Una donna incinta dovrebbe ricevere non solo vitamine e aria fresca, ma anche emozioni positive. E, naturalmente, riposare all'estero è in questo senso molto, molto utile. Scopriamo da questo articolo se le donne in gravidanza possono rilassarsi all'estero?

Possono le donne incinte all'estero?

Quindi - sei incinta, ma, nonostante tutto, ti piacerebbe andare a riposare all'estero. Dopo tutto, dopo la nascita del bambino, per un po 'di tempo non sarai in grado di riposare, e ancora di più - di non viaggiare all'estero.

Quando posso andare all'estero durante la gravidanza??

Il periodo più favorevole per viaggiare è la metà della gravidanza - il suo secondo trimestre.

  • In primo luogo, hai già completamente salutato la tossicosi. Il corpo è abituato alla sua situazione attuale e non cerca di strappare il "corpo estraneo" da se stesso, la minaccia di interruzione della gravidanza è praticamente zero.
  • In secondo luogo, ti senti benissimo, sei mobile, la pancia è ancora solo delineata e assolutamente non ti disturba.

Detto questo, organizza la tua vacanza all'estero in modo tale che inizi non prima di 14 settimane di gravidanza e finisca non più tardi di 28. Ma il periodo più ottimale per una donna incinta di viaggiare all'estero, secondo i ginecologi, è il periodo dalle 18 alle 24 settimane.

Comunque, prima di acquistare i biglietti aerei o preparare un'auto per un lungo viaggio, assicurati di visitare il tuo ginecologo per assicurarti di non avere controindicazioni durante la gravidanza per viaggiare all'estero.

Controindicazioni per le donne incinte di riposare all'estero:

  • Nausea e vomito intermittente,
  • La presenza di sanguinamento, sanguinamento,
  • La minaccia di aborto spontaneo,
  • Presentazione placentare,
  • Gravidanza alta o bassa,
  • La presenza di una cicatrice dopo un taglio cesareo,
  • Anemia, anemia,
  • Gravidanza IVF,
  • Esacerbazione di malattie croniche.

Vacanze all'estero durante la gravidanza

Partenza per le donne incinte all'estero

In realtà, la domanda non è se le donne incinte possano riposare all'estero. Puoi riposare, come scegliere il paese per una vacanza così "speciale"? In effetti, ora è importante che tu tenga conto di tutti i possibili fattori: la situazione epidemiologica, il fuso orario, il clima, la possibile cucina, se le vaccinazioni debbano essere fatte per il viaggio, le modalità e le condizioni di riposo.

  1. Un cambiamento significativo nei fusi orari è stressante anche per un corpo forte e sano, e cosa possiamo dire di una donna incinta?
  2. Un brusco cambiamento nel clima può causare malessere e mal di testa a una donna incinta, quindi è necessario del tempo per adattarsi. Tienilo a mente.
  3. Le donne incinte che viaggiano all'estero dovrebbero rifiutare di viaggiare di natura esotica, come in Africa, Sud America o Sud e Sud-est asiatico. Per un viaggio del genere, dovresti essere vaccinato e sono esclusi dalla tua posizione. Sì, e le condizioni sanitarie in tutti questi paesi lasciano molto a desiderare, e certamente non sono pensate per una donna incinta.
  4. Non dovresti andare in tournée nelle capitali europee durante la gravidanza. Le escursioni e le gare dei musei dovrebbero essere posticipate a un'altra volta.

Le donne incinte sono ideali per rilassarsi sulle coste dei paesi europei con temperature dell'aria non superiori a 28-30 gradi. E le condizioni degli hotel in questi paesi, di regola, sono all'altezza corretta.

Assicurazione di maternità

Andando a riposare all'estero, le donne in gravidanza devono assicurarsi di poter ottenere assistenza medica in caso di necessità. Quando acquisti un tour tramite un'agenzia di viaggi, assicurati di chiedere che tipo di servizi sono inclusi nel prezzo dell'assicurazione medica standard e a quali indirizzi devi contattare. Se è necessario o se stai pianificando una vacanza da solo, assicurati di acquistare una polizza medica per una donna incinta da una compagnia di assicurazioni.

Dove e il modo migliore per rilassarsi in gravidanza?

I medici affermano che una gravidanza sana non è un motivo per rifiutare di viaggiare. Emozioni piacevoli, relax e buon umore sono solo a beneficio della futura mamma. È vero, è necessario prendere in considerazione alcune delle sfumature della "situazione interessante" e pianificare il viaggio correttamente.
In questo articolo, abbiamo selezionato i periodi, i luoghi e i suggerimenti migliori per te..

I medici affermano che una gravidanza sana non è un motivo per rifiutare di viaggiare. Emozioni piacevoli, relax e buon umore sono solo a beneficio della futura mamma. È vero, è necessario prendere in considerazione alcune delle sfumature della "situazione interessante" e pianificare il viaggio correttamente.

Dove e come posso andare a rilassarmi durante la gravidanza?

Il periodo di sicurezza per un viaggio di 9 mesi di gravidanza è condizionatamente suddiviso in tre trimestri:

il primo - dalla prima alla 13a settimana di gravidanza;

il secondo - dalla 14a alla 27a settimana;

il terzo - dalla 28a alla 38a settimana (fino al momento della nascita)

Molte donne credono che il periodo più conveniente per viaggiare in vacanza sia il primo trimestre. Certo, la pancia non è ancora così grande ed è conveniente nasconderla sotto una maglietta gratuita, non è ancora difficile camminare e puoi passare attivamente il tempo libero. Ma i medici non sono d'accordo con questa opinione. Nel primo trimestre, il corpo della futura mamma è molto sensibile a qualsiasi cambiamento: compaiono allergie alimentari, intolleranza a cibi e odori, cinetosi, tossicosi, ecc. Inoltre, nelle prime settimane di gravidanza esiste un alto rischio di aborto spontaneo, quindi stress e stress sono controindicati. In questo momento, i ginecologi consigliano di astenersi da lunghi viaggi. Sono ammessi solo viaggi brevi all'interno del paese.

Il più sicuro per viaggiare in vacanza ostetrico-ginecologi chiama il secondo trimestre. In questo momento, la donna si sta già abituando alla sua posizione "speciale" e il feto inizia un periodo stabile di sviluppo dei sistemi interni. Se non ci sono controindicazioni, puoi viaggiare all'estero.

Dove andare incinta?

Il problema della scelta nella varietà odierna dei servizi offerti dalle agenzie di viaggio nel tuo caso dovrebbe essere limitato alle seguenti considerazioni.

In primo luogo, il clima: se la gravidanza procede normalmente, puoi riposare in qualsiasi zona climatica, anche se nell'ultimo trimestre un brusco cambiamento del clima è ancora indesiderabile.

In secondo luogo, la temperatura dell'aria nel paese o nella regione prescelti. In paesi come Messico, Cuba, Egitto, Tunisia, Emirati Arabi Uniti, India, a maggio - giugno, la temperatura dell'aria supera i 30 ° C. Si consiglia ai viaggiatori "in posizione" di proteggersi dal caldo. È meglio scegliere un paese in cui la temperatura dell'aria estiva è vicina a quella che ti è familiare e non dovresti andarci nei mesi più caldi (cioè non a luglio e non ad agosto). Buone condizioni per resort nei paesi baltici, Croazia, Turchia, Francia, Spagna, Svizzera.

In terzo luogo, cosa fare dell'amore per l'esotico? È impossibile rispondere inequivocabilmente alla domanda se le donne incinte possono viaggiare in paesi esotici. Questo problema dovrebbe essere deciso individualmente, dopo aver consultato un medico. Ad esempio, un viaggio in Africa è irto del pericolo di contrarre gravi malattie infettive, quindi tutti coloro che escono devono essere vaccinati contro la febbre gialla e quindi assumere un farmaco antimalarico come misura preventiva. Naturalmente, neanche le donne in gravidanza possono farlo. Il medico decide sulla vaccinazione in ciascun caso individualmente. Nel primo trimestre è vietata la vaccinazione contro l'influenza e da tutte le infezioni tropicali, in modo da non danneggiare la salute del feto in via di sviluppo. Inoltre, paesi esotici (Cuba, Messico, paesi africani, stati insulari) sono troppo lontani e il lungo volo imminente (a volte con un trasferimento) sarà estremamente stancante per qualsiasi persona, per non parlare della futura madre.

Quale mare scegliere per il relax durante la gravidanza?

Infine, l'ambitissimo mare o oceano invitante in modo invitante ai tuoi piedi e sei pronto ad arrenderti alle onde. Cosa tenere a mente?

È molto utile per le donne incinte nuotare, soprattutto nell'acqua di mare, satura di sali e oligoelementi che rendono il corpo più sano. Questa soluzione ipertonica naturale rilassa i muscoli molto bene, tonifica il sistema nervoso e aiuta con lo stress. In acqua, la futura mamma non sente la pesantezza del proprio corpo, rilassa e rinfresca il corpo in una giornata calda. Inoltre, il nuoto è un ottimo allenamento per i sistemi respiratorio e muscolare del corpo, che aiuterà a prepararsi al parto. Nuotare con le vene varicose è molto utile, poiché supporta il tono muscolare. Quindi nuota nel piacere, ma evita sovraccarichi, non organizzare gare, non immergerti.

E altro sull'esotico. Nei mari del sud, spesso proprio al largo della costa, ci sono barriere coralline attorno alle quali pesci colorati si scatenano di straordinaria bellezza. Ricorda che non puoi calpestare i coralli (ci sono pantofole speciali per questo, puoi acquistarli in anticipo nel negozio): calpestare i coralli a piedi nudi ti assicurerà di avere problemi per il resto del tuo soggiorno. Lo stesso si può dire del "pesce rosso" e di altri rappresentanti della fauna marina - non dovrebbero essere toccati in ogni caso, poiché possono essere velenosi.

Se la temperatura dell'acqua di mare non ti sembra molto alta e quando entri in acqua ti senti freddo, ascolta i tuoi sentimenti e non ti raffreddi - in questo caso, dovresti preferire la piscina del mare, dove la temperatura dell'acqua è molto più alta.

Suggerimenti importanti per le donne in gravidanza:

Scegli la prima fila di posti vicino al corridoio;

Se possibile, alzati dal tuo posto ogni 30 minuti e cammina intorno alla cabina per 2-3 minuti;

Porta con te o preordina un menu dietetico;

Tenere a portata di mano lecca lecca e preparazioni necessarie;

Prima del volo, puoi bere un leggero, sicuro, sedativo..

Regole per le donne in gravidanza:

Guida accompagnata da familiari o amici;

Tieni a portata di mano il numero di telefono del ginecologo che sta osservando la gravidanza;

Mangia delicatamente frutta e cibi generalmente non familiari;

Evita lo stress e l'ipotermia;

Non camminare molto, abbandonare qualsiasi escursione a piedi o in autobus;

Non prendere il sole, indossare un cappello e occhiali da sole;

Indossa abiti larghi e scarpe comode;

Per la spiaggia, scegli un costume da bagno chiuso;

Tenere sempre a portata di mano acqua potabile non gassata;

. Usa una crema abbronzante per le donne in gravidanza;

Rifiuta cibi piccanti e speziati, piatti esotici.

La primavera in termini di ricreazione è il periodo più problematico: fanghiglia, piogge, temporali... A marzo, gli Emirati Arabi Uniti sono adatti per rilassarsi al mare, che iniziano a riscaldarsi entro la metà del mese.

In aprile-maggio è bene andare da qualche parte a sud, dove fa già caldo, c'è sole e caldo. La cosa principale è stare all'aria aperta per almeno quattro ore al giorno, altrimenti il ​​viaggio non ha senso e non ha problemi di tossicosi. Si consiglia di riposare durante le ore di massima attività solare.

Ti consigliamo di considerare queste aree:

Emirati Arabi Uniti (metà marzo - inizio maggio)

Crimea (più vicino a maggio)

Israele (più vicino a maggio il mare già caldo di Eilat)

L'estate non è il momento di viaggiare in luoghi caldi. Il nostro bambino non approverà tali cambiamenti climatici drastici. È meglio raccogliere qualcosa nella tua zona climatica - stabilirsi sul lago, fare esercizi addominali, nuotare in foreste ombrose, in breve, qualcosa di pastorale.

In estate, al culmine della stagione (luglio-agosto), raccomandiamo alle donne in gravidanza di camminare di più e respirare aria fresca.

Repubblica Ceca (parte montuosa);

Laghi di montagna dell'Austria (Zell Am See-Kaprun è un posto molto bello!). A proposito? ci sono anche hotel speciali per donne in gravidanza;

Nord Italia con i suoi laghi (Lugano, Dicamo, Garda) (hotel specializzato);

Dalle destinazioni balneari è importante scegliere il momento giusto per non entrare in condizioni estremamente calde. Puoi riposarti al mare in questi paesi:

Spagna (giugno, fine agosto);

L'autunno è un momento quasi perfetto per rilassarsi. Ad alcune persone piace inalare l'odore delle foglie morte, fare escursioni in foreste più o meno pulite (in modo da non rischiare di inciampare e cadere!), Altri proprio ora entreranno nei paesi del sud, fa abbastanza caldo, ma non c'è più caldo soffocante. Puoi nuotare nel mare o in piscina, fare una passeggiata sul lungomare la sera e mangiare piatti esotici, temperamento, relax. Il sole gentile, il personale cordiale, un'accogliente camera d'albergo, l'opportunità di rilassarsi da pentole e stirare le camicie: cos'altro ha bisogno una donna per la felicità?

Delle indicazioni autunnali per le donne incinte, consigliamo queste:

Settembre (mare caldo + escursioni):

rimasta incinta in vacanza (all'estero)?

La nostra scelta

Alla ricerca dell'ovulazione: follicolometria

Raccomandato da

I primi segni di gravidanza. sondaggi.

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Symptoms of Pregnancy, 13 settembre 2019

Raccomandato da

Wobenzym aumenta la probabilità di concepimento

Raccomandato da

Massaggio ginecologico - un effetto fantastico?

Irina Shirokova ha pubblicato un articolo su Gynecology, 19 settembre 2019

Raccomandato da

AMG - Ormone anti-muller

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Analysis and Surveys, il 22 settembre 2019

Raccomandato da

Argomenti popolari

Postato da: Enma13Ai
Creato 22 ore fa

Postato da: Raxalana
Creato 7 ore fa

Postato da: Gretta25
Creato 10 ore fa

Postato da: Пузюха
Creato 18 ore fa

Postato da: Taylor_99
Creato 7 ore fa

Postato da: Dasha0404
Creato 19 ore fa

Postato da: Diin
Creato 23 ore fa

Postato da: Mayka
Creato 20 ore fa

Postato da: rijolda
Creato 12 ore fa

Postato da: Bunny //
Creato 6 ore fa

Informazioni sul sito

Link veloci

Sezioni popolari

I materiali pubblicati sul nostro sito Web sono a scopo informativo e sono destinati a scopi didattici. Si prega di non usarli come consulenza medica. Determinare la diagnosi e la scelta dei metodi di trattamento rimane una prerogativa esclusiva del medico!

Viaggiare all'estero durante la gravidanza

Soddisfare

Se la tua gravidanza procede normalmente e la tua salute non causa preoccupazioni al medico, il riposo all'estero ti gioverà solo. Un cambiamento di scenario, le emozioni positive ne trarranno beneficio, contribuiranno a guadagnare forza per i futuri cambiamenti nella vita. La pianificazione di questo viaggio dovrebbe essere presa con molta attenzione: il resto delle donne incinte ha le sue sfumature..

Quindi, sei incinta e pianifichi una vacanza all'estero. Penso che non ne sarai sorpreso se lo scopri: il periodo più favorevole e sicuro per viaggiare è il secondo trimestre. Da un lato, la tossicosi ha già "lasciato andare" le tue zampe tenaci, la minaccia di aborto tende a zero, il tuo corpo si è completamente adattato alla nuova situazione. D'altra parte, la tua pancia è ancora piccola, sei attivo, la probabilità di parto prematuro è estremamente bassa. Conclusione: prova a programmare una vacanza con il coniuge durante il periodo da 14 a 28 settimane di gravidanza. Nel 2008, l'American College of Obstetricians and Gynecologists ha raccomandato alle donne di non fare lunghi viaggi se la loro gravidanza non ha raggiunto la 18a settimana o ha superato la 24a settimana di gravidanza.

In ogni caso, prima di prendere una decisione di viaggio, la futura madre dovrebbe consultare il suo ginecologo per un consiglio.

Esistono numerose controindicazioni da viaggiare, indipendentemente dall'età gestazionale. Questi includono:

  • vomito frequente
  • emorragia
  • minacciato l'aborto;
  • placenta previa; con questa diagnosi, anche un piccolo carico può causare sanguinamento;
  • acqua grande o bassa;
  • cicatrice sull'utero dopo taglio cesareo;
  • malattie degli organi genitali femminili;
  • anemia;
  • esacerbazione di malattie croniche.

Inoltre, i medici non raccomandano di viaggiare verso donne concepite usando la fecondazione in vitro o di ricorrere alla stimolazione dell'ovulazione.

Scegli un paese per una donna incinta

La scelta del luogo per la vostra vacanza "panciuta" dovrà essere particolarmente responsabile. Assolutamente tutto dovrebbe essere preso in considerazione: clima, fusi orari, situazione epidemiologica, cucina, necessità di vaccinazioni preventive, trasporto su cui coprirai la distanza, nonché la modalità prevista della giornata in vacanza. Quindi, un po 'di tutto.

Il cambiamento dei fusi orari e del clima è stress per qualsiasi organismo sano e non incinta. È necessario l'adattamento a nuove condizioni, che elimina la forza e le gomme: tenerne conto. Il cambiamento della zona climatica può provocare frequenti mal di testa. Sii pronto per questo.

Paesi esotici

I resort in Africa, Asia e Sud America, senza dubbio, sono belli e colorati, ma non sono sicuri per te e il futuro bambino. Per cominciare, è necessaria la vaccinazione prima di visitare questi paesi. Nella tua situazione interessante, in nessun caso dovresti ricorrere ad essa. Le condizioni non igieniche nei paesi esotici condannano molti turisti alla diarrea. Le feci frequenti, come sai, portano alla disidratazione, che è particolarmente pericoloso per una donna incinta. L'epatite E e la malaria rappresentano una grave minaccia per la salute e persino la vita della futura mamma e del suo bambino. Se tutto quanto sopra non ti impedisce e continui a sognare, per esempio, sull'Oceano Indiano, consulta un medico. Può darsi che consiglierà modi per proteggere te e il piccolo dentro di te da possibili problemi. Se hai visitato paesi esotici l'anno scorso e hai fatto tutte le vaccinazioni necessarie, forse sono ancora "valide" e puoi ripetere la tua avventura senza troppi rischi.

Capitali europee

Una visita alle capitali europee prevede un gran numero di escursioni: musei, mostre, escursioni, l'architettura della città e i suoi luoghi memorabili - Voglio non perdere nulla. Durante la gravidanza, questo non è il modo migliore per organizzare la tua vacanza. Ricorda, le escursioni non dovrebbero interferire con il tuo sonno completo e una corretta alimentazione..

Vacanze sugli altopiani

Le vacanze in montagna sono possibili. A meno che, ovviamente, non pratichi l'arrampicata in montagna durante la 26a settimana di gravidanza. La tua altezza massima è di 3500 metri sul livello del mare. Ma non dovresti fare affidamento su indicatori medi, osserva la tua salute: alcune donne in gravidanza potrebbero non avere abbastanza ossigeno già a un'altitudine di 1800 metri sopra il livello del mare.

Resort europei

Dai la preferenza a una vacanza al mare in Europa, mentre cerchi di evitare le alte temperature dell'aria. + 28ºС e un po 'più in basso sono i più ottimali per la futura madre e la sua mamma.

Medicina sul posto, assicurazione e altri documenti

Hai deciso la direzione, prenotato un hotel, buoni pagati. È tempo di scoprire se è possibile ottenere assistenza di emergenza qualificata sul posto. I rappresentanti di un'agenzia di viaggi o di una compagnia di assicurazioni sono tenuti ad informarti su strutture mediche vicine su richiesta.

Pensa al problema dell'assicurazione sanitaria. Oggi l'agenzia di viaggio attraverso la quale si ottiene un biglietto deve fornirlo. Ma molto probabilmente, l'assicurazione turistica del miele prevede eventi assicurati relativi alla gravidanza fino a 12 settimane o non considera affatto i problemi associati alla gravidanza. Prova a trovarti una compagnia assicurativa che venderà la polizza in base alla tua situazione. Oppure porta con te una somma "extra" di denaro a cui puoi ricorrere se necessario.

Oltre al passaporto, la futura mamma in viaggio all'estero dovrebbe portare con sé tutti gli ultimi estratti della cartella clinica, i risultati di analisi e studi, nonché le coordinate del suo medico.

Volare un aereo durante la gravidanza

Per ritrovarti su una spiaggia così ambita, inalare l'aria del mare e ascoltare il suono del surf, molto probabilmente dovrai fare un volo. Ecco alcuni suggerimenti per renderlo più comodo e sicuro:

  1. Verificare in anticipo con i rappresentanti delle compagnie aeree le loro regole di volo interne per le donne in gravidanza, soprattutto se si vola in ritardo nella gravidanza.
  2. Prendi un certificato dal medico che ti informa che non è contro il tuo volo; il certificato deve indicare la data prevista di consegna.
  3. Quando si passa il controllo prima di salire sull'aereo, chiedere di essere esaminati manualmente, perché il sistema di sicurezza generalmente accettato ha un effetto radiante.
  4. Se non hai l'opportunità di effettuare un volo in business class, chiedi un posto più comodo durante la registrazione. Quindi per te sarà un posto in prima fila, dietro la partizione, o i posti estremi al centro della cabina (qui più tranquillo).
  5. Non utilizzare alimenti che promuovono il gas durante il viaggio..
  6. Assicurati di usare una cintura di sicurezza; fissalo sotto il ventre.
  7. Non dimenticare di fare passeggiate intorno alla cabina ogni 30 minuti per prevenire la comparsa di edema, vene varicose.
  8. Bevi più liquidi durante il volo.
  9. Sentiti libero di andare in bagno spesso.
  10. Usa uno speciale cuscino per il collo.
  11. Indossa abiti comodi che non ostacolino il movimento.

L'Organizzazione mondiale della sanità ha dato raccomandazioni alle donne in gravidanza che intendono viaggiare in aereo. Pertanto, il trasporto aereo non deve essere utilizzato se la gravidanza è superiore a 36 settimane di gravidanza (nel caso di gravidanza multipla - più di 32 settimane); in caso di patologia della gravidanza o minaccia di aborto spontaneo; astenersi dai voli dovrebbe essere nel caso in cui siano trascorsi meno di sette giorni dalla consegna.

Regole di condotta sulla spiaggia durante la gravidanza

E poi sei arrivato in hotel, hai preso le chiavi della stanza, hai indossato un nuovissimo costume da bagno - viva il mare e il sole! Assicurati di utilizzare creme solari, lozioni o oli con un fattore elevato. Limita il tuo soggiorno al sole: a pranzo è meglio salire in camera. Bevi molto, indossa un cappello e occhiali da sole. Alla piscina con acqua clorata, preferisci nuotare nel mare. Queste regole difficili ti aiuteranno a trascorrere le vacanze senza danni alla salute..

Cucina nazionale

Parliamo prima di bevande. Una donna incinta dovrebbe bere molto durante le vacanze in riva al mare durante la stagione balneare per prevenire la disidratazione. È meglio reintegrare l'apporto di umidità del tuo corpo con acqua semplice. Bevi solo acqua in bottiglia. Si consiglia di rifiutare i succhi appena spremuti, come non si può essere certi che il frutto da cui viene preparato sia stato lavato accuratamente. In nessun caso chiedi del ghiaccio per le tue bevande: è troppo probabile che sia stato preparato con acqua grezza.

Il cibo abbondante in una giornata calda può danneggiare seriamente il tuo benessere. Durante la digestione del cibo, il corpo spende molta energia, rilasciando energia termica aggiuntiva. Per evitare il surriscaldamento, mangiare in piccole porzioni.

Quando conosci la cucina locale, fai attenzione alla misura, non abusare delle innovazioni gastronomiche. Piatti esotici, spezie o frutta possono svolgere il ruolo di allergeni o provocare mal di stomaco. Ricorda, una donna incinta non dovrebbe assumere medicinali per la diarrea. Evitare la collisione con questo problema aiuterà il rifiuto di piatti contenenti cibi crudi, nonché gelati, crostacei, frutta non sbucciata. Preferisci i piatti caldi.

Kit di pronto soccorso

Un turista incinta dovrebbe formare in anticipo il suo kit di pronto soccorso. Non sperare di poter ottenere medicine sul posto. Se stai assumendo farmaci durante la gravidanza, portali con te perché all'estero, il farmaco può essere prodotto con un nome diverso.

Non dimenticare il tuo set minimo: no-spa, paracetamolo, candele con papaverina, carbone attivo, vitamine.

Vacanza incinta. Quali pericoli possono attendere una donna in una posizione?

Le vacanze di una donna incinta, specialmente se ha intenzione di trascorrerlo fuori dalla patria, spesso diventano un problema per i medici (e per i futuri genitori stessi). Dopotutto, è sufficiente calcolare qualcosa di sbagliato, scegliere il paese in modo errato, non stipulare un'assicurazione e la tanto attesa vacanza si trasformerà in un incubo. Ma succede anche che le conseguenze di tali azioni mal concepite finiscano addirittura in tragedia. I medici danno consigli su ciò che una donna dovrebbe considerare in una situazione quando si prepara per le vacanze.

Visita il dottore

Naturalmente, prima di tutto, quando ha intenzione di andare in vacanza, una donna dovrebbe visitare il suo medico. "In ogni caso, per una donna incinta che va all'estero, vale la pena di ottenere le raccomandazioni del medico e di chiedergli consigli sull'opportunità di tale viaggio. Il medico può valutare il paese selezionato, il volo, la quantità di tempo sulla strada, ecc. ", Ha detto l'immunologa Anna Shulyaeva. Lei stessa non consiglia di scegliere i paesi asiatici e quelli in cui è necessario volare per più di tre ore. Dopotutto, ci sono situazioni in cui la futura mamma ha un rischio di aborto spontaneo, di cui potrebbe anche non sospettare. La situazione in cui una donna ha piccole macchie di sangue, più simili a macchie sfocate di vernice, alle quali non attribuisce importanza, può essere estremamente pericolosa quando si viaggia. E solo un medico può valutarlo correttamente e attentamente. “Se non ci sono controindicazioni, non vedo alcun motivo per rifiutare il viaggio. Soprattutto se stai andando in un paese con una medicina ben sviluppata. Naturalmente, prima di preparare la valigia, è necessario fissare un appuntamento con un ginecologo e assicurarsi che nulla possa minacciare la salute e la gravidanza. Vale la pena fare i test ed escludere possibili controindicazioni al volo. Questo può essere un tono forte, una grave tossicosi, la minaccia di interruzione della gravidanza, anemia di 2 e 3 gradi. Se tutto va bene, il tuo medico non si oppone al tuo viaggio, prendi un certificato da lui e puoi prepararti ", dice il pediatra Tatyana Butskaya.

Inoltre, è lo specialista che può fornire raccomandazioni sulla raccolta del kit di pronto soccorso necessario, che livellerà la situazione in caso di emergenza. “Una sorta di kit di pronto soccorso minimo sta andando con l'aiuto di un medico, in cui ci saranno farmaci di supporto, antidolorifici, farmaci, muscoli rilassanti. Il medico sarà consapevole di ciò che la futura madre ha con sé e sarà in grado di consigliarla da remoto se iniziano i problemi ", afferma Anna Shulyaeva. Numerosi esperti raccomandano di tradurre in inglese i documenti medici che la donna ha in mano per accelerare il processo di comunicazione con i medici stranieri in caso di emergenza. Vale anche la pena chiarire in anticipo se i farmaci raccomandati dal kit di pronto soccorso sono in contrasto con l'elenco dei farmaci vietati per l'importazione nel paese in cui la donna incinta vola per riposare. Se sono vietati, è necessario trovare un'alternativa consentita.

Naturalmente, una donna incinta deve valutare in modo chiaro e sobrio il livello di assistenza medica nel paese in cui andrà. Se è debole, dice l'immunologo, è meglio astenersi dal viaggiare. "Se, ad esempio, ci sono alcune minacce di gravidanza o sanguinamento, ci sono rischi che in un paese con medicine scarsamente sviluppate, il bambino non sarà salvato o incapace di aiutare la madre", dice Shulyaeva. Bene, ovviamente, non dovresti risparmiare sull'assicurazione. La registrazione della polizza è un prerequisito. Inoltre, dovrebbe essere ampliato e progettato per diverse situazioni. “L'assicurazione è necessaria nel caso abbiate bisogno di cure mediche. Non essere avido. L'assicurazione avrà un costo di 1-2 mila rubli (forse di più, l'importo dipende dal periodo e dal paese in cui si va) e i costi copriranno diverse decine di migliaia di euro ", ha detto Tatyana Butskaya.

Pericoli per la gestante

“I pericoli durante le vacanze per la donna incinta sono generalmente gli stessi di qualsiasi altra persona. Può essere avvelenamento, trauma, surriscaldamento, ecc. ", Afferma l'immunologo. “Nei paesi del sud, c'è un aumentato rischio di malattie intestinali. Si fanno sentire vomitando, dolori addominali e un aumento della temperatura corporea. Per l'embrione e la futura mamma, questa condizione è pericolosa per disidratazione e disturbi elettrolitici. In gravi infezioni intestinali, dovresti assolutamente consultare un medico. Altrimenti, la gravidanza potrebbe finire. Inoltre, l'infezione intestinale può essere confusa con appendicite, pancreatite, ostruzione intestinale e grave tossicosi. Solo uno specialista può effettuare una diagnosi accurata e prescrivere un trattamento adeguato ", conferma il pediatra.

L'importante è osservare le norme di sicurezza personale. Bere solo acqua in bottiglia, mangiare in luoghi affidabili e di qualità, non sperimentare prodotti esotici e nuovi, lavarsi le mani più spesso, ecc. È possibile chiedere al proprio medico una nota sull'alimentazione ottimale durante la gravidanza e attenersi anche in vacanza. Quindi puoi minimizzare significativamente i rischi.

“All'arrivo, preparati per la tossicosi. Di solito inizia a 6 settimane di gestazione e dura circa un mese e mezzo. In alcuni casi, la tossicosi è così forte che una donna ha bisogno di essere ricoverata in ospedale ”, osserva Tatyana Butskaya. E qui l'assicurazione emessa in precedenza.

Nelle fasi successive, a causa dei cambiamenti climatici e persino di un cambiamento nei fusi orari, in presenza di fattori provocatori, una futura madre può iniziare una complicazione così grave come la gestosi. "È accompagnato dalla comparsa di proteine ​​nelle urine, gonfiore e ipertensione. Il suo stadio più difficile è l'eclampsia. Può portare alla morte di madre e bambino.

Se i tuoi occhi lampeggiavano davanti agli occhi o l'acuità visiva diminuiva, la testa iniziava a far male, a sentirsi male, a vomitare o forse a soffrire di dolore allo sterno, hai bisogno di cure mediche di emergenza. Non aspettarti di "passare da solo" e non perdere tempo. Ottieni l'assicurazione e utilizzala per lo scopo previsto ", osserva il pediatra.

Caratteristiche di un viaggio in un luogo di vacanza

“Sei in aeroporto. Qui potresti essere confuso dal framework attraverso il quale devi andare. Questi sono scanner. Negli aeroporti vengono utilizzati due tipi di tali dispositivi. La radiazione della prima può essere confrontata con le onde delle comunicazioni cellulari, e la seconda - con i raggi X. Importante: a differenza dei raggi X, non attraversano il corpo umano. Come assicurano i produttori di scanner, il loro passaggio è sicuro sia per la donna incinta che per il feto. Ma se dubiti dell'affidabilità di queste informazioni, puoi presentare un certificato e chiedere di cercarti in un altro modo. È improbabile che ti rifiutino ”, dice Butskaya.

Particolare attenzione dovrebbe essere prestata all'essere a bordo dell'aeromobile. “Una volta a bordo, mantieni la calma. Alcuni hanno paura delle radiazioni. È noto che ad alta quota il livello di esposizione è più elevato rispetto al suolo. Tuttavia, non è così grande come molte persone pensano: a causa della pelle del velivolo, il livello di radiazione è 100 volte inferiore alla norma consentita. Inoltre, per trasferire il volo con grande comfort, assicurati di acquistare calze a compressione con te durante il viaggio. Ti proteggeranno dalla trombosi, il principale pericolo che attende le donne incinte durante il volo. La trombosi provoca disidratazione e la necessità di sedersi nella stessa posizione per diverse ore. Il sangue si addensa, compaiono coaguli, che possono essere molto pericolosi a causa del blocco di grandi vasi. Per evitarlo, indossa una maglieria a compressione prima della partenza ”, osserva il pediatra.

Esiste un pericolo come un aborto spontaneo o un parto prematuro durante il decollo e l'atterraggio e persino in volo. "Alcuni vettori si rifiutano di salire a bordo delle donne nella tarda gravidanza. Molti richiedono l'autorizzazione scritta di un medico per volare. Le compagnie di assicurazione diventano anche più "esigenti". Se l'età gestazionale è superiore a 31 settimane, non sarai assicurato ”, osserva Tatyana Butskaya.

Ciò che vale particolarmente la pena considerare

È importante capire che, a seconda dell'età gestazionale, potrebbero esserci rischi per la donna e il feto. In qualsiasi momento, dovresti essere prudente per le lesioni all'addome. Nelle prime fasi dovrebbe essere accuratamente fissato in auto, in modo da non schiacciare lo stomaco. Nelle fasi successive, si dovrebbe essere attenti alle cadute sullo stomaco. “Nel terzo trimestre, l'utero e il feto sono già grandi e il liquido amniotico che funge da protezione contro le lesioni è scarso. Una donna incinta può sperimentare distacco di placenta, rottura uterina e sanguinamento. Il bambino e la mamma potrebbero morire. Le lesioni addominali dopo 32 settimane sono particolarmente pericolose ", afferma Tatyana Butskaya.

Certo, nessuno priva una donna incinta del diritto al riposo. La cosa principale è avvicinarsi saggiamente alla sua organizzazione. Non dimenticare di calcolare e prendere in considerazione tutte le sfumature e non risparmiare sulla tua salute, altrimenti, in caso di situazioni spiacevoli inaspettate, puoi soffrire molto, anche finanziariamente. Una vacanza adeguatamente preparata, concordata con il medico, ti permetterà di acquisire forza, ottenere una carica di vitalità, vitamine ed esperienze piacevoli, quindi ci sarà qualcosa da dire a tuo figlio.

Gravidanza e vacanze all'estero

Forse una vacanza programmata prima del decreto è l'ultima possibilità di rilassarsi e acquisire forza prima di notti insonni. Posso viaggiare durante la gravidanza? Dove andare e cosa portare con te?

Prima di pianificare un viaggio, assicurati di consultare un ginecologo di cui ti fidi nella gestione della gravidanza. Prescriverà test ed ultrasuoni per escludere anomalie della placenta, anemia, gestosi e molti altri problemi in cui non sono raccomandati lunghi viaggi. Una storia di sanguinamento e aborto è anche nell'elenco delle controindicazioni. Inoltre, la sicurezza e il comfort dipendono dalla durata della gravidanza..

IMPORTANTE: CORONAVIRUS E GRAVIDANZA

Al momento, non ci sono informazioni confermate che le donne in gravidanza siano più o meno sensibili all'infezione da coronavirus COVID-19 rispetto ad altre. Tuttavia, i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie * ricordano che a causa dei cambiamenti nel sistema immunitario e nello stato emotivo, le donne in gravidanza sono generalmente più inclini alle infezioni respiratorie virali, quindi assicurati di prendere tutte le misure per proteggerti. Prima di tutto, evita di recarti in paesi ad alto rischio. Quindi, ad esempio, con il decreto del sindaco di Mosca "In allerta", i cittadini che arrivano da Italia, Iran, Spagna, Francia, Germania, Corea del Sud e Cina devono ricevere la quarantena domestica (autoisolamento a casa) per un periodo di 14 giorni e fornire le loro informazioni di contatto su Linea diretta della città di Mosca. In effetti, l'elenco dei paesi con coronavirus è più grande. Di recente sono arrivati ​​Paesi Bassi, Norvegia, Svezia, Gran Bretagna, Svizzera - prima di decidere un viaggio, cercare informazioni su quali paesi è stato trovato il coronavirus in fonti affidabili su Internet, ad esempio sul sito Web dell'OMS o sul sito ufficiale del sindaco di Mosca.

Per prevenire il controllo delle nascite, le donne in gravidanza devono adottare le stesse misure di tutti gli altri: lavarsi le mani più spesso e trattarle con disinfettanti, evitare le aree affollate, cercare di non toccarsi il viso, indossare una maschera o un respiratore in luoghi pubblici, ridurre al minimo il contatto, ecc. ** Finora, non ci sono dati sufficienti per dire con certezza se il coronavirus COVID-19 viene trasmesso da una bambina incinta. Ma è stato riferito che al momento non ci sono casi di trasmissione del virus da una madre infetta al feto durante la gravidanza, durante o immediatamente dopo il parto.

Quale trimestre è meglio viaggiare?

I viaggi del primo trimestre rimarranno un piacevole ricordo non per tutte le donne in gravidanza. Molti soffrono di tossicosi, una reazione acuta a gonfiore e odori e aumento della fatica. Qualsiasi disagio può essere fastidioso: se lo incontri nella fase di pianificazione del tuo viaggio, prendi in considerazione opzioni alternative. Anche nelle prime fasi, quando si formano i principali organi e sistemi del feto, la gravidanza è più vulnerabile. Ma è importante capire che molte donne viaggiano senza problemi nelle prime fasi della gravidanza (inoltre, alcune non conoscono la loro situazione), vanno in viaggio d'affari, vanno in nuovi posti e si divertono lì.

Il periodo dalla 14a alla 27a settimana è considerato il più sicuro e comodo per viaggiare se la futura mamma si sente bene. È importante non rimanere al sole a lungo, non abusare di cibi esotici (specialmente quelli preparati con prodotti animali senza trattamento termico), per evitare località affollate, sul territorio di cui infuriano le infezioni intestinali e altre.

Nel terzo trimestre (dalla 28a settimana) ci sono restrizioni associate ai voli: molte compagnie aeree non lasciare che le donne a bordo la cui età gestazionale sia di 36 settimane o più e con una gravidanza multipla anche prima. A volte le compagnie aeree chiedono persino alle mamme in attesa di fornire certificati indicanti l'età gestazionale effettiva. A partire dalla 28a settimana, i rappresentanti delle compagnie aeree hanno il diritto di chiederti di presentare Aiuto che ti è permesso volare.

Un altro avvertimento: il parto in un paese straniero può trasformarsi in difficoltà al ritorno in patria. Ad esempio, un bambino nato in Grecia diventa automaticamente cittadino di questo paese e per partire con lui dovrai superare molti ritardi legali.

Scegliere un posto per rilassarsi

Utile durante il riposo in gravidanza include sonno, passeggiate all'aria aperta e cibo di qualità. In questo modo puoi trascorrere un soggiorno piacevole e tranquillo nelle case di riposo, pensioni, hotel nel parco e campi ecologici più vicini a te. Ora molti hotel offrono programmi speciali di rilassamento per le future mamme..

Se vuoi non solo rilassarti, ma anche ottenere nuove impressioni, dovresti scegliere la direzione del viaggio in base alla sua situazione ambientale ed epidemiologica, nonché il livello della medicina. Non dimenticare di ottenere una buona assicurazione per coloro che vanno all'estero: prendi quella che include i servizi per le donne in gravidanza (se elabori una polizza online, assicurati che sia progettata per le future mamme).

Se stai acquistando un tour, presta attenzione al fatto che l'assicurazione medica in un pacchetto standard di solito non include i casi relativi alla gravidanza e al parto. Contatta il tuo tour operator per chiarire la possibilità di modificare le condizioni assicurative..

Assicurati di leggere recensioni su Internet relative alle cure mediche nel paese selezionato: quanto velocemente puoi ottenere aiuto, come sono le nascite negli ospedali locali.

Quale trasporto è preferibile?

La condizione principale per un viaggio durante la gravidanza è la capacità di alzarsi e camminare in qualsiasi momento. Tutti i tipi di trasporto (a volte anche gli autobus turistici, ma questo non è per tutti) corrispondono a questo criterio. Ma il treno, l'aereo e l'auto hanno caratteristiche che devi considerare.

La principale comodità di questo metodo di spostamento: in qualsiasi momento è possibile interrompere il riscaldamento e raggiungere rapidamente l'ospedale o l'ospedale di maternità più vicino in caso di circostanze impreviste.

Ma ci sono anche degli svantaggi: nelle fasi successive può essere scomodo sedersi su una poltrona anche per mezz'ora di fila, inoltre, alcune donne incinte possono essere dondolate in auto. Cuscini speciali per la schiena e il collo, un condizionatore d'aria comodamente regolato e un adattatore per cintura di sicurezza per le donne incinte faciliteranno il viaggio. Rimuove il carico dall'addome, non preme, non strofina e si fissa saldamente, garantendo sicurezza.

Il treno consente di cambiare posizione almeno ogni cinque minuti: sedersi, sdraiarsi, camminare. È meglio sistemarsi sullo scaffale inferiore e prendersi la massima cura dell'igiene personale: portare con sé gel e salviette antibatterici, fodera sul water, pantofole, spazzolino da denti. Gli aspetti negativi del viaggio in treno sono evidenti: è molto più lento di un aereo e non è possibile modificare il percorso o creare una situazione non pianificata come un'auto.

I principali vantaggi di viaggiare in aereo sono la velocità e la sicurezza. I contro riguardano principalmente i rischi per la salute e le regole delle compagnie aeree.

Se il medico ha permesso il volo, questo è solo il primo passo per un viaggio riuscito. Sebbene non vi siano prove scientifiche che il trasporto aereo aumenti il ​​rischio di parto prematuro o abbia un effetto negativo sul feto, le compagnie aeree sono riassicurate per evitare un atterraggio di emergenza e costi aggiuntivi. Come accennato in precedenza, molti vettori hanno regole severe per il volo durante la gravidanza. È meglio consultare i divieti sul trasporto di donne in gravidanza prima di acquistare un biglietto da un tour operator o direttamente da un vettore aereo.

Cosa considerare prima delle vacanze?

Iscriviti con il tuo medico una settimana prima della vacanza. Assicurati di dire dove e come vuoi andare: i dottori in stock hanno hack di vita che non hai mai saputo.

Specifica quali dei medicinali puoi usare durante la gravidanza se non ti senti bene durante il trasporto, al caldo, in caso di avvelenamento, cistite, candidosi o raffreddore; quale pronto soccorso può essere necessario per i disturbi standard durante la gravidanza - edema, tirando dolore all'addome, mal di testa, bruciore di stomaco.

Oltre ai documenti di base, chiedi al tuo medico la tua carta di scambio con i risultati dei test e degli esami (se sei osservato in una clinica privata, molto probabilmente, un duplicato sarà nelle tue mani). Se voli all'estero e capisci che a un certo punto potresti dover consultare un medico locale, porta con te le traduzioni dei tuoi documenti medici più importanti.

Prendi snack e molta acqua per il trasporto e non esci al sole senza protezione solare: questa regola si applica non solo alle donne in gravidanza, ma anche ai loro parenti! È meglio rilassarsi sulla spiaggia fino alle 11 e dopo le 17, quando il caldo inizia a placarsi. Scegli abiti realizzati con tessuti naturali e scarpe comode. Riduci al minimo i rischi e goditi le tue vacanze.!

Dove andare in congedo in gravidanza

Per rilassarsi, ma non molto estremo

  • casa
  • Il blog
  • Dove andare in congedo in gravidanza

Una volta alla settimana invieremo i migliori articoli e suggerimenti per i cacciatori di viaggi!

Il secondo trimestre di gravidanza sta arrivando e hai speso tutto il possibile a casa? Quindi è tempo di correre da qualche parte in Spagna o in Turchia. C'è un sole gentile, un mare caldo e i turisti portano le mani. E il bambino diventerà un viaggiatore anche prima della nascita - fantastico.

Abbiamo compilato un elenco di paesi adatti alle future mamme. Hanno scelto quelli dove non è troppo caldo e umido, non ci sono animali pericolosi e la medicina è sviluppata. Te e il bambino starai bene lì, lo promettiamo.

Precauzioni necessarie

Per cominciare, alcuni consigli importanti. Tuttavia, è necessario che il viaggio “in posizione” sia garantito.

  • Consultare un ginecologo e un terapista. Assicurati di non avere assolutamente controindicazioni per viaggiare. E ottenere un certificato dal medico circa il termine preliminare di consegna - possono richiederlo all'aeroporto.
  • Pianifica il tuo viaggio nel secondo trimestre. Il corpo in questo momento è il più stabile, in modo che i voli e i cambiamenti climatici si trasferiscano facilmente.
  • Compra un'assicurazione sanitaria. Meglio persino aumentato. All'improvviso dovrai consultare un medico - risparmiare denaro con l'assicurazione.
  • Il volo non dovrebbe durare più di 4-5 ore. Non è necessario esporre il corpo a carichi eccessivi.
  • Non lavorare troppo ed essere meno al sole. È bello nuotare e camminare, ma nuotate a lunga distanza aspetteranno. E non vale la pena conquistare tutte le montagne nelle vicinanze - questo è già un livello troppo alto di eroismo.
  • Fare senza immersioni e vela. Anche se la gravidanza è perfetta, gli sport attivi sono ancora controindicati.
  • Compra un rimedio per la cinetosi. Anche se tolleravi facilmente i voli, durante la gravidanza, potresti avere una cinetosi in aereo. Assicurarsi che il prodotto possa essere assunto da gestanti.
  • Se hai le vene varicose, metti biancheria intima a compressione in cabina. La posizione sull'aereo non è la più comoda, specialmente per le gambe. E la biancheria intima aiuterà a prevenire il gonfiore.
  • Non viaggiare da solo. Assicurati di andare al resort con tuo marito, parenti o fidanzata.

Ora puoi scegliere il paese per il viaggio. È particolarmente importante per le donne incinte andare dove il tempo più favorevole.

In inverno - in Europa o in tranquille località asiatiche

In inverno, è meglio andare da qualche parte fuori città. Ideale - in un centro termale dove esiste un programma speciale per donne in gravidanza. Puoi anche visitare le stazioni termali in Europa (ad esempio, Karlovy Vary nella Repubblica Ceca) o festeggiare il Natale in Repubblica Ceca, Germania o Francia.

Se la gravidanza procede bene e hai una buona salute e una persistente antipatia per l'inverno, puoi andare a sud. È vero, in inverno, molti resort non sono disponibili. L'alta stagione invernale regna nel sud-est asiatico, ma volare lì è troppo lontano, anche dalla parte asiatica della Russia. Sebbene se vivi in ​​Asia o puoi facilmente trasferire 6 ore di volo, la Thailandia o il Vietnam lo faranno. Basta scegliere un resort tranquillo con spiagge pulite e mare caldo.

E il posto migliore per le vacanze invernali di una donna incinta sono gli Emirati Arabi Uniti. Negli Emirati, il caldo diminuisce in inverno, ma l'acqua rimane calda fino a febbraio. Qui troverai spa, hotel di lusso, shopping ancora più chic, sole assolutamente meraviglioso... Beh, cosa posso spiegare, gli Emirati sono gli Emirati. Sì, e la medicina negli Emirati Arabi Uniti è molto sviluppata.

In primavera - negli Emirati Arabi Uniti, in Israele o nell'Europa meridionale

È bello viaggiare in primavera, ci sono diverse direzioni contemporaneamente:

  • Tutti gli stessi Emirati. Fa caldo a marzo e aprile, ma fa caldo a maggio, quindi è meglio volare all'inizio della primavera.
  • Israele. Ad aprile-maggio, il mare è già caldo a Eilat, puoi nuotare e prendere il sole. Oppure vai nel Mar Morto e concediti trattamenti spa.
  • Giordania. Aqaba e il Mar Morto sono caldi. Nuota in acqua salata o passeggia nell'antica Petra.
  • Italia e Spagna È bello rilassarsi a maggio, quando diventa particolarmente soleggiato. Se l'estate ha sempre desiderato, scegliere le località del sud - Cadice in Spagna, Sicilia o Sardegna in Italia.
  • Grecia. È adatto anche per le vacanze di primavera, anche se qui è un po 'più fresco e non è sempre possibile nuotare. Ma puoi goderti il ​​sole, i monumenti antichi e la cucina leggera.

In estate - in Turchia, nel sud dell'Europa o oltre le montagne

In estate devi stare attento. La cosa principale non è arrivare dove sono il calore e il calore. Sei adatto per Bulgaria, Grecia, Cipro e Turchia. La Turchia è particolarmente buona grazie al sistema all-inclusive: puoi sdraiarti sulla spiaggia, crogiolarti e rilassarti senza pensare a dove andare e dove pranzare. Molte donne lodano il Montenegro e la Croazia: volare vicino, il resto è economico e l'aria è pulita e sana. È vero, le infrastrutture turistiche sono meno sviluppate in questi paesi..

Se in estate vuoi nasconderti lontano dal caldo, vai nelle regioni montuose d'Europa - Boemia settentrionale, ai laghi di montagna dell'Austria o al nord dell'Italia. Lì fa freddo e l'aria fa particolarmente bene alla salute..

In autunno - in Turchia, nel sud dell'Europa e negli Emirati

L'autunno è il momento perfetto per viaggiare "in posizione". In molti paesi, vicino alla Russia, la stagione del velluto inizia in autunno.

Anche la scelta delle direzioni per l'autunno è ampia, ma dipende molto dal mese:

  • A settembre, tutte le destinazioni estive sono ancora disponibili per la ricreazione: Spagna, Bulgaria e Cipro. È ancora meglio in Turchia - fa ancora caldo d'estate, ma a settembre il sole mite e il mare caldo ti aspettano.
  • Nel mese di ottobre, i resort europei iniziano a "cadere". All'inizio del mese puoi ancora rilassarti in Spagna o in Grecia, ma a metà ottobre lì fa più freddo. Cipro e Turchia rimangono. Ma ti consigliamo di volare in Tunisia: la stagione del nuoto inizia qui, puoi nuotare e rilassarti nei centri di talassoterapia.
  • Novembre è già quasi inverno, quindi in questo momento è meglio volare negli Emirati.

Scegli quello che ti piace di più e pianifica una vacanza durante la gravidanza, quindi lascia che sia qualcosa da ricordare e dillo a tuo figlio! E assicurati di dire ai tuoi amici l'articolo sui social network. Far loro sapere anche dove volare e dove rilassarsi..

Vacanze all'estero durante la gravidanza - consulenza di un ostetrico-ginecologo

Ginecologo, Candidato di Scienze mediche

Le vacanze all'estero durante la gravidanza hanno molti ovvi vantaggi. Innanzitutto, questa è una massa di impressioni positive che non sono solo utili, ma necessarie durante la gravidanza. In secondo luogo, il riposo all'estero è nella maggior parte dei casi davvero riposo. Comodo, rilassante e quindi - utile per la futura mamma.

Tuttavia, riposare all'estero durante la gravidanza è speciale a causa della posizione "speciale" delle donne. Ha diverse zone allarmanti o, se vuoi, aree di maggiore attenzione, a cui l'attenzione delle future mamme è rivolta dal nostro consulente ostetrico-ginecologo Sergei Baksheev.

Viaggi aerei: quanto è pericoloso? I piccoli voli per 2-3 ore durante la gravidanza non sono controindicati. Naturalmente, nei casi in cui la gravidanza procede normalmente e non vi è alcuna minaccia di interruzione.

Quale clima preferire? La scelta dovrebbe essere fatta a favore di paesi con un clima vicino al nostro o ai paesi in cui sei già stato e ti sei sentito a tuo agio. Prova a volare verso paesi che non differiscono molto dal nostro paese in fusi orari.

Prima delle vacanze, una visita dal medico è d'obbligo! Pochi giorni prima del volo, è necessario consultare il proprio medico, fare un'ecografia. Di solito consiglio alle donne in gravidanza di dormire bene la notte e di assumere 1-2 compresse di antispasmodici (No-Shpa o Viburkol a lume di candela), quindi il volo è ben tollerato. Assicurati di portare con te una carta di scambio e il tuo medico può preparare un certificato per te per la compagnia aerea.

È possibile volare in paesi esotici? Durante la gravidanza, il riposo e il viaggio aereo non sono controindicati. Il volo, di regola, richiede un po 'di preparazione in modo che non ci sia tono dei muscoli dell'utero e che tu possa trascorrere le vacanze in sicurezza. Inoltre, devi essere sicuro che, se necessario, puoi ricevere cure ostetriche in questo paese.

Per quanto riguarda i paesi esotici, dovresti sapere che nei paesi con bassi livelli di igiene sanitaria c'è il rischio di contrarre l'epatite virale E - questa è una forma speciale di epatite in cui l'agente patogeno viene trasmesso attraverso alimenti non lavati. La malattia è molto simile all'epatite A, ma con un decorso aggressivo proprio sullo sfondo della gravidanza.

In Turchia, Egitto e paesi europei, questa malattia praticamente non si verifica, ma in India, Tailandia e altri paesi a noi esotici esiste la possibilità di infezione. Forse è per questo che il tuo medico non è configurato per farti visita in paesi esotici, il che non significa la cancellazione della vacanza.

L'opinione editoriale potrebbe non coincidere con l'opinione dell'autore dell'articolo.

Leggi Gravidanza Pianificazione