Il primo bagno di un neonato a casa dopo la dimissione può essere effettuato dopo l'esame da un pediatra, con il suo permesso. Il medico presterà molta attenzione all'esame della ferita ombelicale. Valuta le sue condizioni. Raccomanda la cura dell'ombelico individualmente. In precedenza, una soluzione di perossido di idrogeno al 3% veniva utilizzata per trattare la ferita ombelicale. Quindi, quando sfrigola, è stato trattato con alcool al 70%. E bruciavano con una forte soluzione di permanganato di potassio. Gli ombelici guarirono rapidamente. Di solito, dopo la dimissione, le madri e le nonne a casa si godevano il primo bagno del neonato.

In precedenza, la dimissione dall'ospedale era di 7-10 giorni. Ora non trattengono tutti per molto tempo: sono prescritti dopo la vaccinazione con BCG, a volte 3-4 giorni. E, da un lato, sarebbe bello coccolare il primo bagno di un neonato subito dopo la dimissione. Per lavare via la microflora dell'ospedale dalla pelle, residui di grasso, lavare la testa. Ma la ferita ombelicale è ancora cruda - un'infezione può contrarre. Se il medico non prescrive un altro trattamento, di solito ora lasciano cadere una goccia di verde brillante lì, senza toccare nulla. D'altra parte, se è stata somministrata una vaccinazione, in questo giorno è vietato fare il bagno al neonato. In attesa del pediatra, usiamo salviettine umidificate o acqua corrente.

È venuto un dottore, ha permesso di fare il bagno a un neonato - cosa fare

Naturalmente, tutti gli articoli necessari devono essere preparati in anticipo.

Bagnetto

Consiglio un bagnetto separato per il primo bagno del neonato, in cui nessun altro sta lavando a casa. Non vi immergono nulla e non ripongono la biancheria sporca. Quindi, non viene coltivata microflora lì. Se, tuttavia, il bagno non è nuovo, allora dovrebbe essere disinfettato per il primo bagno del neonato usando disinfettanti. A casa può essere candore. Dopo il candore contenente cloro, è necessario risciacquare tutto bene (non con un neonato!). Puoi ancora versare sopra acqua bollente, quindi asciugare. Il giorno del primo bagno del neonato, i disinfettanti non devono essere utilizzati. Puoi trattare il bagno con bicarbonato di sodio, quindi lavare con sapone da bucato, seguito da un risciacquo accurato con acqua corrente. Si consiglia di avere un termometro per l'acqua.

Prodotti per l'igiene dei neonati da bagno

Ora in vendita una vasta selezione di vari mezzi: shampoo, schiuma. È consigliabile che la futura mamma acquisti qualcosa in anticipo per il nuoto, contrassegnato con "da 0" o "dalla nascita", guidato dal suo intuito. Dopotutto, è impossibile prevedere la reazione individuale del bambino. La mia scelta per mia figlia è lo shampoo Johnson Baby e il sapone per bambini senza additivi. Non consiglio di aggiungere schiuma all'acqua per il primo bagno del neonato. All'inizio è meglio fare a meno della schiuma.

Avanti: aiutanti

L'assistente più ideale per prendersi cura di un neonato è sua nonna. Ma ora molte nonne lavorano, quindi non possono sempre aiutare. La stessa situazione può essere con papà. Pertanto, la mamma è meglio comprare una diapositiva o un'amaca per fare il bagno a un bambino. Dopotutto, devi tenerlo premuto per diversi minuti, chinandoti sul bagno. Questo è un grosso carico sul retro. E la mamma ha bisogno di prendersi cura di se stessa. Ho comprato un'amaca per mia figlia. Spiegherò perché.

Eventuali dispositivi in ​​gommapiuma sono poco asciutti. Ciò significa che rimangono bagnati a lungo, rappresentando un focolaio di infezione. I vetrini di plastica sono solidi, ancora scivolosi - non mi sono piaciuti. E l'amaca è un tessuto teso sopra la struttura, un oggetto comodo, facile da lavare e ad asciugatura rapida. Dopo ogni bagno, può essere scottato con acqua bollente, quindi asciugato. Ci sono ancora anelli di gomma sul collo del bambino. Non ho mai usato un cerchio del genere. Perché non voglio vedere mio figlio nell'immagine di un galleggiante, e nemmeno con un colletto. Probabilmente, sono stati inventati da astuti cinesi. E vorresti mettere tali circoli balneari su tuo figlio?

Disinfezione dell'acqua

In precedenza, l'acqua di balneazione veniva bollita, veniva aggiunta una soluzione di permanganato di potassio. In modo che l'acqua diventi rosa chiaro. Così lavato le prime 2-3 settimane fino a quando l'ombelico guarisce completamente. Ora il permanganato di potassio è stato vietato dalla vendita senza prescrizione medica. Da quando ha iniziato ad essere utilizzato dove non è necessario. Cosa fare con il primo bagno se non c'è permanganato di potassio? Puoi sostituirlo con un decotto di camomilla. Forse gli ottimizzatori della medicina, inventeranno qualcos'altro invece del permanganato di potassio.

Garantire la sicurezza del neonato durante il nuoto

È necessario garantire la stabilità del bagno, così come la madre stessa - questo è comprensibile. Pavimento non scivoloso in modo che la mamma non cada. Mancanza di bozze. Temperatura dell'aria ambiente - non inferiore a 23-25 ​​*; acqua - 35 - 37 *. Un pannolino sottile per il primo bagno (e successivo) deve essere lavato, stirato con un ferro caldo da 2 lati. Ho scritto i miei consigli sui pannolini in un testo separato - letto facendo clic sul collegamento. Un secondo pannolino di flanella ugualmente pulito deve essere preparato per portare il neonato dal bagno. È ancora necessario riscaldarsi prima di fare il bagno.

A proposito di spugne, salviette

L'umidità ristagna in tutta la schiuma. Dove l'umidità - la microflora si moltiplica a grande velocità. Quindi, per il primo bagno di un neonato, questo non è adatto. Puoi usare un panno di flanella morbido, un guanto speciale o semplicemente lavarlo con una mano insaponata. Preferisco quest'ultima. Senti meglio, piccola.

Non dimenticare di preparare le forbici sicure per tagliare le unghie del neonato. Sono molto teneri, dopo il bagno sono molto morbidi. Proprietari di capelli: una spazzola per lo styling dei capelli bagnati. Offro anche diversi consigli per l'alimentazione del neonato.

Sulla tecnica del bagno dei neonati, leggi il seguente articolo. Ancora. Si prega di condividere la tua opinione sulla qualità degli accessori per il bagnetto. Quali prodotti ti sono piaciuti di più? Come ti sei sentito quando hai fatto il bagno per la prima volta tuo figlio? Fai clic sui pulsanti dei social network, condividendo questo articolo con le future giovani madri.

Elena Gennadyeva

Hey. Sono l'autore di questo blog, Elena Gennadyeva, infermiera di categoria 1. I miei figli sono un figlio adulto e una figlia piccola. Quando ho iniziato a scrivere articoli qui, mia figlia aveva solo 4 mesi. Ero in congedo per prendermi cura di lei. Spesso ho dovuto affrontare alcuni problemi che ho affrontato con competenza e successo. Quello che ha regolarmente scritto sul suo blog. Sono sicuro che i miei articoli aiuteranno molti genitori a risolvere tali problemi con la stessa facilità. https://vk.com/club72813640

Aggiungi un commento cancella risposta

Devi essere loggato per pubblicare un commento..

Il primo bagno del neonato dopo l'ospedale

All'arrivo con il neonato, è necessario eseguire procedure igieniche e fare il bagno al bambino. Tuttavia, se la dimissione dall'ospedale coincidesse con il giorno della vaccinazione, il bagno dovrebbe essere posticipato alla sera successiva.

Le ghiandole sudoripare del bambino non si sono ancora formate, nonostante ciò, è necessaria la pulizia quotidiana dalla polvere. Tradizionalmente è consuetudine affidare alla nonna il bagno del bambino dopo l'ospedale, poiché le giovani madri tremano per l'eccitazione. Pertanto, se possibile, è necessario imparare dalle generazioni più anziane.

La prima settimana a casa, prima della guarigione, il cordone ombelicale di un neonato viene lavato solo in acqua bollita con permanganato di potassio debolmente diluito. Dal secondo mese puoi usare l'acqua normale.

Quando posso fare il bagno? Di solito, i bambini vengono lavati prima di coricarsi, poiché una piacevole procedura aiuta il bambino a dormire bene. L'acqua calma il bambino e ne rimuove l'energia in eccesso. Non è necessario organizzare una partita dal nuoto, ecciterà il bambino e gli impedirà di addormentarsi più tardi.

La temperatura ottimale dell'acqua varia da 36 a 37 ° C, la temperatura deve essere mantenuta nella stanza a 22-24 ° C.

Procedura di balneazione

Come fare il bagno per la prima volta a un neonato è un problema ardente. Il rituale include una serie di azioni sequenziali:

  1. Per prima cosa devi spogliare il neonato (alcuni consigliano di avvolgerlo in una fascia di cotone, ma questo non è necessario).
  2. Quindi il bambino viene accuratamente posto in acqua (proprio nella culla), sostenendolo con la mano sinistra dietro la schiena.
  3. Con la mano libera dovresti innaffiare il corpo del bambino con acqua, senza dimenticare di parlare gentilmente con lui.
  4. Quindi con un batuffolo di cotone è necessario lavare delicatamente la faccia del bambino e la testa (dalla fronte alla parte posteriore della testa).
  5. Al termine della procedura di balneazione, è necessario versare acqua pulita sul bambino.
  6. Dopo che il bambino viene posizionato sul fasciatoio, dove viene accuratamente cancellato con un asciugamano morbido o un pannolino.
  7. Successivamente, è necessario ingrassare tutte le pieghe con olio speciale, trattare l'ombelico con verde o perossido, asciugare l'acqua dalle orecchie con bastoncini speciali per i neonati. Non è necessario imburrare tutta la pelle del bambino - solo pieghe.
  8. Dopo tutte le manipolazioni, il bambino può essere vestito e nutrito.

Questa sequenza di azioni dovrebbe essere resa permanente, quindi col tempo il bambino si abituerà a questo regime e saprà che dopo il bagno verrà nutrito e messo a dormire. I primi giorni, il bagno dura 2-3 minuti. Quindi la procedura aumenta gradualmente a 20 minuti, il bambino non sarà più in grado di sopportarlo e sarà sovraeccitato invece di calmarsi.

Suggerimenti importanti

Mentre fai il bagno con la mano, sostieni con cura la testa del bambino. Per fare questo, la testa deve essere posizionata sull'avambraccio sinistro e con il palmo della mano per tenere la schiena del bambino. Quindi il bambino è sdraiato sull'acqua, appoggiato sulla mano di sua madre.

I primi 6-8 mesi, è consigliabile fare il bagno al bambino ogni giorno. Dopo questo periodo, puoi farlo ogni 2 giorni. Il sapone non dovrebbe essere usato più di una volta alla settimana, perché dal sapone, lo strato protettivo della pelle sottile è rotto. E, soprattutto, fare il bagno al bambino è necessario solo quando è di buon umore!

Queste sono le principali raccomandazioni. Puoi anche prestare attenzione ai segni popolari, di cui ti parleremo nel prossimo paragrafo.

Segni popolari sulla balneazione

Ci sono diversi segni per il primo bagno di un neonato a casa. Puoi seguirli o puoi semplicemente sorridere:

  • la ragazza è immersa nell'acqua in una fascia bianca in modo che diventi carina e bella,
  • l'acqua del bagno deve essere svuotata e non lavare le cose in esso bambino,
  • metti qualcosa d'argento sul fondo della vasca in modo che il bambino diventi ricco (ma non la croce!),
  • Puoi fare il bagno al tuo bambino per la prima volta in qualsiasi giorno tranne venerdì e domenica..

Fare il bagno per la prima volta dopo un ospedale: video di processo

L'aspetto nella casa di un neonato è irto di giovani genitori con molti problemi. Dovranno fare molto per la prima volta, ad esempio, fare il bagno al bambino dopo l'ospedale. In questa questione apparentemente semplice, ci sono molte sfumature che devono essere prese in considerazione.

È importante sapere in anticipo come condurre correttamente il primo bagno delle briciole: cosa sarà necessario per esso, come posizionare correttamente il bambino durante la procedura, quali dovrebbero essere le azioni dopo il suo completamento. Tenendo conto di tutti i momenti, puoi evitare possibili problemi e infondere a tuo figlio l'amore per la pulizia dell'umidità.

Ora soffermiamoci su questo in modo più dettagliato..

Come fare il bagno a un bambino per la prima volta?

Esistono opinioni diverse su quando puoi fare il bagno per la prima volta a un neonato..

Alcuni credono che il bagno dovrebbe essere evitato nei primi 10-14 giorni dopo la nascita. In questo momento, propongono di limitarsi al trattamento solo dopo la minzione e la defecazione, oltre a pulire le pieghe della pelle con salviette per neonati o batuffoli di cotone inumiditi con acqua bollita.
Altri raccomandano di fare il bagno il bambino per la prima volta immediatamente dopo l'arrivo dall'ospedale..

In ogni caso, le procedure di balneazione non possono essere evitate, quindi è importante provare a ricordare la prima conoscenza dell'acqua con le briciole dal lato positivo..

Cosa sarà necessario per il primo bagno a casa?

Tutto ciò di cui hai bisogno è meglio trovare in anticipo e portare nella stanza in cui si svolgerà la procedura. In questo modo puoi evitare inutili distrazioni e panico. Preparare tutto in ordine:

  1. Stanza da bagno. Deve essere scelto, tenendo conto di fattori quali la temperatura dell'aria (non inferiore a 22 ° С), il rischio di correnti d'aria, illuminazione e facilità di movimento. Può essere un bagno o un'altra stanza in cui è presente un tavolo per posizionare un bagnetto su di esso.
  2. Capacità di nuoto. Se sarà un normale bagno per adulti, dovrebbe essere lavato accuratamente con bicarbonato di sodio.
    L'opzione migliore è ancora quella di acquistare un bagnetto speciale, che può essere messo su un adulto usando una griglia in legno o su un tavolo robusto in qualsiasi stanza.
  3. Acqua bollita. Fino a circa un mese di età, è meglio evitare il contatto del bambino con acqua non bollita, perché comporta il rischio di infezione. Non tutti gli esperti condividono questa opinione: alcuni credono che non sia necessario bollire l'acqua con una ferita ombelicale curativa.
  4. Asciugamano morbido in spugna e pannolino per bici per asciugare il neonato dopo la procedura.
  5. Un panno o dei vestiti che il bambino indosserà dopo essersi asciugato.
  6. Helper. Probabilmente, non dovrai cercarlo a lungo, poiché i cari del bambino aiuteranno felicemente i genitori in questa questione interessante e responsabile.

Per rendere il bagno a casa davvero piacevole per tutti i partecipanti al processo, è necessario prestare attenzione ad alcune sfumature più importanti.

Quale dovrebbe essere una temperatura dell'acqua confortevole?

Preparare l'acqua per un bambino è una questione molto delicata e importante. Se l'acqua è più fredda del necessario, le briciole possono raffreddare e l'acqua calda, al contrario, brucerà la pelle delicata, motivo per cui il bagno causerà paura in futuro. La temperatura dell'acqua per la prima nuotata dovrebbe essere vicina alla temperatura corporea e dovrebbe essere di 36,6-38 ° С.

Per temperare un bambino, si consiglia di abbassare la temperatura di 1 ° С ogni settimana fino a raggiungere i 26 ° С. Se al momento del bagno in casa è fresco, l'acqua deve essere lasciata calda a 38 ° C.

È consentito l'uso di permanganato di potassio?

Nelle prime settimane di vita di un neonato, le persone dai tempi antichi hanno aggiunto polvere di permanganato di potassio all'acqua di balneazione. Questo è uno strumento ben noto che aiuta a rendere l'acqua quasi sterile..

Il permanganato di potassio asciuga la pelle, quindi il suo uso non è adatto a tutti i bambini. L'importo viene calcolato in modo che l'acqua sia leggermente rosa. Per le ferite ombelicali, il permanganato di potassio è sicuro e persino utile, poiché contribuisce alla sua rapida guarigione..

È possibile utilizzare decotti di erbe durante il bagno?

Erbe come la camomilla, lo spago e la salvia sono efficaci nel trattamento delle irritazioni della pelle:

Pertanto, se necessario, oltre che per la prevenzione, possono e devono essere utilizzati. I decotti sono preparati secondo la descrizione sulla confezione. La saturazione dovrebbe essere tale che l'acqua diventi il ​​colore del tè verde appena preparato.

Tecnica per fare il bagno a un neonato

Dopo la nascita, il bambino rimane impotente per molto tempo. Il primo mese non riesce nemmeno a trattenere la testa, quindi la prima volta che ha bisogno di un bagno, ha bisogno del giusto supporto.

Come mantenere un bambino?

Avendo preparato tutto il necessario per nuotare, prendi il bambino tra le braccia e inizia ad immergerlo lentamente in un contenitore d'acqua: prima le gambe e lentamente tutto il corpo a livello del torace. Quindi posiziona le braccia in modo che quella sinistra afferri la spalla del bambino, che è di fronte a te, dalla parte posteriore. Pertanto, la testa del bambino sarà sull'avambraccio e puoi controllare che sia sempre sopra l'acqua. Con la mano destra, lavare delicatamente parti separate del corpo della briciola, iniziando dalla testa. Assicurati che l'acqua non scorra sul viso: il bambino sarà sgradevole.

Per aiutare i genitori di un neonato, i produttori di prodotti per bambini hanno rilasciato una serie di dispositivi che facilitano il processo di balneazione. Questo, ad esempio, una diapositiva, a causa della quale la posizione delle briciole diventa più fissa. Inoltre, è stata inventata un'amaca a rete speciale per un bagnetto. Questi dispositivi aiuteranno a rendere il nuoto ancora più piacevole..

Alla fine del bagno, togli il bambino, prendendolo sotto le ascelle, quindi giralo attentamente sul braccio con lo stomaco. Chiedi a qualcuno di coprire il bambino con un asciugamano, avvolgilo e portalo nella stanza dove dormirà.

Errori durante il bagno ai neonati

Anche in una questione relativamente semplice come fare il bagno a un bambino, c'è il rischio di commettere un certo numero di errori. Inoltre, la madre primogenita ne ammette alcuni perché ascolta i consigli insensati delle nonne e degli altri sostenitori, senza nemmeno approfondire l'essenza dell'azione. Quali sono questi possibili errori?

  • Un pannolino, che presumibilmente deve essere messo sul fondo della vasca da bagno, è un'azione assolutamente ingiustificata nel mondo moderno.
    Questo è stato fatto in un tempo immemorabile, quando i bambini erano bagnati in abbeveratoi di legno in modo che la loro pelle delicata non soffrisse di schegge. Oggi, tale precauzione, ovviamente, non è rilevante..
  • L'uso di shampoo e gel per bambini non ha senso e danneggia la pelle dei bambini asciugandola eccessivamente. Il bambino non è così sporco da non lavarlo senza sostanze chimiche, anche se bambini, significa.
  • Farcire le orecchie di cotone idrofilo in fase di balneazione è una procedura la cui necessità non ha una conferma medica. Dall'ingresso di acqua, le orecchie delle briciole sono protette in modo affidabile dal grasso solforico, quindi non c'è nulla da temere.

La prima nuotata può essere una vera prova di attenzione e cautela. Ma nel tempo, tutto accadrà più velocemente e con maggiore sicurezza..

Non tutte le madri sanno esprimersi correttamente con le mani. Per aiutarli, abbiamo pubblicato un utile articolo su questo argomento..
Le informazioni sul trattamento della lattostasi a casa sono qui. Non ignorare questo stato..

Dopo il nuoto

Un bambino pulito, bagnato e rilassato in acqua è pronto a dormire. Ma prima, deve essere completamente asciugato, in nessun caso usando movimenti di sfregamento. Sarebbe più corretto bagnare leggermente il corpo con un pannolino, senza dimenticare le pieghe.

Dopo che le briciole si sono asciugate, è necessario elaborare l'ombelico, se è ancora necessario, e indossare abiti puliti o fasciare - chi preferisce.

Ora il bambino è pronto per l'alimentazione. Se è un artigiano dalla nascita, dopo averlo nutrito sarà necessario tenerlo con una colonna in modo che esca l'aria in eccesso. Con GV, una tale esigenza, di regola, non sorge: le briciole si addormentano semplicemente sul seno della madre. Deve essere delicatamente trasferito in una culla, mantenendo un sogno. Leggi le informazioni necessarie e utili sull'allattamento al seno in una sezione speciale..

Per essere meno nervoso durante la procedura, guarda questo video con il primo bagno del bambino:

Questo è tutto, il primo bagno è finito. Utilizzando i suggerimenti dell'articolo, tutti coloro che hanno partecipato al bagno avranno solo ricordi piacevoli. Non è necessario aver paura della tanto necessaria procedura, ma è importante affrontarla con responsabilità e quindi tutto andrà a finire.

Istruzioni dettagliate per la cura di un neonato dopo la dimissione dall'ospedale

Quanto sanno le giovani madri del loro neonato? Certo, apprende la sua altezza, peso, condizioni generali anche nella sala parto... Nel reparto postpartum, le ostetriche l'aiutano a prendersi cura del bambino. Ma qui sei a casa da solo con il neonato. Ci sono molte domande: come fare il bagno? Perché il bambino sta piangendo? Come trattare la pelle delicata? E molte altre domande.

Per navigare tra le cure del tuo bambino, devi conoscere alcune informazioni sul periodo neonatale, quali complicazioni possono insorgere e cosa raccomandano gli esperti..

In questo articolo voglio dirti come prendersi cura adeguatamente di un bambino, monitorando chiaramente i suoi desideri e le sue lamentele. Prenota immediatamente che non ci saranno consigli per il trattamento delle malattie infantili. Per questo aiuto, è necessario contattare il pediatra in ospedale.

Naturalmente, la cosa più importante per un neonato è l'allattamento al seno. Con il latte materno, riceve tutto il necessario per il corretto sviluppo. A causa della conservazione del sistema di patrocinio prenatale e postnatale, l'ostetrica, la sorellina e il pediatra consigliano le donne sull'allattamento al seno in tutte le fasi della cura prenatale e postnatale. Abbiamo parlato dell'allattamento al seno in uno degli articoli precedenti. Discutiamo di altri problemi interessanti.

Cominciamo con la ferita ombelicale

La ferita ombelicale si forma in un neonato dopo la mummificazione e il distacco del cordone ombelicale. Il processo di guarigione della ferita è molto importante, non può essere ignorato.

È necessario esaminare regolarmente e accuratamente la ferita ombelicale. Al momento della dimissione dall'ospedale, ad es. il 4 ° - 5 ° giorno di vita del bambino, la ferita è coperta da una crosta sanguinolenta. Immediatamente dopo la dimissione, potresti notare una leggera scarica alternata dalla ferita - questo accade abbastanza spesso.

Con la dovuta cura, la crosta scompare entro il 12-15 ° giorno di vita. A volte la ferita ombelicale guarisce più a lungo, accade con la sua profonda lettiera, con cura impropria, con una stretta aderenza del pannolino alla ferita.

Una sorella adottiva ti insegnerà come trattare correttamente la ferita ombelicale di un neonato. Il modo generalmente accettato per curare una ferita è il seguente: con una pipetta sterile, instillare una soluzione al 3% di perossido di idrogeno, quindi con un bastoncino di cotone sterile rimuovere i resti della crosta e lo scarico di saccarosio espanso. Macchia la ferita con leggeri movimenti tangenziali, ogni volta usando un nuovo pezzo di pile. Dopo che la ferita si è asciugata, viene trattata con "verde" (soluzione al 2% di verde brillante) utilizzando bastoncini di cotone. La procedura viene ripetuta due volte al giorno. Non appena vedi che durante il trattamento con perossido di idrogeno, la schiuma non si verifica più - significa che la ferita è guarita.

Le condizioni della ferita devono essere trattate attentamente, perché può diventare la porta d'ingresso per i patogeni. Se noti cambiamenti nella ferita ombelicale (arrossamento della pelle attorno ad essa, gonfiore, secrezione abbondante, sanguinamento, escrescenze o una sostanza come il pus sul fondo della ferita), consulta immediatamente un medico! Il motivo della consultazione medica è cicatrici troppo prolungate..

Dopo che la ferita è completamente guarita (ciò dovrebbe accadere nel 15-17 ° giorno di vita del bambino), al suo posto rimane una piega della pelle invertita: l'ombelico.

Domanda su Swaddling

La parola "pannolino" e il verbo "swaddle" derivano dal latino "pellis" - pelle, pelle. Le idee sulla fasciatura variano tra i diversi popoli. Ad esempio, le donne indiane delle tribù sudamericane hanno stretto strettamente i loro bambini, rilasciandoli solo per la durata della poppata, una volta ogni poche ore. I bambini cinesi raddrizzano le gambe e le fissano in questa posizione.

Oggi, si ritiene che fasciare un bambino, limitando i movimenti, rallenta lo sviluppo della sua psiche e attività motoria. Questa opinione è condivisa da alcuni pediatri. Al neonato viene immediatamente offerto di indossare i cursori e dargli la completa libertà di movimento. È chiaro che è meglio fasciare o dare libertà a tuo figlio - ora no. Vantaggi e svantaggi di ogni approccio.

Per iniziare, prepara i pannolini caldi e leggeri per il tuo bambino. Quando avvolgi il tuo bambino, considera la temperatura nella stanza e cerca di non surriscaldarti. Prima del primo utilizzo, fai bollire i pannolini in una soluzione saponosa, per questo sapone "Baby" è adatto. Lavare i pannolini sporchi a mano con lo stesso sapone "Baby" o in lavatrice con una speciale polvere antiallergica per bambini. Il fatto è che nelle urine potrebbero esserci batteri che producono ammonio, che provoca dermatite da pannolino, e con metodi di lavaggio convenzionali, questi batteri non vengono completamente distrutti. Nelle prime settimane, i pannolini essiccati devono essere stirati su entrambi i lati..

Il dolce sogno del bambino

Un neonato dorme tanto quanto ha bisogno. Se il bambino è sano, nulla può svegliarlo finché non riesce a dormire a sufficienza. Ma all'inizio, il ritmo del suo sonno non coinciderà con il tuo regime e molto probabilmente non dormirai abbastanza. Dopo un po ', questo inconveniente scompare: gradualmente l'orologio biologico del bambino si allinea alla tua routine quotidiana..

Crea il tuo bambino un ambiente confortevole per un sonno riposante. Ciò può richiedere alcune spese, ma i costi sono compensati da cose molto più importanti: il benessere di tuo figlio e il risparmio della tua forza.

È affar tuo sin dall'inizio far sapere al tuo bambino quale orologio è per dormire e quale per giocare, tracciare una linea chiara tra il giorno e la notte.

Durante la notte le poppate cercano di non eccitare il bambino: parla con lui il meno possibile, cambia il pannolino e cambia il pannolino solo se è completamente bagnato.

Lo spostamento del regime interferirà con il normale corso dell'intera giornata. Non preoccuparti se il bambino, svegliandosi, è capriccioso: il suo umore gradualmente si livellerà.

Crea una "cerimonia" per andare a letto e prova a rispettarla rigorosamente. Di solito, fare il bagno è un buon preludio per addormentarsi. Dopo il bagno, l'alimentazione segue: una sensazione di sazietà suscita il bambino. Accarezzando ritmicamente sulla pancia, dondolando sulle mani o nella culla, la dolce canzone della ninna nanna della madre immerge rapidamente il tuo bambino nel sonno. Un bambino di sei mesi può mettere il suo peluche preferito nella culla. Ma nel tuo letto, cerca di prendere il bambino solo in casi estremi: non è igienico e può diventare un'abitudine, di cui è difficile liberarsi..

Scegli una culla

Vale la pena acquistare il presepe forte e affidabile: servirà il bambino fino a 3 anni. Al momento dell'acquisto, prestare attenzione al certificato ambientale, nonché agli spazi tra le grate allegate. Gli spazi dovrebbero essere di almeno 2,5 cm, altrimenti il ​​bambino potrebbe incastrarsi tra loro e non più di 6 cm, in modo che la gamba non scivoli giù. Controllare i blocchi: devono tenere saldamente in posizione il cardine.

Facciamo il letto per il bambino

È molto importante scegliere il letto giusto. Il materasso deve corrispondere esattamente alle dimensioni della culla e adattarsi perfettamente alle sue pareti, altrimenti la testa del bambino potrebbe essere accidentalmente bloccata. Il materasso deve essere piatto, senza smussi e collinette. La testiera è meglio avvolta in un panno con fori per la ventilazione - quindi il bambino sarà in grado di respirare liberamente, anche se seppellisce la faccia nel materasso. Le doghe in legno per presepe possono essere coperte con un batuffolo di cotone, fissandole saldamente con lacci dall'esterno.

I piumini non sono adatti a bambini di età inferiore a 1,5 anni. Le coperte per i più piccoli sono generalmente in lino, lana o maglia, tutto dipenderà dalla temperatura nella stanza.

Il bambino non dovrebbe avere freddo, ma non surriscaldarsi. Fino a un anno e mezzo, dovrebbe dormire senza cuscino. La posizione più sicura del neonato nella culla è sul retro.

Suggerimenti per il bagnetto

I bambini di età inferiore a 6 mesi vengono di solito lavati ogni giorno e quelli di età superiore ai 6 mesi possono essere lavati a giorni alterni. Per il bagno, di solito viene utilizzato un sapone a pH neutro, che viene utilizzato 1-2 volte a settimana. Alla fine del bagno, il bambino deve essere cosparso di acqua, la cui temperatura è di 1-2 gradi inferiore all'acqua del bagno. Ricorda:

  • la temperatura dell'acqua per il bagno è di 36-37 gradi e nella stanza durante il bagno dovrebbe essere di almeno 21 gradi;
  • prima di fare il bagno al bambino, si consiglia di distendersi nudi sulla pancia per alcuni minuti;
  • prima di fare il bagno, devi lavare il bambino (la ragazza dovrebbe essere lavata nella direzione dai genitali all'ano);
  • il bambino è in acqua per 10-15 minuti;
  • lavare la testa del bambino con shampoo non più di 2 volte a settimana;
  • è meglio lavare il viso separatamente con acqua pulita;
  • dopo il bagno, la pelle del bambino non deve essere pulita, ma picchiettata con un asciugamano morbido e caldo, quindi la pelle secca del bambino viene trattata con vari prodotti per la cura.

Fare il bagno nelle erbe o usare qualsiasi altro mezzo dovrebbe essere raccomandato solo da un medico..

Oltre a fare il bagno, il bambino ha un bagno quotidiano per naso e occhi. Gli occhi devono essere lavati dal bordo esterno dell'occhio al batuffolo di cotone interno immerso in acqua bollita. Il naso del naso viene eseguito utilizzando speciali bastoncini che terminano con un batuffolo di cotone. La mano sinistra è posizionata sulla fronte del bambino e con la mano destra attorcigliano attentamente la bacchetta in ogni passaggio nasale a turno.

Assistenza ai bambini

L'obiettivo principale: prevenire irritazioni e danni alla pelle del neonato e mantenere una normale microflora cutanea. Come raggiungere questo obiettivo? Segui i suggerimenti:

  • è necessario escludere l'uso di sostanze irritanti e allergeniche;
  • eliminare l'attrito meccanico;
  • prevenire il contatto della pelle con feci e urina;
  • ridurre gli effetti dell'umidità sulla pelle del bambino.

Al fine di prevenire dermatite da pannolino, infezione, macerazione della pelle sotto l'influenza di urina e feci, dopo un'accurata pulizia, è necessario spolverare, lubrificare con olio o una crema speciale. Tutti i prodotti devono essere applicati sulla pelle con moderazione con una valutazione obbligatoria della loro efficacia..

È impossibile usare contemporaneamente unguento in polvere e crema sulle stesse parti del corpo. Questo può portare alla macerazione della pelle. È necessario eliminare la possibilità di un significativo sgrassaggio e disidratazione della pelle dei bambini, che può essere osservata dopo l'uso di bagni frequenti, sapone, schiuma, integratori a base di erbe nei bambini predisposti a malattie della pelle.

Allo stesso tempo, la pelle dei bambini diventa secca, compaiono crepe nello strato corneo, arrossamenti, desquamazione. In tali casi, è possibile utilizzare emulsioni di acqua e olio, latte cosmetico per bambini. Ma in ogni caso, dovresti consultare il tuo medico.

Pianto bambino

Nei primi mesi di vita, piangere è l'unico modo per far sapere al tuo bambino che qualcosa lo disturba. Vedrai: l'attenzione all'omino è la base del suo buon umore.

Un bambino sano, se è pieno e non bagnato, non piange. Molto spesso, il bambino è preoccupato se ha una ragione.

Non c'è bisogno di resistere al desiderio istintivo di raccogliere un bambino che piange, tenerlo al petto! Non aver paura di viziarlo. L '"educazione" ignorando il richiamo di una creatura indifesa non porterà a nient'altro che a nuovi attacchi di pianto e prove per i tuoi nervi. Il tuo bambino deve essere sicuro che nelle sue tenere mani di madre tutti i dolori e le avversità si ritirano e le sue tenere parole portano conforto.

Devi capire la cosa principale: il bambino non piange affatto per "disprezzare" i genitori, cerca di dirti che si sente male, a disagio. Eppure, perché il bambino può piangere??

  1. La causa più comune di disagio che ha causato il pianto è la fame. Monitorare attentamente l'aumento di peso del neonato e aumentare la quantità di alimentazione man mano che il bambino cresce.
  2. Per un bambino allattato al seno, offri una bottiglia di acqua bollita: la sete può essere la causa del pianto. I bambini che ricevono latte materno di solito non hanno bisogno di bere di più..
  3. A volte un bambino può piangere a causa del disagio associato a un cambiamento delle sue normali condizioni (freddo, caldo, pannolini bagnati, una lunga permanenza in un pannolino bagnato) o all'assenza della solita attenzione nei suoi confronti da parte di sua madre (gli ospiti arrivano, la mamma parte per lavoro).
  4. Forse il pianto del bambino è associato a un cambiamento nel gusto del latte (fumo, alcol, caffè, assunzione di farmaci).
  5. Una delle cause più comuni di pianto è la colica intestinale. In questo caso, il bambino può tirare le gambe verso la pancia, contrarre le gambe. Spesso i bambini piangono ogni giorno alla stessa ora con coliche. La colica intestinale nei bambini può essere associata ad un aumento della formazione di gas, disbiosi intestinale durante il trasferimento del bambino all'alimentazione artificiale.

Come calmare un bambino

L'ondeggiamento ritmico misurato, di regola, calma i grida più disperati: ricorda al bambino le sensazioni che ha sperimentato nell'utero. Tieni il bambino che piange per te. Nonostante abbia solo poche settimane o mesi, ha davvero bisogno di comunicare con sua madre, nel suo affetto, in dolci canzoni ninna nanna.

In posizione verticale, sarà più facile per il bambino ruttare l'aria che ha ingoiato durante l'alimentazione. Accarezza la pancia del bambino in senso orario, picchiettala leggermente sulla schiena - aiuterà anche a liberarti dell'aria accumulata.

Fino a due mesi, il tuo bambino vede chiaramente solo quegli oggetti che si trovano a 25 cm da lui. Quando parli con il bambino, inclinati verso di lui a questa distanza. Ricorda, la connessione emotiva tra madre e figlio è inestricabile e prenditi cura del tuo bambino. Il tuo cattivo umore influenza immediatamente il comportamento del tuo bambino.

Quando chiamare un medico

Succede anche che non è possibile spiegare il motivo del pianto e nulla può calmare il bambino. Oppure hai notato che la natura del suo pianto è cambiata, questa è un'occasione per pensare se il tuo bambino è malato. Non appena trovi qualcosa di insolito nel comportamento del bambino, consulta immediatamente un medico.

Il medico deve essere chiamato con urgenza se non si è in grado di rassicurare il bambino per più di 1,5–2 ore nel caso in cui il carattere del suo grido o della sua voce sia cambiato, se urla monotonamente, su una nota, e negli intervalli tra gli attacchi piangenti e letargici.

Quando il bambino piange, la sua fontanella può gonfiarsi - questo è normale. Ma se la fontanella è tesa, quando il bambino è calmo, dovresti anche contattare il medico dei bambini.

Ricorda che per una piccola persona piangere è un mezzo di comunicazione con il mondo esterno, questa è la lingua in cui il bambino ti parla delle sue condizioni. Cerca di ascoltare e capire tutto ciò che vuole dirti. Buona conversazione!

Come fare il bagno a un neonato: regole, consigli e segreti delle procedure idriche

Immediatamente dopo il ritorno dall'ospedale, i giovani genitori affrontano molte domande riguardanti l'assistenza all'infanzia. Il bambino ha bisogno di essere nutrito, messo a dormire, vestito e, naturalmente, lavato. Quest'ultimo, per coloro che tengono per la prima volta il piccolo omino tra le braccia, causa molte difficoltà e persino paure.

In effetti, fare il bagno a un neonato è una questione responsabile. Quanti giorni posso passare alle procedure idriche? Come tenere correttamente il bambino in modo che sia lui che i genitori siano comodi e sicuri? Quale dovrebbe essere la temperatura dell'acqua? Devo fare il bagno al bambino ogni giorno?

Quanto può essere tenuto in acqua? Fare il bagno tra un ragazzo e una ragazza differisce? Come puoi vedere, ci sono molte domande - e tutto deve avere una risposta. Lo faremo ora, in modo che il primo bagno del bambino porti gioia a tutti i membri della famiglia.

Dal primo mese dopo il ritorno dall'ospedale, il bambino sarà la stessa fragile creatura che ha tanta paura di fare del male, i genitori dovrebbero assolutamente ascoltare tutte le raccomandazioni degli specialisti.

Per maggiore certezza, non sarà sbagliato invitare una nonna o qualcuno che sia ben versato nella questione per il primo bagno. Tuttavia, ciò non deve essere fatto ogni volta; lascia che la ricezione delle procedure idriche diventi la tua attività familiare preferita per almeno i prossimi due o tre anni.

Da questo articolo imparerai

quando

Il primo bagno del neonato può aver luogo il primo giorno dopo il ritorno dall'ospedale. Naturalmente, ogni caso è profondamente individuale, quindi non dimenticare di discutere questo problema con il pediatra alla dimissione.

Alcuni genitori ritengono che non sia necessario correre rischi e passare immediatamente alle procedure idriche, poiché il bambino è stato per la prima volta fuori da un ambiente relativamente sterile, ha anche visitato la strada per un po ', anche se breve.

Non importa come decidi, devi ancora elaborare l'ombelico del bambino. Beh, certo, non puoi aspettare un mese prima di decidere di nuotare: prendi un pugno, sarà molto interessante!

Quanto spesso fare il bagno a un neonato? La prima volta che un bambino fa il bagno ogni giorno. Ciò è necessario per una corretta cura della pelle del bambino, un elemento importante è l'indurimento, che si verifica contemporaneamente. Ci vorrà più di un mese prima di poter nuotare in un giorno - di solito questo accade dopo circa sei mesi.

Se necessario, è possibile sostituire il bagno nella vasca strofinando con un pannolino o una spugna bagnati. È importante elaborare con cura tutte le pieghe. Di solito questo accade nel primo mese se l'ombelico non guarisce bene.

Inoltre, un programma di vita instabile può apportare modifiche alle procedure idriche. In ogni caso, fai sempre ciò che è meglio per il bambino..

Naturalmente, tutto quanto sopra si applica ai casi in cui il bambino è completamente sano.

Cosa ci serve per nuotare

Prima di tutto, tutti capiscono che è sbagliato fare il bagno a un neonato in un bagno condiviso, dovrebbe fare le sue prime procedure in acqua in uno speciale bagnetto, che nessuno utilizzerà. Non solo le considerazioni igieniche lo richiedono, ma anche la tua convenienza..

Il primo mese di bagno non durerà a lungo, ma il bambino dovrà essere supportato. È possibile acquistare una diapositiva speciale che la mantiene in posizione. Tuttavia, è meglio iniziare a usarlo lo stesso dopo circa un mese, quando il bambino sta diventando più forte. Ed è meglio "spostarsi" in un grande bagno dopo un anno.

Il bagno deve essere curato con cura, lavato dopo e prima del bagno, cosparso di acqua bollente.

Cos'altro ci serve? Naturalmente, questo sapone e shampoo sono per i bambini. Nel primo mese, è già molto importante sciacquare bene la testa del bambino. Lo shampoo non deve irritare gli occhi: scegli l'opzione "senza lacrime".

Un panno per un bambino fino a un anno dovrebbe essere molto morbido. Alcuni ne fanno a meno, e il bambino nel primo mese può essere lavato con un pezzo di stoffa o addirittura di cotone.

In modo che il primo bagno di un neonato a casa non si trasformi in una corsa costante a ciò che hai dimenticato di portare con te, preparalo in anticipo, rifletti su tutti i punti.

Molti genitori durante il mese iniziale della vita del bambino lo immergono in una soluzione debole di permanganato di potassio. Questo ha un suo senso, perché in questo modo l'acqua viene disinfettata. Tuttavia, è necessario monitorare le condizioni della pelle: può seccarsi. È anche molto importante che l'acqua con permanganato di potassio non entri in bocca.

Qui puoi ricordare le erbe. Ad esempio, le infusioni di camomilla, calendula, farfara sono state aggiunte ai neonati nel bagno per molto tempo. Questi sono tutti contemporaneamente antisettici naturali e lenitivi. Non dimenticare le erbe, se il tuo bambino è troppo irrequieto, dorme male.

Un altro argomento importante è un termometro per l'acqua. La sua temperatura dovrebbe essere mantenuta ad un certo livello, che deve essere costantemente monitorato. Parleremo di questo momento un po 'più tardi..

Non dimenticare di portare un comodo secchio con cui innaffiare il bambino e un grande asciugamano caldo.

Dopo l'ospedale di maternità, per qualche tempo ti richiederà di elaborare l'ombelico del tuo bambino fino a quando non guarisce completamente e tutte le croste si staccano. Devi sempre tenere pronto tutto ciò di cui hai bisogno. Ho anche bisogno di crema per bambini, polvere e pannolini con i vestiti. Assicurati di selezionare tutto questo in anticipo in modo che il bambino non si congeli mentre frugi freneticamente nell'armadio.

A proposito di temperatura

Come accennato in precedenza, la giusta temperatura è molto importante. All'interno, non dovrebbe essere superiore a 23, ma non inferiore a 20 gradi. Questa condizione deve essere osservata non solo per i bambini, ma anche per i bambini dopo un anno..

All'inizio la temperatura dell'acqua era di circa 37 gradi. Dopo può essere gradualmente ridotto, portando a 30-33.

In quale acqua fare il bagno a un neonato? Inizialmente solo bollito.

Raffreddalo in anticipo alla temperatura desiderata. Dopo la guarigione della ferita ombelicale, sarà possibile iniziare a usare l'acqua del rubinetto. Le infusioni alle erbe aiuteranno a renderlo più morbido, disinfettare.

Procedura di balneazione

Parliamo direttamente di come fare il bagno a un neonato..

Innanzitutto, il bambino deve essere completamente spogliato. Lascialo sdraiarsi un po 'in questa forma, parlare con lui, giocare, fare un leggero massaggio. Questi sono bagni d'aria originali che ogni bambino ama molto. Inoltre, sono incredibilmente utili e contribuiscono all'indurimento..

Successivamente, prendi il bambino tra le braccia e abbassalo delicatamente nell'acqua. In questo caso, la testa non deve essere immersa. Si consiglia di tenerlo sul gomito.

Tuttavia, questo non è molto conveniente - risulta essere un test difficile per qualsiasi schiena e parte bassa della schiena. Pertanto, ogni madre si adatta a modo suo. La maggior parte sostiene la testa con la mano sinistra e lava il bambino con la destra.

Un ragazzo e una ragazza si lavano allo stesso modo, prestando grande attenzione ai genitali e al papa. In realtà, questi sono gli unici posti che all'inizio si sporcano regolarmente, il resto del corpo suda solo. Tuttavia, sia il ragazzo che la ragazza non devono abusare di sapone e shampoo.

È sufficiente lavarsi i capelli una volta alla settimana e talvolta meno spesso. Anche il sapone non è per l'uso quotidiano, è meglio alternarlo - una volta con esso, una o due volte senza di esso.

Assicurati di monitorare le condizioni della pelle allo stesso tempo. La ragazza ha bisogno di sciacquare a fondo il cavallo. Per fare questo, è meglio usare i dischetti di cotone..

Il ragazzo ha bisogno di pulire la piega sotto il prepuzio.

Usa una spugna o una mano per pulire tutte le pieghe della pelle - il sudore si accumula in esse, può apparire irritazione. Sia la ragazza che il ragazzo puliscono i luoghi dietro le orecchie, sotto le ascelle, all'inguine.

La temperatura dell'acqua è un indicatore che deve essere costantemente monitorato. Non appena inizia a cadere, aggiungere le procedure dell'acqua calda o di finitura.

Dopo aver portato il bambino fuori dal bagno, asciugare accuratamente tutta la pelle in modo che non rimanga umidità da nessuna parte. Allo stesso tempo, anche la temperatura ambiente dovrebbe rimanere appropriata in modo che il bambino sia a suo agio. I neonati hanno bisogno di elaborare l'ombelico, tutti i bambini fino a un anno - se necessario trattano i posti giusti con la crema.

Allo stesso tempo, non dovresti tenere il bambino nudo per molto tempo, vestirlo immediatamente, anche se la temperatura rimane alta, può ancora congelare.

Il tempo dopo il bagno è il più adatto per mangiare. Il bambino è soddisfatto e rilassato, cena e si addormenta con calma. Se ha più di un anno, allora gli sarà garantito di dormire tutta la notte.

Durata del nuoto

Il primo bagno dopo l'ospedale dura circa 5 minuti. Questa volta è sufficiente per sciacquare il bambino e la temperatura dell'acqua non ha il tempo di cambiare. Quindi, ogni volta, il tempo può essere gradualmente aumentato. In un mese, i bambini si crogiolano nell'acqua già da 20 minuti, e circa un anno, quando si siedono e siedono in sicurezza - per più di mezz'ora.

Abbiamo risposto alla domanda dei giovani genitori su quando fare il bagno a un neonato. Dopo qualche tempo, madri e padri padroneggiano perfettamente la procedura e iniziano ad apportare modifiche che renderanno il processo più conveniente e divertente..

Quanto fare il bagno a un bambino più grande è anche la scelta dei genitori, perché conoscono meglio il loro bambino. La cosa principale è farlo prima dei pasti e assicurarsi di essere di buon umore, perché è compito dei genitori rendere felici i loro ragazzi.

Fare il bagno a un neonato: risposte alle domande principali

Cosa è necessario per fare il bagno a un bambino?

  • Bagno per bambini: per fare il bagno a un bambino (specialmente nei primi giorni di vita, fino a quando la ferita ombelicale non è guarita), un bagno speciale per bambini dovrebbe essere in casa. Ora puoi trovare diversi tipi di bagni: con scivolo, anatomico, classico, con lati larghi, con una fodera in schiuma.
  • Termometro per bambini per acqua. All'inizio, fino a quando non impari a determinare la temperatura dell'acqua in base alle sensazioni, per fare il bagno a un neonato, dovresti usare un termometro per bambini per l'acqua, perché per un bagno confortevole il bambino ha bisogno di acqua calda 36,8 - 37 ° C. Successivamente, puoi facilmente controllare la temperatura dell'acqua facendo cadere un gomito nella vasca per questo. Se non senti né caldo né freddo, allora l'acqua alla giusta temperatura.
  • Scivolo (amaca) per il nuoto Con un dispositivo così conveniente sarai sicuro che il bambino non scivolerà nella vasca da bagno. Quando si sceglie uno scivolo, è meglio dare la preferenza a un letto di tessuto molle, senza velcro, in modo che la pelle delicata delle briciole non si sfreghi durante le procedure dell'acqua.
  • Cosmetici per bambini per il bagno Come parte dei prodotti cosmetici per neonati, allergeni, coloranti artificiali, profumi e sostanze contenenti alcol non dovrebbero essere elencati. Invece, ingredienti esclusivamente naturali. Non ha senso acquistare gel, schiuma e sapone: sono tutti intercambiabili. La migliore via d'uscita è un prodotto da bagno che può essere usato per lavare non solo il corpo, ma anche la testa del bambino. La composizione di un tale prodotto è la più morbida e innocua possibile per la pelle e i capelli. Si consiglia di utilizzare cosmetici non più spesso di un paio di volte a settimana.
  • Morbido spugna e guanto (guanti).

Ora puoi trovare i kit da bagno già pronti sotto forma di un grande angolo asciugamano in spugna con un cappuccio per la testa del bambino. Un guanto da bagno viene fornito con un asciugamano, che pulisce delicatamente e accuratamente la pelle del bambino. Ideale dopo aver fatto il bagno. L'asciugamano assorbe bene l'umidità e impedisce al bambino di congelarsi.

  • Brocca per acqua di risciacquo pulita (dopo il bagno)
  • Cerchio per nuotare sul collo: con il cerchio sul collo, il bambino può rimanere più a lungo in acqua, quindi il nuoto diventerà non solo una procedura di igiene quotidiana, ma anche l'opportunità di nuotare. In questo caso, il bambino lavorerà con i muscoli, spruzza energia e scherza. L'uso di un cerchio sul collo può essere controindicato in alcune malattie del sistema muscolo-scheletrico, quindi, prima di organizzare un allegro nuoto con un collare per un neonato, dovresti assolutamente discuterne con un pediatra.

Come organizzare il primo bagno di un neonato?

  • Quindi, prima di ogni bagno, è necessario eliminare tutte le correnti d'aria, preparare i vestiti per il bambino dopo il bagno e anche preparare nelle vicinanze tutti gli articoli necessari per il bagno.
  • Successivamente, è necessario lavare a fondo il bagno con acqua calda e sapone e scottare con acqua bollente.
  • Poiché la ferita ombelicale non è ancora guarita nel neonato, l'acqua di balneazione deve essere prima bollita (i medici raccomandano di bollire l'acqua per le prime due settimane di vita del bambino).
  • Attendere che l'acqua bollita si raffreddi a 36,6-37 ° C. La temperatura dell'aria nella stanza non deve superare i 25-26 ° C. Stando in acqua, il bambino non dovrebbe provare disagio.
  • Alcuni pediatri raccomandano di aggiungere permanganato di potassio all'acqua per la disinfezione, ma il permanganato di potassio uccide i batteri solo in una soluzione concentrata e il permanganato di potassio altamente diluito per il bagno dei neonati non ha l'effetto disinfettante necessario.

Invece del permanganato di potassio, puoi e dovresti aggiungere un'infusione di una serie che non secca la pelle e guarisce le eruzioni cutanee. Preparare un brutto è semplice: al mattino versare 1 litro di acqua bollente 30 grammi di raccolta secca, coprire bene e insistere fino alla sera. Di sera, usa mezzo litro di decotto in un piccolo bagno. Si scopre l'infusione per un bagno. Puoi anche cucinare infusi di camomilla, celidonia e calendula.

  • Fino a quando la ferita non è guarita sull'ombelico, il bambino non deve essere completamente immerso in acqua, i primi bagni non dovrebbero durare più di 5-7 minuti. Tuttavia, se il bambino piangeva mentre faceva il bagno, il bagno non dovrebbe essere continuato. Calma il bambino e trasferisci la procedura.
  • Il bambino deve essere immerso finemente, puoi pre-avvolgere il bambino con un pannolino sottile per evitare la paura del bambino dal contatto con l'acqua.
  • All'inizio, dovresti fare il bagno al tuo bambino solo con le mani, senza usare salviette e spugne. Un prodotto da bagno deve essere selezionato tenendo conto delle condizioni della pelle del bambino.
  • Quindi, procedi al processo stesso: tieni il bambino con due mani, una tiene la testa e l'altra le natiche. A partire dalle gambe, immergere gradualmente il bambino in acqua. Il torace, il collo e la testa dovrebbero rimanere in alto. Risciacquare accuratamente il seno e altre parti del corpo. Assicurati di lavare le aree della pelle dietro le orecchie, le ascelle, le penne, i pugni non aperti, l'inguine. Non dimenticare i genitali. Le ragazze vengono lavate dall'alto verso il basso. Nei ragazzi, sotto i testicoli. È meglio lavare la testa del bambino per ultima, in modo che non abbia il tempo di congelarsi. Insapona la testa e risciacqua delicatamente dalla fronte verso il basso (non lasciare che sapone o acqua penetrino negli occhi del bambino).
  • Tiriamo fuori il bambino e sciacquiamo con acqua pulita e pre-preparata dalla caraffa. Per l'estinzione, l'acqua può essere leggermente più fredda di 1-1,5 ° C rispetto all'acqua del bagno.
  • al contenuto ↑

    Cosa fare dopo il nuoto?

    Non è necessario avvolgere il bambino in un asciugamano morbido, asciugare il corpo del bambino solo con un asciugamano senza strofinarlo. Successivamente, è necessario lasciar riposare il bambino per 5-10 minuti. In questo caso, non è necessario preriscaldare troppo l'aria nella stanza, altrimenti non avrà senso indurire.

    I pediatri ritengono che 22-25 ° C sia la temperatura ottimale per tali procedure. Dopo che il bambino è completamente asciutto, trattare le pieghe con crema per bambini, olio o polvere per evitare l'eruzione da pannolino. Applicare il talco solo sulla pelle completamente asciutta, altrimenti, sotto l'influenza dell'umidità, rotolerà e si ostruirà in pieghe, causando ancora più irritazione.

    Dopo la procedura di bagno, è necessario elaborare l'ombelico, solo prima che sia necessario lasciarlo asciugare. Prendi il perossido di idrogeno (3%), ma la clorexidina o la miramistina sono migliori. Cadere nella ferita ombelicale usando una pipetta. Se non è a portata di mano, utilizzare un batuffolo di cotone immerso nella preparazione e pulire l'ombelico. Rimuovere le croste imbevute. Questo può essere fatto solo se si separano bene. Al momento, i pediatri sconsigliano vivamente di trattare l'ombelico con una foglia verde. Non coprire l'ombelico con intonaco o avvolgerlo con una benda; questo può causare la crescita di batteri patogeni, che successivamente porteranno a infezione. È importante fornire a quest'area un accesso costante all'aria. Dopo le procedure, vesti e dai da mangiare al bambino.

    Leggi Gravidanza Pianificazione