L'herpes è una malattia virale comune che una volta che entra nel corpo del portatore rimane con esso per sempre e si manifesta solo nella fase acuta con ridotta immunità. Secondo le statistiche, il 90% della popolazione mondiale ha mai provato disagio associato alla manifestazione di un'eruzione cutanea erpetica, specialmente durante l'influenza o il raffreddore. Durante l'allattamento, spesso disturba le madri, poiché durante questo periodo il sistema immunitario si indebolisce, il corpo cambia drammaticamente a un altro sfondo ormonale dopo la gravidanza e contemporaneamente si allontana da un forte tremito dopo il parto.

Il farmaco più comune per il trattamento dell'infezione da herpesvirus è considerato aciclovir (aka herpevir). Molte giovani madri sono interessate alla domanda: è possibile bere rimedi di herpes per l'allattamento e, in caso affermativo, quali e se è consentito l'uso di acyclovir?

Descrizione del farmaco

L'aciclovir è un farmaco antivirale attivo contro herpevirus, citomegalovirus, varicella, herpes zoster e infezione da HIV. Questo medicinale è noto a molti da molti anni, non è forte, ma aiuta a riprendersi rapidamente, il che è importante per tutte le madri che allattano, poiché il bambino non aspetterà che sua madre sia malata, perché ha sempre bisogno di cure adeguate.

Puoi trovare il farmaco in diverse forme negli scaffali della farmacia: polvere per diluire la sospensione, unguento per gli occhi, unguento per uso esterno e compresse (sono venduti in quasi tutte le farmacie, queste forme di rilascio sono molto diffuse). L'unguento oftalmico è inteso per il trattamento di lesioni di origine virale nella zona degli occhi, l'unguento per uso esterno viene utilizzato per trattare le eruzioni cutanee e le compresse vengono bevute per un effetto sistemico generale se il paziente ha immunodeficienza.

L'uso di acyclovir con GV nelle istruzioni ufficiali non è raccomandato, poiché passa nel latte materno in quantità insignificante. Poiché viene rapidamente escreto dal latte materno e non rappresenta una minaccia per il bambino, i medici lo prescrivono ancora alle madri che allattano. Prima di tutto, è consentito un farmaco per uso locale, poiché una quantità minima penetra attraverso la ferita nel corpo. Le compresse di Acyclovir per l'allattamento possono anche essere prescritte, ma in casi davvero gravi.

Come usare il medicinale durante l'allattamento

Se è necessario assumere una forma di rilascio in compresse, tenendo conto del fatto che una singola dose è di 200 mg della sostanza attiva (1 compressa), che deve essere bevuta 5 volte al giorno (questo è il dosaggio standard secondo le istruzioni). Il prodotto viene rapidamente escreto dal corpo e, secondo le stime, nel corpo materno non rimangono più di 0,3 mg di farmaco per chilogrammo di peso corporeo. Questa è una piccola quantità che, se penetra parzialmente nel corpo del bambino, non gli causerà alcun danno..

Poiché l'emivita del farmaco dal corpo è di circa 3 ore, è meglio berlo immediatamente dopo aver allattato il bambino in modo che il più possibile il principio attivo lasci il corpo della madre tra il pasto successivo.

La madre deve essere il più attenta possibile durante la terapia in modo da non infettare il bambino, poiché il virus si trasmette facilmente e per il resto della sua vita. Per prevenire l'infezione, è necessario osservare rigorosamente le regole di igiene: non baciare il bambino, non avvicinarlo al viso, lavarsi accuratamente le mani prima di ogni contatto con lui, non leccare i suoi oggetti domestici. Se l'infezione si è verificata e l'herpes si è manifestato sulla pelle del bambino, non farti prendere dal panico. È meglio contattare un pediatra e prescriverà acyclovir al bambino. La dose è selezionata individualmente e dipende strettamente dal peso vivo del bambino. Il dosaggio giornaliero viene calcolato dal calcolo - 0,03 grammi per chilogrammo di peso.

Cosa devi sapere per una madre che allatta:

  • L'unguento viene applicato sulla pelle non più di 5 volte al giorno
  • Le nuove vesciche possono essere trattate con fucorcina o tintura di propoli
  • Al fine di mantenere la sicurezza durante il periodo di trattamento, è meglio interrompere temporaneamente l'allattamento.
  • È necessario rafforzare l'immunità attraverso una corretta alimentazione, l'assunzione di vitamine e uno stile di vita sano
  • Se sul petto compaiono vesciche, l'unguento non viene utilizzato e il medico seleziona un mezzo diverso, più delicato
  • È meglio coprire le aree infette con medicazioni per evitare il contatto.
  • Se entrambi i seni vengono infettati, l'alimentazione si interrompe completamente, se solo una, il bambino viene alimentato con un seno sano.

Possibili effetti collaterali dell'aciclovir quando applicato localmente: irritazione cutanea, eritema, formicolio, prurito.

Fenomeni sistemici: perdita di appetito, debolezza, mal di testa, sonnolenza, gonfiore, febbre.

aciclovir

Gruppo clinico e farmacologico

Sostanza attiva

Forma di rilascio, composizione e confezione

◊ Unguento per occhi 3% bianco o bianco con una tinta giallastra o giallo.

1 g
aciclovir30 mg

Eccipienti: vaselina - fino a 1 g.

5 g - tubi di alluminio (1) - confezioni di cartone.

effetto farmacologico

Farmaco antivirale (antiherpetic) - un analogo sintetico del nucleoside timidina.

Nelle cellule infette da virus contenenti timidina chinasi virale, si verifica la fosforilazione e l'aciclovir viene convertito in aciclovir monofosfato. Sotto l'influenza di aciclovir guanilato ciclasi, il monofosfato viene convertito in difosfato e, sotto l'azione di numerosi enzimi cellulari, in trifosfato. L'elevata selettività e la bassa tossicità per l'uomo sono dovute alla mancanza dell'enzima necessario per la formazione di trifosfato di aciclovir in cellule intatte di un macroorganismo.

Il trifosfato di aciclovir, integrato nell'acido desossiribonucleico (DNA) sintetizzato dal virus, blocca la riproduzione del virus. La specificità e l'altissima selettività dell'azione dell'aciclovir è anche dovuta al suo accumulo predominante nelle cellule colpite dal virus dell'herpes.

Altamente attivo contro i tipi di virus Herpes simplex 1 e 2; virus varicella zoster e herpes zoster (Varicella zoster); Virus di Epstein-Barr (i tipi di virus sono elencati in ordine crescente di grandezza della concentrazione minima inibente (MIC) di aciclovir).

Moderatamente attivo contro il citomegalovirus (CMV).

Con l'herpes, previene la formazione di nuovi elementi dell'eruzione cutanea, riduce la probabilità di diffusione della pelle e complicazioni viscerali, accelera la formazione di croste e riduce il dolore nella fase acuta dell'herpes zoster.

farmacocinetica

indicazioni

  • cheratite da herpes causata dal virus dell'herpes simplex di tipo 1 o 2.

Controindicazioni

  • periodo di allattamento al seno;
  • ipersensibilità ad aciclovir o valaciclovir.

Dosaggio

Adulti e bambini, un unguento oculare sotto forma di una striscia di 1 cm di lunghezza viene inserito nel sacco congiuntivale inferiore 5 volte al giorno (ogni 4 ore) fino alla guarigione.

Il trattamento viene continuato per 3 giorni dopo la guarigione.

Effetti collaterali

Gli effetti collaterali sono dati in base alla frequenza di insorgenza durante gli studi clinici: molto spesso (> 10%); spesso (> 1% e 0,1% e 0,01% e reazioni allergiche: molto raramente - reazioni di ipersensibilità di tipo immediato (incluso angioedema).

Dal lato dell'organo visivo: raramente - individua la cheratopatia superficiale (non richiede l'interruzione del trattamento e scompare senza conseguenze); spesso - lieve bruciore (che passa nel tempo); raramente - congiuntivite; raramente blefarite.

Overdose

Sovradosaggio possibile in caso di ingestione accidentale..

Sintomi: mal di testa, disturbi neurologici, respiro corto, nausea, vomito, diarrea, compromissione della funzionalità renale, letargia, convulsioni, coma.

Trattamento: mantenimento delle funzioni vitali, emodialisi.

Interazione farmacologica

istruzioni speciali

Il trattamento sarà più efficace prima di iniziare (al primo segno di infezione).

Non è raccomandato l'uso di lenti a contatto durante il trattamento con unguento oftalmico aciclovir.

Per l'implementazione dell'effetto terapeutico dell'aciclovir, lo stato del sistema immunitario del corpo è importante. Ai pazienti con ridotta immunità sullo sfondo dell'uso locale di unguento aciclovir deve essere prescritta la somministrazione sistemica del farmaco, nonché nel caso di un decorso grave e recidivante dell'infezione da herpes.

Influenza sulla capacità di guidare veicoli e meccanismi di controllo

Dopo aver usato il farmaco, è possibile una temporanea riduzione della chiarezza della percezione visiva e fino a quando non viene ripristinata, non è consigliabile guidare un'auto e impegnarsi in attività che richiedono maggiore attenzione e reazione

Gravidanza e allattamento

L'uso del farmaco durante la gravidanza è possibile se il potenziale beneficio per la madre supera il potenziale rischio per il feto.

Il farmaco si trova nel latte materno dopo che è entrato nella circolazione sistemica della madre, quindi, durante il periodo di trattamento, l'allattamento deve essere interrotto.

Utilizzare durante l'infanzia

Per i bambini, un unguento oculare sotto forma di una striscia di 1 cm di lunghezza viene inserito nel sacco congiuntivale inferiore 5 volte al giorno (ogni 4 ore) fino alla guarigione.

Il trattamento viene continuato per 3 giorni dopo la guarigione.

Termini di vacanza in farmacia

Termini e condizioni di conservazione

Il farmaco deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini a temperature comprese tra 15 ° e 25 ° C. Data di scadenza - 3 anni.

Dopo aver aperto il tubo, usare un unguento per gli occhi entro 1 mese.

Acyclovir per herpes: in particolare per l'allattamento

L'herpes è un disturbo virale caratterizzato da eruzioni cutanee sotto forma di vescicole sulla superficie della pelle o delle mucose. L'herpes durante l'allattamento è un problema comune e pericoloso. Come proteggere te stesso e il tuo bambino da un attacco virale? In effetti, la mancanza di trattamento minaccia di complicazioni pericolose.

L'aciclovir è un farmaco antivirale i cui componenti sono efficaci contro i virus dell'herpes. La possibilità di usare il farmaco per le donne che allattano sarà discussa ulteriormente.

Descrizione del farmaco

L'aciclovir è un popolare farmaco antivirale utilizzato per il trattamento dell'infezione da virus dell'herpes. Grazie all'azione dei componenti, i virus dell'herpes smettono di svilupparsi, a seguito dei quali il corpo affronta l'infezione.

Il principale ingrediente attivo è l'acyclovir. Esistono 4 forme di dosaggio del farmaco:

  • unguento per gli occhi;
  • crema per la pelle;
  • pillole;
  • polvere per iniezione.

Con l'aiuto di questo farmaco, viene trattata l'infezione da herpes di qualsiasi tipo e localizzazione.

Il trattamento dell'herpes in una madre che allatta con Acyclovir è possibile solo dopo la nomina di un medico.

Indicazioni ed effetti del farmaco

  • infezione da herpes di qualsiasi tipo;
  • Infezione da HIV;
  • varicella.

L'unguento oftalmico è usato per trattare l'infiammazione acuta delle ciglia o della ghiandola di Meibomio. Inoltre, il farmaco viene utilizzato per trattare l'infiammazione della cornea e altre malattie degli occhi. Con l'aiuto del farmaco, l'herpes viene trattato sul labbro, sugli organi intimi e sulle membrane interne.

Il farmaco sotto forma di compresse praticamente non provoca effetti collaterali, poiché la percentuale del principio attivo che entra nel latte di una madre che allatta è dell'1%. Quando si utilizza l'unguento, anche meno aciclovir penetra nel corpo. Pertanto, entrambe le forme di dosaggio sono sicure per i bambini..

Per quanto riguarda la polvere per preparazioni iniettabili, viene utilizzata solo per forme gravi di disturbi virali. L'uso della polvere è vietato durante l'allattamento. In caso di sovradosaggio, esiste il rischio di insufficienza renale.

L'aciclovir è un'infezione anti-herpes debole ma efficace. Secondo le istruzioni, il farmaco è vietato alle donne in gravidanza e in allattamento, poiché non è noto il suo effetto sul corpo del bambino. Nonostante ciò, i medici spesso prescrivono un farmaco, ma solo dopo l'esame e l'identificazione di tutti i tipi di rischi.

Effetti collaterali

Con l'uso regolare e prolungato del farmaco, il paziente può sentirsi male, vomito, violazione dei movimenti intestinali, forte dolore addominale. Sono possibili disturbi mentali, appetito alterato, mal di testa, debolezza, vertigini. In alcuni casi, si verificano crampi muscolari, la pressione sanguigna diminuisce, la funzionalità renale è compromessa e compaiono allergie..

Con un sovradosaggio, sono possibili anemia, disturbi visivi, gonfiore, dolore dovuto a sovraccarico delle cellule muscolari. Infiammazione dei genitali esterni o della mucosa degli occhi.

Pertanto, il trattamento di un'infezione virale in una madre che allatta con Acyclovir è possibile solo sotto la supervisione di un medico.

La cautela di assumere il farmaco in polvere è necessaria per i pazienti che hanno disturbi neurologici e malattie renali. Se il paziente ha un sistema immunitario indebolito, c'è il rischio di effetti tossici del farmaco sul sistema nervoso. Un effetto simile è possibile a causa del sovradosaggio, nonché nei pazienti di età superiore ai 45 anni.

Secondo le istruzioni, il farmaco non è raccomandato durante l'allattamento, ma secondo il manuale E-Lactania, il farmaco è consentito per le donne che allattano.

Regole per l'uso durante l'allattamento

L'herpes con allattamento è un problema comune che deve essere affrontato immediatamente per evitare complicazioni. L'aciclovir è un farmaco debole ma efficace che interrompe la riproduzione dell'infezione e accelera il recupero..

Come risultato di una singola dose di Acyclovir, 0,2 g del farmaco entrano nel corpo di una madre che allatta. Con cinque volte al giorno, rimangono 0,3 mg / kg nel corpo della madre. E questa è una bassa concentrazione, quindi una quantità minima del farmaco entra nel corpo dei bambini. I componenti del farmaco vengono escreti dal corpo di una donna che allatta entro tre ore. Pertanto, si consiglia di utilizzare il farmaco immediatamente dopo l'alimentazione e mantenere una pausa di 3 ore prima della successiva alimentazione.

Quando una madre che allatta tratta un'infezione da herpes, deve osservare l'igiene, poiché esiste il rischio di infezione del bambino. Se il neonato è infetto, il medico prescriverà un ciclo di trattamento con Acyclovir. Il dosaggio dipende dal peso del bambino, di solito 0,03 g per 1 kg di peso del bambino in 24 ore.

Le madri che allattano che trattano l'herpes con Acyclovir devono rispettare le seguenti regole:

  • Trattare l'area interessata con unguento non più di 5 volte in 24 ore.
  • Se compaiono bolle sul corpo, trattale con Fucorcin o tintura di propoli.
  • Le compresse possono essere prese solo per complicazioni; durante il periodo di trattamento, l'allattamento al seno deve essere temporaneamente sospeso.
  • Mantenere l'immunità: mangiare bene, aggiungere cibi ricchi di proteine ​​alla dieta, rilassarsi, fare passeggiate all'aria aperta, ecc..
  • È vietato utilizzare Acyclovir sotto forma di un unguento se l'herpes è apparso sul petto. In questo caso, il medico sceglierà un farmaco più sicuro per non danneggiare il bambino.
  • Coprire l'area infetta con una benda per evitare il contatto con il bambino..
  • Se entrambe le ghiandole mammarie vengono infettate, interrompere temporaneamente l'HB. Se un seno è infetto, quindi esprimere il latte da esso e il secondo (sano) può nutrire il neonato. Quindi mantieni l'allattamento.

Non ignorare la malattia, perché minaccia di gravi complicazioni. Segui le regole, segui le raccomandazioni del medico e la malattia si ritirerà.

Acyclovir è usato per l'allattamento? L'effetto del farmaco sul latte e sul bambino

L'herpes è una malattia virale che si manifesta come un'eruzione cutanea sulla pelle o sulla superficie delle mucose. Il corpo della donna durante l'allattamento, a causa di una generale riduzione dell'immunità e dei cambiamenti ormonali nel corpo, è esposto ad esso abbastanza spesso.

Vengono prescritti vari farmaci per il trattamento, uno dei più comuni è Acyclovir. Questo è un farmaco che si presenta in molte forme e ha un effetto generale e locale sul virus. Devi sapere come prenderlo correttamente in modo che il trattamento sia rapido, efficace e sicuro per mamma e bambino.

Posso usare con l'allattamento?

Molte donne durante l'allattamento hanno paura di assumere medicinali per non danneggiare il bambino.

Quella piccola quantità di medicinale che passa nel latte materno non danneggia il bambino. I medici prescrivono questo farmaco durante l'allattamento, ma può essere utilizzato solo sotto controllo e osservando attentamente le raccomandazioni del medico.

indicazioni

Questo medicinale è usato nei seguenti casi:

  • come profilassi per le malattie causate da infezioni - varicella, herpes;
  • in presenza di immunodeficienze;
  • per il trattamento di varicella, herpes, licheni e cheratite erpetica.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Acyclovir ha una serie di controindicazioni che è necessario conoscere.

Il farmaco non è usato per:

  1. il verificarsi di reazioni allergiche;
  2. insufficienza renale;
  3. disturbi nevralgici;
  4. intolleranza individuale al principio attivo o ai componenti.

Acyclovir ha un elenco abbastanza ampio di effetti collaterali:

  • mal di testa, vertigini;
  • dolore addominale, indigestione;
  • varie reazioni allergiche;
  • nausea;
  • eritema, bruciore, desquamazione se applicato localmente.

È necessario informare il medico curante sulla manifestazione di qualsiasi effetto collaterale e deterioramento del benessere, è impossibile regolare da soli il corso del trattamento.

In che modo influisce sul latte e sul bambino durante l'allattamento?

Il dosaggio del principio attivo in una compressa è di 200 mg. Secondo le stime, nel latte materno non possono passare più di 0,3 mg. Una quantità così piccola non influisce sul bambino e non provoca alcun danno.

Al fine di ridurre al minimo la possibile assunzione del farmaco nel corpo del bambino, è necessario seguire rigorosamente le raccomandazioni del medico sulle regole per l'assunzione del farmaco.

Durante l'allattamento, il corpo della madre inizia a sviluppare attivamente speciali agenti antivirali: anticorpi che neutralizzano i microrganismi e i virus nocivi, quindi gli anticorpi vengono consegnati al bambino con il latte. Durante l'allattamento, l'immunità del bambino viene rafforzata.

Consigli per l'uso con le madri HS

L'aciclovir viene eliminato abbastanza rapidamente dal corpo. La sua emivita è di 3 ore. Pertanto, quando si usano le compresse, è necessario prima nutrire il bambino, quindi assumere il medicinale e resistere all'intervallo di tre ore. Secondo il regime di trattamento standard, le compresse devono essere bevute 5 volte al giorno..

Quando si utilizza un unguento, il principio attivo quasi non penetra nel corpo, ma deve anche essere applicato non più di 5 volte al giorno. Inoltre, devono essere prese misure preventive per non infettare il bambino. Se l'infiammazione è comparsa sul viso, è necessario escludere il tocco del bambino, i baci, ecc. Prima di contattarlo, lavarsi accuratamente le mani.

Se sul petto sono comparse aree infiammatorie, possono essere trattate con Fucorcin o tintura di propoli. Successivamente, chiudere accuratamente o fasciare l'area infetta per evitare l'infezione del bambino. Se l'infiammazione è apparsa su un seno, il latte da esso deve essere espresso e il bambino dal secondo deve essere alimentato. Ciò salverà l'allattamento per intero.

Se il processo infiammatorio si è diffuso ad entrambi i seni, l'alimentazione deve essere interrotta. In questo caso, non dovresti usare l'unguento Acyclovir, devi consultare un medico per scegliere un altro farmaco antivirale locale.

In quale forma posso usare: unguento, compresse

Acyclovir è disponibile in varie forme:

  • pillole;
  • unguento per la pelle e le mucose;
  • polvere per soluzione iniettabile;
  • unguento per gli occhi.

Le iniezioni di aciclovir sono prescritte molto raramente, solo in casi complessi di malattie. L'allattamento al seno con questa opzione di trattamento si interrompe sempre..

Viene prescritto un unguento oculare quando si verificano cheratite, orzo e altre malattie oculari simili; durante l'allattamento al seno, l'oculista spesso seleziona altri farmaci.

Le compresse sono prescritte durante l'allattamento, ma in un dosaggio rigoroso e solo se necessario. L'unguento è la forma più comune di Acyclovir. Malattie come la varicella e l'herpes si manifestano principalmente sotto forma di eruzioni infiammatorie..

Per le donne che allattano, di norma, è prescritto un trattamento locale con unguento o in combinazione con compresse per lo sviluppo più grave della malattia.

Rimedi alternativi per HB

Se è impossibile usare Acyclovir per vari motivi, possono essere prescritti farmaci simili per il trattamento:

  1. Zovirax - non è meno efficace di Acyclovir, fa fronte a herpes e varicella.
  2. Fenistil: non entra nel sangue con esposizione locale.
  3. Herpferon - un agente antivirale, allevia l'infiammazione, ha proprietà immunomodulanti, entra nel flusso sanguigno in piccole quantità.
  4. Lisozima - è prescritto nel corso di una terapia complessa, ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche.
  5. Famvir è un farmaco antivirale molto attivo, cura l'herpes labiale, l'herpes e la varicella, ma non ha dati precisi sulla possibilità di utilizzo durante l'allattamento..

Con la sconfitta del corpo di una donna che allatta con herpes o altre infezioni simili di eziologia virale, Acyclovir è un trattamento semplice ed efficace. Segui tutti i consigli del medico. Ciò ti consentirà di sbarazzarti rapidamente e in modo sicuro della malattia, mantenendo l'allattamento e senza compromettere la salute del bambino.

Acyclovir per l'allattamento al seno e in che altro modo trattare l'herpes in una madre che allatta

Acyclovir per l'allattamento

Acyclovir è un farmaco antivirale prescritto per l'infezione da virus dell'herpes. Posso usare Acyclovir per l'allattamento al seno?

Tu chi sei

Questo strumento è un eccellente farmaco antiherpetic. È attivo contro la varicella, l'herpes zoster, l'herpes.

Aiuta a fermare la formazione di un'eruzione cutanea, riduce la probabilità di conseguenze e complicazioni sotto forma di cicatrici sulla pelle.

Il suo utilizzo contribuisce alla rapida formazione di croste secche e riduce il dolore. Inoltre, il farmaco è classificato come agente immunostimolante..

Disponibile sotto forma di soluzione, unguento, crema e compresse.

  1. Pillole. Parzialmente assorbito nell'intestino. La massima concentrazione del principio attivo si osserva due ore dopo l'assunzione del medicinale. Con il flusso di sangue, il farmaco entra nella quantità necessaria negli organi interni, nei tessuti. Le madri che allattano devono sapere che i principi attivi penetrano nel latte materno..
  2. Unguento. Crema. È assorbito solo dalle aree interessate della pelle. Una piccola quantità del farmaco entra nel flusso sanguigno e viene trasportata in tutto il corpo. Trovato nelle urine. Quando si utilizza l'unguento per gli occhi, la sua massima concentrazione sarà nel liquido intraoculare. Piccole quantità possono essere trovate nelle urine..

Quando nominato

La nomina di Acyclovir con GV è necessaria nei seguenti casi:

  • per la prevenzione di malattie ricorrenti di natura infettiva (herpes, varicella);
  • per il trattamento di herpes, varicella, licheni, cheratite erpetica;
  • in condizioni post-trapianto;
  • con immunodeficienze.

La soluzione iniettabile è ottenuta dalla polvere di Acyclovir. Quando si allatta al seno giovani madri, questa forma di medicina non viene utilizzata.

Quando i farmaci non sono desiderabili

Il farmaco non è prescritto se una madre che allatta ha trovato:

  • intolleranza alle sostanze attive;
  • reazioni allergiche;
  • insufficienza renale;
  • disordini neurologici;
  • bambini sotto i due anni.

Non è consigliabile che le madri che allattano utilizzino questo farmaco sotto forma di compresse e infusione endovenosa..

Effetto indesiderato del farmaco

Quando si assumono compresse, sono possibili:

  • reazioni allergiche;
  • nausea accompagnata da vomito;
  • diarrea;
  • dolore all'addome;
  • la comparsa di mal di testa.

Quando si utilizza il farmaco esternamente, è necessario essere preparati per la comparsa di eritema, sensazione di bruciore, desquamazione della pelle, se esposti alle mucose degli occhi, sono possibili reazioni infiammatorie, blefarite, cheratite.

Quali dosaggi prendere

In compresse, vengono assunti 200 mg dopo i pasti. Con la diagnosi di herpes, è consentito assumere il medicinale fino a cinque volte al giorno, 200 mg ciascuno. Se il paziente ha la varicella, il farmaco viene prescritto a 800 mg al giorno, per cinque giorni.

Quando si utilizza un unguento o una crema, vengono applicati localmente sulle aree interessate della pelle o delle mucose almeno ogni quattro ore. Corso - fino alla comparsa di croste di essiccazione.

Se al paziente viene diagnosticata una cheratite di origine erpetica, in questo caso il farmaco viene applicato alla congiuntiva almeno cinque volte al giorno. Corso - fino alla scomparsa della malattia.

Il farmaco e l'allattamento sono compatibili??

Durante l'allattamento, solo una piccola parte del farmaco passa nel latte. Una tale concentrazione di 0,2 g della dose accettata non può danneggiare il bambino. Tuttavia, con la somministrazione endovenosa del farmaco, aumenta il rischio di effetti indesiderati sul bambino.

È meglio prendere la medicina dopo aver nutrito le briciole. Si consiglia di iniziare la successiva poppata non appena dopo tre ore. Questo è abbastanza tempo perché la maggior parte del farmaco venga escreta dai reni..

Regole per l'uso del medicinale durante l'allattamento

Poiché, secondo le istruzioni, il farmaco non è prescritto per GV, è meglio consultare un medico prima dell'uso. Quindi, il Dr. Komarovsky ritiene che sia possibile utilizzare questo strumento per i bambini con angina erpetica. A condizione che il bambino abbia 2 anni.

  • è necessario seguire chiaramente le istruzioni del medico e non superare le concentrazioni indicate del farmaco;
  • quando si assume la forma di compresse del farmaco, è meglio interrompere l'alimentazione con il latte;
  • con danno unilaterale al seno, si raccomanda un pompaggio regolare.

Inoltre, è consigliabile stabilire ed equilibrare la dieta e cercare di aumentare l'immunità.

Analoghi

Medicinali simili sono:

  • Zovirax. Secondo la descrizione, questo strumento è prescritto solo secondo le indicazioni e sotto la supervisione di specialisti. Durante l'allattamento, questo rimedio è più efficace di Acyclovir. Ciò è dovuto al fatto che è stato creato in seguito e che i medici hanno tenuto conto degli effetti indesiderati di Acyclovir. Migliorando così questa sostanza. Affronta il trattamento dell'herpes, della varicella, non solo negli adulti, ma anche nei bambini.
  • Valtrex. È prescritto solo da un medico. Eccellente "far fronte" all'herpes privativo e genitale, nonché alle malattie infettive della pelle.
  • Fenistil è anche prescritto da un medico solo se indicato. Nel sangue dopo l'applicazione topica, questo farmaco non è stato trovato.
  • Herpferon. È un farmaco immunomodulatore, antivirale e antinfiammatorio con un pronunciato effetto analgesico. Entra nel flusso sanguigno in piccole concentrazioni. È prescritto solo da uno specialista se necessario e indicazioni.
  • Il lisozima è approvato per l'uso da parte delle madri che allattano e può essere prescritto in terapia di associazione. Ha un effetto antibatterico e antinfiammatorio.
  • Famvir. Ha un effetto antivirale. Attivo contro i virus che causano herpes, varicella, licheni. Non è noto se questo prodotto passi nel latte materno. Tuttavia, gli esperimenti su animali da laboratorio hanno dato una risposta positiva. Pertanto, il farmaco non è adatto per l'auto-trattamento.

Uno qualsiasi dei medicinali è prescritto solo da un medico. Non mettere a rischio tuo figlio e auto-medicare!

Quando si assumono droghe, è necessario comprendere che il rischio di briciole non può essere completamente escluso. E quindi il miglior rimedio è la prevenzione di qualsiasi malattia. È meglio consultare immediatamente un medico quando si rilevano i primi segni di una malattia. In questo caso, l'effetto dell'Acyclovir prescritto sarà molto più efficace e il risultato arriverà più velocemente.

Acyclovir per l'allattamento al seno Link alla pubblicazione principale

Herpes per l'allattamento: come trattare e se è possibile allattare

Durante la gravidanza e dopo il parto nelle donne, l'immunità è significativamente ridotta. E lo stile di vita della madre che si prende cura del bambino è tutt'altro che ideale. Di conseguenza, le malattie croniche sono spesso esacerbate. E l'herpes durante l'allattamento non è raro.

Cos'è l'herpes

Questa è una malattia virale che si manifesta in bolle in varie parti del corpo: sul labbro, genitali, parte bassa della schiena. È noto da molto tempo. Già negli scritti di antichi medici greci si parla di una malattia che chiamavano "strisciante".

(La parola erpetologia, la scienza dei rettili, deriva dalla stessa radice.) Il virus viene trasmesso da persona a persona per contatto o per goccioline trasportate dall'aria. Nessun trattamento ti consente di liberartene completamente. Una volta in una persona, il virus rimane nel suo corpo per il resto della sua vita.

Non vive da solo, ma si integra nell'apparato genetico delle cellule nervose.

Di solito il corpo reagisce più seriamente a un'infezione primaria con il virus. Successivamente, il corpo produce anticorpi protettivi e, in uno stato sano, resiste bene al virus.

Ma con una diminuzione dell'immunità, ad esempio nella stagione fredda, con surriscaldamento e anche durante e dopo la gravidanza, il corpo diventa incapace di difendersi dal virus insidioso e la malattia peggiora.

Una o un'altra forma del virus dell'herpes colpisce il 90% della popolazione mondiale..

Cause di esacerbazione dell'herpes nell'epatite B

La stragrande maggioranza delle madri che allattano sono lontane da uno stile di vita sano. Dormono poco, mangiano male, sono nervosi e si preoccupano molto, e prescrivono anche trattamenti inutili per se stessi. Ed è proprio questi motivi, e non l'allattamento stesso, che riducono l'immunità e impediscono al corpo di gestire ancora efficacemente i virus.

Quindi una madre che allatta potrebbe non avere esacerbazioni dell'infezione da herpes. Per fare questo, è sufficiente condurre lo stile di vita giusto. Particolare attenzione dovrebbe essere rivolta a:

  • ricreazione;
  • nutrizione appropriata;
  • mancanza di medicine extra.

La mamma ha bisogno di dormire a sufficienza. Le giovani madri trovano facile parlare, ma impossibile da fare.

Ma devi cercare di organizzare il tuo tempo in modo da dormire a sufficienza per la tua salute. Se il bambino non dorme bene, allora puoi sdraiarti con lui durante il giorno.

Se il bambino succhia molto in un sogno, aiuta il sonno articolare. E, naturalmente, è necessario utilizzare pienamente l'aiuto dei parenti.

Nutrizione appropriata

Qui sono possibili due situazioni..

  • Una donna è a dieta per perdere peso. Le madri che allattano devono fare molta attenzione al processo di perdita di peso, perché le sostanze benefiche vengono escrete principalmente nel latte e solo ciò che rimane viene utilizzato dal corpo della madre. Se la dieta è completamente povera di nutrienti, vengono presi nel latte dal corpo della madre stessa. Pertanto, durante l'allattamento, è necessario perdere peso gradualmente, è severamente vietato sedersi su diete rigide. Il corpo ha bisogno di assumere abbastanza proteine ​​e vitamine. Limitare la necessità di grassi e dolci.
  • La mamma è costretta a dieta a causa di allergie nel bambino. Qui la situazione è più complicata. Alcune madri seguono una dieta rigorosa per allattare al seno il loro bambino. Prima di tutto, l'immunità è ridotta a causa della mancanza di proteine ​​nella dieta, quindi è necessario scegliere alimenti proteici a cui il bambino non avrà reazioni.

La carne più dietetica è la carne di coniglio. Anche la carne di cavallo è buona, ma non è così facile da trovare e non tutti sono pronti a mangiarla. Raramente provoca allergie all'agnello e al maiale. Solo questa carne visivamente dovrebbe essere assolutamente magra. Puoi provare un tacchino, ma con una forte allergia alle proteine ​​del pollo, mangiarlo non ne vale la pena.

Non è necessario tentare di aumentare autonomamente la propria immunità con i farmaci. Ciò può portare al risultato opposto..

Tipi di herpes

Le madri che allattano di solito hanno eruzioni cutanee:

  • sulle labbra;
  • sui genitali;
  • guaine sul corpo.

Herpes sulle labbra

Si verifica più spesso. Viene trasmesso attraverso i baci, nonché quando si usano utensili comuni. Si formano bolle sulle labbra e sulle ali del naso. Il malessere generale si verifica solo durante l'infezione primaria.

Ogni donna che ha almeno una volta nella sua vita ha avuto un'herpes labiale sul labbro dovrebbe avere un unguento nella borsa, ad esempio Zovirax.

Nel trattamento dell'herpes del primo tipo, la cosa più importante, senza perdere tempo, alle prime manifestazioni di disagio, lubrificare il labbro con unguento. Quindi la bolla molto probabilmente non si forma.

Se sei in ritardo con il trattamento, allora la bolla già spuntata guarirà per un tempo piuttosto lungo, la traccia da essa rimane ancora più lunga.

Herpes genitale

L'herpes genitale è una malattia ancora più spiacevole. È quasi sempre accompagnato da temperatura e malessere generale. E solo le vescicole che sono apparse sui genitali e sulla superficie interna delle cosce indicano che la donna era malata di un insolito ARI. Molto spesso, ci sono molte bolle, causano un disagio tangibile. Diventano particolarmente dolorosi dopo una pausa..

L'herpes genitale deve essere trattato da un medico. Non puoi iniziare la malattia. Trattati con rimedi popolari, come l'olio dell'albero del tè, è inutile. È indispensabile trattare tutte le superfici interessate. Con l'herpes genitale, potrebbe essere necessario assumere farmaci speciali che aumentano l'immunità..

Herpes zoster

Questa è un'esacerbazione dell'herpes del terzo tipo. Di solito si verifica nelle persone che hanno avuto la varicella. Il virus sonnecchia silenziosamente nelle cellule nervose e, con una diminuzione dell'immunità, compaiono eruzioni dolorose sul corpo nell'area delle terminazioni nervose. Tale herpes è necessariamente trattato con compresse, che dovrebbero essere prescritte da un medico.

Medicina dell'herpes labiale

  1. L'aciclovir (Zovirax) è usato per trattare l'herpes sulle labbra e l'herpes zoster. Questo farmaco è stato sviluppato relativamente di recente, nel 1988. Il farmacologo che lo ha scoperto, Gertrude Elyon, ha ricevuto il premio Nobel. Acyclovir distrugge il DNA del virus. In questo caso, il farmaco praticamente non passa nel latte materno, anche se assunto per via orale.

È ancora più sicuro usare l'unguento. Acyclovir è trattato anche per i neonati. Valaciclovir (Valvir, Valtrex) è anche compatibile con l'allattamento. Come nuova generazione di medicina, è adatto per il trattamento dell'herpes di qualsiasi tipo. Passa nel latte materno, ma in quantità molto ridotte e non provoca effetti collaterali nei bambini.

Fenistil Pencivir è usato localmente durante l'HBV per trattare l'herpes di tipo 1 sulle labbra. Non si trova nel sangue e, di conseguenza, nel latte, ma è necessario monitorare attentamente che il bambino non entri in contatto con parti del corpo macchiate di unguento.

  • Viferon e Kipferon - farmaci che i medici prescrivono per aumentare l'immunità nei genitali e nell'herpes zoster.
  • Herpes e GV

    La cosa più importante che la madre dovrebbe sapere: l'herpes durante l'allattamento viene trattato senza togliere il bambino dal petto. L'eccezione a questa regola è una - eruzioni cutanee sui capezzoli. E quindi, se solo un seno è interessato, puoi nutrirne un altro.

    Ma è necessario escludere la possibilità di contatto del bambino con le aree interessate della pelle: non baciare con l'herpes sul labbro. E lavati anche le mani prima di toccare il bambino o le sue cose.

    L'herpes è una malattia spiacevole. L'aggravamento si verifica sempre nel momento più inopportuno. Ma soggetto alla dieta corretta, oltre a dormire e riposare, non puoi ricordarlo per anni. Il parto e l'allattamento non sono un ostacolo.

    Acyclovir per l'allattamento al seno e in che altro modo trattare l'herpes in una madre che allatta

    Sfortunatamente, oggi il virus dell'herpes è molto diffuso. Circa il 90% degli abitanti del mondo sono portatori di questa malattia. Il più delle volte, il virus dell'herpes è latente e appare solo con una diminuzione dell'immunità..

    Le madri che allattano appartengono a una categoria speciale di infetti, poiché il trattamento durante l'allattamento deve essere effettuato sotto la stretta supervisione di uno specialista in modo da non danneggiare il neonato.

    L'herpes durante l'allattamento è un evento abbastanza comune nelle madri infette da virus..

    Spesso, mentre sono ancora in gravidanza, le donne si chiedono: “Come trattare l'herpes labiale con HB? Posso allattare al seno con l'herpes genitale? " Questo articolo descrive in dettaglio i metodi di trattamento e prevenzione di questa pericolosa malattia..

    Tipi di herpes

    L'herpes è diviso in diversi tipi a seconda delle caratteristiche date. Ad esempio, in base alla zona di manifestazione dei sintomi dell'herpes nelle madri che allattano, si possono distinguere i seguenti tipi di herpes:

    • Sulle labbra - il tipo più comune di herpes, l'agente causale è un virus del primo tipo, trasmesso dal contatto e dai metodi domestici di contatto, sintomi: gonfiore e arrossamento delle labbra, formazione di "raffreddori" sulle labbra, bolle con liquido, la temperatura può aumentare durante l'infezione iniziale, può apparire debolezza.
    • Sui genitali - il tipo di malattia più spiacevole, l'agente causale è un virus del secondo tipo. Trasmesso sessualmente. Sintomi: prurito, bruciore, disagio nel perineo, labbra, febbre, debolezza, comparsa di vescicole con un liquido opaco nell'inguine e nel perineo. Con questo tipo di herpes, è necessario consultare il proprio medico, superare i test necessari. Gestire una malattia è pericoloso per la salute..
    • In tutto il corpo (o herpes zoster, provoca licheni, varicella). Sintomi: eruzioni cutanee, arrossamento della pelle, con manifestazione dei sintomi di questo tipo di herpes durante l'allattamento, consultare immediatamente un medico che prescriverà un trattamento con farmaci antivirali.

    L'herpes, come qualsiasi malattia virale, si manifesta durante un periodo di ridotta immunità. Dopo la nascita del bambino, il corpo della madre subisce una serie di cambiamenti ormonali, viene riorganizzato allo stesso modo, quindi, durante questo periodo, sono possibili fluttuazioni dell'immunità, che causano la manifestazione dei sintomi dell'herpes.

    Ci sono anche altre cause di herpes labiale in HB:

    1. Dieta speciale. Nel processo di allattamento al seno, alcuni alimenti sono esclusi dalla dieta della madre al fine di escludere la possibilità di allergie nel bambino. Pertanto, la madre potrebbe non ricevere le necessarie vitamine, sostanze nutritive, oligoelementi, che possono influenzare il corpo con una diminuzione dell'immunità. È una diminuzione dell'immunità che è la causa della manifestazione dell'herpes;
    2. Mancanza di sonno. Con la nascita di un bambino, la madre non ha abbastanza tempo per dormire, le manca costantemente il sonno. La mancanza di sonno provoca stress, che può anche ridurre l'immunità, che porta ad una esacerbazione della malattia.
    3. Trattamento errato. Molte madri dopo la nascita di un bambino smettono di prendersi cura di se stesse, della propria salute, provano ad auto-medicare. Ma anche un comune raffreddore richiede la consultazione di un medico, poiché un trattamento improprio può portare a una esacerbazione della malattia e una riduzione dell'immunità..

    Sintomi

    Il virus dell'herpes è di diversi tipi, ognuno dei quali è caratterizzato da determinati sintomi.

    I sintomi più comuni dell'allattamento al seno con l'herpes labiale in una madre sono:

    • prurito della pelle;
    • herpes labiale sul labbro durante l'allattamento (comparsa di vescicole);
    • vescicole infiammate con un liquido opaco nella zona delle labbra, del perineo, del pube;
    • eruzioni cutanee;
    • aumento della temperatura;
    • debolezza.

    Principi generali della lotta contro l'herpes nell'HS

    Se i sintomi dell'herpes non possono essere evitati, ma la madre che allatta desidera continuare l'epatite B, è necessario seguire le seguenti raccomandazioni per evitare l'infezione del bambino:

    • Continua l'allattamento - durante l'allattamento, il corpo della madre inizia a sviluppare attivamente agenti antivirali speciali - anticorpi che neutralizzano i microrganismi e i virus nocivi, quindi gli anticorpi vengono consegnati al bambino insieme al latte, rafforzando così l'immunità del bambino e la resistenza alle infezioni.
    • Fai attenzione alle eruzioni cutanee sul tuo corpo: se rilevi la comparsa di bolle con liquido nell'area dei capezzoli e del torace, dovresti interrompere temporaneamente l'allattamento al seno per prevenire l'infezione del bambino.
    • Non baciare il tuo bambino se hai un'eruzione cutanea sul viso.
    • Prima di ogni poppata, è necessario lavare le mani e il torace con sapone per impedire la trasmissione dell'infezione al bambino.
    • Dormi abbastanza: il sonno aiuterà a ripristinare la forza del corpo per combattere le infezioni.
    • Mangiare correttamente, se necessario, assumere uno speciale complesso di vitamine e minerali (per aumentare la resistenza del corpo).
    • Non abusare di droghe. L'uso improprio di farmaci può portare a una riduzione dell'immunità.

    Non sei sicuro di come trattare l'herpes labiale con HB? La soluzione migliore sarebbe quella di consultare un medico.

    Dovrei smettere di nutrirmi?

    Molte madri con herpes spesso si chiedono: "Posso allattare con l'herpes?" Come è stato scritto in precedenza, l'alimentazione dovrebbe essere interrotta solo nell'unico caso - quando appare un'eruzione cutanea nell'area del torace.

    In altri casi, l'allattamento al seno può e deve essere continuato affinché il corpo del bambino riceva i nutrienti, le vitamine, gli oligoelementi necessari e gli anticorpi della madre, che aiutano a rafforzare l'immunità del neonato e sviluppare resistenza alle malattie.

    Molti pazienti hanno paura del trattamento dell'herpes dopo il parto, poiché ritengono che ciò possa danneggiare il bambino. Ma l'herpes deve essere trattato per prevenire la diffusione dell'infezione ad altri.

    Consideriamo più in dettaglio cosa può essere trattato per l'herpes durante l'allattamento.

    aciclovir

    Acyclovir è un farmaco antivirale di nuova generazione che può essere utilizzato durante l'allattamento. Il farmaco è disponibile in due forme: in compresse e sotto forma di un unguento.

    Molte madri sono interessate a: "Acyclovir può essere usato per l'allattamento?" Gli esperti affermano che Acyclovir è completamente sicuro per l'uso in HB.

    Composizione e principio di azione

    Il componente attivo del farmaco è Acyclovir, una sostanza che sopprime la moltiplicazione del virus dell'herpes. Questo farmaco non può curare completamente la malattia, ma è in grado di rimuovere i sintomi spiacevoli e mettere a riposo il virus. Inoltre, Acyclovir durante l'allattamento è sicuro per la salute del bambino, nonostante i suoi risultati efficaci nella lotta contro l'herpes.

    La composizione include anche eccipienti (Acyclovir per l'allattamento al seno sotto forma di compresse):

    C'è anche Acyclovir per l'allattamento al seno sotto forma di un unguento, che viene anche usato per il trattamento.

    Gli unguenti per eccipienti sono:

    Controindicazioni e possibili effetti collaterali

    L'uso di Acyclovir non è raccomandato in gravidanza se la donna incinta soffre di malattie renali, poiché il farmaco può aggravare la malattia renale.

    Gli effetti collaterali di Acyclovir durante l'allattamento al seno possono essere diversi, dipendono dal grado di tolleranza al farmaco. Si può osservare:

    • nausea;
    • vomito
    • diarrea;
    • mal di testa;
    • dolori agli arti;
    • vertigini;
    • appetito alterato;
    • picchi di pressione;
    • reazioni allergiche.

    Se il dosaggio di Acyclovir non viene osservato durante l'allattamento, possono comparire i seguenti effetti indesiderati:

    • anemia;
    • la comparsa di edema;
    • dolore muscolare
    • infiammazione delle mucose degli occhi e dei genitali;
    • anemia.

    Come usarlo con l'epatite B?

    Durante l'allattamento, è necessario monitorare in particolare il dosaggio del farmaco, poiché una dose significativa del farmaco può penetrare nel corpo del bambino con il latte materno.

    Per evitare ciò, Acyclovir deve essere usato per l'allattamento sotto forma di compresse da 200 mg tre volte al giorno o alla dose raccomandata dal medico curante.

    Acyclovir per HB deve essere consumato immediatamente dopo l'alimentazione e mantenuto per tre ore prima di quello successivo per ridurre al minimo la dose che entra nel corpo del bambino.

    Se si tratta di un unguento, viene applicato alle aree interessate della pelle e delle mucose, ad eccezione dell'area del torace, ogni 3-4 ore, ma non più di cinque volte al giorno, per una settimana.

    Precauzioni

    Acyclovir non deve essere usato per l'epatite B senza consultare uno specialista. Il dosaggio deve essere osservato in modo da non danneggiare il bambino..

    Zovirax

    Zovirax può tranquillamente essere definito un analogo migliorato di acyclovir. È stato sviluppato in seguito, quindi gli sviluppatori sono riusciti a evitare molti effetti collaterali. Zovirax allatta più efficacemente con il virus dell'herpes rispetto a farmaci simili.

    Dosaggio

    Prima di utilizzare Zovirax per HB, è necessario consultare uno specialista. Di solito usato come segue: compresse da 200 mg tre volte al giorno, crema - non applicare più di cinque volte al giorno sulla pelle danneggiata.

    Altre droghe

    Inoltre, nel trattamento dell'herpes con epatite B, vengono utilizzati i seguenti analoghi:

    Non vuoi usare farmaci seri, ma non sai come trattare l'herpes con l'allattamento?

    La medicina tradizionale conosce diversi modi per combattere la forma lieve dell'herpes, ma dovrebbero essere usati con cautela (l'efficacia dei metodi non è stata dimostrata):

    • Succo di aloe appena spremuto o una tintura da farmacia viene applicata sulle aree interessate della pelle (non sulle mucose!).
    • L'olio di olivello spinoso può essere applicato su ferite aperte, favorisce una rapida guarigione (di solito usato per trattare l'herpes labiale sulle labbra con HS).
    • Trattamento di iodio o vescicole verde brillante con liquido sulla pelle.
    • Grazie ai fitoncidi, il succo d'aglio riduce le lesioni cutanee e riduce il rischio di infezione per gli altri..

    Prevenzione

    Per evitare spiacevoli sintomi di herpes durante l'allattamento, è necessario seguire questi consigli:

    • mangiare equilibrato e sano;
    • bere più prodotti caseari;
    • dormire a sufficienza;
    • più spesso per stare all'aria aperta;
    • monitorare le tue condizioni e ricevere cure mediche tempestive;
    • non automedicare nemmeno i raffreddori lievi.

    Ricorda che l'automedicazione spesso può fare molto più male che bene alla madre e al bambino..

    video

    Troverai altre ricette popolari nel nostro video.

    L'herpes durante l'allattamento piuttosto che curare il danno al bambino

    Home ›Salute› L'herpes può essere trattato con l'allattamento per non danneggiare il bambino

    Tutte le malattie di una donna che allatta o ancora incinta sono piuttosto pericolose. Ma se vari raffreddori o avvelenamenti lievi possono essere affrontati relativamente facilmente, l'herpes durante l'allattamento diventerà un problema piuttosto grave, poiché i metodi del suo trattamento sono molto limitati. Vediamo come l'herpes è compatibile con l'allattamento e come dovrebbe essere trattato.

    È possibile continuare a nutrirsi?

    Spesso, le madri che allattano, quando si sviluppano i sintomi dell'herpes, smettono di allattare, temendo di poterlo infettare. Tuttavia, i medici affermano che con tali azioni non proteggono il bambino dalla malattia, ma al contrario minano la sua immunità.

    Oltre al fatto che è il latte materno a fornire al bambino tutte le sostanze necessarie per la crescita e il corretto sviluppo, contiene anche anticorpi prodotti dal corpo della madre in risposta a qualsiasi infezione virale e batterica.

    Tali anticorpi, entrando nel corpo di un neonato con latte, creano una barriera affidabile contro il virus nel corpo del bambino.

    Poiché le cellule virali non penetrano nel latte materno, è impossibile infettare un bambino con l'herpes durante l'alimentazione.

    Pertanto, il virus stesso non è un motivo per interrompere l'allattamento..

    Tuttavia, nei casi in cui il medico prescriva potenti farmaci alla madre che allatta e che sono incompatibili con l'allattamento, l'allattamento al seno dovrà essere temporaneamente interrotto.

    Precauzioni

    Naturalmente, al fine di ridurre la probabilità che un bambino si infetti, una donna deve osservare attentamente l'igiene personale durante la malattia.

    • Lavare accuratamente le mani e il torace prima di ogni poppata..
    • Inoltre, con le mani pulite, dovresti cambiare il bambino, dargli giocattoli, sollevarlo tra le braccia.
    • Durante il periodo di malattia, non dovresti baciare il bambino, poiché il virus può essere trasmesso attraverso la mucosa.
    • Se l'herpes è sulle labbra, è consigliabile indossare una garza di cotone protettiva durante il periodo di alimentazione o di cura del bambino (balneazione, cinetosi, ecc.).

    Trattamento

    Per curare efficacemente l'herpes, una donna che allatta deve seguire sistematicamente le procedure prescritte dal suo medico. E il trattamento dovrebbe iniziare immediatamente dopo i primi sintomi della malattia.

    Nelle prime fasi della malattia, di solito è sufficiente utilizzare preparazioni topiche che non vengono assorbite nel flusso sanguigno e quindi non passano nel latte materno. È possibile sopprimere il focus dell'infezione con l'aiuto di unguenti, il principio attivo in cui è l'aciclovir. Questi sono farmaci come Zovirax, Acyclovir. Vengono applicati più volte durante il giorno sulla pelle..

    All'inizio della manifestazione della malattia, quando le vescicole (vescicole) stanno appena iniziando ad apparire, puoi usare una soluzione di fucorcina o tintura di propoli.

    Non è auspicabile trattare l'herpes con le pillole durante l'allattamento se la forma della malattia non richiede l'uso di potenti farmaci.

    Pertanto, nel trattamento di tali forme di malattia, l'allattamento al seno deve essere temporaneamente sospeso..

    Alcuni rimedi popolari aiuteranno anche a combattere la malattia:

    • Succo di aloe, che viene applicato esternamente. È meglio usare il succo appena spremuto dalle piante di casa, ma puoi anche usare la tintura di farmacia.
    • Olio di olivello spinoso. Promuove la guarigione di crepe e ulcere sulle labbra. Le vescicole ricoperte di tale olio si seccano più velocemente. Allo stesso modo, puoi usare l'olio di rosa canina.
    • Iodio (o verde). Asciuga la pelle e previene la diffusione del virus.
    • Succo d'aglio per pulire le bolle della pelle.

    Prevenzione delle malattie

    Poiché il virus dell'herpes non può essere completamente curato, le persone nel cui corpo è già presente devono prestare particolare attenzione al rafforzamento dell'immunità in modo che il virus non possa manifestarsi.

    I seguenti fattori influenzano l'immunità di una madre che allatta:

    • Nutrizione corretta;
    • riposo di qualità;
    • cammina all'aperto.

    In caso di comparsa di herpes, una donna che allatta deve immediatamente cercare l'aiuto di un medico e seguire attentamente le sue raccomandazioni.

    Allo stesso tempo, i farmaci e i dosaggi correttamente selezionati porteranno sollievo e allo stesso tempo non danneggeranno la salute del bambino.

    (3 voti, totale: 5,00 su 5) Caricamento in corso...

    Trattamento dell'herpes allattamento al seno

    Se chiedi a un passante qual è il virus più popolare e sgradevole del pianeta, risponderà: l'herpes. Era noto ai tempi dei medici dell'antica Grecia, che hanno dato il nome al virus. Nel 2017, secondo i dati medici, il 90% degli abitanti del mondo è infetto da varie forme di herpes. Ma la malattia da herpes ed essere i suoi portatori sono cose completamente diverse.

    Il corpo di una persona sana con una forte immunità vive costantemente con un vicino spiacevole. Il sistema protettivo produce costantemente anticorpi per combattere i virus che vivono nelle cellule del sistema nervoso umano.

    Ma la funzione protettiva è talvolta indebolita, specialmente per le donne in gravidanza e le madri che allattano. L'herpes durante l'allattamento è un problema molto comune, perché durante questo periodo una donna può avere un malfunzionamento delle funzioni protettive del corpo.

    In questo momento, il virus si libera.

    Cause di esacerbazione della malattia

    Un gran numero di madri durante l'allattamento non è abbastanza sano. Cattiva alimentazione, sonno, molte esperienze e stress, iniziano ad auto-medicare, che, in quasi tutti i casi, è completamente inutile.

    Questi motivi, e non in particolare l'allattamento al seno, riducono il livello di immunità e impediscono la protezione completa dai virus.

    L'herpes in una madre che allatta potrebbe non apparire affatto e non avere gravi esacerbazioni. Tutto ciò che serve è uno stile di vita sano..

    La cosa principale che devi guardare è:

    • riposo sufficiente;
    • Non usare medicine extra prescritte da te stesso;
    • mangiare correttamente.

    Modalità di sonno

    Una donna deve avere abbastanza tempo per dormire. Le mamme, tuttavia, sostengono che è facile dirlo, ma molto più difficile da fare.

    Per il tuo bene devi provare, allocare il tempo correttamente in modo che sia sufficiente per un buon riposo. Il bambino potrebbe non lasciarti dormire la notte, quindi puoi sdraiarti con lui durante il giorno. Se al bambino piace mangiare in un sogno, puoi dormire insieme. E, ovviamente, non trascurare l'aiuto dei propri cari, se questo è possibile.

    Nutrizione appropriata

    La nutrizione può essere considerata un argomento separato per la discussione, quindi è molto difficile parlarne brevemente. Tutte le informazioni possono essere divise in 2 lati:

    Una donna segue una dieta per mantenere una buona figura, questo è particolarmente vero per quelle madri che hanno guadagnato peso durante la gravidanza. Le donne che allattano devono fare molta attenzione a perdere peso. Le sostanze più utili vengono sempre escrete per prime nel latte, ciò che rimane viene usato per nutrire il corpo della madre.

    Con una dieta insufficientemente nutriente, i nutrienti del corpo della donna entrano nel latte senza lasciarle nulla. Pertanto, durante questo periodo, è necessario perdere tutto gradualmente, ed è anche vietato utilizzare diete rigide. È necessario che il corpo di una madre coniata di recente riceva una grande quantità di nutrienti (proteine, vitamine).

    Puoi limitare il consumo di dolci, spezie e grassi.

    Un'altra madre si siede a tavola per un bambino allergico. Questo caso è più complicato..

    Ci sono molte ragazze che rovinano il loro corpo con diete pesanti affinché il loro bambino possa mangiare il latte materno.

    Fondamentalmente, il sistema immunitario si indebolisce a causa della mancanza di proteine ​​nella dieta, quindi è meglio scegliere una dieta volta a mangiare cibi proteici, a cui il bambino non avrà una reazione allergica.

    Sarà utile per le giovani madri mangiare carne dietetica - nutria, carne di coniglio. Anche la carne di cavallo è una carne eccellente, ma per molti non si adatta al prezzo e al gusto. La cosa principale è che la carne dovrebbe essere il più magra possibile. Puoi anche provare il tacchino, ma solo se il bambino non ha una reazione avversa alle proteine ​​del pollo.

    La cosa principale: non aumentare personalmente l'immunità con l'aiuto di alcuni farmaci. Ciò può causare gravi danni al corpo..

    L'herpes con allattamento si manifesta spesso in:

    Pericolo di malattia per il neonato

    Anche l'immunità di un bambino piccolo non può resistere al virus. È facile per un bambino contrarre l'herpes. Poiché il sistema immunitario del bambino è imperfetto, il virus rappresenta un rischio enorme per la salute del bambino. Il virus può causare il massimo danno a neonati e bambini di età inferiore a 1 anno..

    L'herpes colpisce istantaneamente organi e interi sistemi di un piccolo organismo. La malattia si manifesta sotto forma di brufoli e vesciche, disagio nella zona interessata. Inoltre, ci sono casi in cui la temperatura aumenta nei bambini.

    Con l'assoluta negligenza di una madre infetta, l'herpes può danneggiare gli occhi di un bambino. La cheratite erpetica si forma, una grave lesione della cornea. Sintomi principali: fotofobia, dolore agli occhi e arrossamento.

    Come procedere?

    L'herpes durante l'allattamento richiede la massima protezione in modo che il virus non raggiunga il bambino. Tutte le madri pongono la domanda principale se è possibile allattare con l'herpes.?

    L'herpes è ben trasportato dal contatto fisico e rappresenta un enorme pericolo per il bambino. Ma i medici non raccomandano affatto di completare l'allattamento..

    La spiegazione è molto semplice: fortunatamente, la malattia non può essere infettata attraverso il latte materno..

    C'è anche un'enorme quantità di anticorpi nel latte, perché il corpo della madre li produce per proteggere dalle malattie che ha incontrato. Questo include il virus dell'herpes.

    1. lavati le mani il più spesso possibile;
    2. è vietato il contatto fisico del bambino con aree patologiche della pelle;
    3. non baciare il bambino fino a quando le croste sulle labbra scompaiono completamente;
    4. durante il periodo di alimentazione, è necessario coprire le aree interessate del torace con qualcosa, in modo che il bambino non le tocchi;
    5. se ci sono eruzioni cutanee su uno dei seni, è necessario allattare al seno, l'altro deve essere decantato fino a quando il virus non si ritira completamente.

    Considera i tipi di herpes.

    Labiale

    L'herpes appare più spesso sulle labbra. La malattia è causata dal virus del primo tipo, si trasmette facilmente attraverso un bacio o attraverso i contatti domestici. Il sintomo principale dello sviluppo è gonfiore delle labbra e prurito caratteristico.

    A volte compaiono vesciche acquose nelle labbra o nel naso. La temperatura corporea può aumentare, la debolezza generale è caratteristica.

    Se non vengono seguite semplici regole igieniche, il rischio di infezione aumenta più volte, specialmente quando si usano piatti comuni o altri oggetti personali.

    Il trattamento locale è adatto per l'herpes di questo tipo. È necessario elaborare l'area patologica della pelle il più rapidamente possibile. Più velocemente lo fai, meno probabilità ci saranno bolle. Per le persone che sono inclini all'herpes, i medici consigliano di conservare un unguento o un gel dall'herpes nell'armadietto dei medicinali per lubrificare immediatamente l'area desiderata nel più breve tempo possibile..

    Genitale

    L'herpes genitale con HB non dovrebbe in alcun modo interferire con l'allattamento. Ho ancora bisogno di chiedere aiuto a uno specialista il prima possibile.

    Se necessario, i medici possono vietare l'allattamento al seno, poiché la possibilità di penetrazione di farmaci nel corpo del bambino attraverso il latte è completamente eliminata. La mamma dovrà esprimere il latte e poi versarlo. Una volta che il virus si è ritirato e il trattamento è completo, è possibile alimentare nuovamente il bambino in modo naturale.

    tinea

    Un tipo di herpes, un termine più familiare è l'herpes zoster. Quando si osservano i primi sintomi, è necessario consultare urgentemente un medico. Uno specialista esperto determinerà immediatamente il tipo di trattamento desiderato.

    Un modo per curare l'herpes è usare creme, unguenti e soluzioni speciali. Un altro modo è l'uso di farmaci all'interno. Come trattare l'herpes: il medico determinerà, a seconda della quantità di lesione cutanea e dello stadio dell'infezione.

    Se la madre che allatta ha colpito la pelle di ogni seno, il medico probabilmente ti consiglierà di interrompere l'alimentazione del bambino in modo naturale fino alla completa riabilitazione. L'intera ragione è una probabilità troppo alta di infezione del bambino. L'intero processo di guarigione può richiedere molto tempo..

    Metodi di trattamento

    Poiché il virus si ripresenta con una diminuzione delle funzioni protettive del corpo, viene prestata molta attenzione al suo trattamento per la ricostruzione e il supporto del sistema immunitario della donna.

    È molto importante osservare le regole di igiene personale, come menzionato sopra.

    Se la malattia colpisce la donna un mese dopo il parto, i medici prescrivono una terapia locale o assumono farmaci che non vengono assorbiti nel flusso sanguigno e che non sono in grado di danneggiare il bambino durante l'allattamento. In questo caso, non dovresti interrompere l'allattamento..

    Fino a 6 mesi, il corpo del bambino forma un forte sistema immunitario, attinge tutte le risorse necessarie dal corpo della madre, così come gli anticorpi che lo proteggono in questi sei mesi.

    Come trattare questa malattia infettiva? Le aree colpite da fuoco di Sant'Antonio sono consigliate di essere trattate con alcool salicilico o pomata. Anche agenti antifungini come Lamisil o Nizoral possono aiutare a combattere la malattia..

    L'herpes genitale è trattato con agenti topici: Acyclovir e Zovirax. Questo metodo di utilizzo riduce significativamente il rischio che il prodotto penetri nel sangue, e in particolare nel latte. Se il bambino ha notevolmente peggiorato le condizioni o ci sono sintomi insoliti, è necessario interrompere.

    Dopo 6 mesi di vita di un bambino, puoi trattare l'herpes con una giovane madre come preferisci, preferibilmente con il metodo più efficace. A questa età, il bambino inizia già a essere alimentato non solo con latte, ma viene sostituito con miscele artificiali.

    Se esprimi regolarmente il seno, non ci saranno malfunzionamenti durante l'allattamento. Dopo un completo recupero, puoi facilmente tornare ad allattare il tuo bambino.

    Riassumere. L'herpes è una malattia estremamente spiacevole. Le esacerbazioni si verificano proprio nel momento in cui non te le aspetti affatto. La cosa principale è che quando si esegue il corretto regime di sonno e nutrizione, si può dimenticare il problema per anni. Parto e allattamento - non un ostacolo alla vita senza herpes.

    Posso allattare con l'herpes genitale??

    L'herpes genitale durante l'allattamento non è una controindicazione. Inoltre, insieme al latte, il bambino riceverà anticorpi protettivi. Tuttavia, durante questo periodo dovresti stare molto attento, perché c'è un alto rischio di infezione del bambino. E solo in alcuni casi si raccomanda di interrompere l'epatite B durante il trattamento.

    Come prevenire l'infezione delle briciole

    Dopo la nascita di un bambino, il corpo della donna sperimenta un aumento dello stress, a seguito del quale il sistema immunitario si indebolisce in modo significativo. Pertanto, molto spesso è durante questo importante periodo che peggiorano molti disturbi, in particolare l'herpes genitale. Questo potrebbe essere il primo episodio o la ricaduta della malattia..

    L'herpes genitale è caratterizzato dalla comparsa di eruzioni cutanee sugli organi genitali esterni ed interni. Queste vescicole contengono un virus attivo. Pertanto, una donna dovrebbe adottare tutte le misure possibili per prevenirne la diffusione e proteggere il bambino. Per fare ciò, attenersi rigorosamente a determinate regole:

    1. Non è necessario interrompere l'allattamento al seno durante l'herpes genitale. Dopotutto, il bambino non entra in contatto con le eruzioni cutanee, quindi non vi è alcun rischio diretto per la sua infezione. L'unica eccezione è l'opzione quando le vescicole erpetiche compaiono sui capezzoli. Pertanto, è severamente vietato nutrire il bambino con un seno malato. È possibile somministrare la seconda ghiandola mammaria, ma assicurarsi che il bambino non tocchi il paziente.
    2. Rispetto dell'igiene personale. In nessun caso dovresti consentire il contatto delle briciole con eruzioni cutanee. Dopo aver eseguito le procedure idriche o aver trattato la pelle e le mucose, una donna deve lavarsi bene le mani con sapone. Dopotutto, vi è un alto rischio di danni alle vescicole e l'ingresso del virus nella pelle. Se c'è un bambino in casa, è necessario lavarsi le mani ogni volta prima di andare dal bambino, cambiare il pannolino, nutrire, ecc. Questa semplice regola minimizzerà il rischio di infezione..
    3. Per le procedure igieniche, utilizzare asciugamani e altri accessori appositamente progettati per questo scopo..

    Trattamento della malattia con l'allattamento

    Il verificarsi di segni di herpes genitale richiede cure mediche immediate. Ciò è necessario per verificare la diagnosi, soprattutto se si tratta di un episodio per la prima volta. Dopotutto, ci sono molte varietà di disturbi infettivi e altri, accompagnati dalla comparsa di un'eruzione cutanea nell'area genitale.

    Inoltre, l'infezione da herpesvirus è accompagnata da insorgenza di dolore, prurito, gonfiore di tessuti, mucose e altre sensazioni spiacevoli, che portano a un significativo deterioramento del benessere..

    In alcuni casi, brividi, grave debolezza, sonnolenza, dolori alle ossa e ai muscoli, febbre.

    Ciò minaccia di ridurre la quantità di latte prodotto e persino l'HB di successo.

    Con l'herpes, solo un medico può prescrivere un trattamento. Dopotutto, la maggior parte dei preparati farmacologici è severamente vietata durante l'allattamento.

    Ciò è dovuto al fatto che i componenti antivirali sono in grado di penetrare nel latte materno e quindi influenzare il bambino.

    Sulla base dell'esame del paziente, il medico sviluppa un regime di trattamento individuale. A seconda della gravità delle manifestazioni cliniche, specialmente se questa è la prima occorrenza dell'infezione da virus dell'herpes genitale, può essere presa una decisione sulla necessità di una temporanea cessazione dell'epatite B.

    In effetti, ciò richiede una potente terapia antivirale e immunomodulante, che non è assolutamente compatibile con l'allattamento..

    In questo momento, il bambino deve essere trasferito in miscele artificiali.

    Dopo la fine del ciclo di trattamento, l'allattamento può essere ripreso, specialmente se la giovane madre viene regolarmente decantata mentre assume farmaci in modo che il corpo produca costantemente latte.

    Se si verifica una ricaduta, soprattutto se, oltre alla comparsa di eruzioni cutanee, non ci sono altri sintomi dell'infezione da herpes virus, è possibile un trattamento locale.

    In questo caso, una donna può tranquillamente continuare l'allattamento. Un medico esperto selezionerà farmaci che agiscono solo nel sito di applicazione e non penetrano nella circolazione sistemica.

    Con il loro aiuto, puoi ridurre le manifestazioni della malattia, prevenire l'ulteriore diffusione dell'eruzione cutanea, bloccare la riproduzione del virus nelle vescicole e facilitare le manifestazioni cliniche. Unguenti o creme antivirali ridurranno il periodo di eruzioni cutanee e accelereranno il recupero del paziente.

    Di norma, gli unguenti antivirali devono essere applicati sull'area dell'eruzione cutanea fino a 4-5 volte al giorno. La lavorazione deve essere eseguita solo dopo le procedure igieniche ed è consigliabile applicare il prodotto con guanti o una punta speciale. Se la manipolazione è stata eseguita a mano, dovrebbero essere lavati bene con sapone.

    Terapia riparativa

    L'esacerbazione dell'herpes genitale si verifica a causa dell'immunità indebolita. Pertanto, oltre al trattamento farmacologico, una donna dovrebbe fare tutto il possibile per attivare le proprie difese.

    E poiché è severamente vietato assumere immunomodulatori e immunostimolanti durante l'allattamento, è necessario utilizzare le raccomandazioni popolari:

    1. Nutrizione. Spesso, una giovane madre è a dieta, per non provocare l'insorgenza di coliche intestinali nel bambino o una reazione allergica ai prodotti. Il menu giornaliero dovrebbe essere equilibrato e contenere la quantità necessaria di vitamine, minerali e altri oligoelementi. Con il cibo, la mamma è obbligata a ricevere i nutrienti necessari per produrre latte ed energia per prendersi cura del bambino.
    2. Sonno pieno e relax. I neonati richiedono molta attenzione e dormono male. Per ripristinare la forza dopo il parto e rafforzare l'immunità, una donna ha bisogno di riposare e dormire a sufficienza. Non cercare di avere il tempo di fare tutto in casa mentre il bambino dorme. Dopotutto, ha bisogno di una madre sana e riposata. In questo momento, è consigliabile sdraiarsi e fare un pisolino e il lavoro non andrà da nessuna parte. Se possibile, alcune delle cure per il bambino e a casa dovrebbero essere trasferite a parenti o parenti. Ciò aiuterà il corpo a far fronte da solo al virus e ne impedirà l'attivazione..
    3. Attività fisica. Le lunghe passeggiate all'aria aperta hanno un buon effetto sull'immunità. Sono sufficienti 1-3 ore al giorno per camminare con il bambino lungo la strada. In questo caso, non è necessario essere un'eroina e guidare un passeggino per diverse ore al giorno, fino allo sfinimento. In caso di maltempo, il bambino può dormire nella culla sotto il portico o sul balcone. Dopotutto, se la mamma si raffredda, si bagna o si congela, il virus dell'herpes verrà immediatamente attivato.

    Aderendo alle raccomandazioni necessarie di un medico e rafforzando l'immunità, puoi tranquillamente continuare ad allattare un bambino durante un'esacerbazione dell'infezione da virus dell'herpes genitale. Dopotutto, il latte materno è il più prezioso che un bambino possa ricevere. Pertanto, è assolutamente necessario cercare di mantenere l'allattamento al seno.

    Herpes per l'allattamento: è possibile nutrirsi

    2 voti, valutazione media: 3,50 su 5

    L'herpes durante l'allattamento può essere un problema serio. Ma questo non significa che la mamma debba smettere di allattare e trasferire il bambino nella miscela.

    Nella maggior parte dei casi, insieme al trattamento, è possibile continuare l'allattamento. Diamo un'occhiata più da vicino a ciò che provoca un'esacerbazione dell'herpes, come trattarlo e in quali situazioni è pericoloso per i bambini.

    E anche rispondere alla domanda se è possibile allattare un bambino durante una malattia.

    Herpes per l'allattamento

    Cause di herpes

    L'herpes è una malattia causata da diversi tipi di virus. Si distinguono le seguenti varianti della malattia:

    • Herpes simplex del primo tipo (HSV1)
    • Herpes simplex del secondo tipo (HSV2)
    • Herpes Zoster (Herpes Zoster).

    Il primo tipo provoca eruzioni cutanee sul labbro, ali del naso e altre parti del viso. Il secondo è localizzato principalmente sui genitali. La causa dell'herpes zoster è lo stesso virus che causa la varicella nei bambini.

    Al primo contatto con esso, si verifica un'immagine tipica della varicella. Dopo una malattia, il virus rimane nel corpo umano per tutta la vita.

    In caso di disturbi del sistema immunitario, può manifestarsi sotto forma di eruzioni cutanee lungo le terminazioni nervose, accompagnate da un forte dolore.

    Le eruzioni cutanee con diversi tipi di herpes sono simili tra loro. Queste sono piccole bolle con contenuti trasparenti, raggruppate insieme. Spesso, l'herpes con allattamento è accompagnato da un malessere generale, la febbre.

    I tipi genitali e di herpes zoster possono causare forte dolore, bruciore. La manifestazione della malattia è associata a cambiamenti ormonali, immunità indebolita in una madre che allatta. Il primo tipo sul labbro si manifesta spesso durante l'influenza e la SARS.

    Il secondo tipo - con esacerbazione della malattia nel marito.

    Qual è l'herpes pericoloso per un bambino

    Il virus dell'herpes, sia semplice che herpes zoster, penetra nel corpo di una persona durante l'infanzia o l'adolescenza. Rimane per la vita, "vive" nelle cellule dei nervi periferici.

    In uno stato normale, l'immunità delle manifestazioni cliniche della malattia non lo è. Se, per una ragione o per l'altra, il sistema immunitario si indebolisce, si verifica una esacerbazione..

    Per molte donne, si verificano a intervalli abbastanza brevi, il che crea problemi durante l'allattamento..

    L'herpes è pericoloso per il bambino durante l'allattamento? L'infezione da virus si verifica attraverso il contatto diretto con le aree interessate della pelle. Se il bambino non li contatta, non si verificherà infezione..

    Inoltre, ci sono molti anticorpi protettivi nel latte materno durante il periodo di esacerbazione. Entrano nel corpo del bambino, creano ulteriore protezione. Prima di tutto, questo vale per l'herpes zoster.

    Dopotutto, lo stesso virus provoca la varicella nei bambini.

    L'unico caso in cui l'herpes è davvero pericoloso per i bambini è la sua localizzazione sui capezzoli. Quindi la probabilità di infezione è davvero alta e la domanda è sulla compatibilità di herpes e allattamento. I medici raccomandano di interromperlo temporaneamente fino al termine del trattamento e alle eruzioni cutanee.

    Come essere curato da una madre che allatta - Doctor Komarovsky - InterVypusk 28. MALATTIE DELLA MAMMA durante l'allattamento. Allattamento al seno Problema 29. Quali medicinali sono possibili per l'allattamento al seno. Allattamento

    L'infezione erpetica nei bambini è molto più difficile che negli adulti.

    Quando viene infettato da herpes del primo tipo, si verificano afte dolorose in bocca, la temperatura aumenta, il bambino rifiuta il cibo. La varicella nei neonati è accompagnata da eruzioni cutanee generalizzate, una grave condizione del corpo e febbre..

    Fortunatamente, gli anticorpi materni proteggono i bambini e le infezioni sono rare se si seguono tutte le regole di prevenzione.

    Cosa fare se la mamma ha l'herpes

    Posso allattare al seno con l'herpes? Questa è la domanda che molte madri fanno. L'allattamento al seno con l'herpes può continuare. Questa opinione è condivisa dalla maggior parte dei pediatri, incluso il Dr. Komarovsky. L'unica eccezione, come menzionato sopra, è un'eruzione erpetica sui capezzoli. Ecco le regole di base per l'allattamento al seno con l'herpes, a cui le madri devono attenersi:

    • L'herpes e l'allattamento al seno sono completamente compatibili. Gli anticorpi della mamma proteggono il bambino, quindi l'alimentazione dovrebbe continuare come al solito.
    • Smetti di allattare solo se ci sono eruzioni cutanee sui capezzoli. Se un seno è interessato, dai al bambino un secondo. Assicurati di esprimere il latte dal seno interessato in modo che non vi sia ristagno di latte e l'allattamento non si ferma.
    • Se l'herpes è apparso sul labbro, non puoi baciare il bambino. Tieni il tuo bambino lontano da altre aree della pelle colpite..
    • Prima di ogni poppata, avvicinati al bambino, dovresti lavarti accuratamente le mani con sapone. Non sono necessari altri agenti antisettici, il sapone normale è sufficiente.

    Se le madri aderiscono a tutte le norme igieniche, l'infezione non si verifica. Dopotutto, l'herpes viene trasmesso solo per contatto diretto. In caso contrario, puoi tranquillamente continuare ad allattare il tuo bambino..

    Ora parliamo di come trattare l'herpes durante l'allattamento.

    La scomparsa precoce dell'eruzione cutanea e di altri sintomi nella madre aiuta a continuare a nutrire a pieno titolo, allevia il disagio quando si prende cura di un bambino, incluso quello psicologico.

    Trattamento dell'herpes allattamento al seno

    Come trattare l'herpes durante l'allattamento? Dipende dal tipo di virus e dal grado di esacerbazione. Esistono numerosi farmaci per uso locale e generale che possono affrontare il problema in modo rapido ed efficace. In realtà antivirale includono:

    Sono rilasciati in unguenti, compresse, iniezioni. Agiscono direttamente sul virus, distruggendolo. Ma questi farmaci sono efficaci solo nel periodo di esacerbazione, quando i virus si moltiplicano attivamente e si trovano massicciamente al di fuori delle cellule..

    Durante il periodo di remissione del DNA (materiale genetico) del virus, si trova all'interno del nucleo cellulare, è montato nel genoma umano, non un singolo farmaco noto può arrivarci.

    Il trattamento antivirale durante questo periodo non viene effettuato.

    Insieme ai farmaci antivirali, il trattamento viene effettuato con preparazioni di interferone o induttori della sua sintesi (Viferon, Laferobion, Cycloferon). Aiutano ad aumentare la resistenza naturale del corpo e ottenere una remissione più rapida. Non sono raccomandati metodi alternativi di trattamento dell'herpes durante l'allattamento. Sono di scarsa utilità ed è importante che la mamma si riprenda più velocemente.

    Prevenzione dell'allattamento al seno

    L'herpes materno e l'allattamento al seno sono completamente compatibili. Ma nessuno vuole fare del male, soprattutto in un momento così cruciale come allattare al seno il bambino. Pertanto, i medici danno alcuni consigli alle donne che vogliono evitare questo problema con HB:

    • Trascorri più tempo all'aperto.
    • Riposati.
    • Mangia bene, mangia cibi ricchi di vitamine e proteine, aumenta l'immunità da essi e il latte arriva bene.
    • Curare in modo corretto e tempestivo raffreddori e GDVI.

    Non appena l'herpes appare sul labbro o genitale, devi andare dal dottore. Prescriverà il trattamento, fornirà raccomandazioni su come nutrire correttamente il neonato e prendersi cura di lui durante la malattia. Solo un aiuto qualificato può impedire al bambino di contrarre l'herpes e guarire meglio per sua madre.

    Leggi Gravidanza Pianificazione