A trentotto settimane di gravidanza, la lunghezza minima del feto è di 48 cm, con un peso superiore a 2800 g.

I numeri seguenti indicano un ritardo nella crescita intrauterina.

Con un aumento degli indicatori di peso, sono possibili opzioni: si tratta di dimensioni determinate geneticamente o "acquisite".

Il bambino è completamente sviluppato e pronto per il parto. Cambiare la presentazione del feto (dalla testa al pelvico o viceversa) è molto dubbio, quasi impossibile.

La parte predante del feto, che si tratti della testa o dell'estremità pelvica, viene premuta contro l'ingresso del piccolo bacino.

Cambiamenti nel corpo del bambino

È qui che i processi di commutazione delle sinapsi del sistema nervoso centrale - "il movimento del giro del cervello".

Più il pensiero associativo sviluppato, maggiori sono le capacità intellettuali umane.

Non è sufficiente avere una certa, anche la massima quantità di conoscenza, è importante applicare le tue abilità in base alle mutevoli condizioni. Tuttavia, in pratica questa teoria non trova conferma.

Le persone nate a trentasette o quaranta settimane si sviluppano chiaramente secondo il programma genetico, e non importa affatto quando si verificano cambiamenti funzionali nel sesto strato della corteccia cerebrale: all'interno dell'utero o dopo la nascita.

Cambiamenti nella madre

C'è un'ulteriore preparazione del canale del parto per la nascita di un bambino.

Sotto l'azione del rilassamento, l'articolazione cartilaginea nella regione della sinfisi si ammorbidisce, consentendo all'anello pelvico di espandersi durante il parto.

Abbassare l'addome migliora le condizioni generali della gravidanza.

L'escursione dei movimenti respiratori aumenta, la pressione sulla superficie inferiore del fegato e dei dotti biliari cessano. Il bruciore di stomaco si ferma spesso.

A causa dell'indebolimento della pressione sugli organi addominali, il rischio di sviluppare la sindrome della vena cava inferiore è ridotto.

Nel normale corso della gravidanza, una donna si sente molto meglio di una o due settimane fa.

A livello subcosciente, a causa della paura del parto può formarsi un complesso di "gravidanza eterna".

La donna non ha intenzione di partorire, è abbastanza contenta della "posizione interessante" che, secondo la donna incinta, può durare quanto vuole.

L'unica cosa che preoccupa alcune donne in questo periodo è la minzione frequente dovuta all'irritazione meccanica del fondo della vescica, ma la donna incinta si adatta con successo a questo regime.

Consegna operativa

Il taglio cesareo in modo pianificato viene eseguito nelle seguenti situazioni:

    fecondazione in vitro - supporto del portamento di frutti (raramente uno) con analoghi sintetici degli ormoni;

cicatrice sull'utero - dopo il parto chirurgico o dopo l'interruzione artificiale di una precedente gravidanza (perforazione dell'utero);

  • indicazioni assolute per una pronta risoluzione - quando il parto attraverso percorsi naturali è impossibile.
  • Il taglio cesareo in modo pianificato non viene eseguito esclusivamente su richiesta della gestante.

    Durante il parto, quando la situazione ostetrica lo richiede, in alcuni casi non è richiesto il consenso delle donne all'operazione.

    Il parto chirurgico viene effettuato solo secondo le indicazioni, perché per il bambino sono tanto traumatici (a volte di più) quanto avanzano lungo il canale del parto naturale.

    L'incisione uterina è fatta esattamente come in vivo, cioè non più di 10 cm.

    E attraverso tale apertura, il feto viene rimosso, la cui testa non esegue determinati movimenti (flessione, estensione, rotazione), ma letteralmente "tira fuori" le mani dell'ostetrico-ginecologo operante.

    A causa di un brusco cambiamento nell'ambiente (differenza di pressione all'interno della cavità uterina e nell'aria circostante), il neonato riceve il barotrauma. Questa condizione è simile alla malattia del subacqueo..

    Dati oggettivi

    L'altezza della parte inferiore dell'utero è di 35 o addirittura 34 cm L'omissione dell '"addome" è dovuta alla pressione della parte presente del feto nella cavità pelvica.

    In altre parole, la pancia di una donna incinta a trentotto settimane diventa la stessa di 34-35 settimane.

    Esame ecografico

    L'esame ecografico in questa fase della gravidanza viene eseguito solo nei casi in cui è necessario chiarire il precursore, determinare lo stato di salute del feto, la posizione o il cambiamento strutturale nella placenta, la presenza di un cordone attorno al collo fetale.

    Il grado di maturità della placenta dovrebbe essere considerato in base ai dati tabulari "secondo terzo" e lo spessore cessa di indicare l'età gestazionale, poiché quando la placenta matura ("invecchia"), diventa più sottile.

    In assenza di edema causato dalla preeclampsia, durante il periodo di trentotto settimane di gravidanza, lo spessore del "posto del bambino" è di 35 mm.

    Fattori che influenzano il feto

    Sono vietate le seguenti sostanze:

      alcool in qualsiasi forma, quantità e forza, poiché l'etanolo è un veleno che distrugge le cellule dell'embrione);

    fumo - lo spasmo dei vasi sanguigni (compreso l'utero) porta alla carenza di ossigeno (asfissia) del feto;

    prodotti chimici, comprese le sospensioni pneumatiche (prodotti di vernice e vernice);

  • l'effetto della radiazione ionizzante in una qualsiasi delle sue manifestazioni.
  • Il gruppo di sicuro e relativamente sicuro, quando l'effetto del loro uso supera il rischio per il feto, include i seguenti farmaci:

      vitamine, compresi i farmaci iniettabili;

    preparati di ferro per il trattamento dell'anemia;

    antimicrobici: nitroxolina, antibiotici penicillinici (amoxicillina, amosina, ampiox, penicillina stessa) eritromicina (sommata), farmaci antibatterici cefalosporinici, metronidazolo, nistatina;

    preparati topici che non hanno un effetto sistemico: unguenti, creme, spray, occhi, gocce auricolari e gocce nel naso, poiché non vengono assorbiti oltre il grasso sottocutaneo e le mucose;

    farmaci che migliorano il flusso sanguigno a livello dei capillari: carillon, actovegin, aminofillina;

    farmaci per abbassare la pressione sanguigna: dibazolo, papaverina, papazolo, dopegit;

    medicinali che migliorano il movimento (proprietà reologiche) del sangue: aspirina, eparina e sue frazioni;

    antistaminici II e III generazione;

    agenti gastrointestinali: ranitidina, almagel, pancreatina;

    lassativi a base di erbe;

    farmaci antinfiammatori e antipiretici: paracetamolo, indometacina, ibuprofene (nurofen);

    farmaci che aumentano l'immunità contro le infezioni virali: interferone, ossolina (unguento);

    Naturalmente, i farmaci approvati influenzano il feto, ma in una qualità positiva e vengono utilizzati solo come indicato e sotto la supervisione di un medico.

    L'intensità dell'attività fisica durante questo periodo di gravidanza dovrebbe essere ridotta a limiti ragionevoli: non dovresti rinunciare ai soliti compiti a casa e passare il tempo libero a letto.

    Possibili complicazioni della gravidanza

    La carenza di vitamina D può contribuire allo sviluppo del rachitismo in un bambino.

    La lisciviazione del calcio dalle pareti dei vasi venosi porta allo sviluppo di emorroidi e vene varicose..

    Il superamento dell'aumento di peso ammissibile (7-8 kg durante il periodo di gestazione) porta all'obesità postpartum e allo sviluppo della sindrome metabolica con la sua complicanza più pericolosa - diabete mellito di tipo II.

    Lo sviluppo della gestosi porta all'insufficienza del flusso sanguigno placentare, che è complicata dalla maturazione precoce della placenta e da un ritardo nello sviluppo (ipotrofia) del feto.

    Risulta una situazione paradossale: il feto è a tempo pieno e il neonato ha segni di immaturità fisiologica.

    La situazione inversa è un aumento di peso, cioè un "grande frutto" non indica affatto che un eroe nascerà.

    In nessun caso, durante la nascita di un neonato di peso pari o superiore a 4 chilogrammi, esiste un'alta probabilità di lesioni alla nascita, sia infantile che materna.

    Indicatori importanti dei risultati di sondaggi e analisi

    Secondo gli ordini del Ministero della Salute e secondo i requisiti delle compagnie assicurative, tutti i test necessari alla prima apparizione in una clinica prenatale per la gravidanza vengono eseguiti prima di un parto operativo o naturale.

    Cambiamenti nella routine quotidiana e nella nutrizione

    La vitamina D e il gluconato di calcio continuano ad essere assunti: una goccia al giorno (2 volte a settimana) e due compresse di notte, rispettivamente.

    Le complicazioni dello sviluppo fetale dovute all'ossificazione precoce dello scheletro dovuta al calcio e alla vitamina D ottenute dall'esterno nella tarda gravidanza non si verificano per la semplice ragione che “l'eccesso di calcio” non mancherà la barriera placentare.

    Eventuali rimedi venduti in farmacia aiutano con bruciore di stomaco, poiché non entrano nel flusso sanguigno generale e placentare..

    Per costipazione, si consiglia kefir. È importante prestare attenzione alla data di produzione della bevanda a base di latte fermentato.

    Il kefir fresco prodotto 1-2 giorni fa ha un effetto lassativo. Se il tempo di cottura di kefir supera i 2 giorni - l'effetto del suo uso, al contrario, il fissaggio.

    Per prevenire lo sviluppo di emorroidi, si raccomanda alle donne in gravidanza di eseguire un esercizio speciale: ritrarre il retto e cercare di mantenere il muscolo dello sfintere teso per diversi secondi, aumentando gradualmente il tempo del tono muscolare.

    L'esercizio fisico viene eseguito in qualsiasi posizione: in piedi, seduto, sdraiato, - con respiro arbitrario.

    Per migliorare l'afflusso di sangue al cervello e al feto della donna incinta, si raccomanda di eseguire il seguente esercizio: sedersi su una superficie dura, inalare alternativamente, allungare le braccia più volte al giorno.

    Quando il braccio è esteso, il tessuto polmonare si espande - la capacità respiratoria aumenta - il sangue si arricchisce di ossigeno.

    Dalla trentunesima settimana fino alla fine della gravidanza non è consigliabile (categoricamente!) Sedersi a letto da una posizione sdraiata.

    Per scendere dal letto o dal divano, devi sdraiarti lateralmente, quindi abbassare le gambe e quindi sollevare il corpo lateralmente.

    Un modo così semplice per evitare la sindrome della vena cava inferiore e la pressione sull'utero da parte dei muscoli della stampa.

    Con l'edema, la sete aumenta, ma non dovresti limitarti. La comparsa di edema non è in alcun modo associata al flusso di liquido nel tratto gastrointestinale.

    Per prevenire il gonfiore delle gambe, sono necessarie camminate giornaliere della durata di almeno mezz'ora..

    Mentre camminano, i muscoli del polpaccio si contraggono e spingono il sangue verso l'alto - verso il ventricolo destro. Quando si rilassano, le valvole venose interferiscono con il flusso inverso di sangue.

    Le donne in gravidanza che fanno ginnastica (non è vietato in nessuna fase della gravidanza e nemmeno nella prima fase del parto - in misura ragionevole, ovviamente), dovrebbero essere esclusi gli esercizi con il sollevamento delle gambe estese da una posizione sdraiata.

    Circa l'autore:

    Puoi saperne di più sui nostri esperti qui..

    Taglio cesareo - recensione

    Taglio cesareo d'emergenza

    Saluti ai lettori della recensione!

    Ho desiderato a lungo scrivere questa recensione, ma in qualche modo non avevo abbastanza tempo e non riuscivo a raccogliere i miei pensieri. E ora, tre anni dopo, ho deciso di scriverne.

    Mia figlia è nata nel 2016. La mia gravidanza non è stata facile. A quanto pare, ho avuto un problema che non è stato notato in tempo - un problema con il sangue. All'inizio della gravidanza, si è verificata ipercoagulazione. In altre parole, un'eccessiva coagulazione del sangue, e dopo 8-9 settimane, si è trasformata in una gravidanza sbiadita. È successo due volte. Inoltre, gli ormoni e altri indicatori erano in ordine. Sono grato al medico dell'ospedale che, dopo la mia seconda gravidanza congelata, mi ha consigliato di controllare l'emostasi riferendomi a un ematologo. Quindi tutto si è rivelato. Le analisi hanno dimostrato che ho disturbi emostatici che si verificano durante la gravidanza. In uno stato di non gravidanza, tutti gli indicatori sono normali. È un peccato che non abbia mai incontrato questo dottore che prima mi ha segnalato lo specialista giusto. Ma è successo tutto come è successo.

    E poi rimasi di nuovo incinta. L'ematologo era il mio specialista principale, prescriveva eparine a basso peso molecolare durante l'intera gravidanza, con una graduale riduzione del loro dosaggio, seguita da annullamento poco prima del parto. Ogni mese andavo dall'ematologo per un appuntamento e portavo con me i risultati degli esami che dovevo prendere per il controllo: un coagulogramma, un ampio esame del sangue, RFMK.

    Sono grato a tutti i dottori che hanno condotto la mia gravidanza, grazie mille. Il terapista e optometrista, dopo un esame di routine, ha raccomandato un taglio cesareo pianificato. Indicazioni: età (oltre 30 anni) e variazioni del fondo. Inoltre, quest'ultimo era l'argomento più importante a favore del taglio cesareo. L'optometrista ha detto: "Non so come si comporterà il tuo corpo e cosa accadrà dopo. Può succedere che tu dia alla luce -4 con la tua vista, e tutto andrà bene. E può succedere che tra un paio di giorni i tuoi meno quattro diventino, per esempio, meno otto. Meglio non correre il rischio ".

    Non ho discusso con i dottori, mi sono fidato di loro. Se vedono la testimonianza di un taglio cesareo, allora sanno di cosa stanno parlando. Ha discusso di tutto ciò con il medico dell'ospedale di maternità, mi ha spiegato che un cesareo pianificato è spesso prescritto per 38-39 settimane e che avrò sicuramente bisogno di andare al dipartimento di patologia per essere visto. E così, a 38 settimane sono andato in ospedale. Tutti i documenti erano in ordine, ma in qualche modo il capo del dipartimento non è cresciuto insieme. Dopo avermi esaminato, disse bruscamente: "E cosa devo fare con te, vecchietti?" Ne hai due con me. E se ci sono delle complicazioni? Se voglio - e ti spedirò anche ora al centro regionale perinatale, perché dovrei preoccuparmi di te? " Dire che sono rimasto colpito da questa frase è non dire nulla)) Ero nervoso, ovviamente. Il mio dottore mi ha rassicurato e ha detto che non avrei dovuto prestare attenzione, spiegando questo perché il capo del dipartimento ha un lavoro difficile ed è una persona emotiva. Il giorno successivo mi aspettava una nuova sorpresa: il capo del dipartimento chiamò me e un'altra ragazza (che aveva anche più di 30 anni) e ci disse solennemente che le nostre operazioni pianificate sarebbero state eseguite non a 38 e non a 39 settimane, ma al 40, e forse anche il 41. Siamo rimasti entrambi molto sorpresi. Ho iniziato a preoccuparmi: c'è davvero qualcosa che non va nel bambino, dal momento che l'operazione è stata rinviata? L'esame successivo di altri medici e l'ecografia hanno mostrato che tutto con il bambino è normale. In generale, questa è stata una decisione personale del capo dipartimento (probabilmente emotivo). Pertanto, al mio dottore era rimasta solo un'opzione - osservare e se le contrazioni iniziano prima - cesare urgentemente.

    Nel 2016 l'estate nella nostra zona è stata molto calda. La stanza era molto soffocante, non vedevamo l'ora che arrivasse il crepuscolo, il fresco. Il terzo giorno del mio soggiorno nel reparto nel nostro reparto, una ragazza ha iniziato a partorire. Era qualcosa La sua gravidanza è stata di 37 settimane, dal punto di vista medico è già una gravidanza a tempo pieno. Lena (il nome della ragazza è stata cambiata) ha camminato costantemente lungo il corridoio, ha detto che era più facile per lei. Tuttavia, su richiesta del capo dipartimento, le veniva periodicamente dato un contagocce con Ginipral. Lena in risposta a questo disse solo: "Sì, fichi a questo" Ginipral ". Se il processo è iniziato, nulla può fermarlo. " Poi abbiamo anche assistito a una scena non così piacevole: andando nella nostra stanza, la testa del tono sollevato disse a Lena: “Non c'è nulla da partorire in anticipo! Mancano ancora 2 giorni! Essere pazientare! " - e poi a sinistra. Il dottore di Lena entrò presto nel reparto e disse: "Helen, va tutto bene, non preoccuparti. Presto partirà e ti porterò in sala parto. Stai bene, tutto andrà bene con il bambino "..

    Il letto di Lena era vicino alla finestra. Quando Lena fu portata in sala parto, nessuna delle ragazze aveva fretta di prendere il letto vuoto, anche se questo era il posto più chic - era comodo vicino alla finestra sullo sfondo del caldo. Ho chiesto se qualcuno voleva passare alla finestra. Al che ho sentito: “No, c'è un segno. Se prendi il posto del parto, presto partorirai te stesso. " Non credo nei segni e non ho mai sentito niente del genere. In generale, mi sono trasferito nel posto di Lena.

    Passò quasi un giorno. Lena ha dato alla luce un ragazzo, eravamo tutti molto felici per lei. Per qualche motivo ero molto calmo. Ho dormito bene, ero di buon umore. Chiacchierato molto con le ragazze. E alle dieci di sera iniziarono i combattimenti. La prima cosa che ho sentito dalle ragazze è stata: “Calci! E non è passato un giorno, ma stai partorendo! Blyin, questo è tutto il letto di Lenkina, è un segno, non hai creduto invano! " Ad essere sincero, non ero più interessato a parlare di segni (e penso ancora che questo segno non abbia nulla a che fare con esso, è solo il momento di nascere il bambino). Le ragazze andarono dal dottore. Chiamo mio marito, dico che partorisco.

    Il medico di turno venne, esaminato, disse che poteva essere un falso allarme. Lasciato cadere "Ginipralom", iniettato "No-shpu" e "Difenidramina". Le contrazioni si sono fermate. Sono venuto nel reparto. Sento il dottore di turno nel corridoio che dice all'infermiera: “Sono andato a partorire. Dormi finché non vai a letto. Guarda questa ragazza per un'altra ora. Se il travaglio ricomincia, chiamami. " Per mezz'ora rimasi sdraiato con calma. Ma poi tutto è iniziato con rinnovato vigore, e ho ricordato le parole di Lena che il processo non può essere interrotto se è iniziato... Le ragazze hanno seguito l'infermiera. Si scopre che l'infermiera è andata a letto. Entrando nel reparto, alzò gli occhi al cielo e ci diede un discorso molto emotivo con espressioni deliziose, il cui significato era che voi ragazze lo avete ottenuto partorendo di notte, per fortuna. In risposta, ho sorriso: "È iniziato da solo, non sono intenzionalmente". Apparentemente, la mia buona volontà ha fatto impressione, l'infermiera si è scusata, mi ha portato nella sala d'esame e è partito per il dottore.

    Il dottore di turno venne di nuovo, esaminato, e disse immediatamente di chiamare il mio dottore, mentre la divulgazione andava. Sono stato addestrato e portato in sala parto. Lo hanno messo giù, hanno fatto CTG, tutto è normale, hanno ordinato di sdraiarsi e aspettare fino all'arrivo del mio dottore. Non ricordo quanto tempo è passato. Le contrazioni sono diventate più frequenti, ho sentito quanto attivamente il bambino spingesse con le gambe, era spaventoso, ma i momenti di tregua erano ancora i momenti più luminosi. Quando mi chiedono se è stato doloroso per me sopravvivere alle contrazioni, rispondo che non ricordo. Ed è vero Ricordo quei momenti di tregua che mi sembravano la massima felicità. Ho parlato un po 'con mio marito al telefono, è già arrivato in ospedale, preoccupato, mi ha rassicurato. Alla fine arrivò il mio dottore.

    Mi dissero di togliermi gli occhiali e di lasciare in palestra tutte le cose che portavo con me. Hanno portato in sala operatoria. L'anestesista disse come avrei dovuto sdraiarmi e mi chiese di non muovermi affatto mentre stava facendo l'anestesia spinale. Ben presto smisi di sentire le gambe, tutto sembrò congelarsi. Sono molto grato alla squadra che ha operato quella notte. Ero consapevole, i dottori erano molto cordiali, periodicamente mi chiedevano della mia salute, a volte scherzando. E infine, ho sentito piangere una figlia... Mi hanno mostrato il mio bambino e mi hanno chiesto come voglio chiamarla. E poi me lo hanno messo sul petto (le mie mani erano fisse). In quel momento, mi sentivo la persona più felice - ho visto il mio tesoro. È in salute, tutto bene - questa è la cosa principale, tutto il resto - non importa. Quindi non ricordo nulla, poi c'è stata l'anestesia generale.

    Mi sono già svegliato in terapia intensiva. Mi hanno guardato. Dissero che non mentivo solo, ma periodicamente giravo da una parte all'altra. Dopo qualche tempo, mi hanno aiutato ad alzarmi, mi hanno trascinato lo stomaco con un lenzuolo. Era necessario camminare, in modo che non vi fossero aderenze. Più volte, mia figlia è stata portata molto brevemente. Anestetizzato. Il giorno dopo, trasferito in un reparto normale, mia figlia era già in reparto con me. Per tutto questo tempo non ho sentito dolore, perché hanno dato antidolorifici, inoltre, hanno iniettato antibiotici. Tutto ciò che riguarda la cura dopo l'operazione - molte grazie ai medici, per me tutto ciò è andato senza complicazioni e dolore a causa della loro attenzione. Il mio latte è apparso il terzo giorno dopo il taglio cesareo (ero molto preoccupato per questo, ho pensato che non sarebbe comparso). Un neonatologo venne ripetutamente nel nostro reparto, uno specialista di classe con un grande senso dell'umorismo, ci mostrò come esprimere, come fasciare un bambino. Anche loro ci nutrivano normalmente. I più deliziosi erano farina d'avena e mele cotte, prima dell'ospedale ero indifferente alle mele cotte, ora le amo moltissimo. Ora, tre anni dopo, capisco di essere stato molto, molto fortunato con l'ospedale. È solo che specialisti molto bravi hanno lavorato in quel momento in questo solito ospedale di maternità. Tutto ha funzionato per me quindi nel migliore dei modi. Vorrei credere che dopo tutte le ottimizzazioni e le riforme il team dell'ospedale di maternità sia sopravvissuto...

    Tre anni dopo, la cucitura dopo taglio cesareo è quasi invisibile (sono stata cucita ordinatamente) e non mi impedisce di indossare costumi da bagno separati, semplicemente non è visibile. Tra le carenze del cesareo, posso distinguerne solo due: l'incapacità di stare con il bambino mentre sei in terapia intensiva (ma è necessario che la mamma si allontani dall'operazione), e ho anche perso la sensibilità della pelle sul mio stomaco per molto tempo. Ma queste sono sciocchezze, la cosa principale è che tutto è in ordine con il bambino!

    Se il medico ti dice che hai un taglio cesareo e non rischi la salute del bambino, fidati del medico.

    Taglio cesareo a 38 settimane di gravidanza

    38 settimane di gravidanza significano che l'incontro con il bambino avverrà molto presto. Vale la pena preparare tutto il necessario per un viaggio in ospedale e ogni volta che esci di casa per portare con te una carta di scambio, poiché il parto può iniziare in qualsiasi giorno.

    Guardando la foto del feto a 38 settimane di gestazione, possiamo dire con sicurezza che il bambino è già pronto per incontrare i suoi genitori. Pertanto, se il parto inizia in questo momento, non dovresti preoccuparti, poiché si ritiene che un bambino nato a 38 settimane, a tempo pieno.

    Cosa succede alla mamma?

    La mamma ha un costante stato di affaticamento

    La placenta della madre è aumentata in modo significativo. In questo momento, pesa da uno a due chilogrammi. Durante questo periodo sono presenti affaticamento frequente, debolezza e scarso sonno in molte donne. Sta già diventando abbastanza difficile muoversi e spesso voglio solo sdraiarmi per dormire. I precursori del parto si ricordano sempre più spesso in diversi momenti della giornata.

    Per migliorare il sonno notturno, ti consiglio di bere un bicchiere di latte caldo durante la notte. È meglio dormire dalla tua parte, se necessario, puoi mettere un cuscino speciale sotto lo stomaco o le gambe, in modo che sia più conveniente.

    Se lo stomaco si irrigidisce per un breve periodo, significa che ci sono le cosiddette contrazioni di Braxton-Higgs. Sono abbastanza facili da distinguere dai combattimenti regolari.

    1. Innanzitutto, le false contrazioni si fermano entro mezz'ora.
    2. In secondo luogo, si rilassano camminando o facendo una doccia calda.
    3. E in terzo luogo, tali contrazioni sono irregolari.

    Spesso durante questo periodo, una donna è infastidita dal frequente gonfiore delle gambe. Per evitare ciò, è necessario sedersi e camminare il meno possibile. I medici consigliano di evitare grandi quantità di cibi salati per prevenire il gonfiore alla gestazione di 38 settimane..

    Il torace diventa molto più grande e molto spesso appare il primo colostro durante questo periodo. È meglio acquistare a questo punto reggiseni realizzati in tessuto denso e naturale..

    Cosa succede al bambino?

    Il bambino sta ingrassando abbastanza velocemente

    Il bambino ha già raggiunto il peso desiderato. In media, il peso del bambino in questo momento è di circa tre chilogrammi. La crescita varia da 48 a 50 centimetri. Riceve cibo; attraversa la placenta come prima. A 38 settimane, tutte le squame e la lanugine dovrebbero scomparire nel bambino.

    Il movimento fetale a 38 settimane di gestazione è significativamente ridotto. Ciò è dovuto al fatto che il bambino è molto affollato nell'utero ed è già difficile per lui muoversi. Ma a differenza dei precedenti shock, durante questo periodo i movimenti diventano più precisi, il che significa che il bambino è già pronto per la vita nel nostro mondo.

    Se la mamma aspetta un ragazzo, proprio in questo periodo, ha luogo il processo di rilascio dei testicoli nello scroto. Trentottesima settimana di gravidanza significa che il bambino dovrebbe già completamente cadere con la testa. Di solito, a 38 settimane, i medici ascoltano il battito del cuore del bambino. 120-160 battiti al minuto è considerata la norma. In un giorno, il bambino guadagna un massimo di 30 grammi, poiché ha già guadagnato il suo peso principale.

    cesareo

    Il cesareo può essere prescritto secondo le indicazioni

    Il feto a 38 settimane di gestazione è considerato completamente sviluppato e pronto per una vita normale. Ci sono una serie di motivi per cui alle donne viene prescritto un taglio cesareo alla gestazione di 38 settimane:

    • Posizionamento errato della placenta;
    • Tumori maligni nei genitali;
    • Rischio di rottura della parete uterina o sutura precedente dopo taglio cesareo;
    • Mancanza di lavoro.

    Non aver paura di questa operazione, poiché a volte questa è l'unica possibilità per salvare la vita del bambino e della madre. A seconda della testimonianza, il taglio cesareo viene prescritto nelle 38 settimane intere o in attesa dell'inizio naturale del travaglio. L'operazione viene eseguita in anestesia generale o con l'uso di anestesia epidurale..

    Scarico a 38 settimane di gestazione

    Selezioni diverse - conseguenze diverse

    La dimissione in questo momento è considerata normale nelle donne. È molto importante monitorarli ed essere in grado di distinguere tra dimissione naturale prima del parto e tale dimissione che non è considerata normale.

    La gravidanza a 38-39 settimane può essere accompagnata da una piccola quantità di secrezione lattea. Tali secrezioni hanno un odore aspro e una consistenza uniforme..

    Se noti perdite di muco con piccole strisce di sangue, non preoccuparti. Tale scarico indica che il tappo si sta lentamente allontanando, il che significa che molto presto incontrerai il tuo bambino.

    Allocazioni di colore verde brillante, che sono accompagnate da un odore sgradevole e hanno una trama cagliata - una campana allarmante.

    Molto spesso, questo significa che è presente un'infezione. Molte donne hanno una malattia così contagiosa come il mughetto, proprio in questo momento. Richiede cure mediche immediate. In tali casi, vengono prescritte speciali supposte vaginali, che letteralmente in un paio di giorni ti salveranno da questo problema.

    Lo scarico del sangue è un grande pericolo. Quando compaiono, devi visitare urgentemente un ginecologo. Tale dimissione può indicare che si verifica un distacco della placenta. Questo è molto grave, poiché in questo caso rappresenta una minaccia diretta per la vita della madre e del bambino.

    A volte puoi notare uno scarico molto liquido, simile all'acqua fangosa. Ciò indica che è presente un flusso insufficiente di liquido amniotico. In questo caso, puoi prepararti attivamente all'insorgenza del travaglio o questo può indicare una cattiva condizione delle membrane.

    Il parto a 38 settimane di gravidanza, come in qualsiasi altra settimana di gravidanza, può essere considerato iniziato se viene versato liquido amniotico o iniziano le contrazioni regolari che non si fermano.

    Quello che devi avere in questo momento?

    I genitori stanno comprando cose per il bambino

    Se sei già incinta di 38 settimane, è tempo di prendersi cura della dote per il bambino. Compra le cose in anticipo per l'ospedale e le prime settimane di vita del bambino a casa. Quindi è improbabile che tu trovi il tempo. Inoltre, in molti ospedali, è in questo momento che firmano una carta di scambio. Decidi tu stesso dove vuoi partorire. Puoi organizzarlo personalmente con un medico o puoi andare in ospedale semplicemente chiamando prima un'ambulanza.

    Di solito in ospedale scrivere un elenco di cose che una donna deve avere con sé quando viene ammessa. Uno dei più elementari è considerato una carta di scambio, in quanto ci sono tutte le informazioni sullo stato di salute di te e tuo figlio. Se decidi di dare alla luce un parto, devi verificare che tuo marito abbia tutti i test necessari necessari, in modo che gli sia permesso di andare in ospedale.

    Precursori del parto

    I precursori saranno determinati da diversi parametri

    Prima della nascita, di solito ci sono alcuni sintomi che indicano l'inizio imminente del travaglio.

    1. In primo luogo, il tono dell'utero è leggermente aumentato..
    2. In secondo luogo, c'è una leggera perdita di peso.
    3. In terzo luogo, la pancia affonda molto più in basso.
    4. In quarto luogo, ci sono dimissioni.

    Anche l'osso pubico fa molto male, poiché il bacino si allontana in modo che il bambino possa facilmente passare attraverso il canale del parto.

    Se noti una frequente diarrea, che è accompagnata da un grande gonfiore delle gambe e un forte aumento di peso, dovresti consultare un ginecologo. Tali sintomi possono essere un segno di eclampsia. Ma vale anche la pena sapere che la diarrea indica anche l'inizio imminente del travaglio, mentre il corpo si schiarisce.

    Cosa può essere malato in un momento simile in una donna ed essere considerato la norma?

    Le articolazioni si muovono e l'osso pubico inizia a far male.

    Un leggero disagio e dolore nelle donne a 38 settimane sono considerati completamente normali. Se la parte bassa della schiena fa male, questo indica che la preparazione di legamenti e articolazioni. Durante il parto, il bambino deve andare duro e il corpo della madre deve essere preparato in modo che per lui questo percorso sia il più semplice possibile. Il bambino è cresciuto in modo significativo e quindi diventa più difficile per la madre, il carico aumenta e il baricentro si mescola.

    Inoltre spesso punge nell'addome inferiore. Il motivo di questo fenomeno è considerato che il bambino è caduto molto in basso e quindi c'è una pressione sulle ossa. Anche spesso nelle donne c'è dolore nella regione sacrale. La causa di tale dolore è considerata la pressione sul nervo femorale.

    Problemi che possono apparire per un periodo di 38 settimane?

    Il problema potrebbe essere l'insonnia.

    L'insonnia a 38 settimane di gestazione è considerata uno dei problemi comuni che si verificano alla fine del terzo trimestre. La causa dell'insonnia può essere diversa: emotiva o fisica. Spesso una donna non si addormenta a lungo a causa del fatto che non riesce a sedersi comodamente a letto. Inoltre, non dimenticare il dolore frequente alla fine del terzo trimestre. Bruciore di stomaco, mancanza di respiro e molti altri fattori spiacevoli tormentano. Se parliamo della ragione emotiva, allora stiamo parlando del fatto che una donna è preoccupata per un bambino.

    Spesso c'è il timore del parto. È collegato sia al processo dell'attività lavorativa in generale che alla paura del dolore e dell'ignoranza. Se l'insonnia ti tormenta spesso, dovresti consultare un medico, non puoi bere droghe da solo. L'unica cosa che puoi fare è rivedere la tua dieta. È indesiderabile mangiare molto di notte. La cena non dovrebbe essere molto grassa e pesante. Il corpo è difficile da gestire con una grande quantità di cibo se viene mangiato di notte.

    La 38a settimana ostetrica di gravidanza a volte diventa la frontiera quando può verificarsi secchezza. Ad oggi, la causa esatta del verificarsi di oligoidramnios a 38 settimane di gestazione non lo è. Sfortunatamente, anche diagnosticare una tale malattia non è così semplice. Non si mostra. Una donna può sentirsi bene e nemmeno sospettare la presenza di questo problema. Solo un medico può fare una diagnosi accurata. I sintomi di oligohydramnios sono considerati:

    • Una grande discrepanza nelle dimensioni dell'utero in termini di tempo;
    • Piccole dimensioni dell'addome con un lungo periodo.

    Al fine di stabilire una diagnosi accurata, vengono prescritti numerosi test come: ultrasuoni, dopplerografia, test generali di urina e sangue, KGT e striscio per infezione.

    Cosa puoi fare alla fine del terzo trimestre?

    La mamma è già teoricamente pronta per il bambino

    Studia tutte le raccomandazioni per l'allattamento al seno per prepararti a questo processo. Puoi guardare un video in cui gli esperti ti diranno come alimentare correttamente e in quali posizioni.

    Inoltre, molte madri vogliono fotografare questa meravigliosa fase della vita come souvenir. Molto spesso, le fotografie vengono scattate a 38 settimane di gestazione, poiché la pancia è già abbastanza grande e molto bella. Non negarti il ​​piacere. Il sesso a 38 settimane di gravidanza non è considerato pericoloso per una donna in buona salute, quindi non dovresti limitarti.

    (valutazione non ancora disponibile, valutazione prima) Caricamento.

    Taglio cesareo 38 settimane di gestazione. Preparazione per taglio cesareo elettivo

    Se sai di avere un taglio cesareo pianificato, dovresti pensare in anticipo non solo alla scelta di un ospedale di maternità, poiché ogni ospedale di maternità ha le sue caratteristiche dell'operazione stessa, anestesia, gestione postoperatoria, ma anche parlare con il medico.

    A seconda delle condizioni e delle indicazioni per un taglio cesareo pianificato, verrai ricoverato all'ospedale di maternità per circa 38-39 settimane, ad es. 1-2 settimane prima della nascita prevista. Quando si prepara una donna incinta per un taglio cesareo pianificato, viene eseguito un esame dettagliato, tra cui esami del sangue e delle urine, determinazione del gruppo sanguigno e fattore Rh, determinazione del grado di purezza della vagina; viene eseguita una valutazione completa delle condizioni del feto: esame ecografico e cardiotocografia. Se necessario, viene eseguita una correzione medica delle deviazioni rivelate nello stato di salute. Se hai deciso la clinica, sei stato sottoposto a tutti gli esami e le consultazioni in anticipo, quindi in assenza di complicanze e in buone condizioni del feto, puoi andare in ospedale uno, due giorni prima dell'intervento.

    Alla vigilia dell'operazione

    Il medico determina la data dell'operazione dopo aver ricevuto i risultati dell'esame: il bambino è a tempo pieno e pronto per nascere. Di norma, è prevista un'operazione programmata al mattino. Alla vigilia dell'intervento, il medico e l'anestesista parleranno con te, ti diranno che tipo di anestesia ti verrà somministrata e sugli eventi prima, durante e dopo l'operazione, scoprirai se prima c'era l'anestesia, la reazione a loro, se sei allergico ai farmaci. Ti verrà sicuramente chiesto di firmare un consenso per l'operazione e il metodo proposto per alleviare il dolore. Quando prescrive il farmaco, l'anestesista deve chiarire il peso corporeo e, se necessario, verrà pesato.

    I pasti il ​​giorno prima dell'intervento dovrebbero essere leggeri. A 18 ore è consentito bere un bicchiere di kefir o tè. E quindi si applica la solita regola "niente per via orale": non è possibile utilizzare alcun liquido o cibo, altrimenti il ​​contenuto dello stomaco può entrare nel tratto respiratorio mentre si è in anestesia.

    Prima dell'operazione, viene eseguita una serie di misure igieniche: i peli pubici e l'addome inferiore vengono rasati, la donna incinta dovrebbe fare una doccia igienica il giorno prima. Di notte ti verrà offerto un leggero sedativo.

    Giorno di funzionamento

    Al mattino presto (o 2 ore prima dell'intervento chirurgico) a una donna viene somministrato un clistere purificante - questa è una procedura standard prima di qualsiasi intervento chirurgico addominale.

    Poiché durante qualsiasi operazione sugli organi addominali può verificarsi ristagno di sangue nelle vene delle gambe e nella piccola pelvi, devono essere prese misure per prevenire la formazione di coaguli di sangue (trombosi venosa profonda). Per questo, una donna incinta è avvolta con bendaggi elastici attorno alle gambe fino al terzo superiore della coscia, quindi, in molti ospedali di maternità, è necessario portare 2 bendaggi elastici almeno 2,5 m ciascuno prima dell'intervento chirurgico. Le bende possono essere sostituite con calze anti-varicose a compressione.

    Dopodiché, la donna si trasforma in una camicia pulita, le scarpe vengono messe sulle sue gambe e un cappello speciale viene messo sulla sua testa. Quindi la donna in travaglio viene messa su una barella, coperta da un lenzuolo e portata in sala operatoria..

    Di norma, puoi portare solo infradito, un accappatoio, una bottiglia di acqua minerale senza gas, un telefono cellulare e un caricabatterie. Tutte le altre cose sono confezionate in sacchetti di plastica, firmate e consegnate al magazzino. Dopo il trasferimento dall'unità di terapia intensiva al reparto postpartum, l'ostetrica porterà tutti i tuoi averi.

    Prima dell'intervento chirurgico

    Immediatamente prima dell'operazione, un catetere viene inserito nella vescica già sul tavolo operatorio, che verrà rimosso diverse ore dopo l'operazione. Queste misure possono successivamente evitare problemi ai reni. Dopo l'anestesia, la donna viene posizionata sul tavolo operatorio, l'infermiera tratta l'addome inferiore con una soluzione antisettica; a livello del torace, viene installato uno schermo (schermo) in modo che la donna in travaglio non veda il campo chirurgico.

    Al momento del taglio cesareo, la donna in travaglio giace sulla schiena, possibilmente con un cuscino sotto i fianchi o su un tavolo operatorio, inclinato a sinistra con un angolo di 15-20 °, questo è necessario per deviare l'utero da grandi vasi sanguigni e ridurre la probabilità di un calo della pressione sanguigna, che può portare a carenza di ossigeno e vertigini.

    In alcuni ospedali di maternità, una delle madri vicine può essere in sala operatoria, può essere marito, madre, sorella, fidanzata.

    38 settimane: preparazione numero uno

    È arrivata la 38a settimana di gravidanza - e se sei ancora in una posizione, sappi che da questo momento il bambino cresce molto lentamente, quasi ogni donna incinta sviluppa acqua bassa, lo stomaco diminuisce leggermente e la parte bassa della schiena viene regolarmente tirata.

    A due passi dal parto

    Ma non bisogna aver paura degli oligoidramnios durante questa settimana di gravidanza, poiché è stato concepito dalla natura in modo che il feto non cambi la sua posizione, se è corretto. Dopotutto, più piccolo è il liquido amniotico, più difficili vengono dati tutti i tipi di colpi, inoltre, questa settimana, a causa di una diminuzione del volume del liquido amniotico, diminuisce anche il numero di possibili complicanze. Anche l'agitazione del bambino si verifica meno frequentemente, non più di 10-12 volte in 12 ore.

    Tuttavia, se una volta il feto ha scelto, ad esempio, la presentazione pelvica, allora le probabilità che si ribalti si sono dissolte come fumo. Non è un dato di fatto che subiranno un taglio cesareo in relazione a questo - la maggior parte dei bambini sono in grado di lasciare lo stomaco della madre in questa posizione. Ma non smettere di fare ginnastica speciale se il medico ti ha consigliato e il tuo stomaco non fa male o tira. Prendi anche i farmaci prescritti da lui, perché la possibilità di un colpo di stato non è uguale a zero anche questa settimana di gravidanza.

    Se vuoi che il feto nasca naturalmente, scegli un ospedale che condivida la tua posizione. Si noti che in alcuni casi, un taglio cesareo è una necessità, poiché possono sorgere situazioni che sono pericolose per la salute della madre e del bambino. In questo caso, il bambino lascerà il suo stomaco quando sarai in sala operatoria. Cerca di prevedere questo momento in modo che nel caso tu debba ancora avere un taglio cesareo, questo non sarebbe uno shock per te.

    Perché ho bisogno di un taglio cesareo??

    Taglio cesareo: la procedura al momento è piuttosto standard. Lo eseguono sempre più spesso, poiché le patologie durante la gravidanza diventano sempre più. Prima dell'operazione, alla donna viene somministrata l'anestesia senza fallo, quindi l'addome viene tagliato prima (questa è una piccola incisione), quindi la parete uterina, quindi il feto viene rimosso.

    Non vi è alcuna differenza fondamentale tra i bambini nati in modi diversi. Tuttavia, ci sono piccole sfumature psicologiche, come si crede: un bambino che è nato con un taglio cesareo non ha ritenuto pienamente che fosse avvenuta una nascita, perché non si "faceva strada" attraverso il canale del parto. Nel tempo, e scompariranno.

    Se hai una seconda nascita e durante la prima hanno fatto un taglio cesareo, è probabile che la situazione si ripeta. Il motivo è che la cicatrice da un intervento chirurgico sull'utero riduce la sua contrattilità, specialmente nell'area in cui è stata praticata l'incisione. Se hai avuto un taglio cesareo due o tre volte, i medici raccomandano di non avere più figli, perché in questo caso sarà più difficile trasportare il tuo bambino durante la gravidanza, sono anche possibili patologie.

    Quando non fare senza chirurgia?

    Quali sono le indicazioni per le quali viene eseguito un taglio cesareo?

    • L'impossibilità del parto naturale - ad esempio, questo accade quando una donna ha contrazioni del travaglio come prima della piena apertura della cervice e la cervice non si apre affatto.
    • Una pelvi stretta in una donna in travaglio - in questo caso, la testa del feto semplicemente non striscia nell'anello pelvico. Questo indicatore, a proposito, non è generalmente determinato dalla larghezza dei fianchi. Di solito, le donne con una tale caratteristica anatomica sanno in anticipo che un taglio cesareo li attende, perché durante l'ecografia, il medico ha attirato l'attenzione sul loro aspetto.
    • Ostacoli meccanici al feto (fibromi uterini, tutti i tipi di tumori, deformità pelviche). In questo caso, un taglio cesareo è anche una procedura pianificata, poiché tutte queste caratteristiche erano visibili sull'ecografia, che ha influenzato il modo in cui avverrà la consegna. Potrebbe non essere necessario scoprire quali sono le contrazioni (conoscerai solo le contrazioni dell'allenamento), perché i medici non aspetteranno che si verifichino.
    • La possibilità esistente di rottura dell'utero - di norma, per questo motivo fanno un taglio cesareo per alcune donne che hanno una seconda nascita e l'utero ha già un "segno" dall'intervento chirurgico. In questo caso, l'ecografia determina anche tutto. Un altro motivo che può causare la rottura sono le numerose nascite che hanno ridotto le pareti dell'utero.
    • Placenta previa - in questo caso, l'organo sembra “ostacolare il bambino, bloccando il passaggio al canale del parto. Se non si ha un taglio cesareo, è possibile una grave perdita di sangue, sia nella madre che nel bambino. Considerare la peculiarità della posizione della placenta consentirà l'ecografia, quindi non rifiutare di eseguire questa procedura. A proposito, se hai questa patologia, allora un taglio cesareo pianificato in questo caso viene solitamente eseguito a 38 settimane.
    • Distacco prematuro della placenta: in questo caso, l'organo inizia a separarsi dal sito dell'utero, a cui è attaccato prima dell'inizio della nascita. Se ciò accade, la donna ha un forte mal di stomaco, il sangue viene rilasciato dal canale del parto. È necessario un ricovero urgente, poiché i cambiamenti sono pericolosi per il feto, perché attraverso la placenta riceve nutrizione e ossigeno. La mamma può anche essere gravemente ferita a causa di sanguinamento.

    Le indicazioni sono assolute, in quanto indicano l'operazione obbligatoria. Esistono anche diversi casi in cui le indicazioni possono essere relative, ovvero una donna può partorire se stessa, ma esiste una possibile minaccia alla sua salute o al suo benessere del bambino. Ciò include gestosi, miopia, diabete e così via..

    Il peso non viene più aggiunto

    La 38a settimana di gravidanza per quasi tutte le donne nella situazione è caratterizzata dal fatto che a questo punto ci sono già precursori del parto. Inoltre, puoi osservare l'intera serie di manifestazioni, ma in alcuni casi non esistono affatto. Ciò è possibile, ma il fatto che non vi siano precursori del parto non significa assolutamente nulla, poiché non sono obbligatori. Di solito la seconda gravidanza scompare senza la loro "partecipazione".

    Ora le tue guance sono costantemente coperte da un rossore, perché il volume del sangue ha raggiunto il massimo durante la gravidanza e la sua circolazione è leggermente difficile. Senti regolarmente combattimenti di allenamento, la cui forza è aumentata rispetto alle prime manifestazioni di questo fenomeno. Questa settimana di gravidanza, il tuo peso smette di crescere, può anche perdere un paio di chili. Presta attenzione al fatto che ora preparare il seno per l'alimentazione può causare contrazioni: è meglio ridurne l'intensità.

    Certo, non è un dato di fatto che queste saranno contrazioni che finiranno con il parto, molto probabilmente sentirai di nuovo contrazioni di allenamento, ma non sperimentare. Il parto dovrebbe iniziare quando diventa necessario per il tuo corpo - non dimenticare che in questo caso tutto è individuale. Anche se il tuo amico, con cui hai coinciso, è stato a lungo in ospedale, non ti avvolgere: tutto procede secondo i piani e il bambino lascerà il suo stomaco quando verrà raggiunto il necessario equilibrio ormonale nel corpo.

    Pancia a 38 settimane

    Questa settimana il tuo addome potrebbe leggermente diminuire di volume (ora la sua circonferenza è di circa 100 cm) se il feto, che è nella presentazione della testa, preme la testa contro l'ingresso del piccolo bacino. In questo caso, il tuo stomaco cade, che è visibile anche a occhio nudo (spesso il fenomeno è anche accompagnato da altri arpioni del parto). Da un lato, porta sollievo allo stomaco e ai polmoni vincolati da questo quartiere, dall'altro aumenta il carico sulla parte inferiore del corpo.

    A causa di questo cambiamento, l'addome, specialmente la parte inferiore, ora tira più spesso, fa più male e nelle gambe si può spesso sentire l'apparenza di una somiglianza di scariche elettriche, il che indica che la pressione viene esercitata sulle terminazioni nervose. Questa settimana di gravidanza, la parte bassa della schiena è quasi costantemente tirata, la schiena fa male, la donna inizia a infastidire false contrazioni... Anche se, probabilmente, non ha senso elencare quelle parti del corpo della donna in cui sorgono sensazioni dolorose, perché a volte sembra alla donna incinta che tutto faccia male.

    Alcune donne si lamentano anche di avere mal di testa. Non c'è nulla di sbagliato in questo, molto probabilmente, il mal di testa è causato dal fatto che sei nervoso a causa di pensieri costanti sul parto. Prova a rimandare questi pensieri per dopo, e quando sorgono le contrazioni, non sarai più all'altezza di loro. Cerca di dormire a sufficienza, arieggia la stanza in cui dormi, ordina le cose dei bambini - e vedi con che velocità il dolore e l'eccitazione diminuiscono.

    Tuttavia, se il gonfiore, il vomito "è venuto" insieme al mal di testa e raddoppiato negli occhi, consultare immediatamente un medico. Questa condizione non è la norma e segni simili sono caratteristici della preeclampsia (incapacità della madre e del feto di ricevere nutrienti e ossigeno), che può complicare seriamente la gravidanza.

    Prenditi il ​​tuo tempo per partorire

    Il parto a 38 settimane è più del normale, è considerato ottimale per avere un bambino. Il bambino è già completamente formato e assolutamente pronto per la nascita, la placenta ha anche raggiunto l'ultimo stadio di maturità. Ora il bambino sta persino crescendo più lentamente, perché l'utero si allunga molto e un ulteriore aumento del volume del feto può interferire con il parto. Al momento, il peso del bambino è di circa 3100 g, la sua altezza è di circa 50 cm.

    Se non è nato questa settimana, non c'è bisogno di andare nel panico: il bambino ha ancora il tempo di sedersi nella sua pancia senza conseguenze per se stesso. Ma quando sarà passata la 40a settimana di una situazione interessante, i medici saranno già in grado di pensare a un'ulteriore strategia di comportamento. Dopotutto, dopo qualche tempo, si verificherà un'ulteriore ossificazione dello scheletro del feto, il che complicherà l'attività del travaglio - potrebbe essere necessario un taglio cesareo.

    Il fatto che il parto sia proprio dietro l'angolo ti dirà i precursori del parto, perché alcuni di loro compaiono in quasi tutti. Ad esempio, è stato dimostrato che le contrazioni dell'allenamento si verificano più spesso prima del parto, come se l'utero stesse usando gli ultimi giorni per rimettersi in forma.

    Altri precursori frequenti della risoluzione precoce sono un raro movimento fetale, che questa settimana di gravidanza è completamente privato della libertà d'azione; aumenta anche la quantità di secrezione dal tratto genitale - alcuni potrebbero notare la comparsa di coaguli di muco. Non allarmarti: in questo modo il tappo viene rimosso, impedendo la penetrazione dell'infezione nell'utero. A proposito, se ti ha lasciato, è meglio smettere di fare sesso, perché non ci sono più "porte" che proteggono il tuo bambino dai microbi invasori.

    Bambino comodo e angusto

    Non ci sono cambiamenti speciali questa settimana con il bambino. A meno che nel cervello, i processi responsabili del coordinamento dei movimenti delle briciole siano ancora in corso, ma andranno con lo stesso successo alla nascita del bambino. Ora, il bambino, che non sorprende, è un neonato tipico che non ha fretta di nascere, perché il tuo stomaco, nonostante l'affollamento, è la casa più conveniente per lui.

    L'intestino del bambino è pieno di meconio. Nel normale corso della gravidanza, non lascia il feto fino a quando non si trova nell'utero. In questo caso, il bambino può essere ingerito liquido amniotico mescolato con feci primordiali. Tali incidenti complicano la gravidanza e possono persino causare sofferenza fetale..

    Nel ragazzo, a questo punto i testicoli dovrebbero cadere nello scroto. Se ciò non accadesse al momento della nascita, potrebbero sorgere gravi difficoltà nella sua vita successiva. Nelle ragazze che sono nate questa settimana di gravidanza, le labbra saranno allargate - non aver paura di questo, perché le loro dimensioni sono causate dallo sfondo ormonale della madre. Molto presto tutto si normalizzerà.

    Tre fasi del parto

    Forse questa settimana sarà decisiva per te: sentirai le contrazioni e capirai immediatamente che queste non sono affatto riduzioni dell'allenamento. Se in questo momento dormi, ti sveglierai sicuramente da una scossa, sentendo che il tuo stomaco fa male periodicamente e tira la parte bassa della schiena.

    In questo caso, non essere nervoso. Prenditi del tempo per scoprire se le contrazioni si ripetono regolarmente e, in tal caso, a quale intervallo. Se la gravidanza è proseguita senza complicazioni, è meglio andare in ospedale quando l'intervallo tra le contrazioni ha raggiunto cinque minuti. Si noti che ciò vale per le donne primipare che vivono vicino all'ospedale.

    Dovresti sapere che l'attività lavorativa consiste in tre fasi. Ora sei sul primo, che dura in media 8-12 ore. Durante esso ci sono contrazioni che causano l'apertura della cervice. E questi non stanno allenando contrazioni indolori che non si intensificano e non si allungano nel tempo - preparatevi per questo. A questo punto, l'acqua di solito lascia.

    Quando il collo viene aperto a 10-12 cm, la donna sente: le contrazioni continuano, ma il desiderio di spingere si aggiunge a loro - quindi inizia il secondo stadio, che termina con la nascita del bambino. Sono i tentativi (forti contrazioni dei muscoli degli addominali, dell'utero e del diaframma) che consentono alle briciole di lasciare il tuo stomaco - il palco dura circa 2 ore.

    Il terzo stadio è il più semplice: consiste nella nascita della placenta (placenta, cordone ombelicale, membrane fetali). È vero, a volte la placenta deve essere rimossa manualmente o addirittura è necessaria un'operazione per rimuoverla - è cresciuta così tanto fino all'utero.

    38 settimane di gravidanza: segni di parto, forse indicazioni per un taglio cesareo

    La 38a settimana di gravidanza è arrivata (stanno arrivando 9 mesi).

    Le future mamme che sono ancora in posizione saranno interessate a sapere: da questo momento in poi il bambino cresce molto lentamente, quasi ogni donna incinta sviluppa acqua bassa, lo stomaco diminuisce leggermente e la parte bassa della schiena viene regolarmente tirata.

    Consegna presto

    Non è necessario aver paura degli oligoidramnios, poiché questo è un certo meccanismo naturale in modo che il feto non cambi la sua posizione, se è corretto.

    Dopo tutto, più piccolo è il liquido amniotico, più difficili sono tutti i tipi di colpi di stato.

    Inoltre, questa settimana, a causa di una diminuzione del volume del liquido amniotico, diminuisce anche il numero di possibili complicanze..

    Anche l'agitazione del bambino si verifica meno frequentemente: non più di 10-12 volte in 12 ore.

    Tuttavia, se il feto si trova, ad esempio, nella presentazione pelvica, le possibilità di ribaltamento sono minime.

    Non è un dato di fatto che a questo proposito avranno un taglio cesareo: la maggior parte dei bambini è in grado di lasciare lo stomaco della madre in questa posizione.

    Ma non smettere di fare ginnastica speciale (nel caso del parere del medico) e il tuo stomaco non fa male e non tira.

    Inoltre, prendi i farmaci prescritti dal tuo medico, perché la possibilità di un colpo di stato non è ancora pari a zero anche a 38 settimane.

    A proposito, vuoi che il feto nasca naturalmente? Scegli un ospedale che condivide la tua posizione (quando c'è una scelta, ovviamente).

    Nota: in alcuni casi, un taglio cesareo è una necessità, poiché potrebbero sorgere situazioni pericolose per la salute della madre e del bambino.

    In questo caso, il bambino lascerà il suo stomaco quando sarai in sala operatoria. Cerca di prevedere questo momento in modo che, se necessario, cesareo, tu fossi psicologicamente pronto.

    Perché ho bisogno di un taglio cesareo?

    Taglio cesareo: la procedura al momento è piuttosto standard.

    Eseguilo sempre più spesso, poiché le patologie durante la gravidanza, purtroppo, stanno diventando sempre più numerose.

    Prima dell'operazione, alla donna viene somministrata l'anestesia senza fallo, quindi l'addome viene tagliato prima (questa è una piccola incisione), quindi la parete uterina, quindi il feto viene rimosso.

    Non vi è alcuna differenza fondamentale tra i bambini nati in modi diversi.

    Tuttavia, ci sono piccole sfumature psicologiche, come si crede: un bambino che è nato con un taglio cesareo non ha ritenuto pienamente che fosse avvenuta una nascita, perché non si "faceva strada" attraverso il canale del parto. Nel tempo, e scompariranno.

    Se la nascita è seconda, e durante la prima hanno fatto un taglio cesareo, allora la probabilità di una ricorrenza della situazione è alta. La ragione di ciò è la seguente: una cicatrice da un intervento chirurgico sull'utero riduce la sua contrattilità, specialmente nell'area in cui è stata praticata l'incisione.

    Quando un taglio cesareo è stato fatto due o anche tre volte, i medici raccomandano di non avere più figli, perché durante la gravidanza, il bambino sarà più difficile da indossare e sono possibili patologie.

    Quando non fare senza chirurgia

    Quali sono le indicazioni per le quali l'intervento chirurgico durante il parto è obbligatorio

    • L'impossibilità della nascita naturale

    Ad esempio, le contrazioni di una donna vanno come prima dell'apertura completa della cervice, mentre la cervice non si apre affatto.

    La testa del feto semplicemente non striscia nell'anello pelvico. L'indicatore, tra l'altro, non è determinato affatto dalla larghezza dei fianchi.

    Di solito, le donne con una simile caratteristica anatomica sanno in anticipo che un taglio cesareo li attende, poiché durante l'ecografia il medico ha prestato attenzione a questo.

    • Ostacoli meccanici al feto (fibromi uterini, tutti i tipi di tumori, deformità pelviche).

    Kesarevo è una procedura pianificata, poiché tutte queste caratteristiche erano visibili sugli ultrasuoni, che hanno influenzato il modo in cui la nascita.

    Potrebbe non essere necessario scoprire quali sono i combattimenti (forse solo allenamenti), perché i medici non aspetteranno il loro verificarsi.

    • Rottura uterina esistente.

    Di norma, è raccomandato per alcune donne che hanno una seconda nascita e hanno già un "segno" sull'utero a seguito di un intervento chirurgico.

    Un altro motivo che può causare la rottura sono le numerose nascite che hanno ridotto le pareti dell'utero.

    L'organo sembra "ostacolare" la via del bambino, bloccando il passaggio al canale del parto.

    Sono possibili gravi emorragie senza taglio cesareo, sia nella madre che nel bambino.

    Nel caso di questa patologia, un taglio cesareo pianificato viene solitamente eseguito a 38 settimane.

    • Distacco della placenta prematura.

    L'organo inizia a separarsi dal sito dell'utero a cui è attaccato, prima che abbia inizio la nascita.

    Quando ciò accade, la donna ha un forte mal di stomaco, il sangue viene rilasciato dal canale del parto.

    È necessario un ricovero urgente, poiché i cambiamenti sono pericolosi per il feto, perché attraverso la placenta riceve nutrizione e ossigeno.

    La mamma può anche essere gravemente ferita a causa di sanguinamento.

    Le indicazioni sono assolute, in quanto indicano l'operazione obbligatoria.

    Esistono anche numerosi casi in cui le indicazioni possono essere relative, ovvero una donna può partorire da sola, ma esiste una possibile minaccia per la salute della madre e del bambino. Ciò include gestosi, miopia, diabete e così via..

    Cosa succede al bambino

    Non ci sono cambiamenti speciali alla settimana 38 con il bambino.

    • A meno che, nel cervello, il lavoro dei processi responsabili del coordinamento dei movimenti delle briciole continui, continuerà dopo la nascita.
    • Ora il bambino è un neonato tipico che non ha fretta di nascere, perché il tuo stomaco, nonostante l'affollamento, è la casa più conveniente!
    • L'intestino del bambino è pieno di meconio.

    Nel normale corso della gravidanza, il meconio nel feto non parte fino a quando non è nell'utero.

    Altrimenti, il bambino può essere ingerito liquido amniotico mescolato con feci primordiali. Tali incidenti complicano la gravidanza e possono persino causare sofferenza fetale..

    • Nel ragazzo, a questo punto i testicoli dovrebbero cadere nello scroto.

    Succede che ciò non accada, il che minaccia il ragazzo di ulteriori complicazioni.

    • Nelle ragazze che sono nate questa settimana di gravidanza, le labbra saranno allargate - non aver paura di questo, perché le loro dimensioni sono causate dallo sfondo ormonale della madre. Molto presto tutto si normalizzerà.

    Cosa succede alla mamma

    38 settimane di gravidanza per quasi tutte le donne in una posizione caratterizzata dal fatto che a questo punto ci sono già precursori del parto.

    Inoltre, puoi osservare l'intera serie di manifestazioni, ma in alcuni casi non esistono affatto. Questo è molto possibile.!

    E il fatto che non vi siano precursori del parto non significa assolutamente nulla, poiché non sono obbligatori. Di solito la gravidanza multiparale passa senza la loro "partecipazione".

    • Ora le tue guance sono costantemente coperte da un rossore, perché il volume del sangue ha raggiunto il massimo durante la gravidanza e la sua circolazione è leggermente difficile.
    • Senti regolarmente contrazioni di allenamento, la cui forza è aumentata rispetto alle prime manifestazioni di questo fenomeno.
    • Questa settimana di gravidanza, il tuo peso smette di crescere, può anche perdere un paio di chili.

    Nota: ora preparare il seno per l'alimentazione può causare contrazioni: è meglio ridurne l'intensità.

    Certo, non il fatto che ci siano contrazioni che finiscono con il parto. Molto probabilmente, sentirai di nuovo le lotte di allenamento, ma non sperimentare.

    Il parto dovrebbe iniziare nel momento migliore per il tuo corpo. Non dimenticare: tutti individualmente!

    Non importa che il tuo amico, con il quale hai coinciso, è in ospedale da molto tempo..

    Perché la pancia tira e fa male a 38 settimane

    Il tuo stomaco in questo momento potrebbe leggermente diminuire di volume (ora la sua circonferenza è di circa 100 cm), quando il feto, che si trova nella presentazione della testa, premeva la testa contro l'ingresso del piccolo bacino.

    Quindi l'addome cade, che è visibile anche a occhio nudo (spesso il fenomeno è accompagnato anche da altri precursori del parto).

    Da un lato, un tale movimento del bambino porta sollievo allo stomaco e ai polmoni vincolati da un tale vicinato, d'altra parte, il carico sulla parte inferiore del corpo aumenta.

    A causa di questo cambiamento, lo stomaco, specialmente sotto, ora tira più spesso, fa più male.

    E nelle gambe puoi spesso sentire l'apparenza di una somiglianza di scariche elettriche, che indica la pressione esercitata sulle terminazioni nervose.

    Ora quasi costantemente la tira indietro, dolorante, una donna inizia a infastidire le false contrazioni.

    A volte sembra a una donna incinta che tutto fa male!

    Niente di sbagliato in questo. Molto probabilmente il mal di testa è causato dallo stress a causa dei pensieri costanti sul parto..

    Prova a rimandare pensieri costanti per dopo, e durante i combattimenti sicuramente non sarai all'altezza!

    Cerca di dormire a sufficienza, arieggia la stanza in cui dormi, ordina le cose dei bambini - e vedi con che velocità il dolore e l'eccitazione diminuiscono.

    Tuttavia, se il gonfiore, il vomito "è venuto" insieme al mal di testa e raddoppiato negli occhi, consultare immediatamente un medico.

    La condizione non è la norma e tali segni sono caratteristici della preeclampsia (incapacità della madre e del feto di ricevere nutrienti e ossigeno), che può complicare seriamente la gravidanza.

    Precursori del parto

    Il parto a 38 settimane è un fenomeno più del normale che è considerato ottimale per avere un bambino.

    Il bambino è completamente formato e assolutamente pronto per la nascita. La placenta ha anche raggiunto l'ultimo stadio di maturità..

    Ora il bambino sta persino diventando più lento, perché l'utero è molto allungato e un ulteriore aumento del volume fetale può interferire con il parto.

    Al momento, il peso del bambino è di circa 3100 g, l'altezza è di circa 50 cm.

    Se non è nato questa settimana, non c'è bisogno di andare nel panico: il bambino ha ancora il tempo di sedersi nella pancia senza conseguenze.

    Ma dopo 40 settimane di una situazione interessante, i medici dovranno pensare a un'ulteriore strategia di comportamento. Dopotutto, dopo qualche tempo, si verificherà un'ulteriore ossificazione dello scheletro del feto, che complicherà il travaglio.

    Quindi potresti aver bisogno di un taglio cesareo.

    I precursori parleranno di nascite vicine, perché alcuni di loro compaiono in quasi tutti.

    • Ad esempio, le contrazioni dell'allenamento si verificano più spesso, l'utero sembra usare quest'ultimo per "portarsi" nella forma desiderata.

    Altri segni comuni di risoluzione precoce:

    • raro movimento fetale, che questa settimana di gravidanza è completamente privato della libertà d'azione;
    • aumentato e il numero di secrezioni dal tratto genitale.
    • Alcuni potrebbero notare la coagulazione..

    Non allarmarti: in questo modo il tappo che impedisce all'infezione di entrare nell'utero.

    A proposito, in caso di separazione, è meglio smettere di fare sesso, perché non ci sono più "porte" che proteggono il tuo bambino dai microbi invasori.

    Tre fasi del parto

    Forse questa settimana sarà decisiva: sentirai gli attacchi e capirai immediatamente che questi non sono affatto tagli all'allenamento.

    Succede che in quel momento dormirai. Ti assicuriamo: ti sveglierai sicuramente come da una scossa, avendo avvertito dolori periodici all'addome e forti dolori lancinanti nella parte bassa della schiena.

    Non appena è successo, non essere nervoso!

    Prenditi del tempo per scoprire se le contrazioni si ripetono regolarmente e dopo quale intervallo.

    In caso di gravidanza senza complicazioni, è meglio andare in ospedale quando l'intervallo tra le contrazioni ha raggiunto cinque minuti. Nota: i consigli si applicano alle donne primipare che vivono vicino all'ospedale.

    Dovresti sapere: l'attività lavorativa consiste in tre fasi.

    • Ora sei sul primo, che dura in media 8-12 ore.

    Durante esso ci sono contrazioni che causano l'apertura della cervice. E questi non stanno allenando contrazioni indolori che non si intensificano e non si allungano nel tempo - preparatevi per questo. In questa fase, l'acqua di solito lascia.

    • Quando il collo viene aperto a 10-12 cm, la donna sente: le contrazioni continuano, ma il desiderio di spingere si aggiunge a loro - quindi inizia il secondo stadio, che termina con la nascita del bambino.

    Sono i tentativi (forti contrazioni dei muscoli degli addominali, dell'utero e del diaframma) che consentono alle briciole di lasciare il tuo stomaco - il palco dura circa 2 ore.

    • Il terzo stadio è il più semplice

    Consiste nella nascita della placenta (placenta, cordone ombelicale, membrane fetali). È vero, a volte la placenta deve essere rimossa manualmente o addirittura è necessaria un'operazione per rimuoverla - è cresciuta così tanto fino all'utero.

    Leggi Gravidanza Pianificazione