Per prevenire emorragie e trombosi durante la gravidanza, i test programmati sono obbligatori. Il coagulogramma si riferisce a quelli principali. Se vengono rilevate anomalie, vengono prescritti ulteriori studi e un secondo esame del sangue per l'emostasi.

L'importanza della coagulazione durante la gravidanza

Per prevenire il sanguinamento, una donna durante la gravidanza deve passare un'analisi: un coagulogramma. Ci sono alcuni standard in ogni trimestre..

Le deviazioni in misura maggiore o minore indicano una condizione patologica che richiede un trattamento immediato. Ci sono eccezioni quando le fluttuazioni minori non influenzano in alcun modo le condizioni del bambino e della madre. Solo un medico può dirlo esattamente, avendo studiato in dettaglio i risultati dell'analisi. Altri test di laboratorio sono possibili per chiarire i risultati..

Coagulogramma: scopo dello studio

Viene eseguito un coagulogramma o un emostasiogramma per scoprire che tipo di coagulazione del sangue ha una persona. È consigliabile effettuare tale analisi prima dell'intervento chirurgico, durante la gravidanza. In caso di violazione, è importante identificarlo tempestivamente prescrivendo il trattamento.

Quando prescritto durante la gravidanza

Una donna incinta passa questa analisi a colpo sicuro per l'intero periodo di portamento del feto. Se vengono rilevate deviazioni, ha senso prendere più spesso.

È nominato nel primo trimestre

Se una donna è stata registrata in modo tempestivo, viene immediatamente data una direzione verso un coagulogramma. La data non ha importanza. Idealmente, dovresti consultare un ginecologo nelle fasi iniziali. Non appena la signora è apparsa in ufficio, le viene dato un rinvio a una serie di studi strumentali e di laboratorio, che includeranno la donazione di sangue per l'emostasi.

Appuntamento per il secondo trimestre

In futuro, il coagulogramma viene anche dato nel secondo trimestre. Questo è incluso nei test obbligatori. Questo è di solito nel mezzo della gravidanza. Il tempo varia in base alla situazione. È assolutamente indesiderabile escludere completamente lo studio.

Nominano nel terzo trimestre

Nel terzo trimestre, si arrende più vicino alla 30a settimana, se tutto era normale prima.

Il numero di studi aumenterà se viene diagnosticata una donna incinta:

  • malattia autoimmune;
  • malattia vascolare o cardiaca;
  • vene varicose;
  • malattia del fegato
  • c'è una predisposizione ad una maggiore coagulabilità.

Se gli indicatori del coagulogramma eseguito in precedenza presentano deviazioni, sarà necessario eseguire l'analisi più volte per trimestre.

Come prepararsi per l'analisi

Il sangue per lo studio viene prelevato da una vena. Una donna ha bisogno di una formazione speciale, vale a dire:

  • in precedenza vietato mangiare qualsiasi cosa (l'analisi viene eseguita a stomaco vuoto);
  • Non bere alcolici, succhi di frutta, tè, bevande alla frutta, bevande alla frutta, ecc. (È consentita solo l'acqua senza gas);
  • aspetta un po 'con il fumo.

Le restrizioni di cui sopra devono essere rispettate otto ore prima del test..

Di solito l'analisi viene eseguita al mattino. Pertanto, non sarà difficile sostenere le raccomandazioni associate alla preparazione. Per non andare più volte in laboratorio, controllare in anticipo l'orario di ricevimento, se possibile, iscriversi per un orario specifico.

Cosa mostrerà il coagulogramma espanso

Per vedere in dettaglio qual è l'essenza della deviazione, viene assegnato un coagulogramma di tipo espanso.

Durante l'analisi, le informazioni saranno trovate sotto forma di:

  1. Il periodo di tempo durante il quale il sangue si coagula. Qui è realistico vedere se c'è una tendenza al sanguinamento, all'ostruzione dei vasi sanguigni o alla comparsa di coaguli di sangue.
  2. Tempo protrombotico e indice protrombotico.
  3. Concentrazioni plasmatiche di fibrinogeno. Se gli indicatori sono al di sopra del normale, si verificano spesso trombosi e tromboembolia. Mancanza di sanguinamento.
  4. Relazione internazionale normalizzata.
  5. Tempo di trombosi. Con un lungo processo di coagulazione del sangue, parlano di possibili grandi perdite di sangue.
  6. Intervallo di tempo di tromboplastina attivato (parziale). Tasso negativo - al di sopra del normale.
  7. Concentrazione di protrombina. Responsabile della formazione del coagulo.
  8. Coagulante lupus. Non dovrebbe essere affatto nei risultati dell'analisi. Se trovato, allora c'è una specie di malattia autoimmune.
  9. D-dimero. Se è più del normale, c'è una tendenza a ostruire i vasi.
  10. Antitrombina III. È questa sostanza che non consente la coagulazione del sangue. Più è, più sangue una donna perderà durante il sanguinamento.
  11. Tolleranza all'eparina nel plasma sanguigno.

Sulla base di tutti gli indicatori, viene tratta una conclusione..

Tabella di decodifica della norma APTT per trimestre

Per tempo parziale di tromboplastina attivata si intende il periodo di tempo durante il quale si forma un coagulo di sangue. Grazie a questo indicatore, il medico scopre come funziona il sistema di coagulazione in una donna..

Per valutare appieno i risultati, prestare attenzione a diversi indicatori. I principali saranno:

Consideriamo nella tabella come vengono decifrati gli indicatori APTT nei diversi trimestri di gravidanza.

Elemento presente (nome)Trimestre
ioIIIII
Tempo di tromboplastina parziale attivato - secondiDa 25 a 3530 a 34 exDal 31 al 39.4
Livelli di fibrinogeno2,9-3,03.1-3.44,4-5,1
Indicatori dell'indice di protrombina in percentualeDa 85 a 9090 a 100105 a 120
Conta piastrinica, 109 per lDal 300 al 316Dal 270 al 297Dal 241 al 262
Gli indicatori di antitrombina III, g / l0,2220,1750,154

Per renderlo più chiaro, vale la pena caratterizzare ogni componente che uno specialista sta prendendo in considerazione.

  1. Il fibrogeno è il fondamento necessario per la coagulazione del sangue. Se questa proteina è presente al di sopra del normale, può verificarsi trombosi. Se viene abbassato, la donna soffrirà di grave tossicosi.
  2. Nessun indicatore meno significativo nell'emostasiogramma è il tempo tromboso. Mostra il periodo di tempo durante il quale si verifica la coagulazione del sangue. Se ci sono deviazioni, la linea di fondo è il fegato anormale.
  3. Sotto la protrombina, viene presa in considerazione un'altra proteina presente nel plasma sanguigno e partecipa anche alla coagulazione. Viene considerata la concentrazione di questo componente. Con risultati sopravvalutati, c'è il sospetto di distacco di placenta.
  4. Un altro elemento valutato nel coagulogramma sono le piastrine. Hanno origine nel midollo osseo. Se il loro livello è basso, dovresti cercare la malattia.
  5. Per la formazione di coaguli di sangue nel corpo di una donna, è responsabile un componente come il D-dimero. Con il suo aiuto, la trombosi può essere prevenuta. Al momento del rilevamento del feto, dovrebbe aumentare in modo insignificante e uniforme, ma non bruscamente. Se ciò accade in modo irregolare, la signora ha una patologia renale o soffre di diabete.
  6. Grazie alla proteina antitrombina III, la coagulazione viene rallentata. Se gli indicatori si discostano della metà o più, può verificarsi trombosi.
  7. È inoltre possibile rilevare un numero di anticorpi specifici. Questo è il cosiddetto lupus anticoagulante. È normale se uno non è stato trovato affatto. Può, ma non significare patologia, se la donna incinta ha bevuto alcuni farmaci. In altri casi, una donna dovrebbe essere esaminata più attentamente per scoprire il motivo della presenza di tale elemento nel plasma sanguigno.

Solo uno specialista qualificato può decodificare APTTV, tenendo conto di tutti i possibili fattori:

  • consegna imminente;
  • prime settimane di gravidanza;
  • tossicosi;
  • vari tipi di patologia.

Importante approccio professionale e pieno controllo della situazione.

Le ragioni della deviazione dalla norma secondo la tabella

Vari fattori svolgono un ruolo:

  • prendendo alcuni gruppi di medicine;
  • eredità;
  • patologie associate, ecc..

Tutto ciò viene sempre preso in considerazione dal medico..

Le ragioni delle deviazioni sono più dettagliate:

Basso livelloPuò parlare di:

· Sindrome DIC del primo stadio;

Tromboembolia (nella regione del cuore, del cervello, dei polmoni, dei reni, ecc.);

A volte la ragione sta nella presa impropria di sangue dal paziente.

Alto livelloPuò segnalare:

· Sindrome DIC 2-3 stadi;

· Assunzione di glucocorticoidi, anabolizzanti, contraccettivi orali;

· Vari processi infiammatori;

Mancanza di vitamina K;

Processo patologico che si verifica nel parenchima del fegato e altri disturbi funzionali acuti in questo organo.

Indicatori alti compaiono anche quando l'assistente di laboratorio inserisce erroneamente la quantità errata di anticoagulante nella provetta e preleva la quantità errata di sangue.

La sindrome ICE o la coagulazione intravascolare disseminata appaiono a causa del lavoro molto attivo di tutti i processi e della stessa fibrinolisi. Una delle deviazioni più pericolose. Tale patologia può anche apparire a causa di:

  1. Distacco della placenta durante la gravidanza.
  2. Il liquido amniotico entra nel flusso sanguigno di una donna che porta un feto. Questo di solito si verifica durante la consegna complicata..
  3. Infiammazione che si verifica nel rivestimento interno dell'utero. Inoltre, una tale patologia si verifica dopo la consegna.

Quando il sangue viene donato nuovamente per l'emostasi

Un emostasiogramma viene sempre abbandonato dalle donne in gravidanza. Assicurati di avere tre analisi per tutti e tre i trimestri. È inoltre prescritto da un medico in caso di un'operazione pianificata. Ciò è necessario per valutare e prevenire tutti i rischi di emorragia o coaguli di sangue potenzialmente letali. Questo significa un taglio cesareo.

Inoltre, viene somministrato sangue ripetutamente e non programmato per l'emostasi se:

  • aborti spontanei precedentemente assistiti;
  • si verifica la gestosi;
  • c'è stato un infortunio che è stato accompagnato da sanguinamento;
  • c'è una tendenza alla formazione di coaguli di sangue, vene varicose, tromboembolia;
  • storia di ictus o infarti, aritmie, ischemia;
  • ci sono malattie associate ai vasi sanguigni e al cuore;
  • ci sono violazioni del fegato;
  • una donna è in trattamento con anticoagulanti;
  • anemia, processi patologici emorragici;
  • è stato trovato sangue nelle feci o nelle urine;
  • la gravidanza è accompagnata da frequenti epistassi;
  • prima venivano assunti farmaci anabolizzanti, contraccettivi orali o glucocorticosteroidi.

Questo studio non può essere trascurato, in quanto ciò può portare alla perdita del feto..

È possibile il trattamento

Se il risultato del coagulogramma è deludente, il medico continuerà sicuramente l'esame, scoprirà l'essenza del problema.

Con una coagulazione ridotta, anche prima della fecondazione e nelle fasi iniziali della gravidanza, è consigliabile bere farmaci che addensano il sangue.

Con una maggiore coagulabilità, esiste il rischio di trombosi, ictus. Qui, il trattamento inizia immediatamente. Le medicine sono prescritte da uno specialista ristretto, tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente.

Tieni presente che anche il trattamento non è una garanzia che non ci saranno complicazioni durante la gestazione e il parto.

Prevenzione

A scopo preventivo, una donna dovrebbe essere esaminata in modo tempestivo e iniziare la terapia per le malattie esistenti. Qualsiasi momento mancato porterà a disturbi emorragici..

Le donne in gravidanza superano sempre molti test che aiutano a monitorare le sue condizioni in un periodo così cruciale. Uno dei più importanti e obbligatori è un coagulogramma. Si arrende tre volte in assenza di deviazioni. Se vengono rilevate violazioni o una donna nella zona a rischio per qualsiasi parametro, questa cifra può raddoppiare o più. Tale studio non consentirà lo sviluppo di complicanze che portano alla interruzione della gravidanza in qualsiasi momento..

Analisi APTT durante la gravidanza con malattia vascolare

Durante il portamento di un bambino, si verifica un malfunzionamento ormonale nel corpo di una donna incinta. C'è un circolo uteroplacentare della circolazione sanguigna. Il corpo della futura mamma viene preparato per la perdita di sangue obbligatoria durante il parto. È necessario determinare la predisposizione al sanguinamento o la possibile comparsa di coaguli di sangue. La ricerca su aPTT aiuterà a evitare gravi situazioni patologiche.

Che cos'è APTTV o APTTV?

Il tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT) è uno degli indici per un coagulogramma per lo studio della coagulazione del sangue.

In parole semplici: questo è il periodo di tempo durante il quale il sangue si coagula.

Per determinare l'indice, gli attivatori, il cloruro di calcio, i fosfolipidi e una sospensione di caolino vengono introdotti in una provetta con sangue.

Gli attivatori sono patogeni per la formazione di un coagulo di sangue.

Questo tipo di test consente di:

  • identificare le malattie associate a disturbi della coagulazione del sangue - malattia di Werlhof, DIC, trombosi, emofilia;
  • osservare durante la terapia anticoagulante;
  • identificare la causa del sanguinamento;
  • monitorare le condizioni dopo l'intervento chirurgico;
  • monitorare le condizioni durante la gravidanza;
  • rilevare la trombosi precoce.

APTT ha un altro nome: APTT (tempo di tromboplastina parziale attivato) e ha la stessa funzione.

indicazioni

In questi casi è prescritto uno studio su APTT:

  • con aumento della coagulabilità del sangue - trombosi;
  • in condizioni di embolia o tromboembolia;
  • con una condizione pre-infartuale o infarto del miocardio;
  • con vari tipi di sanguinamento;
  • con emofilia - bassa coagulazione del sangue;
  • con DIC, alta coagulazione del sangue;
  • con infertilità;
  • quando trasporta un bambino;
  • prima e dopo l'intervento chirurgico;
  • con patologia autoimmune - sindrome di APS;
  • quando si assumono farmaci della classe eparina, che inibiscono il dinamismo della circolazione sanguigna;
  • nel trattamento degli anticoagulanti.

È richiesto un attento monitoraggio per le donne in gravidanza quando:

  • ipertonicità uterina;
  • rischio di interruzione prematura della gravidanza;
  • in passato l'interruzione arbitraria della gravidanza - aborti spontanei;
  • in una precedente gravidanza, congelamento fetale;
  • preeclampsia o tossicosi tardiva.

Perché è necessario conoscere gli indicatori APTT

Durante il portamento di un bambino, in particolare nel terzo trimestre, i risultati di APTT, fibrinogeno e altre proteine ​​sono molto importanti per identificare patologie e prevenire complicanze.

Ad esempio, con distacco di placenta, il tasso di PTI aumenta e questo è estremamente pericoloso sia per il feto che per la vita della gravidanza.

Grazie al coagulogramma, che include i test per APTT, è possibile identificare sia gli indicatori esterni che interni della coagulazione del sangue. Ma devi considerare che sono tutti preliminari e per fare la diagnosi corretta, è necessaria una visita medica completa.

Come viene misurato l'APTT?

Il tempo di tromboplastina parziale attivato viene misurato in secondi.

Il principio di tale studio è che un reagente viene introdotto nella provetta con plasma - cloruro di calcio e triglia con caolino.

In ogni laboratorio, questi tipi di attivatori, così come le apparecchiature su cui vengono eseguiti i test, possono essere diversi.

Per questo motivo, il tasso di prestazione sarà leggermente diverso. Tuttavia, ci sono indicatori seguiti dalla maggior parte dei laboratori.

norme

Tassi di indice per uomini, donne e bambini:

  • 24-40 sec. - adulto
  • 25-44 secondi - neonato
  • 28-45 secondi Neonato prematuro

Nelle donne, anche se in buona salute, gli indicatori APTT possono diminuire. Questo accade per motivi fisiologici: mestruazioni, gravidanza.

Per le donne in gravidanza, l'indicatore è impostato più in basso e varia da 17 a 20 secondi.

Quali sono le deviazioni

Durante il passaggio del coagulogramma, un test APTT è considerato uno dei test importanti per determinare il tempo di coagulazione.

La norma è un tempo compreso tra 24 e 40 secondi. Se questo valore è inferiore, esiste il rischio di trombosi arteriosa e trombosi.

Un indice elevato può portare a perdita di sangue e anemia. Nei casi più gravi, morte.

La riduzione degli indicatori APTT può essere dovuta ai seguenti motivi:

  • nella diagnosi di parenchima epatico;
  • con un basso contenuto di vitamina K;
  • con la malattia di Hageman;
  • con eparina nel sangue;
  • con emofilia;
  • con aumento della coagulabilità del sangue - DIC;
  • nel trattamento di anticoagulanti che migliorano la coagulazione del sangue;
  • quando si assumono farmaci ormonali;
  • durante le mestruazioni.
  • con malattie dei disturbi della coagulazione del sangue - emofilia;
  • con tumori maligni;
  • con malattia ereditaria di von Willebrand;
  • con un basso contenuto di vitamina K;
  • dopo la procedura di trasfusione di sangue;
  • con lupus eritematoso sistemico;
  • nel trattamento degli anticoagulanti che aumentano il diradamento del sangue;
  • con grave malattia epatica - cirrosi.

Valore di analisi

Le norme dell'indice in una donna incinta sono 15-20 secondi. - il sangue si coagula più velocemente.

Durante la gravidanza, viene eseguito un analogo tipo di analisi in ogni trimestre. Se i risultati sono più alti o più bassi del normale, sono necessari un attento monitoraggio e un trattamento farmacologico..

L'aumento dei valori dell'indice può provocare tali complicazioni:

  • sanguinamento durante la gravidanza;
  • interruzione prematura della gravidanza - aborto spontaneo;
  • sanguinamento durante il parto;
  • grande perdita di sangue nel periodo postpartum;
  • nei casi più gravi - morte;
  • la minaccia del congelamento fetale;
  • distacco e delaminazione della placenta;
  • minaccia di parto prematuro;
  • ipossia fetale del feto;
  • trombosi venosa ombelicale nel feto.

Se l'indice si discosta dalla norma, una donna incinta dovrà sottoporsi a un esame completo in ospedale.

Con un indice aumentato, è necessario rimanere in ospedale dal terzo trimestre per normalizzare gli indicatori prima del parto.

Preparazione all'analisi

Prima di passare l'analisi su APTT, affinché i test siano veri, è necessario osservare le seguenti raccomandazioni:

  • Non essere nervoso e non preoccuparti, riposati bene. Lo stress può influire sui risultati;
  • rinunciare all'attività fisica in un paio di giorni;
  • escludere la ricezione di medicinali. Se non c'è modo di farne a meno, avvisare l'assistente di laboratorio e il medico curante;
  • al mattino non puoi lavarti i denti o masticare una gomma da masticare, solo un bicchiere d'acqua;
  • la sera prima dell'analisi non mangiare cibi grassi pesanti;
  • due giorni prima della data non dovresti assumere bevande alcoliche.

Nutrizione per aumentare o diminuire gli indicatori:

Per fluidificare il sangue, è necessario includere nella dieta:

  • diversi tipi di bacche - lamponi, viburno, fragole, ribes nero, ribes rosso, mirtilli rossi, olivello spinoso;
  • frutta - prugna, albicocca, gelso; agrumi - arancia, mandarino, tesoro, pompelmo, limone;
  • verdure - barbabietole, pomodori, cipolle, aglio;
  • oli di origine vegetale - oliva, sesamo, semi di lino;
  • spezie - curry, aneto, zenzero, curcuma, cannella, origano;
  • Succo di betulla;
  • cioccolato;
  • cacao.

L'acqua potabile dovrebbe essere di almeno un litro e mezzo al giorno.

Al fine di addensare il sangue necessario nella dieta: patate, banane, grano saraceno.

Uno dei principali indicatori del coagulogramma è APTT. Come fare un'analisi, perché il livello è aumentato o diminuito?

Durante la gravidanza, il corpo di una donna sperimenta un carico tremendo e aumentano i rischi di improvvisa perdita di sangue. Può essere innescato da un aborto spontaneo, distacco di placenta, gravato dal parto. A questo proposito, il ginecologo più volte durante la gravidanza invia una donna a prendere un coagulogramma, uno dei cui principali indicatori è l'APTT.

Cosa significa questo indicatore??

Innanzitutto, il citrato di sodio viene aggiunto al tubo del sangue per neutralizzare le sue proprietà di coagulazione. Quindi entra nella tromboplastina tissutale e quindi nel cloruro di calcio. Di conseguenza, dopo le manipolazioni, dopo qualche tempo appare un coagulo. Questo periodo e tenere conto dell'indicatore APTT.

Perché donare e perché è importante?

Immediatamente dopo la gravidanza, una donna cambia non solo lo sfondo ormonale, ma anche il sistema circolatorio. Durante questo periodo, il corpo si prepara per un'ulteriore circolazione del sangue, aumentando il volume del sangue, nonché per la nascita imminente.

Le deviazioni dalla norma indicano cambiamenti nel sistema emostatico, che indica lo sviluppo di patologie. Ulteriori studi saranno richiesti per identificarli..

Se i disturbi del sanguinamento vengono ignorati, ciò può portare a una massiccia perdita di sangue durante il parto, alla nascita prematura o viceversa, alla formazione di coaguli di sangue e all'ipossia fetale.

Inoltre, l'indicatore APTT è importante per monitorare il funzionamento del corpo se:

  • le gravidanze passate si sono concluse con un aborto spontaneo;
  • è stata eseguita la fecondazione in vitro;
  • rivelata gravidanza multipla;
  • ci sono vene varicose;
  • vengono diagnosticate malattie o patologie autoimmuni del sistema endocrino;
  • nella precedente gravidanza, vi era insufficienza placentare, gestosi, sanguinamento, distacco di placenta, nonché una prolungata perdita di sangue nel periodo postpartum;
  • ci sono patologie del sistema cardiovascolare;
  • ci sono malattie del sangue;
  • una donna è soggetta a lividi, anche da colpi leggeri, sangue dal naso;
  • ci sono malattie del fegato;
  • la gravidanza si è verificata dopo infertilità prolungata.

Come essere esaminato?

Tutte le donne incinte vengono inviate a passare un coagulogramma e, di conseguenza, scoprire gli indicatori APTT. In caso di gravidanza semplice e assenza di indicazioni dirette per la consegna regolare di tale analisi, il medico lo prescriverà 1 volta in ogni trimestre, ovvero:

  • al momento della registrazione in una clinica prenatale (fino a 12 settimane di gravidanza);
  • a 22-23 settimane di gestazione;
  • circa 34-36 settimane di gestazione.

Soprattutto i risultati della coagulazione del sangue sono importanti per le donne a cui viene consigliato di avere un taglio cesareo pianificato..

Regole di base per la donazione di sangue per APTT:

  1. Devi donare il sangue al mattino rigorosamente a stomaco vuoto. Smetti di mangiare almeno 8 ore prima della procedura.
  2. Elimina il fumo, l'alcol, riduci lo stress ogni volta che è possibile.
  3. Non mangiare cibi grassi, affumicati e piccanti il ​​giorno prima.

Al fine di evitare errori e discrepanze nei risultati dell'analisi, si consiglia di prenderlo nello stesso laboratorio. Aiuterà anche a tenere traccia in modo affidabile della dinamica degli indicatori..

Spiegazione degli indicatori

La norma nelle donne in gravidanza o i valori accettabili di APTT nel periodo 1, 2, 3 trimestri sono:

  • primo trimestre - circa 25-35 secondi, come prima della gravidanza;
  • secondo trimestre - 24-33 secondi;
  • terzo trimestre - 18-25 sec.

Se l'indicatore APTT è al di sotto della norma, vale a dire, diminuisce a 17 secondi. e altro, può minacciare di coaguli di sangue, e alto, cioè un aumento di oltre 35 secondi. - rischio di sanguinamento.

Dopo la gravidanza, i cambiamenti nel sistema emostatico sono inevitabili: il livello di APTT dovrebbe diminuire. Questo accade per i seguenti motivi:

  1. Un ulteriore circolo di circolazione sanguigna appare nel corpo, il numero di vasi sanguigni e l'aumento del volume totale di sangue. Anche con un piccolo distacco della placenta, il sanguinamento sarà abbondante, quindi la natura ha concepito un graduale ispessimento del sangue come protezione.
  2. Nelle nascite naturali, una donna perde fino a 400 ml di sangue e con un taglio cesareo, il doppio. Questi sono indicatori per il normale corso di entrambi i processi. Se si verificano patologie e complicanze, i numeri saranno molto più grandi. Pertanto, il corpo si prepara per la fase della nascita, riducendo il livello di APTT a una sicurezza accettabile.
  3. Nel periodo postpartum si nota anche un sanguinamento prolungato, quindi la coagulazione non è meno importante di prima della nascita.

Se promosso

Un aumento dell'intervallo di tempo richiesto per la coagulazione del sangue si verifica con le seguenti patologie:

  1. Carenza di vitamina K, responsabile della coagulabilità. L'intestino lo produce indipendentemente, ma con disbiosi e violazioni del suo lavoro, questo processo viene interrotto. Una dieta speciale o l'assunzione di vitamine contenenti questo elemento aiuterà a ripristinare il livello..
  2. La presenza di emofilia congenita A, B, C. Con questa malattia, esiste il rischio di sanguinamento a causa di una carenza del fattore di coagulazione nel sangue.
  3. Sindrome di Villerandrand caratterizzata da una mancanza di produzione di una proteina trasportatrice per gli enzimi della coagulazione.
  4. Coagulopatia di varie origini.
  5. Insufficienza epatica, cirrosi.
  6. Cancro al sangue - Leucemia.

Un aumento dell'APTT è particolarmente pericoloso durante le consegne precoci e l'intervento chirurgico, poiché minaccia un'eccessiva perdita di sangue.

I livelli di APTT possono aumentare a causa di farmaci trombolitici come eparina e aspirina. Se una donna ha assunto tali farmaci poco prima dell'analisi, è necessario informarne il medico in modo che possa decifrare correttamente gli indicatori.

Se abbassato

La diminuzione degli indicatori APTT è causata dai seguenti disturbi:

  • processi infiammatori nel corpo;
  • perdita di sangue poco prima dell'analisi;
  • SARS grave e infezioni batteriche che danneggiano le pareti dei vasi sanguigni con tossine da virus e batteri;
  • primo periodo di sviluppo di DIC;
  • preeclampsia con rischio di preeclampsia;
  • tumore maligno.

Se l'APTT è ridotto, può verificarsi ipossia fetale.

Prendi un coagulogramma almeno 3 volte per gravidanza. Gli indicatori APTT svolgono un ruolo importante nella diagnosi di molte patologie nel corpo di una donna incinta e possono anche essere utilizzati per giudicare i rischi di complicanze alla nascita.

La coagulazione del sangue errata, che a bassi livelli di APTT provoca grave ipossia, può anche influenzare la salute di un bambino. Pertanto, se il medico prescrive un trattamento per ripristinare la normale coagulazione, le sue raccomandazioni devono essere rigorosamente seguite.

APTT durante la gravidanza

L'APTT durante la gravidanza è uno dei test del coagulogramma che consente di determinare la carenza dei fattori di coagulazione e il trasporto dell'emofilia. Mostra il tempo durante il quale si verifica la coagulazione del sangue..

Puoi donare sangue all'APTT e ai relativi test presso il centro medico femminile di Taganka. Costo della ricerca - 400 rubli.

Analisi dei prezzi del tempo di tromboplastina parziale attivata

  • Test 400 R APTT
  • Prelievo di sangue 300 R

Calcolo del costo del trattamento Tutti i prezzi

Perché il test APTT è incinta

La diagnostica APTT consente di identificare e correggere patologie pericolose di emostasi, che possono portare a complicazioni della gravidanza - gestosi, eclampsia, carenza di ossigeno fetale, parto prematuro o aborto spontaneo.

Nelle emorragie ostetriche, utilizzando il test APTT, vengono determinate le fasi del DIC: un disturbo della coagulazione del sangue causato dal rilascio di sostanze tromboplastiche dai tessuti. Dalla carenza di fattori di coagulazione, trasporto di emofilia e malattie ereditarie di Hageman, viene diagnosticata Willebrand. Il livello del marcatore viene anche preso in considerazione quando si sceglie un metodo di consegna..

Specializzati

Capo dell'Unità Operativa, ostetrico-ginecologo di altissima categoria, ginecologo-chirurgo

Ostetrico-ginecologo, emostasiologo, professore, MD, esperto internazionale di trombosi e disturbi della coagulazione del sangue

Vantaggi della ricerca

Nel corso dello studio, viene modellato il meccanismo di coagulazione del sistema emostatico. Innanzitutto, una sostanza che blocca la coagulazione viene introdotta in una provetta con sangue venoso. Quindi vengono aggiunti gli attivatori e viene registrato il tempo di formazione del coagulo di sangue - tempo di tromboplastina parziale attivato.

Questo è il modo più semplice per rilevare una carenza di globulina antiemofila, protrombina e altri fattori plasmatici, nonché anticorpi che influenzano negativamente l'emostasi durante la gravidanza..

Come passare l'analisi su APTTV

Il test APTT viene eseguito in ogni trimestre di gravidanza. Il sangue viene prelevato da una vena al mattino ea stomaco vuoto. Alla vigilia dello studio, dovresti abbandonare i cibi grassi. Prima di donare il sangue, puoi bere un bicchiere d'acqua.

Il giorno lavorativo successivo ti verranno forniti i risultati dell'analisi, che dovrebbero essere mostrati al ginecologo-emostasiologo nell'MLC che sta osservando la gravidanza.

decrittazione

Il valore di riferimento di APTT per una donna incinta (20-40 secondi) differisce dalla norma per una persona sana (24-35 secondi). Ciò è dovuto a cambiamenti fisiologici nell'emostasi: durante la gravidanza, il corpo della donna incinta si prepara per l'imminente perdita di sangue durante il parto, accelerando il tempo di coagulazione.

Per ogni trimestre di gravidanza, esiste una norma separata di APTT, che è spiegata dalle caratteristiche del flusso sanguigno uteroplacentare.

Settimane di gravidanzaI trimestre (0-13 settimane)II trimestre (14-27 settimane)III trimestre (28-41 settimane)
Norma APTT, sec28-4024-3520-32⁠

Cosa significa se l'APTT è abbassato

Un accorciamento significativo del periodo di coagulazione segnala un rischio di ostruzione vascolare, trombosi e morte fetale, ipossia (carenza di ossigeno). Nelle fasi successive della gravidanza, un sangue troppo viscoso può causare gestosi: gonfiore e aumento della pressione sanguigna, eclampsia.

Ciò che minaccia l'aumento dell'APTT durante la gravidanza

Con un aumento del marker APTT, esiste il rischio di sanguinamento, interruzione spontanea della gravidanza nelle prime fasi o parto prematuro. Valori elevati del tempo di tromboplastina parziale attivata possono indicare una donna portatrice di emofilia, presenza di patologie epatiche e sindrome antifosfolipidica.

Test APTT nel laboratorio di emostasi con MZHTS

Il test APTT non viene interpretato separatamente, ma viene utilizzato nella diagnostica differenziale insieme ad altre analisi del coagulogramma: tempo di protrombina, antitrombina, INR e RKMF. Tutti questi tipi di studi sull'emostasi durante la gravidanza sono disponibili presso il Laboratorio di patologia emostatica con MZHZ su Zemlyanoy Val.

Il Women's Medical Center è una delle poche cliniche in Russia in cui viene eseguito un esame completo del sistema di coagulazione del sangue nelle donne in gravidanza. Possiamo fare dei test e ottenere consigli da un emostasiologo su patologie della coagulazione del sangue, terapia con eparina e diagnosi prenatale dell'emofilia.

Test di gravidanza - coagulogramma: perché e quando?

Ragione principale

Esistono diverse ragioni per la comparsa di una patologia così rara come la sindrome da ipocoagulazione (DIC), tra cui le più importanti sono:

  • un alto livello di attività o un aumento della concentrazione di anticoagulanti;
  • mancanza di attività o carenza di procoagulanti.

Se parliamo dell'ultima ragione per lo sviluppo dell'ipocoagulazione, ciò può essere dovuto a una sintesi disturbata o insufficiente dei fattori di coagulazione del plasma, nonché alla trombocitopatia. Alcune malattie gravi, principalmente l'epatite, altre malattie del fegato, così come la perdita di sangue, possono portare a questa rara patologia..

Una diminuzione della coagulabilità del sangue può verificarsi a causa di alcuni disturbi ereditari, anemia, con una mancanza di vitamina K e acido folico nel corpo, nonché a causa di DIC. Ai motivi del deterioramento della coagulabilità del sangue, si può anche aggiungere l'effetto sul corpo di un certo gruppo di farmaci che vengono usati in medicina per trattare la trombosi e migliorare la condizione durante l'ipercoagulazione.

Motivi per un aumento dell'APTT

Se il risultato è superiore al normale, è necessario trovare il motivo e condurre un trattamento tempestivo. Ragioni per cui l'APTT è elevato:

  • L'emofilia è una patologia ereditaria del sistema di coagulazione del sangue;
  • Neoplasie maligne di varia localizzazione;
  • Sindrome da coagulazione intravascolare disseminata, secondo o terzo stadio;
  • Trattamento anticoagulante. Questi farmaci fluidificano il sangue;
  • La malattia di von Willebrand è una malattia ereditaria, manifestata da sanguinamenti multipli di varie localizzazioni. In questo caso, si verifica la distruzione della parete vascolare;
  • LES (lupus eritematoso sistemico). Molto spesso, questa patologia è registrata nelle donne. Di 10 pazienti, solo 1 uomo;
  • Iniezione di eparina;
  • Dopo una trasfusione di sangue in grandi quantità;
  • La carenza nel corpo della vitamina K. È necessaria per la formazione della protrombina. La maggior parte è prodotta dalla microflora intestinale;
  • Grave malattia del fegato
  • Glomerulonefrite cronica;
  • Patologia del tessuto connettivo;
  • Carenza di vari fattori di coagulazione;
  • Diminuzione della concentrazione di fibrinogeno nel sangue;
  • Sindrome Antifosfolipidica.

Sintomi principali

L'ipocoagulazione è una patologia che si manifesta in sanguinamenti ripetuti e gravi emorragie, che possono verificarsi spontaneamente o a causa di lesioni lievi. Anche le procedure chirurgiche più semplici possono essere molto pericolose per una persona che soffre di ipocoagulazione. Le manifestazioni cliniche dell'ipocoagulazione lungo la via interna della coagulazione del sangue dipendono dal fattore che ha causato il deterioramento della coagulazione del sangue. Il sanguinamento può avere punti o piccole eruzioni cutanee. L'emorragia può verificarsi non solo nello spazio sottocutaneo, ma anche nei muscoli e nelle articolazioni.

Sindrome trombotica

Aumento della coagulazione del sangue e trombosi possono verificarsi a causa di:

  • aumento della concentrazione di procoagulanti nel sangue;
  • attivazione eccessiva di procoagulanti, ovvero creazione elevata di condizioni di coagulazione attivate;
  • ridurre l'accumulo o la soppressione dell'attività degli anticoagulanti;
  • ridurre la concentrazione o sopprimere l'attività fibrinolitica.

Il primo tipo di ipercoagulazione è più raro. In circostanze normali, ci sono significativamente più procoagulanti nel sangue di quelli necessari per la coagulazione del sangue. Ma questo "potenziale" di procoagulanti è frenato dall'iniziativa di anticoagulanti e fattori fibrinolitici. Tuttavia, ci sono casi in cui l'ipercoagulazione è associata ad un aumento significativo della concentrazione di procoagulanti plasmatici o piastrinici (con iperprotrombinemia manifestata, iperfibrinogenemia, trombocitosi). La base, di regola, è un eccessivo complesso di procoagulanti, un aumento della trombocitopoiesi o un'emoconcentrazione manifesta.

Sindrome emorragica

La base per ridurre la coagulazione del sangue sono i seguenti meccanismi:

  • riduzione dell'accumulo di procoagulanti nel sangue;
  • scarsa attivazione di procoagulanti;
  • alta densità o attivazione eccessiva di anticoagulanti;
  • alta concentrazione o aumento eccessivo di fattori fibrinolitici attivi.

La carenza di procoagulanti (1o meccanismo) si presenta molto spesso. Può essere determinato da trombocitopenia, trombocitopatia, sintesi debole o compromessa di varie cause plasmatiche di coagulazione.

Consumo di coagulopatia

La coagulopatia del consumo appare a causa dell'uso attivo dei principali procoagulanti durante la coagulazione intravascolare disseminata generalizzata (DIC). In questo caso, una forma di coagulopatia sostituisce l'altra: lo stadio dell'ipercoagulazione (DIC) entra nella fase di ipocoagulazione e il disgenitalismo trombotico è complicato (aggiunto) dalla formazione della sindrome emorragica. Questo modello ibrido e complesso di coagulopatia si chiama sindrome tromboemorragica (TGS).

GHIACCIO nel bambino

In un bambino piccolo, specialmente appena nato, c'è la tendenza a formare DIC a causa dei seguenti fattori di ipocoagulazione. It:

  • basso livello di procoagulanti, antitrombina III e plasminogeno;
  • rapido scompenso del concetto di microcircolazione;
  • rimozione inefficace delle condizioni di coagulazione attivate e prodotti di degradazione della fibrina (PDF) dal concetto fagocitico e fibrinolitico.

In molte varianti, il TGS è fondamentale, la trasformazione della sua prima fase in un'altra avviene in dozzine di minuti o diverse ore. Spesso la sindrome ha un carattere subacuto, in queste opzioni la sua durata è misurata per molte ore o diversi giorni.

Trattamento

Indubbiamente, le violazioni che si verificano influenzeranno negativamente le condizioni e la composizione del sangue, nonché, di fatto, il lavoro di molti sistemi. Una qualità molto importante del sangue è la sua capacità di coagulare. Se questo processo viene interrotto, si può sviluppare ipocoagulazione..

Se si nota una bassa coagulazione, i medici raccomandano di eseguire una visita medica a tutti gli effetti e determinare la causa di questa violazione. Il trattamento per questo problema è generalmente complesso e piuttosto lungo. Se la patologia è congenita, può essere indicato un trattamento permanente. In condizioni acute, ai pazienti viene solitamente offerto il ricovero..

Trattamento farmacologico

Diversi farmaci possono essere usati per trattare l'ipocoagulazione. I medici di solito attribuiscono inibitori della fibrinolisi. Questi farmaci possono rallentare la formazione di coaguli di sangue e avere un effetto emostatico. Il trattamento prevede l'uso di coagulanti secreti dal plasma donato. Spesso usato spugna emostatica o trombina. Per correggere le condizioni del paziente durante l'ipocoagulazione, viene prescritto il fibrinogeno. Spesso vengono anche usati coagulanti indiretti: ad esempio la vitamina K, che promuove la produzione di protrombina e influenza il fibrinogeno. Un analogo sintetico di questa vitamina è Vikasol. È prescritto per la correzione dell'ipoprotrombinemia e in caso di sovradosaggio di anticoagulanti con azione indiretta.

effetti

Se compaiono sintomi specifici di ipocoagulazione, è necessario consultare immediatamente un medico, poiché ciò può portare a molte spiacevoli conseguenze, che verranno discusse di seguito. È molto importante sottoporsi a un esame tempestivo, che aiuterà a identificare ed eliminare le cause dell'ipocoagulazione. Devo dire che il trattamento di un tale disturbo è complesso e piuttosto lungo, e in casi particolarmente gravi, il paziente può anche essere ricoverato in ospedale.

Se durante l'esame si è scoperto che l'ipocoagulazione è ereditaria, al paziente può anche essere prescritto un trattamento per tutta la vita usando determinati farmaci.

Quindi, quali sono le conseguenze dell'ipocoagulazione? In primo luogo, nel paziente compaiono ematomi piccoli e poi abbastanza grandi, che possono formarsi anche con una leggera pressione sulla pelle con un dito. Inoltre, una persona con un tale disturbo emorragico può lamentare sangue dal naso regolare e pesante, nonché la comparsa di sangue nelle feci. Ulteriore sanguinamento può iniziare nell'intestino, nonché nelle mucose della cavità orale. Nei casi più gravi, può verificarsi emorragia cerebrale, che può portare a conseguenze molto gravi, tra cui la morte.

Cause di disturbi della coagulazione durante la gestazione

La scarsa coagulazione durante la gravidanza si verifica per tali motivi..

  1. La riduzione delle difese immunitarie è la causa più comune di disturbi emorragici durante la gravidanza..
  2. Mancanza di calcio, ferro e altri elementi.
  3. Carenza di vitamina.
  4. Uso continuo di prodotti con additivi artificiali.
  5. Malattia del fegato.
  6. Patologie virali.
  7. L'uso di antibiotici (durante la gravidanza, la maggior parte di essi è severamente vietata, ad eccezione di alcuni dei più sicuri).

La coagulazione del sangue bassa si verifica se una donna è portatrice del gene dell'emofilia. L'elevata coagulabilità e l'elevata probabilità associata di rischio di trombosi sono dovute ai seguenti motivi:

  • alcune patologie autoimmuni;
  • mancanza di attività fisica;
  • squilibrio ormonale;
  • malattie del fegato e della milza;
  • disidratazione;
  • storia delle radiazioni;
  • alcune mutazioni genetiche.

Ipocoagulazione durante la gravidanza

La complicazione più grave e molto pericolosa durante la gravidanza è considerata DIC, che provoca la comparsa di sanguinamento e trombosi e, a loro volta, possono portare alla morte. Molto spesso nelle donne durante la gravidanza c'è ipercoagulazione. E l'ipocoagulazione nel 30% dei casi può portare alla morte in una paziente incinta, ma solo se la donna non riceve le cure mediche necessarie in tempo.

E questo problema inizia con una violazione dell'emostasi, in cui si formano microrganismi nel sangue, che interrompono la circolazione del sangue. E questo, a sua volta, porta a una significativa riduzione della coagulabilità del sangue. Inoltre, la conta delle piastrine nel sangue diminuisce, aumenta il rischio di sanguinamento.

La velocità e la gravità dell'ipocoagulazione nelle donne in gravidanza possono essere diverse. In medicina, sono state identificate diverse forme di sviluppo di questa patologia:

  1. Nascosto (latente).
  2. Ricorrente.
  3. cronico.
  4. subacuta.
  5. Acuto.

Esiste anche una forma fulminante di sviluppo di questa patologia, ma è molto meno comune. Molto spesso, le donne in gravidanza hanno una forma acuta e cronica di diminuzione della coagulabilità del sangue e, nel primo caso, può verificarsi patologia con sanguinamento ipotonico. Per quanto riguarda la forma cronica della patologia, nelle donne in gravidanza si verifica più spesso sullo sfondo di malattie del sangue o con malattie cardiovascolari.

Indicazioni per ulteriori analisi su APTT durante la gravidanza

Tale studio verrà effettuato più spesso tre volte durante la gravidanza in caso di:

  • concepimento dopo numerosi tentativi falliti di rimanere incinta;
  • diversi aborti in passato;
  • complicanze durante le gravidanze precedenti e il parto (distacco di placenta, grande perdita di sangue al momento della nascita);
  • ritardo della crescita intrauterina del bambino a causa di insufficienza fetoplacentare durante una precedente gravidanza;
  • la presenza di due o più frutti nell'utero;
  • gravidanza attraverso la fecondazione in vitro;
  • una storia di malattia epatica in una donna incinta;
  • vene varicose nella futura mamma;
  • sangue dal naso occasionale, aumento della vulnerabilità e sanguinamento delle gengive, tendenza agli ematomi anche dopo lievi lividi;
  • malattie del sangue precedentemente diagnosticate;
  • disturbi ormonali;
  • patologie del sistema cardiovascolare;
  • malattie lenta del sistema genito-urinario;
  • Malattie autoimmuni;
  • tossicosi tardiva.

Le principali cause della riduzione della coagulazione del sangue nelle donne in gravidanza

L'ipocoagulazione è una patologia che si verifica spesso nelle donne. In quelli in posizione, può anche apparire come una complicazione nei processi infiammatori o infettivi. Spesso questa patologia si verifica a causa della gestosi o del distacco precoce della placenta con la formazione di un ematoma. La coagulazione del sangue ridotta può verificarsi in donne in gravidanza che hanno malattie di organi critici come il fegato o i reni..

Non appena una donna rimane incinta, tutta la sua vita diventa diversa. Il corpo viene ricostruito, si prepara alla crescita fetale, la fisiologia sta cambiando, stanno apparendo prospettive completamente nuove sulla vita, lo stato emotivo sta cambiando.

Ma un altro punto importante è la contabilità nella clinica prenatale e il superamento infinito dei test, incluso un coagulogramma, che complica notevolmente la vita durante la gestazione. Che tipo di analisi è, quanto spesso deve essere fatto e per cosa - considera di seguito.

Norma APTT nell'analisi del sangue e nell'analisi della trascrizione

L'APTT viene misurato in secondi. Tuttavia, va tenuto presente che la norma può differire per diversi laboratori. Dipende dall'apparecchiatura e dal tipo di reagenti utilizzati per gli esami del sangue in un particolare laboratorio diagnostico clinico..

L'APTT dipende dall'età, dalle condizioni fisiche e dall'alimentazione del paziente.

Norma APTT nell'analisi del sangue in donne, uomini e bambini:

  • Negli adulti, l'APTT è leggermente inferiore rispetto ai bambini e varia da 24 a 40 secondi;
  • Nei neonati, questo indicatore è leggermente aumentato, la norma varia da 25 a 44 secondi;
  • Un neonato prematuro ha i valori più alti, sono da 4 a 5 secondi in più rispetto a un adulto.

Va ricordato che nelle donne, l'APTT può diminuire anche in uno stato di piena salute. La ragione di ciò è la sua condizione fisiologica: gravidanza o mestruazioni. Ciò impedisce una grande perdita di sangue durante le mestruazioni e lo sviluppo di gravi complicanze nelle donne in gravidanza, in questo caso non è necessaria la correzione..

Se una persona ha un APTT inferiore al normale anche di 5 secondi, il suo sangue si coagula molto rapidamente. Questo può portare a trombosi. Nel caso in cui venga rilevato un aumento dei valori, possiamo parlare di una violazione dell'emostasi. Il sangue non si coagula per molto tempo. Ciò provoca una massiccia perdita di sangue..

Che cos'è un coagulogramma?

Un coagulogramma (test della coagulazione) è un esame del sangue comune che aiuta a esaminare la sua capacità di coagulazione: ci sono violazioni sotto forma di coagulabilità aumentata o ridotta.

Viene fatto senza fallo, poiché con il suo aiuto viene studiato il sistema emostatico, viene determinata anche la tendenza del corpo della futura madre a coaguli di sangue e sanguinamento, che influenza lo sviluppo patologico del bambino, la nascita complessa o prematura, l'aborto e altri disturbi. Presentare i risultati del sistema emostatico in forma grafica è anche chiamato emostasiogramma..

Quando si analizzano i coagulogrammi, vengono controllati gli indicatori di base e aggiuntivi della coagulazione (presentati di seguito nella tabella).

Coagulogram
tipiindicatori
1. Il principale1. Fibrinogeno
2. Protrombina, compresi molti
3. APTT
4. Tempo di trombina
2. EstesoCaratteristiche principali
+ addizionale
5. L'indicatore di antitrombina III (AT3)
6. D-dimero
7. Lupus anticoagulante

APTTV - che cos'è?

Il tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT) è il tempo durante il quale si forma un coagulo di sangue durante l'esame di materiale biologico. Per questo, gli attivatori vengono aggiunti alla provetta con plasma sanguigno (cloruro di calcio, sospensione di caolino, fosfolipidi).

Con l'aiuto di APTT, viene valutato lo stato del sistema emostatico del corpo. Inoltre, APTTV indica precisamente il suo meccanismo interno. Pertanto, viene utilizzato per:

  • Rilevazione di malattie congenite e acquisite associate a emostasi compromessa (DIC, emofilia);
  • Controllo dell'esercizio nel trattamento degli anticoagulanti;
  • Osservazioni delle condizioni del paziente nel periodo postoperatorio;
  • Definizioni della causa di sanguinamento frequente;
  • Controllo durante la gravidanza;
  • Rilevazione precoce della trombosi in pazienti con predisposizione genetica.

Con una diminuzione o un aumento in questo periodo, si verificano processi patologici nel corpo che devono essere identificati in modo tempestivo e il trattamento dovrebbe iniziare.

Norme del coagulogramma durante la gravidanza

Un test di coagulazione è un'importante diagnosi del normale portamento di un bambino. Gli indicatori della norma del coagulogramma per una donna incinta sono presentati nella tabella seguente.

N / AFrequenza del coagulogramma durante la gravidanza
Indicatori di coagulogrammaIl valore per le donne in gravidanza nei trimestri
1Fibrinogeno (fattore I)norma1o trimestre
4-5 g / l2o trimestre
6 g / l3o trimestre
Le proteine ​​nel primo trimestre di una donna incinta sono le stesse di un normale indicatore e successivamente aumentano
2Tempo di trombina11-18 secondi1o, 2o e 3o trimestre
Se il tempo di trombina è ridotto, quindi con danni ai vasi sanguigni o agli organi può portare a metrorragia e, se è aumentato, quindi a funzionalità epatica compromessa.
3Tempo di tromboplastina parziale attivata (APTT)17-20 secdurante la gravidanza
In una donna in posizione, il valore è troppo alto rispetto alla norma
4protrombina78-142%durante la gravidanza
L'aumento del valore porta a distacco della placenta
cinqueTempo di protrombinafino a 18 secondidurante la gravidanza
Il valore durante la gravidanza è normale. Se ci sono differenze significative, è necessario superare urgentemente un esame ed eliminare la causa del suo cambiamento
6Lupus anticoagulantesenza anticorpi
Il numero di anticorpi dovrebbe mostrare un valore zero, altrimenti - questo indica una complicazione autoimmune della gravidanza
7Complesso monomero di fibrina solubile (RFMC)78-130 unità.1o trimestre
85-135 unità.2o trimestre
90-140 unità.3o trimestre
Un aumento di valore indica che può verificarsi trombosi venosa.
8Antitrombina III75-125%durante la gravidanza
Se l'antitrombina 3 viene abbassata, ciò avverte di una possibile coagulazione del sangue e coaguli di sangue, e se è aumentato, sanguinamento
noveD-dimero0-525 ng / ml1o trimestre
438-1200 ng / ml2o trimestre
888-2085 ng / ml3o trimestre
Indica la formazione di coaguli di sangue: un piccolo aumento per le donne in gravidanza non fa paura, ma un forte aumento può essere la causa di malattie renali, diabete e altre complicazioni.

Nella tabella dei coagulogrammi, i valori normali degli indicatori, in base ai risultati dell'analisi di coagulazione di laboratorio, daranno il risultato dell'isocoagulazione.

L'isocoagulazione è una definizione che significa che le condizioni del sistema di coagulazione sono normali e quindi la gravidanza procede di solito, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Se viene confermata la gestosi o un'altra violazione del decorso della gravidanza, la coagulazione si verifica con violazioni, quindi il trattamento deve essere iniziato immediatamente o può sviluppare la sindrome da coagulazione disseminata intravascolare (DIC).

Questa sindrome si manifesta in più fasi.

  1. L'ipercoagulazione è il primo stadio in cui si verificano numerosi coaguli di sangue che interferiscono con il normale percorso vascolare tra la madre e il feto.
  2. Ipocoagulazione: il 2 ° stadio, quando i coaguli di sangue vengono distrutti a causa dell'indebolimento dei fattori responsabili della coagulazione.
  3. L'acopolazione è l'ultimo stadio in cui si verifica la coagulazione del sangue, si sviluppa sanguinamento uterino, pericoloso per la vita della madre e del bambino.

Ma ricorda, anche se i risultati dell'analisi sono tutt'altro che normali, ma il coagulogramma è stato eseguito in tempo e il trattamento è stato effettuato tempestivamente, quindi molti rischi possono essere eliminati.

Parametri di un test esteso della coagulazione del sangue

Il coagulogramma può essere normale e dettagliato. In uno studio convenzionale, vengono controllati 4 indicatori chiave:

Con il coagulogramma espanso, vengono aggiunti altri indicatori. Tutti sono interconnessi. Piccole fluttuazioni in un indicatore possono portare a violazioni del secondo.

APTT (qual è la norma)

APTT si riferisce al periodo necessario per la formazione di un coagulo di sangue. L'indicatore dovrebbe cadere nell'intervallo 23-35 secondi. Durante la gestazione, il tempo di tromboplastina parziale attivato può essere ridotto a 17 secondi.

Con il prolungamento dell'APTT durante la gravidanza, esiste una minaccia di sanguinamento ipotonico e con l'accorciamento vi è il rischio di sviluppare DIC.

fibrinogeno

Questa è una proteina del gruppo globulina coinvolta nella coagulazione del sangue..

Gli indicatori del fibrinogeno, che rientrano nei limiti normali, sono 2-4 g / l, ma nella sua quantità sale a 4,8 g / l nel 2 ° trimestre e, al momento della consegna, fino a 6 g / l.

Con un alto livello di fibrinogeno nel sangue, c'è una possibilità di infezioni e processi necrotici nei tessuti.

Tempo di trombina

Questo è il tempo durante il quale il fibrinogeno si trasforma in fibrina e che, a sua volta, trasformandosi in un coagulo di sangue, completa il processo di arresto del sanguinamento.

Se tagliati o feriti, le cellule del sangue si raggruppano per formare un tappo di sughero

La frequenza del tempo di trombina (TV) è di 11-18 secondi.

Protrombina (indice protrombina)

Il tasso di protrombina durante la gravidanza è del 78-140% e indica l'attività del complesso protrombinico del plasma rispetto al tempo protrombinico del plasma. Un aumento dell'IPI indica un rischio di distacco della placenta.

Tempo di protrombina (PTV)

Questo è il tempo durante il quale si forma la trombina dalla protrombina, che partecipa alla creazione di un trombo che smette di sanguinare.

La norma del tempo di protrombina nelle donne in gravidanza è di 14-18 secondi.

Antitrombina III

Questa proteina interferisce con la coagulazione del sangue. I suoi valori dovrebbero essere compresi tra il 71 e l'115%.

Se l'antitrombina 3 viene abbassata durante la gravidanza, ciò indica un rischio di trombosi. Le deviazioni dalla norma possono anche provocare lo sviluppo dell'insufficienza placentare e dell'aborto spontaneo..

piastrine

Queste cellule del sangue contengono un coagulo di sangue che si forma nella ferita durante l'emorragia. La conta piastrinica normale è di 150-400 mila / μl.

L'analisi è presa da una vena, è meglio prenderla al mattino a stomaco vuoto

Una diminuzione delle piastrine segnala una diminuzione della loro sintesi o un'alta distruzione della stessa. Una diminuzione degli indicatori può indicare la malnutrizione e la minaccia dello sviluppo di DIC.

Relazione internazionale normalizzata (INR)

INR è il valore calcolato del coagulogramma, che mostra il rapporto tra il tempo di protrombina di una donna e il tempo medio di protrombina medio. L'indicatore del rapporto internazionale normalizzato INR consente di controllare lo stato del sistema di coagulazione se si assumono farmaci per fluidificare il sangue (ad esempio un anticoagulante nel normale corso della gravidanza, Curantyl).

Normalmente, gli indicatori INR sono 0,8-1,2. Durante il trattamento con anticoagulanti - non più di 2,5.

Un INR eccessivo durante la gravidanza indica un rischio di sanguinamento. Quelli in diminuzione mostrano un'efficacia insufficiente del trattamento anticoagulante e il rischio di coaguli di sangue.

D-dimero

Questo indicatore è responsabile del processo di trombosi e consente il rilevamento tempestivo della trombosi. La valutazione del D-dimero viene eseguita sia prima del concepimento (un coagulogramma durante la pianificazione della gravidanza), sia durante la gestazione.

Il livello di dimero prima della gravidanza è di 248 ng / ml, non più di 500 ng / ml. La norma durante la gestazione dipende dal trimestre:

  • 1 trimestre - fino a 750 ng / ml;
  • 2 trimestre - non superiore a 1000;
  • 3 trimestre - non più di 1500.

Non esercitare prima dell'analisi

Se il valore di d dimero era al di sopra del normale, ciò può indicare:

  • malattie dei reni, del fegato e dei vasi sanguigni;
  • diabete mellito;
  • tossicosi tardiva;
  • separazione prematura della placenta.

Lupus anticoagulante

Un gruppo di anticorpi specifici che le donne in gravidanza non dovrebbero avere. Se vengono rilevati, ciò indica malattie autoimmuni e gestosi.

Spesso, il lupus anticoagulante si verifica nel conflitto Rh.

I complessi monomerici solubili di emostasiogramma RFMC consentono di valutare il grado di trombosi di massa. 3,38-4,7 mg / 100 ml è considerato un normale indicatore di RVMK. Durante la gravidanza, è possibile un aumento di 3 volte. Ad esempio, si osserva un aumento del livello di RFMC nella sindrome da coagulazione intravascolare disseminata, quando vi è un disturbo in tutte le fasi della coagulazione. Alti tassi di RFMC sono caratteristici di condizioni di shock, lesioni gravi, trombosi estesa, ecc..

La necessità e la frequenza dei test di coagulazione in gravidanza

Per le donne in gravidanza, un coagulogramma è un'analisi estremamente importante. Con il suo aiuto, monitorano l'equilibrio dei sistemi di coagulazione e anticoagulanti.

  1. L'assenza di un tale equilibrio comporta, come detto sopra, le conseguenze che minacciano la salute della futura madre e feto.
  2. Uno squilibrio nella direzione del sistema anticoagulante può causare metrorragia, distacco della placenta, perdita di sangue durante e dopo il parto, e nella direzione della coagulazione, il sangue si addensa, formando coaguli di sangue. Allo stesso tempo, un bambino che riceve ossigeno esclusivamente dalla placenta sperimenta la fame di ossigeno - si sviluppa l'ipossia, possono svilupparsi patologie cerebrali, una donna soffre di dolore alle gambe e trombosi, può anche causare un infarto, ictus o aborto spontaneo.

La procedura per eseguire l'analisi è la seguente: è meglio morire di fame prima di prendere il sangue, cioè fare un'analisi a stomaco vuoto. Il sangue viene prelevato dalla vena sulla curva del gomito, il medico decodifica il risultato dell'emostasiogramma.

Con gli indicatori normali, la diagnostica viene eseguita regolarmente tre volte:

  • Durante la registrazione di una donna incinta (di solito questo è 1 trimestre);
  • Nel secondo trimestre;
  • Una settimana o due prima del parto, che è particolarmente importante per le donne che si stanno preparando per il parto con taglio cesareo.

In caso di complicanze o gravidanza anormale, l'omeostasi viene controllata molto più spesso al fine di rispondere adeguatamente e prescrivere un trattamento efficace.

Gli indicatori di norma per una donna durante questo periodo a causa di cambiamenti fisiologici sono in qualche modo diversi dagli indicatori prima del concepimento, poiché il corpo femminile imposta un'altra circolazione sanguigna attraverso il flusso sanguigno utero-placentare-fetale (assicurandosi contro una significativa perdita di sangue). E quindi, la diagnosi dei risultati del coagulogramma può essere fatta solo dal tuo commercialista.

Come donare il sangue per l'analisi di APTT durante la gravidanza

Un coagulogramma, o emostasiogramma, è un test di laboratorio, in base al quale i medici scopriranno quanto velocemente il sangue può coagulare. Grazie a questa analisi, tutti i dettagli dei fattori della coagulazione, dei sistemi anticoagulanti e fibrinolitici negli specialisti sono a colpo d'occhio. Se la gravidanza procede bene, la futura mamma dona sangue al coagulogramma solo 3 volte, cioè in ogni trimestre:

  • al primo appello al display LCD per essere registrati;
  • per un periodo di 23 settimane (circa);
  • poco prima della nascita del bambino - per un periodo di 34 - 36 settimane. L'analisi è molto importante per le madri che si stanno preparando per un taglio cesareo.

Se ci sono complicazioni, un'analisi dell'APTT durante la gravidanza dovrà essere fatta di più.

Il materiale per lo studio è il sangue venoso della donna incinta, che dona a stomaco vuoto (prima dell'analisi, non mangiare per 8 ore). Inoltre, pochi giorni prima del prelievo di sangue, non raccomandano di mangiare piatti con un'alta percentuale di grassi, fumare e assumere farmaci contenenti ferro prescritti per il trattamento dell'anemia.

Il sangue in laboratorio è combinato con citrato di sodio - questo reagente non gli permetterà di coagulare prematuramente. Quindi, durante lo studio, viene ricreato artificialmente uno degli episodi del funzionamento del sistema circolatorio: mediante l'aggiunta di un attivatore, fosfolipidi e cloruro di calcio, viene stimolata la formazione di un coagulo di sangue, dopo di che viene calcolato il tempo di tromboplastina.

Emostasiogramma di indicatori durante la gravidanza e interpretazione dei risultati

Cosa determinano gli indicatori di coagulazione:

Il fibrinogeno è una proteina speciale, che è il componente principale di un coagulo di sangue, prodotto in una persona sana dal fegato ed è distribuito dal movimento del sangue in tutti i vasi sanguigni. Se c'è un punto danneggiato nel vaso, questa proteina si trasforma in fibrina insolubile, che diventa il componente principale del trombo, ostruendo il danno al vaso, interrompendo così il flusso di fluido da esso. Un tale coagulo di sangue con un numero normale di elementi esisterà nel sito della lesione fino a quando la ferita non sarà completamente guarita..

In assenza dei fattori 1 e 2, può causare metrorragia e, se sono in eccesso, appariranno coaguli di sangue malsani - quelli che si staccano e vagano attraverso i vasi, creando interferenze con il percorso vascolare libero. Il tasso di fibrinogeno viene misurato in mg / dl o g / l, con g / l che lascia mg / dl * 0,555 / 100. Entro la fine del termine prima della nascita, il valore aumenta leggermente. E il suo valore più basso non dovrebbe scendere nel coagulogramma per 0,5 g / l, poiché è molto pericoloso per la salute.

Un aumento delle proteine ​​può causare:

  • Malattie infiammatorie;
  • Patologie del metabolismo proteico;
  • Intervento chirurgico prima dei test diagnostici di campionamento;
  • Lesioni cutanee ad alta temperatura (ustioni);
  • Aumento delle quantità di estrogeni;
  • Il piccolo numero di ormoni che la ghiandola tiroidea deve produrre.

Una riduzione critica del fibrinogeno (inferiore a 0,5 g / l) è pericolosa:

  • Lo sviluppo di DIC;
  • Mancanza di vitamine C e B12;
  • Malfunzionamento del cuore o del fegato;
  • Complicanze postpartum;
  • Leucemia promielocitica acuta.

Richiede un trattamento trombolitico.

Il tempo di trombina è il periodo durante il quale il plasma, combinato con la trombina, crea un trombo.

APTT - il periodo di tempo per la creazione di un coagulo di sangue, in base al quale controllano il funzionamento del sistema di coagulazione e l'adeguatezza dei fattori plasmatici nel sangue.

L'allungamento del periodo di tempo indica la presenza di una donna incinta:

  • Sindrome DIC del 2o o 3o stadio;
  • Emofilia A, B, C;
  • Produzione accelerata di anticorpi anti-fosfolipidi.

Un divario ridotto può essere la causa di:

  • Sindrome DIC del 1o stadio;
  • Trombosi;
  • Lesioni venose durante il campionamento.

Protrombina (fattore 2) - una proteina complessa, uno dei principali fattori dell'omeostasi che determina la qualità della coagulazione del sangue, che viene prodotta dal fegato con vitamina K.

Secondo il coagulogramma, il suo aumento è pericoloso:

  • Coaguli di sangue;
  • Danno al muscolo cardiaco;
  • Sindrome tromboembolica.

Una diminuzione della protrombina suggerisce:

  • Un basso numero di fibrinogeni nel sangue e lo sviluppo di ipofibrinogenemia;
  • Basso contenuto di vitamina K: nei bambini si manifesta come diatesi emorragica;
  • Carenza di protrombina che causa metrorragia.

Anche la protrombina aumenta e diminuisce a causa dell'adozione da parte di una donna nella posizione di farmaci inibitori o aumentando gli effetti della cumarina.

INR (tempo di protrombina) è l'intervallo di tempo in cui viene creato un coagulo di trombina quando Ca e il fattore tissutale entrano nel flusso sanguigno.

Il lupus anticoagulante è un anticorpo antifosfolipide - classe M, G Ig, che, nel caso di patologie del sistema immunitario, viene prodotto per violare l'impermeabilità delle membrane piastriniche. La sua presenza è complicazioni pericolose e aborto spontaneo.

Il complesso monomerico di fibrina solubile (RFMC) è un consumo intermedio, che appare come risultato della scissione dei grumi di fibrina, che sono molto difficili da determinare a causa della loro rapida escrezione dal plasma. Aumento della norma Rfmk nel 2 ° trimestre e fino alla fine del termine è consentito.

L'antitrombina III è una proteina il cui compito principale è prevenire l'emostasi e la comparsa di coaguli.

Il D-dimero è il periodo in cui un coagulo di sangue e una fibrina vengono separati. Questo numero durante la gravidanza sta gradualmente aumentando..

Variazione degli indicatori del coagulogramma per trimestre

L'emostasi normale è la chiave per una gravidanza e un travaglio polmonare di successo. Pertanto, viene prestata particolare attenzione alla qualità della coagulazione del sangue. Durante questo periodo, la quantità di sangue nel corpo della donna aumenta, eventuali fallimenti della coagulazione sono carichi di complicazioni.

Se stai assumendo farmaci, informi il medico.

Un coagulogramma pianificato viene eseguito per le donne in gravidanza ogni trimestre. Se il medico ha dei dubbi sulla salute della futura mamma, il sangue dovrebbe essere donato più spesso. Con lo sviluppo della gravidanza, la norma degli indicatori del coagulogramma cambia, motivo per cui lo studio viene condotto almeno 3 volte per gravidanza. I cambiamenti negli indicatori nel corpo di una donna incinta sono normali. Quindi si prepara per una grande perdita di sangue, inevitabile durante il parto. È importante che l'emostasi in questa fase sia elevata e che qualsiasi sanguinamento si fermi rapidamente in modo da non minacciare la madre e il bambino.

  • nelle prime fasi di una donna incinta, aumentano le piastrine di fibrinogeno nel sangue. Compaiono periodi di coagulazione più brevi;
  • durante la gravidanza, il fibrinogeno è aumentato e nel terzo trimestre aumenta al livello di 6 g / ml;
  • Anche il D-dimero aumenta. Se una donna in buona salute non supera i 250 ng / ml, entro il 3 ° trimestre di gravidanza raggiunge i 1500 ng / ml;
  • un indicatore del coagulogramma, che non dovrebbe cambiare per tutti i 9 mesi, è l'indice protrombinico. Il suo aumento indica un processo di distacco in via di sviluppo e un grave pericolo per il bambino.

Informazioni sull'autore: Olga Borovikova

conclusioni

Un emostasiogramma è di grande importanza, sia per la vita che per la salute di una donna incinta con il suo bambino non ancora nato. E se il coagulogramma è normale, quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi, rispettivamente, non c'è pericolo per la salute della madre e del feto. Ma se gli indicatori sono al di fuori del normale, è necessario consultare il medico il prima possibile.

La cosa principale non è prendere dal panico, ma sottoporsi a tutti gli esami prescritti dal medico, in modo che, se necessario, adattare il trattamento per ottenere buoni indicatori.

Ho 10-11 settimane di gravidanza. 1a gravidanza - morte fetale prenatale. Ora ho superato i test per emostasiogramma + VA. I risultati sono ipercoagulazione cronometrica. Isocoagulazione strutturale La funzione piastrinica è normale. I segni di h sono annotati. DIC - sindrome (RKNR - posit.) VA - neg. Cosa significa?

In generale, i dati presentati indicano che al momento dello studio si hanno segni di aumento dell'attività del sistema di coagulazione del sangue. Tuttavia, durante la gravidanza, l'attività della coagulazione del sangue aumenta leggermente (come previsto dalla natura per preservare la gravidanza). Dovresti controllare in laboratorio dove sono stati condotti gli studi, se è stato preso in considerazione il fatto che in quel momento hai avuto una gravidanza. Se l'ipercoagulazione supera i limiti consentiti della norma per una determinata età gestazionale, è necessario condurre ulteriori studi per trovare le cause di questo fenomeno. Ad esempio, ci sono la sindrome antifosfolipidica, ecc..

Preparazioni e processo di prelievo del sangue

Il test diagnostico descritto prevede lo studio di materiale biologico venoso. Affinché il coagulogramma durante la gravidanza, la decodifica sia la più accurata, i pazienti devono eseguire diverse misure preparatorie, vale a dire:

  • l'ultimo pasto dovrebbe essere preparato 12 ore prima di visitare una struttura medica;
  • il giorno dello studio, dovresti rifiutare di bere tè nero e verde forte, succhi e bevande gassate dolci (è consentito bere solo acqua purificata senza gas);
  • 30-40 minuti prima del test è molto importante escludere lo stress fisico ed emotivo (è consentita solo una leggera eccitazione).

In quelle situazioni in cui una donna incinta assume farmaci, anche vitamine, è indispensabile informare lo specialista. In caso di inosservanza di semplici regole, come prepararsi per tale test, il risultato avrà errori, quindi la procedura diagnostica dovrà essere ripetuta.

Affinché la scarsa coagulazione del sangue durante la gravidanza non venga diagnosticata erroneamente, è molto importante condurre correttamente il processo di campionamento del sangue:

  • Il campionamento per la ricerca viene effettuato con una siringa sterile a secco o utilizzando un sistema di aspirazione.
  • La procedura viene eseguita con un ago con un gioco ampio. È interessante notare che tale analisi non implica l'uso di un laccio emostatico.
  • Riempiendo 2 provette di sangue. Va notato che solo il secondo vaso sanguigno si sta riprendendo per lo studio..
  • Presenza obbligatoria di un coagulante speciale in una provetta.

È necessario donare regolarmente sangue al coagulogramma durante la gravidanza, il che aiuterà a evitare lo sviluppo di complicanze pericolose non solo per la futura mamma, ma anche per il nascituro.

Leggi Gravidanza Pianificazione