L'intera vita e il corretto sviluppo di una persona sono predeterminati in tenera età. Soprattutto nei primi anni di vita, il bambino richiede cure e cure speciali..

Ecco perché è così importante scegliere la dieta giusta. I primi 12 mesi di vita dei bambini richiedono un'attenzione particolare, poiché durante questo periodo un piccolo organismo si adatta solo all'ambiente e ai nuovi prodotti insoliti. Pertanto, l'alimentazione dei bambini di età inferiore a un anno è uno degli argomenti più discussi tra i giovani genitori.

Grafico mensile dell'alimentazione: calcolo per il primo anno di vita di un bambino

Di seguito sono riportati i prodotti consigliati per l'uso da parte di bambini di età inferiore a 1 anno. La tabella di una corretta alimentazione ti aiuterà a scoprire quali sono le norme di alimentazione dei bambini e a calcolare l'alimentazione del bambino per mesi individualmente.

Età in mesi34cinque678-99-12
Succo5-30 ml40-50 ml40-60 ml60 ml70 ml80 ml90-100 ml
Purea di frutta5-30 gr40-50 gr40-60 gr60 gr70 gr80 gr90-100 gr
Purea di verdure-10-100 gr150 gr150 gr170 gr180 gr200 gr
Porridge di latte--50-100 gr150 gr150 gr180 gr200 gr
Fiocchi di latte--10-30 gr40 gr40 gr40 gr50 gr
Tuorlo----1/4 pezzi1/4 pezzi1/2 pz
Purea di carne----5-50 gr100 gr150 gr
Purea di pesce-----5-30 gr30-60 gr
Latticini----200 ml200 ml400-500 ml
Biscotti o cracker---3-5 gr5 gr5 gr10-15 gr
Pane integrale----5 gr5 gr10 gr
Olio vegetale-1-3 gr3 gr3 gr5 gr5 gr6 gr
Burro--1-4 gr4 gr4 gr5 gr6 gr

Come determinare che è tempo di introdurre alimenti complementari

Lo sviluppo di ogni bambino fino a un anno è un processo individuale, quindi è impossibile determinare una sola età per l'introduzione di alimenti complementari. Su cosa concentrarsi? La presenza di almeno la metà dei segni elencati di seguito suggerisce che è tempo di provare a diversificare la dieta:

  • Apre la bocca quando un cucchiaio di cibo gli viene portato in bocca;
  • Tiene la testa;
  • Durante l'alimentazione, può sedersi su una sedia speciale in modo indipendente;
  • Chiude la bocca quando un cucchiaio di cibo è in bocca;
  • Ingoia lui stesso il cibo;
  • Mostra che non ha fame (si allontana).

Come introdurre un nuovo prodotto

Durante il primo anno di vita di un bambino, non puoi dare immediatamente gran parte di qualcosa di nuovo. L'alimentazione dovrebbe iniziare con una piccola quantità, aumentandola nel tempo e riportando alla normalità se il bambino risponde bene al prodotto. Ecco perché è importante condurre tali "esperimenti" al mattino, quindi puoi capire se questo alimento è adatto al bambino e calcolare l'ulteriore alimentazione. Per lo stesso motivo, se un bambino non si sente bene, dargli qualcosa di nuovo non ne vale la pena..

I primi alimenti complementari per i bambini, che di solito sono succhi o purè di patate, e poi cereali, vengono somministrati separatamente, cioè non è necessario dare immediatamente un piatto multicomponente. È meglio iniziare l'alimentazione con un cucchiaino di carota, mela o altro succo e vedere se il bambino ha allergie. Fino a 7-8 mesi, il cibo deve essere tritato, ad esempio, usando un frullatore. Tuttavia, da sei mesi puoi provare a nutrire e cibi relativamente solidi (banana, carote bollite).

Cosa posso mangiare fino a 6 mesi

Fino a 6 mesi, la base della dieta dei neonati è il latte materno o una speciale miscela di latte. La purea di verdure o di frutta può essere gustata per 3-4 mesi. Non dimenticare che è necessario cucinare tale cibo da un ingrediente. Per i principianti, adatto: zucca, patate, zucchine, cavolo, pesca, albicocca, prugna, mela. La consistenza dovrebbe essere sufficientemente fluida. Porta succhi di frutta con acqua.

L'olio vegetale deve essere aggiunto alla purea fatta in casa (calcolo di 5 ml per 150 g di prodotto). Per fare questo, è meglio usare l'oliva spremuto a freddo. Quando acquisti prodotti finiti, dovresti studiare attentamente la composizione, in assenza di olio lì, può essere aggiunto nella stessa proporzione.

Dopo aver dato da mangiare un nuovo prodotto il giorno successivo, assicurati di monitorare le condizioni del bambino (le sue condizioni della pelle e la natura delle feci). Se non ci sono cambiamenti, dal secondo giorno puoi dare 30-40 g di purè di verdure o aumentare il volume del succo.

Per tutta la settimana devi dare solo un tipo di verdura. Dopo questo periodo, se tutti gli indicatori rientrano nei limiti normali, allora dovresti assumere un altro prodotto, introducendolo nell'alimentazione gradualmente come nella prima settimana.

Menu per 7-8 mesi

A questa età, le purè di patate o contorte sono adatte alla nutrizione, che è leggermente più spessa di quanto si possa dare in età precoce.

Entro sette mesi di vita, dovresti iniziare a introdurre purea di carne da varietà non grasse (pollo, coniglio, tacchino, vitello) secondo la tabella. Devi anche dare un quarto dell'uovo, ma non più di 2 volte a settimana. L'alimentazione a questa età dovrebbe essere fatta 3 volte al giorno, iniziando con un cucchiaino e portando a 60-100 gr.

Entro otto mesi di vita, la nutrizione di un bambino dovrebbe includere prodotti a base di latte fermentato, ricotta e formaggio. L'introduzione di tale cibo dovrebbe essere affrontata con estrema cautela. L'alimentazione dovrebbe iniziare completamente con piccole porzioni, aumentandole gradualmente.

Pasti a 9-12 mesi

A questo punto, il bambino dovrebbe avere familiarità con tutti i prodotti consigliati nella tabella (cereali, frutta, verdura, latticini, carne, prodotti da forno). L'alimentazione per i bambini fino a un anno ha ancora le sue caratteristiche:

  • La cottura avviene solo mediante cottura o cottura a vapore. Fritto e al forno non è raccomandato per i bambini fino a un anno, è meglio dare solo da 3 anni;
  • L'uso di spezie, amido o altri additivi è inaccettabile;
  • Il cibo macinato deve ancora essere preso;
  • Con l'introduzione di alcuni prodotti per l'alimentazione del bambino devi aspettare. Questi includono agrumi, noci, frutta esotica e così via, poiché esiste un'alta probabilità di sviluppare un'allergia. I dolci sono anche controindicati per un massimo di un anno;
  • Durante il primo anno di vita, il cibo deve essere cinque volte al giorno.

Nutrire un bambino fino a un anno è qualcosa che deve essere affrontato con grande responsabilità. Devi sempre ricordare che ogni bambino si sviluppa in modo diverso, quindi non puoi sviluppare standard universali che devi seguire rigorosamente. Ecco una tabella che contiene solo consigli, ma non un calcolo esatto. Dopo l'introduzione di qualsiasi nuovo prodotto, dovresti monitorare attentamente la reazione del corpo, perché qualcosa potrebbe non essere adatto a un singolo bambino.

Organizziamo l'alimentazione per il bambino con alimentazione artificiale per mesi

Nonostante tutti gli slogan pubblicitari che lodano i benefici della formula per l'infanzia, sono lontani dalla composizione del latte materno.

Per questo motivo, il bambino che si allatta artificialmente viene nutrito prima delle briciole di bambini. Questo aiuta a prevenire carenze nutrizionali, contribuisce allo sviluppo completo e tempestivo del bambino.

Da quanti mesi posso nutrire?

Contrariamente alla credenza popolare, che l'intestino di un bambino di età inferiore a 6 mesi non è pronto a digerire alcun alimento? oltre al latte materno o ad una miscela speciale, il corpo dell'artigiano si adatta rapidamente alla trasformazione di nuovi prodotti.

L'espansione tempestiva e corretta del menu per bambini consente di affrontare rapidamente rigurgito, coliche e costipazione, che spesso accompagnano l'uso di miscele di latte. Con il suo aiuto, lo sviluppo di anemia, il rachitismo è prevenuto, il tasso di aumento di peso è normalizzato. L'introduzione tardiva di cibi complementari è irta di inibizione nello sviluppo del bambino: in seguito imparerà a masticare, ingoiare cibo di consistenza insolita.

Regole di base di introduzione

Il requisito principale per l'introduzione di alimenti complementari: il bambino deve essere assolutamente sano. La sequenza di introduzione di nuovi piatti dovrebbe essere concordata con il pediatra. Ricorda immediatamente l'elenco degli alimenti allergenici: latte di vacca, proteine ​​delle uova di gallina, agrumi, noci, cereali contenenti glutine.

Per il resto, ascolta il medico e preparati a creare purè di patate luminose usando un frullatore, una doppia caldaia, un tritacarne, un robot da cucina.

Promemoria feed-in:

  1. In 1 pasto, al bambino viene offerto 1 nuovo prodotto.

Viene somministrato volume crescente giornaliero. Ogni piatto insolito è offerto nella quantità di 1 /4 cucchiaino, aumentando gradualmente la porzione ad un volume corrispondente all'età del bambino;

  1. Nuovi cibi e bevande sono dati solo da un cucchiaio.

L'abitudine di prendere tutto dalla bottiglia influenzerà negativamente lo sviluppo del bambino - in seguito imparerà a masticare e parlare.

  1. L'esca viene sempre introdotta in posizione seduta..

Per la comodità di mamma e bambino, è meglio usare uno speciale seggiolone lavabile alto.

I primi nuovi elementi nel menu dovrebbero essere serviti sotto forma di purè di patate o succhi di frutta, poiché il bambino non ha ancora masticato e non ha il numero richiesto di denti per questo.

  1. Un nuovo prodotto viene introdotto una settimana dopo quello precedente..

I genitori dovrebbero avere abbastanza tempo per valutare la reazione del bambino e del suo corpo ai continui cambiamenti nella nutrizione.

  1. Non forzare il bambino a mangiare attraverso l'alimentazione.

Non coltivare l'idea che sia già giunto il momento di nutrirsi. Ogni bambino ha il suo ritmo di sviluppo e l'alimentazione forzata rallenterà, fermerà il guadagno di massa;

  1. Tieni un diario alimentare.

Celebrerà il menu giornaliero del bambino, porzionando. Se si verifica un disturbo gastrointestinale o un'allergia, le note fatte ti aiuteranno a determinarne la causa;

  1. Offri un nuovo prodotto prima della miscelazione..

Dovrebbe essere caldo e fresco. Utilizzare utensili, elettrodomestici e posate sterilizzati per cucinare e nutrire;

  1. L'alimentazione deve essere somministrata contemporaneamente.

È meglio farlo durante la seconda alimentazione prenatale, in modo che durante il giorno sia possibile vedere la reazione del corpo del bambino a un nuovo prodotto;

  1. Composizione, durata e altre caratteristiche.

Quando acquisti purè di patate e succhi nel negozio, presta attenzione alla composizione del prodotto, alla data di produzione, alla reputazione del produttore e all'età del bambino per il quale è stato creato. È inaccettabile che i componenti includano saccarosio, sale, destrosio.

Sulle regole dell'introduzione di alimenti complementari, una giovane madre condivide consigli per mesi.

La procedura per l'introduzione di alimenti complementari durante l'alimentazione artificiale del bambino

L'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere accompagnata da un rigoroso programma nutrizionale: 5-6 poppate, ciascuna delle quali, rimuovendo la miscela dalla dieta di un bambino di un anno, viene gradualmente sostituita da un pasto completo.

L'alimentazione di un bambino è composta da prodotti coltivati ​​o prodotti nella regione di residenza - questa è una garanzia della loro naturalezza. Quando si osservano allergie alimentari, il prodotto provocatore viene reintrodotto non prima di 1 mese dopo..

Non puoi inserire alimenti complementari se:

  • Il bambino è malato;
  • Meno di 3 giorni fa è stata somministrata una vaccinazione di routine;
  • I denti del bambino vengono tagliati, che è accompagnato da febbre, stati d'animo, sonno instabile;
  • Il bambino si abitua ad alcuni cambiamenti nella vita: la madre è andata al lavoro, la famiglia viaggia o sta subendo un trasloco;
  • Al bambino vengono diagnosticati allergie, disturbi gastrointestinali, eruzioni cutanee.

Determiniamo la prontezza del bambino per l'alimentazione

È necessario introdurre nuovi prodotti, concentrandosi non solo sull'età del bambino, ma anche su altri segni del desiderio immediato del bambino di provare qualcosa di diverso dalla miscela.

Se il primo test per dare il succo di briciole, purè di patate o porridge da un cucchiaio si è concluso con una smorfia, tossendo o sputandolo, allora hai iniziato ad agire presto. Riprova tra un paio di settimane..

Segni del desiderio di un bambino di diversificare la sua dieta:

  1. Il bambino non mangia 1 litro di miscela al giorno, richiede poppate più frequenti;
  2. Le briciole hanno già i loro primi denti, fa i movimenti masticatori con la bocca, se gli dai qualcosa da provare;
  3. Quando presenta un cucchiaio, il bambino apre la bocca e ne osserva attentamente il contenuto;
  4. È interessato al cibo dei suoi genitori, cerca un piatto, si sforza di provare tutto;
  5. Il bambino prende una varietà di oggetti e li tira intenzionalmente in bocca;
  6. Il bambino si siede bene, controlla il corpo, gira la testa;
  7. Nelle briciole, il riflesso di galleggiamento della lingua è leggermente sbiadito. Se gli dai da bere da un cucchiaio, il suo contenuto non drena il mento;
  8. Il peso del bambino dalla nascita è aumentato di 2 volte;
  9. Il bambino è pronto da mangiare da solo, se gli dai questa opportunità: prende il cibo con le mani, lo porta in bocca, ha un sapore, deglutisce o sputa.

Se osservi almeno 5 di questi segni al giorno, puoi tranquillamente procedere all'introduzione di alimenti complementari..

Opzioni per la prima poppata per il bambino artificiale

Il prodotto per la prima poppata viene determinato insieme al pediatra che guarda il bambino. Può essere succo di frutta, purea di verdura o di frutta, porridge di cereali. In ogni caso, dovrebbe essere solo 1 prodotto che ha subito una certa lavorazione..

Frutta e verdura contengono molte vitamine necessarie per il corpo dei bambini, sono facilmente digeribili. Kashi è preferibile se il bambino è indietro nell'aumento di peso. Avendo optato per la purea di frutta, preparati che il bambino vegetale potrebbe non voler mangiare, perché non è così gustoso.

Per la prima poppata, puoi cucinare:

  • Succo di mela anallergico.

Se ti sembra troppo acido, puoi diluirlo con acqua bollita;

Da zucca bollita, zucca, zucca, piselli, cavolfiore o broccoli. Puoi aggiungere un po 'di sale durante la cottura, una goccia di olio di semi di girasole.

Mela al forno, pera, pesca o albicocca.

Riso o grano saraceno cotti in acqua senza zucchero. Il primo è preferibile se il bambino è spesso tormentato da disturbi della sedia, il secondo - se si osserva stitichezza. Altri cereali non dovrebbero essere scelti perché contengono glutine, che provoca reazioni allergiche..

Se ciò non è possibile, utilizzare i propri spazi vuoti dal congelatore. In caso contrario, è necessario acquistare succhi e purè di patate creati industrialmente. Sono preparati con frutta e verdura appositamente coltivate e rispettose dell'ambiente, il che è confermato da certificati di qualità.

La comparsa di muco nelle feci del bambino o nella diarrea è un motivo per un po 'di tempo per escludere frutta e verdura dal menu, sostituendoli con cereali. Se la prima esca si è trasformata in una reazione allergica, non posticipare l'espansione del menu della briciola con orrore di averlo danneggiato con le tue "innovazioni", escludendo solo per un mese il prodotto per il quale il tratto digestivo del bambino non è ancora pronto. Sostituiscilo con un altro piatto dopo aver eliminato l'eruzione cutanea, le coliche e altri sintomi di un'allergia alimentare.

La prima porzione del nuovo prodotto non deve superare i 5 g (0,5-1 cucchiaino). Ogni giorno, dovrebbe aumentare di 10 g fino a quando non sostituisce completamente la miscela in una certa alimentazione..

La consistenza della prima purea è liquida, anche la densità aumenta gradualmente. Contemporaneamente agli alimenti complementari, l'acqua bollita è inclusa nella dieta delle briciole: fino a 50 ml per un bambino fino a 6 mesi, fino a 100 ml per i bambini fino a un anno.

Feed di espansione mensile

Alcuni pediatri raccomandano di espandere il menu del cibo già dopo 3 mesi. Ciò può essere dovuto ad anemia, mancanza di vitamine nel corpo, scarso aumento di peso..

È importante aumentare gradualmente le porzioni di nuovi prodotti, alimentando prima il bambino con la miscela: la quantità totale di cibo ricevuto in 1 dose dovrebbe essere di circa 150 ml. Non dimenticare di alternare alimenti complementari e alimentazione di base, in modo da non sovraccaricare il tratto digestivo del bambino. Per esempio:

Di seguito sono riportati consigli per la preparazione di nuovi piatti per il bambino e una tabella per aumentare le porzioni in base all'età.

Pasti a 3 mesi

Diversifica il tuo menu di briciole con succo di frutta naturale. È meglio se una mela verde viene utilizzata per farlo. La polpa viene rimossa dal succo e il liquido viene diluito a metà con acqua bollita. Una bevanda calda viene data al bambino nella quantità di poche gocce, ogni giorno la porzione viene leggermente aumentata. Nel tempo, è consentito inserire nel menu succhi di pesca, pera e albicocca.

Pasti a 4 mesi

Ai succhi nel menu aggiungere la purea di frutta e verdura nel loro ordine specifico. Di frutta, la preferenza dovrebbe essere data ad albicocche, pesche, mele verdi e pere, banana (è data solo in forma grezza).

Le migliori verdure per l'alimentazione: zucchine, zucca, broccoli, cavolfiori, zucca, piselli, carote e patate. La prima purea dovrebbe essere monocomponente. Quando il bambino si abitua ai prodotti offerti separatamente, possono essere mescolati in un piatto.

Frutta e verdura selezionate sono pre-bollite, in umido o al forno. Le purè di patate sono preparate con un frullatore, puoi aggiungere un po 'di miscela in modo che il bambino sembri "familiare" al gusto. Diluire la verdura alla densità richiesta con acqua bollita o brodo rimasto dopo la cottura. È consentito portare la purea di frutta nella consistenza richiesta con l'aiuto del succo.

Invece di purè di patate, è possibile l'introduzione di cereali senza glutine e senza latte. Si prepara sull'acqua, la macinazione dei cereali dovrebbe andare bene. Scegli il grano saraceno o il porridge di riso. È meglio offrirlo a colazione e spostare frutta e verdura per il pomeriggio.

A 5 mesi

Un nuovo prodotto nella dieta del bambino è l'olio vegetale. Viene aggiunto alle purè di verdure, puoi gocciolare nel porridge, se il bambino ha un sapore migliore. L'olio d'oliva è un prodotto controverso, quindi discuta con il pediatra la possibilità della sua inclusione nel menu per bambini. I piatti possono essere già un po 'più spessi, ma senza grumi. Il succo di frutta a volte può essere sostituito con composta. Anche quest'ultimo non deve essere fatto troppo concentrato, è meglio diluire con acqua.

Sei mesi

È tempo di trasferire le briciole al porridge di latte. In primo luogo, vengono preparati nel latte, metà diluiti con acqua bollente, quindi viene utilizzato un prodotto puro. Se sei allergico alle proteine ​​della mucca, puoi usare il latte di capra. Nei cereali e purè di patate è consentita l'aggiunta di burro e tuorlo bollito. Se le uova di gallina non si adattano, sostituirle con uova di quaglia. Il tuorlo può essere offerto al bambino come trattamento separato, strofinato con una forchetta e mescolato con la miscela di latte.

È consentito diversificare la dieta con kefir e ricotta. Sebbene tutti abbiano rispettato il Dr. Komarovsky ritiene che questi prodotti siano i migliori per la prima poppata, molti pediatri non condividono la sua opinione. Parli con il medico. Questi prodotti contengono batteri benefici per la microflora, molto calcio, ma creano un grosso onere per i reni del bambino..

Pasti a 7 mesi

A questa età, puoi includere la purea di carne nella dieta. Per cucinarlo, procurati carne senza grassi, vene e ossa. Ideale per l'alimentazione di filetti di coniglio, tacchino o pollo. Il vitello può essere utilizzato se il bambino non è allergico alle proteine ​​della mucca. La carne viene bollita o al vapore, quindi tagliata con un frullatore o un tritacarne.

Puoi diversificare il menu preparando dalla carne non solo purè di patate, ma anche paste, soufflé.

Il brodo di carne non viene utilizzato in alcun modo, nemmeno in forma diluita per migliorare la consistenza delle purè di patate. Per stimolare lo sviluppo delle capacità di masticazione, puoi offrire un bagel briciola, biscotti per bambini o cracker, leggermente imbevuto di composta, succo o kefir.

8 mesi

I cereali contenenti glutine vengono aggiunti alla dieta. Inizia a cuocere briciole di farina d'avena, orzo, orzo perlato, mais, porridge di miglio. È meglio non introdurre la semola fino a un anno nella dieta: è troppo ricca di calorie e meno utile. Puoi servire la zuppa di polpette con le briciole. Il suo ripieno di verdure dovrebbe essere familiare al bambino.

9 mesi

Il bambino può provare pesci di varietà a basso contenuto di grassi, ad esempio nasello, merluzzo, pesce persico. Il filetto deve essere cotto a vapore, bollito, stufato o cotto. Ispezionalo attentamente per individuare eventuali ossa: le purè di patate devono essere uniformi e morbide. È pieno di vitamine e minerali, digeribile più facilmente della carne. Un piatto di pesce due volte a settimana dovrebbe sostituire uno di carne - più spesso non è necessario includerlo nel menu.

Pasti in 10-12 mesi

Durante questo periodo, le porzioni del bambino diventano più grandi, non vengono quasi nutrite con la miscela. Le puree vegetali diventano multicomponenti, i cereali sono preparati con più cereali. Per il gusto aggiungere succhi di frutta e purè di patate a ricotta, kefir e yogurt, lo zucchero è ancora vietato. Il menu di carne e pesce è completato da cotolette di vapore. Invece del porridge, a volte puoi offrire tagliatelle cotte nel latte. Dalla ricotta per cucinare una casseruola con frutta.

Prova a offrire una briciola di pane alla zuppa. Non puoi macinare le verdure con un frullatore, ma semplicemente macinare o anche tagliare a fette. Impastare il tuorlo con una forchetta. Mangiare potrebbe già consistere in più piatti contemporaneamente. Se il bambino è sano e non soggetto a allergie alimentari, è possibile introdurre nuovi prodotti più spesso - 1 volta in 3 giorni. Puoi tranquillamente iniziare a svezzare il bambino dal biberon, perché il suo menu è molto vario: mangia.

Ricorda che tutti gli schemi sono diversi: quanto sopra è solo un piano approssimativo per l'introduzione di alimenti complementari per il bambino artificiale. Dovresti adattarti solo a tuo figlio, che può davvero innamorarsi di un prodotto e rifiutarne un altro a lungo. Consultare un pediatra e soddisfare il proprio bambino.

Quantità ammissibile di alimenti complementari in base all'età del bambino artificiale

Piatti4 mesi5 mesi6 mesiSette mesi8-9 mesi10-12 mesi
Succo Di Frutta, ml5-3040-5050-606070-8090-100
Purea di verdure, g5-3010-100150150-160170-180200
Purea di frutta, g5-3040-5050-606070-8090-100
Porridge sull'acqua, ml10-10010-100----
Olio vegetale, ml-1-333cinque6
Porridge di latte, ml--50-100150150-180200
Burro, g--1-44cinque6
Tuorlo d'uovo--¼.¼.½.½-1.
Kefir, ml--10-3050-100100-200300-400
Cagliata, g--10-30404050
Biscotti Galetny, g---3-5cinque10-15
Purea di carne, g---10-305060-70
Purea di pesce, g----10-3030-60

Aumento di peso approssimativo con corretta introduzione di alimenti complementari

Età, mese.4cinque678novedieciundici12
Aumento, g750700650600550500450400350

Caratteristiche dell'introduzione di alimenti complementari ai bambini prematuri in IV

Se il tuo bambino è nato prematuro, la questione dell'introduzione di alimenti complementari dovrebbe essere discussa esclusivamente con il pediatra che lo osserva. Il tempo necessario per espandere il menu dipende dalla maturità dei suoi sistemi interni, dall'avvio della produzione di enzimi digestivi e dalla diagnosi di anemia. Molto dipende dal peso corporeo del bambino al momento della nascita, dall'aumento di peso mensile.

Alcuni medici consigliano di introdurre alimenti complementari nel periodo di 4-6 mesi, a volte questo processo viene attivato in 1-3 mesi da succhi di frutta e decotti di verdure.

I bambini prematuri vengono precedentemente iniettati con carne, tuorlo d'uovo, verdure, fegato e cereali multicereali. Quest'ultimo non viene cotto sull'acqua, ma sulla formula del latte o sul brodo vegetale. La nutrizione è completamente controllata dal pediatra e regolata in base ai risultati degli esami e delle pesate programmati..

Estensione mensile del menu per bambini

AllattamentoMenu di esempio
4-5 mesi6-7 mesi8-9 mesi10-12 mesi
6: 00-19: 00Miscela di latte
9: 00-11: 00Porridge su acqua + succo di frutta + miscela di integratoriPorridge di latte con burro + tuorlo d'uovo + succo di fruttaPorridge di latte con burro + tuorlo d'uovo + purea di fruttaLatte multicereali cereali con burro + verdure bollite a fette + tuorlo d'uovo
12: 00-14: 00Miscela di lattePurea di verdure con olio vegetale + purea di carne + miscela di integratoriZuppa di verdure + purea di verdure con olio vegetale + polpette di carne / pesceContorno di verdure con olio vegetale + cotolette al vapore di carne / pesce + casseruola di ricotta
17: 00-19: 00Purea di verdura o di frutta + miscela di integratoriPurè di frutta + ricotta + kefir + crackerPurea di frutta + kefir + ricotta + bagelYogurt con purea di frutta + biscotti
21: 00-22: 00Miscela di latte

Ricorda di rispettare le porzioni consentite per non alimentare eccessivamente il bambino con alimenti potenzialmente pericolosi, come la ricotta. Da 8 mesi, i pasti principali sono organizzati 3 volte al giorno, ma nessuno ha cancellato gli spuntini leggeri, soprattutto per un corpo in crescita. Conservare sempre in frigorifero e portare con sé una passeggiata biscotti per bambini, succhi naturali, frutta, kefir.

Consigli per le mamme

Il tema dell'alimentazione complementare spaventa molti genitori, soprattutto considerando la probabilità di allergie alimentari, le cui conseguenze non vengono sempre eliminate rapidamente e facilmente. Molto spesso, i genitori di neonati pongono ai pediatri le seguenti domande:

  • Cosa fare se il bambino rifiuta di mangiare qualsiasi cibo offerto?

Aspetta un po 'con cibi complementari, poiché tuo figlio non è ancora pronto per lui. Stimola il suo interesse per il cibo prendendolo tra le braccia durante il pasto, le cene di famiglia.

  • Da quanti mesi il bambino smetterà di soffocare?

Dipende dal tasso di sviluppo del corpo del bambino. In media, i bambini smettono di tossire durante i pasti di 9 mesi.

  • Cosa fare se, con l'introduzione di alimenti complementari, il bambino inizia ad avere problemi con le feci?

La costipazione è più lunga di 3 giorni o la frequenza delle feci è più di 5 volte al giorno - questo è oltre l'intervallo normale. Rimuovi nuovi prodotti dalla dieta del bambino per normalizzare le sue condizioni, sostituiscili con qualcos'altro accettabile per la sua età. Nota anche se hai esagerato accidentalmente le dimensioni della porzione..

  • Cosa fare se compaiono segni di allergia?

Discutere in anticipo con il pediatra e, nel caso, acquistare antistaminici per bambini nel proprio armadietto dei medicinali a casa. Tenere un diario alimentare ti aiuterà a identificare un prodotto irritante; escluderlo dal menu risolverà il problema..

  • Cosa non puoi nutrire un bambino fino a un anno?

Sono vietati gli alimenti allergenici (frutta a guscio, miele, agrumi, frutta e verdura esotica importata, pesce rosso).

  • Quali cereali pronti e purè di patate sono migliori per un bambino da acquistare?

Quando si sceglie, prestare attenzione alla corrispondenza del prodotto selezionato con l'età delle briciole. Controllare la composizione del prodotto, l'integrità della confezione, la data di produzione. Nella classifica dei cereali per il 2016, il primo posto è stato preso dai diversi prodotti dell'azienda Nestlé. Secondo madri esperte e risultati dei test di laboratorio, la purea migliore è l'assortimento di TM Gerber.

Un adeguato aumento di peso, l'assenza di disturbi gastrointestinali e reazioni allergiche indicano che stai facendo tutto bene. Il bambino è sano, allegro e mobile - è contento del suo menu e delle prelibatezze preparate da sua madre. Ma non affrettarti a trattare le briciole con prelibatezze dal tavolo "adulto" - questo è irto di gravi conseguenze per il suo corpo.

Nutrizione dei bambini fino a un anno per mesi

La crescita e lo sviluppo di un bambino del primo anno di vita procede a un ritmo intenso. Una corretta alimentazione del bambino per mesi è la chiave per una buona salute e uno sviluppo di successo del bambino. Considera i principi dell'alimentazione nei bambini nel primo anno di vita.

Alimenti per bambini nei primi 6 mesi

Per il miglior sviluppo e buona salute dei bambini, l'OMS raccomanda di nutrire il bambino esclusivamente con latte materno nei primi sei mesi. Considera i benefici dell'allattamento al seno:

  1. Protezione del bambino contro le malattie infettive. Il latte materno contiene sostanze speciali - immunoglobuline, che proteggono il bambino dalle infezioni del tratto gastrointestinale, infezioni respiratorie.
  2. La salute del bambino L'alimentazione naturale protegge il bambino da rachitismo, anemia, diatesi. Gli studi hanno dimostrato che l'allattamento a lungo termine riduce il rischio di sviluppare diabete, cancro, carie, malattie allergiche in un bambino quando cresce.
  3. Personalità armoniosa del bambino. L'alimentazione naturale aiuta a stabilire uno stretto contatto emotivo tra la madre e il bambino. Questo assicura la formazione di tratti positivi della personalità..
  4. Sviluppo intellettuale. Come risultato di studi, è stato scoperto che i bambini che hanno il latte materno per più di 6 mesi hanno un coefficiente di intelligenza più elevato..
  5. Salute materna. L'allattamento prolungato riduce il rischio di carcinoma mammario e ovarico, l'osteoporosi, aiuta una donna a tornare più velocemente al suo peso precedente.

L'allattamento è un processo naturale per la produzione di latte, che è regolato dagli ormoni. Solo il 3% delle donne sperimenta una vera mancanza di latte. Il restante 97% può allattare al seno, ma per questo è necessario compiere alcuni sforzi. Regole di base per l'organizzazione dell'allattamento al seno di successo:

  1. È necessario attaccare il neonato al seno il più presto possibile, preferibilmente nella prima mezz'ora della sua vita. Il primo latte, il colostro, contiene sostanze preziose per l'immunità del bambino.
  2. Soggiorno congiunto nell'ospedale di maternità di madre e figlio.
  3. Alimentazione su richiesta del bambino. È importante consentire al bambino di impostare la frequenza e la durata delle poppate..
  4. La posizione corretta del bambino nel petto.
  5. La suzione continua su un seno consente al bambino di diventare ricco di grassi. Pertanto, non affrettarti a trasferire il bambino al secondo seno.
  6. Non è necessario somministrare acqua e altri liquidi a tuo figlio. Un'eccezione può essere i casi in cui il bambino è malato o ha un'estate calda.

Nutrire un bambino allattato al seno

A volte ci sono situazioni in cui l'allattamento al seno è impossibile: non c'è latte o la mamma non deve essere nutrita per motivi medici. In questo caso, il bambino viene trasferito all'alimentazione artificiale. L'alimentazione principale per questi bambini sono le formule del latte. La loro composizione è vicina al latte materno nelle sue proprietà. Di solito sono aggiunti anche siero di latte, lattosio, proteine ​​della caseina, vitamine e minerali. Il medico che guarda il bambino aiuterà a determinare la scelta della miscela.

Il volume giornaliero della miscela per un bambino di età:

  • da 0 a 2 mesi è 1/5 del peso corporeo;
  • da 2 a 4 mesi - 1/6;
  • da 4 a 6 mesi - 1/7;
  • da 6 mesi a un anno - 1 / 9-1 / 8 del peso corporeo.

La quantità necessaria di cibo dovrebbe essere divisa per il numero di poppate. L'alimentazione su richiesta è possibile solo con latte materno. Con l'alimentazione artificiale, la frequenza di alimentazione prima dell'introduzione di alimenti complementari è 6-7 volte al giorno (circa ogni 3,5 ore).

Regole per l'introduzione di alimenti complementari

La nutrizione è un'introduzione alla dieta di prodotti di consistenza densa. L'alimentazione dei bambini fino a un anno non deve sostituire il latte materno o la formula. La conoscenza di un bambino con il cibo è una fase importante della vita. Gli obiettivi principali dell'introduzione di alimenti complementari:

  1. Arricchire la nutrizione di un bambino fino a un anno con ulteriori vitamine, minerali e altre sostanze.
  2. Formazione di abilità di masticazione e deglutizione di alimenti solidi. Ciò contribuisce all'ulteriore passaggio a un tavolo familiare comune.
  3. Apparato digerente e funzione motoria intestinale.
  4. La formazione di un corretto comportamento alimentare.

Quando introdurre alimenti complementari

Come accennato in precedenza, l'OMS raccomanda di iniziare ad alimentare in modo complementare i lattanti non prima di 6 mesi. Se stiamo parlando di bambini che mangiano la miscela, allora possono iniziare ad essere nutriti a 5 mesi. L'eccezione è rappresentata dai casi in cui è necessario introdurre la cosiddetta alimentazione correttiva. È necessario se il bambino sta ingrassando male, quindi il pediatra può raccomandare l'introduzione nella dieta di alimenti contenenti una grande quantità di carboidrati. L'alimentazione precoce può essere prescritta in caso di carenza di vitamine o minerali. Ad esempio, con l'anemia rilevata, il bambino ha bisogno di un'assunzione aggiuntiva di ferro, che è contenuta nel porridge di grano saraceno o nel succo di mele.

Esistono numerosi segnali per determinare se il bambino è pronto per l'introduzione di alimenti complementari:

  1. Il bambino pesa 2 volte di più rispetto alla nascita.
  2. Ha imparato a sedersi. Può chinarsi o allontanarsi da un cucchiaio.
  3. Il bambino tiene una piccola cosa nel suo pugno e se la può portare in bocca.
  4. È interessato al cibo..
  5. Il bambino ha eruttato i primi denti.
  6. Riflesso di espulsione del cibo solido scomparso.
  7. L'alimentazione può essere somministrata solo a un bambino sano. Le controindicazioni all'introduzione di alimenti complementari sono qualsiasi malattia, così come il periodo prima e dopo le vaccinazioni.

Schemi di amministrazione dei nutrienti

Esistono due tipi di alimentazione: pediatrica e pedagogica. Considera questi concetti fondamentalmente diversi, i loro pro e contro.

Con l'alimentazione pediatrica, i bambini di età inferiore a un anno vengono nutriti secondo uno schema speciale, in cui vengono prescritte tutte le norme e i dosaggi necessari. Ogni prodotto viene introdotto separatamente, il che consente in caso di allergia di identificare facilmente l'allergene. Puoi acquistare alimenti per bambini già pronti o frullare te stesso usando un frullatore. La prima volta che il prodotto viene somministrato nella quantità di 1/2 cucchiaino, la porzione viene gradualmente aumentata. Lo svantaggio dell'approccio pediatrico è che spesso i bambini si rifiutano di sedersi su una sedia e richiedono pezzi da un tavolo per adulti. Se si nutre con la forza, è possibile sollevare un atteggiamento negativo nei confronti del cibo e scarso appetito.

Lo schema pedagogico dell'alimentazione complementare implica immediatamente la familiarità del bambino con alimenti sani per adulti. Per il bambino, non cucinano cibo separato, ma lo prendono al tavolo comune e provano a mangiare fette di cibo dal piatto della madre o del padre. Ciò costituisce un interesse nutrizionale positivo e il bambino non dovrà essere costretto a mangiare in futuro. Uno dei principali vantaggi è il rapido sviluppo delle capacità di masticazione e deglutizione..

Secondo quale schema nutrire il bambino - scegli solo per i genitori. In pratica, si verifica spesso una combinazione di alimentazione pediatrica e pedagogica..

Da dove iniziare l'esca

Una tabella nutrizionale può aiutare nell'elaborazione del menu di un bambino fino a un anno. Non esiste un unico schema per l'introduzione di alimenti complementari; sono ancora in corso discussioni su questo tema. La tabella fornisce linee guida generali che soddisfano i requisiti dell'OMS..

La maggior parte dei medici consiglia di iniziare l'esca con purè di verdure. Di solito la prima verdura che un bambino assaggia sono le zucchine o il cavolfiore. Alimenti complementari da provare prima dell'allattamento o della miscela principale. Il primo giorno, 1/4 cucchiaino. Quindi la porzione viene gradualmente aumentata. Altre verdure vengono successivamente introdotte: patate, carote, zucca.

La seconda esca è di solito il porridge, vengono introdotti circa un mese dopo le verdure. Tuttavia, il programma per l'introduzione di alimenti complementari può variare a seconda della situazione. Ad esempio, un pediatra può prescrivere cereali come prima alimentazione per i bambini piccoli. Inizia con cereali senza glutine. Questi includono grano saraceno, riso, mais. I principi degli alimenti complementari sono gli stessi dell'introduzione delle puree vegetali.

Fasi approssimative dell'alimentazione

Il regime alimentare per un bambino fino a un anno è strettamente correlato alla routine quotidiana. Nei primi 3 mesi, il bambino dorme quasi sempre. A poco a poco, il suo programma fu stabilito: per 6 mesi, tre dormi di giorno e per l'anno ce n'erano due. Di norma, i pasti sono organizzati attorno ai sogni. Considera le fasi principali dell'alimentazione di un bambino fino a un anno per mesi.

Il primo stadio: 6-7 mesi. A questa età, l'obiettivo principale degli alimenti complementari è la formazione di interesse nutrizionale. Come accennato in precedenza, iniziare a nutrire con verdure o porridge senza glutine. Il cibo dovrebbe essere schiacciato. Si consiglia di scegliere prodotti stagionali specifici per la propria zona. Di norma, gli alimenti complementari vengono somministrati una volta al giorno a pranzo. In questa fase, è anche importante insegnare al bambino come rimuovere il cibo dal suo cucchiaio con le labbra. Se il bambino è interessato a queste posate, in nessun caso dovrebbe essere soppresso.

Il secondo stadio: 8-9 mesi. Durante questo periodo, è importante insegnare al bambino a mangiare cibo a pezzi. La transizione dovrebbe essere graduale. Invece di purè di patate, puoi schiacciare le verdure con una forchetta. Quando il bambino impara a masticare piccoli pezzi di cibo, puoi iniziare a dare frutta, biscotti. Un bambino di 8 mesi dovrebbe ricevere cibi complementari 2 volte al giorno. È necessario alternare verdure, frutta e cereali. Dopo questi prodotti, puoi inserire la carne. Pollo, coniglio e manzo magro sono usati come alimenti complementari. A questa età vengono introdotti uova e latticini. La preferenza dovrebbe essere data ai prodotti lattiero-caseari speciali..

Terza fase: 10-12 mesi. L'obiettivo principale di questa fase è migliorare le capacità di masticazione. A questo punto, il bambino ha già familiarità con quasi tutti i tipi di prodotti. Alcuni pediatri raccomandano di iniettare pesce più vicino all'anno a causa dell'elevato rischio di allergie. L'esca dovrebbe essere iniziata con varietà di pesci a bassa allergenicità: nasello, pollock, eglefino, merluzzo. I piatti a base di pesce vengono generalmente somministrati 1-2 volte a settimana anziché a base di carne. Il menu per bambini a questa età include 3 pasti principali e due spuntini. Di norma, entro l'anno il bambino può mangiare tutto dalla tavola di famiglia.

Quale dovrebbe essere la nutrizione dei bambini fino a un anno?

Il primo anno di vita di un bambino è il più ricco di eventi. Il peso del piccolo aumenta di 3 volte e la lunghezza del corpo - di 1,5. Il bambino impara a tenere la testa, rotolare, sedersi e gattonare, fa i suoi primi passi incerti. Particolare attenzione deve essere prestata alla nutrizione del bambino fino a un anno in modo che cresca sano e sviluppato in modo completo..

Inizio della vita e dell'allattamento al seno di un bambino

Dal momento in cui il bambino nasce, il bambino dovrebbe ricevere micronutrienti, vitamine e minerali: il latte materno li contiene nella giusta quantità. L'alimentazione naturale rimane la più ottimale e adatta al bambino, ma una donna non riesce sempre a stabilire il processo di allattamento. Importante nell'alimentazione di un bambino fino a un anno non è solo la qualità, ma anche la quantità di cibo ricevuto: se la madre non ha abbastanza latte, è necessario passare a miscele adattate.

La prima settimana il bambino mangia il colostro, quindi il latte di transizione e solo dopo aver stabilito l'allattamento, una donna può determinare la frequenza giornaliera. Esistono due formule per il calcolo dell'alimentazione dei bambini nel loro primo anno di vita, che vengono utilizzate una settimana dopo la nascita:

  1. Secondo Finkelstein. Per calcolare la quantità necessaria di cibo, l'età del bambino (in giorni) viene moltiplicata per 70. L'uguaglianza viene applicata quando il bambino pesa fino a 3200 g. Se il bambino pesa più di 3200 g, l'età deve essere moltiplicata per 80.
  2. Di Geibner-Czerny. La formula viene utilizzata da 2 settimane di vita di un bambino a 9 mesi. A 2-6 settimane, la norma è 1/5 del peso del bambino, da 6 settimane a 4 mesi - 1/6, da 4 a 6 mesi - 1/7.
  3. Di Zaitseva. Il peso corporeo del bambino (in grammi) viene moltiplicato per l'età (in giorni), il 2% è determinato dal numero risultante - questa è la quantità giornaliera di cibo per il bambino del primo anno di vita, allattata al seno.

Con l'alimentazione naturale, gli specialisti di GV raccomandano di nutrire il bambino su richiesta, aderendo a un programma gratuito. Ciò normalizzerà la produzione di latte materno e massimizzerà il periodo di allattamento. Entro un mese, di solito viene stabilito un regime alimentare approssimativo - le pause tra i pasti sono di 2-2,5 ore.

Nutrizione artificiale

L'alimentazione è considerata artificiale se nella dieta è presente fino al 20% del latte materno. I pediatri raccomandano di aderire rigorosamente al programma nutrizionale, avendo stabilito un regime rigoroso fin dai primi giorni. Per la digestione della formula del latte adattata, il corpo del bambino richiede più tempo, quindi il bambino dovrebbe essere nutrito ogni 3 ore.

La limitazione dei periodi è la norma, secondo gli esperti, poiché l'alimentazione è di natura fisiologica. Se la madre usa l'allattamento durante l'allattamento per calmare e ripristinare l'equilibrio emotivo, ottiene solo cibo dalla bottiglia.

Alimentazione mista

Questo tipo di alimentazione viene utilizzato quando il latte di una donna non viene prodotto abbastanza per un bambino sano. La carenza del principale tipo di cibo è compensata da una miscela di latte adattata. Il latte materno dovrebbe essere almeno il 20% della quantità totale di cibo in modo che l'alimentazione sia considerata mista.

In questo caso il regime alimentare per un bambino fino a un anno per mesi dipende dalla lattazione. Se la miscela prevale nel menu del giorno, è necessario stabilire un programma pasto accurato. Se la parte principale della dieta è il latte materno, allora è meglio nutrirsi su richiesta - molto spesso con questo schema, le donne sono state in grado di normalizzare completamente l'allattamento.

Indipendentemente dal tipo di alimentazione, è importante aderire alla dieta dei bambini fino a un anno:

Età (mesi)Volume (in ml)
Fino a 2600-900
2-4800-950
4-6900-1000
6-81000-1100
8-121000-1200

Alimenti per bambini nei primi 6 mesi

L'alimento principale è una miscela o latte materno - i piatti e gli alimenti della prima alimentazione vengono introdotti dopo sei mesi. Una raccomandazione simile è stata espressa dall'UNESCO, dall'European Pediatric Association e dall'OMS. La composizione del latte materno è in grado di soddisfare pienamente le esigenze del bambino, tra gli altri benefici dell'alimentazione naturale si notano:

  • ridotto rischio di reazioni allergiche;
  • basso livello di disturbi intestinali;
  • rafforzare il sistema immunitario.

Con l'introduzione precoce di alimenti complementari, il fragile corpo dei bambini può solo fare molto male - non ci sarà alcun beneficio dalla conoscenza del cibo per adulti. Per la digestione e l'assimilazione dei prodotti, il sistema gastrointestinale produce enzimi che i bambini non hanno ancora. Alimenti complementari irragionevoli spesso portano ad allergie o irritazione delle delicate pareti dello stomaco. Fino a 5 mesi, il bambino non è in grado di mescolarsi normalmente in bocca e masticare il cibo, quindi può facilmente soffocare. Se il bambino è nato prematuro, si consiglia di prolungare l'alimentazione naturale, dopo aver consultato un pediatra.

Regole per l'introduzione di alimenti complementari

La dieta del bambino del primo anno di vita dovrebbe espandersi gradualmente. A circa sei mesi, aumenta la mobilità del bambino, il che porta ad un aumento del suo fabbisogno energetico. Il latte materno o una miscela non sono più in grado di soddisfare pienamente le esigenze naturali dell'organismo, pertanto è necessario introdurre alimenti complementari. Il tempo correttamente selezionato consentirà di mantenere il normale funzionamento dell'apparato digerente del bambino.

Quando introdurre alimenti complementari?

Determinando il periodo ottimale per l'alimentazione, le madri traggono informazioni da varie fonti. Si consultano con un pediatra, navigano in Internet alla ricerca di tabelle affidabili o imparano dall'esperienza delle generazioni precedenti. Non tutte le raccomandazioni sono sicure e competenti e alcuni schemi sono obsoleti e potrebbero essere dannosi.

Devi concentrarti non sull'età specifica del bambino, ma sui segni di prontezza per conoscere altri alimenti, ad eccezione della miscela e del latte materno:

  1. Il bambino ha un riflesso della deglutizione ben sviluppato. Quando il cibo entra in bocca, non c'è bavaglio, il bambino non cerca di sputarlo.
  2. Il peso dell'arachide è aumentato di 2 volte rispetto al peso corporeo alla nascita.
  3. Il bambino tiene la testa con sicurezza e si siede su una sedia.
  4. Alla vista di un cucchiaio in avvicinamento, il bambino apre la bocca.

I pediatri focalizzano le madri sul fatto che il cibo non digerito carica ulteriormente gli organi deboli del tratto gastrointestinale. Basta un cucchiaino da tè per provocare una reazione acuta del corpo a un nuovo prodotto. Qualche decennio fa, gli alimenti complementari sono stati effettivamente introdotti a 12-16 settimane, ma recenti studi scientifici hanno dimostrato che 6 mesi sono un'età ideale..

Schemi di amministrazione dei nutrienti

Nutrire un bambino di età inferiore a 1 anno può variare leggermente di mese in mese, ma lo schema di alimentazione è uguale per tutti:

1 giorno5 g
2 giorni10 g
3 giorni20 g
4 giorni40 g
5 giorni80 g
6 giorni120 g
7 giorni150 g

Affinché la conoscenza del nuovo cibo non venga oscurata dal malessere del bambino, è necessario rispettare le regole di base:

  1. È meglio rimandare l'alimentazione a un momento più favorevole se il bambino si sveglia al mattino non in vena o non si sente bene. Inoltre, l'introduzione di nuovi prodotti dovrà essere posticipata in caso di viaggio, vacanza o trasloco.
  2. Il nutriente dovrebbe essere monocomponente. Se si tratta di zucchine, non è necessario aggiungere carote o patate nelle purè di patate, poiché successivamente sarà difficile determinare un allergene specifico.
  3. A volte la mamma ha il desiderio di addolcire o salare il primo piatto per il bambino. Sembra fresco al gusto, quindi voglio compiacere il piccolo buongustaio - e questo è l'errore principale. I bambini non hanno ancora sviluppato i recettori necessari e la delicata mucosa gastrica reagirà bruscamente agli additivi.
  4. Ogni nuovo prodotto viene introdotto dopo una conoscenza di successo con il precedente. La prima porzione è di 5 g, quindi tutte le successive aumentano di 2 volte - e solo quando il cerchio si chiude, puoi dare un altro prodotto. Nutrire il bambino il lunedì con le zucchine, il martedì con le patate e il mercoledì con le zucchine schiacciate è un'impresa pericolosa. È necessario attendere 48 ore per determinare accuratamente l'assenza di allergie a un prodotto specifico.
  5. L'esca viene data al mattino, in modo che fino a sera la mamma potesse osservare la salute delle briciole. In caso di allergia, il prodotto deve essere annullato e rinviato di un altro mese..
  6. È importante non solo come nutrire il bambino fino a un anno dopo mesi, ma anche come farlo. Prima di tutto, vengono offerti alimenti complementari - e solo allora viene dato il latte materno o una miscela.

Da dove iniziare l'esca?

Si consiglia ai pediatri di introdurre verdure che non provocano allergie, mentre la zucca e le carote vengono offerte per ultime. Devono essere somministrati non più di 2 volte a settimana per evitare la pigmentazione della pelle del bambino. In caso di sottopeso, è meglio iniziare con cereali senza glutine e senza latte:

Puoi aggiungere latte materno o una miscela al pasto finito per rendere il gusto familiare al bambino. Non fa differenza: cuocere i cereali ordinari o acquistare cereali per bambini speciali nel negozio. È importante non dimenticare la regola di base degli alimenti complementari: il monocomponente. Con il latte intero, devi aspettare almeno un anno, perché il sistema digestivo non può ancora gestire la lavorazione di un prodotto pesante.

Fasi approssimative dell'alimentazione

Per capire la corretta alimentazione dei bambini fino a un anno aiuterà la tabella:

EtàTipo di alimentazione
6 mesiVerdure non amidacee
Sette mesiPorridge (senza glutine e latte)
8 mesiTuorlo, patate, alcune carni
9 mesiProdotti a base di latte acido della cucina per bambini
10 mesiFrutta

Da circa 7 mesi puoi offrire un tè per bambini alle erbe, da 10 mesi - composta di frutta secca, ma senza albicocche secche. È consentito entrare nella dieta dopo 12 mesi.

Anche per i prodotti consentiti, ci sono restrizioni:

  1. Le patate vengono offerte nell'ultimo turno e il volume finale viene portato solo a 50 g.
  2. Da carne, coniglio e tacchino vengono prima assaggiati, quindi vitello. A 9 mesi, la dieta può essere variata con agnello, pollo e manzo magro. Anche il volume giornaliero di purè di carne è di 50 g, entro l'anno aumenta a 100 g.
  3. I frutti sono offerti solo quelli che crescono nella regione locale e non esotici. Devi iniziare a uscire con una mela o una pera.
  4. È indesiderabile acquistare prodotti lattiero-caseari fermentati nel negozio - è meglio limitarsi a una linea di cucina casearia. La ricotta viene introdotta con 5 ge portata gradualmente a 30 g, la norma giornaliera è di 50 g all'anno La prima porzione di kefir non deve superare i 5 ml, il volume totale è di 150 ml. Non sono ammessi frutta e additivi dolci nei prodotti a base di latte fermentato.
  5. Per quanto riguarda il tuorlo, la conoscenza dovrebbe iniziare con alcuni cereali. Devi scegliere uova di gallina o di quaglia: queste ultime hanno meno probabilità di causare reazioni allergiche. In una settimana, il volume del prodotto viene portato a un tuorlo intero, che può essere miscelato con la miscela, il latte materno o il porridge.

Grafico mensile dell'alimentazione del bambino

L'Organizzazione mondiale della sanità ha elaborato una dieta ottimale: la nutrizione dei bambini di età inferiore a un anno è presentata in dettaglio nella tabella per mesi. Lo schema è adatto a tutti i tipi di alimentazione: naturale, artificiale e mista:

ProdottoPeriodo di amministrazioneRegole di introduzionequantità
Purè Di Verdure6 mesiVerdure bianche o verdi, composizione monocomponente½ cucchiaino., Portare a 150 g
Porridge in acqua6-7 mesiRiso, grano saraceno, mais, con assimilazione normale, puoi provare la farina d'avena5 g, aumentare a 150 g
Purè Di Carne8 mesiConiglio, tacchino, manzo5 g, portare a 100 g
Purea di frutta10 mesiVarietà morbide, composizione monocomponente5 g, aumenta a 150 g
Latticini9 mesiRighelli per bambini senza zucchero e additivi5-10 ml, seguito da un aumento a 150 ml
Biscotti per bambini9-10 mesiInizia con 1/8 di porzione, aumentando all'intera porzione, in 12 mesi la norma giornaliera è di 5 pezzi
Un pesce10 mesiConsentito 1 volta in 3 giorni5 g, aumentare gradualmente a 150 g
succhi di frutta10-12 mesiAlleggerito, dai frutti verdi o bianchiAlcune gocce, entro 12 mesi, aumentano a 100 ml
Olio vegetale6 mesiGirasole, Mais3-5 gocce, portare a 1 cucchiaino.
BurroSette mesiNaturale, non uno spreadSulla punta del cucchiaio, aumentare gradualmente la porzione a 15 g

I primi sei mesi, il bambino dovrebbe ricevere solo latte materno o una miscela adattata nel cibo. Durante il periodo complementare, ogni prodotto ha il suo periodo, che non deve essere violato. Con una transizione competente e regolare al cibo per adulti, è possibile evitare molti problemi di salute del bambino..

Leggi Gravidanza Pianificazione