La gravidanza non è sempre accompagnata da emozioni positive. Sfortunatamente, nessuna donna è immune dalle infezioni durante l'intero periodo. Dopotutto, l'immunità di una donna incinta è significativamente ridotta durante questo periodo, il che consente a batteri e virus di entrare facilmente nel corpo, causando così molti problemi. Una di queste malattie è l'angina (tonsillite acuta).

L'angina è una malattia infettiva acuta caratterizzata da infiammazione delle tonsille. L'agente eziologico della malattia sono batteri stafilococco, streptococchi. La tonsillite acuta durante la gravidanza è molto pericolosa, causando gravi conseguenze.

Sintomi caratteristici

L'angina nelle donne in gravidanza inizia rapidamente con la comparsa di mal di gola grave, con un aumento della temperatura a 39,5 ° C. In futuro, a questi sintomi si aggiungono debolezza, mal di testa, perdita di appetito. Con la palpazione, è possibile rilevare un aumento e l'indolenzimento dei linfonodi. Le tonsille bianche o le pustole si formano sulle tonsille rosse.

Malattie comuni

Mal di gola catarrale durante la gravidanza

La malattia è lieve C'è un aumento, un'infiammazione delle tonsille, ma non in modo significativo. Una donna incinta è turbata da un solletico, dolore alla gola, la temperatura corporea non supera i 37,5 ° C.

Forma follicolare di tonsillite

La malattia è grave, le tonsille sono molto gonfie, infiammate, si formano pustole, la temperatura sale a 39 ° C.

Angina lacunare

La malattia si diffonde molto rapidamente in tutto il corpo. La donna è preoccupata per il mal di gola grave, l'aumento della salivazione durante la gravidanza. C'è un significativo aumento della temperatura, del vomito e di un rivestimento bianco delle tonsille.

Mal di gola erpetico durante la gravidanza.

Questo è il tipo di malattia più pericoloso, caratterizzato dall'apparizione sul retro della laringe delle eruzioni vescicolari, che successivamente si diffondono rapidamente nella cavità orale. La temperatura sale a 40 ° C, compaiono vomito, debolezza, dolore ai muscoli.

effetti

Particolarmente pericolosa è la tonsillite nelle prime fasi della gravidanza. La malattia può avere un effetto negativo sulla formazione della placenta e sulla deposizione di organi vitali nel feto. Inoltre, può causare carenza di ossigeno nel bambino, portare a morte intrauterina o aborto spontaneo.

Nel secondo e terzo trimestre, l'angina non è meno pericolosa, il feto inizia a soffrire di mancanza di ossigeno, nutrienti, intossicazione. Una malattia può causare un bambino nello sviluppo e nella formazione di sistemi, organi.

Inoltre, in una futura madre possono verificarsi complicazioni di mal di gola:

  • otite media (dolore all'orecchio, perdita dell'udito),
  • flemmone (diffusione del processo purulento sul tessuto circostante),
  • edema laringeo (difficoltà respiratoria),
  • linfoadenite (infiammazione dei linfonodi),
  • miocardio, insufficienza cardiaca (dolore toracico, sudorazione eccessiva, respiro corto, palpitazioni),
  • disfunzione renale (gonfiore delle estremità, dolore lombare, aumento della pressione sanguigna),
  • danno alle articolazioni (dolore e gonfiore dei tessuti delle articolazioni, aumento del livello del flusso sanguigno sopra l'articolazione),
  • intossicazione settica (un malfunzionamento di tutti gli organi potenzialmente letale).

Tutte queste gravi conseguenze della tonsillite si verificano di solito sullo sfondo di un trattamento prematuro e improprio. Pertanto, è necessario consultare immediatamente un medico per la diagnosi e il trattamento.

Come trattare un'infezione

Il trattamento dell'angina durante la gravidanza dovrebbe essere completo e includere l'uso di farmaci per mal di gola, antipiretici, antibiotici. Fortunatamente, ci sono medicine che possono essere utilizzate dalle gestanti. Pertanto, è possibile e necessario combattere la malattia.

Come affrontare l'angina:

  • Fare i gargarismi regolarmente con soluzioni (furatsilin, soluzione salina, soda) e decotti alle erbe (salvia, camomilla).
  • Prendi i farmaci per il mal di gola (Givalex spray, Stopangin, Strepsils losanghe).
  • Assumi farmaci antipiretici. Abbassare la temperatura dovrebbe già essere di circa 38 ° C, poiché può influire negativamente sul feto. A una donna viene prescritto Panadol o Paracetamol.
  • Utilizzare antibiotici approvati per mal di gola durante la gravidanza. Sfortunatamente, curare la malattia senza antibiotici è molto difficile. Alla futura madre è permesso Penicillina, Sumamed, Eritromicina. " Un antibiotico è prescritto solo da un medico, a seconda del tipo di malattia.
  • Rispettare la dieta. Una dieta equilibrata (brodo di pollo, latticini, cereali, carne a basso contenuto di grassi, cotolette di vapore, verdure in umido, verdura, purea di frutta) aiuterà a sconfiggere rapidamente la malattia e ripristinare il corpo. È anche necessario bere molti liquidi se l'edema (tè, composta, gelatina) non dà fastidio. Cibi piccanti, speziati, grassi, succhi aspri, caffè, bevande gassate sono completamente esclusi dalla dieta.
  • Osservare il riposo a letto. Nei primi giorni della malattia, la futura mamma dovrebbe mentire e riposare il più possibile.

È importante notare che non è consigliabile trattare il mal di gola, specialmente nelle prime fasi, con metodi popolari. Ad esempio, sollevare le gambe durante la gravidanza, poiché ciò può causare un tono dell'utero e questo può portare ad un aborto spontaneo.

L'effetto della tonsillite sulla gravidanza

L'angina può verificarsi in qualsiasi momento durante la gravidanza. Nonostante la sua semplicità, la malattia influisce attivamente sulla formazione dell'embrione se la donna incinta si ammala nelle prime settimane. L'angina durante la gravidanza, anche nelle ultime settimane del terzo trimestre, richiede una visita immediata da uno specialista per iniziare le giuste misure terapeutiche.

Esistono molti tipi di tonsillite, alcuni dei quali hanno una serie di caratteristiche nel trattamento. Pertanto, non tentare di trattare da soli la malattia. È meglio consultare un medico che non solo possa determinare correttamente il tipo di malattia, ma anche prescrivere farmaci e farmaci che non influenzano il feto.

Pertanto, l'angina è dannosa per il corpo di una donna in qualsiasi trimestre, se trattata in modo errato. Sono possibili numerose complicazioni, alcune delle quali possono essere fatali..

Per non ammalarsi, è necessario adottare misure preventive

Sintomi

Spesso, l'angina, come ogni comune raffreddore, nei primi giorni inizia con naso che cola e mal di testa. In alcuni casi, può essere accompagnato da una tosse secca..

I seguenti sintomi sono manifestazioni classiche della malattia:

  • gola infiammata;
  • aumento della temperatura;
  • arrossamento della faringe o comparsa di pus sulla sua parete posteriore;
  • gonfiore e arrossamento delle tonsille.


Attenzione!
A seconda della forma di tonsillite e della natura dell'agente patogeno, le manifestazioni cliniche possono variare leggermente. Ricorda che se hai mal di gola, dovresti immediatamente cercare l'aiuto di un medico. Ciò ti consentirà di avviare le giuste misure di trattamento in modo tempestivo..

Se parliamo di dati di laboratorio, i cambiamenti possono essere sia nell'analisi del sangue che nell'analisi delle urine. Un cattivo risultato in un'analisi delle urine suggerisce che la malattia è complicata da un processo infiammatorio nei reni. Spesso questo accade quando l'agente causale dell'angina è lo streptococco. Questo accade solo se la donna incinta non ha iniziato la terapia antibiotica in modo tempestivo..

Tipi di mal di gola

Esistono diverse classificazioni..

Quindi, gli esperti domestici identificano 4 forme principali della malattia.

  1. catarrale.
  2. Follicolare.
  3. cassettone.
  4. necrotico.

Secondo la natura dell'agente patogeno, una tonsillite virale o batterica può essere isolata. Esistono ancora tonsilliti specifiche che si verificano solo se un microbo specifico entra nel corpo. Ad esempio, difterite o morbillo.

Virale

Più spesso trovato durante l'infanzia. Il corpo degli adulti affronta bene la tonsillite virale. Tuttavia, nelle donne in gravidanza in un contesto di significativi cambiamenti ormonali, l'immunità è ridotta e c'è la possibilità di ammalarsi.

Le manifestazioni non sono diverse dal mal di gola classico, tranne per il fatto che è spesso accompagnata da segni di SARS. La forma che si sviluppa quando il virus dell'influenza entra nel corpo è molto grave. In altri casi, la malattia si arresta rapidamente sullo sfondo della terapia sintomatica e non richiede un intervento serio.

catarrale

Una forma di una malattia che si verifica senza un processo purulento.

In questo caso, possono verificarsi i seguenti sintomi:

  • gola infiammata;
  • aumento della temperatura;
  • raucedine della voce;
  • manifestazioni della sindrome da intossicazione.

Il mal di gola catarrale non richiede la connessione di antibiotici. Ricorrono a loro solo se è complicato da un processo purulento. Poco effetto sulle condizioni del feto e della donna incinta con un trattamento tempestivo.

erpetica

Herpetic o herpes mal di gola, nonostante il nome, non causa il virus dell'herpes. L'agente causale della malattia è l'enterovirus o il virus Koksaki. Si manifesta come un aumento significativo della temperatura a 40 gradi, espresso da mal di gola, naso che cola e sindrome dispeptica. Pustole abbondanti compaiono in gola, simili alle eruzioni erpetiche. Da qui il nome di questa varietà di mal di gola.

Il trattamento della malattia è estremamente sintomatico. Nonostante la presenza di pus nella gola, non richiede la connessione di farmaci antibatterici, poiché la natura dell'infiammazione è un agente virale.

Spesso, la prognosi della malattia è favorevole, ma con un decorso grave della malattia, possono svilupparsi complicazioni:

È pericoloso per una donna incinta e il feto se la malattia inizia nel primo trimestre. Il resto non ha alcun effetto con una terapia tempestiva.

Purulento


Osservazione
Una delle forme più spiacevoli della malattia. È la tonsillite purulenta che è spesso complicata da otite media, pielonefrite e altre patologie degli organi interni. Ciò è dovuto alla natura dell'agente patogeno. All'inizio della malattia, è facilmente confuso con la forma catarrale. Perché la clinica non è diversa. Solo il secondo giorno della malattia compaiono ulcere.

Esistono tre forme di mal di gola purulento..

È molto semplice ammalarsi, poiché questa forma di angina è altamente contagiosa. Il problema principale per una donna incinta è la necessità di collegare antibiotici. Tuttavia, ora ci sono farmaci che non influenzano assolutamente il feto, quindi, come indicato da un medico, è consentito prenderli durante la situazione.

Dovresti aderire al riposo a letto.

Cosa fare se una donna incinta ha mal di gola

La cosa principale che una donna dovrebbe ricordare in una posizione che si è ammalata di mal di gola, è necessario cercare immediatamente l'aiuto del proprio medico. Non automedicare. Questo può portare a gravi complicazioni..

Il trattamento deve essere selezionato in base alla natura dell'insorgenza dell'angina e alla gravità della malattia. Non è sempre possibile limitarsi esclusivamente alla terapia sintomatica e specifici mal di gola richiedono un ricovero immediato.

Nelle prime fasi

Non sono state prese misure speciali nel trattamento della tonsillite nel primo trimestre. La terapia rimane la stessa, tuttavia, è necessario selezionare attentamente i farmaci, esclusi quelli che hanno un effetto embriotossico. È anche necessario monitorare attentamente le condizioni della donna incinta, poiché le complicazioni in tali fasi iniziali (4-8 settimane) possono danneggiare significativamente le condizioni del feto.

Per il trattamento del mal di gola nelle prime fasi delle donne in gravidanza, possono essere utilizzati i seguenti agenti:

  • farmaci antisettici locali;
  • farmaci antinfiammatori;
  • soluzioni per il risciacquo delle erbe;
  • antibiotici.

Se sospetti una complicazione della malattia o la mancanza di effetto dal trattamento, devi immediatamente tornare dal medico.

In ritardo

Non c'è praticamente alcun effetto sul feto, tuttavia ciò non significa che il trattamento della malattia possa essere trascurato. Se hai sintomi di mal di gola, devi anche cercare l'aiuto di un medico per la diagnosi e la scelta delle tattiche di trattamento. Se il mal di gola è grave, potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale per trattare la malattia di base e preservare la vita del feto.

Non automedicare

Quali medicinali possono avere le donne in gravidanza con l'angina


Opinione di un esperto
Borovikova Olga
La cosa principale che spaventa le donne è la nomina di antibiotici. Tuttavia, ora ci sono molti farmaci che possono essere utilizzati durante la gravidanza, poiché non hanno alcun effetto sul feto. I più popolari sono gli antibiotici delle serie cefalosporine e penicilline. Ricorda che vale la pena prenderli solo come prescritto dal medico. L'uso di tali farmaci è necessario nel caso di un processo purulento, che ti consentono di rimuovere rapidamente.

Inoltre, per sbarazzarsi di un mal di gola, possono essere prescritti rimedi locali..

Questi includono quanto segue.

  1. Losanghe. Neo angin, grammidin.
  2. Spray per la gola. Ingalipt, spray anti-angina.
  3. Soluzioni per il trattamento della faringe. Uno dei più popolari è Lugol. Tuttavia, molti esperti rifiutano di prescrivere questo farmaco, poiché, nonostante la sua efficacia dimostrata, provoca gravi danni alla mucosa. Meglio usare prodotti più sicuri come la soluzione di furatsilin.

Recentemente, i rimedi omeopatici per l'angina durante la gravidanza sono diventati molto popolari. Un esempio è Angin-Hel. Va ricordato che la medicina ufficiale in molti paesi non solo non riconosce l'omeopatia, ma vieta completamente.

L'efficacia dell'uso di questi fondi non è stata dimostrata, ma non possono arrecare danni all'organismo. Si raccomanda di escludere l'uso di tali metodi di trattamento, in particolare l'unica opzione di trattamento..

Prima di usare autonomamente qualsiasi farmaco durante la gravidanza, è importante studiare attentamente le istruzioni per l'uso. In particolare, la sezione di indicazioni e controindicazioni. Ma è meglio consultare uno specialista.
Pertanto, curare il mal di gola durante la gravidanza è abbastanza semplice, soprattutto se si sceglie il trattamento giusto.

Trattamento della tonsillite in donne in gravidanza con rimedi popolari

L'angina è una delle poche malattie che il medico tratta ancora con rimedi popolari. Sì, il decotto per il risciacquo nella medicina tradizionale proveniva proprio dalle "persone". Quindi, uno dei metodi più popolari per il trattamento della tonsillite a casa è il risciacquo con brodo di camomilla. A causa del pronunciato effetto antinfiammatorio, questo rimedio aiuta molto bene con l'angina catarrale.

Puoi fare i gargarismi con i decotti di altre erbe:

Gli impacchi, così popolari nella medicina popolare, non sono raccomandati per l'uso da parte di specialisti, poiché possono peggiorare significativamente le condizioni del paziente. Soprattutto se esiste un processo purulento.

Qualsiasi metodo di trattamento alternativo può essere utilizzato solo dopo aver consultato uno specialista. Inoltre, assicurati che non vi siano allergie alle erbe medicinali..

A volte Miramistin è prescritto.

Qual è il mal di gola pericoloso per la gravidanza

Esiste un rischio per la madre e il nascituro in quei casi in cui il paziente rimane senza un adeguato trattamento per lungo tempo. È molto pericoloso ammalarsi nel primo trimestre.

Quindi, durante questo periodo, la malattia minaccia le seguenti complicazioni:

  • peggioramento delle manifestazioni di tossicosi;
  • distacco della placenta;
  • violazioni della formazione di organi interni del feto;
  • aborto spontaneo;
  • malattie infiammatorie degli organi interni di una donna.


Recensione di esperti
Borovikova Olga
Se parliamo di complicazioni sugli organi interni, i reni soffrono molto spesso. È questo organo che ha una maggiore sensibilità a uno dei comuni agenti causali dell'angina - streptococco. Non ci sono praticamente conseguenze per il bambino se la donna si ammala nel terzo trimestre. Con l'inizio tempestivo del trattamento, il rischio di gravi complicanze è minimo.

Prevenzione

Non esistono misure specifiche..

Per ridurre il rischio di mal di gola e raffreddore durante la gravidanza, è importante seguire le seguenti raccomandazioni:

  • rispetto dell'igiene personale;
  • una corretta alimentazione con abbastanza vitamine e minerali;
  • uno stile di vita sano;
  • riabilitazione tempestiva dei focolai di infiammazione nella cavità orale, in particolare un trattamento dentale tempestivo;
  • evitare il contatto con i malati;
  • cerca di non visitare luoghi affollati durante le epidemie di malattie respiratorie.

Il rispetto di queste semplici regole non garantisce che una donna non si ammali, ma può ridurre significativamente il rischio di questo. Qualsiasi malattia è più facile da prevenire che da trattare!

Recensioni delle donne

Ha contratto la tonsillite alla nona settimana di gravidanza. Tutto è iniziato come al solito, si è ammalato un po 'e ha iniziato a solleticare la gola. Immediatamente ha iniziato a sciacquare con camomilla e salvia, perché prima ha sempre aiutato. Il secondo giorno, la temperatura salì fortemente, quasi a 40. Il marito guardò in gola, disse che lì era tutto pus. Hanno chiamato un'ambulanza e mi hanno portato in ospedale. Hanno detto tonsillite lacunare. È stato curato per due settimane, tutto trafitto. I medici hanno spaventato le complicazioni per il feto, ma tutto è andato bene. Il bambino nasce sano.

Aveva mal di gola durante la gravidanza. Più precisamente nel terzo trimestre. C'era una volta, guardava il dottor Komarovsky, quindi non aveva paura quando il medico prescriveva antibiotici. Sapevo già che ci sono antibiotici che sono sicuri durante la gravidanza. C'era una febbre alta e grave debolezza. Tutto è andato per il terzo giorno. Non ci sono state conseguenze per il bambino.

Volchok N.V., Drazhina O.G. (2015). "Tonsillite cronica nelle donne in gravidanza: lo spettro microbico e la sua sensibilità." "UZ" GKRD No. 2 ", Minsk".

Palchun V.T., Magomedov M.M., Luchikhin L.A. (2008). "Otorinolaringoiatria". "GEOTAR-Media".

Shekhtman, M.M. (1999). "Guida alla patologia extragenitale nelle donne in gravidanza." M.: "Triade".

Pluzhnikov M.S., Lavrenova G.V., et al. (2008). "Tonsillite cronica". M.: Medicina.

Informazioni sull'autore: Olga Borovikova

Mal di gola durante la gravidanza

Articoli di esperti medici

L'angina durante la gravidanza è una malattia di eziologia virale o batterica, i cui agenti causali possono essere sia adenovirus, pneumococchi, streptococchi e stafilococchi. L'angina si manifesta con un'infiammazione acuta delle tonsille - il tessuto linfoide della gola. La malattia viene trasmessa da goccioline trasportate dall'aria ed è anche possibile trasmetterla a contatto e persino in casa (attraverso oggetti sporchi infettati da batteri).

L'immunità di una donna durante la gravidanza è leggermente ridotta, in modo da non danneggiare le sue proprietà attive della vita nascente - il feto. Inoltre, il periodo di gravidanza è piuttosto lungo, in un modo o nell'altro cattura il periodo freddo per nove mesi, quando vengono attivate malattie infiammatorie acute e virus.

L'angina è un pericolo per qualsiasi persona, indipendentemente dall'età, dal sesso, può provocare patologie cardiologiche, reumatiche, urologiche.

Tipi di mal di gola durante la gravidanza

L'angina è causata da vari agenti patogeni, il decorso della malattia dipende dal loro tipo. La più comune è l'angina di un'eziologia batterica, cioè provocata da streptococchi o stafilococchi. Enterovirus, adenovirus possono anche causare infiammazione.

Nella pratica clinica, è consuetudine sistematizzare la tonsillite in questo modo:

  1. Mal di gola catarrale, che differisce dalla tonsillite batterica in quanto non ci sono macchie bianche e depositi sulle tonsille edematose e arrossate. Tonsille coperte di muco, tutti gli altri sintomi sono simili ai segni di tonsillite purulenta..
  2. Tonsillite purulenta. La tonsillite purulenta durante la gravidanza può essere nelle seguenti forme: •
    • Follicolare (la forma più semplice), con caratteristici punti bianchi (pustole). •
    • Angina lacunare, in cui le tonsille sono ricoperte da un rivestimento giallastro sotto forma di un film. •
    • La tonsillite necrotica o l'agranulocittrano sono la forma più grave in cui il tessuto tonsillare è necrotico.

La tonsillite purulenta durante la gravidanza è più comune. Puoi distinguere tu stesso le sue forme da tali segni.

La tonsillite follicolare durante la gravidanza, come del resto in tutti gli altri pazienti, è caratterizzata da specifici punti bianco-gialli che sono "sparsi" sulla superficie delle tonsille infiammate. Questi punti sono la fonte di infiammazione..

L'angina lacunare è caratterizzata dal fatto che le tonsille vengono gradualmente coperte con uno specifico film bianco-giallo, che copre quasi tutta la loro superficie, creando così una lacuna (cavità).

La forma necrotica di tonsillite si sviluppa più spesso sullo sfondo della scarlattina, che di per sé è una minaccia mortale per il feto. Con questo tipo di tonsillite, il tessuto tonsillare muore, necrotico.

L'angina all'inizio della gravidanza è irta di grave tossicosi, distacco di placenta da ipertermia, c'è anche una minaccia di aborto spontaneo o anomalie intrauterine nello sviluppo e nella formazione di organi e sistemi fetali. L'angina nelle prime settimane di gravidanza, di regola, è molto più facile e meno pericolosa. Ciò è spiegato dal fatto che l'immunità della madre non è stata ancora riorganizzata in un'altra modalità di funzionamento e sta soddisfacendo adeguatamente la sua protezione. Molte più minacce sono causate dall'angina nel primo trimestre di gravidanza, specialmente se a una donna viene diagnosticata una forma follicolare purulenta. I batteri possono essere trasportati con il flusso sanguigno e causare avvelenamento settico generale del corpo, che spesso porta all'aborto o al congelamento fetale.

L'angina alla fine della gravidanza non è meno pericolosa, poiché le proprietà di riserva del corpo della madre sono già esaurite, c'è il rischio di miocardite e persino di insufficienza cardiaca. Abbastanza spesso, l'angina nella tarda gravidanza provoca lo sviluppo della glomerulonefrite. Inoltre, la tonsillite purulenta può causare un travaglio debole.

Qual è il mal di gola pericoloso durante la gravidanza?

L'angina durante la gravidanza minaccia la salute della madre e la salute del feto se la malattia assume una forma acuta o si trova in uno stato di abbandono, che si verifica quando il trattamento è di solito errato, di regola, da solo. La tonsillite è pericolosa durante la gravidanza? Naturalmente, ci sono pericoli, tra cui le seguenti minacce principali:

  • Ascesso laringeo con grandi lacune purulente (cavità).
  • Meningite, che può svilupparsi a causa della diffusione dell'infezione nella cavità cranica.
  • Intossicazione da organismi settici.
  • Infiammazione dei linfonodi - linfoadenite.
  • Poliartrite infettiva.
  • pielonefrite.
  • Miocardite reumatica.

L'angina può manifestarsi in una forma atipica, specialmente all'inizio del suo sviluppo. L'angina senza temperatura durante la gravidanza si verifica periodicamente perché il sistema immunitario della madre dedica le sue risorse alla conservazione del feto e non a una risposta adeguata all'invasione dei batteri. Un tale inizio di mal di gola è irto di un'esacerbazione in rapido sviluppo, quando la temperatura corporea può salire a 40 gradi in una o due ore.

Cosa c'è di più pericoloso mal di gola durante la gravidanza? Certo, una minaccia per la salute del bambino, poiché il malessere di qualsiasi madre colpisce tutti gli organi e i sistemi di formazione del feto, inoltre, l'ipertermia materna durante la malattia provoca la fame di ossigeno nel bambino. L'ipossia del feto può finire molto male - aborto spontaneo o morte del feto. L'angina durante la gravidanza può avere le conseguenze più gravi, quindi, ai primi segni allarmanti, la futura mamma ha bisogno di consultare un medico e ottenere un aiuto tempestivo.

Segni e sintomi di mal di gola durante la gravidanza:

  • Un forte aumento della temperatura corporea, fino a 39-40 gradi.
  • Mal di gola, che si caratterizza per la sua crescita.
  • Difficoltà a deglutire, difficile persino deglutire il fluido.
  • Tonsille rosse, spesso placche bianche visibili su di esse.
  • Debolezza, dolori.
  • Brividi.
  • Perdita di appetito, possibile nausea.
  • Linfonodi dolorosi sotto la mascella inferiore.

Come trattare il mal di gola durante la gravidanza?

Il trattamento dell'angina durante la gravidanza dovrebbe essere il più delicato possibile, ma allo stesso tempo complesso. È noto che i farmaci per la tonsillite durante la gravidanza sono a rischio di anomalie fetali. Tuttavia, la forma batterica dell'angina viene trattata solo con antibiotici, quindi il trattamento farmacologico è inevitabile. La moderna industria farmaceutica produce molti farmaci che possono influenzare il corpo della madre, bypassando la placenta e senza esercitare un effetto dannoso sul feto. Gli antibiotici relativamente sicuri includono quanto segue:

  • Gruppo cefalosporina - cefazolina, cefepime.
  • Macrolidi: sumamed, rovamicina, claritromicina.

Ridurre la temperatura dell'acido acetilsalicilico è controindicato. Sono accettabili solo farmaci a base di paracetamolo. L'appuntamento dovrebbe essere fatto solo da un medico, solo lui sa come curare il mal di gola durante la gravidanza e non danneggiare la salute della madre e del bambino.

Il trattamento della tonsillite durante la gravidanza richiede il rispetto delle seguenti regole:

  • La donna incinta deve osservare il riposo a letto. È consentito alzarsi solo in caso di emergenza per espellere i bisogni fisiologici naturali e, possibilmente, per mangiare, anche se è meglio prendere il cibo a letto. Anche una donna relativamente in buona salute che non si aspetta un bambino, e in effetti tutte le altre persone che hanno mal di gola, sono categoricamente controindicate nell'avere un mal di gola, che si chiama "in piedi". Quando si tratta della salute della futura mamma, vale la pena considerare l'effetto di un mal di gola sulla gravidanza e quanti rischi e minacce comporta.
  • L'assunzione di cibo dovrebbe corrispondere al desiderio della donna incinta e al suo appetito. Non puoi costringerla a mangiare, presumibilmente a beneficio del bambino. Il fatto è che esiste il rischio di trasmissione dell'infezione con il cibo nel corpo quando le pustole sono danneggiate e aperte dalla deglutizione. Naturalmente, non vale la pena morire di fame, ci dovrebbe essere una misura nel vento. Il cibo dovrebbe essere dietetico, temperatura confortevole. Sono esclusi i piatti piccanti e caldi, così come i cibi grossolani e irritanti. I piatti sono meglio cotti a vapore e tritati il ​​più possibile..
  • Obbligatorio è una bevanda abbondante, che contribuisce alla rapida rimozione delle tossine dal corpo. La temperatura delle bevande non dovrebbe essere troppo alta. Tè caldi, latte e così via sono inaccettabili.
  • Necessariamente frequenti, gargarismi regolari. La soluzione è composta da speciali farmaci farmaceutici: clorofillio, furatsilina. Anche le iniezioni o i risciacqui con miramistina o clorexidina allo 0,1% sono efficaci. L'irrigazione della gola con Bioparox è possibile, il che non rappresenta un pericolo per il corso della gravidanza. Il metodo generalmente accettato di risciacquo con sale è inefficace, inoltre, può provocare complicazioni.
  • In nessun caso dovresti librarti, scaldare i piedi o fare bagni caldi. È anche inaccettabile avvolgere la gola con sciarpe o impacchi caldi. Qualsiasi procedura termica di questo tipo comporta il rischio di aborto spontaneo o diffusione di infezione in tutto il corpo, fino alla sepsi.

Durante la gravidanza, il trattamento della tonsillite purulenta è una prerogativa del medico. Solo il medico curante ha il diritto esclusivo di prescrivere e raccomandare medicinali, metodi e trattamenti per la tonsillite. Tutti i tipi di rimedi popolari, che consiglio come panacea, possono danneggiare la salute della futura madre. L'uso di molti rimedi a base di erbe, le erbe è controindicato durante la gravidanza, quindi, come viene trattata l'angina durante la gravidanza, come affrontarne le conseguenze, è meglio chiedere a un medico.

Leggi Gravidanza Pianificazione