Dopo aver letto questo articolo imparerai: come massaggiare il canale lacrimale nei neonati con dacriocistite; come farlo correttamente quando si blocca il canale nasolacrimale; Puoi anche guardare il video alla fine dell'articolo, in cui il Dr. Komarovsky parla in modo più dettagliato di questa procedura efficace..

Come è un blocco del canale nasolacrimale nei neonati

L'ostruzione del canale nasolacrimale in un bambino si verifica con il blocco del sistema di drenaggio lacrimale. Nei neonati, nella maggior parte dei casi, è congenito e si verifica in circa il 5% dei bambini di età inferiore a un anno..

Il blocco si verifica più spesso nella valvola alla fine del canale. Non è dovuto al fatto che il bambino sia di un certo sesso (trovato ugualmente spesso nelle ragazze e nei ragazzi neonati) e non è supportato da una predisposizione genetica. Il blocco può essere unidirezionale o bidirezionale.

Con la stenosi del canale nei neonati, il verificarsi più comune di un problema con il suo blocco.

Una cisti del sacco lacrimale può essere la causa della formazione di un problema con ostruzione del canale lacrimale, poiché si forma quando c'è una cisti di membrana situata dall'estremità distale del passaggio al naso.

Il sacco-canale nasolacrimale viene riempito alla nascita con una chiara quantità definita di liquido amniotico. Se diventa purulento entro pochi giorni dalla nascita, i bambini sviluppano la dacriocistite.

L'ostruzione acquisita del canale nasolacrimale può verificarsi dopo lesioni, congiuntivite virale, complicanze della dacriocistite (particolarmente acuta) o l'uso di farmaci antivirali.

Come massaggiare il canale lacrimale con dacriocistite nei neonati

La tecnica di massaggio viene utilizzata anche durante il trattamento della dacriocistite nei neonati. Lo scopo del massaggio lacrimale sac è quello di violare l'integrità del rivestimento in gel. Il massaggio deve essere applicato 8-10 volte al giorno. Al fine di ridurre al minimo questo fenomeno clinico, vengono utilizzate anche soluzioni di solfonamide..

La fase preparatoria prima di fare il massaggio del bambino sarà:

  • spremitura accurata del fluido dall'area del sacco lacrimale;
  • l'uso di una soluzione acquosa calda (instillazione nell'occhio), che si baserà sulla furatsilina;
  • scarico purulento con un batuffolo di cotone sterile.

I genitori dovrebbero essere informati e mostrati in dettaglio, il più delle volte con l'aiuto di esempi visivi, foto o video, come dare correttamente questo massaggio a un neonato.

Molto spesso nel video si consiglia di esercitare una leggera pressione vibrante con il dito, con movimenti a scatti, spostandosi verso il basso dalla parte superiore dell'occhio (l'angolo interno è l'inizio del movimento). Ciò aumenterà la pressione nel sacco lacrimale e faciliterà l'apertura della valvola..

Una procedura per i neonati dovrebbe essere rappresentata da dodici movimenti, tutti tranne l'ultimo fatto dalla parte superiore dell'occhio (il punto di partenza è l'angolo superiore dell'occhio, il punto finale è le ali del naso). Quest'ultimo, vibrante in natura, corre nella direzione opposta (diretto verso la parte superiore dell'occhio).

Se sei interessato all'opinione di Komarovsky: cosa fare quando i denti vengono tagliati a una temperatura di 39, batti le mani qui, perché il Dr. Komarovsky, come il miglior pediatra, conosce bene la febbre durante la dentizione.

Cosa aiuterà il bambino a massaggiare i canali lacrimali degli occhi

Un approccio medico conservativo (senza intervento chirurgico) al trattamento dei disturbi della ghiandola lacrimale mira principalmente a:

  • massaggio regolare del canale lacrimale nei neonati;
  • è stato integrato con antibiotici;
  • l'effetto è stato rafforzato e riparato con impacchi caldi.

Gli studi non hanno dimostrato quanto sia efficace un tale massaggio per i neonati nella questione della rimozione degli ostacoli del canale. Tuttavia, è stato dimostrato che il trattamento con massaggio, che esercita una certa pressione sul sacco lacrimale, forma una dinamica positiva più pronunciata nel processo di guarigione rispetto a una delicata opzione di massaggio o di astenersi da qualsiasi manipolazione in quest'area.

La procedura può essere eseguita dal bambino a casa per aiutare ad aprire il condotto lacrimale. Un pediatra, un oculista o un altro medico pediatrico possono dimostrare la tecnica di massaggio più efficace che è ottimale anche per un bambino di 2 mesi.

Video: Komarovsky sul massaggio nasolacrimale

Il dott. Komarovsky (nel video qui sotto) è convinto che nel caso di neonati di età compresa tra 6 e 10 anni, questo tipo di trattamento non chirurgico risolverà i problemi ed eliminerà i sintomi entro sei mesi, in più della metà dei casi.

Secondo lui, ha detto nel video, proprio dopo un impacco caldo, la procedura, eseguita con mani pulite e igienizzate, sarà più efficace.

Komarovsky consiglia inoltre vivamente di aderire al metodo quando l'indice viene posizionato tra l'angolo dell'occhio e il naso del neonato. Il dito dovrebbe essere diretto verso la parte superiore del naso. Il massaggio delicato dovrebbe essere dal naso verso l'occhio. Non sarà un'anomalia, ma piuttosto un fenomeno desiderabile, la comparsa di una piccola quantità di liquido lacrimale o pus nell'angolo dell'occhio.

Necessariamente anche una pulizia regolare di qualsiasi tipo di scarica nei neonati che compaiono sulle palpebre. L'uso di colliri disinfettanti sarà estremamente importante (entro cinque singole ripetizioni della procedura di instillazione al giorno).

Come massaggiare il canale lacrimale nei neonati?

Dopo la diagnosi di "dacriocistite", è necessariamente prescritto un massaggio del canale lacrimale nei neonati. Questa tecnica ha controindicazioni, pertanto, viene eseguita rigorosamente come prescritto dal medico. Il massaggio aiuta ad aprire i tubuli del sacco lacrimale, in modo che il trattamento della patologia sia più veloce e più efficace. È importante imparare a massaggiare correttamente l'occhio di un bambino, osservando tutte le precauzioni di sicurezza.

Cosa massaggerà i tubuli lacrimali degli occhi

Molti medici sono convinti che il massaggio tempestivo e adeguato, oltre al risciacquo con speciali soluzioni antibatteriche aiuteranno a sbarazzarsi della dacriocistite nei neonati. Movimenti accurati e sicuri delle mani durante il massaggio dell'area interessata consentiranno di rimuovere il liquido purulento, sbarazzarsi del tappo e anche aprire il tubulo bloccato.
Il prossimo video del Dr. Komarovsky spiega come bloccare l'ostruzione con l'aiuto del massaggio del canale lacrimale nei neonati.

Di solito, il massaggio giusto e il trattamento ben scelto affrontano completamente il problema della dacriocistite nei neonati. In caso di anomalie oculari nei neonati, arrossamento o lacrimazione, assicurati di contattare un oculista o anche diversi medici contemporaneamente. Solo uno specialista, in base all'analisi, può determinare la complessità della malattia e prescrivere farmaci e trattamenti adeguati.

Non fidarti delle diagnosi fatte solo dall'esame, senza ulteriori test, specialmente se l'occhio del bambino (o entrambi gli occhi) è acida per molto tempo.

Ci sono diverse ragioni per ostruzione del canale lacrimale nei neonati. Molto spesso, un tale problema è provocato da tali fattori:

  • Incapacità del canale di aprirsi a causa di un grave sottosviluppo.
  • Infezione visiva durante il parto.
  • Caratteristiche strutturali dell'osso nasale, in cui vi è una pressione sul dotto lacrimale.
  • Aperture ostruite o non completamente sviluppate negli angoli degli occhi attraverso le quali dovrebbe passare la lacrima.
  • Un film di gelatina che non si dissolve al momento della nascita della luce, che impedisce al fluido lacrimale di fluire liberamente.
  • Vera fusione del canale lacrimale.

Nei bambini più grandi, la causa dell'ostruzione del canale può essere la presenza di malattie croniche degli organi ENT. Ciò include tonsillite, adenoidite e sinusite cronica. Il trauma facciale può anche causare trauma ai canali lacrimali..

L'ostruzione o la suppurazione del canale lacrimale nei neonati può verificarsi per diversi motivi:

  1. Blocco del canale oculare con un film sottile o un tappo mucoso.
  2. Canale troppo stretto e piccolo.
  3. Predisposizione genetica.
  4. Difficoltà nello sviluppo o struttura anormale dei dotti lacrimali, del cranio, del naso.
  5. Danni meccanici, lesioni, colpi agli occhi, al naso, danni a uno degli schemi di organo del deflusso lacrimale.
  6. Infezione oculare.
  7. Processi infiammatori.
  8. La presenza di pietre nei canali lacrimali.
  9. L'uso di farmaci per la chemioterapia o l'antiglaucoma.
  10. Tumori benigni o maligni.

Alcune madri si trovano ad affrontare il problema dell'ostruzione dei dotti lacrimali nei neonati. Nella parte superiore dell'occhio c'è una ghiandola lacrimale, responsabile della secrezione di una lacrima, che lubrifica, nutre e protegge la parte anteriore del bulbo oculare.

Nella foto puoi vedere la posizione della ghiandola lacrimale. Il suo segreto è lubrificare la cornea dell'occhio, evitando che si secchi. L'apertura del canale attraverso la quale passa la secrezione lacrimale durante il periodo prenatale è chiusa da una delicata membrana. Che dovrebbe aprirsi dopo la nascita del bambino, con il suo primo grido.

Ma succede che sia abbastanza forte. A volte sorgono condizioni anatomiche sfavorevoli e la sua integrità non viene violata. La bocca del sacco lacrimale è chiusa. Il suo contenuto non entra nel canale nasolacrimale e inizia a infettarsi..

C'è un'infiammazione lacrimale-purulenta. Cellule morte e muco, persistenti nel canale lacrimale, ottengono terreno nutriente e provocano l'insorgenza di dacriocistite. Ciò provoca ansia nei bambini, acidità degli occhi dopo il sonno.

Se eseguito correttamente, salverà il bambino da una spiacevole procedura di rilevamento. Gli occhi smetteranno di inacidire e il bambino si divertirà immediatamente.

Motivo dell'ostruzione

Le lacrime non passano attraverso il naso del bambino per vari motivi. La causa più comune è la spina morbida o il film epiteliale nel canale nasale.

Nel periodo prenatale, il naso del bambino è protetto dall'ottenere liquido amniotico con uno speciale film morbido. Alla nascita, con l'inizio della respirazione polmonare, il film viene espulso dal tubulo o si dissolve gradualmente. Tuttavia, in alcuni casi ciò non accade e il contenuto gelatinoso continua a bloccare il percorso naturale delle lacrime..

Un'altra causa meno comune di patologia è associata alle caratteristiche della struttura anatomica. Con varie anomalie, disturbi strutturali congeniti o cisti, il flusso fisiologico delle lacrime è disturbato.

Il verificarsi del problema di solito non è associato al metodo del parto: l'ostruzione dei dotti nei neonati viene diagnosticata sia con il parto convenzionale che con un taglio cesareo. In alcuni casi, la deformazione del setto nasale o il danno traumatico alle ossa e ai tessuti molli in un bambino può portare alla malattia.

Diagnosi di dacriocistite

  • Fin dai primi giorni di vita, un neonato ha abbondanti deflussi da entrambi o un occhio.
  • Lo scarico è talvolta mucoso o purulento. La lacrimazione si verifica costantemente.
  • Un leggero rossore appare sulla congiuntiva.
  • Si verifica gonfiore o gonfiore del sacco lacrimale
  • Con la pressione sul sacco lacrimale, compaiono lacrime o contenuti purulenti.

Tutti questi sono sintomi di un bambino affetto da dacriocistite. A volte la malattia assume una forma complessa e procede come infiammazione flemmonica acuta. Ciò provoca irrequieto bambino, è nervoso, piange, la sua temperatura aumenta.

Alla fine, il pus si rompe attraverso la pelle, si forma una fistola - un'apertura attraverso la quale vengono rilasciati i contenuti del sacco lacrimale. Le condizioni generali del bambino si normalizzano immediatamente, il processo infiammatorio si attenua.

Contattare un medico qualificato per assicurarsi che la diagnosi sia corretta. Condurrà un esame, determinerà la natura del segreto rilasciato dalla leggera pressione sul sacco lacrimale. Prenderà i cosiddetti campioni di colore dal bambino, che consentiranno di valutare la possibilità che la lacrima passi attraverso il canale.

Esistono due tipi di controlli:

In entrambi i casi, una soluzione di collargol di colore scuro al 3% viene instillata negli occhi del bambino. Guarda per quanto tempo la vernice appare negli occhi del bambino. Questo è un test tubolare. Se il colore appare entro 5 minuti - il campione è considerato positivo e se - fino a 10 o più minuti - negativo e questo indica un rallentamento o una difficoltà significativa nel passaggio della secrezione lacrimale attraverso i tubuli.

Nel caso del secondo tipo di campione, la lana di cotone viene iniettata nel naso e viene monitorato anche il tempo di comparsa dell'effetto colorante. Se si manifesta nei primi cinque minuti, ciò non dovrebbe preoccupare. Rallentando il processo a 10 o più minuti - il test ha dato un risultato negativo, il che significa che il deflusso è complicato o completamente assente.

Inoltre, i contenuti vengono analizzati dalla pressione, vengono determinati la sua natura e la possibilità dell'influenza degli antibiotici su di esso.

In casi difficili, viene utilizzato il risciacquo dei canali di movimento delle lacrime, viene eseguita l'endoscopia o il suono.

Il dott. Komarovsky afferma che di solito un blocco del canale lacrimale acquisito da un bambino scompare senza alcun intervento entro l'anno di vita. Ma è possibile risolvere questo problema prima. Ostruzione del canale lacrimale nei neonati trattati con massaggio.

I primi segni o sintomi di un neonato possono manifestarsi senza causare lacrimazione o gli occhi si riempiono di lacrime e splendore, come se il bambino stesse per piangere. Dopo questi segni, possono comparire infiammazione del canale nasolacrimale e congiuntiva, arrossamento, gonfiore, pus, muco, acidità degli occhi.

Quando marcisce in un bambino, la vista si deteriora, vede un'immagine sfocata. Se non si inizia immediatamente il trattamento, la situazione è aggravata dal rilascio di più pus, le lacrime diventano torbide e giallastre.

Ti invitiamo a leggere: Perché i pannolini giapponesi per bambini sono così popolari, analizziamo i pro ei contro di marchi famosi.

Sintomi della malattia del canale lacrimale

Tra i sintomi comuni, si può distinguere quanto segue:

  • ristagno di lacrime;
  • lacrimazione unilaterale o bilaterale (di solito il primo segno della malattia, può assumere una natura protratta);
  • accumulo di muco o pus (se si unisce un'infezione). All'inizio, lo scarico si accumula solo negli angoli interni degli occhi, ma, man mano che l'infezione si sviluppa, la sua quantità aumenta e le ciglia iniziano a rimanere attaccate insieme nel bambino;
  • leggero arrossamento e gonfiore della congiuntiva dell'angolo interno dell'occhio;
  • secrezione di una lacrima fangosa, che indica il contenuto di muco o pus in esso.

In ogni caso, per fare una diagnosi accurata del bambino, è necessario mostrare il pediatra, otorinolaringoiatra e optometrista.

Quando viene prescritto il massaggio

Un punto importante che porterà a un risultato positivo del trattamento è il tempo di rilevazione della malattia. Prima il medico diagnostica il problema, il trattamento successivo avrà più successo.

La diagnosi tardiva della malattia comporta complicazioni di vario grado. Varie adesioni, estensioni possono apparire. La malattia entrerà in una fase lenta cronica. Cosa porterà a congiuntivite regolare, flemmone dell'orbita, lesioni corneali e altri problemi agli occhi.

E richiederanno un trattamento più serio, a volte anche con l'aiuto di un intervento chirurgico. Pertanto, è necessario monitorare attentamente le condizioni dei tubuli lacrimali del bambino.

Se viene stabilita la diagnosi corretta, si consiglia di iniziare il trattamento della dacriocistite nei neonati con l'aiuto del massaggio, che è in grado di sfondare la membrana del sacco lacrimale. Può essere utilizzato se un problema è stato scoperto immediatamente dopo la nascita.

Il massaggio è prescritto nella fase iniziale del canale lacrimale ostruito da una membrana, dopo aver esaminato un oculista e aver superato i test. I genitori possono eseguire tali manipolazioni da soli a casa dopo la consultazione e un buon esempio di massaggio..

Indicazioni e scopo della manipolazione

Lo scopo del massaggio è quello di pulire e rimuovere il tappo di gelatina formato nei condotti e bloccare la normale lacrimazione.

Il massaggio oculare è raccomandato per i neonati in alcuni casi, che sono accompagnati da ostruzione del canale lacrimale:

  1. Per prevenire la dacriocistite, con scarsa pervietà dei canali.
  2. Con canali stretti durante il naso che cola, per evitare intasamenti.
  3. Con trattamento conservativo della dacriocistite.

Se l'occhio del bambino si sta consumando, il massaggio è consentito solo dopo l'esame da un oculista. In alcuni casi, la causa del rossore e della suppurazione dell'occhio non è affatto un intasamento dei canali. Con una diagnosi confermata di dacriocistite, il medico prescriverà colliri e mostrerà ai genitori come eseguire correttamente i movimenti di massaggio.

Trattamento

Il trattamento conservativo è prescritto ai bambini in primo luogo. Uno dei metodi di maggior successo è il massaggio nella proiezione del canale lacrimale. Gli antisettici vengono utilizzati per l'elaborazione. Se il trattamento non aiuta fino a una certa età (nella pratica oftalmologica, di solito è di 7-8 mesi), gli oculisti raccomandano ai genitori un intervento chirurgico per rimuovere il film in eccesso che interferisce con la normale lacrimazione. Può essere prescritta una procedura di sondaggio in cui viene ripristinata la pervietà del canale lacrimale chiuso.

Effetto massaggio

Grazie al massaggio, esce la membrana che chiude il passaggio, aprendo il canale per la normale lacrimazione. Quando si eseguono movimenti di massaggio, c'è un miglioramento e un'attivazione del deflusso linfatico e dell'assunzione di ossigeno con sangue circolante. Viene eseguito in combinazione con soluzioni disinfettanti e gocce con un antibiotico, che pulisce le infezioni, il pus e il muco stagnante negli occhi. Se eseguito con la tecnica corretta, l'edema e il rossore iniziano a diminuire, il deflusso di muco e pus è ridotto.

Tecnica passo-passo

Sei convinto che tuo figlio abbia davvero la dacriocistite e la membrana impedisce il passaggio del liquido lacrimale attraverso i canali. Devi iniziare a prepararti per il massaggio. Dovrebbe includere le seguenti azioni:

  1. Assicurati che le unghie non danneggino il bambino.
  2. Lavati le mani in modo pulito.
  3. Esegui un test per la reazione allergica del bambino alla crema, che successivamente applichi per il massaggio.
  4. Lava l'occhio del bambino con soluzioni disinfettanti, ad esempio furatsilina o camomilla, e puoi anche usare la normale acqua bollita. La miscela dovrebbe essere leggermente riscaldata. Risciacqua l'occhio, liberandolo dal muco, conducendo dall'esterno dell'angolo al batuffolo di cotone interno, inumidendolo in anticipo nella soluzione preparata.
  5. Riscalda le mani in uno stato confortevole per il bambino.
  6. Per ogni occhio, prepara il tampone..
  7. Lubrificare il dito con il quale si massaggerà con una crema calda.

Se non è presente una composizione spessa, la procedura di lavaggio può essere sostituita dall'instillazione. Per fare ciò, gira il bambino da un lato e gocciola il composto di lavaggio o disinfezione nell'area dell'angolo esterno. La miscela risciacqua la mucosa, drenando verso l'interno dell'occhio.

Tecnica di massaggio

Prima di eseguirlo, è consigliabile guardare il video.

E quindi procediamo alle seguenti procedure:

  • Prepareremo una superficie dura e la stenderemo sopra.
  • Con un piccolo cuscino del dito troviamo il sacco lacrimale.
  • Scivolando facilmente, ma con un certo grado di pressione, attingiamo da questo punto all'ala del naso.
  • Ripetere questo massaggio è necessario da 5 a 10 volte, a seconda delle raccomandazioni dell'oculista.
  • Dopo aver completato il massaggio, instilliamo l'occhio con gocce, prescritte dal medico.

Come superficie dura utilizziamo un fasciatoio o solo un materasso elastico. In futuro, avrai le competenze necessarie e potrai eseguire il processo di massaggio durante l'alimentazione. Non è necessario riparare la testa del bambino.

A causa di questa procedura, creeremo una pressione sul tubulo nasolacrimale. Il tessuto embrionale della membrana diventa più sottile e si rompe. Esegui movimenti di massaggio a un ritmo rapido secondo lo schema mostrato in figura. La sua durata non dovrebbe essere più di due secondi.

Le instillazioni vengono eseguite in modo che l'infezione non si diffonda ulteriormente e danneggi l'occhio sano.

Il massaggio del canale lacrimale nei neonati deve essere ripetuto metodicamente da 5 a 10 volte al giorno. A volte viene eseguito per due settimane di seguito, fino a quando l'integrità della membrana viene rotta e il segreto accumulato nel sacco lacrimale appare dalle narici.

Può essere trasparente o purulento se si verifica un'infezione batterica. Quindi il bambino deve essere mostrato al medico, che determinerà se il canale lacrimale si è aperto. E si offrirà di continuare il massaggio o di prescrivere una procedura di sensing, che di solito viene eseguita una volta. Ripristinerà la pervietà del canale lacrimale.

Va ricordato! La pulizia è la chiave della salute! Il rispetto dell'igiene prima, durante e dopo la procedura ha successo al 50%.

Oltre a studiare la struttura anatomica dell'occhio e il meccanismo d'azione del canale lacrimale, è necessario aderire a diverse regole:

  1. Le unghie delle mani devono essere tagliate corte.
  2. Lavare accuratamente con sapone, trattare con alcool, asciugare in modo che l'odore non tagli gli occhi del bambino.
  3. Inumidire le mani un po 'con la crema, rimuovere l'eccesso con un tovagliolo di carta sterile.
  4. Prepara tamponi di cotone (dischi), bende, colliri, antisettici: tutto dovrebbe essere sterile.
  5. Le mani devono essere calde e morbide in modo che il contatto con la pelle del neonato non causi inutili disagi (irritazione) in lui.
  6. Rimuovi muco, pus da un neonato con un batuffolo di cotone umido (pre-prepara una soluzione di furatsilina o un decotto di camomilla, tutto deve essere filtrato in modo che piccoli pezzi di fiori o una compressa non sciolta non entrino sulla mucosa e causino ulteriori problemi).
  7. A un neonato, gocciola 1-2 gocce di un decotto di camomilla o furatsilin e metti su un lato in modo che l'angolo interno dell'occhio sia dal basso. Il liquido in eccesso verrà drenato e rimosso dal disco.

Regola di pulizia degli occhi:

  1. Usando un indice, lungo la linea del naso verso l'angolo interno dell'occhio, disegna un movimento leggero, pressante, inseparabile verso l'alto per rimuovere il muco o il pus sporgente, con un batuffolo di cotone inumidito in un antisettico e rimuovere i fluidi formati dall'esterno verso l'angolo interno dell'occhio.
  2. Se tutto non è stato cancellato contemporaneamente, è necessario inumidire un nuovo disco e ripetere la procedura fino a quando non viene completamente pulito, cambiando ogni volta il disco con uno nuovo.

La soluzione di furatsilina è la seguente: rilasciare 1 compressa (frantumata) in un bicchiere di acqua bollente e mescolare bene. Raffreddare la soluzione a temperatura ambiente, solo successivamente inumidire i dischetti di cotone.

Dopo aver pulito gli occhi del neonato, gocciolare le gocce prescritte dall'oftalmologo nel sacco congiuntivale e procedere alla procedura di massaggio.

Ti offriamo di familiarizzare con: L'oftalite dell'ombelico in un neonato provoca sintomi e raccomandazioni sul trattamento

La procedura non dovrebbe durare più di 1 minuto, ogni movimento è accompagnato da una pressione per 2-3 secondi:

  1. Il massaggio viene eseguito solo dal lato su cui è presente l'ostruzione.
  2. Usando il cuscino dell'indice, trova il sacco lacrimale, nell'area sopra l'angolo interno dell'occhio, più vicino al sopracciglio.
  3. Con movimenti rapidi, leggeri e pressanti verso l'ala del naso, come se si trattasse di virgole, fai 5-10 movimenti intermittenti e uno liscio dall'ala verso l'interno dell'occhio e ripeti.
  4. Quindi è necessario instillare entrambi gli occhi del neonato in gocce antibatteriche o di altro tipo nel sacco congiuntivale.

Massaggiare prima di allattare, altrimenti il ​​neonato potrebbe sentirsi male.

Un medico viene consultato se ci sono sintomi nel neonato. Dopo aver completato un ciclo di massaggio del canale lacrimale per determinare l'efficacia del trattamento e decidere la continuazione del corso, interromperlo o utilizzare altri metodi.

Se i sintomi non scompaiono, ma sono aggravati, in questo caso il massaggio è inefficace, quindi dovresti consultare un medico per prescrivere una sonda. Successivamente, il canale viene pulito e il liquido in eccesso fuoriesce attraverso i passaggi nasali. Il bambino viene iniettato nel sonno con l'aiuto dell'anestesia e viene perforato un canale bloccato, il posto viene trattato con un antisettico. Dopo il sondaggio, il medico prescrive gocce per gli occhi e diversi giorni di massaggio, che eviteranno aderenze e nuovi intasamenti del canale.

Dopo il massaggio, il neonato viene lavato con agenti antisettici e vengono utilizzate gocce antibatteriche:

Può anche essere prescritta una terapia ad altissima frequenza (UHF), che aiuta a migliorare il flusso linfatico e il flusso sanguigno, rilassare i muscoli, alleviare i crampi, stimolare i processi metabolici e ha un effetto antinfiammatorio. Se necessario, può essere prescritto un corso di sensing (bougieurage)..

L'intervento chirurgico viene effettuato solo nei casi in cui il trattamento conservativo e il suono non danno i risultati desiderati e la dacriocistite spesso ritorna. Tale procedura viene eseguita per i bambini dai 5 anni in due modi. Per intubazione dei canali nasolacrimali introducendo un tubo speciale attraverso il quale i conduttori vengono introdotti e emessi attraverso il passaggio nasale. Provette rimosse alcune settimane dopo il successo del trattamento.

La dacriocistorinoscomia è un'operazione per formare un passaggio artificiale attraverso un'incisione nella pelle e nei tessuti molli per consentire al fluido di fluire attraverso la cavità nasale. Il corretto massaggio del canale lacrimale nei neonati, seguendo la tecnica e le regole igienico-sanitarie, consente di trattare fino al 30% dei neonati fino a 2 mesi di età senza chirurgia o sondaggio.

Prima di massaggiare le ghiandole lacrimali del bambino, è necessario prepararsi per questa procedura. La preparazione è richiesta sia per un adulto che per un bambino. Mamma o papà che faranno il massaggio dovrebbero:

  • Taglia le unghie brevemente.
  • Lavarsi accuratamente le mani con sapone e asciugarle..
  • Riscalda le mani vicino alla stufa. Va ricordato che il tocco di mani fresche sarà sgradevole per il bambino.
  • Gli indici sono imbrattati di crema per bambini e l'eccesso è macchiato con un tovagliolo. Questo per facilitare lo scorrimento delle dita sulla pelle..

Prima di fare massaggio agli occhi per ostruzione dei canali, è necessario preparare il bambino. Gli occhi del bambino sono puliti con un batuffolo di cotone leggermente inumidito con Furacilin o brodo concentrato di camomilla e salvia. Va tenuto presente che i decotti di erbe medicinali possono essere utilizzati solo in assenza di allergie.

Pulisci gli occhi del bambino dall'angolo esterno verso l'interno. Importante: per ogni occhio, prendi un dischetto di cotone separato.

Puoi sciacquare gli occhi del bambino con una soluzione debole di acido borico o brodo di camomilla. Per questo, il bambino viene posizionato su un fianco e le soluzioni calde vengono pipettate negli occhi. Successivamente, la soluzione rimanente viene macchiata con un batuffolo di cotone pulito.

Il massaggio di un canale nasolacrimale bloccato dovrebbe essere eseguito fino a 10 volte al giorno. La durata del trattamento è in media di 2 settimane. Il bambino deve essere periodicamente mostrato al medico. Dopo il massaggio, gli occhi vengono instillati con gocce antibatteriche..

È possibile effettuare il massaggio quando il bambino si trova su una superficie assolutamente piana. Può essere una culla o un fasciatoio. In caso di necessità urgente, puoi fare massaggi durante l'allattamento. Come eseguire correttamente le tecniche di massaggio, un oculista o un pediatra può mostrare alla mamma.

Prima di procedere con la procedura, è consigliabile cercare su Internet la posizione del sacco lacrimale. Successivamente, devi esercitarti su te stesso. La forza di pressione agli angoli dell'occhio dovrebbe essere palpabile, ma non dovrebbe essere dolorosa.

I movimenti del massaggio vengono eseguiti con cura. È necessario seguire il seguente algoritmo:

  1. L'indice o il mignolo sono posti leggermente sopra l'angolo interno dell'occhio e brancolano per il sacco lacrimale.
  2. Esegui movimenti di spinta dall'alto verso il basso, dall'angolo dell'occhio al naso del bambino. A causa di tali manipolazioni, viene creata una maggiore pressione all'interno del canale lacrimale. Ciò porta al fatto che il film di gelatina si assottiglia e lacera gradualmente..
  3. Assicurati di fare un paio di movimenti al contrario, dal ponte del naso all'arco della fronte. Quando si esegue un massaggio, è importante calcolare correttamente la forza in modo da non danneggiare la cartilagine.
  4. In una procedura vengono eseguiti fino a 10 movimenti di massaggio.
  5. Successivamente, gocce antisettiche prescritte dal medico vengono sgocciolate negli occhi del bambino. Può essere gocce di Phloxal, Tobrex o Chloramphenicol.

Massaggiatore

  • Per prima cosa devi padroneggiare la tecnica di questa procedura.
  • Si consiglia di pre-allenarsi con uno specialista.
  • Puoi anche studiare le illustrazioni e le foto disponibili della struttura del canale lacrimale in un neonato, valutare l'aspetto di quest'area quando è ostruito e provare a massaggiarti per determinare la forza e l'intensità dei movimenti.
  • Una condizione importante per un trattamento efficace è l'igiene..

  • La procedura può essere eseguita durante ciascuna alimentazione, fino a quando l'adesione non esplode e rilascia un canale ostruito. Ma non più di due settimane.
  • È necessario posizionare il bambino in modo che sia a suo agio.
  • Con l'indice, premi delicatamente l'area appena sopra l'angolo interno dell'occhio (cerca il sacco lacrimale);
  • Spenderli nella direzione del naso e poi verso il basso;
  • Premi delicatamente sul sacco lacrimale, spingendo il fluido accumulato in esso almeno 10 volte di seguito.
  • Dopo questi passaggi, gocciolare gli occhi con un farmaco prescritto da un medico.

Ti offriamo la possibilità di familiarizzare: come scegliere i pannolini per i neonati e quale pannolino è meglio

Cosa massaggerà i tubuli lacrimali degli occhi

La procedura deve essere alternata con l'instillazione. Il medico deve prescrivere le gocce e seguire rigorosamente il dosaggio. Se il massaggio ha fatto peggiorare il bambino, visita immediatamente il tuo oculista. Darà consigli su quali dovrebbero essere le tue prossime azioni..

È il medico che è obbligato a dirti che il tessuto della membrana è rotto e i canali lacrimali sono liberi..

Se il gonfiore e il rossore sono comparsi nell'area dei canali lacrimali, il massaggio non deve essere eseguito. È meglio consultare immediatamente un medico..

La scelta di un farmaco antibatterico si basa su uno studio di laboratorio sulle aperture lacrimali. Molto spesso, l'agente eziologico della dacriocistite è lo stafilococco, meno spesso - Pseudomonas aeruginosa o streptococco.

Il problema dell'instillazione è complicato dal fatto che i farmaci sono spesso progettati per un'età superiore ai due anni. Sono ammessi per i bambini Tobrex, gentamicina o cloramfenicolo - 0,3%. E anche Vitabact, un farmaco moderno per i neonati.

Hai massaggiato attivamente il bambino per 2-3 settimane, hai eseguito instillazioni oculari regolari con il rimedio prescritto, ma non ti sei ripreso, i canali lacrimali non hanno acquisito pervietà.

Quindi vale la pena provare a rompere la membrana con una soluzione antisettica. Per questo, vengono utilizzati farmaci come Tripsina e Lidasi, che sono enzimi proteolitici e, sotto la loro influenza, il tessuto di membrana può dissolversi. Iniettarli sotto pressione.

Se questo metodo non aiuta, l'occhio continua a deteriorarsi, quindi dovrai rivolgerti alla rottura meccanica della membrana. Questo metodo si chiama rilevamento. Questa procedura viene eseguita con anestesia locale..

Di norma, dopo una di queste sessioni, la malattia si interrompe. Ma sarà necessario entro 3 mesi per applicare la terapia del trattamento farmacologico e del lavaggio. È meglio eseguire una procedura di sondaggio quando il bambino ha 4 mesi. Ma a volte il medico decide di eseguirlo prima.

Ci sono casi in cui anche diversi test di rilevamento ripetuti non portano a una cura per questo disturbo. Quindi già in età avanzata - in 2-3 anni, vengono utilizzati l'introduzione di distanziatori speciali nei passaggi lacrimali e la dacriocistorinostomia. Si forma un addome che collega la cavità nasale con il sacco lacrimale..

La mamma deve essere consultata da un oculista, vedere come massaggiare adeguatamente e comodamente intorno agli occhi e trovare il canale lacrimale nel neonato. È meglio eseguirlo mentre il bambino piange, tenderà i muscoli degli occhi, il che consentirà di sottoporsi alla procedura in modo più efficace.

Prima di utilizzare la tecnica, la madre dovrebbe leggere la letteratura sulla struttura anatomica negli occhi dei bambini e comprendere come si verificherà il processo di deflusso lacrimale e pulizia del tappo di membrana.

Pertanto, la mamma dovrebbe calcolare la forza della sua pressione, che si svilupperà dopo 2-3 procedure. Con una pressione adeguata, il liquido, il pus con un caratteristico gorgoglio uscirà lentamente. Tale procedura è spiacevole e dolorosa per il bambino, ma è vitale, poiché in assenza dell'effetto della procedura, verrà eseguito il suono, che è più spiacevole, e con l'aggravamento della situazione, possono svilupparsi infiammazioni purulente del cervello e delle orecchie. L'età più adatta per la procedura è di 3-5 mesi, nei bambini più grandi, le complicazioni si sviluppano più velocemente.

Perché gli occhi di un neonato si deteriorano

L'infiammazione può essere causata da:

  • lesioni
  • Infezioni o loro complicanze;
  • Malformazioni congenite nella fisiologia della cavità nasale;
  • rinite.
  • Liquido purulento secreto il più delle volte da un occhio;
  • Gonfiore delle sacche lacrimali;
  • Gonfiore e arrossamento dei bulbi oculari;
  • Strappi abbondanti o mancanza di lacrime.

Importante! Una diagnosi accurata può essere fatta solo da un oculista..

Forse il medico prescriverà ulteriori studi:

  • Analisi della funzione lacrimale;
  • Test nasale;
  • Endoscopia della cavità nasale;
  • Sondaggio di tubuli nasolacrimali;
  • Conosceva il sangue;
  • Analisi batteriologiche del fluido dai dotti lacrimali;
  • Ulteriore consultazione del pediatra per escludere malattie concomitanti.

Frequenza del massaggio

Per aprire rapidamente i canali lacrimali, è necessario eseguire un massaggio oculare ogni paio d'ore. Più spesso viene eseguita la procedura, più è probabile che il canale si apra rapidamente.

Il massaggio oculare deve essere eseguito solo quando il bambino è di buon umore. Non ricorrere alle procedure quando il bambino vuole dormire o mangiare. Alcune madri preferiscono fare questo massaggio durante l'allattamento..

Massaggia gli occhi delle briciole per almeno 2 settimane. Solo in questo caso è possibile ottenere l'effetto. I genitori dovrebbero immediatamente sintonizzarsi sul fatto che il trattamento sarà lungo.

Non dimenticare che prima di iniziare la procedura, gli occhi del bambino devono essere lavati con brodo di camomilla o una soluzione debole di acido borico. È inaccettabile massaggiare gli occhi purulenti, poiché in questo caso la probabilità di diffondere l'infezione ai tessuti sani è alta.

Alcuni oculisti raccomandano di far cadere gli occhi del bambino con gocce antibatteriche non dopo il massaggio, ma prima di farlo. Ciò è dovuto al fatto che durante il massaggio la medicina entra nei canali lacrimali e li disinfetta.

Se il massaggio oculare non aiuta ad eliminare i sintomi spiacevoli per 2-3 settimane, è necessario consultare un medico. Forse la procedura non viene eseguita correttamente o è necessario il rilevamento dei canali.

La procedura viene eseguita da 5 a 7 volte al giorno, 14 giorni, dopodiché dovrebbe essere vista dall'oculista che confermerà il miglioramento o il peggioramento delle condizioni dei canali lacrimali. Se i canali vengono cancellati, le sessioni vengono interrotte, altrimenti viene prescritto un altro ciclo di massaggio fino a 3 settimane. Il corso può essere ripetuto dopo 6 mesi. Se la situazione peggiora, il medico prescrive un altro trattamento e il suono.

Consigli per i genitori

La costante lacrimazione e il rossore dell'occhio dovrebbero allertare i genitori. La dacriocistite può passare spontaneamente entro 2-3 mesi, ma la malattia non deve essere ignorata. Un'azione tempestiva proteggerà il bambino dalla chirurgia.

Ti consigliamo di familiarizzare con: Durante la menopausa quali ormoni devono essere passati

È obbligatorio mostrare il bambino al medico, non prendere misure indipendenti e, inoltre, non massaggiare le aperture lacrimali se non ci sono abilità pertinenti e il medico non ha mostrato come farlo correttamente.

In presenza di ostruzione dei canali lacrimali, l'oculista prescriverà un trattamento. Prevenirà la diffusione dell'infezione e lo sviluppo di tali complicanze:

  • cellulite;
  • infiammazione dei tessuti dell'occhio situata dietro il setto orbitale;
  • danno infettivo al cervello;
  • avvelenamento del sangue.

I colliri devono essere instillati rigorosamente secondo le istruzioni. Prima dell'uso, lavarsi le mani e pulire gli occhi del bambino dalle secrezioni accumulate.

Se al mattino l'occhio diventa inacidito e le croste si formano dopo il sonno, non staccarle. È necessario elaborare con una soluzione antisettica, immergere leggermente e solo successivamente rimuovere con cura la crosta.

È possibile combinare con altri metodi di terapia

Molto spesso, le procedure di massaggio vengono eseguite con terapia antibatterica in modo che la reinfezione con i batteri non si unisca alla malattia. Ma l'oculista dovrebbe raccogliere gocce per gli occhi del neonato, a partire dai risultati dei test, al fine di sopprimere precisamente quei microrganismi che penetrano nell'occhio. Applicare gocce "Vitabact", "Tobradex", "Levomycetin".

Se la malattia non ha complicazioni, dopo aver consultato un medico, dopo e prima del massaggio, possono essere utilizzati metodi alternativi. Cuocere i decotti di calendula, camomilla, aneto e fare impacchi caldi sugli occhi per 3-5 minuti. Instillare il succo con Kalanchoe o l'aloe, nonché applicare la preparazione del tè nero attraverso un batuffolo di cotone sull'occhio dolente.

Misure preventive

Non è praticamente possibile prevenire la manifestazione della dacriocistite, poiché la malattia è spesso di natura congenita. Nelle mani dei genitori per prevenire una forma cronica del processo infiammatorio e contattare tempestivamente lo specialista appropriato.

È necessario prestare particolare attenzione alla salute dei bambini e trattare tutte le forme di malattie ORL. Non permettere lesioni agli organi visivi, assicurati che il bambino non tocchi gli occhi con le mani sporche e non porti infezione, che in futuro può contribuire allo sviluppo della dacriocistite infantile.

Ostruzione del canale lacrimale nei neonati. Sintomi di ostruzione, massaggio, rimedi popolari, trattamento laser, chirurgia

Il liquido lacrimale è necessario per purificare e prevenire l'essiccazione del bulbo oculare. Le lacrime si raccolgono nell'angolo interno della palpebra e scorrono nel naso. Nei neonati può verificarsi ostruzione del canale lacrimale, che causerà infiammazione dell'occhio.

La ragione del blocco del canale lacrimale

Il bambino ha una cavità lacrimale in uno stato sottosviluppato. Man mano che il bambino cresce, il canale aumenta di lunghezza. Prima della nascita, il bambino passa dagli occhi al naso con un piccolo film che impedisce al liquido amniotico di entrare nelle vie respiratorie.

Alla nascita, il film è strappato e apre un passaggio per far defluire le lacrime nel rinofaringe. Ma nell'8% dei bambini ciò non accade e una lacrima ristagna in un occhio. Nell'1% dei pazienti, il film non scompare in entrambi i canali.

Prima della nascita, invece di una membrana sottile, può formarsi un film spesso nel canale lacrimale, costituito da cellule e secrezioni non necessarie. Allo stesso tempo, la perforazione di un passaggio in un canale diventa più difficile. La lunghezza della cavità lacrimale in un neonato è di soli 8 mm, il che aumenta il rischio di infezione batterica del sacco lacrimale. Tale malattia si chiama dacriocistite..

Il rischio di patologia non dipende dal genere del bambino e non è ereditato. Il trattamento prima si svolge a casa. Ma ci sono una serie di ragioni per cui la dacriocistite nei neonati richiede un intervento chirurgico: l'assenza di una cavità, una violazione della struttura del sacco lacrimale, il restringimento congenito, la curvatura del naso, il trauma a causa di una nascita difficile.

Sintomi di ostruzione del canale lacrimale

Il blocco del canale lacrimale nei neonati si manifesta entro un giorno dalla nascita. A volte la dacriocistite diventa evidente in seguito..

I sintomi del blocco sono i seguenti:

  • ristagno di lacrime;
  • lacrimazione
  • arrossamento del bulbo oculare;
  • gonfiore della palpebra;
  • la comparsa di pus bianco o verde in un sacco lacrimale;
  • adesione delle ciglia dopo il sonno.

Un neonato piange senza lacrime. L'aspetto di una lacrima che scorre dovrebbe allertare i genitori.

La lacrimazione può apparire e scomparire. Il rossore congiuntivale non si trova sempre. Si verifica dopo la comparsa di purulento separabile e infezione della congiuntiva. Più grave è la condizione, più forte è il rossore delle palpebre e il gonfiore. Con un trattamento adeguato e tempestivo, questi sintomi potrebbero non manifestarsi..

La comparsa di pus è un sintomo di dacriocistite o congiuntivite. Ma con il blocco del canale lacrimale, il pus si accumula nella parte interna della palpebra, con una pressione sulla sacca lacrimale con un dito, la quantità di scarico aumenta. Il pus diventa più grande quando il bambino piange o piange a lungo.

Se non trattati, i batteri possono moltiplicarsi rapidamente, il che porterà ad un aumento e un'estensione del sacco lacrimale. In casi avanzati, l'edema aumenta delle dimensioni di una ciliegia e interferisce con il bambino. Allungare la palpebra porta all'atrofia e non consente di produrre una lacrima per purificare gli occhi, il che porta a un peggioramento della condizione. L'aspetto di una fistola o di un flemmone è una grave complicazione della dacriocistite..

Massaggio nei neonati

Il blocco del canale lacrimale nei neonati nel 99% dei casi viene trattato con metodi conservativi senza intervento chirurgico. Il più popolare ed efficace è il massaggio. L'oftalmologo o il pediatra insegna la tecnica dei genitori durante l'ammissione.

L'attenzione dovrebbe essere prestata alla forza di premere. Una forte pressione causerà dolore e disagio al bambino, debole - non porterà a un risultato. Il massaggio deve essere eseguito 4-6 volte al giorno fino al raggiungimento del risultato. Le azioni corrette aumentano la pressione nel canale lacrimale ed eliminano il film.

Prima del massaggio, è necessario tagliare le unghie in modo da non ferire il bambino. Lavarsi le mani con sapone per evitare infezioni agli occhi. Lo scarico pre-purulento viene rimosso con un panno morbido o un tampone imbevuto di una soluzione di furatsilina. La pulizia degli occhi viene eseguita dalla parte esterna della palpebra verso l'interno. La garza danneggerà la delicata mucosa del neonato.

Dopo la preparazione, il massaggio viene eseguito secondo la seguente regola:

  1. Determina nella parte interna del sacco lacrimale un tubercolo che sporge il più possibile sopra la superficie della pelle ed è lontano dall'occhio.
  2. Premendo questo punto non è forte, ma abbastanza palpabile per creare pressione nel canale lacrimale.
  3. Scorri verso il basso dal naso del bambino per fare uno sforzo.
  4. Ripeti 5-10 volte.
  5. Quando il pus appare negli occhi, pulire nuovamente e continuare il massaggio.
  6. Alla fine della procedura, le gocce antibatteriche vengono instillate negli occhi.

Il massaggio può essere eseguito più di 4 volte al giorno, ma utilizzare le gocce rigorosamente secondo le istruzioni. I preparati più adatti al bambino devono essere prescritti da un oculista o un pediatra. Si consiglia di testare la sensibilità della flora patogena per identificare il gruppo di batteri che hanno causato l'infezione agli occhi.

Un metodo comune di trattamento dell'ostruzione del canale lacrimale in un neonato è il massaggio. Nella foto - una delle opzioni per la tecnologia

Il trattamento viene effettuato per almeno 2 settimane. Fatta salva la tecnica di massaggio, la malattia si verifica nel 99% dei bambini di età inferiore a 1 anno, il 30% dei neonati guarisce prima dei 2 mesi di età. Più il bambino diventa vecchio, più tempo ci vuole per ottenere il risultato..

Terapia farmacologica

Il trattamento farmacologico è prescritto da un oculista per eliminare l'infezione batterica del sacco oculare e alleviare l'infiammazione. Nella pratica medica, utilizzare colliri. Sono facili da usare e sono disponibili per tutte le età..

Dopo l'analisi della sensibilità alla flora patogena, il medico seleziona le gocce che saranno efficaci. Se i test non sono possibili, vengono prescritti antibiotici ad ampio spettro.

Farmaci prescritti per il trattamento della dacriocistite:

Una drogaDescrizione del farmaco
VitabaktHa un effetto antimicrobico ed è ampiamente usato in oftalmologia. Approvato per l'uso da 1 mese. Il farmaco viene instillato 4 volte al giorno, 2 gocce. Il corso del trattamento dura fino a 2 settimane. L'uso più lungo è consentito come indicato da un medico..
TobrexIl produttore consiglia l'uso in bambini di età superiore a 1 anno. Ma gli oculisti per bambini prescrivono queste gocce con inefficienza di Vitabact.
Soluzione 0,25% di levomicetinaHa un ampio effetto antibatterico. Il farmaco viene prescritto per 2 settimane, 1 goccia ogni 4 ore. Gli antimicrobici, incluso il cloramfenicolo, devono essere usati secondo le indicazioni dell'oftalmologo o del pediatra pediatrico.
CollargolÈ consentito l'uso nei bambini di età inferiore a 1 anno. La composizione contiene argento, il cui sovradosaggio è pericoloso. L'uso di questo farmaco è consentito solo con prescrizione medica..
AlbucidÈ sicuro per i bambini, ma non prescritto per i neonati a causa del dolore durante la procedura. Inoltre, le gocce possono cristallizzare, il che può aggravare il problema.
Soluzione di furatsilinaUtilizzato per sciacquare gli occhi e rimuovere il pus accumulato. 1 compressa viene macinata e sciolta in mezzo bicchiere d'acqua.

Se il farmaco deve essere conservato in frigorifero, prima dell'uso, riscalda le gocce nelle mani o in un bagno d'acqua.

sondaggio

Se dopo il trattamento farmacologico e il massaggio il risultato non è arrivato, il medico suggerirà un sondaggio. La decisione di eseguire questa procedura è presa da un oculista qualificato. Devi prima assicurarti che la tecnica del massaggio mamma sia corretta.

Se non ci sono miglioramenti entro un mese, il bambino è pronto per la procedura di sondaggio:

  • È necessaria la consultazione di un otorinolaringoiatra per escludere patologie del setto nasale.
  • Viene prescritto un esame del sangue generale.
  • Consultazione del pediatra per escludere infezioni virali acute.
  • Non dare da mangiare al bambino 1 ora prima della procedura per escludere il rigurgito.
  • Il neonato è fasciato in modo che non possa interferire con il suono.

Questo metodo dovrebbe essere eseguito nei primi sei mesi del bambino, in età avanzata il film diventa denso e difficile da rompere. La procedura non si applica alla forma acuta della malattia con una grande quantità di pus. Il suono viene eseguito entro 20 minuti. Dopo l'intervento chirurgico, il bambino è ambulatoriale.

La procedura prevede i seguenti passaggi:

  1. Viene applicato l'anestetico locale, la pelle intorno all'occhio viene trattata con una soluzione disinfettante..
  2. Una sonda Siechel viene inserita nel lume del canale per espandere il canale.
  3. La sonda Baumen passa nella sonda Siechel.
  4. La prima sonda viene rimossa.
  5. Con l'aiuto della seconda sonda, la spina purulenta viene distrutta.
  6. I resti del sughero vengono lavati fuori dal canale.

Dopo la procedura, nell'ultima fase, la soluzione disinfettante entra nel naso. Per prevenire il re-sensing, le malattie virali devono essere evitate per 2 mesi. Il medico curante prescrive colliri per prevenire la reinfezione. Viene eseguito un massaggio aggiuntivo per consolidare il risultato ottenuto..

Analisi del canale lacrimale in un bambino:

Operazione laser

Nei neonati, la chirurgia laser è un delicato intervento chirurgico per ripristinare il deflusso del liquido lacrimale nel canale nasale. Questo metodo viene utilizzato per l'ostruzione cronica, spesso ripetuta del canale lacrimale. Di conseguenza, si forma una nuova cavità tra il naso e il sacco lacrimale..

In caso di malattie infettive dell'occhio, questa operazione non viene eseguita. La dacriocistomia extranasale è prescritta durante l'infanzia per indicazioni rigorose. L'accesso al canale lacrimale avviene attraverso il naso.

Durante l'operazione, vengono eseguite le seguenti azioni:

  1. L'anestesia locale viene applicata a quelle aree che saranno coinvolte nell'operazione.
  2. Un endoscopio viene introdotto dal lato del passaggio nasale, consentendo di monitorare l'avanzamento dell'operazione sul monitor.
  3. Usando un laser, viene praticata un'incisione, si forma un nuovo passaggio tra l'occhio e il naso.
  4. La mucosa viene pressata con diverse suture per prevenire la crescita eccessiva dei tessuti.

Questo metodo ha un'alta velocità e l'assenza di difetti estetici. Il rischio di lesioni è ridotto. Il foro ha una forma e una dimensione ottimali. L'operazione può essere eseguita su entrambi i lati..

Per il trattamento della dacriocistite con un laser, sono necessarie attrezzature moderne e un chirurgo altamente qualificato. Se sei allergico ai farmaci antidolorifici, l'operazione non funzionerà.

Intervento chirurgico

L'ostruzione del canale lacrimale nei neonati viene trattata senza chirurgia. Ma se i metodi conservativi non danno risultati, ricorrere all'intervento chirurgico. Il metodo è efficace per gravi patologie del rinofaringe, curvatura del naso, assenza parziale o completa del canale lacrimale.

L'operazione comprende:

  1. Uso dell'anestesia locale. I tamponi di cotone inumiditi con lidocaina vengono applicati sulla cavità lacrimale, sul nervo nasociliare e sul nervo posterolatus.
  2. Pelle e tessuti molli incisi.
  3. Il periostio è separato.
  4. Una finestra ossea viene formata usando uno scalpello..
  5. Le pinze tagliano il bordo.
  6. Si forma un passaggio diretto alla cavità nasale.
  7. Le mucose sono premute ai bordi per impedire la giuntura.

L'intervento chirurgico per il blocco del canale lacrimale è caratterizzato da un alto grado di trauma. L'incisione guarisce a lungo e può lasciare una cicatrice. Viene utilizzato in assenza di un trattamento efficace in altri modi..

Metodi popolari

Oltre ai metodi medici di trattamento, usano la gente.

Ci sono piante che hanno un effetto positivo sulla spina del canale lacrimale:

Succo di Kalanchoe

Per il trattamento, il succo di Kalanchoe fresco viene diluito con soluzione salina in un rapporto di 1: 1. Questa pianta allevia l'infiammazione e ha un effetto disinfettante..

Prima di usare Kalanchoe, è necessario preparare correttamente:

  • Per fare questo, foglie pulite, avvolte in un lembo di cotone, lasciare per diversi giorni in frigorifero.
  • Dopo di ciò, vengono spremuti e spremuti.
  • La soluzione diluita finita viene instillata con 3 gocce in ciascuna narice. Starnutire dopo la soluzione aumenta la pressione nel canale lacrimale e aiuta a perforare il film.

eufrasia

La pianta è utilizzata per le malattie degli occhi. Riduce l'infiammazione, l'effetto antimicrobico e favorisce la guarigione.

Preparazione e utilizzo:

  • Una compressa del farmaco viene sciolta in 1 tazza di acqua calda bollita. Lo strumento non ha controindicazioni e può essere utilizzato nei neonati.
  • Per lavare gli occhi, la soluzione per gli occhi viene miscelata con infusione di camomilla. Prendi 2 cucchiai. l raccolta a secco di camomilla, versare un bicchiere di acqua bollente e insistere su un bagno d'acqua per 10 minuti.
  • Dopo il raffreddamento, l'infuso di camomilla viene miscelato con una soluzione di asma.
  • Con l'aiuto di batuffoli di cotone imbevuti di una soluzione, lo scarico purulento viene rimosso.
  • La procedura viene eseguita prima di utilizzare colliri e massaggio..

La prognosi per il trattamento tempestivo dell'ostruzione del dotto lacrimale è favorevole. I metodi conservativi producono in media 2 mesi di trattamento per un neonato. Con una prolungata assenza di risultati, viene utilizzato bougieurage, laser o intervento chirurgico.

Autore dell'articolo: Mix Alena

Design dell'articolo: Svetlana Ovsyanikova

Video sull'argomento: blocco del canale lacrimale nei neonati

Massaggio del canale lacrimale in un neonato:

Massaggio oculare adeguato per il blocco del canale lacrimale:

Leggi Gravidanza Pianificazione