Molto spesso, i primi alimenti complementari a 5 mesi vengono somministrati ai bambini con alimentazione artificiale. Se il medico ha raccomandato di dare un'alimentazione supplementare al bambino durante l'allattamento, allora c'è motivo per questo. Ci possono essere diversi motivi: basso latte materno, aumento di peso insufficiente, bassa emoglobina. L'apparato digerente di un bambino di cinque mesi non è ancora completamente maturo, quindi è necessario introdurre correttamente i prodotti, osservando alcune regole.

Caratteristica dell'età

La nutrizione si riferisce a tutto ciò che viene offerto al bambino come nutrizione al di fuori del latte materno. Nutriente che arricchisce il corpo con ulteriori oligoelementi, nonché un complesso vitaminico e minerale. Grazie a ciò, l'attività mentale e fisica si sviluppa meglio..

Quando si pianifica un giorno per un bambino di cinque mesi, è necessario iniziare dalla quantità di sonno durante il giorno.

La tabella del regime del giorno del bambino a 5 mesi è simile a questa.

6.10Risveglio e prima allattamento.
7,40-9,40Primo giorno di sonno.
10.00Pranzo.
10,20-11,50Camminare, giocare, chattare.
12,00-13,50Secondo sogno.
14:00Pranzo - Terza alimentazione.
14,30-16,40Gioco, passeggiata, chat.
16,50-18,50Secondo giorno di sonno.
10/19Alimentazione serale.
19,40-22. 00Gioco, comunicazione, lavaggio, preparazione per dormire.
22.30Latte materno.

La tabella mostra chiaramente che in media il bambino ha 5 mesi. Si scopre che si nutre cinque volte al giorno. Una chiara routine quotidiana è più facile da pianificare per i bambini che vengono allattati al seno;.

Un bambino di cinque mesi che ha già acquisito nuovi alimenti viene nutrito in media cinque volte al giorno con un intervallo di 4 ore e una volta di notte.

Lo schema è simile al seguente:

  1. prima colazione (sei del mattino) - latte materno, 190 ml;
  2. seconda colazione (circa dieci ore) - porridge, 140 g;
  3. pranzo (circa le due del pomeriggio) - 150 g;
  4. merenda pomeridiana (sei di sera) - 190 ml di latte materno;
  5. cena (22 ore) - 190 ml di latte materno;
  6. alimentazione notturna (2 ore) - 190 ml di latte materno.

La tabella mostra chiaramente quali prodotti possono essere inclusi nella nutrizione del bambino per 5 mesi..

Alimenti e piattiVolume al giorno
Latte materno800 ml
Succhi di frutta45 g
Purea di frutta45 g
Purè Di Verdure130 g
Porridge monocomponente50 g
Olio vegetale3 g
Burro4 g

Non puoi rifiutare l'allattamento. Dovrebbe essere ancora all'avanguardia a questa età..

Qualsiasi integratore alimentare dovrebbe essere offerto al bambino da un cucchiaio. Quindi non si svezzerà dal petto e formerà meglio un riflesso di deglutizione.

La necessità di alimenti complementari

È necessario introdurre alimenti complementari nella dieta di un bambino di cinque mesi perché l'attività fisica aumenta e il corpo ha bisogno di più nutrienti. Si consiglia di iniziare cibi complementari con piatti di verdure. È meglio iniziare a nutrire cibi complementari con zucchine e tutte le varietà di cavolo (tranne il cavolo bianco).

Ci sono alcuni segni che determinano che puoi iniziare a inserire la prima esca nel menu per un bambino di cinque mesi.

  • il bambino tra la fame sente un senso di fame e richiede di più;
  • con interesse guarda in un piatto di adulti;
  • tiene gli oggetti nelle mani;
  • la prima esca che il bambino non spinge e non sputa indietro;
  • si siede tranquillamente e liberamente su una sedia o sul grembo di un adulto.

L'introduzione di nuovi prodotti nella nutrizione del bambino 5 mesi. sull'allattamento al seno dovrebbe essere effettuato, in base a una serie di regole:

  • il bambino al momento della conoscenza di un nuovo prodotto dovrebbe essere sano e non dovrebbero esserci vaccinazioni pianificate;
  • i piatti devono contenere un componente, quindi è più facile da assorbire dall'organismo e sarà facile determinare la presenza di una reazione allergica al prodotto;
  • il volume del cibo dovrebbe aumentare gradualmente, dovrebbe iniziare con 5 ge portare il volume a 150 grammi;
  • se c'è una reazione sotto forma di eruzione cutanea, diarrea o vomito, il prodotto viene rimosso dalla dieta e reintrodotto solo dopo un mese;
  • ci vogliono circa 7-10 giorni per conoscere un prodotto.

Se un bambino di cinque mesi è in ritardo di peso, la prima esca inizia con i cereali. Il grano non dovrebbe avere glutine nella sua composizione.

È consentito iniziare a introdurre i primi alimenti complementari di grano saraceno, mais e riso. Il porridge ha un sapore più dolce delle verdure, quindi è meglio per un bambino.

È meglio lasciare la farina d'avena fino all'inizio degli 8 mesi ed è meglio lasciare il porridge di semola negli alimenti per un periodo dopo un anno. Fai bollire il porridge sull'acqua, senza aggiungere zucchero, sale e altre spezie.

Schema per l'introduzione di piatti a base di verdure e cereali nella dieta di un bambino di 5 mesi.

  • 1 ° giorno - 1 cucchiaino;
  • 2 ° giorno - 2 cucchiaini da tè;
  • 3o giorno - 15 g;
  • 4 ° giorno - 20 g;
  • 5 ° giorno - 50 g;
  • 6o giorno - 100 g;
  • 7 ° giorno - 150 g.

Il piano dietetico per un bambino di 5 mesi che ha appena iniziato a ricevere alimenti complementari sarà simile a questo.

  • Alle 6 del mattino, dopo essersi svegliato, il bambino deve essere attaccato al petto. Deve aspirare almeno 180 grammi di latte. L'alimentazione mattutina stimola la produzione di latte, il che significa che il bambino riceverà i nutrienti che si trovano nel latte materno per lungo tempo.
  • Verso le 10 del pomeriggio, al bambino può essere offerto un tuorlo d'uovo, meno di ¼ di parte, quindi riporre il bambino sul petto.
  • A pranzo, puoi includere purè di verdure nel menu, dovrebbe essere un po 'più (150 g) del latte materno (50 g).
  • La cena dovrebbe essere leggera, ad esempio, puoi offrire 50 grammi di purea di frutta e latte materno.
  • Prima di andare a letto, il bambino dovrebbe calmarsi e sintonizzarsi su un sonno profondo. Pertanto, sarà corretto attaccare il bambino al petto.

Affinché il sistema digestivo del bambino funzioni correttamente, devi sapere dove iniziare ad allattare il bambino.

La tabella di introduzione dei primi prodotti e piatti da loro nella nutrizione dei bambini 5 mesi. l'allattamento aiuterà a capire.

Nome dei prodotti alimentariEtà del bambino, mese.
cinque678novedieci11-12
Succo Di Frutta, ml455565758595cento
Purea di frutta, g505565758595cento
Cagliata, g15-20253545505555
Tuorlo.1/41/2
Purè di verdure, g150160170180190190200
Kashi, g80140150170180190200
Piatti di carne, g3545556575
Piatti di pesce, g25354555
Latticini, ml180180200300400
Cracker di pane bianco o biscotti, g44-55-68dieci15
Panecinquecinque7diecidieci
Olio vegetale, g2-333-44-5cinque5-66
Burro, g3444-5666

Alimenti inclusi

Nutrition baby 5 mesi dovrebbe essere organizzato correttamente. È importante che la mamma conosca l'elenco dei prodotti ammessi e sappia da dove iniziare l'alimentazione.

Conoscenza dei frutti in 5 mesi. si presenta sotto forma di succhi di frutta. Per la prima alimentazione, è adatto il succo di una mela verde. È necessario introdurlo gradualmente negli alimenti, iniziando con una goccia. Il bambino confronta tutti i nuovi prodotti con il latte materno, quindi potrebbe non accettare il prodotto. Il giorno successivo, puoi offrire due gocce di succo. A poco a poco, il servizio aumenta a un cucchiaino..

Ogni giorno, il bambino si abitua sempre più alla bevanda e non spinge più il cucchiaio. Di conseguenza, il bambino di 5 mesi dovrebbe ricevere 50 ml.

Dopo l'assimilazione del succo, puoi offrire una mela verde schiacciata, circa 3 grammi. Dopo una settimana, il corpo assorbirà il frutto e potrai continuare a conoscerti. Dopo una mela, puoi aggiungere purè di banana e pera alla dieta. Il nuovo frutto è mescolato con una mela già familiare. Succhi e puree di frutta possono causare fermentazione nell'intestino, quindi sono consentite le composte.

I frutti secchi hanno proprietà benefiche. Rafforzano il sistema immunitario, hanno un effetto benefico sul funzionamento del sistema digestivo, contengono fruttosio naturale e possono servire come dessert per il bambino. Pertanto, sono anche inclusi nel menu. Prima dell'uso, la frutta secca (prugne, albicocche secche) deve essere lavata, sciacquata con acqua bollente e versare acqua bollita. Insistere per circa 2 ore.

L'introduzione di piatti a base di verdure negli alimenti è necessaria per tutti i bambini, indipendentemente dal tipo di alimentazione. Le verdure contengono fibre, che hanno effetti benefici sulla motilità intestinale, nonché minerali necessari per lo sviluppo degli organi interni e per rafforzare il sistema nervoso. Per un bambino di cinque mesi, le verdure di colore chiaro sono utili e sicure. Puoi iniziare l'introduzione di cibi complementari con qualsiasi cavolo, ma non con cavolo bianco o con zucchine. È consentito introdurre purè di patate nella dieta. Puoi aggiungere latte materno al piatto vegetale finito..

I porridge sono nutrienti e danno energia a un corpo in crescita. È particolarmente utile introdurli nella dieta dei bambini che stanno lentamente guadagnando grammi preziosi. Prima di cucinare, è necessario risciacquare e macinare i cereali con un macinacaffè. Cuocere in acqua. La consistenza di tale porridge dovrebbe assomigliare al latte materno. È necessario iniziare a introdurre cereali con quelli che non contengono proteine ​​del glutine.

Un componente essenziale di cereali e piatti vegetali è l'olio vegetale. Contiene acidi grassi e vitamine che normalizzano il metabolismo e rafforzano il corpo. Pertanto, deve essere inserito nel menu.

Puoi iniziare l'introduzione al menu dei prodotti lattiero-caseari fermentati. Kefir è un prodotto importante nella formazione della microflora intestinale.

Può essere bevuto separatamente o combinato con i cookie. Dovresti iniziare con 50 grammi, all'età di un anno la quantità di kefir dovrebbe essere di 200 ml.

Tabella del menu approssimativo del bambino durante l'allattamento entro la fine del 5 ° mese di vita.

Un bambino ha bisogno di nutrirsi a 5 mesi?

Nei primi mesi di vita, il bambino mangia esclusivamente latte - sia dal seno della madre, sia sotto forma di una miscela di latte se è impossibile allattare al seno. L'arachide adulta sta già ottenendo un po 'di cibo del genere. È possibile iniziare a nutrire un bambino in 5 mesi, quando è giustificato, quali prodotti introdurre e come costruire un menu giornaliero per un bambino?

Il latte materno come il miglior cibo

Il latte dal seno della madre è il miglior cibo per ogni bambino. Questo è un alimento perfettamente bilanciato nella sua composizione, contenente non solo carboidrati, grassi, vitamine e proteine, che si trovano anche in qualsiasi miscela, ma anche sostanze speciali che non esistono nelle miscele. Queste sono immunoglobuline che migliorano la salute del bambino e proteggono il bambino dalle infezioni e fattori speciali responsabili della maturazione dell'intestino e delle sostanze ormonali e di vari enzimi.

Ecco perché i medici raccomandano di nutrire il latte materno solo a bambini di età inferiore ai 6 mesi. L'alimentazione complementare deve essere iniziata prima di questo periodo solo se non è possibile allattare al seno, in caso di malattia del bambino (ad esempio, con rachitismo o anemia), nonché con ipogalattia nella madre.

Nuovi prodotti nella dieta di un bambino con alimentazione artificiale

I bambini che vengono nutriti con una miscela iniziano a nutrirsi già da 4 mesi e si consiglia di fare conoscenza con le puree vegetali.

All'età di 5 mesi, la porzione di verdura aumenta leggermente e vengono introdotti nuovi prodotti:

  • Porridge. I cereali complementari iniziano con riso o grano saraceno. Puoi anche preparare il porridge di mais.
  • Frutta. Per la prima purea di frutta, si consiglia di assumere mele, banane o pere.
  • Olio vegetale. Comincia ad essere aggiunto in purè di verdure da 1 grammo, che corrisponde approssimativamente a 1/5 cucchiaino.

L'introduzione degli stessi prodotti è raccomandata nella dieta dei bambini, che la madre non può allattare completamente. Per tali bambini, l'allattamento al seno inizia a essere sostituito con alimenti complementari un po 'prima - da 4-5 mesi.

Quanto dovrebbe mangiare il bambino?

La quantità totale di cibo al giorno per un bambino di cinque mesi viene calcolata in base al suo peso corporeo. Il peso del bambino è diviso per 7 e ottengono la quantità totale di cibo che deve essere data al bambino in un giorno. Dividendolo per il numero di pasti, scopri il volume di una poppata. In media, i bambini di 5 mesi mangiano 800-1000 ml di cibo al giorno. Per una poppata, un bambino di questa età riceve 160-200 ml di cibo.

Per quanto riguarda i cibi artificiali introdotti nella dieta dei bambini artificiali a 5 mesi, le loro norme saranno le seguenti:

Prodotto

L'importo massimo per un bambino è di 5 mesi

Nutrire un bambino a 5 mesi

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, che raccoglie e analizza tutta l'esperienza accumulata nel campo della medicina e della salute umana, il latte materno è l'alimento migliore per un bambino fino a quando non raggiunge i sei mesi. Tuttavia, a volte, per una serie di motivi, la madre non è in grado di nutrire il suo bambino esclusivamente con latte materno o il bambino è completamente allattato al seno. In questo caso, il bambino è stufo di 5 mesi, a causa delle sue esigenze fisiologiche..

Introduzione dell'alimentazione a un bambino di 5 mesi con alimentazione artificiale o mista

A partire da 4-5 mesi, il bambino inizia ad apparire i primi movimenti masticatori e aumenta anche la forza della suzione. Inoltre, insieme alle miscele artificiali, i bambini ricevono anche alcuni adattamenti alla nutrizione "aliena", che facilita significativamente il passaggio alla nutrizione "per adulti".

Il tempo per introdurre alimenti complementari a un bambino a 5 mesi viene di solito negoziato con un pediatra che valuta il grado di prontezza per questo difficile processo per il bambino. Dovrebbe anche discutere con lui lo schema per l'introduzione di nuovi prodotti..

Nell'alimentazione di un bambino di 5 mesi puoi includere:

  • Purè di verdure, mentre è meglio dare la preferenza alle verdure morbide (bianche e verdi). Volume completo - 100-150 g;
  • Purea di frutta dai frutti di bosco. Volume completo - 60 g;
  • Porridge, il migliore senza glutine - riso, mais, grano saraceno. Volume completo - 100-200 g.

Si consiglia di introdurre piatti a base di carne e pesce e prodotti lattiero-caseari nella dieta di un bambino in età avanzata.

Regole generali per l'introduzione di alimenti complementari per un bambino a 5 mesi

Le regole generali per l'introduzione di alimenti complementari a un bambino di 5 mesi includono raccomandazioni che determinano le regole per l'introduzione di nuovi prodotti, i volumi e il tempo necessario per aumentare la porzione al volume richiesto, tenendo conto di vari fattori.

Qualsiasi nuovo prodotto nell'alimentazione di un bambino a 5 mesi deve essere introdotto solo quando è completamente sano..

Succhi e frutta, che in precedenza erano considerati i migliori alimenti per la prima poppata, ora sono raccomandati per essere introdotti in età avanzata - da 7 a 8 mesi, poiché abbastanza spesso causano disturbi digestivi e varie reazioni allergiche.

Nutrire un bambino a 5 mesi dovrebbe iniziare con purè di piatti. Questa coerenza preparerà gradualmente il tratto gastrointestinale per alimenti più grossolani, in modo che entro 10-12 mesi il bambino possa mangiare dalla tabella generale.

L'introduzione di alimenti complementari dovrebbe iniziare solo con un singolo prodotto. Se hai un'allergia o una tendenza ad essa, questo approccio aiuterà a identificare le tendenze negative nelle prime fasi. Quando si determina la quantità di alimenti complementari per un bambino, è necessario sapere che la porzione iniziale non deve superare il mezzo cucchiaino. L'aumento dei volumi avviene gradualmente - oltre 10-14 giorni. Normalmente, durante questo periodo, dovrebbe essere raggiunto un volume di 100-200 g di alimenti complementari, che può sostituire completamente una delle poppate..

Il bambino dovrebbe mangiare con piacere gli alimenti complementari risultanti, e questo è ciò che determina quanto dare alimenti complementari al bambino. Dopo aver raggiunto l'intero volume di una porzione, il burro o l'olio vegetale vengono gradualmente aggiunti ai cereali o alle puree vegetali. Puoi anche diversificare la dieta con additivi alla frutta. In alcuni casi, puoi dividere la porzione di cibo per metà.

Si consiglia, con l'introduzione di alimenti complementari, di nutrire il bambino con un cucchiaio. I prodotti utilizzati per preparare il cibo di un bambino devono essere attentamente elaborati in anticipo. Come alimento complementare per un bambino di 5 mesi, puoi utilizzare alimenti per bambini industriali. Di norma, nella sua preparazione, vengono utilizzati prodotti ecologici e, in alcuni casi, tale nutrizione è ulteriormente arricchita con vitamine e minerali necessari per il bambino.

Lo zucchero e il sale non devono essere aggiunti ai pasti preparati dai bambini. Questi prodotti non solo sono utili per un bambino a questa età, ma possono anche causare danni significativi, provocando lo sviluppo di varie malattie.

Dall'introduzione di alimenti complementari, a un bambino di 5 mesi deve essere fornito fluido sufficiente. Può essere semplice acqua potabile o tisane che migliorano la digestione..

Controindicazioni all'introduzione di nuovi prodotti in alimenti complementari

Non è consigliabile introdurre nuovi prodotti nella dieta del bambino una settimana prima e durante la settimana successiva alla vaccinazione, che è associata al rischio di reazioni allergiche.

Inoltre, il tempo sfavorevole per l'introduzione di nuovi alimenti complementari è considerato caldo. In questo momento, il bambino può essere lunatico, il che può aumentare la probabilità di rifiuto di un nuovo prodotto.

Per la durata della malattia, è meglio posticipare l'introduzione di un nuovo cibo per un bambino a 5 mesi. Se il bambino si ammala quando uno degli alimenti complementari è già stato introdotto nella sua dieta, dopo il recupero può essere riportato alla dieta nella stessa quantità.

Uno schema approssimativo per l'alimentazione di un bambino di 5 mesi

Verso la fine del quinto mese, il bambino può passare a un regime alimentare per 5 volte, in cui l'intervallo tra i pasti sarà di 4 ore.

Un regime alimentare approssimativo a questa età è:

  • 6.00 - alimentazione del latte materno o formula artificiale;
  • 10.00 - purè di verdure (100-150 g) e 3 cucchiai di purea di frutta;
  • 14.00 - alimentazione del latte materno o formula artificiale;
  • 18.00 - alimentazione di latte o porridge senza latte con aggiunta di burro;
  • 22.00 - alimentazione del latte materno o formula artificiale.

Con l'introduzione di alimenti complementari, un bambino di 5 mesi, ovviamente, dovrebbe essere guidato dalle raccomandazioni di un pediatra e di altre fonti affidabili. Tuttavia, in ogni caso, la responsabilità di organizzare una corretta alimentazione spetta alla madre, quindi, prima di tutto, dovresti essere attento al tuo bambino e tenere conto delle sue preferenze di gusto nella dieta, oltre a mostrare la flessibilità necessaria nell'organizzazione della dieta.

Come presentare correttamente la prima esca

Informazione Generale

La domanda su come viene introdotta la prima poppata al bambino in un determinato periodo è molto importante per ogni madre. Le informazioni su come avviene l'introduzione della prima poppata del bambino sono molto diverse. Inoltre, le informazioni su Internet sono sostanzialmente diverse da quelle di cui parlano gli anziani..

Ma non importa quante raccomandazioni riceve una giovane madre, è importante che la prima poppata del bambino sia introdotta nel modo più corretto possibile. Ecco perché devi familiarizzare con quei consigli che ti consentono di ottenere risposte alle domande più importanti. Ad esempio, a quale età puoi dare acqua a un bambino, quanti mesi puoi dare la ricotta e simili.

Ogni madre ha bisogno di familiarizzare con queste informazioni in dettaglio in modo da poter fornire al bambino l'alimentazione, che verrà introdotta correttamente. Questo, a sua volta, garantirà che sia il bambino allattato al seno che il bambino artificiale avranno il giusto sistema digestivo.

Le prime esche per l'allattamento al seno, regole generali

Le giovani madri hanno sempre molte domande su come somministrare l'alimentazione supplementare, se deve essere somministrata acqua, ecc. Prima di tutto, è importante considerare che con l'allattamento al seno completo, cioè se la madre mantiene il programma di alimentazione, il bambino sta attivamente crescendo prima di sei mesi il bambino non ha bisogno.

A volte le madri, credendo che il bambino non stia assumendo abbastanza latte materno, iniziano a nutrirsi con la miscela. Tuttavia, la maggior parte dei pediatri, incluso Komarovsky, ritiene che non sia necessario nutrire i bambini ben sviluppati. Quando dare la miscela in aggiunta e se dovrebbe essere fatto, è meglio chiedere al pediatra.

Come praticare l'introduzione di un nuovo prodotto, ogni madre aiuterà a comprendere la tabella o lo schema dell'introduzione di alimenti complementari durante l'allattamento. Questa tabella descrive chiaramente quando introdurre alimenti complementari per l'allattamento al seno per mesi e quali alimenti dovrebbero essere somministrati in un momento specifico.

Tuttavia, l'inizio del processo di introduzione di alimenti complementari solleva molte domande su come e quando iniziare a dare a un bambino un prodotto specifico. Ad esempio, il cavolfiore o il porridge di mais sono il prodotto "giusto" per iniziare l'alimentazione, è possibile dare prugne secche a un bambino di sei mesi, quando dare acqua a un neonato, ecc..

Idealmente, ogni madre non dovrebbe solo studiare letteratura, ma anche consultare regolarmente un pediatra. È lui che risponderà chiaramente alle domande sulla possibilità di avere la zucca per l'epatite B, se è possibile per i broccoli, ecc. E regolerà anche lo schema di alimentazione che si intende praticare..

Quando introdurre alimenti complementari per i bambini?

Ci sono molti consigli su quando iniziare ad allattare un bambino. E se credi all'esperienza delle nonne, l'inizio dell'alimentazione dovrebbe essere effettuato il prima possibile.

Tuttavia, tutte le domande che infastidiscono la giovane madre su quanti mesi puoi nutrire il tuo bambino e su cosa vale la pena iniziare a dargli da mangiare, devi prima chiedere al medico dei bambini.

In effetti, negli ultimi anni, l'approccio a quanto iniziare a nutrire un bambino, dove iniziare meglio, è cambiato in modo significativo. E se le nonne moderne per la maggior parte sono davvero dell'opinione che, per esempio, il porridge per i bambini di tre mesi o la ricotta per un bambino di 4 mesi, questo è normale, allora i medici credono diversamente.

Tutti gli studi scientifici condotti da scienziati e medici moderni confermano che la risposta alla domanda su quale età può essere nutrita un bambino è la seguente: se si pratica solo l'allattamento al seno, allora un bambino dovrebbe essere nutrito non prima di 6 mesi. Esistono raccomandazioni simili riguardo a quanti mesi puoi nutrire un bambino che sta crescendo con un'alimentazione artificiale: a questi bambini vengono dati alimenti complementari un mese prima, ma è anche accettabile iniziare a conoscere il cibo "adulto" da 6 mesi.

È molto importante considerare tutte le sfumature: cosa, quando, quanto dare al bambino. Se l'età del bambino è prossima ai sei mesi, dovresti porre al medico tutte le domande pertinenti: quando dare il tuorlo, introdurre le patate. È altrettanto importante sapere quando introdurre la carne nel cibo del bambino e con quale carne iniziare. Al fine di condurre correttamente il processo di introduzione di alimenti complementari e apprendere tutto sulle sue caratteristiche, i genitori sono anche incoraggiati a studiare letteratura moderna speciale.

Perché l'esca non dovrebbe essere somministrata prima?

I genitori che vogliono prendere in considerazione tutte le regole importanti per l'alimentazione, dovrebbero capire che per i bambini di età inferiore ai 6 mesi qualsiasi alimento diverso dal latte materno o dalla formula artificiale non è solo non salutare, ma dannoso.

L'introduzione dell'alimentazione infantile non viene effettuata prima, poiché il bambino non ha gli enzimi necessari per digerire nuovi tipi di alimenti fino a sei mesi. Pertanto, se le regole vengono violate e il bambino riceve determinati alimenti prima (anche se si tratta di zucca o altri alimenti “leggeri”), non verrà assorbito e non porterà benefici al corpo. E se il cibo non verrà digerito, allora un carico grave sul corpo è inevitabile e anche piccole quantità di cibo creeranno un carico. Ecco perché la procedura per l'introduzione di alimenti complementari secondo Komarovsky, nonché sulle raccomandazioni di altri specialisti, prevede una certa sequenza di introduzione di verdure e altri prodotti.

Quando e come iniziare correttamente dipende da cosa mangia il bambino. La prima alimentazione complementare durante l'alimentazione artificiale viene introdotta un po 'prima a causa del fatto che i sistemi enzimatici in questi bambini maturano un po' prima. Esiste una tabella speciale per l'introduzione di alimenti complementari durante l'alimentazione artificiale, che può facilitare significativamente l'introduzione di nuovi alimenti. Tuttavia, ci sono alcune raccomandazioni generali non solo su quando iniziare, ma anche su come inserirlo correttamente: il regime di somministrazione prevede che ogni nuovo alimento venga iniziato a essere somministrato a un bambino in una quantità di 5 g al giorno. A poco a poco, il volume del cibo aumenta, di norma, ogni giorno, per una settimana e, di conseguenza, viene portato a 100 o 150 g.

Tuttavia, si consiglia di consultare il proprio medico a che età esattamente per introdurre nuovi alimenti e quando introdurre questo o quel prodotto con l'alimentazione artificiale.

Si consiglia di introdurre alimenti complementari con alimentazione mista, nonché con alimentazione artificiale - da circa cinque mesi. L'introduzione corretta con l'alimentazione mista prevede che inizialmente al bambino venga somministrato uno dei tipi di verdure e per 1-2 settimane ogni giorno aumenti il ​​numero di grammi di cibo supplementare.

C'è una tabella di alimentazione speciale per i bambini allattati al seno, allattati al seno o misti. Si suppone che abbia uno schema speciale per l'introduzione di alimenti complementari, ci sono informazioni su dove iniziare, ecc. Schemi simili su come viene introdotta l'integrazione sono suggeriti dal Dr. Komarovsky e altri specialisti..

Lettino da allattamento per bambini su seno e allattamento artificiale

Età (mesi)Prodotti
6Broccoli, cavolfiori, carote, zucchine, zucca.
7Porridge: mais, riso, grano saraceno. Il porridge deve essere privo di latticini.
8Carne: coniglio, tacchino, pollo, vitello, agnello. Patate, tuorlo.
noveProdotti a base di latte acido: ricotta, kefir.
dieciFrutta: prugne, pere, mele.

La moderna tabella dell'introduzione di alimenti complementari da parte dell'OMS (per età del bambino)

Età del bambino678novedieciundici12
Purea di fruttaCompilato da: Marina Stepanyuk - farmacista, giornalista medica Specialità: farmacista altro

Istruzione: laureato presso il Rivne State Basic Medical College con una laurea in Farmacia. Si è laureata alla Vinnitsa State Medical University. M.I. Pirogov e uno stage basato su di esso.

Esperienza lavorativa: dal 2003 al 2013 - ha lavorato come farmacista e manager di un chiosco farmacia. Ha ricevuto lettere e riconoscimenti per molti anni di lavoro coscienzioso. Articoli su argomenti medici sono stati pubblicati su pubblicazioni locali (giornali) e su vari portali Internet.

Commenti

Sì, e ho appena iniziato con broccoli e zucchine. A Heinz piaceva di più, sebbene ne provassero di diversi. Più simile al naturale, sia nella composizione che nel gusto)))

Prima di fornire informazioni alle masse, è necessario verificarne la pertinenza e i risultati di recenti studi nel campo della pediatria. Che tuorlo. In precedenza, veniva anche fornito olio di pesce. Il tuorlo era l'unica fonte di vitamina D. Al fine di evitare lo sviluppo del rachitismo, nonostante il rischio di una reazione allergica, è stato introdotto il tuorlo. Al giorno d'oggi, la vitamina D è disponibile e quasi ogni mamma ha uno smartphone con l'app Meteo, dove è possibile monitorare l'indice UV.

Fino a 4 mesi non abbiamo pensato agli alimenti complementari, abbiamo fatto artificiale) Stavamo usando una madre israeliana e in seguito ci ha consigliato di pensare agli alimenti complementari, hanno porridge e purè di patate. Quindi alla fine di sei mesi abbiamo conosciuto la purea di mele, il riso e il porridge di mais)) Ci hanno parlato anche della composta, ci hanno dato un'ottima ricetta, quindi a volte impastano il porridge sulla composta - non puoi strappare via il bambino. Da 10 mesi abbiamo già testato 6 diversi tipi di cereali, soprattutto adoriamo la farina d'avena con frutta e una miscela di cereali)) Consiglio a tutti di mangiare questa azienda, sono sicuro della qualità lì! Se in estate puoi cucinare tu stesso le purè di patate, in inverno tutti i frutti OGM sono solidi e ci fidiamo della parolaccia) Controllato! Noi raccomandiamo!

La corretta introduzione della prima alimentazione durante l'allattamento al seno - schema da 5 mesi

Quando il bambino cresce, uno del latte materno non è abbastanza per lui. A poco a poco, il bambino espande il menu, aggiungendo prodotti in base all'età delle briciole. Per iniziare la prima poppata durante l'allattamento al seno, lo schema da cui sono proposti 5 mesi nell'articolo, è necessario prendere un cucchiaio ciascuno, osservando le condizioni dell'arachide. Se la reazione è buona, il volume di nuovi alimenti aumenta ogni giorno e dopo 5-7 giorni viene aggiunto un nuovo ingrediente.

Ciò che dà la prontezza dell'arachide per cambiare il menu?

A 5 mesi, vengono somministrati alimenti complementari ai bambini che seguono un'alimentazione artificiale. L'allattamento al seno potrebbe aver bisogno di nuovo cibo un po 'più tardi, dipende dalla qualità del latte materno e dalle caratteristiche individuali del corpo del bambino.

Determinare la prontezza e la necessità di modificare il menu mediante le seguenti osservazioni:

  • il piccolo è in grado di sedersi nel seggiolone in modo indipendente, mantenendo la corretta posizione del corpo;
  • il bambino ha già scoppiato i primi denti;
  • durante l'alimentazione, il bambino mangia completamente il contenuto del biberon e chiede integratori piangendo a lungo. I bambini che allattano al seno non diventano saturi di un seno e continuano a cercare cibo, dopo lo svezzamento sono molto capricciosi;
  • il bambino può diventare irrequieto, piangere, il che influisce sulla qualità del sonno. Comincia prima del programma per chiedere cibo;
  • con la mancanza di componenti nutrizionali necessari, il bambino smette di ingrassare;
  • il bambino inizia a interessarsi al contenuto del piatto dei genitori, cercando di tirare fuori qualcosa di gustoso.

Tutti questi segni suggeriscono che è possibile introdurre in sicurezza nuovi alimenti. Anche la presenza di molti di loro dovrebbe essere l'occasione per la consultazione con un pediatra.

I vantaggi dell'introduzione tempestiva della prima alimentazione

C'è molto dibattito su quanti mesi per allattare al seno il primo richiamo. Ogni bambino ha bisogno di cibo per adulti a tempo debito. Il latte materno contiene tutti i micronutrienti necessari, ma in alcuni casi il bambino potrebbe non essere pieno e richiedere cibo in anticipo. In media, il periodo di introduzione di alimenti complementari è consentito dall'inizio di 5 mesi a sei mesi di età. I benefici del nuovo cibo per i bambini sono:

  • colmare la mancanza di vitamine, sostanze nutritive che contribuiscono allo sviluppo tempestivo e corretto delle briciole;
  • normalizzazione del tratto digestivo. Le fibre contenute nelle verdure aiutano a risolvere i problemi con le feci e la digestione;
  • lo sviluppo delle abilità masticatorie, l'allenamento dei muscoli della mascella superiore e inferiore del bambino.

Cosa ricordare quando si introduce la prima poppata?

I giovani genitori devono sapere come amministrare correttamente gli alimenti complementari in modo da non danneggiare il piccolo corpo delle briciole. Seguendo le istruzioni dettagliate, è necessario inserire la prima esca seguendo alcune regole:

  • non puoi dare al bambino nuovo cibo se è malato;
  • durante il periodo di vaccinazione e entro una settimana dopo, al bambino vengono dati solo quei piatti a cui è già abituato;
  • si consiglia di iniziare la prima esca a 5 mesi al mattino, questo ti permetterà di osservare la reazione delle briciole durante il giorno;
  • tutti i nuovi prodotti dovrebbero essere introdotti a partire da un cucchiaino, aumentando gradualmente il volume alle norme di una nocciolina, in base all'età;
  • per determinare quale piatto non si adattava al bambino a 5 mesi, il prodotto successivo deve essere introdotto nella dieta non prima di 5-7 giorni dal precedente;
  • È meglio iniziare a nutrire un bambino a 5 mesi con succhi che vengono somministrati dopo l'allattamento o con una miscela. Quando vengono introdotti purè di verdure e frutta, vengono offerti al bambino prima del pasto principale;
  • la temperatura del cibo dovrebbe essere tra 37-38 ° C. Solo gli alimenti preparati al momento sono adatti all'alimentazione, gli avanzi non dovrebbero essere somministrati per l'alimentazione successiva;
  • la consistenza dei primi piatti dovrebbe essere omogenea e liquida, la sua densità deve essere aumentata gradualmente;
  • I bambini densi sono incoraggiati a iniziare a dare prima frutta e verdura. E snello, che non ha abbastanza peso, puoi offrire cereali senza glutine. Questo è riso, grano saraceno, granaglie di mais;
  • Gli alimenti complementari di verdure possono iniziare con patate, cavolfiori, broccoli o zucchine. Queste verdure sono ben assorbite dal corpo delle briciole e non causano reazioni allergiche. La zucca e le carote sono anche tra le prime verdure nel menu del bambino, ma dovrebbero essere date a chi soffre di allergie un po 'più tardi;
  • Si raccomanda di introdurre alimenti complementari per il bambino senza sale o con una piccola quantità. I reni del bambino a cinque mesi non sono ancora in grado di rimuoverlo completamente, quindi, quando viene superato il limite consentito, la sostanza verrà depositata.

L'introduzione di alimenti complementari inizia quando il bambino è di buon umore ed è sano. Dando alle briciole un nuovo piatto, è necessario monitorare attentamente le condizioni del bambino. Una reazione allergica può verificarsi sotto forma di un'eruzione cutanea, un cambiamento nella frequenza e nella consistenza delle feci. In caso di effetti collaterali, l'uso del prodotto deve essere sospeso.

Da dove cominciare

Avendo deciso di diversificare il menu del bambino, ogni madre pone la domanda: "Dove iniziare cibi complementari". Il primo componente della nuova dieta è meglio fare la mela e poi il succo di zucca. Le varietà di mele verdi devono essere selezionate per ridurre la possibilità di allergie. Il succo è un prodotto ottimale, poiché la sua consistenza è vicina al latte materno.

L'ulteriore alimentazione di un bambino di 5 mesi può avere una sequenza diversa. Ai bambini a cui manca la nutrizione di base vengono offerti cereali, altri sono consigliati purea di frutta e verdura.

Non preoccuparti se, dopo il primo tentativo, il bambino sputa il contenuto del cucchiaio. I bambini si abituano rapidamente al nuovo gusto e possono chiedere integratori la prossima volta. Se il bambino è difficile adattarsi a cibi insoliti, il latte di una piccola mamma viene aggiunto alla purea di verdure o al porridge e il piccolo, sentendo l'ombra del solito gusto, inizia a gustare il piatto sconosciuto.

Le uova e la ricotta dovrebbero essere fornite di briciole non prima di 6-7 mesi, poiché questi prodotti contribuiscono allo sviluppo di reazioni allergiche. E la conoscenza di carne e latticini è possibile in 7-8 mesi. Si consiglia di inserire il pesce nel menu di arachidi non prima dei 9 mesi di età.

Cucinare il porridge

Inizia l'alimentazione complementare di cereali con specie di cereali senza glutine. Esistono due modi per preparare un piatto:

  • Prima della cottura, le macine vengono macinate in un macinacaffè;
  • il porridge finito viene macinato attraverso un setaccio fine.

Puoi offrire al bambino i prodotti finiti acquistati, che devi diluire solo con acqua prima di allattare. Ma nella composizione di tali prodotti si trova spesso lo zucchero, che non è molto utile a questa età. Pertanto, quando si sceglie un porridge del negozio, è necessario prestare attenzione a quali alimenti complementari non contengono componenti dannosi.

I primi cereali dovrebbero essere riso, grano saraceno e granaglie di mais. Quando il bambino si abitua a una specie, viene introdotta la successiva, quindi è possibile mescolare diverse varietà di cereali per ottenere un menu ricco di sostanze nutritive. L'avena e la semola sono indicate per i bambini dai 9 mesi.

Si consiglia di somministrare il porridge di latte dai 7 agli 8 mesi di età. Il latte intero viene aggiunto in 1 cucchiaio, sostituendolo gradualmente con acqua durante la cottura. Se il bambino è allergico, sarà necessario rifiutare il latte di mucca per un po ', la purea di frutta o un pezzo di burro aiuteranno a migliorare il gusto in questo caso. Con l'alimentazione artificiale, puoi allevare il porridge con la tua miscela di arachidi preferita.

Come rendere le purè di patate gustose e dolci

Prima di iniziare l'introduzione dei cereali, al bambino può essere offerta la purea di frutta. I primi frutti sono mele verdi. Prima della cottura, vengono lavati, puliti e cotti in forno, aggiungendo un po 'd'acqua al contenitore. Dalle mele preparate, la polpa viene selezionata e macinata su un frullatore. Questa purea è dolce e tenera. Avendo abituato il bambino alla mela, puoi aggiungere questo componente al porridge.

Se l'arachide non mangia bene le verdure, la zucca aiuta a migliorare il gusto. Ne derivano anche purè di patate dolci. La descrizione del processo di cottura è quasi la stessa, tranne per il fatto che la verdura viene tagliata a pezzetti prima della cottura. La zucca purifica il corpo dalle sostanze nocive, ma non dovresti coinvolgerti, in modo da non provocare feci molli.

La delicatezza della casa o del negozio, cosa scegliere?

Se introduci cibi complementari a 5 mesi sotto forma di purè di verdure, allora sono le zucchine, il cavolfiore, le patate, la zucca o le carote. Quando si scelgono i prodotti finiti del negozio, è necessario osservare le seguenti regole:

  • il primo ad essere presente nel menu del bambino dovrebbe essere specie monocomponente;
  • dopo aver familiarizzato con una verdura per una settimana in un piatto familiare è necessario introdurre un cucchiaio di un nuovo prodotto;
  • è necessario aumentare il volume di purè di patate ogni giorno, ma solo dopo che il bambino con l'appetito mangia il contenuto del cucchiaio. Se l'arachide non ama il nuovo cibo e lo sputa, il giorno successivo offrono lo stesso piatto e nella stessa quantità.

Tieni un barattolo aperto per lungo tempo. Dopo l'alimentazione, il resto deve essere smaltito. Pertanto, molte madri, introducendo cibi complementari da 5 mesi, preferiscono cucinare la purea da soli. Ma per questo è necessario:

  • selezionare con cura i prodotti acquistati;
  • staccare prima dell'uso;
  • quando cucinano piatti di verdure, ricorrono alla cottura o alla cottura;
  • è necessario pulire i componenti finiti per le purè di patate fino a quando il composto diventa omogeneo, senza grumi e fibre.

La decisione relativa alla scelta di una casa o di un prodotto in negozio spetta ai genitori. Il vantaggio dell'acquisto di purè di patate è:

  • mancanza di necessità di preparazione;
  • composizione perfetta, tutti i componenti sono selezionati in combinazione con le esigenze delle briciole;
  • la consistenza del piatto è omogenea senza la presenza di grumi e pezzi crudi.

Lo svantaggio quando si allatta un bambino di 5 mesi i prodotti acquistati è il prezzo elevato e la necessità di smaltire il resto del barattolo nella fase iniziale del purè.

Il vantaggio di un piatto preparato in casa è che il cibo sarà fresco e puoi immediatamente fare la giusta quantità di purè di patate. Lo svantaggio principale è la perdita di tempo per cucinare e tagliare le verdure.

Quando e quanto

Le istruzioni per l'introduzione di alimenti complementari includono aumentare gradualmente la quantità di cibo. Il primo giorno, al bambino viene offerto 1 cucchiaio di un nuovo prodotto, il secondo giorno 2, quindi 4, 8. Ogni giorno, la quantità di cibo rispetto al giorno precedente aumenta di 2 volte fino a raggiungere 130-150 g.
Quando è trascorso il tempo dall'inizio della prima conoscenza del bambino con cibo insolito, la norma giornaliera di nutrire un bambino a 5 mesi per la HB sarà:

ProdottoImporto giornaliero
Latte materno800-900 ml
Purea di verdure100-140 g
Purea di frutta40-50 g
Porridge50-60 g
Olio vegetale0,5–1 cucchiaino
Burro3 g

Con l'introduzione della prima poppata durante l'allattamento al seno, gli schemi a partire da 5 mesi aiutano i giovani genitori a determinare la sequenza e i tempi dell'introduzione dei prodotti. Un programma elaborato individualmente per un bambino può differire dai valori indicati, ma in generale la nutrizione di un bambino di età pari o superiore a cinque mesi dovrebbe rispettare questa tabella.

Nome del piattoL'età del bambino in mesiQuanti mesi raccomandati
4cinque6789-12
Succo appena spremuto, ml5-2025-4050-60708085-1004,5
Purea di verdure, g10-130140-150160-170180200cinque
Purea di frutta, g5-2025-4050-60708085-1004,5
Porridge, g50-100130-150150170-1802005-6
Cagliata, g10-304040506-7
Tuorlo d'uovo.0.250.50.50.56-7
Carne, g5-3040-5060-707-8
Pesce, g5-3040-608.5-9.5
Kefir, ml200200300-4507.5-8
Pane, gcinquecinquedieci7
Fette biscottate, g3-5cinque5-1010-156.5
Olio vegetale, ml33cinquecinquecinque5-5,5
Burro, g1-333cinquecinque5-5,5
Latte di mucca, ml50-100100-2002002002005-6

La tabella aiuta a capire come introdurre correttamente alimenti complementari. Ma se il bambino è allergico a determinati componenti, lo schema di alimentazione a 5 mesi viene modificato dal pediatra in base alle esigenze del bambino.

È necessario introdurre attentamente alimenti complementari per il bambino, osservando la reazione dell'arachide a un nuovo cibo. Se dopo 5-7 giorni non è cambiato nulla nel benessere del bambino, puoi dare un nuovo prodotto. La quantità di alimenti complementari viene aumentata ogni giorno. Devi iniziare con un cucchiaino, sostituendo gradualmente una poppata. Per prima cosa devi nutrire le verdure e la frutta meno allergeniche, tra cui cavolfiore, broccoli, zucca, zucchine, mele. Nel tempo, il numero di alimenti consentiti aumenta e all'età di uno, il bambino passa completamente al cibo per adulti.

Schema di allattamento al seno (il mio foglietto illustrativo).

L'età del tuo bambino si avvicina rapidamente a sei mesi - presto per introdurre la prima poppata. E poi i genitori hanno molte domande: perché vengono introdotti alimenti complementari, da dove cominciare, quanto dare e come? Sì, e ha bisogno di un bambino che mangia il latte della mamma? Dopotutto, tutti dicono che non c'è niente di più utile di GV...

Come nutrire un bambino?

Fino a sei mesi, tutte le esigenze di cibo e bevande del bambino, di minerali, vitamine e sostanze biologicamente attive sono soddisfatte a spese del latte materno e non è necessario introdurre altri prodotti. Ma dopo sei mesi il corpo del bambino ha bisogno di una quantità molto maggiore di proteine, energia, vitamine e minerali: ferro, calcio, magnesio, zinco. Il latte materno non può più soddisfare appieno queste esigenze e sono necessari alimenti complementari. Inoltre, per circa sei mesi, gli enzimi e la parete intestinale maturano, diventando impermeabili agli allergeni e alle tossine, il che consente di assorbire correttamente gli alimenti diversi dal latte. Da questa età, le mascelle iniziano a crescere e per la loro corretta formazione è necessario imparare a masticare. Se gli alimenti complementari sono in ritardo, può essere difficile introdurre nuovi alimenti e sviluppare capacità di masticazione. Negli alimenti complementari, la cosa principale non è affrettarsi, ma non vale nemmeno la pena ritardare la sua introduzione a lungo, dopo 7-8 mesi sarà difficile introdurre alimenti complementari: il bambino resisterà a un nuovo prodotto, mangerà male. Sì, è tempo di imparare nuovi gusti, perché a parte l'odore e il sapore del latte materno, il bambino non sa nient'altro. In rari casi, solo per motivi medici, è consentito iniziare cibi complementari un po 'prima - a 4,5-5 mesi. Questo problema può essere risolto solo in collaborazione con un medico e un consulente per l'alimentazione naturale, a condizione che la madre non sia in grado di stabilire un allattamento completo..

Segni di prontezza per l'alimentazione

Per l'introduzione di alimenti complementari, il bambino deve avere non solo un'età adeguata, ma anche segni individuali di prontezza per l'assunzione. Quali sono questi segni? 1. Il bambino aumenta la frequenza della poppata, mostra segni di fame dopo aver svuotato il seno di sua madre. 2. Quando si tenta di trattare il bambino con qualcosa di nuovo, non spinge il cucchiaio con la lingua e non lo spazzola via. 3. Il bambino è interessato al cibo per adulti, cercando di provare il cibo dal tuo piatto. 4. Il bambino può sedersi a lungo su una sedia o sulle ginocchia di un adulto e può prendere il cibo con le mani. Se la maggior parte dei segni nel tuo bambino sono già presenti, puoi acquistare un set di primi piatti e introdurre il bambino a nuovi alimenti. Le esche non vengono somministrate 2-3 giorni prima della vaccinazione prevista e entro 4-5 giorni dopo. Dovresti anche posticipare l'introduzione di un nuovo prodotto se il bambino è malato o se i denti sono tagliati, se fuori c'è un intenso calore. Se pianifichi un viaggio, l'arrivo degli ospiti, il trasloco, i cambiamenti climatici, è meglio rimandare la conoscenza di cibi complementari per 2-3 settimane.

Inizio giusto

L'allattamento al seno è consigliato per dare tutte le esche solo da un cucchiaio - è inaccettabile usare le bottiglie per questi scopi, anche se i produttori indicano che hanno un capezzolo specifico per l'alimentazione. Dopotutto, conoscere la bottiglia è un rischio di rinunciare al seno e disturbare la formazione di un corretto comportamento alimentare. Prendi un cucchiaio speciale in una farmacia o in un negozio specializzato per bambini. Può essere rivestito in metallo con silicone o plastica. Odora e piega il cucchiaio. Se non si rompe e non ha un forte odore chimico, puoi comprare. Con l'introduzione di alimenti complementari inizia un diario alimentare. Pertanto, in caso di reazioni spiacevoli o allergie, è possibile rintracciare il prodotto colpevole di questi sintomi. Nel diario, annota il tempo, il tipo e la quantità del prodotto che il bambino mangia, il metodo di preparazione (cottura, cottura a vapore, stufato) o il produttore, se si tratta di un'alimentazione industriale. Un diario alimentare è raccomandato per i bambini di almeno un anno e mezzo. Vale la pena ricordare la natura della sedia: con l'introduzione di alimenti complementari, cambia abbastanza chiaramente, il che eccita e spaventa i genitori. Ad esempio, le verdure dovute alla fibra rilassano le feci, quindi, i bambini che sono inclini a costipazione, saranno raccomandati come primo pasto di alimenti complementari. I frutti agiscono sulla sedia in modo ambiguo: di solito carnosi e acquosi (albicocca, pesca, kiwi, mela) sono generalmente indeboliti, ma sono attaccati frutti densi (pera, banana). I primi alimenti complementari attivano il fegato e gli enzimi, che possono causare una leggera miscela di verdure e muco nelle feci. Se allo stesso tempo il benessere del bambino non viene disturbato, si tratta di una normale reazione di digestione, le feci vengono normalizzate entro una settimana. Inoltre, la prima volta che le purè di patate possono lasciare il corpo quasi non digerito - questa è anche una normale reazione intestinale: gli enzimi imparano solo a lavorare con il nuovo cibo. Non cercare di presentare al bambino il maggior numero possibile di prodotti. Spesso una simile corsa si trasforma in un rifiuto categorico di tutti gli alimenti complementari in generale. Per valutare un nuovo piatto, il bambino deve provarlo almeno 10 volte, quindi mangerà bene. Di solito si consiglia di introdurre un nuovo prodotto non prima di 7-10 giorni dopo l'introduzione del precedente. Se il bambino non vuole mangiare cibi complementari, prova a ingannarlo e diluirlo con il latte materno - forse in questo modo diventerà più favorevole. I bambini sono terribili conservatori e percepiscono ogni cosa con cautela, incluso il nuovo cibo. Sentendo un retrogusto familiare, il bambino proverà più audacemente nuovo!

Primo prodotto

Molte madri, su consiglio delle generazioni più anziane, danno il succo dei neonati come prima alimentazione, il che è fondamentalmente sbagliato. Fino alla fine del secolo scorso (e anche ora in alcuni punti dell'entroterra), si riteneva che il succo non fosse un alimento complementare, ma un presunto integratore correttivo, e che può essere somministrato già da quasi 3-4 mesi. Tuttavia, l'allattamento al seno per bambini non ha bisogno di succhi di frutta per almeno 9-10 mesi ed è meglio astenersi da esso per un massimo di un anno. L'introduzione precoce del succo provoca gravi danni alla salute, come confermato da decenni di ricerche condotte da pediatri in Europa. I succhi non contengono vitamine e minerali completi (soddisfano le esigenze del bambino per loro solo l'1-2%) e il ferro dal succo di mela non viene assorbito affatto. I succhi sono un prodotto aggressivo per la digestione immatura del bambino, hanno molti acidi della frutta, che sono irritanti e possono causare diarrea. C'è troppo zucchero nei succhi: interrompendo l'appetito, non apportano benefici al corpo. A causa della loro dolcezza, i succhi possono causare il rifiuto di altri tipi di alimenti complementari che hanno un gusto più fresco. Se decidi ancora di dare del succo al bambino, assicurati di diluirlo due o tre volte con acqua. Il succo concentrato non viene somministrato al bambino. Quindi da dove inizi? Esistono due schemi per l'introduzione di alimenti complementari: uno consiglia di iniziare con frutta, l'altro con verdure e cereali. Il primo schema nella pratica clinica non ha molto successo - il fatto è che tutto ciò che viene detto sul succo è vero anche per le puree di frutta. Le purè di patate sono crude, il che significa che contiene anche acidi irritanti alla frutta e c'è il rischio che dopo la frutta dolce il bambino non mangi verdure, cereali o carne. Pertanto, la maggior parte dei medici moderni sta passando a un alimento complementare raccomandato dall'Organizzazione mondiale della sanità per i bambini allattati al seno..

Suggerimenti per la mamma

Seno durante l'introduzione di alimenti complementari che diamo dopo purè di patate, anche se a volte è più conveniente per il bambino fare e viceversa. Per le prime esche, scegli verdure locali, bianche o verdi, ad eccezione delle patate: è ricco di carboidrati, difficile da digerire e per un anno e mezzo non viene somministrato come piatto separato, viene utilizzato in una miscela con altre verdure (non più del 30-50% del totale). I primi cereali dovrebbero essere senza latte; vengono fatti bollire in acqua e diluiti con latte materno espresso. Dopo 1-1,5 mesi, puoi preparare miscele dalle solite verdure e porridge: mescola due o tre tipi di purè di verdure o due tipi di porridge. La zucca può essere aggiunta al porridge e se il bambino non mangia male il porridge, è possibile aggiungere un paio di cucchiai di purea di frutta per gusto. I primi cibi sono preparati senza sale, zucchero e spezie. Se la famiglia ha allergie, si consiglia di somministrare alimenti complementari ancora più agevolmente, assaggiando solo prodotti monocomponenti per i primi 2-3 mesi. Vale anche la pena notare che in quanto tale non vi sono volumi concreti a cui portare il prodotto da introdurre. Dopotutto, lo scopo principale delle prime esche è arricchire il gusto delle briciole e insegnare alla sua digestione a lavorare con nuovi tipi di cibo. Il tuo bambino può mangiare 40-50 g di alimenti complementari e forse 150 g: tutto dipende dalla prontezza della digestione e dalle preferenze di gusto, dall'attività del bambino. Non sforzarti di nutrire il tuo bambino "dalla pancia", l'alimentazione attraverso la forza provoca un riflesso negativo e minaccia ulteriormente i problemi alimentari.

Lo schema per l'introduzione di alimenti complementari per bambini in allattamento e con alimentazione mista (con una percentuale giornaliera di latte materno di almeno il 50-70%), secondo l'OMS

Esempio di programma di introduzione

(preso dall'utente Navi con il suo permesso)

nota: le quantità di porzioni degli alimenti complementari introdotte riportate di seguito sono i volumi che tengono conto dell'allattamento al seno successivo. Coloro. sostituzione parziale di una poppata. Se si desidera sostituire completamente un allattamento al seno (o se il bambino è in IV e si desidera rimuovere la miscela), la parte può essere portata alla norma di età secondo lo stesso principio.

6 mesi - verdure

1 volta al giorno - pranzo.
1 settimana - zucchine
1 giorno - 1 cucchiaino purea di zucchine (sull'acqua senza sale e altri gadget (è possibile aggiungere latte materno o un paio di gocce di olio vegetale (oliva / mais / girasole))). Per una settimana, aggiungendo ogni giorno su un cucchiaio, portare a 50-60 g. (questo è 7 cucchiaini. + - cucchiaio)

2 settimane - col. cavolo
1 giorno - 6 cucchiaini zucchine + 1 cucchiaino col. cavolo
2 giorni - 5 cucchiaini zucchine + 2 cucchiaini col. cavolo ecc. entro una settimana fino a quando non sostituiremo completamente le zucchine con il col. cavolo.

3 settimane - patata
1 giorno - 6 cucchiaini col. cavolo + 1 cucchiaino Patata
2 giorni - 5 cucchiaini zucchine + 2 cucchiaini patate, ecc. entro una settimana, portiamo le nostre patate a 7 cucchiai, mentre le verdure già introdotte si alternano.

Settimana 4 - Carota
1 giorno - 6 cucchiaini col. cavolo + 1 cucchiaino carote
2 giorni - 5 cucchiaini patate + 2 cucchiaini carote

3 giorni— 2 cucchiaini zucchine + 2 cucchiaini patate + 3 cucchiaini carote, ecc. verdure alternate già introdotte durante la settimana. Porta le carote a 7 cucchiaini. non necessario.

5 settimane - zucca
introdotto secondo lo stesso principio delle carote.

È così che proviamo le verdure per un mese!

7 mesi - porridge

Una volta al giorno - colazione.

Cominciamo come dovrebbe con cereali senza glutine, senza sale e zucchero. Prima lo rendiamo molto fluido, poi gradualmente più spesso. (per 100 g di acqua - 2-3 cucchiaini di cereali)

1 settimana - grano saraceno
1 giorno dare 1-2 cucchiaini. per campione (dare al mattino). Se non c'è reazione, continua.
2 giorni - 3-4 cucchiaini grano saraceno
3 giorni - 5-6 cucchiaini il nostro grano saraceno liquido
Giorno 4: rendere il porridge più denso, panna acida, solo panna acida liquida, non crema per la casa e dare 5-6 cucchiaini. tale grano saraceno.
5-6-7 giorni, porta il nostro porridge cremoso a 80-100 g.

Il porridge dovrebbe essere somministrato solo con un cucchiaio, senza bottiglie, come se la mamma non volesse la pulizia e ridurre il tempo di alimentazione.

2 settimane - riso
1 giorno - 1-2 cucchiaini riso + grano saraceno altro.
2 giorni - 3-4 cucchiaini riso + grano saraceno altro

Se non si verifica alcuna reazione, riportare il riso alla normalità, se lo si desidera, è possibile inserire la settimana del riso, senza interferire con il grano saraceno, il sistema di input è lo stesso del grano saraceno.

3 settimane - mais
introdotto secondo lo stesso principio degli altri cereali.

8 mesi - ricotta e frutta 1 volta al giorno - frutta come seconda colazione, ricotta per il tè del pomeriggio.

1 settimana - ricotta. (a questa età hai bisogno di 30 gr.)

1 giorno— 1 cucchiaino ricotta (pura senza frutta e zucchero)
2 giorni - 1 cucchiaino ricotta (pura senza frutta e zucchero)
3 giorni - 2 cucchiaini ricotta (pura senza frutta e zucchero)
4 giorni - 2 cucchiaini ricotta (pura senza frutta e zucchero)
5 giorni - 3 cucchiaini ricotta (pura senza frutta e zucchero)
6 giorni - 4 cucchiaini ricotta (circa 30 gr.)

2 settimane - mela.
così come le verdure, iniziamo con un cucchiaino, per 5-7 giorni, portiamo a 50 g.

3 settimane - pera (introduciamo allo stesso modo delle verdure con il metodo di sostituzione)

Settimana 4 - Pesca / Banana

5 settimane - prugna

puoi prima introdurre frutta, poi ricotta
Pertanto, entro la fine di 8 mesi, il nostro menu appare così:
latte materno sempre in qualsiasi quantità.
9.00 - colazione - porridge
11.30 - frutti
13.00 - pranzo - purea di verdure o verdure
16.00 - ricotta.

9 mesi - carne

Introduciamo la carne a pranzo come aggiunta alle verdure. Ma non diamo ancora zuppa al brodo di carne.

1 tipo di carne - coniglio
1 giorno - 1 cucchiaino di coniglio
2 giorni - 2 cucchiaini di coniglio
3 giorni - 3 cucchiaini di coniglio
4 giorni - 3 cucchiaini di coniglio
5 giorni - pulire le verdure senza carne

2 tipi di carne: tacchino
1 giorno - 1 cucchiaino tacchini
2 giorni - 2 cucchiaini tacchini
3 giorni - 3 cucchiaini tacchini
4 giorni - 3 cucchiaini tacchini
5 giorni - pulire le verdure senza carne

3 tipi di carne - vitello

4 tipi di carne - manzo (presentiamo lo stesso dei precedenti)

9 mesi dopo la carne, è tempo di iniettare il tuorlo. Iniziamo con le dimensioni della testa della partita e portiamo a un cucchiaio di mezz'ora, (mescolare il porridge, dare 2-3 volte a settimana).

inoltre a 9 mesi puoi presentare il bambino al fegato mescolandolo con carne e verdure:

1 volta - 0,5 cucchiaini.
più lontano - 1 cucchiaino 1-2 volte a settimana

come prodotto indipendente, il fegato può essere somministrato dopo un anno.

10 mesi - pesce

introduciamo il pesce a pranzo come aggiunta alle verdure anziché alla carne, ma non più di 2 volte a settimana.

1 giorno - verdure + pesce (pesce persico)
2 giorni - verdure + carne
3 giorni - verdure pure
4 giorni - verdure + carne
5 giorni - verdure + carne

kefir

dare yogurt per la notte.

Iniziamo con alcune gocce e portiamo a 100g.

menu entro la fine di 10 mesi

latte materno come sempre in qualsiasi quantità

colazione al porridge - fino a 100 g.
pranzo di frutta - 50g
pranzo - zuppa o verdure con carne, una volta alla settimana invece di carne, pesce, 1-2 volte a settimana verdure pure - 80-100 g
merenda pomeridiana - ricotta
cena - porridge o verdure circa 50-70 g, ma non meno di 2 ore prima di coricarsi.
di notte kefir - 100-150 g

succo e latte dopo un anno

acqua, tè, composta possono iniziare a essere somministrati insieme all'introduzione di alimenti complementari.

Leggi Gravidanza Pianificazione