Oltre ai cambiamenti fisici, si verificano cambiamenti ormonali. Di conseguenza, le donne possono essere più irritabili, spesso si dividono con la famiglia e gli amici, possono cadere nell'isteria. Molto spesso, una donna è infastidita quando si rende conto che i cambiamenti le accadono solo e l'uomo non capisce quanto sia difficile, specialmente quando tormenti di tossicosi, mal di schiena, posture scomode durante il sonno e altre "gioie" della gravidanza, che diventano fisicamente più grandi. Pertanto, così tante donne, durante un periodo di irritabilità, possono accusare il marito di sentirsi male, ecc. Qui puoi consigliare una cosa: questa è più pazienza e diventa più attenta ai desideri della futura madre. È anche più comune camminare con una donna incinta, ventilare l'appartamento, puoi andare a corsi speciali per donne in gravidanza. in generale, occupare una giovane madre, per non perdere))))

Sì, la gravidanza può causare irritazione o addirittura aggressività. Ma a volte capita che una donna che è irritabile e aggressiva per natura si nasconde semplicemente dietro la gravidanza, speculando su di essa. Per i mariti, questo è un colpo sotto la vita, perché nulla può essere fatto, non puoi calpestare il fatto della gravidanza.

La questione dell'irritabilità e dell'ansia aggressiva delle madri in gravidanza può essere considerata dal punto di vista della fisiologia generale o della psicologia individuale.

Assunzione.

La ragazza rimase incinta. Per lei, questo è insolito, difficile e piuttosto solitario se non c'è supporto morale per suo marito o i suoi genitori. Almeno fidanzate. È in uno stato di frattura ormonale, altri cambiamenti e stress psicologico..

per esempio.

È avvenuta una gravidanza e il marito ha detto a questo: "Personalmente, non ho bisogno di un figlio per mille anni". Come non apparire aggressivo in risposta?

Per esperienza personale.

Ho visto molte donne incinte calme. Ma ci sono anche future madri molto tese. Anche durante il parto, le persone si comportano in modo molto diverso..

Brevemente e chiaramente.

A causa della gravidanza stessa e della relazione dei parenti con questa gravidanza. E a volte è solo per un personaggio che sussurra: "Sei incinta, il mondo intero dovrebbe portarti tra le tue braccia".

Perché una donna non ha un periodo "magico" nella sua vita, come molte persone pensano, o stanno cercando di ispirare molti film e libri. Al contrario, una donna incinta sta vivendo un enorme stress sul corpo e cambiamenti. In primo luogo, c'è una ristrutturazione dello sfondo ormonale, che influenza il cambiamento dell'umore e le frequenti lacrime. La futura mamma deve sopportare il fatto che (di solito) si verifica un aumento di peso, può soffrire di tossicosi o avversione a determinati alimenti, deve andare in bagno 100 volte a notte, perché più lungo è il periodo di gestazione, più lungo aumenta il carico sulla vescica. Naturalmente, dopo una notte del genere ti svegli stanco e irritato, soprattutto se devi ancora andare al lavoro. Tra le altre cose, devi sottoporsi a costanti esami medici, fare test regolari (perché i nostri amati ginecologi devono completare il "piano"), oltre a tutto il resto, aggiungere le code tra le nonne, che sicuramente inseriranno le loro: "la gravidanza non è una malattia", "aspetta "o" stai fermo "! E dopo tutto questo, tutti gli altri si chiedono ancora perché le future mamme vogliono uccidere tutti!

Gli effetti dello stress sulla gravidanza e le conseguenze per il bambino

Il periodo in cui nasce un figlio è un palcoscenico delizioso nella vita di una donna. Si ritrova al centro delle cure e dell'attenzione, ma allo stesso tempo ha una grande responsabilità per l'omino. Prepararsi all'aspetto del bambino, risolvere problemi di lavoro, faccende domestiche che si verificano sullo sfondo di tempeste ormonali, può provocare una reazione stressante a tutti gli effetti. La rivista "Insieme a te" ha capito come lo stress influenza la gravidanza, se vale la pena temere per la salute del bambino e come minimizzare questo effetto.

foto dal sito http://queen-time.ru/

Lo stress durante la gravidanza: cause

Il fatto della gravidanza è già uno stress per il corpo. Nei prossimi 9 mesi, dovrà subire gravi cambiamenti associati a un aumento dello stress su tutti gli organi e sistemi. Pertanto, una donna dovrebbe evitare ulteriori situazioni stressanti e la verità comune che le donne in gravidanza non dovrebbero essere nervose è fondata.

In realtà, quasi nessuna donna incinta può fare a meno delle preoccupazioni, ma quanto sarà forte l'effetto dello stress sulla gravidanza dipende dall'intensità dei disordini. I seguenti motivi possono essere fattori provocatori:

  • Paura per un bambino. Mentre il bambino è all'interno dell'addome, la madre non può controllare le sue condizioni, per sapere se è sano. Questo in particolare infastidisce le donne che hanno avuto gravidanze senza successo. La paura si attenua un po 'con l'inizio dei movimenti e il passaggio di tutti i test pianificati.
  • Contatti con gli altri. Registrarsi in una clinica prenatale non è un compito per i deboli di cuore. Code, analisi, ostilità del personale sconvolgono le donne che non sono abituate alla realtà della nostra medicina. Tuttavia, la gravidanza facilmente ferita può far male ovunque, e un viaggio nel trasporto o un viaggio al negozio si trasforma in mini-stress.
  • Momenti di lavoro. Diventa difficile lavorare nella modalità precedente e se colleghi e superiori non trattano con comprensione, è quasi impossibile. Se il tuo manager ha la calma di essere in ritardo a causa di esami e ritardi a causa di nausee mattutine, potresti essere fortunato.
  • Situazioni di shock. La posizione speciale di una donna non può assicurarla dagli shock della vita. Incidenti, calamità naturali, morte di persone care, tradimento o divorzio possono sorpassarla in questo periodo particolarmente vulnerabile.

foto dal sito https://mamapedia.com.ua

  • Paura del parto. Di solito supera le donne nel terzo trimestre, più vicino all'ora "H". In questo fattore di stress, la paura del dolore, le complicanze, gli errori del personale medico e molte altre, spesso vaghe e irrazionali paure si intrecciano.
  • Faccende preparatorie. Tanto da scegliere: un passeggino, una culla, un materasso, decidere se hai bisogno di un cuscino e cosa portare con te in ospedale. Nonostante il fatto che questi sforzi siano piuttosto piacevoli, è un vero stress per il sistema nervoso.

Gli effetti stressanti sono esercitati da emozioni sia positive che negative. In psicologia si distinguono i concetti di eustress (causati da esperienze positive) e di angoscia (innescati da eventi negativi). Entrambe le varietà caricano il sistema nervoso, sebbene con diversi colori emotivi..

Non pensare che raggiungere il capo sia una sciocchezza insignificante che non attira una situazione stressante. Nella psicologia pratica, viene utilizzato un metodo di valutazione come la scala di stress. Allo stesso tempo, le vere catastrofi, come la morte di parenti, sono stimate al 100% e piccoli episodi, come un posto inferiore nel trasporto, trascinano solo il 5%. Tutte le emozioni negative ricevute vengono riassunte e in un paio di giorni il grado totale di stress può superare di molto oltre il 100%. Quindi più piccole esperienze non sono migliori di quelle singole forti.

Stress all'inizio della gravidanza: dovresti avere paura

L'inizio della gravidanza è un periodo piuttosto misto. Da un lato, la futura mamma si sente abbastanza incinta e spesso prova spiacevoli sensazioni di tossicosi. D'altra parte, esternamente nulla è visibile, e anche le persone vicine non sempre ritengono necessario essere sensibili a una donna, per non parlare degli estranei.

foto dal sito http://qulady.ru

Qualsiasi fattore dannoso, così come lo stress, nelle prime fasi della gravidanza agisce sul bambino secondo il principio di "tutto o niente":

  • Da un lato, il feto è completamente protetto dagli effetti fisici dal fatto che a causa delle piccole dimensioni dell'utero si trova nella cavità della piccola pelvi. Anche gli effetti di alti livelli di ormoni dello stress non devono essere temuti, perché il flusso sanguigno uteroplacentare inizia a funzionare solo dopo 10 settimane e tutto ciò che circola nel sangue della madre non può raggiungere il feto.
  • D'altra parte, gli organi e i sistemi del feto non sono ancora differenziati, il che significa che anche il minimo danno provoca una grave patologia, il più delle volte incompatibile con la vita.

foto da http://pervenets.com

Gli stress stessi durante la gravidanza non hanno conseguenze per il bambino nel primo trimestre, ma possono provocare cambiamenti nel corpo della madre:

  • Aumento della tossicosi Sullo sfondo delle esperienze, una lieve nausea mattutina può svilupparsi 24 ore su 24, arrivando fino al vomito. Le donne notano sonnolenza, desiderio di dormire quasi tutto il giorno e altre manifestazioni.
  • Lo stress nelle prime fasi può provocare cambiamenti ormonali, a causa dei quali l'impianto dell'embrione è disturbato, ma in questo caso la donna non sa nemmeno che la gravidanza è stata.
  • L'ansia e l'eccitazione della madre portano ad un aumento del tono della muscolatura liscia, che comporta il rischio di aborto spontaneo.
  • Lo stress grave durante la gravidanza è uno dei fattori probabili nel congelamento fetale..

Una patologia abbastanza comune in cui un feto assolutamente sano smette di svilupparsi e muore in utero senza alcun motivo fisico. Questo può accadere in qualsiasi momento, fino a 42 settimane..

Se noti spotting o spotting, senti un dolore lancinante nell'addome inferiore, consulta immediatamente un medico. Ritardare anche qualche ora può diventare critico, quindi sentiti libero di chiamare un'ambulanza o chiamare un medico dopo le ore.

Secondo trimestre: tieni sotto controllo i nervi

Con l'inizio del secondo trimestre, una donna sente sollievo. La tossicosi, i cambiamenti ormonali e i primi test sono alle nostre spalle, ma non è ancora arrivato il momento della lentezza e del gonfiore. La pancia è in fase di pianificazione e sembra carina e ordinata, raramente devi andare alla consultazione, quindi se non ci sono deviazioni, è tempo di goderti il ​​tuo status speciale. Lo stress durante la gravidanza nel secondo trimestre è solitamente associato a fattori indipendenti dalla donna, più spesso si tratta di shock gravi rispetto a esperienze minori.

foto dal sito http://womee.ru

Nonostante il fatto che il secondo trimestre sia relativamente facile per la mamma, è un momento caldo per il bambino. Ora c'è una formazione e uno sviluppo di tutti gli organi e sistemi e il danno in questo momento è il più grave. Non preoccuparti, lo stress durante la gravidanza non causerà conseguenze sotto forma di anomalie congenite, ma non puoi nemmeno definirlo assolutamente sicuro:

  • Sotto l'influenza di situazioni stressanti, il flusso sanguigno utero-placentare soffre, a causa del quale il feto manca di nutrienti e ossigeno. Tra i neonati le cui madri hanno sperimentato stress, il basso peso alla nascita e il ritardo della crescita intrauterina sono più comuni.
  • L'ipertono dell'utero non perde rilevanza. Fino a 22 settimane, è irto di aborti spontanei, e successivamente - di parto prematuro con la nascita di un bambino profondamente prematuro.
  • Le esperienze croniche portano a un livello costantemente elevato di ormoni dello stress nel sangue. Di conseguenza, il feto percepisce un tale background ormonale come la norma, adattandosi ad esso. Dopo la nascita, un bambino del genere cerca inconsciamente situazioni stressanti, provocando conflitti e aggressioni. Da adulti, questi bambini sono spesso appassionati di attività estreme per mantenerli in buona forma..
  • La medicina ufficiale ha anche rintracciato la relazione che lo stress ha avuto durante la gravidanza con l'autismo. Nello spazio post-sovietico, tali studi non sono stati condotti, ma negli Stati Uniti il ​​46% delle madri intervistate i cui bambini sono autistici ha dichiarato di aver vissuto situazioni stressanti durante il parto.

foto dal sito http://zsz.pp.ua

Se durante questo periodo non sei riuscito a evitare gli shock, assicurati di chiedere al medico di prescriverti rimedi a base di erbe. Cogli anche l'opportunità di viaggiare in un sanatorio di maternità, se disponibile nella tua città. Con misure tempestive adottate, lo stress durante la gravidanza non ha conseguenze per il bambino.

L'ultimo trimestre non è il momento dello stress

Se hai superato la soglia a 28 settimane, puoi espirare. Quasi nulla minaccia il bambino, tutti gli organi e sistemi si sono sviluppati e passano solo le fasi finali della formazione. Il compito principale dell'arachide ora è quello di costruire massa, e solo questo può essere prevenuto dallo stress. Se il bambino è nato ora, anche negli ospedali squallidi senza attrezzature moderne, molto probabilmente lo salveranno. Ma è comunque meglio non correre rischi, e attenzione, poiché lo stress debole o grave durante la gravidanza, le conseguenze possono essere di questa natura:

  • Nascita prematura. Il tuo corpo si prende cura della salute del bambino e se ritiene che i picchi di ormoni e l'ipertono uterino siano più pericolosi per lui rispetto alla nascita prematura, il parto potrebbe iniziare in modo non pianificato.
  • Lavoro debole. Il processo di dare alla luce un bambino è un meccanismo complesso che è innescato e regolato da cambiamenti nel background ormonale. Se durante la gravidanza il livello degli ormoni non corrisponde alla norma, il travaglio sarà inefficace e i medici dovranno stimolare le contrazioni o il parto con taglio cesareo.
  • Peso leggero. Nessuno ha annullato l'ipossia e la violazione della circolazione uteroplacentare e poiché il processo principale del terzo trimestre è un aumento del peso corporeo, è lui che soffre di stress.
  • Malposizione. L'ipertono periodica in vari segmenti dell'utero porta al fatto che il bambino non può assumere la posizione corretta a testa in giù con il parto. La presentazione pelvica e obliqua rende impossibile o complica in modo significativo il flusso del travaglio attraverso il canale del parto naturale.

foto dal sito http://www.likar.info

Oltre ai rischi di cui sopra, lo stress durante la gravidanza ha conseguenze non specifiche. I bambini del primo anno di vita spesso dormono male e si comportano a disagio, e se il fattore di stress non viene eliminato, potrebbero esserci problemi con l'allattamento.

Come affrontare lo stress durante la gravidanza: consigli utili

Prima di tutto, calmati. Questo non è uno scherzo, ora niente importa tranne le briciole che vivono sotto il cuore. Le tue esperienze ora possono causare seri problemi per la creazione indifesa. Pertanto, mettiti insieme e attua le raccomandazioni degli psicologi:

  • Smetti di essere spaventato. Temi che qualcosa non sia così costruttivo con il bambino. Segui le raccomandazioni del medico, passa tutti gli esami e non pensare al male.
  • Trova un hobby. È meglio se è qualcosa di creativo: disegnare, lavorare a maglia o fatto a mano.
  • Coccolarsi. Non ti negare piccole gioie. Un biscotto danneggerà il corpo meno di una madre malvagia. Mangia quello che vuoi, semplicemente controllando l'importo.

foto dal sito http://bagiraclub.ru

  • La paura del dolore al parto dovrebbe recedere. Accetta il fatto che dovrai lavorare sodo e soffrire durante il parto, ma alcune ore di dolore non sono nulla rispetto agli anni di gioia della maternità.
  • Annuncia la tua posizione a tutti. Spesso una donna incinta cerca di mantenere il suo segreto più a lungo, ma se non sei abbastanza attento, sentiti libero di dire che sei incinta. Lascia che il capo non inizi a tremare davanti a te, ma almeno alza la voce.
  • Parla dei tuoi desideri. Nessun uomo rifiuterà di rinunciare a un posto se glielo chiedi direttamente e spieghi che stai aspettando un bambino. Non aspettare che tuo marito ti coccoli con un mazzo di fiori, diglielo direttamente.

Non lasciare che lo stress rovini la tua gravidanza. Dopotutto, questo meraviglioso periodo accade così raramente che dovresti sicuramente trarne il massimo. Inoltre, il corso della gravidanza, la facilità del parto e la salute del bambino ora dipendono dalla tua tranquillità..

Aggressività durante la gravidanza: cause e cosa fare?

Aggressività durante la gravidanza: cause e cosa fare?

Sì, la gravidanza può causare irritazione o addirittura aggressività..

L'aggressività durante la gravidanza si verifica quando una donna affronta molti problemi, qualcosa non la soddisfa... L'aggressività durante la gravidanza ha una sua spiegazione, perché la gravidanza è una condizione che richiede il lavoro di tutti gli organi e sistemi con il massimo ritorno.

La maggior parte degli uomini, vedendo tali cambiamenti nel comportamento della moglie, inconsciamente la evita per non causare irritazione. Ma questo accade raramente. Molte donne incinte soffrono di nausea, alterazioni del gusto e dell'olfatto, vertigini e altre spiacevoli compagne di gravidanza.

Molte donne incinte sentono un aumento del desiderio sessuale, ma ci sono quelli che, al contrario, non vogliono affatto contatti intimi.

Considera quali problemi familiari si verificano durante la gravidanza più spesso e come affrontarli. E l'aggressività dipende dal carattere, dall'educazione e dalla fatica.

In primo luogo, si stanno verificando cambiamenti ormonali, che influiscono sui cambiamenti dell'umore e sulle frequenti lacrime.

Sono già in silenzio su coloro per i quali anche la notizia di "incinta" è già stata uno stress terribile, che stanno cercando di interrompere deliberatamente la gravidanza, ma sopportano ancora di più. La maggior parte dei problemi e delle paure insorgono nelle donne che si preparano a partorire per la prima volta..

Gli psicologi notano che i litigi con suo marito sono lo stress più grave per una donna incinta. Inoltre, spesso la futura mamma ha semplicemente paura che il sesso possa danneggiare il normale corso della gravidanza.

Sarai sorpreso, ma nelle donne sane, la gravidanza è normale e non una malattia o un orrore. Devi adorarti così tanto... Come può nessuno ballare intorno a te in quel modo.

Un problema molto importante per una donna incinta è spesso il problema delle relazioni con il coniuge. La causa dei conflitti nella famiglia in attesa della nascita di un bambino è spesso il cambiamento del rapporto sessuale..

Inoltre, devi dire al tuo coniuge quale padre lo vedi, per costruire piani comuni per il futuro.

Se la vita sessuale di una donna è vietata per motivi medici, cerca di trovare un compromesso con suo marito in modo da non creare tensione nella relazione.

Le donne durante questo periodo sono spesso deluse dai mariti. Nel primo trimestre, la futura mamma si prepara ad accettare la sua nuova posizione, percepisce già ciò che sta accadendo in modo leggermente diverso, il primo piano non è affatto ciò che era prima.

In questo caso, andrà a beneficio solo di entrambi i coniugi. È buono se una donna ha un bambino senza problemi. Il desiderio di uccidere tutti durante la gravidanza per molti, non faccio eccezione, ma se lo si desidera, è controllato.

Sono sicuro che questo è il periodo in cui i futuri genitori dovrebbero stare insieme come mai prima d'ora. Pertanto, così tante donne, durante un periodo di irritabilità, possono accusare il marito di sentirsi male, ecc..

Mio marito ha dovuto sopportare qualcosa di completamente diverso (anche se c'erano abbastanza bizze) Ho avuto un comportamento sessuale aggressivo della femmina durante l'estro, l'orrore è semplice! Perché le madri incinte sono molto irritabili e talvolta anche aggressive? I ragazzi in questi casi hanno assolutamente ragione. Una vista vile - una donna incinta aggressiva. Mio marito ha avvertito che una maggiore aggressività è ora.

A proposito, era solito tirare o scortese dire qualcosa quando non era dell'umore. Rabbia normale e perché non ballare attorno alla donna incinta, un evento del genere è raro. Un uomo a cui viene negato il sesso diventa spesso irritabile e aggressivo. Che semplicemente non escono con zie di bestiame per giustificare le loro cattive maniere e il comportamento maleducato.

A volte il comportamento delle donne incinte diventa semplicemente inspiegabile: possono ridere quando gli altri non sono divertenti, piangere per niente, odiare ciò che hanno amato... Ero un po 'fuori di testa, ma appena mi sono ricordato che il feto tanto atteso dentro di te, ho smesso di impazzire. E la tua rabbia per il fatto che non capisco che mio marito non è incinta.

È molto dannoso per il bambino, quindi impazzisce. Quando rimase incinta, promise a se stessa che non avrei scandalizzato e agito, ma alla fine si è scoperto. Mio marito mi ha provocato. A volte mi sembra che io stesso stia già iniziando a cambiare idea. C'era una sorta di aggressività. E in nessuna occasione trasformarsi in un bestiame isterico, che vincerà attraverso tutti i capricci e la tirannia.

In generale, non capisco come puoi deridere la persona amata e aspettarmi che nella lotta per l'amore per te, sopporterà i tuoi trucchi bestiali.

Dopo di ciò, dovresti cercare di capire e perdonare la persona amata, perché la gravidanza e l'eccitazione maschile sono condizioni comuni che spesso portano a intense emozioni e conseguenti litigi. Qualsiasi cosa può diventare causa di una lite in questi nove mesi di attesa: poca attenzione, indifferenza di una persona cara e solo un cattivo umore.

L'autore, il marito dovrebbe capire che la tua situazione è tutt'altro che semplice, ma francamente, uno stato terribile, e in ogni modo dovrebbe cercare di aiutare e alleviarlo. Molto probabilmente, il marito anticipa una situazione in cui il sesso dovrà essere rimosso del tutto, quindi dovrà essere tollerato, quindi cerca di innamorarsi di sua moglie.

Non sono così Di recente mi sono reso conto che mio marito non ha bisogno di questo figlio (anche se ha chiesto un terzo per molto tempo), non mostra alcun interesse... Non dovresti rinchiuderti dopo una lite, aspettando che l'uomo venga da te per sopportare. Allo stesso tempo, c'è il desiderio di partorire più velocemente e finalmente vedere il bambino tanto atteso.

Qualsiasi parola pronunciata è considerata offensiva, migliaia di pensieri sui problemi, stanco del lavoro e delle faccende domestiche... Questo elenco può essere continuato per molto tempo. Il cervello sta per esplodere, a volte mia moglie riesce a capirmi, chiede perdono e io perdono sempre. Reclami causati da altre persone che hanno meno probabilità di ferire una futura madre rispetto a una parola negligente o al malinteso di un coniuge.

Penso che tu debba andare da uno psichiatra, perché sei infuriato dalla consapevolezza che è solo difficile per te (e che al momento è più facile per tuo marito che per te) - e questo è puro EGOISM. Sembra, il marito capovolto lì vicino, i suoi sentimenti, voglio solo alzarmi e inviare tutti e tutto a una madre del genere!

Cause di pianto durante la gravidanza e metodi per affrontarlo

La lacrimazione durante la gravidanza appare molto spesso. Spesso accompagna le future madri tutti i 9 mesi. Ogni piccola cosa può turbare una donna incinta. Diventano permalosi e irritabili. Pensano che gli altri non si preoccupino di loro e non simpatizzino per la loro difficile situazione..

A volte la lacrimazione si verifica senza una ragione apparente. Una donna può scoppiare a piangere dopo aver letto un biglietto su una rivista o dopo aver visto un film. Anche rendendosi conto dell'assurdità del suo comportamento, una donna non può smettere di piangere. Gli attacchi di pianto scoraggiano i propri cari.

Perché un comportamento così strano appare nelle donne in gravidanza?

Cause di pianto

Non appena si verifica la fecondazione, i cambiamenti fondamentali iniziano nel corpo femminile. Tutti gli organi e i sistemi si stanno preparando per avere un bambino. Vengono lanciati meccanismi di preparazione al parto e allattamento.

L'intero processo è regolato dal sistema endocrino attraverso la produzione di ormoni. I livelli ormonali stanno cambiando rapidamente. Le esplosioni ormonali causano interruzioni nel funzionamento del sistema nervoso.

Di conseguenza, una donna sente forti sbalzi d'umore, il suo stato psico-emotivo diventa instabile.

L'utero allargato esercita una pressione sugli organi vicini, costringendoli a lavorare in condizioni estreme.

Anche i sistemi cardiovascolare, respiratorio, nervoso, endocrino e altri del corpo femminile funzionano in modo potenziato, fornendo al feto tutto il necessario.

Un addome in crescita, organi ristretti, aumento del lavoro dei sistemi causano a una donna vari disturbi. Con ogni mese successivo, l'inconveniente aumenta. Il disagio ha un effetto negativo sul suo sistema nervoso, aumentando la sua instabilità..

Verso la fine della gravidanza, l'equilibrio ormonale inizia a cambiare di nuovo. Il sistema endocrino produce ormoni che preparano la donna incinta per il parto e l'allattamento. Prima del parto, il carico sugli organi e sui sistemi diventa massimo e i cambiamenti ormonali aggravano la reazione psicoemotiva di una donna al limite.

Sono particolarmente pronunciati pianto, esaurimento emotivo, irritabilità e altri segni di instabilità del sistema nervoso. Un altro fattore che aumenta l'eccitabilità già elevata di una donna incinta è la sua paura del parto e l'ansia per il bambino.

Il carico sul sistema nervoso può raggiungere il limite delle sue capacità e causare una profonda depressione nella donna incinta.

Ci sono casi in cui una giovane madre rifiuta il figlio dopo il parto. A volte forme gravi di depressione postpartum devono essere trattate per mesi..

Come mantenere l'equilibrio emotivo

Più una donna incinta diventa irritata e nervosa, più soffre a causa dei sentimenti di colpa davanti al suo bambino. Dopotutto, le esperienze della madre possono influire negativamente sulla salute del bambino. Sentirsi in colpa aggrava le condizioni di una donna, allentando i suoi nervi.

Non dovresti incolpare te stesso per scoppi di irritabilità, risentimento ed eccitabilità eccessiva. Sono dovuti a ragioni fisiologiche che una donna non è in grado di controllare.

Se vuoi piangere, allora devi farlo tanto quanto il corpo richiede. Non ci saranno danni al bambino da una tale scarica emotiva.

È probabile che il bambino soffra del rimorso con cui la futura madre coscienziosa si esaurisce.

Se non c'è modo di lasciare temporaneamente il lavoro e andarsene con un parente in conflitto, una donna deve prendere le distanze da fattori fastidiosi. Ridurre il terreno comune con loro.

In un ambiente domestico, è necessario rilassarsi il più possibile e liberarsi dei pensieri negativi. Bella musica, guardare commedie, un hobby preferito, un libro interessante, giochi con i bambini più grandi ti rallegreranno.

Gli animali domestici sono molto utili per alleviare lo stress..

È molto importante dormire a sufficienza. Migliorare la qualità del sonno aiuterà una tazza di latte caldo con miele, bevuta prima di coricarsi, una stanza ben ventilata con isolamento dal rumore e dalla luce. Passeggiata serale utile all'aria aperta.

Calendario della gravidanza

A volte il comportamento delle donne incinte diventa semplicemente inspiegabile: possono ridere quando gli altri non sono divertenti, piangere per niente, odiare ciò che hanno amato... Sono portati fuori equilibrio da colleghi, amici... Quando spingono nel trasporto pubblico, vogliono respingere... Non saltare la coda, non cedere - Voglio essere scortese... Perché succede?

Irritazione e aggressività durante la gravidanza

Sfortunatamente, le future mamme non possono essere isolate dai problemi della società in cui vivono. La metà delle donne soffre di stress durante la gravidanza, morte di persone care, problemi sul lavoro, problemi domestici, litigi familiari e anche tossicosi. Tutto ciò non può che influenzare la psiche, non infastidire e spesso anche causare aggressività - una forma attiva di espressione dell'emozione di rabbia.

Cambiamenti nel corpo e nella psiche delle donne durante la gravidanza

L'aggressività durante la gravidanza ha una sua spiegazione, perché la gravidanza è una condizione che richiede il lavoro di tutti gli organi e sistemi con il massimo ritorno. Questo è un periodo difficile di stress fisico e morale. L'immunità diventa più vulnerabile, quindi è necessario monitorare costantemente la propria salute.

Mentre le future madri adottano la loro nuova posizione, si verificano cambiamenti nell'autocoscienza e nella psiche delle donne, una diversa percezione della realtà che li circonda. C'è una crescente sfiducia, sfiducia nei confronti dei propri cari. Inconsciamente richiedono un atteggiamento speciale verso se stessi, cercano di manipolare gli altri, diventano lunatici, irritabili.

Cambiamenti fisiologici e psicologici durante la gravidanza; Cambiamenti nel corpo durante la gravidanza; Quando l'addome cade prima del parto; Paura prima della seconda nascita; Falsa gravidanza nelle donne

In particolare, l'atteggiamento nei confronti del padre del nascituro sta cambiando. Le donne durante questo periodo sono spesso deluse dai mariti. La maggior parte degli uomini, vedendo tali cambiamenti nel comportamento della moglie, inconsciamente la evita per non causare irritazione.

Trovandosi senza sostegno maschile, una donna inizia a dubitare che suo marito sarà un buon padre per suo figlio, se lo amerà. Ci sono timori che tutti i test inviati a lei dalla gravidanza e dalla maternità dovranno sopportarne uno.

Terzo trimestre di gravidanza

Il terzo trimestre di gravidanza diventa particolarmente difficile per una donna, quando il suo aspetto cambia e i cambiamenti fisiologici che si verificano

  • Calendario della gravidanza
  • Calcolatrici di gravidanza
  • Come nominare un bambino?

rendere impossibile una vita sessuale piena, aumentando la distanza di comunicazione con un uomo. Nello stesso periodo, appare il cosiddetto sintomo della paura del parto.

Da un lato, voglio risolvere rapidamente in sicurezza, vedere il bambino tanto atteso e, dall'altro, come evitare l'ospedale, perché il parto provoca paura.

Molte donne, a causa della paura del parto, accettano l'uso di antidolorifici, senza pensare al loro effetto sul bambino.

Come superare le difficoltà?

Soprattutto i problemi e le paure sorgono nelle donne che si preparano a partorire per la prima volta. La gravidanza in sé non è una causa di aggressività.

L'aggressività durante la gravidanza si verifica quando una donna affronta molti problemi, qualcosa non la soddisfa... E l'aggressività dipende anche dal carattere, dall'educazione e dalla fatica.

Devi controllare il tuo comportamento, spesso per stare all'aria aperta, ascoltare buona musica, andare a teatro, al museo, alle mostre - questo, tra l'altro, sarà utile per il nascituro. Sarebbe bello parlare con madri con molti bambini: consiglieranno molte cose.

Chi è nato un ragazzo o una ragazza tabella numero 1

Comportamento in gravidanza - tipi caratteristici e loro caratteristiche

La gravidanza è un momento di grandi aspettative e preoccupazioni. Insieme ai cambiamenti nella silhouette, i cambiamenti nel comportamento si verificano durante la gravidanza. Durante questo periodo, devi essere preparato per un frequente cambiamento di umore. Anche le donne emotivamente stabili, sotto l'influenza di cambiamenti ormonali, possono essere irritate a causa di sciocchezze e senza motivo cadono in tristezza e depressione.

Il comportamento delle donne in gravidanza dipende in gran parte dal termine. Di norma, il primo trimestre di gravidanza e i relativi cambiamenti nel corpo sono caratterizzati dalla maggiore instabilità emotiva. La ristrutturazione del corpo e la tossicosi che accompagnano questo periodo spesso rendono la donna irritabile e ansiosa.

E se il secondo trimestre è nella maggior parte dei casi il più favorevole emotivamente, il comportamento delle donne in gravidanza nel terzo trimestre a causa delle molte preoccupazioni associate alla nascita imminente può essere di nuovo estremamente instabile.

I tipi più caratteristici di comportamento delle donne in gravidanza

L'importanza del comportamento corretto delle donne in gravidanza è di solito rilevata da tutti i medici. La prima esperienza emotiva del bambino dipende completamente dallo sfondo emotivo della madre, dalla sua capacità di sintonizzarsi correttamente sulla gravidanza ed essere in grado di regolare il suo umore.

Studiando il comportamento delle donne in gravidanza, gli psicologi distinguono 5 dei tipi più caratteristici che descrivono lo stato psicologico:

  • Un tipo di comportamento euforico durante la gravidanza, caratterizzato da orgoglio e dimostrazione del suo stato eccezionale. Una donna cerca di attirare la massima attenzione, sia da parenti che da estranei, con qualsiasi mezzo, compresi manipolazione e bizze. Molto spesso, tale comportamento è caratteristico delle donne che non sono state in grado di rimanere incinta per molto tempo, e in seguito il modello più frequente di allevamento di un bambino è l'ipo-cura, combinato con sbalzi d'umore e controllo insufficiente delle proprie emozioni;
  • Un tipo di comportamento allarmante delle donne in gravidanza è caratteristico delle donne in gravidanza difficile. Ciò è spesso causato da problemi di salute diagnosticati, condizioni di vita sfavorevoli e relazioni familiari disarmoniche. Per lo stesso motivo, anche il loro comportamento prima del parto, se non fornisci supporto tempestivo da parenti o psicoterapeuti, sarà instabile. In futuro, quando si alleva un bambino, una donna di solito manifesta iperresponsabilità basata sul dubbio;
  • Un tipo di comportamento depressivo prima del parto e durante la gravidanza è caratterizzato da paure costanti irragionevoli a causa della bassa autostima e dell'insicurezza in se stessi e nelle relazioni familiari. Un umore depresso di solito spaventa i parenti che non possono influenzare la situazione. Lo stesso comportamento durante il parto può portare a varie complicazioni e aggiungere difficoltà ai medici. Nella maggior parte dei casi, c'è un ulteriore rifiuto emotivo del bambino, che viene identificato con un fallimento. Una donna di solito cerca di compensare la colpa con sacrificio e doni;
  • Di solito si osserva quindi un tipo di comportamento ipogestognosico di una donna incinta, quindi la gravidanza era indesiderabile. Allo stesso tempo, la donna non ha intenzione di cambiare il suo solito stile di vita, trattando le sue condizioni con disattenzione. Lo stesso comportamento negligente prima del parto è irto di varie complicazioni e in alcuni casi termina con l'abbandono del bambino. Di norma, in futuro una donna fa poco per crescere un bambino e non gli presta la dovuta attenzione;
  • Il tipo ottimale di comportamento di una donna incinta è caratteristico di coloro per i quali la gravidanza era consapevole e desiderabile. Queste donne sono generalmente responsabili, si preparano per la maternità, leggono la letteratura appropriata, frequentano corsi per donne in gravidanza e cercano di mantenere uno stato armonioso. Comprendendo che lo stato del bambino dipende dallo stato della madre, anche il loro comportamento durante il parto è adeguato. In futuro, tali donne crescono in armonia con il loro bambino, cercando di cooperare e sviluppare i talenti che ha in lui.

Dei comportamenti descritti delle donne in gravidanza, i primi quattro sono a rischio. Nella maggior parte dei casi, per facilitare la gravidanza, l'aiuto di uno psicoterapeuta non sarà superfluo. A volte è necessario cercare l'aiuto di uno psicologo di famiglia che aiuterà a correggere la situazione e spiegherà ai parenti l'importanza del supporto psicologico.

Suggerimenti pratici per mantenere uno stato emotivo durante la gravidanza

Per evitare il verificarsi di forti sbalzi d'umore, gli psicologi raccomandano di prepararsi in anticipo per questo periodo..

Affinché il comportamento delle donne in gravidanza non sia troppo impulsivo, è importante non cambiare bruscamente il tuo normale stile di vita a causa della gravidanza.

Non abbandonare immediatamente il lavoro e passare completamente alla preparazione per la futura maternità. Il lavoro preferito durante questo periodo aiuterà a mantenere il solito ritmo di vita, armonia e tranquillità..

Se una donna non lavora, deve assicurarsi che ogni giorno sia pieno di eventi. Per fare ciò, è molto utile imparare a fare piani a breve termine. Questo può essere un lavoro domestico, lunghe passeggiate o chiacchierare con gli amici..

Dobbiamo cercare di spiegare a parenti e amici che hanno bisogno della custodia per adeguare il comportamento delle donne in gravidanza. La cura tenera non è solo un capriccio, ma una necessità in questo periodo di vita. Non manipolare, richiedendo una maggiore attenzione a te stesso.

È sufficiente creare un'atmosfera di sostegno e comprensione reciproca in famiglia, da cui dipenderà in gran parte lo stato d'animo del nascituro. Non preoccuparti del fatto che in alcuni punti della vita è impossibile mantenere l'equilibrio e il corretto background emotivo.

Anche con tutti gli sforzi, non sarà possibile evitare completamente lo stress, il dolore e gli sbalzi d'umore durante la gravidanza.

Il comportamento delle donne in gravidanza può essere ampiamente corretto dalle pratiche di respirazione. Molti esercizi di hatha yoga sono adatti a questo. È meglio iniziare le lezioni sotto la guida di un trainer esperto che conosce le caratteristiche del corso della gravidanza e sarà in grado di consigliare gli esercizi più efficaci e sicuri.

Anche in questo momento, è necessario limitare la visione di film contenenti scene di aggressività e violenza e vari talk show in cui la discussione sulla situazione è troppo emotiva. La paura e lo stress sono i peggiori compagni di gravidanza, poiché possono facilmente squilibrare.

Poiché il comportamento delle donne in gravidanza è spesso difficile da correggere con la forza di volontà, con forti sbalzi d'umore, è necessario consultare un medico. Sarà in grado di suggerire sedativi sicuri per questo periodo, che possono aiutare a sostenere il necessario background emotivo.

La gravidanza è un grande momento per ogni donna. E la facilità del suo corso dipende in gran parte da come riesci a mantenere il giusto umore emotivo.

Trovato un errore nel testo? Selezionalo e premi Ctrl + Invio.

Durante la gravidanza fastidioso marito: come mantenere l'amore

Sono contento di bentornato sul mio blog. Ti ricordi il tuo stato psicologico durante la gravidanza? Ricordo bene, il mio atteggiamento nei confronti del coniuge è leggermente cambiato..

Mi sono ritrovato a pensare che ero arrabbiato con mio marito senza motivo, ma spesso lo attribuivo al background ormonale, che è cambiato durante la gravidanza. Mi ha infastidito per qualsiasi motivo..

Vuoi sapere perché si verificano tali condizioni e cosa fare se durante la gravidanza tuo marito ti dà fastidio? Allora andiamo!

Le ragioni di questa condizione

Fattori che influenzano lo stato psico-emotivo delle donne:

  1. Il corpo dirige tutti gli sforzi per mantenere la gravidanza e dare alla luce un bambino sano. Prevalgono gli ormoni della gravidanza. A questo proposito, lo stato emotivo di una donna diventa più vulnerabile. Non solo cambiano le sensazioni del gusto, sorgono bizzarre dipendenze, ma anche la rivalutazione dei valori.
  2. Paura di dare alla luce. La prima gravidanza - nuove sensazioni dentro, danno motivo di pensare: "E se tutto andasse storto, come voglio?" Anche con una calma apparentemente costante, la paura del parto può insorgere in caso di danno subconscio. Le paure inconsce possono provocare uno stato di ansia. È difficile mantenere la calma se c'è paura interiore. Essere d'accordo?
  3. Le sfumature delle relazioni familiari. A volte un marito può davvero infastidire il suo comportamento. Non tutti gli uomini sono in grado di rispondere adeguatamente alle tue condizioni. Bene, lì, alcuni sono appena scappati. Qualcuno inizia a creare molti problemi per indurre una donna ad andarsene. Come posso essere calmo? L'ideologia nella famiglia deve essere costruita in modo tale da fare una cosa sola. Una donna può trasferire la letteratura a suo marito, sviluppare sentimenti in suo marito
  4. Tossicosi, mancanza di normale sonno completo. Tossicosi persistente dovuta a malnutrizione
  5. L'infanzia della futura mamma. Sì, alcune donne semplicemente non possono assumersi la responsabilità della famiglia stessa. Il loro comportamento in tutto è simile ai capricci di un bambino di 3 anni. Un uomo semplicemente non ha tempo o si stanca di rispondere ai capricci del suo eletto e, a sua volta, dà aggressività, si rompe. Allo stesso tempo, accusa il marito, non è in grado di assumersi la responsabilità del suo comportamento, non la capacità di controllare le sue emozioni.

Comprendeva leggermente la domanda sul perché il marito diventasse molto fastidioso. Ora parliamo di come evitare questa condizione e mantenere rapporti caldi all'interno della famiglia per lungo tempo.

La gravidanza non è una malattia

Certo, una donna in una condizione speciale richiede un trattamento speciale. Ma quanto è corretta questa convinzione? Come si sono comportati i tuoi mariti mentre aspettavano un piccolo miracolo? In che modo il mio coniuge si è preso cura di me:

  • solo lui portava borse pesanti;
  • Ho acquistato la maggior parte dei prodotti nell'elenco (di nuovo, in modo da sollevare meno);
  • mi ha portato in ospedale (quando possibile) e, mi scusa per i dettagli - a volte, al mattino, ha portato la mia analisi in clinica (è questa la più alta manifestazione di sentimenti?);
  • viziati, siamo andati al cinema, al caffè.

Ma, nonostante tutto ciò, mi ritrovavo spesso a pensare di essere stanco e di infastidire costantemente mio marito. Si sono verificati dei litigi, abbiamo iniziato a separarci un po '. Questo è sbagliato, ho deciso di lavorare su me stesso e capire il problema, semplicemente risolverlo.

Cosa fare?

È importante sapere come sbarazzarsi della rabbia odiosa al fine di mantenere un buon microclima in una relazione. Analizziamo i punti:

  1. Comprendi la vera causa della tua condizione. Quando provi esattamente un'ondata di negatività per il tuo coniuge? Forse non hai dormito molto quel giorno, hai fame o stai male? A volte realizzare la vera causa può risolvere il problema. Ad esempio, mi arrabbio sempre quando ho fame. Ma a volte invece di sedermi a mangiare mentre un bambino mangia o dorme, inizio a lavare i piatti o a fare le pulizie, il che aggrava ulteriormente la mia irritazione.
  2. Dormi bene e dormi molto durante la gravidanza. Il buon sonno rafforza il corpo, dà forza. Inoltre, dopo il parto, ti dimenticherai del resto. L'alimentazione notturna e le infinite faccende domestiche diventeranno familiari. Dopo la nascita del bambino, ho dormito per la prima volta mentre dormiva 2 ore, cammina per 1 ora. Più tardi, quando divenne più forte, iniziò a dormire meno e fare più cose..
  3. Passatempo. Qualsiasi attività creativa può distrarre. Basta dirigere l'energia in una buona direzione. Niente calma come lavorare a maglia, fare con le mani. Allaccia i simpatici stivaletti per un bambino, una camicetta, crea un cellulare fai-da-te per un letto o un album di foto di famiglia o un giocattolo per un bambino.
  4. Metti in pratica il consiglio dello psicologo: impara a meditare (ferma i pensieri). Allontanarsi dal mondo esterno, allontanarsi dal trambusto quotidiano in un mondo di pace. Quindi puoi smettere di essere arrabbiato, mostrando aggressività e diventando molto infastidito.
  5. Fare una passeggiata. Lot. Spesso. All'aria aperta. Le rapide passeggiate nel parco possono bilanciare e calmare le sensazioni di rabbia all'interno..
  6. Cresci. Non comportarti come un bambino piccolo. Tieni traccia delle tue parole e azioni. Non offendere il prescelto. Non tenere in te le emozioni negative, schizza fuori, come dicono gli psicologi.
  7. Cerca di non sovraccaricare. Se la polvere sugli scaffali rimane ferma per un paio d'ore, non succederà nulla. Il mondo non crollerà. Stanco: rilassati. Impara a pianificare la tua giornata. E ti dimentichi della rabbia.

Qual è il prossimo

Tieni presente che dopo il parto la condizione può peggiorare. Hai sentito parlare della depressione postpartum? Si manifesta in diversi modi. Ho notato che ero frustrante per un bambino. È stato difficile per me la prima volta, sembrava che nessuno mi stesse aiutando.

C'è una piccola creatura davanti a me, non capisco assolutamente cosa vuole, perché piange e non sa come esprimersi se non come urlare o piangere. E così, fino a 3,5 anni, fino a quando il bambino impara a esprimere più o meno le emozioni con le parole.

Pertanto, ho dovuto fare di nuovo un respiro profondo, espirare e guardarmi intorno. Quando mi arrabbio molto, cerco di tenere sotto controllo le mie emozioni e quindi di dar loro una via d'uscita: vado a correre, cammino o faccio hobby.

Oppure, se non sono arrabbiato per le sciocchezze, ma per il caso, allora dico subito a mio marito che ero arrabbiato per quello che ha detto. Solo senza emozioni e rabbia, ho solo "ping" subito, in modo da non accumulare risentimento e non camminare, per poi finire con me stesso.

La meditazione e il tempo personale mi hanno aiutato quando appartenevo a me stesso. Circa mezz'ora di solitudine ha avuto un effetto benefico sulla mia condizione e sulla nostra relazione.

Spero ti sia piaciuto il mio articolo? Condividi i commenti, la tua ricetta, discuti con gli amici sui social network. Buoni pensieri a tutti, ma devo andare!

Come sbarazzarsi della psicosi durante la gravidanza

Tutti sanno che durante la gravidanza, le donne incinte hanno un umore mutevole e diventano molto vulnerabili. Ciò è dovuto a cambiamenti ormonali, endocrini, psicoemotivi e altri nel corpo..

Ma a volte la gravidanza è accompagnata da psicosi, quando il comportamento di una donna diventa pericoloso, sia per lei che per gli altri.

Cosa fare in una situazione del genere, come riconoscere le manifestazioni della psicosi in una donna incinta e curarlo?

Cause di psicosi nelle donne in gravidanza

La psicosi è una patologia mentale in cui una persona percepisce inadeguatamente la realtà circostante e non può normalmente rispondere agli eventi. Condizioni simili nelle donne in gravidanza possono essere chiaramente definite, poiché sono caratterizzate da sintomi piuttosto eclatanti, che sono molto diversi dai soliti sbalzi d'umore nelle gestanti.

La cosa principale che devi sapere è la gravidanza, il parto da solo non può essere la causa di una tale patologia mentale. Le psicosi si verificano nelle donne che hanno già disturbi mentali, sebbene possano essere nascoste. La predisposizione generica è nota per essere la causa più importante di psicosi..

Quindi, possono provocare lo sviluppo di questa patologia mentale:

  1. Predisposizione genetica. Esistono geni responsabili della sensibilità del cervello alle influenze esterne. Avendo ereditato un gene anormale dagli antenati, la futura mamma, mentre trasporta un bambino (gravidanza), diventa più vulnerabile agli eventi traumatici a causa dell'alta suscettibilità agli effetti delle situazioni stressanti.
  2. Cattive abitudini (alcol, fumo). Gli effetti dell'alcol sono imprevedibili e possono causare sintomi psicotici in una donna incinta. Il fumo aumenta il rischio di schizofrenia, poiché la nicotina colpisce la sfera psico-emotiva di una persona a causa di cambiamenti nel metabolismo della dopamina.
  3. Fattori sociali. Microclima disfunzionale in famiglia, isolamento sociale, problemi finanziari, mancanza di alloggio, situazioni stressanti: tutto ciò aumenta l'ansia della futura mamma, contribuisce alla manifestazione di sintomi depressivi e psicotici.
  4. Aborti precedenti, aborti spontanei, gravidanza reale problematica. Le donne hanno un trauma mentale cronico, i disturbi ormonali portano a problemi nel cervello e aborti ripetuti causano disturbi depressivi, preoccupazioni sull'esito della gravidanza e sulla loro salute.
  5. Tossicosi. Molto spesso, la tossicosi porta a manifestazioni nevrotiche (in particolare, a psicosi) e queste stesse manifestazioni possono aumentare la tossicosi. Inoltre, un organismo sfinito dal vomito indomito può "non sopportarlo" - e quindi è possibile il debutto di un disturbo mentale.
  6. Violazioni del sistema nervoso e immunitario. Epilessia, lupus eritematoso, reumatismi causano malfunzionamenti nel sistema nervoso e nella psiche della gestante.
  7. Mancanza di vitamine e minerali. In caso di carenza, il sistema nervoso è più suscettibile a fattori esterni.
  8. Lesioni cerebrali. Se in precedenza una persona aveva lividi, commozioni cerebrali, lesioni alla testa, allora possono provocare la comparsa di reazioni psicotiche in un mese o due o anche un periodo di tempo più lungo.

Manifestazioni di psicosi

Molto spesso, la psicosi durante la gravidanza si manifesta nel primo e terzo trimestre - durante la tossicosi o prima del parto. E nel secondo trimestre, la situazione migliora, ci sono periodi di remissione, una donna incinta diventa calma e positiva.

Una manifestazione più frequente di patologia mentale è la depressione, in cui una donna incinta ha uno stato depresso, depresso, nulla provoca emozioni positive e il suo umore diventa decadente. Inoltre, l'autostima diminuisce, appaiono debolezza e letargia, tutto è visto in colori negativi.

Il dottore in scienze mediche, professore, psicoterapeuta di altissima categoria Tatyana Ayvazyan parla delle cause della depressione durante la gravidanza e descrive i possibili metodi per il suo trattamento

Spesso le donne provano ansia, paura, senso di colpa irragionevoli.

Durante uno stato depressivo nel mezzo e alla fine della gravidanza, possono comparire segni di schizofrenia, tra cui: apatia, aumento dell'irritabilità, attenzione alla salute, mancanza di interesse per la vita. A volte le mamme in attesa diventano aggressive, agiscono in modo avventato e possono danneggiare la loro salute e la loro vita..

In alcuni casi, può svilupparsi un disturbo delirante, in cui sorgono pensieri che non corrispondono alla realtà. È impossibile convincere una paziente con psicosi; lei mantiene fermamente la propria posizione ed è fiduciosa nella propria correttezza. Ad esempio, può sospettare irragionevolmente il marito di infedeltà, essere gelosa e cercare prove di tradimento. Inoltre, tutte le accuse sono accompagnate da emozioni violente.

Spesso durante la tossicosi nelle prime fasi (fino a 3 mesi), le donne in gravidanza sviluppano sindromi nevrotiche. Qualsiasi irritante condizionato può provocare il vomito..

Il risultato di vomito indomito è disidratazione, ipovitaminosi e questo porta allo sviluppo della polineurite delle gambe, così come alla comparsa della sindrome amnestica di Korsakov, in cui sorgono problemi di memoria: la paziente non ricorda i nomi delle sue amiche, dove si trova nella stanza, se ha fatto colazione, che era Diversi mesi fa.

La tossicosi è molto pericolosa nella tarda gravidanza, dopo 8 mesi, quando ci sono nefropatia e stati depressivi dall'ansia, durante i quali una donna si strappa i capelli, cerca di ferirsi o suicidarsi. Inoltre, le allucinazioni uditive compaiono quando un paziente con psicosi sente gli ordini e li esegue. A volte si verifica intorpidimento, il viso assume la forma di una maschera, il linguaggio diventa silenzioso e scarno.

Come trattare la psicosi durante la gravidanza?

Il trattamento della psicosi nelle donne in gravidanza comporta misure complesse. Per prima cosa devi cercare l'aiuto di uno specialista.

Il comportamento di una donna incinta può essere corretto con farmaci prescritti esclusivamente da un medico.

Conduce una conversazione, scopre i sintomi, fa una diagnosi e decide sull'opportunità di un particolare farmaco, poiché l'automedicazione può danneggiare il feto.

L'ansia durante la tossicosi tardiva viene fermata dall'adozione di sedativi. Tali pazienti devono essere attentamente monitorati. Se c'è il sospetto che la donna incinta voglia fare qualcosa con se stessa, vengono mostrati l'aiuto di uno psichiatra e il ricovero ospedaliero obbligatorio, poiché esiste il rischio di lesioni e suicidio.

Se la diagnosi è "depressione", vengono prescritti antidepressivi, vengono utilizzati antipsicotici per i disturbi deliranti e catatonici e i normotici per stabilizzare l'umore e migliorare lo stato emotivo..

Il trattamento della psicosi inizia con il dosaggio più basso del farmaco e, in assenza di dinamiche positive, viene presa una decisione sull'adeguamento dell'appuntamento. La durata del trattamento dipende dalle condizioni del paziente, di solito è minima. Monitoraggio obbligatorio obbligatorio dello sviluppo fetale.

La psicoterapia non sarà superflua, grazie alla quale la futura mamma sarà in grado di accettare positivamente la sua gravidanza e la sua posizione, come un periodo da apprezzare e in cui è possibile trovare momenti gioiosi. E la cosa principale: la donna incinta riceverà supporto e non avrà paura del parto. Inoltre, la psicoterapia aiuterà a sbarazzarsi delle manifestazioni nevrotiche durante il trattamento della tossicosi precoce..

Per distrarre dai problemi, si consiglia alla futura mamma di essere come lo yoga, l'aerobica in acqua (ovviamente, con il permesso del medico e dopo il completamento del trattamento principale). Una soluzione favorevole è quella di partecipare a vari eventi e corsi per donne in gravidanza. Anche l'acquisto di vestiti, giocattoli per il nascituro o di nuovi vestiti contribuisce al rilassamento..

Il paziente deve monitorare attentamente la sua salute, condurre il giusto stile di vita, spesso camminare e godersi la natura. Affinché la depressione non abbia posto nella vita, è necessario fare le cose che ami, mancanza di noia, piacevole comunicazione con parenti, amici.

Un ruolo importante in assenza di psicosi in una donna è giocato dall'atteggiamento del marito nei suoi confronti, dal suo amore e dal suo sostegno.

Suggerimenti per i parenti

È molto importante fornire pronto soccorso alle famiglie con un cambiamento globale nel comportamento e nella natura del paziente.

  • se una donna incinta ha attacchi di aggressività, non si dovrebbe discutere e rispondere allo stesso modo, ma piuttosto, si dovrebbe calmarla rimanendo amichevoli;
  • quando compaiono idee deliranti in una donna incinta affetta da psicosi, non dovresti scoprire i dettagli e concentrarti su questo, è meglio concentrarsi su eventuali dichiarazioni adeguate e cambiare l'argomento della conversazione;
  • di solito si verificano suicidi quando una persona si trova in uno stato di grave depressione, quindi è necessario essere vigili e non lasciare la donna incinta sola con se stessa, soprattutto al mattino, e sbarazzarsi di tutti gli elementi che potrebbero potenzialmente suicidarsi. Va ricordato che anche qualsiasi parola negligente può portare al suicidio, quindi bisogna essere particolarmente attenti alle proprie dichiarazioni;
  • se il paziente è veramente suicida o cerca di danneggiare altre persone, allora è urgente bisogno di un aiuto psichiatrico urgente;
  • in altri casi, è necessario discutere in modo convincente il viaggio obbligatorio da uno psichiatra (è possibile iscriversi tramite il portale dei servizi pubblici) o, in caso di rifiuto, chiamare un medico a casa senza avvertire il paziente;
  • non puoi nascondere una persona simile agli altri a causa della falsa vergogna, perché questa malattia mentale è pericolosa per la vita e richiede cure mediche immediate.

Conclusione

Vale la pena considerare che il bambino nell'utero è molto sensibile allo stato emotivo della madre, e questo influenza il suo sviluppo, quindi, in caso di psicosi nella donna durante la gravidanza, è necessario consultare un medico e aderire al regime di trattamento prescritto da lui. Non disperare, qualsiasi disturbo mentale può essere corretto con l'aiuto della medicina moderna e la prognosi in questi casi è molto favorevole.

Bizze durante la gravidanza: conseguenze, cosa fare, come calmarsi?

Gli sbalzi d'umore sono normali durante la gravidanza. Molte mamme in attesa diventano più emotive e più acute percepiscono la realtà circostante..

Spesso le loro reazioni sono troppo violente, accompagnate da lacrime e urla: la gente chiama questa condizione isterica e il suo impatto negativo sulle condizioni della donna e del feto.

Cause di isteria durante la gravidanza

È abbastanza difficile per le future mamme controllare le proprie emozioni, quindi quasi tutti i fattori possono provocare un capriccio: relazioni familiari, malessere fisico, preoccupazioni per il futuro, persino maltempo. Le vere radici degli sbalzi d'umore possono essere molto diverse da ciò che si trova in superficie. Le cause più comuni di collera nelle gestanti:

  • Ristrutturazione ormonale del corpo. Questo è solo a prima vista una donna all'inizio della gravidanza praticamente non cambia. Dentro di lei, in questo momento, si stanno verificando cambiamenti globali, riallineare il corpo ai bisogni del feto. Livelli ormonali e funzionamento del sistema endocrino nel suo insieme. Una tale ristrutturazione influisce sul benessere di una donna, ad esempio, provoca vertigini e nausea e influisce anche sul suo background emotivo. Spesso, le mamme in attesa soffrono di irritabilità, uno stato depresso e loro stessi non possono spiegare cosa c'è di sbagliato in loro. In realtà, questi sono echi di aggiustamento ormonale.
  • Esperienze per il bambino. Anche se la gravidanza non è la prima, ogni volta che fa paura - se tutto andrà bene, come si sviluppa il bambino, come passerà la nascita. Le future mamme particolarmente sospette ascoltano costantemente il loro corpo e subiscono il minimo spasmo nell'intestino per un aborto che è iniziato. Spesso ciò accadrà se una donna non è stata in grado di rimanere incinta per molto tempo e ora ha paura di perdere il suo bambino. La paura e lo stress costanti possono rendere una donna nervosa e non socievole, oltre a peggiorare la sua salute somatica.
  • Paura del cambiamento e della responsabilità. Questo accade spesso con donne che non hanno pianificato un figlio e non sono pronte per la maternità. Hanno paura dei cambiamenti futuri, del rifiuto del solito stile di vita e dell'enorme responsabilità che la nuova posizione impone..

Più spesso gli scoppi d'ira si verificano in donne precedentemente predisposte a improvvisi cambiamenti dell'umore. La tendenza all'eccessiva drammatizzazione, l'impulsività e la rapida eccitabilità, la tendenza a concentrarsi su pensieri negativi e sospettosità sono prerequisiti per lo sviluppo degli scoppi d'ira durante la gravidanza.

Come si manifesta l'isteria nelle donne in gravidanza??

Per isteria in questa situazione, intendiamo sovraeccitazione, emozioni troppo forti, che una donna non può far fronte. A volte questo stato può provocare una sovrabbondanza di gioia, ma ciò accade raramente. Più spesso, le emozioni negative diventano la causa della collera. In questo stato, una donna può piangere, gridare agli altri o incolpare se stessa per qualcosa.

Nelle donne con un carattere chiuso che non sono abituate a identificare le proprie emozioni, possono verificarsi gravi sconvolgimenti emotivi senza manifestazioni violente. Allo stesso tempo, il potere distruttivo di esperienze troppo intense non sarà inferiore. I segni di tale "quieta isteria" saranno:

  • apatia, letargia costante;
  • perdita di appetito e interesse per la vita;
  • ansia e ansia;
  • vertigini e palpitazioni frequenti.

Se la futura mamma sembra depressa, spesso piange senza una ragione apparente, rifiuta qualsiasi attività: questo è un segno pericoloso.

Ricorda: lo stress influisce negativamente non solo sulla salute della madre, ma anche sulla salute del nascituro.

Come gli ormoni dello stress vengono trasmessi al feto?

Durante esperienze forti, il nostro corpo secerne ormoni dello stress speciali. Sono fatti nelle ghiandole surrenali. Se una persona è spesso nervosa o lo stato di stress praticamente non scompare, questi organi possono persino aumentare di dimensioni, mentre i volumi di sostanze biologicamente attive crescono.

Uno dei più pericolosi è l'ormone cortisolo o corticosterone. Per la mamma, un eccesso di questa sostanza minaccia edema, ipertensione, obesità e una diminuzione delle difese del corpo.

Questa sostanza è costantemente nel sangue in quantità maggiori e penetra facilmente nella barriera placentare nel flusso sanguigno del bambino.

Ciò porta all'attivazione delle sue ghiandole surrenali e dell'intero sistema endocrino e influisce negativamente anche sullo sviluppo del sistema nervoso e del cervello del feto.

Come gli scoppi d'ira durante la gravidanza influenzano il feto e la madre

Tradizionalmente, le mamme in attesa cercano di proteggere da qualsiasi stress. Questa non è solo una bella usanza, ma una vera necessità nella vita. Il fatto è che esperienze troppo forti possono provocare una serie di conseguenze negative, come:

  • Aborto spontaneo o parto prematuro. Lo stress non è la causa più comune di aborto spontaneo, ma è meglio evitare sentimenti forti.
  • Depressione postparto Non dimenticare che dopo la nascita del bambino, la giovane madre sta aspettando un'altra grave ristrutturazione del corpo. Ora il suo corpo non sarà più una nave per il bambino, ma diventerà per lui una fonte di nutrimento e amore. Per questo, lo sfondo ormonale dovrà nuovamente cambiare. Se la futura mamma era spesso nervosa durante la gravidanza, sarà difficile per lei adattarsi al nuovo ruolo e la successiva ristrutturazione potrebbe diventare troppo difficile per lei. Depressione e problemi con l'allattamento sono le conseguenze più innocue. Spesso le donne perdono la sanità mentale, danneggiano se stesse e i bambini. Tali condizioni richiedono un trattamento serio in un ospedale specializzato..
  • Disturbi dello sviluppo del bambino. Al momento, non ci sono dati confermati che una particolare emozione porti a determinati disturbi dello sviluppo. Ma è stato a lungo notato che se una madre soffre di frequenti capricci, aumenta la probabilità di avere un bambino con ADHD e malattie dei sistemi nervoso e cardiovascolare.

A volte le conseguenze a lungo termine degli scoppi d'ira materni si manifestano in anni e persino decenni dopo la nascita di un bambino. Tali bambini possono avere difficoltà a comunicare e lavorare in gruppo, la probabilità di sviluppare fobie è maggiore, sono più inclini alla depressione e alle malattie allergiche.

Qual è il pericolo di primi scoppi d'ira?

Nei primi mesi di gravidanza, tutti gli organi del bambino vengono deposti. Pertanto, è così importante condurre uno stile di vita sano e rimanere calmi durante questo periodo. I forti sentimenti e il rilascio di un gran numero di ormoni dello stress nel sangue possono influenzare la formazione dei tessuti fetali. Inoltre, con un capriccio, la quantità di ossigeno nel sangue di una donna diminuisce e questo è irto di ipossia fetale.

Il pericolo di scoppi d'ira nelle fasi successive

Il secondo trimestre è spesso chiamato il periodo "d'oro" della gravidanza. I cambiamenti ormonali tempestosi sono alle nostre spalle e le difficoltà degli ultimi mesi non sono ancora arrivate. Durante questo periodo, una donna può godere appieno della futura maternità e abituarsi al nuovo status. In assenza di gravi stimoli esterni, il rischio di collera durante questo periodo è minimo.

Nel terzo trimestre, il corpo inizia a prepararsi per il parto e nelle donne in gravidanza il nervosismo aumenta. Opprime la paura della futura nascita e la necessità di prepararsi per loro.

Una donna deve preparare tutte le cose per il congedo di maternità, adattare la casa al bambino, raccogliere tutta la dote necessaria per il bambino.

La confusione costante porta alla stanchezza e questo può compromettere l'appetito della futura madre e portare a una cattiva alimentazione del feto.

Un'altra fonte di irritazione è una pancia in crescita. Interferisce con il movimento normale, la coordinazione dei movimenti è disturbata, l'andatura cambia.

La maggior parte delle donne in questo periodo inizia a sentirsi imbarazzante, poco attraente, debole e indifesa. Tutti i fattori insieme possono provocare un esaurimento nervoso, uno scatto d'ira, lacrime costanti e rimproveri ai parenti.

Nelle fasi avanzate, esperienze eccessive possono innescare una nascita prematura.

La maggior parte delle madri nota che durante gli scoppi d'ira e il pianto, i bambini nella pancia iniziano a comportarsi più attivamente - spingendo più spesso e più duramente. Questo è un segno di disagio. Forse il bambino non ha abbastanza aria e l'ipossia si sta avvicinando, il che può provocare una violazione dello sviluppo del bambino.

Come calmarsi durante uno scoppio d'ira?

Se senti che le emozioni stanno rotolando ed è già difficile per te controllarti, prova a calmarti immediatamente. Esistono diversi modi efficaci per farlo:

  • Respirazione profonda. Inspira più aria e tienila un po ', quindi espira lentamente e così via più volte, fino a quando il desiderio di piangere, urlare, ecc. Scompare. Per la maggior parte delle persone, dopo questo arriva "l'illuminazione" nella testa e in questo momento è necessario provare a passare ad altri pensieri.
  • Bevi un po 'd'acqua. Un bicchiere di acqua fresca bevuto immediatamente ti aiuterà a calmarti un po '..
  • Lavati. Per prima cosa devi inumidire viso e collo con acqua fresca, quindi puoi rendere l'acqua più calda e fredda più volte. Un tale lavaggio a contrasto calmerà ancora meglio.

Dopo che è passato il primo fusibile, devi cercare di scacciare i pensieri negativi da te stesso. Puoi sdraiarti un po ', fare una passeggiata o guardare un bel film. La musica o l'esercizio leggero aiuta molti.

Come evitare gli scoppi d'ira durante la gravidanza?

Prima di tutto, devi capire che passare tutti i nove mesi con un sorriso felice sulle labbra non è realistico. Le emozioni, comprese quelle negative, sono una parte normale della nostra vita e anche il feto futuro ne ha bisogno. La cosa principale è controllare l'intensità di queste sensazioni.

Spesso le future mamme si dimenticano di questo: all'inizio diventano isteriche, poi si preoccupano di fare del male al bambino e di portarsi nuovamente all'isteria. Sbalzi d'umore, soprattutto all'inizio della gravidanza: questo è normale e non è necessario rendere te e i tuoi parenti in ostaggio dei nervi.

Per mettere in ordine il tuo umore, prova questi suggerimenti:

  • Cerca il positivo. Alcune ragazze che rimangono incinte iniziano a pensare che questa sia la fine della vita, della carriera, della libertà, ecc. Comprendi che la gravidanza è l'inizio di qualcosa di completamente nuovo, pieno di sensazioni incantevoli e della magica felicità della maternità. Blog di genitori con molti figli, che raccontano la loro esperienza positiva, aiutano a sintonizzarsi positivamente. Alla fine, la vita è in continua evoluzione, all'asilo è molto più comodo che al lavoro, ma non ci sediamo fino alla vecchiaia.
  • Cattura ogni momento gioioso. Sì, godersi la gravidanza mentre si combatte la nausea mattutina o il gonfiore delle gambe non è facile. Ma questo non è per sempre. Ma solo ora possono grattarti la pancia dall'interno.
  • Non ti rinchiudere. Se ti senti male, parlane con tuo marito e i tuoi cari, chiedi aiuto e supporto. Non aspettare il capriccio quando un mare di accuse e fiumi di lacrime scorrono sulle loro teste, dì subito, non appena noti che non c'è abbastanza forza.
  • Muoviti di più, comunica, cammina. Camminare aiuterà a rilassarsi e la comunicazione distrarrà dai pensieri tristi. Puoi iscriverti all'aerobica in acqua o al fitness per le future mamme. Lì troverai sicuramente amiche che risolvono gli stessi problemi.
  • Concediti una pausa. Non cercare di essere una moglie e una madre ideali, se questa non è abbastanza forza. Se qualcuno ti dà fastidio, cerca di minimizzare la comunicazione con lui. Concediti un piccolo scherzo, rilassati, senza portare la faccenda a un esaurimento nervoso e bizze.

Se tali semplici passaggi non ti aiutano e ritieni che semplicemente non riesci a trattenerti e i capricci stanno diventando più frequenti, non esitare a contattare uno specialista. Forse la ragione è la mancanza di sostanze nutritive e un semplice complesso vitaminico ti aiuterà. Spesso, la psicoterapia, il massaggio o l'assunzione di sedativi leggeri aiuta a risolvere il problema. In rari casi, vengono prescritti antidepressivi.

Ma ricorda che nella maggior parte dei casi, un atteggiamento positivo e il supporto per i propri cari aiutano a risolvere il problema con sbalzi d'umore e prevenire il ripetersi degli scoppi d'ira.

Le mamme si arrabbiano: 6 motivi per l'aggressività materna e modi per eliminarla

La psicologa di famiglia Eleanor Borisova ha parlato delle cause dell'aggressione materna e di cosa fare quando “si è riversato”.

L'immagine di una madre ideale, che ogni donna disegna, trovandosi in una posizione "interessante", rompe sempre con l'aspetto di un bambino. Durante la gravidanza, presentiamo solo situazioni positive, ma in realtà si scopre che i bambini a volte apertamente infastidiscono.

Inoltre, la nota depressione postpartum si fa sentire... Cosa possiamo dire dell'aggressività della mamma quando il bambino inizia a gattonare, camminare e poi correre e sembra controllare la resistenza della mamma. Non abbiate fretta di rimproverarvi e di scrivere alle mamme cattive. L'aggressività materna è una sensazione perfettamente accettabile..

La cosa principale è capire cosa farne..

Vedi anche: Cosa dovremmo costruire un matrimonio: 8 segreti di una relazione felice

Tutte le madri in un momento o nell'altro provano irritazione e rabbia nei confronti del loro bambino. Tali emozioni nei confronti di una persona cara possono spaventare, farti pensare che qualcosa non va in me, causare un senso di colpa. Voglio dire subito che sperimentare le emozioni più diverse in relazione a una persona cara è un processo naturale. Qual è la ragione della cosiddetta "aggressione materna"?

Con la nascita di un bambino, la vita di una donna cambia notevolmente. La società e la madre stessa fanno molte richieste sulla maternità. La mamma ha molto da fare per suo figlio: fornirgli le cure e l'alimentazione adeguate, giocare, guidare verso le classi dello sviluppo. Ma allo stesso tempo, una donna deve prendersi cura di suo marito, della casa.

Ci sono molti miti associati a una madre ideale, una moglie ideale. Tutto questo mette insieme una forte pressione su una donna che, essendo diventata madre, affronta la sua "imperfezione". E poi prova rabbia, irritazione e una sensazione di impotenza e l'incapacità di cambiare qualcosa.

E spesso da questi sentimenti negativi nascono in relazione al proprio figlio. Diamo un'occhiata alle cause più comuni di emozioni negative..

Cambiamento di vita

Quando nasce un bambino, non è solo gioia, ma anche nuove preoccupazioni.

La vita di una donna dopo il parto cambia drasticamente: ovviamente, si tratta di un cambiamento nello stato sociale e di un cambiamento nel solito stile di vita (lavoro, amici, libertà di movimento). Ci sono anche cambiamenti nelle relazioni con suo marito.

Alla luce di nuovi cambiamenti, la madre spesso sperimenta impotenza, malcontento - e quindi può vedere il bambino come un limitatore delle sue capacità precedenti.

Cosa fare?

La cosa più importante è accettare il fatto che la tua vita è davvero cambiata e non sarà più la stessa. Guarda indietro, fai un elenco di ciò che hai perso. E poi guarda cosa hai acquisito ora, quali cambiamenti ti portano gioia.

Vedi anche: Svetlana Royz sull'educazione dei ragazzi e la provenienza dei cattivi padri

Fatica

Ogni madre si trova di fronte a stanchezza cronica da notti insonni, faccende domestiche e comunicazioni limitate. Particolarmente difficile per quelle madri che sono private dell'aiuto di suo marito, delle nonne e delle tate. Ci sono ancora idee che una buona madre dovrebbe: nutrire, prendersi cura, giocare, sviluppare. Ma la donna è anche l'amante e la moglie: pulizie, cucina, ecc..

E, naturalmente, appare la fatica, voglio davvero rilassarmi. Ma una donna non si lascia sempre riposare, cerca di avere tempo per tutto, per fare qualcos'altro, e questo, molti si sentono in colpa se si riposano e basta. Naturalmente, di conseguenza, appare irritazione, rabbia.

Cosa fare?

Prova a fare un riposo obbligatorio sul tuo elenco di faccende domestiche. Puoi assegnare da cinque a dieci minuti al giorno per il tè, un libro, i social network. Aggiungi passeggiate al tuo programma da solo, anche se sono dai dieci ai quindici minuti.

Presta attenzione a quanto fai per un bambino, a quante cose intraprendi e una tale dedizione di una madre è utile per un bambino? È importante ricordare qui che i bambini imparano tutto dai loro genitori, incluso il modo in cui un genitore riposa, se si offre tale opportunità.

Cattivo comportamento infantile

Che cos'è un cattivo comportamento? Per alcuni genitori, questa è disobbedienza del bambino, per qualcuno è capricci e capricci (che si verificano durante i periodi di crisi dello sviluppo). In tali momenti, molte madri hanno difficoltà a far fronte al proprio senso di impotenza - dopo tutto, non può in alcun modo influenzare il bambino.

Cosa fare?

Certo, per capire le ragioni di questo comportamento.

  • Presta attenzione alle regole della tua famiglia. Sono chiari e comprensibili? È importante essere coerenti e non cambiare le regole in base al proprio umore. Il bambino risponderà ai capricci del cambio di regole.
  • Presta attenzione a chi è responsabile della tua famiglia. Se tutto è subordinato al bambino e ruota attorno a lui, allora lui stesso avrà una sensazione di ansia per il potere che gli è stato conferito. Certo, si sforzerà di comportarsi come quello principale, il che significa che non ti obbedirà. Qui è importante ricordare a te stesso che nelle relazioni con un bambino, l'adulto e la cosa principale sei tu.
  • Spesso un bambino da un cattivo comportamento distrae i genitori dai propri problemi. I bambini sono molto sensibili e spesso scaricano la tensione o il malcontento che una madre ha con il suo comportamento. Prova a tenere traccia dell'ansia che hai e gestisci da solo.
  • Crisi di età. Durante questi periodi, il bambino può diventare lunatico, incoerente, testardo. È importante ricordare che questa è una fase temporanea della crescita e che passerà.

Vedi anche: 5 miti sul lavoro a distanza che dovrebbero essere considerati prima di lasciare l'ufficio

Emozioni accumulate

Ed eccoci di nuovo al mito dei genitori ideali. In questo mito, i genitori sono felici dopo il parto, non solo non mostrano emozioni negative, ma non le provano nemmeno.

In pratica, ogni genitore prova malcontento, delusione, irritazione, rabbia.

Ma tali emozioni possono anche causare paura: sono davvero una brava mamma se ora sono irritata? Pertanto, il negativo può accumularsi e quindi la madre non si alza e si rompe.

Cosa fare?

Prima di tutto, accetta il fatto di provare una varietà di sentimenti. Dai un nome al sentimento che stai provando in questo momento. Cerca di capire come puoi esprimerlo in sicurezza.

Non dimenticare che il bambino sente il tuo stress, ma non capisce cosa ti sta succedendo. In questo modo puoi aiutarlo a conoscere meglio i sentimenti che provi e che può già trovare in se stesso, dando loro un nome..

Ad esempio: ora sono molto arrabbiato, devo essere solo. La denominazione dei sentimenti in futuro aiuta il bambino ad affrontarli.

Aspettative dei genitori

Già durante la gravidanza, i genitori fanno piani, sognano come sarà il loro bambino.

Quando nasce un bambino, i genitori si trovano di fronte al fatto che il bambino "funziona" in modo diverso, che le aspettative e le speranze che i genitori avevano non coincidono con la realtà.

Ciò può causare sentimenti di frustrazione, irritazione, rabbia. I bambini, notando che non soddisfano le aspettative dei genitori, possono chiudere, allontanarsi da loro.

Cosa fare?

È molto importante iniziare ad accettare il bambino così com'è, per separarlo dalle sue aspettative e aspirazioni. Dopotutto, un bambino non può isolarsi dalle aspettative dei genitori.

Vedi anche: Stereotipi che impediscono la vita alle giovani madri

Aggressione spostata

Quando qualcosa non va bene nella relazione tra adulti, il bambino diventa un oggetto sicuro per sfogare l'irritazione. Succede che i partner non possano esprimere direttamente la loro insoddisfazione reciproca, possono urlare a un bambino per attirare l'attenzione di un altro partner, ad esempio.

Cosa fare?

È importante prima di tutto capire con chi sei veramente insoddisfatto. Quali sono le tue lamentele riguardo al tuo partner e perché non è sicuro per te esprimere direttamente le emozioni negative. Cerca di iniziare a parlare della tua insoddisfazione per il vero oggetto della tua rabbia, che è davvero molto difficile. Puoi scrivere una lettera con le tue lamentele all'inizio, per capire di cosa sei pronto a esprimere in questo momento.

Vedi anche: 8 giochi che aiuteranno il bambino a liberarsi dell'aggressività

Vedi anche: Cosa fare per non sgridare il bambino

Vedi anche: La maleducazione dei genitori provoca aggressività nei bambini

Leggi Gravidanza Pianificazione

In contatto con: