La gravidanza è un periodo meraviglioso nella vita di una donna associata all'aspettativa di gioia imminente. La futura mamma può godere della sua posizione interessante ed evitare il pensiero di cose cattive. Sfortunatamente, questo periodo di vita è talvolta complicato da problemi di salute. Uno di questi è l'appendicite durante la gravidanza. Questa malattia è pericolosa? Quale trattamento è richiesto?

Cosa devi sapere sull'appendicite?

L'appendicite è una malattia caratterizzata dallo sviluppo del processo infiammatorio nell'appendice. Nella pratica medica, è anche chiamata l'appendice. Questo processo è considerato un rudimento; nel processo dell'evoluzione umana, ha perso le sue funzioni primarie, ma a volte si fa ancora sentire. Secondo le statistiche, nel 25% della popolazione mondiale, l'appendice è infiammata.

Quando appare il disagio del dolore, molti iniziano a ricordare da che parte dell'appendicite. Tutti dovrebbero saperlo senza eccezioni, perché non puoi ritardare con questa patologia. L'appendice infiammata è localizzata nell'area tra l'ombelico e la regione iliaca destra.

Anche le donne in gravidanza possono sperimentare questa malattia. Il suo sviluppo è in gran parte dovuto a una situazione interessante. Per forti dolori all'addome, non è necessario posticipare una visita dal medico. Anche se un tale sintomo non indica un'infiammazione dell'appendice, non dovresti lasciarlo incustodito.

Tipi di appendicite durante la gravidanza

Esistono due forme di questa malattia: catarrale e distruttiva. Nel primo caso, il rudimento aumenta di dimensioni, appare gonfiore, ma il contenuto purulento non fuoriesce. La versione distruttiva della patologia può essere suddivisa in diversi tipi condizionali:

  • Appendicite flemmone. L'appendice è piena di pus e notevolmente ingrandita. Assomiglia a una bolla che può scoppiare in qualsiasi momento..
  • Se l'appendicite flemmatica non viene rilevata in modo tempestivo, la patologia può svilupparsi nella seguente forma: cancrena. È caratterizzato dalla morte graduale e dalla distruzione dei tessuti dell'appendice, che di conseguenza porta alla sua rottura e penetrazione del pus nella cavità addominale.
  • La forma più complessa di questa malattia è perforata. Si sviluppa circa 24 ore dopo la comparsa dei primi segni di appendicite. Il pus viene versato direttamente nella cavità addominale e lo riempie gradualmente. Questa condizione minaccia lo sviluppo del processo infettivo, che rappresenta una minaccia non solo per il feto, ma anche per la salute della futura mamma.

Cause della malattia

L'appendicite è un processo patologico associato all'infiammazione dell'appendice. La malattia ha il doppio delle probabilità di peggiorare nelle donne in posizione. C'è una spiegazione ragionevole per questo..

Man mano che il feto cresce e si sviluppa, l'utero aumenta di dimensioni, a seguito della quale si osserva spesso uno spostamento dell'appendice. Questa anomalia provoca una violazione della circolazione sanguigna nell'appendice e porta ad una esacerbazione dell'infiammazione.

L'appendicite durante la gravidanza ha anche altri prerequisiti per lo sviluppo. I fattori patogeni includono quanto segue:

  • Diminuzione della funzione protettiva del corpo.
  • Costipazione frequente.
  • Spostamento cecale.
  • vasospasmo.
  • Processi infettivi nel corpo di una donna incinta.

Se sistematizziamo l'eziologia della malattia, nella sua storia il ruolo principale appartiene alla malnutrizione e alla posizione impropria dell'appendice nel peritoneo. I più sensibili al verificarsi di appendicite sono le persone che sono abituate a mangiare cibo secco, abusando di cibi non digeribili.

Quali sintomi indicano una patologia?

I primi segni di appendicite non persistono e iniziano a progredire immediatamente dopo l'infiammazione dell'appendice. Il quadro clinico dipende dalla forma della patologia:

  • L'appendicite catarrale si sviluppa entro 6-12 ore.
  • L'opzione distruttiva dura da 12 ore o più.

In generale, i sintomi dell'appendicite nelle donne differiscono nello schema standard e si sviluppano su base crescente. Il processo infiammatorio inizia con la comparsa di disagio nel lato. In una fase iniziale, può essere attirato dalla natura. Questa condizione viene gradualmente sostituita dal dolore insopportabile, che compromette in modo significativo la qualità della vita del paziente. Una donna ha la febbre.

La sindrome del dolore è colica e la sua intensità dipende esclusivamente dalla durata della gravidanza. Nel terzo trimestre, tali segni di appendicite nelle donne possono assomigliare all'inizio del travaglio. All'inizio della gravidanza, tale disagio è tollerato tollerabilmente sulle gambe, che spesso abbatte il medico quando si effettua una diagnosi.

Tra i sintomi concomitanti, si può distinguere quanto segue:

  • Vomito e nausea.
  • Segni di depressione.
  • Violazione della sedia.
  • Fatica.
  • Diminuzione marcata dell'invalidità.

È importante capire che l'appendicite acuta e la gravidanza sono una combinazione pericolosa, perché la presenza del feto all'interno dell'utero aggrava solo il decorso della patologia, aumentando così il rischio di complicanze. Ecco perché è importante sapere quali segni sono accompagnati dalla malattia, in modo che quando si verifica, non si perde tempo prezioso.

In che modo l'appendicite influisce sul feto??

L'appendicite durante la gravidanza influenza sicuramente lo sviluppo del feto. Questa malattia è particolarmente pericolosa nel secondo trimestre. La complicazione più comune è l'aborto. Inoltre, le spiacevoli conseguenze includono l'infezione del corpo materno e l'ostruzione intestinale.

È molto raro che alle donne in posizione sia diagnosticato un distacco di placenta. Con una diagnosi tempestiva e una terapia di qualità, la gravidanza può di solito essere salvata. Con lo sviluppo del processo infiammatorio nelle membrane, il bambino è infetto, che richiede necessariamente una terapia antibiotica.

Appendicite durante la gravidanza: conseguenze della malattia

I sintomi della patologia non dovrebbero essere ignorati. Anche se i medici scoprissero la malattia in modo tempestivo, le sue conseguenze potrebbero rivelarsi più inaspettate non solo per il tratto digestivo, ma anche per l'intero organismo. Qui è necessario notare la probabilità delle seguenti patologie:

  • Processi infettivi nel corpo.
  • Occlusione intestinale.
  • Distacco placentare.
  • Violazione della funzione contrattile dell'utero.
  • Sanguinamento multiplo.
  • Ipossia fetale.

Il trattamento di questa malattia comporta la rimozione di un'appendice infiammata. Questa è una procedura molto pericolosa, che può influire sulla qualità della vita della donna durante il travaglio e provocare un parto prematuro. Ecco perché tutti dovrebbero sapere da che parte sta l'appendicite per rispondere al problema in caso di fastidio al dolore..

Di solito, la gravidanza dopo l'intervento chirurgico è complicata, quindi tutte le donne con questa diagnosi vengono osservate da qualche tempo nel reparto ginecologico.

Misure diagnostiche

La diagnosi della malattia nelle donne in gravidanza è complessa, cioè viene eseguita da più fasi.

  1. Esame fisico e interrogatorio del paziente. Nella fase iniziale, il medico fa una diagnosi presuntiva basata sui segni primari. In genere, i pazienti hanno la febbre, il disagio del dolore aumenta quando si cammina o un brusco cambiamento di posizione. Una donna è costretta a cambiare periodicamente la sua posa, scegliendo l'opzione più comoda per le sue condizioni. È molto difficile diagnosticare l'appendicite durante la gravidanza, perché i sintomi tipici possono essere assenti a causa dello stiramento della parete addominale..
  2. Prelievo di sangue Con l'appendicite nel sangue, aumenta il contenuto di leucociti. Nella fase iniziale dello sviluppo della patologia, tutti gli indicatori possono rimanere normali. Tuttavia, è un errore fare affidamento esclusivamente su questo parametro per fare una diagnosi, perché con qualsiasi processo infiammatorio nel corpo, si verifica un forte aumento del numero di globuli bianchi.
  3. Esame microscopico delle urine. Tale analisi può anche confermare la malattia. In caso di infiammazione, i globuli bianchi, la microflora patogena si trovano di solito nelle urine..
  4. ultrasuono L'appendicite cronica non può essere diagnosticata con questo metodo, poiché un'appendice ingrandita può essere vista solo nel 50% dei pazienti.
  5. Laparoscopia. Questa procedura è attualmente considerata la più informativa. Durante la laparoscopia, uno specialista inserisce un tubo sottile con una videocamera nella cavità addominale. Per mezzo di quest'ultimo, un'immagine viene visualizzata sul monitor del computer, grazie alla quale è possibile determinare la presenza o l'assenza di patologia. Se l'appendice viene ingrandita, è possibile tagliarla immediatamente.

Ho trovato appendicite durante la gravidanza. Cosa fare?

L'unico modo efficace per eliminare l'infiammazione è la chirurgia. È impossibile ridurre la manifestazione della patologia anche con i farmaci. L'operazione viene di solito eseguita utilizzando una versione generale di anestesia. In alcuni casi, è possibile l'uso dell'anestesia epidurale. Implica l'anestesia delle gambe e direttamente l'area dell'intervento chirurgico..

L'operazione può essere tradizionale o laparoscopica. Successivamente, consideriamo ogni opzione in modo più dettagliato.

La chirurgia laparoscopica è considerata minimamente invasiva, quindi viene spesso utilizzata. Durante la procedura, il chirurgo nella cavità addominale esegue una piccola puntura attraverso la quale viene successivamente inserito un tubo speciale con una telecamera all'estremità. Dopo aver rilevato l'infiammazione, il medico fa molte più punture simili. Attraverso di essi vengono introdotti strumenti per procedure chirurgiche appropriate..

La rimozione dell'appendicite è rapida e indolore. Dopo la laparoscopia, rimangono numerose piccole cicatrici sul corpo, che alla fine scompaiono completamente. È estremamente raro ricorrere a questa procedura. Il fatto è che lontano da tutte le istituzioni mediche hanno le attrezzature e gli apparati necessari per la sua attuazione.

Sotto l'operazione tradizionale si riferisce all'appendicectomia. Durante la procedura, il medico esegue un'incisione sulla parete addominale di circa 8 cm Dopo aver rilevato l'appendice infiammata, viene rimossa e la cavità viene valutata per un ascesso. Se viene rilevata una patologia, il medico la asciuga attraverso speciali tubi di drenaggio, che vengono necessariamente portati fuori. Successivamente, l'incisione viene suturata. Circa il settimo giorno, i punti vengono rimossi.

Solo un medico può decidere quale metodo rimuovere l'appendicite durante la gravidanza. Recensioni di molti pazienti confermano il fatto che la laparoscopia è davvero un'opzione minimamente invasiva e allo stesso tempo efficace per l'escissione dell'appendice. Le punture guariscono molto rapidamente, dopo un po 'di tempo dall'operazione non ci sono tracce.

Molte donne sono preoccupate della questione se il concepimento dopo l'appendicite sia pericoloso. Secondo i medici, se il processo infiammato è stato rimosso attraverso l'appendicectomia, puoi pensare al rifornimento in famiglia dopo sei mesi. La gravidanza dopo la laparoscopia è sicura dopo 2 mesi.

Riabilitazione postoperatoria

Il periodo postoperatorio nelle donne in gravidanza richiede una maggiore attenzione dei medici, prevenzione di possibili complicanze. Dopo l'intervento chirurgico, le donne non hanno ghiaccio sullo stomaco per non danneggiare il feto. I medici di solito raccomandano uno speciale regime delicato per un rapido recupero..

La rimozione dell'appendicite implica sempre l'uso della terapia antibiotica durante il periodo di riabilitazione. Tutti i farmaci sono selezionati individualmente, tenendo conto delle condizioni della donna e della durata della gravidanza.

Viene anche effettuata la prevenzione della cosiddetta nascita pretermine. Il paziente viene messo a letto, una corretta alimentazione e una stretta aderenza a tutte le prescrizioni del medico. A volte vengono prescritti anche sedativi. Dopo la dimissione dall'ospedale, una donna cade automaticamente nel gruppo ad alto rischio per l'aborto spontaneo.

Dopo l'operazione, le condizioni del feto richiedono un'attenzione speciale. I medici monitorano il suo sviluppo, monitorano la placenta. Se vengono rilevate anomalie nelle condizioni del feto o un deterioramento della salute della futura mamma, viene immediatamente inviata in ospedale per ulteriori trattamenti.

Se il parto si verifica pochi giorni dopo l'operazione, vengono eseguiti sotto un controllo speciale. I medici si assicurano costantemente che le cuciture non si aprano. Nel processo di consegna, viene prestata particolare attenzione alla prevenzione dell'ipossia intrauterina. I medici, di norma, riducono il tempo della procedura stessa tagliando il perineo.

Invece di una conclusione

  1. L'appendicite acuta o cronica durante la gravidanza è una grave minaccia non solo per lo sviluppo del feto, ma anche per la salute della futura mamma. L'accesso tempestivo a un medico e un'operazione ben condotta sono la chiave per un risultato positivo.
  2. Se c'è dolore nell'addome, che è accompagnato da febbre e vomito, è necessario chiamare immediatamente un team di operatori sanitari.
  3. L'appendicite viene asportata durante la gravidanza? Sì, la chirurgia è considerata l'unica vera opzione di trattamento per la patologia..
  4. Dopo l'operazione, inizia un periodo di riabilitazione. In questo momento, alla donna viene mostrato riposo a letto, terapia antibiotica.

Speriamo che le informazioni presentate in questo articolo ti siano davvero utili. essere sano!

Appendicite durante la gravidanza

L'appendicite è la causa più comune di chirurgia durante la gravidanza. Tra le donne in gravidanza, si trova il 2-5% delle donne che sviluppano appendicite. Un fattore predisponente è un aumento del volume dell'utero, che può causare uno spostamento dell'appendice e una violazione del suo apporto di sangue. E questo, a sua volta, porta a processi infiammatori. Esistono altri motivi per lo sviluppo dell'appendicite durante la gravidanza: tendenza alla stitichezza, spostamento del cieco, malfunzionamenti nel sistema immunitario, che porta a un cambiamento delle proprietà del sangue. Un ruolo importante è giocato dall'alimentazione e dalla posizione anomala dell'appendice nella cavità addominale.

La diagnosi della malattia comprende un esame del sangue, una microscopia urinaria e un'ecografia. Ma solo con l'aiuto della laparoscopia è possibile diagnosticare di sicuro l'appendicite. In ogni caso, tutto inizia con l'esame e l'interrogatorio della donna.

I principali sintomi di appendicite durante la gravidanza

Come riconoscere l'appendicite? I sintomi dell'infiammazione nelle donne in gravidanza sono gli stessi di tutti. Nei pazienti, la temperatura aumenta spesso e gli indicatori sotto l'ascella e nel retto possono variare notevolmente. Un segno essenziale è un improvviso inizio di dolore colico, solitamente localizzato nella regione iliaca destra. Ma nelle fasi successive della localizzazione, il dolore può spostarsi più in alto. In un attacco acuto, il paziente rimane a lungo in una posizione forzata sulla schiena con le gambe portate allo stomaco, respirando superficialmente, accelerando. Dovresti anche tenere conto della frequenza cardiaca, del vomito, del gonfiore, della mancanza di respiro. L'emocromo completo mostra un aumento del numero di globuli rossi.

Più lungo è il termine, maggiori saranno le difficoltà nella diagnosi, nella chirurgia e nella riabilitazione postoperatoria. Pertanto, è molto importante fare una diagnosi in tempo. La gravidanza in sé complica il riconoscimento dell'infiammazione dell'appendicite, specialmente nella seconda metà. Molti sintomi sono considerati normali durante la gravidanza..

Come determinare l'appendicite durante la gravidanza

wikiHow funziona secondo il principio di una wiki, il che significa che molti dei nostri articoli sono scritti da numerosi autori. Durante la creazione di questo articolo, autori volontari hanno lavorato alla sua modifica e al miglioramento..

Il numero di fonti utilizzate in questo articolo: 21. Troverai un elenco di queste in fondo alla pagina..

L'appendicite è un'infiammazione dell'appendice del cieco. Sfortunatamente, anche una donna incinta può affrontare questa malattia. In questo caso, è spesso richiesto un intervento chirurgico. [1] X Fonte affidabile PubMed Central Vai alla fonte Frequenza appendicectomia in media 1 su 1000 gravidanze. Nelle donne in gravidanza, l'appendicite è di solito osservata durante i primi due trimestri, sebbene l'infiammazione possa verificarsi nell'ultimo trimestre. Se sospetti un'appendicite, una donna incinta deve leggere le informazioni seguenti e se la descrizione dei sintomi corrisponde a ciò che sente, questa è un'occasione per consultare immediatamente un medico.

Come riconoscere i sintomi dell'appendicite durante la gravidanza e cosa fare

Come riconoscere i sintomi dell'appendicite durante la gravidanza e cosa fare

È possibile riconoscere l'appendicite nelle donne in gravidanza in modo tempestivo, i cui sintomi non compaiono come al solito? Perché sorge?

Esistono molti prerequisiti per l'inizio del processo infiammatorio, ma il principale è un aumento dell'utero, che provoca uno spostamento significativo degli organi interni, in particolare dell'intestino. Una costante violazione della circolazione sanguigna nel peritoneo, che aumenta gradualmente, può causare processi infiammatori non solo nell'appendice, ma anche in altri organi.

Le ragioni sono diverse:

  • diminuzione dell'immunità generale;
  • spostamento dell'area di localizzazione dell'appendice;
  • la comparsa di frequente costipazione a causa della malnutrizione;
  • anomalia individuale della posizione dell'appendice.

Localizzazione del dolore con appendicite

L'appendice è il processo del cieco, che è considerato atavismo. Non svolge alcuna funzione, non trasporta il carico durante il processo di digestione, mentre può infiammarsi e causare grossi problemi. Si trova nell'addome inferiore a destra, il dolore con la sua infiammazione è spesso localizzato nello stesso posto, tuttavia, la sua diagnosi accurata a volte è piuttosto complicata.

Nonostante i segni di appendicite nelle donne durante la gravidanza, è impossibile determinare la malattia e fare una diagnosi solo dalle loro parole. Sorgono difficoltà con la diagnosi, poiché il feto in crescita sposta gradualmente tutti gli organi, quindi è impossibile dire con certezza che il dolore è per questo motivo.

Complicare la diagnosi è il fatto che in persone diverse potrebbe non trovarsi nello stesso posto. Inoltre, in una fase iniziale del processo infiammatorio, il dolore è generalmente diffuso e la sua chiara localizzazione significa che la situazione è minacciosa.

Se si tenta di sintetizzare le informazioni disponibili, possono verificarsi segni di appendicite durante la gravidanza nelle forme descritte di seguito.

  • Secondo un fisico medio, il processo cieco può essere localizzato sulla destra, tra l'ipocondrio e il bacino. Allo stesso tempo, la sua posizione individuale è possibile: può essere spostata nella direzione del fegato o della vescica. A questo proposito, al dolore derivante dallo sviluppo di appendicite durante la gravidanza, i cui sintomi sono evidenti, possono essere aggiunti ulteriori segni. Quando l'appendice si trova più in alto o più in basso, è nausea, persino vomito, fastidio allo stomaco o sensazioni, come con l'infiammazione degli organi genito-urinari. In questo caso, il dolore può irradiarsi nella regione dei reni, nella piega inguinale sulla destra o sulla coscia destra.
  • Ci sono stati casi di insorgenza di infiammazione, che si sono fatti sentire con dolore a sinistra, colica gastrica e solo con la progressione della malattia l'area dolorosa si è spostata verso destra.
  • Puoi aspettarti una posizione standard dell'area del dolore se il periodo è breve e man mano che il feto cresce, sarà posizionato più in alto: a livello del plesso solare o più vicino alle costole.

Va ricordato che questa non è necessariamente appendicite, i sintomi durante la gravidanza, specialmente nell'ultimo trimestre, possono verificarsi per vari motivi, ad esempio un dolore piuttosto grave appare con una maggiore formazione di gas. Probabilità simili complicano ulteriormente la determinazione dell'appendicite nelle donne in gravidanza..

Segni di appendicite

Tuttavia, dovresti conoscere i sintomi caratteristici dell'appendicite nelle donne in gravidanza che si verificano proprio a causa dell'infiammazione di questo piccolo processo:

  • il dolore sta aumentando, la condizione si sta rapidamente deteriorando, la natura del dolore è colica;
  • quando si muove, quando si cerca di mentire sul lato destro, il dolore diventa più forte, ma se ti corichi sulla schiena e tira le gambe allo stomaco, si indebolisce;
  • quando si cerca di determinare lo sviluppo dell'appendicite premendo sull'addome e lasciando andare bruscamente, non si può ottenere il risultato, nelle donne in gravidanza il dolore atteso non si verifica sempre, anche in caso di sviluppo di infiammazione;
  • la comparsa di debolezza, anche svenimento;
  • è possibile un aumento della temperatura e il termometro mostrerà valori diversi nel retto e nell'ascella;
  • possono verificarsi nausea e vomito, tuttavia questo sintomo viene spesso interpretato come tossicosi, specialmente se il periodo è breve;
  • un esame del sangue generale rileverà la presenza di un aumento del numero di globuli rossi.

Poiché tutti i segni di appendicite nelle donne in gravidanza, anche con manifestazione intensiva, non sono specifici, un esame sarà obbligatorio.

Diagnosi di appendicite

Una diagnosi accurata può essere fatta immediatamente solo mediante esame laparoscopico. Attraverso una piccola puntura, una sonda con un sensore viene introdotta nella regione presuntiva della localizzazione del processo cieco per vedere le sue condizioni. Se ci sono segni di sviluppo di infiammazione, l'appendice viene immediatamente rimossa. Tuttavia, questo metodo non è disponibile in tutte le cliniche..

Se non ci sono attrezzature appropriate, quindi, se c'è il sospetto, la donna viene ricoverata in un ospedale dove viene monitorata la sua condizione. Con un marcato deterioramento, la diagnosi è confermata. Inoltre, viene eseguito un test delle urine. Dato che i sintomi dell'appendicite nelle donne durante la gravidanza e i segni di malattie infiammatorie del sistema genito-urinario sono simili, l'assenza di leucociti nelle urine può indicare l'appendicite, la loro presenza è un segno di una malattia della vescica o del rene.

L'ecografia viene anche utilizzata per determinare le condizioni del processo cieco, ma in alcuni casi è inefficace.

Se i metodi classici non riescono a determinare con certezza la presenza di patologia, la donna rimane sotto la supervisione dei medici. In questo caso, non dovresti assumere antidolorifici in modo che l'immagine della condizione sia chiara e che i segni di appendicite in una donna incinta consentano ai medici di analizzare e adottare misure in conformità con loro.

È possibile eseguire un'operazione

Il trattamento di un processo cieco infiammato può essere solo chirurgico e in nessun caso può essere posposto, poiché questa malattia rappresenta un grave pericolo per la vita.

La rimozione dell'appendice nel solito modo chirurgico viene eseguita in anestesia generale, vengono prescritti antibiotici al paziente, che causerà un danno minimo alla madre e al bambino. Ciò è necessario per prevenire l'infiammazione dopo l'intervento chirurgico, nonché per prevenire l'infezione del feto..

La terapia durante il periodo di recupero comprende vitamine, farmaci che aiutano a normalizzare il flusso sanguigno, una buona funzione intestinale. Si raccomandano anche farmaci per sostenere il tono muscolare uterino e prevenire i crampi. Riposo a letto normalmente prescritto.

La futura madre, che ha dovuto subire un intervento chirurgico, sarà sotto la supervisione di un medico fino alla fine del periodo di gestazione perché esiste il rischio di un parto prematuro.

Se l'intervento chirurgico è stato effettuato nelle ultime settimane di gestazione, viene eseguito un monitoraggio rafforzato delle condizioni della futura madre e feto, nonché un monitoraggio particolarmente attento del processo di nascita. Ciò è dovuto al fatto che durante le suture, le suture chirurgiche possono diffondersi.

Pericolo di infiammazione dell'appendice

Una tale patologia durante la gravidanza si verifica spesso, circa il 5% delle donne in momenti diversi incontra un tale problema. Pertanto, non devi aver paura, la cosa principale è che se hai dolore, cerca aiuto.

In nessun caso dovrebbe automedicare, prendere antidolorifici, rimandare una visita alla clinica. Il verificarsi di coliche o dolori lancinanti può significare un'appendicite iniziale durante la gravidanza, le conseguenze per il bambino possono essere tragiche. Pertanto, è meglio giocarlo in sicurezza.

Esiste un rischio di esposizione ai farmaci che una donna dovrà assumere prima e dopo l'intervento chirurgico, ma il rischio di utilizzare questi farmaci è molto più basso degli effetti della peritonite, che inizierà se l'appendice infiammata non viene rimossa in tempo. In questo caso, una donna può morire.

Pertanto, se il medico non è sicuro che la causa del dolore sia altrove, deve decidere la nomina dell'intervento.

Una situazione particolarmente pericolosa si sviluppa se una donna incinta ha un'appendicite acuta, nel qual caso l'assenza di misure di emergenza per un breve periodo può persino portare alla morte.

Tuttavia, una forma semplice di appendicite si manifesta più spesso, in oltre la metà delle donne. Alla fine del periodo di gravidanza, il rischio di sviluppare patologie è maggiore, l'infiammazione può assumere una forma grave, ad esempio flemmatica, che si trasformerà in peritonite.

In momenti diversi, il grado di rischio è diverso, ma ci sono statistiche tristi:

  • con una forma semplice, l'aborto spontaneo o il parto infruttuoso si verificano nel 15% dei casi;
  • la transizione dell'appendicite alla peritonite, nel 30% dei casi termina con morte fetale. Questa è una conseguenza delle condizioni generali della donna con lo sviluppo della peritonite, in cui la normale interazione nel feto e il suo apporto di ossigeno diventa impossibile.

Possibili complicazioni che possono verificarsi in qualsiasi momento:

  • perdita di un figlio;
  • consegna anticipata;
  • varie complicazioni dopo l'intervento chirurgico;
  • ostruzione intestinale acuta;
  • disfunzione dei muscoli dell'utero;
  • mancanza di ossigeno nel sangue, che può portare a ipossia fetale;
  • il sanguinamento può verificarsi dopo il parto.

Il rischio più elevato di effetti avversi è nei primi giorni dopo l'intervento chirurgico.

Conclusione

Se ci sono dolori, c'è debolezza, nausea, non dovresti dare la colpa a tutto sulla tossicosi. In una fase precoce, i sintomi dell'appendicite possono essere simili ai soliti disturbi minori di una donna incinta, quindi è meglio consultare il medico.

Se trovi un errore, seleziona un pezzo di testo e premi Ctrl + Invio.

Infiammazione dell'appendicite durante la gravidanza

Molte donne in gravidanza associano il dolore addominale alla loro posizione, il che è spesso vero. Ma è la gravidanza che può provocare un attacco di appendicite. Affinché l'attacco non ti prenda di sorpresa, dovresti sapere chiaramente come si manifesta questa malattia, quali sono i suoi sintomi e come affrontarla.

L'appendicite si chiama infiammazione dell'appendice. Vale la pena notare che sono state trovate alcune donne in gravidanza con questa malattia (circa il 3,5%). L'appendicite acuta nelle donne in posizione è in qualche modo più comune che nelle altre donne.

Le ragioni per lo sviluppo di questa malattia non sono ancora esattamente note agli scienziati. Una versione è un blocco del lume che esiste tra l'appendice e il cieco. A causa del blocco, l'afflusso di sangue al processo è disturbato, il che porta all'edema e allo sviluppo del processo infiammatorio.

Spesso, la gravidanza è un fattore che predispone alla manifestazione di questa malattia. Ciò è causato dalla crescita dell'utero, che, schiacciando il processo, interrompe il suo afflusso di sangue e, di conseguenza, porta all'infiammazione.

Quali sono i sintomi dell'appendicite durante la gravidanza??

In medicina, è consuetudine distinguere tra due forme di manifestazione dell'appendicite: catarrale e distruttiva. Per ognuna di queste forme è necessario un certo tempo per lo sviluppo della malattia. La forma catarrale della malattia si sviluppa entro 6-12 ore, le forme distruttive possono svilupparsi un po 'più a lungo da 12 ore a due giorni, quindi può verificarsi una perforazione, cioè il contenuto dell'intestino può entrare nella cavità addominale.

È impossibile nominare alcuni sintomi di appendicite nelle donne in gravidanza, perché il corpo di ogni donna è individuale, quindi, i cambiamenti nel processo possono verificarsi in modo diverso, inoltre, non tutta l'appendice si trova allo stesso modo.

Quando si verifica un'infiammazione nell'appendice stessa, senza influire sulla cavità addominale, una donna è di solito infastidita da dolori nell'addome superiore, che passano gradualmente alla parte inferiore destra della cavità addominale. I sintomi dell'appendicite possono includere vomito, mal di stomaco e nausea..

A volte i dolori sono minori e si verificano in tutte le aree della cavità addominale. Se esaminato da un medico, il dolore non può essere determinato immediatamente e rilevato nell'area sopra la posizione dell'utero. Inoltre, le donne in gravidanza avvertono spesso dolore mentre giacciono sul lato destro, quando l'utero esercita la massima pressione sul processo infiammato.

Con lo sviluppo del processo infiammatorio, il dolore inizia ad apparire nella giusta regione iliaca. Spesso le sensazioni dolorose passano nella parte inferiore e superiore della cavità addominale e persino nell'ipocondrio. Il grado di dolore, di regola, dipende dalla durata della gravidanza, cioè più l'utero preme sull'appendice infiammata, più dolore si manifesta.

Vale la pena notare che tutti i sintomi caratteristici dei pazienti con appendicite nelle donne in gravidanza possono essere più lievi o manifestarsi un po 'più tardi.

Vale la pena notare che il dolore dell'appendice può essere influenzato dalla natura della posizione dell'appendice: se l'appendice si trova sotto il fegato, la donna incinta può manifestare sintomi simili ai sintomi della gastrite: dolore nell'addome superiore, nausea e persino vomito.

Con una posizione bassa dell'appendice, quando confina con l'uretra, il dolore può essere dato alle gambe, al cavallo, una donna può sperimentare minzione frequente, motivo per cui è importante non confondere l'infiammazione dell'appendice con la cistite.

In che modo l'appendicite influisce sul feto??

Naturalmente, lo sviluppo della malattia nel secondo trimestre di gravidanza colpisce il futuro bambino. La complicazione più comune è la minaccia di interruzione tardiva della gravidanza. Inoltre, le complicanze includono infezioni che possono verificarsi nel periodo postoperatorio e ostruzione intestinale.

Raramente, ma ci sono ancora casi in cui le donne in gravidanza con un'appendice possono sperimentare un distacco placentare prematuro. In caso di diagnosi tempestiva di distacco e trattamento adeguato, la gravidanza può essere mantenuta e interrotta. In caso di infiammazione delle membrane, si verifica l'infezione intrauterina del bambino ed è necessaria una terapia antibiotica obbligatoria. Maggiori informazioni sui sintomi di distacco della placenta

Le complicazioni, di regola, sorgono durante la prima settimana dopo l'operazione per rimuovere l'appendice. Come profilassi nel periodo postoperatorio, gli antibiotici sono indicati per tutte le donne in gravidanza..

Diagnosi di appendicite in donne in gravidanza

Un medico dovrebbe diagnosticare questa malattia. Di norma, la presenza di appendicite in una donna incinta può essere indicata da un'alta temperatura corporea, dolore (a volte abbastanza grave) nella parte destra dell'addome quando si cammina o addirittura a riposo. Spesso durante la palpazione, il dolore si intensifica con una leggera pressione sull'addome e quindi con il braccio del medico.

Puoi anche diagnosticare la malattia mediante un'analisi delle urine (un aumento dei globuli bianchi può indicare la presenza di appendicite). Vale la pena notare che un aumento dei globuli bianchi può essere causato da qualsiasi processo infiammatorio o infezione che si verifica in una donna incinta, motivo per cui l'analisi delle urine non è sufficiente per fare una diagnosi.

Uno dei metodi più moderni e affidabili per determinare l'appendicite nelle donne in gravidanza è un'ecografia, che consente di vedere un aumento dell'appendice e persino un ascesso. Ma vale la pena notare che con l'ecografia, solo la metà dei pazienti può vedere l'appendice, che darà una conclusione accurata al medico sul processo infiammatorio.

Un altro metodo diagnostico è la laparoscopia. Durante questa procedura, il medico può vedere tutti gli organi della cavità addominale, inclusa l'appendice. Se viene rilevata appendicite, dovrebbe essere eliminata immediatamente. La laparoscopia è il metodo più accurato che può determinare in modo affidabile la presenza di un processo infiammatorio nella cavità addominale.

Ecco perché, se una donna incinta sospetta un'infiammazione dell'appendicite, vale la pena andare in ospedale, dove monitoreranno costantemente, effettueranno i test e la diagnostica necessari e, se necessario, eseguiranno un'operazione per rimuovere il processo infiammato.

Come viene rimossa l'appendicite??

Sfortunatamente, quando si effettua questa diagnosi, il trattamento è possibile solo con un intervento chirurgico. Ora, un'operazione per rimuovere l'appendicite in una donna incinta può essere eseguita sia tradizionalmente che con l'aiuto di speciali punture addominali.

Nella chirurgia standard, un'incisione cutanea viene eseguita sull'area in cui si trova l'appendice. La lunghezza del taglio è di circa 10 cm.

Il chirurgo esamina il processo e la cavità addominale circostante per escludere la presenza di altre malattie della cavità addominale. Quindi l'appendice viene rimossa, con un ascesso, viene asciugata usando drenaggi che vengono scaricati verso l'esterno. Quindi, i punti vengono posizionati sull'incisione, che vengono rimossi, nel normale periodo postoperatorio, in una settimana.

L'uso del sistema ottico è un nuovo modo di rimuovere l'appendicite nelle donne in gravidanza. Con la laparoscopia, il medico può eseguire un'operazione per rimuovere il processo attraverso piccoli fori nella cavità addominale anziché una grande incisione. I vantaggi di questo metodo di trattamento sono innegabili: il dolore postoperatorio è ridotto e il recupero è molto più veloce.

Inoltre, la laparoscopia fornisce un eccellente effetto cosmetico, che è un fattore importante per la maggior parte delle donne. La laparoscopia consente di effettuare una diagnosi più accurata, nel caso in cui il medico dubiti della presenza di un'appendice in una donna incinta. Il metodo di rimozione dell'appendicite laparoscopica è il trattamento più ottimale per l'appendicite nelle donne in attesa di un bambino.

Come è il periodo postoperatorio dopo la rimozione dell'appendicite nelle donne in gravidanza?

Il periodo postoperatorio nelle donne in gravidanza richiede l'attenzione di specialisti, nonché la prevenzione di complicanze e determinate terapie. Dopo l'operazione, le donne incinte non hanno ghiaccio sullo stomaco per non danneggiare il corso della gravidanza, si forma uno speciale regime delicato in modo che la donna incinta possa riprendersi più velocemente e la rimozione dell'appendice non influisce sulla salute del suo bambino non ancora nato.

Inoltre, per le donne in gravidanza, vengono forniti mezzi speciali che aiutano a normalizzare l'intestino il prima possibile..

L'uso di antibiotici nel periodo postoperatorio è una misura necessaria, ma vale la pena notare che i farmaci sono accuratamente selezionati da specialisti, tenendo conto delle condizioni della donna e della durata della sua gravidanza.

Viene eseguita anche la prevenzione della nascita pretermine e l'interruzione della gravidanza, quindi si raccomanda alla paziente di osservare il riposo a letto, mangiare bene, assumere vitamine e seguire tutte le raccomandazioni del suo medico. Viene spesso prescritto un trattamento speciale per sostenere la gravidanza, compresi i sedativi..

Dopo la dimissione dall'ospedale, la donna incinta viene automaticamente inclusa nell'elenco delle donne a rischio di interruzione della gravidanza e della nascita prematura.

Anche il feto nelle donne in gravidanza sottoposto a un'operazione di rimozione dell'appendicite è sottoposto a attento studio e controllo. I medici controllano attentamente come procede il suo sviluppo, monitorano le condizioni della placenta. In caso di anomalie nello sviluppo del feto o peggioramento della donna incinta, viene inviata in ospedale per un trattamento adeguato.

Se il parto si verifica pochi giorni dopo l'operazione per rimuovere l'appendicite, vengono eseguiti con parsimonia speciale e sotto controllo speciale. Si assicurano che i punti non si aprano, producano un'anestesia completa.

Nel processo del parto, viene eseguita la prevenzione in corso della carenza di ossigeno intrauterino nel bambino. Il periodo di espulsione del feto è ridotto a causa della dissezione del perineo in modo che le suture durante l'intervento chirurgico non si separino.

Indipendentemente da quanto tempo è trascorso dopo l'intervento chirurgico prima del parto, il parto avverrà comunque sotto la vigile supervisione di specialisti per escludere l'insorgenza di complicanze, emorragie postpartum e altre anomalie.

In ogni caso, anche se hai dovuto eseguire un'operazione per rimuovere l'appendicite durante la gravidanza, non preoccuparti della salute del bambino. Ricorda che per il tuo bambino non ancora nato, lo stato emotivo della madre è molto importante, ma altrimenti dovresti affidarti completamente al personale che partorirà.

Caratteristiche della diagnosi e del trattamento dell'appendicite in una donna incinta - è possibile fare un intervento chirurgico?

Durante la gestazione, una donna incinta può provare dolore addominale, che le future madri associano sempre alle loro condizioni. Spesso, il dolore è realmente causato da varie condizioni non patologiche durante la gravidanza, ma a volte il dolore addominale nelle donne in gravidanza si verifica per ragioni completamente diverse, ad esempio con lo sviluppo di appendicite.

Che cos'è l'appendicite e perché si verifica spesso durante la gravidanza?

L'infiammazione dell'appendice non è sempre considerata una malattia grave, ma durante la gravidanza può diventare abbastanza pericolosa, è importante saperlo. L'infiammazione dell'appendice si chiama appendicite e, nella pratica chirurgica, questa infiammazione è la più comune di tutte le patologie chirurgiche degli organi addominali.

Un po 'di anatomia

Nella regione del cieco c'è un'appendice vermiforme, che si chiama appendice, che termina con l'estremità cieca su un lato. Dall'altro lato, viene inserito nel cieco, nella sua parete. All'interno dell'appendice è presente una cavità che può essere riempita con muco o contenuto intestinale.

L'appendice si trova di solito nell'addome in basso a destra, ma a volte c'è un'altra posizione. Può scendere nell'area pelvica o sollevarsi fortemente, spostandosi sotto il fegato. Pertanto, la diagnosi tempestiva dell'appendicite con una posizione così atipica è molto difficile.

I medici non hanno ancora chiarito completamente le cause esatte della frequente insorgenza dell'appendicite nelle donne in gravidanza, ma vengono avanzate alcune ipotesi della sua insorgenza:

  • In primo luogo, si ritiene che il lume dell'appendice, che si apre nel cieco, sia intasato. Ciò può verificarsi a causa di calcoli fecali - coproliti, che possono interrompere il flusso sanguigno nel processo, che porta alla formazione di edema con infiammazione attiva.
  • In secondo luogo, con un aumento dell'età gestazionale, l'utero della donna cresce, comprime parte dell'intestino e l'appendice. Ciò interrompe la circolazione sanguigna delle sue pareti e alla fine porta all'infiammazione..

Come si manifestano diversi tipi di appendicite??

Lo sviluppo di appendicite acuta può essere attribuito alla semplice appendicite (catarrale) o a opzioni complicate e distruttive:

  • flemmonosa.
  • cancrenoso.
  • In casi estremi - specie perforate.

Se l'appendicite non può essere riconosciuta in tempo, e non è stata trattata, allora possiamo dire che le fasi precedenti costituiscono un singolo processo.

Affinché l'appendicite si sviluppi in una forma o nell'altra, il processo infiammatorio deve progredire e deve trascorrere un certo tempo:

  1. Il processo infiammatorio sullo sfondo dell'appendicite catarrale può svilupparsi in circa 6-12 ore, ci sono cambiamenti nell'appendice, nella sua mucosa.
  2. La forma flemmone di appendicite si sviluppa in circa 12-24 ore, con essa cambia la mucosa, lo strato che si trova sotto la mucosa dell'appendice può essere influenzato e anche parzialmente i suoi muscoli.
  3. L'appendicite cancrenosa appare, in media, in 1-2 giorni, con essa muoiono tutte le pareti del processo e il suo strato muscolare.
  4. Dopo 1-2 giorni, a causa di infiammazione e suppurazione, si verifica la perforazione delle pareti dell'appendice. Attraverso questo foro, il contenuto dell'intestino fluisce nella cavità addominale, quindi può svilupparsi la peritonite.

Clinica di appendicite

Quale forma della malattia si sviluppa nell'appendicite, quali cambiamenti si verificano in essa, dove è localizzata nella cavità addominale - dipende da come si manifesterà l'infiammazione dell'appendice.

Video: vivere alla grande! - Come si sviluppa l'infiammazione acuta dell'appendicite?

Se il processo infiammatorio è localizzato solo nell'appendice e il peritoneo non è influenzato dall'infiammazione, quindi, nel complesso, le sue manifestazioni non dipendono dalla localizzazione dell'appendicite. Con questa forma, appare spesso dolore addominale, che spesso inizia sotto le costole, nell'epigastrio - ma con uno spostamento successivo all'addome inferiore destro. Con tali dolori, possono apparire nausea e vomito, che non portano sollievo al paziente.

I dolori addominali possono essere diversi in forza - possono essere lievi, tolleranti, apparire nella parte destra o abbastanza gravi - e manifestarsi in altri reparti.

La specificità del dolore con appendicite nelle donne in gravidanza e le caratteristiche del decorso della malattia

Se osservato dall'utero, che cresce con un aumento della durata della gravidanza, il dolore addominale del paziente non viene immediatamente rilevato. Possono apparire sopra la posizione dell'utero stesso o localizzati sul lato destro della parte bassa della schiena.

  • Se la donna incinta giace sul lato destro, l'utero preme sull'area infiammata - questo peggiora anche il dolore.
  • Se non sono state prese le misure necessarie e l'infiammazione continua a svilupparsi, allora può verificarsi dolore nell'area dell'ileo nella parte destra dell'ala, nell'addome inferiore, nell'ipocondrio destro. Dipende dal luogo in cui l'utero sposta l'appendice con un aumento della durata della gravidanza.

Caratteristiche dell'appendicite incinta

Poiché le donne in gravidanza soffrono di tossicosi, è molto più difficile identificare la loro appendicite. Le donne in gravidanza potrebbero non provare irritazione peritoneale, che si manifesta con dolore quando il medico rimuove una mano premendo sulla parete addominale.

Un'altra caratteristica può verificarsi, che è caratterizzata dalla posizione dell'appendice in un luogo atipico:

  1. Se l'appendice è alta sotto il fegato, le sue manifestazioni saranno simili ai segni della gastrite: appariranno nausea con vomito e dolore allo stomaco.
  2. Se la posizione del processo si trova nell'area pelvica vicino alla vescica, compaiono dolori che danno alla gamba o al perineo con minzione ridotta, simulando la cistite.

Possibili complicanze dell'appendicite durante la gravidanza: qual è la malattia pericolosa?

L'appendicite è un processo di infiammazione, quindi minaccia il feto, specialmente nel secondo trimestre di gravidanza. Molto spesso sorgono complicazioni, la posizione principale è la minaccia di aborto, complicanze infettive che si verificano dopo l'intervento chirurgico o ostruzione intestinale.

Meno spesso, si verifica esfoliazione placentare o il processo infiammatorio delle membrane, chiamato corioamnionite, che può portare alla morte del bambino.

Infezioni e complicanze si verificano più spesso immediatamente dopo l'intervento chirurgico, nella prima settimana, quindi alle donne in gravidanza viene prescritto un ciclo di farmaci ostetrici speciali (tocolitici) oltre agli antibiotici utilizzati dopo l'intervento chirurgico.

Come diagnosticare l'appendicite in una donna incinta - segni e sintomi di appendicite in gravidanza

Al fine di diagnosticare l'appendicite in una donna incinta, viene esaminata e le viene chiesto in dettaglio se la donna ha spesso dolore quando cammina o quando il medico indaga il suo stomaco. Spesso, la temperatura corporea può aumentare..

Se con l'appendicite, l'infiammazione colpisce il peritoneo, possono apparire "dolori di rimbalzo" nell'addome. Sono localizzati nei suoi vari reparti, quando il medico preme sullo stomaco, ma inizialmente il dolore non è forte, si intensifica bruscamente se si rimuove la mano - ma poi si attenua immediatamente.

È possibile rilevare la presenza di infiammazione da un cambiamento nell'analisi del sangue - leucocitosi, ma nelle fasi iniziali, l'esame del sangue può cambiare leggermente.

Oltre all'attuale esame e alla donazione di sangue per rilevare l'appendicite, è possibile utilizzare anche l'ecografia. Un'ecografia può aiutare a riconoscere un'appendice infiammata o un ascesso, ma a causa di un utero allargato, non è sempre visibile..

In rari casi, quando non riescono a fare una diagnosi corretta, ricorrono alla laparoscopia: manipolazione chirurgica, quando vengono eseguite microincisioni e un tubo sottile viene inserito attraverso di esse nella cavità addominale. Alla fine del tubo c'è l'ottica, con l'aiuto del quale tutti gli organi vengono esaminati nell'addome e la presenza di appendicite è determinata al 100%.

Se viene rilevata l'appendicite e quando esiste tale possibilità, viene immediatamente rimossa utilizzando gli stessi strumenti. Di solito, l'anestesia generale viene utilizzata per laparoscopia o anestesia epidurale, quando gli anestetici vengono somministrati nell'area del midollo spinale e delle radici.

Solo l'applicazione della laparoscopia può ottenere un risultato accurato. Ecco perché, se una donna incinta sospetta l'appendicite, viene osservata per due ore. E se i sospetti non scompaiono, fanno l'operazione.

Come viene trattata l'appendicite durante la gravidanza - è possibile per una donna incinta sottoporsi a un intervento chirurgico per l'appendicite?

L'unico modo per trattare l'appendicite è rimuoverlo. Nelle donne in gravidanza viene utilizzato lo stesso metodo: laparoscopia o chirurgia a cielo aperto. Anche prima dell'intervento chirurgico, una donna riceve una terapia antibiotica, che aiuta a ridurre al minimo l'insorgenza di complicanze e malattie postoperatorie..

Durante la gravidanza vengono eseguite le operazioni più delicate - quindi, se possibile, viene utilizzata la laparoscopia, poiché i pazienti possono tollerarla più facilmente, compaiono meno complicazioni e questo è molto importante per la gestazione.

E puoi anche eseguire l'anestesia epidurale con tale operazione, quindi meno danni al bambino.

Quando il processo si trova in un luogo scomodo o la clinica non dispone dell'attrezzatura necessaria, l'appendice viene rimossa, come al solito, da un'operazione classica. L'incisione viene eseguita lungo la parete addominale anteriore a diversi livelli - dipende dalla durata della gravidanza.

Nel periodo postoperatorio: recupero della donna incinta dopo la rimozione dell'appendicite

Guardare le donne in gravidanza dopo l'intervento chirurgico è difficile. Il chirurgo deve osservare le donne in posizione, avendo una vasta esperienza di lavoro con loro, essere in grado di coinvolgere ostetrico-ginecologi nelle consultazioni.

È necessario effettuare la profilassi e trattare possibili complicazioni, data la crescita dell'addome. Dopo un'operazione allo stomaco immediatamente e con attenzione, per non avere complicazioni in una donna, mettono freddo e carico.

  1. Il regime di gravidanza deve essere regolato molto lentamente, espandendolo gradualmente.
  2. È necessario avvicinarsi con attenzione alla scelta degli strumenti che normalizzano il processo digestivo.
  3. Possono essere utilizzati metodi di fisioterapia che migliorano la funzione intestinale e aiutano a mantenere la gravidanza..
  4. Assicurati di scegliere antibiotici che non influenzano negativamente il bambino.

Nel trattamento vengono utilizzati metodi speciali, vengono prescritti farmaci sedativi. Se il tono uterino aumenta o compaiono segni della sua riduzione, vengono prescritte iniezioni o supposte con papaverina, magnesia, elettroforesi con vitamina B1.

Condizioni speciali per le donne in gravidanza con appendicite

Dopo che una donna incinta è dimessa dall'ospedale, viene messa su un conto speciale nel gruppo a rischio a causa del parto prematuro. Misure speciali sono prese per tali donne al fine di mantenere la gravidanza e avere un bambino nato in tempo.

Il feto in tali donne in gravidanza viene osservato secondo protocolli speciali, l'atteggiamento nei suoi confronti è specifico - come se avesse un'infezione fetale. Monitorare attentamente il suo sviluppo e le sue condizioni, spesso esaminare, condurre dopplerometria, esami ecografici, controllare i livelli ormonali e CTG valutare il feto.

Se i risultati degli esami rivelano la presenza di segni di ipossia o insufficienza fetoplacentare, si raccomanda a una donna di sottoporsi a un trattamento in ospedale.

Se dopo l'operazione prima della consegna passa un breve periodo di tempo, meno di 3-4 giorni, è necessario prestare particolare attenzione. In modo che le suture non si separino nel sito dell'incisione, lo stomaco è bendato strettamente, la donna viene anestetizzata mediante anestesia epidurale.

Durante il parto, vengono prese misure preventive per prevenire l'ipossia fetale e ridurne la sofferenza.

Per accelerare la nascita di un bambino, viene eseguita un'episiotomia nel secondo parto. Il cavallo viene sezionato in modo che i tentativi non aumentino la pressione intra-addominale, perché questo ha un effetto negativo sulle suture dopo una recente operazione.

Il periodo dopo il parto di solito avviene, come in una donna senza chirurgia. Ma un corso antibiotico può essere prescritto in aggiunta a causa del pericolo di infezione.

I ginecologi scrivono una donna in travaglio dall'ospedale, coordinando la dimissione con i chirurghi quando non ci sono segni di complicanze e infezioni e dopo la formazione di suture sonore.

Se trascorre abbastanza tempo dopo l'operazione prima dell'inizio del travaglio, comunque, una donna in travaglio necessita di un'attenzione speciale. Tali donne in gravidanza possono avere aderenze nella regione della sutura, complicanze associate al parto e travaglio anormale durante il travaglio e dopo il sanguinamento..

Cause, manifestazioni di appendicite durante la gravidanza, possibili conseguenze

L'appendicite acuta è considerata la patologia chirurgica più comune durante la gestazione, che richiede un intervento chirurgico. La malattia si verifica a causa dello spostamento del cieco e della costipazione che si verificano durante il periodo di gestazione. Appendicite durante la gravidanza, conseguenze: fuoriuscita di peritonite, aborto spontaneo o interruzione della gravidanza, morte della madre e del feto.

Può esserci appendicite durante la gravidanza, possibili cause, eziologia

L'appendicite si manifesta con l'infiammazione dell'appendice (appendice) del cieco. L'incidenza di questa patologia durante la gestazione è di 1 caso per 700-2000 pazienti in gravidanza.

In 1 trimestre, l'appendicite gangrenosa viene rilevata nel 50% dei casi. Nel 3 ° trimestre, nel 99-100% dei casi, viene diagnosticata la peritonite appendicolare, il che complica il trattamento. Con peritonite appendicolare, alti rischi di aborto, morte del feto e della madre.

Eziologia

La causa principale dell'infiammazione acuta dell'appendice durante la gestazione è la miscelazione dell'appendice e del cieco su e fuori. Si nota un cambiamento nella localizzazione degli organi da 20-21 settimane a 37-38 settimane.

Il diagramma mostra: 1 - appendice, 2 - utero

Lo spostamento del cieco e dell'appendice provoca inflessione ed estensione del processo. Ciò porta a un deterioramento del flusso sanguigno, al blocco del lume nell'appendice e alla comparsa di una reazione infiammatoria. Sono anche possibili interruzioni di giunzione da operazioni eseguite..

Un altro fattore nella comparsa di infiammazione dell'appendice è la costipazione. Durante la gestazione, le contrazioni intestinali vengono rallentate a causa di cambiamenti ormonali.

L'utero e l'intestino sono innervati (forniti) da un fascio di nervi. Per prevenire l'aborto spontaneo, vengono rilasciati ormoni che impediscono l'insorgenza del tono dell'organo uterino. Insieme all'utero, la contrattilità dell'intestino crasso rallenta. Di conseguenza, si sviluppa la costipazione..

La costipazione provoca l'insorgenza di blocchi fecali, che chiudono il lume dell'appendice. Il blocco dell'appendice porta allo sviluppo dell'infiammazione. Il ristagno del contenuto del colon contribuisce allo sviluppo della disbiosi, che è anche considerata la causa dell'infiammazione dell'appendice.

L'appendicite cronica durante la gravidanza si verifica solo con infiltrato appendicolare già trasferito, ma non operato prima della gravidanza. La compressione uterina provoca una ricaduta.

Segni di appendicite durante la gravidanza

I segni di appendicite nelle donne in gravidanza possono variare leggermente a seconda dell'età gestazionale. Se la malattia appare nelle prime fasi, i sintomi saranno luminosi. Nelle fasi successive, i sintomi dell'appendicite nelle donne in gravidanza vengono spesso cancellati, il che complica notevolmente la diagnosi..

Più lungo è il periodo di gestazione, più sfocati sono i sintomi dell'appendicite

Appendicite all'inizio della gravidanza

Nella prima metà della gestazione, il sintomo principale dell'appendicite nelle donne è il dolore. Il dolore si sviluppa improvvisamente.

Come fa l'appendicite a soffrire durante la gravidanza:

  1. L'intensità del dolore è diversa: grave o moderata, meno spesso debole.
  2. La posizione del dolore all'inizio della malattia è l'ipocondrio, l'intero addome.
  3. Dopo 3-4 ore, il dolore si sente leggermente sopra la regione iliaca destra.

Secondo le recensioni delle donne, l'appendicite durante la gravidanza è spesso accompagnata da nausea, vomito, ipertermia fino a 38 ° C. Potrebbe non esserci temperatura. Possibile aumento della frequenza cardiaca fino a 100 battiti / min o più. Nel sangue viene rilevato un aumento dei globuli bianchi neutrofili (più di 12 * 10 9 / l), un aumento della velocità di eritrosedimentazione (il giorno 2).

Durante l'esame, si nota la tensione muscolare della parete addominale anteriore. Il sintomo ha le sue caratteristiche. La tensione muscolare è debolmente espressa, poiché la pelle è fortemente tesa e l'appendice si trova dietro l'organo uterino.

I sintomi dell'addome acuto nelle donne nel 1o trimestre di gravidanza con appendicite sono ben definiti:

  1. Rowzinga - la sindrome del dolore si intensifica nel sito della proiezione del cieco con la pressione sulla regione ileale sinistra (il sintomo è talvolta assente).
  2. Sitkovsky - il dolore è aggravato se il paziente giace sul lato sinistro (a volte assente).
  3. Bartolomeo-Michelson - la sindrome del dolore si intensifica se il paziente giace sul lato destro (il processo viene premuto dall'organo uterino).
  4. Shchetkina-Blumberg - intensificazione della sindrome del dolore con una forte rimozione della mano che palpa la parete addominale anteriore, dopo aver premuto.

Tarda gravidanza in appendicite

Nelle fasi successive, ha cancellato i sintomi. Per non perdere l'appendicite durante la gravidanza, devi sapere come determinare la presenza della malattia:

  1. Le donne lamentano dolore nell'ipocondrio destro, sotto il cucchiaio, all'ombelico.
  2. L'intensità del dolore è lieve.
  3. Potrebbe non esserci temperatura. Alcuni pazienti possono presentare ipertermia fino a 37 ° C.
  4. Rafforzare il dolore durante un colpo di stato dal lato sinistro a quello destro.

Le difficoltà nel formulare una diagnosi sorgono anche per i medici, quindi se hai dolore nell'ipocondrio giusto o in tutto lo stomaco, dovresti immediatamente andare all'appuntamento del ginecologo.

Appendicite in una paziente incinta - cosa fare

Se una donna ha segni di infiammazione dell'appendice, non ci si può aspettare che il dolore scompaia. Nelle prime ore, dovresti consultare un ginecologo. Il medico effettuerà un esame, escluderà le malattie ginecologiche, si riferirà a un chirurgo.

Non rischiare la salute del tuo e del tuo, chiama un'ambulanza!

Non puoi andare in ospedale da solo quando il dolore è molto grave. In questo caso, devi chiamare un'ambulanza. Se si sospetta una patologia chirurgica, l'ambulanza porterà il paziente in ospedale..

Diagnostica e diagnostica differenziale

Se una donna ha il sospetto di appendicite, i medici conducono una diagnosi differenziale. A seconda del momento della gestazione, l'elenco delle malattie con cui è necessario confrontare l'infiammazione dell'appendice differirà:

1 metà del cuscinetto2 metà del cuscinetto
Tossicosi precoceInfiammazione renale sul lato destro
Infiammazione della cistifelleaInfiammazione della cistifellea
Colica renale
Infiammazione renale
Gravidanza extrauterina
Infiammazione del pancreas
Polmonite
Torsione delle gambe della cisti ovarica
Infiammazione della mucosa gastrica

Nella prima metà della gestazione, al paziente viene mostrato il seguente esame:

  1. Definizione del sintomo di Pasternatsky (negativo per infiammazione dell'appendice);
  2. Analisi delle urine (aiuta a riconoscere le malattie ai reni e al fegato);
  3. Analisi delle feci (per escludere patologie del tratto digestivo: gastrite, malattia del fegato);
  4. Auscultazione dei polmoni + talvolta radiografia (per la diagnosi di polmonite);
  5. Cromocistoscopia (in caso di dubbi sulla colica renale);
  6. Ultrasuoni (esclusione della torsione delle gambe della cisti ovarica, gravidanza ectopica).

Dopo aver escluso altre malattie, questo elenco di esami viene utilizzato per diagnosticare l'appendicite acuta o cronica..

Nella seconda metà della gestazione viene effettuato il seguente elenco di studi:

  1. Palpazione dell'addome, raccolta di dati anamnestici (la pielonefrite inizia con brividi, temperatura; appendicite - con dolore).
  2. Analisi delle urine (diagnosi di pielonefrite);
  3. Laparotomia, laparoscopia (esclusione della colecistite).

Ad eccezione della pielonefrite e della colecistite, viene fatta una diagnosi di appendicite con un decorso complicato (peritonite diffusa).

L'appendicite può essere asportata durante la gravidanza?

I pazienti sono spesso interessati ai medici: le donne in gravidanza rimuovono l'appendicite. Il trattamento della malattia ha lo scopo di eliminare il focus dell'infiammazione e dell'infezione. Se viene diagnosticata l'appendicite, al paziente viene mostrato un intervento chirurgico urgente, indipendentemente dal periodo di gestazione.

Il dolore è improvvisamente scomparso - un segno di peritonite (le terminazioni nervose sono morte)

Il trattamento chirurgico viene effettuato se la donna ha una remissione dei sintomi di infiammazione acuta dell'appendice. In questo caso, la probabilità di sviluppare peritonite è del 90-100%.

Se la clinica è incomprensibile ed è difficile fare una diagnosi, il paziente viene monitorato per 3 ore. Quando si conferma la diagnosi, al paziente viene mostrato un intervento chirurgico urgente.

Trattamento chirurgico in 1 metà del cuscinetto

Ogni metà della gravidanza ha le sue tecniche di trattamento chirurgico. Se il periodo di gestazione si adatta alla prima metà, al paziente viene mostrata un'operazione che viene eseguita per le donne al di fuori della gravidanza. Dopo le procedure chirurgiche, la ferita viene suturata saldamente.

Quando vengono rivelate complicazioni sul tavolo operatorio (ascesso periappendicolare, infiltrato appendicolare, peritonite), al paziente viene dato il drenaggio dopo l'operazione. È necessario un tubo di drenaggio per l'uscita libera del pus dalla cavità addominale. Inoltre, attraverso il drenaggio, la ferita viene lavata con farmaci antibatterici..

Dopo il trattamento chirurgico, se il feto è danneggiato, dopo 14-21 giorni è consentito l'aborto. L'aborto viene effettuato nella prima metà della gestazione.

Tattiche principali nella seconda metà della gestazione

Nelle fasi successive, l'operazione è più difficile, poiché l'utero è già grande. Appendicite nelle donne in gravidanza: chirurgia nella seconda metà della gestazione, tipi di accesso:

  1. Una sezione allargata di MacBervey-Volkovich-Dyakonov, allo stesso tempo, una vagina viene tagliata nel muscolo retto destro.
  2. Laparotomia inferiore centrale - più comunemente usata.

Dopo il trattamento chirurgico, al paziente vengono mostrati farmaci antibatterici. I farmaci sono anche prescritti per ridurre il tono dell'organo uterino e altri mezzi per prevenire l'aborto o l'interruzione della gravidanza. In assenza di complicanze dopo l'intervento chirurgico, al paziente è consentito alzarsi per 4-5 giorni.

L'appendicite viene trattata solo chirurgicamente

Se si verifica un'appendicite complicata nelle donne durante la gravidanza (sintomi di peritonite purulenta) con un periodo di gestazione di 36-40 settimane, viene fatto un taglio cesareo extraperitoneale al paziente. L'utero viene mantenuto durante l'intervento chirurgico. Dopo aver suturato la dissezione sull'utero, l'appendice infiammata viene rimossa, la cavità peritoneale viene disinfettata.

Con la peritonite diffusa, provocata da una lesione flemmone o cancrenosa dell'appendice, al paziente viene mostrato un taglio cesareo con la rimozione dell'organo uterino. La cavità peritoneale viene drenata, dopo di che viene interrotta la peritonite.

Le donne in gravidanza tagliano l'appendicite durante il travaglio

Le tattiche di gestione del paziente dipendono dalla forma di appendicite e dal decorso del travaglio. Si distinguono i seguenti metodi di trattamento:

  1. Lesione catarrale o flemmatica dell'appendice che si è verificata durante il parto normale - parto naturale con successiva rimozione dell'appendice.
  2. Appendicite cancrenosa o perforata con parto normale - taglio cesareo simultaneo e rimozione dell'appendice.

Se una donna ha un'infiammazione dell'appendice sviluppata dopo la nascita di un bambino, viene eseguita un'appendicectomia tipica, un trattamento pianificato tenendo conto dell'alimentazione del bambino.

La gravidanza è considerata un fattore stimolante per lo sviluppo dell'appendicite, per questo motivo la futura mamma deve monitorare la sua salute. Se si verifica un dolore nell'ipocondrio destro o in tutto l'addome, consultare immediatamente un ginecologo, indipendentemente dall'intensità del dolore.

Particolarmente pericolosa è l'appendicite nella seconda metà della gestazione, poiché è accompagnata dal rapido sviluppo della peritonite.

Leggi Gravidanza Pianificazione