Caro dottore! È possibile salvare un bambino se al momento del concepimento il padre assumeva i seguenti farmaci: etaperazina, ciclodolo, lancia amitriptilina.
La questione del salvataggio del bambino dovrebbe essere decisa solo da te.
Il ricevimento dei farmaci a te indicati è indesiderabile durante il periodo di concepimento di un bambino, tuttavia è difficile dire quanto i farmaci abbiano influenzato la spermatogenesi e la qualità dello sperma.
Pur mantenendo la gravidanza, è necessario monitorare attentamente lo sviluppo del bambino mediante ultrasuoni.

Se ho capito correttamente, è praticamente impossibile stabilire eventuali anomalie nel bambino durante la gravidanza e potrebbero apparire in futuro o potrebbero non apparire? E posso decidere di correre il rischio di rendere mio figlio disabile, salvargli la vita o ascoltare il suo medico e derubarlo di una vita completamente normale a causa di questa paura che solo io devo fare? È davvero impossibile diagnosticare in qualche modo il feto, ha già circa sette settimane. E cosa significa "malformazione del sistema scheletrico"? Non molto chiaro È questo l'unico rischio o c'è qualcos'altro? Forse ci sono alcune statistiche relative agli effetti degli antibiotici? Sono molto preoccupato, non riesco a pensare a nient'altro che a questo, questo è il mio primo figlio, forse si può fare qualcosa per proteggerlo da questi orrori?
Non ci sono statistiche esatte, come non sono stati condotti studi speciali. E i dati sono stati ottenuti dall'osservazione di donne in gravidanza che assumevano accidentalmente antibiotici nelle fasi iniziali o tardive della gravidanza, nonché da studi sugli animali. Tra gli antibiotici, i gruppi di farmaci ad alto e basso rischio si distinguono in base a un possibile effetto teratogeno sul feto. La doxiciclina è un gruppo ad alto rischio. Durante l'assunzione di antibiotici dal gruppo doxiciclina (ad esempio, tetraciclina) all'inizio della gravidanza, è stata notata una violazione della formazione del sistema osseo e dei denti (ad esempio, sottosviluppo degli arti).
Ma insieme a questo, ci sono osservazioni in cui non vi è stato alcun effetto negativo della doxiciclina e sono nati bambini sani.
Sfortunatamente, in questa fase della gravidanza, il rischio di effetti negativi può essere valutato solo indirettamente sulla base degli ultrasuoni. All'aumentare dell'età gestazionale, aumenta il contenuto informativo della diagnostica ecografica, sebbene non elimini completamente i possibili problemi.

Ciao! Per favore dimmi quale farmaco è meglio usato per l'irrigazione della gola durante la gravidanza: Cameton o un inalato e se è possibile sciacquare la gola con furacilina. L'età gestazionale è di 38 settimane. Mal di gola, nessuna febbre o naso che cola.

Tutti questi fondi sono locali e possono essere utilizzati durante la gravidanza. Non vi è alcuna differenza significativa tra l'inalato e il cametone.

Ciao! Ora arriva il 2 ° mese dopo che sono stato vaccinato contro la rosolia. Eravamo protetti, ma ora ho un ritardo e il test mostra la seconda striscia. Mi faranno abortire? Aiuto!
Ciao Elena. Non ci sono motivi di preoccupazione e non vi è alcuna indicazione per un aborto. I casi sono descritti quando è stato somministrato un vaccino contro la rosolia nel ciclo del concepimento di un bambino e anche all'inizio della gravidanza - non vi sono prove di effetti negativi sulla gravidanza.
In questo caso - 2 mesi - un periodo di tempo sufficientemente lungo per non aver paura delle complicazioni associate alla vaccinazione.

È possibile pianificare una gravidanza sullo sfondo di mio marito che prende antibiotici (amoxicillina, nistatina) e tavegil, si sta curando i denti e ci sarà qualcos'altro per pungerlo, ma ho appena preso un corso per ripristinare lo sfondo ormonale per concepire un bambino. In caso contrario, dopo che ora sarà possibile.

Si consiglia di attendere il concepimento per 2-3 mesi (il ciclo di spermatogenesi è di 74 giorni) dopo l'abolizione degli antibiotici nel marito.

Mio marito ed io abbiamo in programma di concepire un bambino (volevamo in determinati giorni pianificare il sesso del bambino), ma pochi giorni fa mio marito ha preso un raffreddore e ha preso Biseptol 4 giorni, 4 compresse (2 pezzi. X 2 volte al giorno). Quale periodo di tempo dovrebbe trascorrere dopo l'assunzione di farmaci (prima del concepimento), in modo che non influisca sul nascituro?
L'ARI e l'assunzione di biseptolo per 4 giorni non dovrebbero comportare deviazioni significative. Se al momento il marito si sente bene, la contraccezione è sufficiente per diversi giorni (5-7 giorni).

Mio marito ed io siamo sottoposti a trattamento con antibiotico Klacid. Il medico ha detto che puoi rimanere incinta un mese dopo l'ultima pillola. Ma per quanto riguarda lo sperma? Dopo tutto, vengono aggiornati negli uomini ogni 3 mesi? se è sicuro concepire un bambino in un mese o se vale la pena resistere a un periodo più lungo?
La claritromicina appartiene al gruppo C - gli studi sugli animali hanno rivelato un effetto negativo sul feto, non sono stati condotti studi sull'uomo. Non ci sono dati sulla percentuale di gameti "cattivi" dopo la terapia antibiotica. Considerando il possibile effetto mutageno degli antibiotici, di norma, la selezione naturale avviene a livello di gamete e impedisce la formazione di un embrione "fallito".

La scorsa settimana ho fatto una radiografia della colonna cervicale, c'era una gonna di piombo sui fianchi. Oggi ho scoperto che ero incinta. L'età gestazionale massima possibile al momento della radiografia è di 12 giorni, minimo 4 giorni.
Le mie mestruazioni vanno sempre con grandi ritardi, quindi non posso dire se questo periodo rientri o meno nel ciclo. Quanto è probabile la possibilità di danni alle cellule dell'embrione in questo caso e in quale data iniziale posso scoprire cosa deve essere fatto ?

Nelle prime fasi della gravidanza (fino a 10-14 giorni), tutte le cellule embrionali hanno la stessa sensibilità ai possibili effetti di fattori dannosi, perché non c'è differenziazione delle cellule in organi e tessuti. Il verificarsi di malformazioni per questo periodo non è caratteristico. Se l'azione del fattore dannoso è significativa, l'embrione muore e la gravidanza termina. Se la gravidanza continua a svilupparsi, la probabilità di un effetto dannoso è inferiore all'1%. Inoltre, la radiazione non è stata diretta direttamente sul m / bacino.
Non ci sono preoccupazioni serie in questa situazione..
Per valutare lo sviluppo della gravidanza, è consigliabile eseguire un'ecografia per un periodo di 2-3 settimane dal momento del concepimento.

Vorrei chiedere la tua opinione sulla droga Cliod-D. Hanno trovato un po 'di gardnerella nello ZhK e hanno prescritto questo medicinale e le istruzioni indicano una controindicazione durante la gravidanza (ho un periodo di 20 settimane), non so cosa fare. Andrò dal mio medico tra due settimane. Strappare dubbi. Consigli di aiuto. Posso averlo?

L'uso di Klion-D durante la gravidanza è possibile e sicuro. La composizione del farmaco comprende due componenti attivi (metronidazolo e miconazolo), che appartengono ai gruppi A e B in base alla classificazione dei farmaci durante la gravidanza. I farmaci di questi gruppi non hanno effetti teratogeni e sono approvati per l'uso durante la gravidanza.

Dimmelo, ti prego. 1. Ho la 20a settimana di gravidanza dopo l'ultima mestruazione. Il medico ha ordinato un'analisi per l'infezione da streptococco B dopo la 14a settimana, è troppo tardi per prenderla ora e ha senso? 2. Per favore dicci cosa è il doppler durante l'ecografia.

No, non è troppo tardi per fare un'analisi.
Poiché la presenza di alte concentrazioni di streptococco gr B nella vagina può influenzare il corso della gravidanza nelle fasi precoci e tardive.
Siamo particolarmente preoccupati per la seconda metà della gravidanza, quando la colpite causata dallo streptococco può influenzare negativamente le condizioni delle membrane. Ciò è pericoloso per scarico prematuro di liquido amniotico. E nel periodo postpartum - malattie infiammatorie nella madre (ad es. Endometrite) e nel bambino (processi infiammatori della pelle, ecc.).
Se una donna non ha effettuato un'analisi per lo streptococco prima della gravidanza, è orientata ai termini dopo 14 settimane perché il trattamento può essere prescritto dopo 16-18 settimane (terapia antibiotica). Alla vigilia del parto, anche la ri-diagnosi (con un primo risultato negativo) è importante.
Lo studio Doppler è uno studio del flusso sanguigno nei più grandi vasi dell'utero, della placenta, del cordone ombelicale e del feto. Cioè, è una valutazione dell'adeguatezza dell'afflusso di sangue al feto. È usato come metodo aggiuntivo per diagnosticare le condizioni del feto. Il primo studio è raccomandato a 20-22 settimane di gestazione. Inoltre - secondo le indicazioni. Viene eseguito utilizzando lo stesso sensore (esternamente) del sensore utilizzato per gli ultrasuoni. Cioè, questa procedura non è invasiva.
Dopo lo studio, viene emessa una conclusione.
Separatamente senza un'ecografia, è del tutto possibile condurla (ad esempio, se nel tuo centro principale, dove sei osservato durante la gravidanza, c'è solo un'ecografia normale - puoi andare in un altro posto solo per la ricerca Doppler, dopo aver specificato che hai solo bisogno di questo). Per saperne di più: Dopplerometria

Ho una prima gravidanza di 6-8 settimane. Due settimane fa ho fatto iniezioni di antibiotici per la sinusite per 5 giorni. Cosa fare: salvare il feto o abortire?
Ciao Vera. La probabilità di effetti negativi sullo sviluppo della gravidanza differisce da diversi antibiotici. Passando alla classificazione dei farmaci sul nostro sito Web, è possibile trovare informazioni sui farmaci che sono stati presi. Ma anche se questi antibiotici sono pericolosi gruppi di farmaci durante la gravidanza (gruppi C, D), la gravidanza può essere salvata (questo dipende in gran parte dal tuo umore) ed esiste la probabilità di avere un bambino sano. Per valutare lo sviluppo della gravidanza, è auspicabile condurre un'ecografia in dinamica, per un periodo di 16-17 settimane - un triplo test.

Caro dottore!
Non c'è modo di arrivare dal medico (il medico è in vacanza). Mi è stato prescritto un trattamento: Mikosist, Augmentin e supposte con nistatina.
Ho iniziato a prendere a metà del ciclo, perché non c'era ecografia: né l'endometrio né il follicolo dominante (sospetto PCOS). E ora ho paura di una possibile gravidanza. Oggi è il 46 ° giorno del ciclo e il 5 ° giorno di trattamento. Temperatura basale 36.9. Quanto è pericoloso l'effetto di questi farmaci in caso di una possibile gravidanza?

È necessario contattare urgentemente un ostetrico-ginecologo per diagnosticare o escludere una gravidanza. I farmaci che prendi devono essere annullati quando viene stabilito il fatto della gravidanza (esame da un ginecologo, sangue o urina su hCG, ultrasuoni pelvici), poiché augmentin (amoxicillina clavulanato) appartiene al gruppo B - con cautela durante la gravidanza (il farmaco attraversa la barriera placentare, ma i risultati degli studi clinici di controllo non indicano alcun rischio di effetti avversi sul feto); il micosista appartiene al gruppo C - è controindicato durante la gravidanza (è stato identificato un effetto avverso sul feto degli animali, non sono stati condotti studi di controllo su donne in gravidanza), la nistatina - non è controindicata durante la gravidanza, un effetto avverso non è descritto.

Licenza n. LO-77-01-013791 del 01.24.2017

Centro di immunologia e riproduzione © CIR Laboratories LLC 2006–2020

Versione per ipovedenti in fase di sviluppo

Concezione dopo amoxiclav

Domande correlate e consigliate

1 risposta

Ricerca nel sito

Cosa devo fare se ho una domanda simile ma diversa?

Se non hai trovato le informazioni necessarie tra le risposte a questa domanda o se il tuo problema è leggermente diverso da quello presentato, prova a porre al medico una domanda aggiuntiva sulla stessa pagina se si trova sull'argomento della domanda principale. Puoi anche fare una nuova domanda e dopo un po 'i nostri dottori risponderanno. È gratis. Puoi anche cercare informazioni pertinenti su problemi simili su questa pagina o attraverso la pagina di ricerca del sito. Ti saremo molto grati se ci consigli ai tuoi amici sui social network.

Il portale medico 03online.com fornisce consulenze mediche in corrispondenza con i medici sul sito. Qui ottieni le risposte da veri professionisti nel tuo campo. Attualmente, il sito fornisce consulenza in 50 aree: allergologo, anestesista, rianimatore, venereologo, gastroenterologo, ematologo, genetista, ginecologo, omeopata, dermatologo, ginecologo pediatrico, neurologo pediatrico, urologo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo pediatrico, chirurgo dietista, specialista in malattie infettive, cardiologo, cosmetologo, logopedista, specialista ORL, mammologo, avvocato medico, narcologo, neurologo, neurochirurgo, nefrologo, nutrizionista, oncologo, oncologo, chirurgo ortopedico, oculista, pediatra, chirurgo plastico, psicologo, proctologo, procuratore,, radiologo, andrologo, dentista, tricologo, urologo, farmacista, fitoterapista, flebologo, chirurgo, endocrinologo.

Rispondiamo al 96,63% delle domande..

Caratteristiche dell'uso di Amoxiclav durante la gravidanza: dosi sicure ed efficaci nei trimestri

Amoxiclav, un farmaco semisintetico del gruppo della penicillina, considerato relativamente sicuro per la madre e l'embrione in via di sviluppo. Tuttavia, è necessario utilizzare Amoxiclav durante la gravidanza con attenzione, poiché se si violano le raccomandazioni e le regole per l'uso dell'antibiotico, si può danneggiare lo sviluppo del feto.

Amo Amoxiclav durante la gravidanza

L'amoxiclav non è in realtà controindicato per le donne in gravidanza, poiché appartiene alla categoria di medicinali sicuri che non hanno effetti tossici, teratogeni e cancerogeni sull'embrione e sul corpo della madre. Non ha un pronunciato effetto negativo sul feto, specialmente se ha già formato rudimenti di organi e sistemi vitali.

L'assenza di divieti categorici sull'uso non significa che si possa bere Amoxiclav durante la gravidanza con la comparsa di qualsiasi malattia infiammatoria o infezione batterica. Quindi, nessun medico consiglierà il trattamento della rinite batterica o del naso che cola durante il raffreddore durante la gravidanza con questo antibiotico. Ciò richiede ragioni più convincenti: mancanza di efficacia della terapia generale, infiammazione prolungata, suppurazione o rischio di infezione del tratto genitale con cistite nelle donne in gravidanza.

Importante! Nella maggior parte dei casi, si raccomanda di assumere Amoxiclav durante la gravidanza se il problema senza antibiotici non può essere risolto..

Proprietà farmacologiche, composizione e condizioni di conservazione

Amoxiclav è usato per trattare le infezioni causate da batteri gram-positivi e gram-negativi, bastoncini e cocchi e altri batteri sensibili alla penicillina. Il farmaco è uno dei farmaci semisintetici che sono privi della maggior parte degli effetti collaterali caratteristici delle penicilline organiche.

Dopo essere entrati nel flusso sanguigno, i componenti dell'agente si legano alle membrane delle pareti cellulari dei batteri e li distruggono. Le sostanze antibiotiche bloccano la produzione di microflora patogena di un enzima specifico che distrugge le penicilline. Di conseguenza, l'efficacia di qualsiasi forma di dosaggio di Amoxiclav aumenta fino a quasi il 100%. Un antibiotico viene escreto attraverso i reni e l'intestino 12 ore dopo la somministrazione. Sono queste le proprietà che sono diventate le principali per la nomina di Amoxiclav durante la gravidanza.

I principali ingredienti attivi del farmaco sono amoxiclav e acido clavulanico. Il contenuto di amoxicillina può variare a seconda della forma farmaceutica del farmaco e del dosaggio. Attualmente vengono prodotte compresse istantanee per somministrazione orale con un contenuto di 250, 500, 875 mg di amoxicillina. Il contenuto di acido clavulanico rimane invariato in qualsiasi forma di dosaggio e con qualsiasi dosaggio di Amoxiclav ed è di 125 mg.

Nota! Il dosaggio totale di Amoxiclav contiene due componenti: le compresse contenenti 500 mg di Amoxiclav sono designate come "Amoxiclav 625 mg" e con un contenuto di 875 mg di Amoxiclav, "Amoxiclav 1000".

Lo stesso dosaggio ha una frazione in polvere per preparare la soluzione e somministrarla per via endovenosa, granuli per preparare la sospensione e compresse istantanee di Amoxiclav Quicktable per il riassorbimento in bocca.
Per preservare le proprietà del farmaco, si consiglia di conservarlo a temperatura ambiente e prevenirne i cambiamenti significativi. In base alle condizioni di conservazione, Amoxiclav è idoneo all'uso 2 anni dalla data di produzione..

Istruzioni per l'uso durante la gravidanza

Usa Amoxiclav durante la gestazione, le istruzioni per l'uso raccomandano in presenza di infezioni batteriche e infiammazioni con processi purulenti. Le indicazioni obbligatorie per l'uso di un antibiotico sono condizioni che rappresentano una minaccia per lo sviluppo del bambino e il corso della gravidanza in generale.

Prima di prescrivere il farmaco, il medico valuta le condizioni generali della donna incinta: la sua salute, l'età gestazionale, la gravità dei sintomi, la prevalenza di patologie infiammatorie e malattie associate, se presenti.

Importante! Quando si assumono antibiotici, viene presa in considerazione la sensibilità rilevata durante la diagnosi di microflora patogena. Ad esempio, la clamidia e i patogeni della micoplasmosi non sono sensibili agli antibiotici del gruppo della penicillina, pertanto Amoxiclav non viene utilizzato se presente.

Le principali indicazioni per l'uso di Amoxiclav in donne in gravidanza sono le seguenti:

  • forme acute di infiammazione degli organi ENT (sinusite, sinusite frontale);
  • lieve, senza ricovero in ospedale, una forma di polmonite e bronchite;
  • infiammazione batterica delle mucose della faringe (tonsillite, laringite);
  • malattie del sistema urogenitale e malattie ginecologiche, tra cui cistite e malattie sessualmente trasmissibili;
  • malattie infiammatorie degli organi addominali (colecistite, colangite, pancreatite);
  • infezioni microbiche della pelle, dei tessuti molli, delle articolazioni e delle ossa.

Quando compaiono queste patologie, i medici raccomandano durante la gravidanza "Amoxiclav 625" o con dosaggi più alti di composti attivi.

Dosaggi Di Gravidanza

L'uso di Amoxiclav durante la gravidanza nelle fasi iniziale e tardiva segue le raccomandazioni standard che sono state descritte in precedenza. In ogni periodo di gravidanza, il medico determina innanzitutto la fattibilità dell'assunzione di antibiotici e valuta anche i potenziali benefici che il farmaco porterà alla salute della donna. Se i fondi con azione antibatterica non possono essere eliminati, vengono presi in considerazione gli indicatori dei singoli pazienti:

  • la malattia esistente e la sensibilità dei patogeni che hanno provocato la patologia all'amoxiclav;
  • localizzazione del processo patologico;
  • peso del paziente, età, età gestazionale e condizioni degli organi coinvolti nella rimozione del farmaco dal corpo.

Sulla base di questi dati, viene calcolato quale dose durante la gravidanza sarà sia efficace che sicura per la madre e il feto. Ad esempio, quando si pianifica una gravidanza, verranno utilizzati dosaggi standard in cui la quantità massima di sostanze attive al giorno non deve superare 6000 mg di Amoxiclav. Immediatamente durante il concepimento di un bambino, possono rimanere gli stessi e nel primo trimestre diventano minimi.

Importante! L'uso di Amoxiclav in qualsiasi fase della gravidanza deve essere effettuato solo dopo aver consultato un medico e un calcolo individuale del dosaggio e della durata della terapia.

Amoxiclav durante la gravidanza 1 trimestre

L'uso di Amoxiclav all'inizio della gravidanza è indesiderabile. La prima data possibile per l'assunzione di questo antibiotico è a 14 settimane di gestazione. Il fatto è che il primo trimestre è accompagnato dal pericolo di aborto a causa della speciale sensibilità del feto ai componenti del farmaco.

Nonostante il fatto che i componenti del farmaco non abbiano un pronunciato effetto negativo sul feto, possono provocare difetti nello sviluppo degli organi interni del bambino. Gli studi clinici non confermano violazioni di massa nei bambini le cui madri hanno assunto Amoxiclav nel primo trimestre di gravidanza, ma i medici non raccomandano di rischiare la salute del bambino. Ecco perché non prescrivono antibiotici alle donne nella fase di formazione dell'embrione.

Se altri metodi di trattamento delle infezioni batteriche sono inefficaci, Amoxiclav viene utilizzato in dosi minime. Durante il trattamento della futura mamma, è consigliabile rimanere sotto la supervisione dei medici.

Amoxiclav durante la gravidanza 2 trimestre

Nella seconda parte della gravidanza, l'uso di Amoxiclav non è limitato, poiché il feto ha già formato organi e sistemi interni. Le conseguenze negative dell'assunzione di antibiotici in questo periodo non vengono tracciate, quindi si raccomanda alle donne di assumere dosi standard del farmaco:

  • 1 compressa da 500 mg tre volte al giorno;
  • sospensione in una dose corrispondente a 500 mg (determinata usando un distributore di pistoni), tre volte al giorno;
  • iniezioni ogni 6-8 ore alla dose di 1000 mg per iniezione.

Per le donne in gravidanza il cui peso non supera i 40 kg, sono indicati i dosaggi dei bambini. Si consiglia di utilizzare la sospensione di Amoxiclav ad una velocità di 25-45 ml per chilogrammo di peso.

Importante! La dose giornaliera di Amoxiclav per le donne nel secondo trimestre di gravidanza non deve superare i 6000 mg.

Amoxiclav durante la gravidanza 3 trimestre

Nella fase finale dello sviluppo dell'embrione, la sicurezza dell'antibiotico Amoxiclav durante la gravidanza è minima, così come nel secondo trimestre. L'effetto negativo dei componenti del farmaco sul feto è praticamente escluso, perché nel terzo trimestre non si verifica la formazione di organi vitali. Inoltre, l'assunzione di un antibiotico come indicato aiuta a prevenire l'infezione intrauterina del bambino.

Il dosaggio alla settimana 34 non è superiore a 2000 mg di Amoxiclav al giorno. Si raccomanda a una donna di bere 1 compressa di Amoxiclav 625 3 o 4 volte al giorno. Lo stesso dosaggio viene rispettato a 35-36 settimane. Più vicino alla consegna, quando la gestazione raggiunge le 38 settimane, il dosaggio rimane lo stesso e il regime di dosaggio cambia leggermente: le compresse vengono assunte due volte al giorno, bevendo 2 compresse di Amoxiclav 625.

La durata della terapia non è superiore a 7 giorni. Se il corso deve essere esteso, monitorare le condizioni dei reni. Alla fine della gravidanza, sono più pesanti del solito e potrebbero non essere in grado di far fronte al farmaco..

Overdose ed effetti

Il rischio di complicanze durante l'uso di Amoxiclav durante la gravidanza è relativamente basso. Più spesso di altre, le donne incinte hanno una disfunzione renale e del tratto urinario, che si verifica a causa dell'aumento del carico sugli organi. Sono espressi in edema, minzione rapida o ritardata. Un ulteriore apporto di enterosorbenti, che assorbirà parte dei composti antibiotici attivi, aiuta a ridurre la probabilità di tali effetti..

Le reazioni avverse includono uno squilibrio nella microflora intestinale. La condizione è accompagnata da diarrea, gonfiore, nausea e talvolta vomito. Per ridurre il rischio di disbiosi, pro e prebiotici aiuteranno, che iniziano ad essere assunti con Amoxiclav.

Nota! Se le raccomandazioni sul dosaggio e sul tempo di assunzione del medicinale vengono regolarmente violate, la gravità degli effetti collaterali aumenta in modo significativo. L'emodialisi può essere richiesta per assistere una donna..

Sostituibile

Se una donna ha intolleranza ai componenti di Amoxiclav, è controindicato usarla, così come preparati simili nella composizione. In questo caso, l'accento è posto sulla terapia antinfiammatoria e immunostimolante. Se questo farmaco è ben tollerato, ma non è possibile acquistarlo, è consentito sostituire il farmaco con farmaci simili:

  • Augmentinum;
  • Liklav;
  • Flemoklav e altri.

Prima di usare altri medicinali, vale la pena consultare un ginecologo. Dovresti anche consultare un medico che ha prescritto un antibiotico. Valuteranno se un antibiotico simile è dannoso per lo sviluppo della gravidanza e selezioneranno il dosaggio ottimale del farmaco. Probabilmente, sarà richiesto uno studio aggiuntivo sulla sensibilità dei batteri a un farmaco specifico, che è possibile solo in laboratorio.

Importante! Spesso una donna e persino un farmacista di una farmacia non possono valutare tutti i rischi per mamma e bambino, quindi solo un medico può scegliere un rimedio per sostituire Amoxiclav durante la gravidanza.

Come i pazienti rispondono di Amoxiclav

Informazioni sul farmaco Amoxiclav da pazienti che lo hanno assunto durante la gravidanza, lasciano recensioni positive. Tra i principali vantaggi di un antibiotico, notano:

  • l'assenza di una reazione avversa pronunciata;
  • basso rischio per il feto;
  • buona efficacia del trattamento e, in particolare, rapida eliminazione dei sintomi spiacevoli.

Secondo le statistiche, nella maggior parte dei casi, Amoxiclav non provoca problemi, come altri antibiotici, quindi il fatto di avere un figlio si verifica in conformità con la norma. Questi dati e le recensioni dei medici che raccomandano l'uso di Amoxiclav in qualsiasi fase della gravidanza, anche quando altri antibiotici sono controindicati, confermano questi dati. L'unica cosa a cui vale la pena prestare attenzione è l'accuratezza del rispetto dei dosaggi e dei regimi di dosaggio.

Antibiotici e spermogramma: l'effetto dei farmaci e se è possibile concepire un bambino dopo averli assunti

L'effetto degli antibiotici sullo sperma può verificarsi anche quando il bambino ha già diversi anni. La qualità del liquido seminale dipende da molti fattori: dai processi che si verificano nei genitali, dallo sfondo ormonale, da cause esterne. Gli antibiotici influenzano l'eiaculato maschile, prima di concepire un bambino, è necessario attendere del tempo dopo l'assunzione di potenti farmaci. Quando posso prendere questi fondi??

In che modo l'assunzione di farmaci influisce sui risultati del test?

La concezione di un bambino è un processo responsabile, spesso vari problemi interferiscono con lui, la cui lista è l'infertilità maschile. Le ragioni del verificarsi di questa diagnosi sono molte, tra cui:

  1. "Guasti" genetici che danno come risultato bambini non vitali.
  2. L'impatto delle infezioni a trasmissione sessuale - clamidia, tricomoniasi, gonococco.
  3. Effetto di interruzioni ormonali.
  4. Abusi sessuali.
  5. Chirurgia.

Per scoprire la causa principale dell'infertilità, il medico prescrive una diagnosi completa al paziente, senza la quale il concepimento dei bambini è impossibile in molti casi. Lo studio principale è uno spermogramma maschile. Questa analisi è altamente istruttiva, dà un'idea del numero di spermatozoi nel seme, della loro motilità e anatomia. Sulla base dello studio, agli uomini viene spesso diagnosticata una malattia come:

  • Aspermia: completa assenza di sperma.
  • Azoospermia - lo sperma è caratterizzato da una completa assenza di sperma.
  • Oligozoospermia: il numero di spermatozoi nell'eiaculato è inferiore al normale.

Esistono regole per l'invio di spermogrammi. Una condizione chiave per ottenere risultati informativi è che non è possibile assumere potenti antibiotici. Gli effetti scientifici confermano l'effetto negativo dell'antibiotico sullo spermogramma.

Il processo di sviluppo dello sperma si chiama spermatogenesi. Se gli antibiotici sono influenzati nella fase iniziale della spermatogenesi, la fertilità maschile può essere ridotta a lungo. Lo sperma di un rappresentante del sesso più forte che è stato recentemente trattato con questi farmaci è di scarsa qualità:

  1. La motilità dello sperma è ridotta.
  2. In ogni terzo caso, lo sperma ha anomalie anatomiche.
  3. Lo sperma è caratterizzato da una bassa concentrazione di cellule germinali.

L'assunzione di antibiotici forti influisce negativamente sullo spermogramma.

L'effetto negativo degli antibiotici sul liquido seminale rende non sterile l'analisi dell'infertilità, i suoi risultati perdono la loro affidabilità. I medici raccomandano caldamente di interrompere l'assunzione dei farmaci di questo gruppo medico 2-3 mesi prima dello spermogramma. Questa volta è sufficiente per l'aggiornamento dello sperma maschio. Se prendi fondi e quando passano diversi mesi dopo l'assunzione di antibiotici, l'eiaculato verrà riempito con nuove cellule germinali. Sulla base delle loro caratteristiche morfologiche, il medico sarà in grado di fare una diagnosi affidabile. Gli antibiotici e lo spermogramma sono incompatibili, perché i farmaci di questo gruppo farmacologico sono tossici.

Principio operativo

Gli antibiotici e il concepimento sono nella maggior parte dei casi incompatibili. Questi farmaci combattono efficacemente i microrganismi patogeni, sullo sfondo di questo, si verificano una serie di processi specifici:

  • Le cellule non solo dei batteri patogeni vengono distrutte, si verifica la deformazione delle cellule germinali - si verificano gli spermatozoi.
  • L'integrità della membrana è compromessa.
  • Le catene del DNA e dell'RNA si rompono all'interno del nucleo cellulare.

La maggior parte di questi strumenti funziona secondo lo stesso principio: si verifica la distruzione del nucleo cellulare. Il principio attivo viola l'integrità delle membrane protettive, penetra nella cellula. C'è una rottura nelle catene di DNA e RNA nel nucleo, a causa di ciò segue un'ulteriore morte della struttura cellulare. Un certo numero di antibiotici colpisce solo la membrana. La membrana distrutta rilascia il nucleo, a causa di ciò, la sua morte.

Una nuova generazione di medicinali ha un effetto su un principio diverso. La loro azione è diretta all'RNA. L'RNA si trova all'interno del nucleo cellulare; a seguito dell'assunzione di antibiotici, la sua struttura cambia. Il solito RNA viene sostituito, di conseguenza, la cellula si autodistrugge, percependosi come un microrganismo pericoloso. L'effetto degli antibiotici si applica non solo ai microrganismi dannosi, ma anche ai batteri benefici, nonché agli spermatozoi contenenti spermatozoi.

Tutti i medicinali di questo gruppo si distinguono per la loro capacità di accumularsi nel corpo, persistendo in esso per un certo periodo. Alcuni operano per diversi giorni, mentre altri "lavorano" per settimane. Il completo ritiro delle sostanze attive dal corpo richiede diversi mesi. Il fegato pulisce dopo 2-3 mesi, anche durante questo periodo lo sperma riesce a rinnovarsi. Il concepimento di bambini è indesiderabile fino a quando il farmaco non viene rimosso dal corpo..

Le penicilline appartengono al gruppo degli antibiotici più sicuri, i medici consentono persino alle donne in gravidanza e ai bambini di prenderli. Questi agenti possono avere un effetto negativo sul liquido seminale a causa di un gran numero di effetti collaterali. Se bevi antibiotici del gruppo della penicillina, in questo contesto sono possibili:

  1. Disordini neurologici.
  2. Insufficienza renale.
  3. Anemia.
  4. Funzione piastrinica compromessa e reazioni allergiche.

È necessario rimandare il concepimento di un bambino, se è necessario prendere mezzi anche sicuri e sottoporsi a terapia farmacologica.

Quali farmaci sono pericolosi per le cellule germinali

Il mercato farmacologico offre oltre 100 tipi di vari antibiotici. Tutti questi fondi, a vari livelli, hanno un effetto negativo sullo sperma maschile. La ricerca medica dimostra che i farmaci di questo gruppo, esercitando influenza, distruggono i batteri benefici e dannosi. Questi farmaci hanno un effetto negativo su molti organi e sistemi di una persona e sulla funzione riproduttiva degli uomini.

Gli antibiotici uccidono i batteri benefici e dannosi.

L'effetto negativo degli antibiotici sul liquido seminale varia in gravità. In misura maggiore, i farmaci per la doxiciclina possono influenzare lo sperma. Lo sperma sullo sfondo di questo farmaco diventa spesso completamente fertile, un uomo perde la capacità di fertilizzare. Come risultato dell'assunzione del farmaco, le catene del DNA si rompono. Il concepimento di bambini non è possibile entro 2-3 mesi.

L'effetto negativo della doxiciclina sul concepimento è stato dimostrato da numerosi studi medici. Prendere questo farmaco e concepire un bambino o prendere uno spermogramma sono cose incompatibili. Il medico deve offrire al paziente di attendere un certo tempo fino a quando lo sperma non viene rinfrescato..

L'amoxicillina o i farmaci basati su questa sostanza sono inclusi nel gruppo consentito al momento del concepimento. Sulla questione del concepimento di un bambino dopo l'assunzione di Amoxicillina, le opinioni dei medici differiscono - alcuni sostengono che è possibile avviare azioni attive (concepimento) dopo 7-14 giorni, altri consigliano di attendere il rinnovo dello sperma, e altri ancora assicurano la sicurezza del medicinale. Dopo 2-3 mesi, lo sperma sarà "popolato" con nuove cellule riproduttive maschili, dopo questo periodo, secondo i medici, sarà sicuro pianificare il concepimento.

L'amoxicillina è un farmaco a base di penicillina. Le penicilline sono considerate gli antibiotici più sicuri, anche le donne in gravidanza possono assumerle. Un altro farmaco approvato per la penicillina è Amoxiclav, che ha un effetto negativo minimo su tutto il corpo, compreso lo sperma.

Il problema della protezione durante la terapia

È possibile concepire un bambino se il marito prenderà antibiotici? I medici raccomandano caldamente i tempi di attesa. L'effetto dei farmaci di questo gruppo di farmaci sullo sperma può essere imprevedibile. In alcuni casi, il concepimento di un bambino è impossibile a causa della completa assenza di sperma nell'eiaculato. Ci sono altre conseguenze se si assumono questi medicinali:

  1. Patologie genetiche del feto.
  2. Aborto spontaneo.
  3. Congelamento dell'embrione.

I medici raccomandano di non avere un bambino durante l'assunzione di antibiotici.

Lo sperma con cellule sessuali difettose causa problemi simili con il concepimento e l'ulteriore gestazione. I futuri genitori sono in grado di minimizzare i rischi superando un esame preliminare. Il concepimento di un bambino è un processo responsabile, per un esito positivo è necessario che entrambi i partner siano sani. I farmaci antibiotici hanno un effetto negativo sul liquido seminale e non sono raccomandati. I medici consigliano di proteggersi durante l'assunzione di farmaci e dopo aver completato il ciclo di trattamento per 2-3 mesi. Diversi tipi di contraccettivi saranno offerti alla coppia:

  • preservativi.
  • Farmaci ormonali per donne: anello, pillole, iniezioni.
  • Calotte e diaframmi uterini femminili.
  • Prodotti chimici - compresse, supposte, creme.

Durante il periodo di rapporti sessuali sicuri, la coppia può prepararsi a fondo per la pianificazione della gravidanza, perché il concepimento di un bambino non si verifica sempre la prima volta. Altri fattori possono interferire con l'emergere di una nuova vita: consumo di alcol, fumo, "blocchi" psicologici di uno dei partner, malattie a trasmissione sessuale, processi infiammatori nel corpo. Tutto ciò ha un impatto diretto sulla concezione dei bambini..

Amoxiclav al concepimento

Dopo l'intervento chirurgico (in odontoiatria), a mio marito è stato prescritto un ciclo di antibiotici amoxiclav.

Quanto devo aspettare dopo aver seguito il corso per iniziare il concepimento del bambino? Al momento del concepimento, un corso di questo antibiotico influisce in qualche modo?

Ciao! Va bene che il marito sia sottoposto a trattamento con amoxiclav, poiché anche le donne incinte prescrivono queste pillole, non vi sono effetti negativi!

Qualsiasi antibiotico ha qualche tipo di effetto negativo. Ma se tuo marito beve le pillole, allora la probabilità di danneggiare il nascituro è minima. Non penso che gli antibiotici siano in qualche modo pericolosi a livello genetico.
L'amoxiclav viene escreto dal corpo in pochi giorni (emivita da un'ora e mezza a un giorno), quindi, dopo un mese e mezzo dopo l'assunzione della pillola, puoi concepire tranquillamente un bambino.

Buon pomeriggio, infatti, non è del tutto noto come l'uso di antibiotici influenzi il concepimento di un bambino negli uomini. Nella maggior parte dei casi, non danno alcun effetto negativo. Ma ancora una volta, non rischiare il raggio, aspetta fino a quando il marito finisce di bere le pillole e poi inizia il concepimento.

Gli esperti affermano che dopo l'assunzione di antibiotici, il concepimento dovrebbe essere pianificato non prima di dopo 3 mesi. Ciò è dovuto al fatto che gli antibiotici entrano nel flusso sanguigno e influenzano negativamente lo stato delle cellule germinali maschili e femminili. Tendono anche ad accumularsi nel corpo e affinché il corpo sia completamente pulito, è necessario un certo tempo..

Ciao. Il momento migliore per pianificare il concepimento dopo un ciclo di antibiotici è di 3 mesi. Questa volta è necessario per far fuoriuscire tutta la chimica che si è accumulata nel corpo.

Come si vede, non è noto, qualcuno non ha alcuna conseguenza, qualcuno ha un fallimento della gravidanza, qualcuno ha malformazioni fetali di vario grado dalla perdita dell'udito alla paralisi cerebrale. Dovresti aspettare almeno un mese, ma i medici consigliano 2 mesi. Sebbene l'uso di amoxiclav nelle donne in gravidanza nel 2 ° e 3 ° trimestre, non è stato studiato con precisione come influenza il concepimento e il primo trimestre.

È possibile concepire un bambino se il marito prende antibiotici: effetti sullo sperma

Anche il maschio più resistente a volte è malato e questo ha un effetto negativo su tutto il corpo. Il trattamento prevede spesso l'uso di farmaci aggressivi. C'è un effetto di antibiotici sullo sperma? Puoi rispondere con fiducia: sì.

Spermatogenesi fragile

La cosa principale da capire: antibiotici e concezione sono cose incompatibili. E non solo le donne sono pensate. L'effetto degli antibiotici sullo spermogramma non è meno distruttivo. Spesso questa domanda è di interesse per le famiglie che pianificano il concepimento di un bambino.

La spermatogenesi è il processo di produzione di materiale genetico maschile e lo sperma di alta qualità è la chiave per la comparsa di una progenie sana. Questo processo è influenzato da molti fattori: ecologia, stress, dieta e simili. Naturalmente, un danno considerevole per gli uomini, la loro vitalità in termini di fecondazione può fornire antibiotici. Possono causare infertilità temporanea, un cambiamento nella forma e nella mobilità delle cellule germinali, influenzare la qualità dell'eiaculato nel suo insieme. È interessante notare che l'ipertermia nei disturbi infettivi e virali ha anche un effetto negativo sul liquido seminale.

Quindi è possibile concepire un bambino se il marito prende antibiotici? Date le informazioni di cui sopra, questo è impossibile, poiché lo sperma di scarsa qualità (se si verifica il concepimento) porterà a un aborto o alla nascita di un bambino malato. Pertanto, dopo aver assunto antibiotici, il processo di fecondazione dovrebbe certamente essere rinviato..

Per le coppie che si preparano sistematicamente per una nuova vita, i farmaci aggressivi assunti da un uomo possono diventare un ostacolo temporaneo a causa del loro impatto negativo. Gli antibiotici e lo spermogramma sono concetti reciprocamente esclusivi, pertanto non è consigliabile effettuare un'analisi nei tre mesi successivi al trattamento, poiché i suoi indicatori saranno troppo lontani dall'ideale.

Il principio di azione dei farmaci aggressivi

Gli antibiotici e il concepimento sono un tandem notoriamente senza successo, poiché i primi hanno un effetto specifico sul corpo umano. Schematicamente, questo può essere indicato come segue:

  1. Distruzione delle cellule.
  2. Rottura della membrana.
  3. Metamorfosi di RNA strutturale.

L'efficacia della nuova generazione di antibiotici si basa sulla loro aggressiva invasione della cellula della malattia distruggendo la membrana. Successivamente, l'RNA è sostituito da un'altra sostanza. La difesa autoimmune viene attivata nell'agente patogeno e inizia la sua autodistruzione.

Sotto l'influenza di antibiotici, le cellule dello sperma subiscono la distruzione.

Il risultato di questo meccanismo è una cura per la malattia, ma il danno non viene fatto in modo selettivo: anche le cellule sane vengono attaccate. Come sapete, gli spermatozoi sono cellule sessuali maschili, naturalmente, subiscono anche la distruzione. Il processo di violazione della spermatogenesi è reversibile, ma richiede un certo lasso di tempo.

Impatto sulla fertilizzazione: medicinali

Quali antibiotici possono influenzare molto seriamente e permanentemente lo stato dell'eiaculato? Il fatto è che la medicina moderna ha circa un centinaio di farmaci antibatterici che influenzano la salute con un'aggressività variabile. In particolare, molti di loro inibiscono la spermatogenesi. Di seguito è riportato un elenco di questi antibiotici:

  • Doxiciclina. Questo è un farmaco forte che viene utilizzato per malattie mortali - salmonellosi, sifilide, nonché nel trattamento di malattie degli organi ENT, infezioni del tratto gastrointestinale e gonorrea. Lo sperma dopo l'assunzione di questo farmaco diventa incompetente a causa della deformazione del DNA, rispettivamente, gli uomini sviluppano infertilità temporanea.
  • Amoxicillina. Dopo aver assunto questo medicinale, il tempo necessario per ripristinare un'adeguata fertilità è di 30 giorni..
  • Streptomicina. L'antibiotico ha un effetto neuroparalitico sulla trasmissione muscolare e l'effetto del suo uso può essere paragonato al leggendario veleno di curaro. Se bevi Streptomicina, ciò influenzerà inevitabilmente la motilità, la forma del seme e quindi lo spermogramma.
  • Fila di penicillina. Questi farmaci spesso causano una risposta autoimmune del corpo, in altre parole, manifestazioni allergiche. Anche lo sperma del loro uso diventa scadente.
  • Bicillin. L'antibiotico nominato lascia il corpo più a lungo di altri - circa un mese. Pertanto, si osserva un effetto distruttivo sulla spermatogenesi per un periodo piuttosto lungo..
  • Iosamicina. Questa posizione non ha un effetto grave, tuttavia lo sperma cambia per un certo periodo di tempo..

Sotto l'influenza di questo farmaco, lo sperma diventa inabile.

L'elenco presentato è tutt'altro che completo, ma costituisce la base di quegli antibiotici che possono influenzare il materiale genetico maschile.

Termini di protezione

Il termine consentito dopo il quale è possibile pianificare il concepimento si verifica dopo tre mesi. Fino a questo punto, i rischi di varie patologie: aborti spontanei, bambini non sani, ridotta fertilità maschile - sono troppo grandi.

Perché è così? Il meccanismo di formazione degli spermatozoi è soggetto a leggi severe. Le gonadi accoppiate maschi producono quotidianamente lo sperma. Le cellule vivono per circa 5 giorni, rispettivamente, il loro rinnovo completo avviene entro un mese. La terapia antibiotica dura in media una settimana. Durante questo periodo, il farmaco si accumula negli organi, compresa la ghiandola prostatica, distruggendo le molecole patogene insieme alla vita.

Dopo aver assunto antibiotici, gli spermatozoi muoiono, la loro produzione, la qualità del materiale genetico, la motilità e la forma del seme vengono disturbate. Se durante questo periodo hai intenzione di concepire un bambino, allora la probabilità di vari problemi è molto alta.

Raccomandazioni di specialisti

I medici raccomandano le coppie in cui un uomo è stato costretto a seguire un corso terapeutico con antibiotici per ritardare il concepimento di un bambino fino a 3 mesi. Nel frattempo, dovresti usare i contraccettivi, normalizzare il tuo stile di vita e usare farmaci che ripristinano la microflora intestinale, poiché gli antibiotici la inibiscono notevolmente. Tra le altre cose, è utile utilizzare uno dei complessi multivitaminici di alta qualità ai fini del rafforzamento generale del corpo. La donazione di uno spermogramma nel periodo indicato è assolutamente inutile, perché lo sperma non è di qualità adeguata.

Devi ricordare: trascurando le regole vocali, puoi ottenere un'esperienza molto triste, il cui risultato saranno i bambini malsani. Segui i consigli degli esperti e sii sano!

Amoxiclav e concezione

Guarda cosa scrivono su Sumamed: "Si deve usare cautela durante la gravidanza e l'allattamento. È prescritto in ostetricia solo nei casi in cui il beneficio del farmaco supera il possibile rischio."
Tuttavia, esiste un'opinione del genere:
"Ad oggi, una quantità sufficiente di informazioni è già stata accumulata in tutto il mondo sui risultati dell'uso dell'azitromicina, sia durante gli studi pianificati sia a seguito dell'assunzione accidentale da parte di donne in gravidanza che non sapevano di essere in questo stato. Non un singolo rapporto affidabile di effetti negativi sul feto "L'azitromicina non è stata ancora ottenuta. Tutti questi dati sono stati accumulati gradualmente in diversi paesi, con la più lunga esperienza con ricercatori croati, dove l'azitromicina è stata ottenuta per la prima volta."


Continuo a pensare che un antibiotico sia un antibiotico ed è meglio ora astenersi dal pianificare attivamente un bambino, anche solo perché probabilmente sarai in grado di calmarti, essere nervoso, preoccuparti e avere paura: se qualcosa non va.. È meglio attendere e procedere con calma a questa importante questione poco dopo. Tuttavia, questa è solo la mia opinione! Tu decidi! Ed è meglio consultare ancora un medico su questo !: Ded:

E qualcuno sa se un antibiotico (tsifran) è stato prescritto a una donna. Può in qualche modo influenzare negativamente il bambino.?

Amoxiclav durante la gravidanza

È estremamente importante per una donna incinta fare tutto il possibile per escludere qualsiasi rischio di possibili complicanze durante la gestazione del bambino. Non ultimo, un tale rischio è una malattia che richiede l'assunzione di farmaci: è meglio escludere completamente eventuali farmaci durante la gravidanza dall'elenco delle sostanze che entrano nel corpo di una futura madre. Ma, con nostro grande rammarico, non è sempre possibile per una donna incinta evitare di incontrare agenti patogeni per tutti e nove i mesi di maggiore responsabilità. E se questo incontro ha avuto luogo, che è stato espresso dalla malattia di una donna, allora sorge sempre la domanda: trattare o non trattare la malattia durante la gravidanza e se trattare, con quale farmaco?

È necessario trattare qualsiasi malattia infettiva quando si porta un bambino, altrimenti esiste un alto rischio di infezione intrauterina del feto con il conseguente sviluppo di gravi complicanze. A volte i processi infiammatori devono essere trattati anche ricorrendo a antibiotici, che causano ansia abbastanza comprensibile nelle donne in gravidanza. Le esperienze durante la gravidanza e lo sviluppo del bambino spesso causano persino la futura madre a rifiutare la terapia antibiotica, e invano: tali azioni possono complicare ulteriormente la situazione. Sapendo che le donne in gravidanza sono ad aumentato rischio, i medici non prescriveranno un farmaco estremamente pericoloso per il bambino e la madre. Sarà invece data la preferenza a quei medicinali i cui studi clinici rendono possibile l'uso di farmaci in modo relativamente sicuro durante la gravidanza..

Anche la medicina amoxiclav è considerata un farmaco relativamente sicuro..

Amoxiclav durante la gravidanza: istruzioni e dosaggio

Amoxiclav può essere prescritto a donne in gravidanza in caso di malattie dell'apparato respiratorio, organi ENT, malattie ginecologiche, reni e tratto urinario. L'amoxiclav è un antibiotico ad ampio spettro combinato, il cui principio attivo principale è l'antibiotico del gruppo della penicillina amoxicillina in combinazione con acido clavulanico.

Amoxiclav è disponibile sotto forma di sospensione, compresse e polvere, da cui si ottiene una soluzione per iniezione. L'amoxiclav durante la gravidanza diventa spesso il farmaco di scelta con la comparsa o l'esacerbazione di malattie dei reni e del tratto urinario, come pielonefrite, cistite, uretrite; usarlo per trattare la sinusite, la sinusite frontale, l'otite media nelle gestanti; con bronchite acuta o cronica, polmonite.

L'amoxiclav è un potente farmaco con una serie di effetti collaterali:

  • nausea, vomito, riduzione dell'appetito;
  • dolore addominale, diarrea;
  • mal di testa, vertigini;
  • crampi, ansia e nervosismo eccessivi;
  • compromissione della funzionalità epatica o intestinale;
  • ridotta funzionalità renale;
  • le più diverse reazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, eritema, pustulosi, edema, sindrome di Stevens-Johnson, shock anafilattico, ecc.;
  • violazione delle proprietà e delle funzioni del sangue, ecc.

Questo è il motivo per cui non solo la decisione sull'adeguatezza del suo utilizzo deve essere presa da uno specialista esperto, ma solo il medico può determinare il dosaggio e la durata del trattamento!

Temperatura basale dalla A alla Z.

La pianificazione dei nostri sovrani. Provalo ed esprimi la tua opinione! ->

* Cari amici! Sì, questa è pubblicità, gira come dovrebbe!

Antibiotici (amoxiclav) e pianificazione della gravidanza. Quanto costa posticipare?

Ragazze, spero di ottenere risposte, forse non c'è altro posto in cui girarmi. La situazione è tale che stiamo pianificando una gravidanza e mio marito ha avuto problemi con uno spermogramma, beve un mucchio di pillole e viene curato. A metà agosto è necessario ricostruirlo. Questa mattina l'orecchio di mio marito era gonfio, siamo andati in ospedale e lì hanno rimosso l'ebollizione infiammata e prescritto antibiotici - amoxiclav, preso 2 volte al giorno. Le ragazze possono essere pianificate questo mese (l'ovulazione è stata stimata all'incirca 10) o pianificate solo nel ciclo successivo? Gli antibiotici influenzeranno lo sperma? Rivolgiti al dottore solo il lunedì.

Leggi i commenti 9:

Ho bevuto amoxiclav a 28 settimane. il medico ha detto che il bambino non è interessato. per quanto riguarda l'effetto su un bambino ancora inesistente, non concepito, non lo so
Il ginecologo dice cosa?

Bene, o andrologo

Businke, possiamo contattare l'andrologo solo il lunedì.

Ho bevuto amoxiclav durante l'alimentazione nel primo mese, (c'era un'infiammazione dei reni) mi hanno permesso, hanno detto che non si sarebbe riflesso

In generale, lo sperma dopo 72 giorni viene aggiornato, ad es. quegli spermatozoi che "crescono" su un antibiotico in teoria solo dopo 72 giorni saranno in grado di fertilizzare. Ma comunque, è meglio parlare con il medico. In generale, quando ho pianificato B e l'infiammazione ovarica bilaterale è uscita da qualche parte (dovevo seguire un ciclo di antibiotici), allora sono stati protetti 2 cicli, anche se ho bevuto antibiotici che sono persino prescritti per le donne in gravidanza. Abbiamo deciso che possono essere tollerati 2 mesi e questo non è nulla in confronto al rischio per la salute del bambino (in generale, i medici consigliano alle donne di prendere 3 cicli per proteggersi quando assumono antibiotici gravi).

[email protected], contattato l'andrologo, ha affermato che questo antibiotico non influirà in alcun modo ma è stupido lo stesso

Ho bevuto amoxiclav dopo il parto, un bambino sull'HB. Ma ricordi: può causare mughetto, leggi le istruzioni. Buona fortuna a pianificare.

L'amoxiclav è un gruppo di penicillina, polmone di masaya, come se fosse un gruppo di tutti. Non ha alcun effetto sugli spermatozoi, è consentito anche durante la gravidanza.

Antibiotici al concepimento

Si è ammalato ieri, mentre io non bevo antibiotici. La temperatura è salita a 39,5. Sulle tonsille c'è una piccola placca, molto piccola. Il medico ha detto che sciacquare, bere antipiretico e anaferone. Ci vediamo tra un paio di giorni. grazie!

Grazie per la risposta.

Mi è stato prescritto Ceftriaxone (un antibiotico cefalosporinico). Coloro. non penicillina. È molto critico? Qui sono più preoccupato non per il concepimento / non sarà, ma per il fatto che se lo è (secondo l'analisi la probabilità è alta), allora il bambino dovrebbe essere sano. E la domanda non è che l'antibiotico sia già escreto dal corpo, ma che gli spermatozoi maturino entro 72-90 giorni secondo diverse versioni e durante questo periodo ci fosse una malattia e ci fosse un effetto sul corpo con gli antibiotici. D'altra parte, ci sono antibiotici che anche le donne in gravidanza possono (josamicina). Ma ENT, per qualche motivo, ritiene che sia meglio iniettare ceftriaxone piuttosto che bere josamicina (anche non una serie di penicilline). E me ne preoccupo.

Leggi Gravidanza Pianificazione