L'ACC è una delle medicine per la tosse più famose. Ha un buon effetto espettorante e mucolitico. Ed è lui che, quando si verifica un raffreddore, è preferito. Il nome commerciale ACC è una forma abbreviata dal principio attivo - acetilcisteina.

Ma è sicuro prendere ACC per l'allattamento? Farà del male al bambino? Questo articolo risponderà a queste e molte altre domande..

Posso bere con GV?

Ma non sono stati condotti studi su donne in gravidanza. Pertanto, la ricezione di ACC è consentita solo se il beneficio per la madre supera il rischio di effetti negativi sul feto. E durante l'intero corso del trattamento, è necessario interrompere l'allattamento.

Consigli per l'uso

L'ACC è usato per le malattie respiratorie, accompagnato da difficoltà nella produzione di espettorato. Ciò può includere:

  • bronchite cronica e acuta;
  • tracheiti;
  • polmonite;
  • asma bronchiale;
  • laringotracheite e molto altro.

Inoltre, le indicazioni per l'ammissione sono sinusite e otite media..

Controindicazioni ed effetti collaterali

Come la stragrande maggioranza dei farmaci, l'ACC ha una serie di controindicazioni e reazioni avverse.

Quando non prendere?

L'ACC è disponibile in diverse forme di dosaggio: compresse effervescenti, granuli e sciroppi. E le controindicazioni possono variare, ma quanto segue è caratteristico di qualsiasi forma:

  1. ipersensibilità all'acetilcisteina e ai componenti ausiliari (acido citrico, acido ascorbico, mannitolo, ecc.);
  2. ulcere nel tratto digestivo;
  3. emorragia nei polmoni;
  4. gravidanza.

Se si tratta di compresse effervescenti, vengono aggiunti:

  • intolleranza al lattosio, istamina;
  • malattie renali ed epatiche;
  • ipertensione;
  • vasodilatazione esofagea.

Nel caso di granuli:

  • intolleranza al fruttosio;
  • carenza di saccarosio.

Effetti negativi sul corpo

Tra gli eventi avversi si possono identificare:

  1. Reazioni allergiche (prurito cutaneo, orticaria, eruzione cutanea, perdita di pressione).
  2. Dal tratto gastrointestinale (dolore addominale, diarrea, dispepsia (eccetto sciroppo), nausea, vomito).
  3. Da parte del sistema respiratorio (respiro corto, broncospasmo).
  4. L'acufene può verificarsi, ma è estremamente raro.
  5. Dolore alla testa, febbre, sanguinamento - casi isolati.

In generale, sono possibili reazioni avverse, ma non sono spesso osservate..

Effetto sull'allattamento e sul bambino durante l'allattamento

A causa del fatto che non sono stati condotti studi clinici, non ci sono dati sulla possibilità del rilascio di acetilcisteina con il latte materno e sui suoi effetti sul bambino. Ma, probabilmente, il farmaco è in grado di penetrare nelle ghiandole mammarie e di distinguersi con il latte materno. In questo caso, entrare nel corpo di un bambino, provoca un'interruzione del funzionamento di sistemi e organi. Inoltre, l'acetilcisteina può accumularsi nel corpo del bambino e causare un effetto tossico.

Suggerimenti generali

Come già accennato, gli ACC sono classificati nella categoria F B. Cioè, il farmaco è possibile se il beneficio per la madre supera il potenziale danno per il bambino.

Le regole di somministrazione e dosaggio rimangono invariate, cioè tutto secondo le istruzioni:

  • Se si tratta di compresse effervescenti, nella quantità di due pezzi vengono sciolte in circa 100 ml di acqua e prese prima dei pasti 2-3 volte al giorno.
  • Se si tratta di granuli, anche 2 bustine vengono sciolte e prese secondo lo stesso schema..
  • Con lo sciroppo, tutto è simile, ma solo alla dose di 10 ml.

Droghe simili

Se si assumono ACC e altri farmaci antitosse allo stesso tempo, questo porterà a un ristagno dell'espettorato. Pertanto, non è consigliabile combinare questo farmaco con altri mezzi per un'azione simile.

Come sapete, la tosse è diversa: secca e umida. E a seconda di ciò, saranno selezionati i preparati appropriati. Per il trattamento della tosse secca durante l'allattamento, è possibile utilizzare compresse, sciroppi, spray ed erbe.

pillole

  • "Mukaltin" - è costituito da materiali vegetali medicinali. E più precisamente dall'estratto dell'erba Althea officinalis. È disponibile in compresse, ha un pronunciato effetto espettorante. Tra i vantaggi, si può distinguere un numero molto più piccolo di effetti collaterali rispetto all'ACC. Inoltre, può essere assunto in combinazione con altri farmaci antitosse.
  • "Ambrobene", "Ambroxol" e altri farmaci contenenti Ambroxol come ingrediente attivo sono approvati per l'uso. Ciò è dovuto al fatto che questo componente non penetra nel latte materno e, di conseguenza, nel corpo del bambino.
contenuto ↑

spray

  1. "Hexoral" affronta i batteri patogeni nella gola, prevenendo così la progressione della malattia e contribuendo a un rapido recupero.
  2. Sempre più recentemente, lo strumento Tantum Verde è assolutamente sicuro da usare. E può essere usato ogni 2 ore.

sciroppi

Il requisito principale per gli sciroppi per la tosse durante l'allattamento è la presenza di sostanze naturali nella composizione.

  • "Herbion" contiene estratto di piantaggine e malva.
  • Gedelisk creato sulla base di estratto di edera.

Erbe aromatiche

Le madri che allattano, che hanno paura di danneggiare il bambino, preferiscono i decotti di materiali vegetali medicinali: decotti di camomilla, rosa canina, varie accuse al seno, ecc..

Se la tosse è bagnata, questo è un segno di una pronta guarigione. E per una secrezione più rapida dell'espettorato, si consigliano i mucolitici. Ad esempio, la stessa "Mukaltin" o vari sciroppi per la tosse umida.

Conclusione

Il problema del trattamento della tosse durante l'allattamento è sempre rilevante. Nonostante il fatto che ci sia un numero enorme di farmaci, non tutti sono sicuri per il bambino. E nella maggior parte dei casi, è necessario interrompere l'allattamento durante il trattamento. Ciò includerà l'ACC. Ma nessuno dovrebbe nominarlo. È necessaria la raccomandazione di un medico e il trattamento deve essere effettuato sotto la sua stretta supervisione..

È possibile bere ACC durante l'allattamento, in quali casi e cosa si sa di analoghi farmaci per la tosse?

L'ACC è una delle medicine per la tosse più famose. Ha un buon effetto espettorante e mucolitico. Ed è lui che, quando si verifica un raffreddore, è preferito. Il nome commerciale ACC è una forma abbreviata dal principio attivo - acetilcisteina.

Ma è sicuro prendere ACC per l'allattamento? Farà del male al bambino? Questo articolo risponderà a queste e molte altre domande..

Posso bere con GV?

Riferimento. La FDA (Food and Drug Administration) ha assegnato a questo farmaco una categoria B. Ciò significa che quando si esamina il farmaco in animali in gravidanza, non vi è alcun rischio di effetti avversi sul feto.

Ma non sono stati condotti studi su donne in gravidanza. Pertanto, la ricezione di ACC è consentita solo se il beneficio per la madre supera il rischio di effetti negativi sul feto. E durante l'intero corso del trattamento, è necessario interrompere l'allattamento.

Consigli per l'uso

L'ACC è usato per le malattie respiratorie, accompagnato da difficoltà nella produzione di espettorato. Ciò può includere:

  • bronchite cronica e acuta;
  • tracheiti;
  • polmonite;
  • asma bronchiale;
  • laringotracheite e molto altro.

Inoltre, le indicazioni per l'ammissione sono sinusite e otite media..

Controindicazioni ed effetti collaterali

Come la stragrande maggioranza dei farmaci, l'ACC ha una serie di controindicazioni e reazioni avverse.

Quando non prendere?

L'ACC è disponibile in diverse forme di dosaggio: compresse effervescenti, granuli e sciroppi. E le controindicazioni possono variare, ma quanto segue è caratteristico di qualsiasi forma:

  1. ipersensibilità all'acetilcisteina e ai componenti ausiliari (acido citrico, acido ascorbico, mannitolo, ecc.);
  2. ulcere nel tratto digestivo;
  3. emorragia nei polmoni;
  4. gravidanza.

Se si tratta di compresse effervescenti, vengono aggiunti:

  • intolleranza al lattosio, istamina;
  • malattie renali ed epatiche;
  • ipertensione;
  • vasodilatazione esofagea.

Nel caso di granuli:

  • intolleranza al fruttosio;
  • carenza di saccarosio.

Su una nota. Per lo sciroppo, le stesse controindicazioni aggiuntive sono caratteristiche delle compresse.

Effetti negativi sul corpo

Tra gli eventi avversi si possono identificare:

  1. Reazioni allergiche (prurito cutaneo, orticaria, eruzione cutanea, perdita di pressione).
  2. Dal tratto gastrointestinale (dolore addominale, diarrea, dispepsia (eccetto sciroppo), nausea, vomito).
  3. Da parte del sistema respiratorio (respiro corto, broncospasmo).
  4. L'acufene può verificarsi, ma è estremamente raro.
  5. Dolore alla testa, febbre, sanguinamento - casi isolati.

In generale, sono possibili reazioni avverse, ma non sono spesso osservate..

Effetto sull'allattamento e sul bambino durante l'allattamento

A causa del fatto che non sono stati condotti studi clinici, non ci sono dati sulla possibilità del rilascio di acetilcisteina con il latte materno e sui suoi effetti sul bambino. Ma, probabilmente, il farmaco è in grado di penetrare nelle ghiandole mammarie e di distinguersi con il latte materno. In questo caso, entrare nel corpo di un bambino, provoca un'interruzione del funzionamento di sistemi e organi. Inoltre, l'acetilcisteina può accumularsi nel corpo del bambino e causare un effetto tossico.

Suggerimenti generali

Come già accennato, gli ACC sono classificati nella categoria F B. Cioè, il farmaco è possibile se il beneficio per la madre supera il potenziale danno per il bambino.

Riferimento. Se a una donna è stato prescritto ACC durante l'allattamento, il bambino dovrebbe essere trasferito all'alimentazione artificiale.

Le regole di somministrazione e dosaggio rimangono invariate, cioè tutto secondo le istruzioni:

  • Se si tratta di compresse effervescenti, nella quantità di due pezzi vengono sciolte in circa 100 ml di acqua e prese prima dei pasti 2-3 volte al giorno.
  • Se si tratta di granuli, anche 2 bustine vengono sciolte e prese secondo lo stesso schema..
  • Con lo sciroppo, tutto è simile, ma solo alla dose di 10 ml.

Droghe simili

Se si assumono ACC e altri farmaci antitosse allo stesso tempo, questo porterà a un ristagno dell'espettorato. Pertanto, non è consigliabile combinare questo farmaco con altri mezzi per un'azione simile.

Come sapete, la tosse è diversa: secca e umida. E a seconda di ciò, saranno selezionati i preparati appropriati. Per il trattamento della tosse secca durante l'allattamento, è possibile utilizzare compresse, sciroppi, spray ed erbe.

pillole

  • "Mukaltin" - è costituito da materiali vegetali medicinali. E più precisamente dall'estratto dell'erba Althea officinalis. È disponibile in compresse, ha un pronunciato effetto espettorante. Tra i vantaggi, si può distinguere un numero molto più piccolo di effetti collaterali rispetto all'ACC. Inoltre, può essere assunto in combinazione con altri farmaci antitosse.
  • "Ambrobene", "Ambroxol" e altri farmaci contenenti Ambroxol come ingrediente attivo sono approvati per l'uso. Ciò è dovuto al fatto che questo componente non penetra nel latte materno e, di conseguenza, nel corpo del bambino.

spray

  1. "Hexoral" affronta i batteri patogeni nella gola, inibendo così la progressione della malattia e contribuendo a un rapido recupero.
  2. Sempre più recentemente, lo strumento Tantum Verde è assolutamente sicuro da usare. E può essere usato ogni 2 ore.

sciroppi

Il requisito principale per gli sciroppi per la tosse durante l'allattamento è la presenza di sostanze naturali nella composizione.

  • "Herbion" incorpora estratto di piantaggine e malva.
  • "Godelisk" creato sulla base di estratto di edera.

Erbe aromatiche

Le madri che allattano, che hanno paura di danneggiare il bambino, preferiscono i decotti di materiali vegetali medicinali: decotti di camomilla, rosa canina, varie accuse al seno, ecc..

Importante! Non lasciarti trasportare da questo metodo di trattamento, poiché i prodotti a partire da materiali vegetali non superano test di sicurezza per l'uso. Questo vale non solo per le donne in allattamento e in gravidanza, ma anche per altri gruppi di persone..

Se la tosse è bagnata, questo è un segno di una pronta guarigione. E per una secrezione più rapida dell'espettorato, si consigliano i mucolitici. Ad esempio, la stessa "Mukaltin" o vari sciroppi per la tosse umida.

Conclusione

Il problema del trattamento della tosse durante l'allattamento è sempre rilevante. Nonostante il fatto che ci sia un numero enorme di farmaci, non tutti sono sicuri per il bambino. E nella maggior parte dei casi, è necessario interrompere l'allattamento durante il trattamento. Ciò includerà l'ACC. Ma nessuno dovrebbe nominarlo. È necessaria la raccomandazione di un medico e il trattamento deve essere effettuato sotto la sua stretta supervisione..

ACC per l'allattamento al seno: è possibile bere, nel qual caso ci sono controindicazioni ed effetti collaterali, che è noto su farmaci simili per l'uso in pazienti con HB?

Posso bere con GV?

Riferimento. La FDA (Food and Drug Administration) ha assegnato a questo farmaco una categoria B. Ciò significa che quando si esamina il farmaco in animali in gravidanza, non vi è alcun rischio di effetti avversi sul feto.

Ma non sono stati condotti studi su donne in gravidanza. Pertanto, la ricezione di ACC è consentita solo se il beneficio per la madre supera il rischio di effetti negativi sul feto. E durante l'intero corso del trattamento, è necessario interrompere l'allattamento.

Consigli per l'uso

L'ACC è usato per le malattie respiratorie, accompagnato da difficoltà nella produzione di espettorato. Ciò può includere:


  • bronchite cronica e acuta;
  • tracheiti;
  • polmonite;
  • asma bronchiale;
  • laringotracheite e molto altro.

Inoltre, le indicazioni per l'ammissione sono sinusite e otite media..

Controindicazioni ed effetti collaterali

Come la stragrande maggioranza dei farmaci, l'ACC ha una serie di controindicazioni e reazioni avverse.

Quando non prendere?

L'ACC è disponibile in diverse forme di dosaggio: compresse effervescenti, granuli e sciroppi. E le controindicazioni possono variare, ma quanto segue è caratteristico di qualsiasi forma:

  1. ipersensibilità all'acetilcisteina e ai componenti ausiliari (acido citrico, acido ascorbico, mannitolo, ecc.);
  2. ulcere nel tratto digestivo;
  3. emorragia nei polmoni;
  4. gravidanza.

Se si tratta di compresse effervescenti, vengono aggiunti:

  • intolleranza al lattosio, istamina;
  • malattie renali ed epatiche;
  • ipertensione;
  • vasodilatazione esofagea.

Nel caso di granuli:

  • intolleranza al fruttosio;
  • carenza di saccarosio.

Su una nota. Per lo sciroppo, le stesse controindicazioni aggiuntive sono caratteristiche delle compresse.

Effetti negativi sul corpo

Tra gli eventi avversi si possono identificare:


  1. Reazioni allergiche (prurito cutaneo, orticaria, eruzione cutanea, perdita di pressione).
  2. Dal tratto gastrointestinale (dolore addominale, diarrea, dispepsia (eccetto sciroppo), nausea, vomito).
  3. Da parte del sistema respiratorio (respiro corto, broncospasmo).
  4. L'acufene può verificarsi, ma è estremamente raro.
  5. Dolore alla testa, febbre, sanguinamento - casi isolati.

In generale, sono possibili reazioni avverse, ma non sono spesso osservate..

Effetto sull'allattamento e sul bambino durante l'allattamento

A causa del fatto che non sono stati condotti studi clinici, non ci sono dati sulla possibilità del rilascio di acetilcisteina con il latte materno e sui suoi effetti sul bambino. Ma, probabilmente, il farmaco è in grado di penetrare nelle ghiandole mammarie e di distinguersi con il latte materno. In questo caso, entrare nel corpo di un bambino, provoca un'interruzione del funzionamento di sistemi e organi. Inoltre, l'acetilcisteina può accumularsi nel corpo del bambino e causare un effetto tossico.

Suggerimenti generali

Come già accennato, gli ACC sono classificati nella categoria F B. Cioè, il farmaco è possibile se il beneficio per la madre supera il potenziale danno per il bambino.

Riferimento. Se a una donna è stato prescritto ACC durante l'allattamento, il bambino dovrebbe essere trasferito all'alimentazione artificiale.

Le regole di somministrazione e dosaggio rimangono invariate, cioè tutto secondo le istruzioni:

  • Se si tratta di compresse effervescenti, nella quantità di due pezzi vengono sciolte in circa 100 ml di acqua e prese prima dei pasti 2-3 volte al giorno.
  • Se si tratta di granuli, anche 2 bustine vengono sciolte e prese secondo lo stesso schema..
  • Con lo sciroppo, tutto è simile, ma solo alla dose di 10 ml.

Droghe simili

Se si assumono ACC e altri farmaci antitosse allo stesso tempo, questo porterà a un ristagno dell'espettorato. Pertanto, non è consigliabile combinare questo farmaco con altri mezzi per un'azione simile.

Come sapete, la tosse è diversa: secca e umida. E a seconda di ciò, saranno selezionati i preparati appropriati. Per il trattamento della tosse secca durante l'allattamento, è possibile utilizzare compresse, sciroppi, spray ed erbe.

pillole

  • "Mukaltin" - è costituito da materiali vegetali medicinali. E più precisamente dall'estratto dell'erba Althea officinalis. È disponibile in compresse, ha un pronunciato effetto espettorante. Tra i vantaggi, si può distinguere un numero molto più piccolo di effetti collaterali rispetto all'ACC. Inoltre, può essere assunto in combinazione con altri farmaci antitosse.
  • "Ambrobene", "Ambroxol" e altri farmaci contenenti Ambroxol come ingrediente attivo sono approvati per l'uso. Ciò è dovuto al fatto che questo componente non penetra nel latte materno e, di conseguenza, nel corpo del bambino.

spray

  1. "Hexoral" affronta i batteri patogeni nella gola, prevenendo così la progressione della malattia e contribuendo a un rapido recupero.
  2. Sempre più recentemente ottenere mezzi di "Tantum Verde" è assolutamente sicuro da usare. E può essere usato ogni 2 ore.

sciroppi

Il requisito principale per gli sciroppi per la tosse durante l'allattamento è la presenza di sostanze naturali nella composizione.

  • "Herbion" contiene estratto di piantaggine e malva.
  • "Godelisk" creato sulla base di estratto di edera.

Dosaggio

La polvere o le compresse di ACC vengono assunte per via orale dopo un pasto. Sciogliere i granuli in una bustina con acqua (1 bustina per 200 ml di acqua). Per sciogliere le compresse, vengono utilizzati 100 ml di acqua. La composizione viene preparata prima di essere presa.

La dose giornaliera per i pazienti dai 15 anni è di 200 mg tre volte, per i bambini dai 7 ai 14 anni - 200 mg due volte, per i pazienti da 2 a 6 anni - 100 mg due volte.

Per curare la fibrosi cistica, i pazienti adulti di peso pari o superiore a 30 kg devono assumere 800 mg di farmaco, i bambini dai 7 anni - 600 mg, dai 2 ai 7 anni - 400 mg. Il corso terapeutico dura da 5 giorni a 1 settimana.

L'ACC sotto forma di soluzione iniettabile viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa. La dose giornaliera per gli adulti è di 300 mg due volte, per i pazienti da 7 a 15 anni - 150 mg due volte.

Regole per l'uso di ACC, dosaggio

L'ACC per l'allattamento al seno è il modo più efficace per curare il raffreddore. Il suo grado di impatto negativo sul corpo di una donna e di un bambino è ridotto al minimo. Durante l'allattamento, l'ACC viene utilizzato rigorosamente secondo le istruzioni.

I medici raccomandano di assumere ACC ai seguenti dosaggi per una rapida eliminazione dell'espettorato durante l'allattamento:

  • 200 mg del farmaco due volte al giorno;
  • ATSTS Long (azione prolungata) viene assunto una volta al giorno a 600 mg.

Durante il trattamento del raffreddore o di altri farmaci respiratori, l'ACC non deve interrompere l'allattamento. Non è inoltre necessario esprimere il latte materno. La caratteristica principale del ricovero per l'epatite acetasi è che è meglio e più sicuro assumere il medicinale immediatamente dopo che il bambino ha mangiato. Quando il bambino deve essere nuovamente nutrito, la concentrazione del componente attivo nel latte e nel sangue della donna diminuirà.

Con la Guinea, l'ACC può essere utilizzato in qualsiasi forma di dosaggio. Non influirà in alcun modo su efficienza e sicurezza. ACC Long è disponibile in compresse che devono essere sciolte in acqua. I granuli sono usati per la preparazione di sciroppo medicinale. È anche consentito assumere polvere. Di conseguenza, la donna dovrà bere un drink con un piacevole retrogusto e buone proprietà curative. I farmaci in breve tempo aiuteranno a sbarazzarsi della tosse.

Squalifiche

Il farmaco è controindicato in alcuni disturbi e condizioni, poiché il principio attivo può avere un effetto negativo. Questi includono:

  1. Ipersensibilità all'acetilcisteina o qualsiasi altro componente aggiuntivo del farmaco, che può provocare un significativo deterioramento della salute.
  2. Sindrome da malassorbimento.
  3. Sanguinamento dalle vie aeree di varie intensità, inclusa l'emottisi.
  4. Ulcera peptica dello stomaco o del duodeno durante l'esacerbazione: l'acetilcisteina può aumentare la gravità del danno alla mucosa in questo processo patologico.
  5. Posizione interessante.
  6. lattazione.

Con una situazione e una lattazione interessanti, è vietato usare il farmaco, poiché non ci sono informazioni sulla sicurezza dell'acetilcisteina per il futuro bambino e neonato, quindi è consigliabile non usarlo.

Che tipo di medicina fredda può usare una madre che allatta se tossisce??

Mucosolvan in compresse, soluzione o sciroppo - con lattazione è consentito.

ACC: se stai allattando un bambino, puoi usare questo efficace rimedio anti-espettorato. Basta ricordare che è meglio scegliere tali compresse in cui il principio attivo è nella sua forma pura. Nessun additivo o aroma, né vitamina C.

Quali rimedi freddi per una madre che allatta da usare per un raffreddore?

La più efficace, e non solo nelle madri che allattano, ha un lavaggio sistematico del naso con acqua salata. Puoi cucinare a casa da solo o usare la farmacia Aquamaris, Aqualor, Dolphin, ecc..

Se prepari tu stesso la soluzione (che, va notato, uscirà sicuramente più economica), quindi preservati la ricetta: 2 grammi di sale per 200 millilitri di acqua. La soluzione si rivelerà l'uno percento per te. Due grammi sono circa ½ di un cucchiaio da dessert. Per preparare la composizione, prendere l'acqua con una temperatura nell'intervallo di 36-37 gradi.

L'uso di questo rimedio freddo per una madre che allatta con un raffreddore viene mostrato tre o quattro volte al giorno.

In alcuni casi, il raffreddore comune ha altri sintomi spiacevoli, che a volte non sono così facili da eliminare. Ora su supermams.ru parleremo di come essere se tossisci o in più tutto il resto e la tua gola è malata.

Quali reazioni possono causare farmaci?

Secondo le istruzioni per l'uso, “ACC” durante l'allattamento al seno, di norma, è ben tollerato. Se assunto per via orale sotto forma di soluzione, possono verificarsi numerose reazioni negative, tra cui:

  1. Emicrania.
  2. Ipotensione arteriosa (una malattia caratterizzata dal fatto che una persona ha costantemente una pressione sanguigna più bassa).
  3. Nausea.
  4. Gagging.
  5. Bruciore di stomaco.
  6. Diarrea.
  7. Prurito.
  8. Orticaria (una malattia allergica, che si manifesta con la formazione di vesciche sulla superficie della pelle e sulle mucose).

Secondo le recensioni di "ACC", quando una donna sta allattando al seno, il farmaco in rare situazioni può causare reazioni negative dai bronchi sotto forma di uno spasmo che ricorda un attacco di asma bronchiale. Nelle allergie estremamente gravi, appare uno shock anafilattico con la comparsa di insufficienza multipla di organi con una progressiva riduzione della pressione sanguigna totale.

Se si verificano effetti collaterali, l'uso del farmaco deve essere interrotto e consultare un medico.

Azioni al primo segno di un raffreddore

I sintomi iniziali di un raffreddore in una madre che allatta sono soggetti al trattamento convenzionale.

Il primo soccorso è seguire queste raccomandazioni:

  • Un'abbondante bevanda calda. Per fare questo, tè, acqua naturale, latte;
  • Aerazione frequente della stanza. Ciò faciliterà la respirazione e prevenirà l'infezione di massa di altre famiglie;
  • Mantenere un livello ottimale di umidità nella stanza. Quindi la mucosa del rinofaringe non si asciugherà.

Se l'auto-trattamento dei sintomi iniziali non dà risultati positivi, è necessario consultare un medico. Selezionerà i farmaci più sicuri ed efficaci. È necessario effettuare la terapia farmacologica solo sotto controllo medico. Grazie a ciò, una donna può proteggersi da polmonite, bronchite e altre gravi complicazioni.

Il più comunemente prescritto per il raffreddore di una madre che allatta è l'ACC. Questo è il farmaco più efficace che può essere utilizzato per l'allattamento in tutto il mondo..

Restrizioni all'ammissione

L'ACC per l'allattamento è vietato in presenza di reazioni avverse.

I sintomi negativi di solito si verificano in questi casi:

  • overdose di farmaci;
  • ipersensibilità alla composizione del farmaco;
  • somministrazione simultanea di diversi medicinali;
  • influenza attiva del principio attivo su organi e sistemi individuali colpiti da fenomeni cronici.

Nonostante la sicurezza del medicinale riconosciuta dalla comunità medica internazionale, l'ACC è raccomandato per l'uso con cautela. È necessario monitorare costantemente la reazione del corpo del bambino, poiché può anche manifestare intolleranza a uno qualsiasi dei componenti dell'ACC.

Il farmaco ha una serie di effetti collaterali, la cui presenza è la ragione dell'abolizione del mucolitico:

  • attacchi di vomito;
  • sensazione di bruciore di stomaco;
  • nausea;
  • broncospasmo allergico;
  • alta pressione;
  • mal di testa.

I sintomi descritti sono molto rari, ma anche in casi così rari, è necessario interrompere l'assunzione del medicinale..

È controindicato somministrare ACC a donne con diabete mellito diagnosticato, poiché il saccarosio compare nell'elenco di ingredienti aggiuntivi.

È possibile con l'allattamento al seno presso ACC? Può. Questo è il modo più efficace e sicuro per sbarazzarsi di segni di raffreddore. Tuttavia, qualsiasi farmaco può causare una reazione negativa a una persona. Questo è particolarmente pericoloso per i bambini..

In tali casi, l'ACC può essere sostituito con successo con altri farmaci ugualmente efficaci progettati per rimuovere l'espettorato ed eliminare gli attacchi di tosse. Per inalazione, puoi usare Ambroxol, Borjomi o soluzione salina. Sono anche usati Ambrobene e Lazolvan, un rimedio a base di erbe Mukaltin. La cosa principale è rispettare le raccomandazioni mediche.

Proprietà utili del farmaco

Usando un medicinale, riduci la viscosità delle secrezioni patologiche e migliora la sua escrezione dal sistema respiratorio. Inoltre, il principio attivo ha diverse proprietà farmacologiche aggiuntive:

  1. L'effetto antiossidante è dovuto all'eliminazione dei radicali liberi.
  2. Effetto disintossicante - il componente attivo delle compresse effervescenti “ACC” aiuta a migliorare la connessione del glutatione nel fegato, che lega e rimuove varie tossine dal corpo.

“ACC” può essere usato per l'allattamento? Durante l'allattamento, quando si assume il farmaco come misura preventiva, compresse effervescenti riducono la probabilità di infezioni virali respiratorie acute accompagnate da tosse.

Il principio attivo viene rapidamente assorbito nel sangue dal tratto gastrointestinale, il contenuto farmacologico viene raggiunto già quindici minuti dopo l'uso della soluzione, il componente attivo raggiunge la massima concentrazione nel sangue in circa tre ore.

L'acetilcisteina è più metabolizzata nel fegato con la formazione di prodotti metabolici (cisteina e diacetilcisteina), che hanno anche attività terapeutica e aiutano a eliminare efficacemente il catarro. Il componente attivo viene completamente escreto dai reni con l'urina. Il tempo per rimuovere il farmaco dal corpo è di tre ore.

Il principio attivo penetra in piccole quantità nella barriera fisiologica tra il sistema circolatorio e il sistema nervoso centrale nei tessuti del cervello e del midollo spinale. Inoltre, è in grado di entrare nel corpo del nascituro attraverso la placenta e nel latte durante l'allattamento.

istruzioni speciali

Secondo le recensioni di "ACC" durante l'allattamento al seno per eliminare le malattie respiratorie dovrebbe essere preso, leggendo attentamente l'annotazione. Inoltre, è importante prestare attenzione alle seguenti istruzioni speciali:

  1. Quando si combina un farmaco con agenti antimicrobici, il principio attivo può bloccare il loro assorbimento nel sangue dallo stomaco e dall'intestino. Pertanto, l'uso di questi farmaci deve essere effettuato con un intervallo di tempo di diverse ore.
  2. Il componente attivo aumenta l'effetto vasodilatatore della nitroglicerina, che dovrebbe essere preso in considerazione durante l'assunzione.
  3. Per i piccoli pazienti di età inferiore ai due anni, i farmaci possono essere prescritti da un medico solo se ci sono indicazioni serie, il dosaggio viene stabilito individualmente.
  4. Insieme all'uso di compresse effervescenti sotto forma di soluzione, è necessario aumentare la quantità di liquido per una migliore liquefazione del muco.
  5. Ai pazienti che soffrono di bronchite allergica atopica e asma bronchiale, il farmaco viene prescritto con estrema cautela, sotto il controllo delle vie aeree.
  6. Le compresse effervescenti "ATSTS" contengono carboidrati, che devono essere presi in considerazione dai pazienti con diabete.
  7. Lo scioglimento del farmaco è consentito solo in una ciotola di vetro.
  8. Il principio attivo "ACC" non influisce sull'attenzione e sulla velocità delle reazioni psicomotorie.

Nei negozi di droga, le compresse effervescenti sono vendute al banco da un operatore sanitario. In caso di dubbi o domande sul loro uso, consultare un medico..

Con un eccesso significativo del dosaggio farmacologico del farmaco, possono apparire segni delle sue reazioni negative dal sistema digestivo e dal sistema nervoso centrale. In caso di avvelenamento, è necessario lavare lo stomaco e l'intestino ed eseguire misure generali di disintossicazione con trattamento sintomatico.

Quando viene prescritto il farmaco?

Secondo le istruzioni per "ACC" durante l'allattamento, si raccomanda di utilizzare il farmaco per danni al sistema respiratorio e alle sue vie, che è accompagnato dallo sviluppo di un segreto patologico viscoso e da una scarsa escrezione. Tali disturbi includono:

  1. Bronchite acuta (una forma di infiammazione diffusa dell'albero bronchiale, caratterizzata da aumento della secrezione bronchiale e ridotta pervietà dei bronchi).
  2. Bronchite cronica (una malattia del sistema respiratorio in cui i bronchi sono coinvolti nel processo infiammatorio).
  3. Asma bronchiale (infiammazione cronica del sistema respiratorio che coinvolge una varietà di elementi cellulari).
  4. Tracheite (un processo infiammatorio della mucosa della trachea, di regola, di origine infettiva, che si manifesta con irritazione del tessuto epiteliale, nonché tosse parossistica secca o con rilascio di secrezioni patologiche, dolore dietro lo sterno, febbre di basso grado).
  5. Malattia bronchiectatica (un disturbo caratterizzato da cambiamenti irreversibili nei bronchi accompagnati da inferiorità funzionale e insorgenza di un processo cronico purulento-infiammatorio nell'albero bronchiale).
  6. Fibrosi cistica (grave lesione congenita, che si manifesta con danni ai tessuti e ridotta attività secretoria delle ghiandole esocrine, nonché problemi funzionali).

Con la fibrosi cistica, il farmaco deve essere utilizzato anche per la prevenzione.

È possibile bere “ACC” durante l'allattamento? Oltre a quanto sopra, il farmaco è anche usato per trattare i processi patologici infettivi e infiammatori del sistema respiratorio superiore:

  1. Laringite (infiammazione delle mucose della laringe, solitamente associata a un raffreddore o a lesioni infettive come il morbillo, la scarlattina, la pertosse).
  2. Rinite (sindrome infiammatoria della mucosa nasale).
  3. Sinusite (lesioni infettive e infiammatorie delle cavità nasali annesse, di solito di origine allergica, virale, batterica o fungina).

Quando si utilizzano compresse effervescenti durante il trattamento di malattie del tratto respiratorio e dei polmoni, non è consigliabile utilizzare farmaci aggiuntivi che sopprimono la tosse, poiché possono aggravare la situazione con la rimozione delle secrezioni patologiche e portare al suo accumulo nei bronchi e nei bronchioli.

Quando si tossisce

Un rimedio spiacevole ma molto efficace. Versare un bicchiere di preriscaldato a una temperatura nell'intervallo da 38 a 45 gradi di latte. C'è un po 'di burro. E soda nel dosaggio "classico" (punta del coltello). Con questa miscela, è bene curare la tosse durante la notte, in modo che l'espettorato scompaia più velocemente.

Ora parleremo direttamente del trattamento di un raffreddore per una madre che allatta, se è stata tormentata da una tosse.

Fai te stesso l'inalazione di vapore. Tieni presente che non è possibile aggiungere tutti gli olii essenziali. Quindi, è meglio prendere l'olio dell'albero del tè. Ma rinunciare all'eucalipto se sta allattando un bambino.

È più conveniente usare un inalatore per farmacia. In un contenitore, attira da 150 a duecento millilitri di acqua bollita, gocciola da una a un paio di gocce di olio, copri con un coperchio e ora rimane per inalare i pori curativi con la bocca. Invece di un inalatore, puoi persino usare una semplice teiera di porcellana.

È possibile avere ACC per l'allattamento?

Durante l'allattamento, il corpo femminile stesso diventa facilmente accessibile per la penetrazione di batteri patogeni e microrganismi. La ragione di ciò è il pieno ritorno di minerali utili durante la gravidanza e l'allattamento. Tali fenomeni influenzano negativamente la salute delle donne. L'ACC durante l'allattamento al seno può proteggere un corpo indebolito dallo sviluppo del raffreddore.

Una giovane madre che allatta è spesso esposta a virali e raffreddori. Di norma, il trattamento in questo caso è finalizzato all'eliminazione dei primi sintomi. Ma per le donne che allattano al seno, la maggior parte dei farmaci è vietata. Di conseguenza, la malattia sta attivamente progredendo, tossendo e compaiono varie complicazioni. Nella maggior parte dei casi, i medici raccomandano l'ACC per l'allattamento al seno, poiché il farmaco è efficace e sicuro per donne e bambini.

Le principali cause di tosse

Il segno principale di una malattia progressiva del raffreddore o delle vie respiratorie è la tosse. Appare durante lo sviluppo dell'infiammazione nella laringe. Un trattamento adeguato deve essere iniziato immediatamente dopo la comparsa di mal di gola, difficoltà a deglutire, congestione nasale. Se non sono state prese le misure necessarie all'inizio della malattia, è consigliabile iniziare la terapia dei sintomi concomitanti.

Tossendo il corpo può rispondere all'aria secca nell'appartamento. Per scoprire la causa di un sintomo spiacevole, dovresti proteggere il tuo corpo dagli effetti dell'aria secca. In questo caso, è possibile determinare se si tratta semplicemente di una tosse o dello sviluppo di un raffreddore. Quest'ultima conclusione è una ragione diretta per cercare assistenza medica..

Gli spasmi di tosse si verificano a causa dell'irritazione della laringe da parte del muco patologico che drena dai seni nasali lungo la parete posteriore. Nella maggior parte dei casi, la tosse non provoca mal di gola grave. Ti permette solo di rimuovere il catarro patogeno.

La prescrizione di alcuni farmaci dipende dalla natura dei sintomi della malattia. Ma durante l'allattamento, dovrebbero essere presi in considerazione i loro danni e la sicurezza per il bambino. Se puoi bere ACC durante l'allattamento, sono ammessi dosaggi che non danneggino il bambino.

Azioni al primo segno di un raffreddore

I sintomi iniziali di un raffreddore in una madre che allatta sono soggetti al trattamento convenzionale.

Il primo soccorso è seguire queste raccomandazioni:

  • Un'abbondante bevanda calda. Per fare questo, tè, acqua naturale, latte;
  • Aerazione frequente della stanza. Ciò faciliterà la respirazione e prevenirà l'infezione di massa di altre famiglie;
  • Mantenere un livello ottimale di umidità nella stanza. Quindi la mucosa del rinofaringe non si asciugherà.

Se l'auto-trattamento dei sintomi iniziali non dà risultati positivi, è necessario consultare un medico. Selezionerà i farmaci più sicuri ed efficaci. È necessario effettuare la terapia farmacologica solo sotto controllo medico. Grazie a ciò, una donna può proteggersi da polmonite, bronchite e altre gravi complicazioni.

Il più comunemente prescritto per il raffreddore di una madre che allatta è l'ACC. Questo è il farmaco più efficace che può essere utilizzato per l'allattamento in tutto il mondo..

Regole per l'uso di ACC, dosaggio

L'ACC per l'allattamento al seno è il modo più efficace per curare il raffreddore. Il suo grado di impatto negativo sul corpo di una donna e di un bambino è ridotto al minimo. Durante l'allattamento, l'ACC viene utilizzato rigorosamente secondo le istruzioni.

I medici raccomandano di assumere ACC ai seguenti dosaggi per una rapida eliminazione dell'espettorato durante l'allattamento:

  • 200 mg del farmaco due volte al giorno;
  • ATSTS Long (azione prolungata) viene assunto una volta al giorno a 600 mg.

Durante il trattamento del raffreddore o di altri farmaci respiratori, l'ACC non deve interrompere l'allattamento. Non è inoltre necessario esprimere il latte materno. La caratteristica principale del ricovero per l'epatite acetasi è che è meglio e più sicuro assumere il medicinale immediatamente dopo che il bambino ha mangiato. Quando il bambino deve essere nuovamente nutrito, la concentrazione del componente attivo nel latte e nel sangue della donna diminuirà.

Con la Guinea, l'ACC può essere utilizzato in qualsiasi forma di dosaggio. Non influirà in alcun modo su efficienza e sicurezza. ACC Long è disponibile in compresse che devono essere sciolte in acqua. I granuli sono usati per la preparazione di sciroppo medicinale. È anche consentito assumere polvere. Di conseguenza, la donna dovrà bere un drink con un piacevole retrogusto e buone proprietà curative. I farmaci in breve tempo aiuteranno a sbarazzarsi della tosse.

Restrizioni all'ammissione

L'ACC per l'allattamento è vietato in presenza di reazioni avverse.

I sintomi negativi di solito si verificano in questi casi:

  • overdose di farmaci;
  • ipersensibilità alla composizione del farmaco;
  • somministrazione simultanea di diversi medicinali;
  • influenza attiva del principio attivo su organi e sistemi individuali colpiti da fenomeni cronici.

Nonostante la sicurezza del medicinale riconosciuta dalla comunità medica internazionale, l'ACC è raccomandato per l'uso con cautela. È necessario monitorare costantemente la reazione del corpo del bambino, poiché può anche manifestare intolleranza a uno qualsiasi dei componenti dell'ACC.

Il farmaco ha una serie di effetti collaterali, la cui presenza è la ragione dell'abolizione del mucolitico:

  • attacchi di vomito;
  • sensazione di bruciore di stomaco;
  • nausea;
  • broncospasmo allergico;
  • alta pressione;
  • mal di testa.

I sintomi descritti sono molto rari, ma anche in casi così rari, è necessario interrompere l'assunzione del medicinale..

È controindicato somministrare ACC a donne con diabete mellito diagnosticato, poiché il saccarosio compare nell'elenco di ingredienti aggiuntivi.

È possibile con l'allattamento al seno presso ACC? Può. Questo è il modo più efficace e sicuro per sbarazzarsi di segni di raffreddore. Tuttavia, qualsiasi farmaco può causare una reazione negativa a una persona. Questo è particolarmente pericoloso per i bambini..

In tali casi, l'ACC può essere sostituito con successo con altri farmaci ugualmente efficaci progettati per rimuovere l'espettorato ed eliminare gli attacchi di tosse. Per inalazione, puoi usare Ambroxol, Borjomi o soluzione salina. Sono anche usati Ambrobene e Lazolvan, un rimedio a base di erbe Mukaltin. La cosa principale è rispettare le raccomandazioni mediche.

fonti:

Vidal: https://www.vidal.ru/drugs/acc__3281
GDS: https: //grls.rosminzdrav.ru/Grls_View_v2.aspx? RoutingGuid = 44e01d87-2e4b-40d0-9c82-0052960e36b3 & t =

Hai trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio

Agenti mucolitici Sandoz granuli ACC - recensione

Disgustoso quanto efficace. Dovrei prenderlo per disgusto? Può essere incinta e in allattamento?

Rimasi sdraiato lì per una settimana con la febbre alta. La temperatura è scesa a 37,5 e poi sono stato superato da una tosse. Non comprensibile ad alta voce, strappando i polmoni, ma viscoso, opprimente, grattandosi la gola. E non c'è niente di peggio, o meglio neanche. Non si parlava di tosse. Il medico ha prescritto 1 pacchetto al giorno nell'ACC. Ha promesso sollievo dalla prima bustina. Sono stato sorpreso dal dosaggio, perché di solito i farmaci vengono assunti 2-3 volte al giorno.

Il dottore mi ha avvertito che si tratta di chimica. E se sono un oppositore dei prodotti chimici, ne prescriverà un altro. In realtà, sono rimasto sorpreso anche. Di solito, ai pazienti non viene chiesto un parere. Non volevo davvero chimica. Ma so che gli sciroppi e la mucaltina non mi aiuteranno. Herbion ha bevuto senza successo, l'anno scorso la mucaltina è stata trattata per la bronchite.

Nonostante i dubbi, ho acquistato l'ACC.

Ora parlerò un po 'del produttore e di RL, quindi ci saranno molte informazioni dalle istruzioni, perché questi sono i desideri delle recensioni sui farmaci. Se puoi comunque leggere le istruzioni in forma cartacea o non sei interessato, scorri fino alla fine per scoprire la mia esperienza con l'applicazione, che sapore ha e come funziona nella realtà.

PRODUTTORE

Nonostante il fatto che la società in Slovenia sia titolare della licenza di registrazione:

Sandoz dd, Verovshkova 57, 1000 Lubiana, Slovenia

Fatto la mia medicina in Germania:

Lindofarm GmbH, Neustrasse 82, 40721 Hilden, Germania;

La prima azienda è responsabile della produzione, deve anche fornire le condizioni per la produzione di medicinali ed è anche responsabile della qualità per il consumatore. In Russia, praticamente ogni farmaco venduto nel nostro paese deve avere un documento che confermi che il farmaco soddisfa i requisiti per esso nella Federazione Russa. Ma un'altra organizzazione può produrre la medicina, in base a un contratto con la prima.

MODULO DI EMISSIONE

Il farmaco viene somministrato sotto forma di compresse effervescenti, sciroppo e granuli solubili:

Granuli per soluzione per somministrazione orale di 200 mg o 600 mg

CONFEZIONE

Ho un pacchetto di 600 mg di sostanza attiva per 1 bustina, bustine - 6 pezzi..

La confezione è in cartone, contiene brevemente le informazioni necessarie: che tipo di medicinale, perché assumere, come conservare, produttore, durata di conservazione.

Dentro 6 bustine. Ogni lato della bustina contiene anche brevi informazioni.

ISTRUZIONI

All'interno c'è un'istruzione ed è abbastanza voluminosa. Non riscriverò tutto, mostrerò degli estratti nella prossima sezione della recensione. Solo il più importante.

COMPOSIZIONE E SOSTANZA ATTIVA

Il principio attivo di questo farmaco è l'acetilcisteina..

  • principi attivi: acetilcisteina - 100/200/600 mg;
  • eccipienti: acido ascorbico; saccarina; saccarosio; sostanze aromatiche.

Le buste contengono 3 g di farmaco. La confezione può contenere 6, 10 o 20 bustine con diverse quantità di sostanza attiva..

COME AGISCE LA MEDICINA?

In parole semplici, il farmaco promuove lo scarico dell'espettorato e la tosse.

L'acetilcisteina è un derivato dell'amminoacido cisteina. Ha un effetto mucolitico, facilita lo scarico dell'espettorato a causa di un effetto diretto sulle proprietà reologiche dell'espettorato. L'azione è dovuta alla capacità di rompere i legami disolfuro delle catene mucopolisaccaridiche e causare la depolimerizzazione delle mucoproteine ​​dell'espettorato, che porta a una diminuzione della viscosità dell'espettorato. Il farmaco rimane attivo in presenza di espettorato purulento.

Ha un effetto antiossidante grazie alla capacità dei suoi gruppi sulfidrilici reattivi (gruppi SH) di legarsi ai radicali ossidativi e, quindi, di neutralizzarli.

Inoltre, l'acetilcisteina promuove la sintesi di glutatione, un componente importante del sistema antiossidante e disintossicazione chimica del corpo. L'effetto antiossidante dell'acetilcisteina aumenta la protezione delle cellule dagli effetti dannosi dell'ossidazione dei radicali liberi insita in un'intensa reazione infiammatoria.

Con l'uso profilattico di acetilcisteina, si nota una diminuzione della frequenza e della gravità delle esacerbazioni nei pazienti con bronchite cronica e fibrosi cistica.

INDICAZIONI

Per tutte le forme di dosaggio sono uguali

1. malattie respiratorie, accompagnate dalla formazione di espettorato viscoso difficile da separare:

- bronchite acuta e cronica;

- broncopneumopatia cronica ostruttiva;

2. sinusite acuta e cronica;

3. infiammazione dell'orecchio medio (otite media).

CONTROINDICAZIONI

Le controindicazioni variano leggermente a seconda della forma di rilascio:

Per tutte le forme di dosaggio:

ipersensibilità all'acetilcisteina o ad altri componenti del farmaco;

ulcera peptica dello stomaco e del duodeno nella fase acuta;

emottisi, emorragia polmonare;

periodo di allattamento al seno;

bambini sotto i 2 anni.

Per compresse effervescenti, granuli per la preparazione di una soluzione e sciroppo, ci sono ulteriori controindicazioni. Apparentemente a causa di sostanze aggiuntive che compongono queste forme di dosaggio..

Per compresse effervescenti:

deficit di lattasi, intolleranza al lattosio, malassorbimento di glucosio-galattosio.

Con cautela: una storia di ulcera gastrica e duodenale; asma bronchiale; bronchite ostruttiva; insufficienza epatica e / o renale; intolleranza all'istamina (l'uso a lungo termine del farmaco deve essere evitato, poiché l'acetilcisteina influenza il metabolismo dell'istamina e può portare a segni di intolleranza, come mal di testa, rinite vasomotoria, prurito); vene varicose dell'esofago; malattia surrenalica; ipertensione arteriosa.

Per granuli per la preparazione di soluzioni:

deficit di saccarosio / isomaltasi, intolleranza al fruttosio, deficit di glucosio-galattosio.

Con cautela: una storia di ulcera gastrica e duodenale; ipertensione arteriosa; vene varicose dell'esofago; asma bronchiale; bronchite ostruttiva; malattia surrenalica; insufficienza epatica e / o renale; intolleranza all'istamina (l'uso a lungo termine del farmaco deve essere evitato, poiché l'acetilcisteina influenza il metabolismo dell'istamina e può portare a segni di intolleranza, come mal di testa, rinite vasomotoria, prurito).

Per sciroppo:

Con cautela: una storia di ulcera gastrica e duodenale; asma bronchiale; insufficienza epatica e / o renale; intolleranza all'istamina (l'uso a lungo termine del farmaco deve essere evitato, poiché l'acetilcisteina influenza il metabolismo dell'istamina e può portare a segni di intolleranza, come mal di testa, rinite vasomotoria, prurito); vene varicose dell'esofago; malattia surrenalica; ipertensione arteriosa.

EFFETTI COLLATERALI:

Reazioni allergiche: raramente - prurito cutaneo, eruzione cutanea, esantema, orticaria, angioedema, diminuzione della pressione sanguigna, tachicardia; molto raramente: reazioni anafilattiche fino allo shock, sindrome di Stevens-Johnson, necrolisi epidermica tossica (sindrome di Lyell).

Dal sistema respiratorio: raramente - mancanza di respiro, broncospasmo (principalmente in pazienti con iperresponsività bronchiale nell'asma).

Dal tratto gastrointestinale: raramente - stomatite, dolore addominale, nausea, vomito, diarrea; bruciore di stomaco, dispepsia (eccetto sciroppo).

Dagli organi sensoriali: raramente - acufene.

Altro: molto raramente - mal di testa, febbre, segnalazioni isolate dello sviluppo di sanguinamento dovuto alla presenza di una maggiore reazione di sensibilità, riduzione dell'aggregazione piastrinica.

DOSAGGIO

Il dosaggio per ogni forma è diverso, per età diverse. Ma l'informazione è molto voluminosa anche per un preventivo..

POSSO PRENDERE ACC CON ALTRI FARMACI

Con l'uso simultaneo di acetilcisteina e agenti antitosse a causa della soppressione del riflesso della tosse, può verificarsi congestione dell'espettorato. Pertanto, tali combinazioni devono essere selezionate con cautela.

La somministrazione simultanea di acetilcisteina con agenti vasodilatatori e nitroglicerina può portare ad un aumento dell'azione vasodilatatrice.

Con l'uso simultaneo con antibiotici per somministrazione orale (comprese penicilline, tetracicline, cefalosporine), è possibile la loro interazione con il gruppo tiolo di acetilcisteina, che può portare a una diminuzione della loro attività antibatterica. Pertanto, l'intervallo tra l'assunzione di antibiotici e acetilcisteina dovrebbe essere di almeno 2 ore (eccetto cefixima e loracarbene).

PU AT ATTRAVERSO INCINTO E INFERMIERISTICO?

Il farmaco ACC non è raccomandato per l'uso durante la gravidanza, poiché attraversa la barriera placentare. Ma sono prescritti se è molto necessario. Si ritiene che sia meglio scegliere uno sciroppo, anche se non ero interessato. Lo sciroppo aveva quindi più controindicazioni! Forse il dosaggio di acetilcisteina è inferiore allo sciroppo?

L'uso del farmaco durante la gravidanza è possibile solo se il beneficio previsto per la madre supera il potenziale rischio per il feto.

Si consiglia l'allattamento per interrompere l'allattamento, poiché l'esposizione attraverso il latte materno non è stata studiata.

Se è necessario utilizzare il farmaco durante l'allattamento, è necessario decidere di interrompere l'allattamento.

Questo di solito è scritto su tutti i farmaci, perché il loro effetto in questa vena non è studiato. Il massimo che la scienza può permettersi è testare in laboratorio se il farmaco attraversa la placenta o testare su animali.

Ma in condizioni miti, c'è sempre un'altra alternativa, in cui non è necessario scegliere cosa fare, bere o non bere, interrompere l'allattamento o no.

ESPERIENZA APPLICATIVA

Si consiglia di allevare granuli in più acqua di quanto io abbia diluito. Solo di più, allora bere è molto disgustoso. I granuli non si dissolvono bene. È meglio in acqua calda;.

La medicina ha un sapore disgustoso. Sembra che abbiano mescolato rossetto liquido con un'incredibile quantità di acido citrico, aggiunto vaselina per “ricchezza” e profumato più generoso, in modo che il paziente non muoia di cattivo odore. Non ho voglia di allungare il piacere per un bicchiere intero.

Ho sentito davvero sollievo subito dopo la prima dose. Ma si è costretta a ripetere l'accoglienza ogni giorno. Mi è stata prescritta 1 bustina al giorno. Le istruzioni sono anche precisate. Ma una volta - solo tortura.

Per 6 giorni, la tosse non è scomparsa affatto. È diventato più umido, è riuscito a schiarirsi la gola. Dopo l'ACC, mi hanno dato una tassa sul seno. Non l'ho bevuto, mi pento. la tosse si è placata in 3 giorni.

PRODUZIONE

La medicina funziona. Anche se disgustoso nel gusto e nell'olfatto. Facilita la tosse. Ma questa è chimica, quindi, come qualsiasi altra chimica, non vale la pena iniziare a prenderla incautamente. È meglio valutare i pro e i contro, provare qualcos'altro, più parsimonioso.

Ancora una volta, scriverò brevemente due punti. Solo molti non leggono le citazioni.

Come si è scoperto, ACC non interagisce con tutti i farmaci. È possibile assumere ACC con altri medicinali? Ora dirò solo che controlla con le istruzioni se stai assumendo antibiotici. Perché l'ACC può ridurne l'effetto. In alcuni casi, questo è fondamentale..

L'ACC è "possibile" per le donne in gravidanza in alcuni casi, ma meglio non è necessario. Durante l'alimentazione, si consiglia di prendere ACC per non prendere o interrompere l'allattamento.

In generale, consiglio un farmaco se non ci sono altre opzioni, se è molto male.

Leggi Gravidanza Pianificazione