36 settimane di gravidanza secondo il calendario ostetrico - l'inizio di 9 mesi di gestazione. Nascerà molto presto. La maggior parte delle donne non vede l'ora che arrivi questo momento. È tempo di raccogliere attivamente le cose in ospedale, se non sono già piegate.

Segni di gravidanza

La descrizione dei sentimenti di una donna in questa fase può essere descritta in una sola parola: affaticamento. Le mamme più in attesa vogliono già partorire più velocemente e iniziano a ripristinare la propria figura. Lo stomaco sta ancora aumentando di dimensioni, il che causa molti problemi.

Segni tipici di gravidanza alla settimana 36:

  • Disagio causato da un grosso addome. Tuttavia, ora è un po 'più semplice, poiché inizia ad affondare. Diventa libero di respirare, l'utero non preme più sul diaframma.
  • Il carico sul perineo aumenta. Esorta a defecare. Spesso non sono molto produttivi..
  • L'intensità del bruciore di stomaco diminuisce, la digestione si normalizza un po '..
  • Un altro spostamento uterino porta a un cambiamento nel centro di gravità, che provoca dolore nella parte bassa della schiena e delle gambe.
  • I movimenti del bambino si sentono un po 'meno. Ciò è dovuto alla sua crescita attiva e alla diminuzione dello spazio libero nell'utero.

In questa fase, le contrazioni del Brexton-Hicks sono molto più frequenti. Preparano il corpo della donna per la nascita imminente. Fondamentalmente, sono irregolari e indolori, ma a volte possono causare qualche disagio. Con un aumento significativo di tali sensazioni e l'insorgenza di dolore, consultare un medico.

Cosa cambia nel corpo di una donna?

A 36 settimane di gestazione, alcune donne possono persino partorire. Ciò accade con una gravidanza multipla o in presenza di indicazioni mediche per il parto chirurgico.

Nella maggior parte dei casi, il corpo della donna continua a fornire al bambino tutto il necessario. Non sono previsti cambiamenti drastici. Le principali modifiche sono:

  • Rilassante attivamente sintetizzato. Questo ormone fornisce una discrepanza delle ossa pelviche per il normale passaggio del bambino attraverso il canale del parto.
  • La cervice inizia ad accorciarsi e ammorbidirsi.
  • Spesso alla 36a settimana di gravidanza, il tappo mucoso inizia a retrocedere, bloccando l'ingresso dell'utero.

In questo periodo di gravidanza, il portamento del bambino raggiunge il suo picco. Ulteriori cambiamenti nel corpo materno sono la preparazione del corpo al parto.

Sviluppo fetale

A 36 settimane di gestazione, il bambino continua ad aumentare di peso. Non si verificano cambiamenti importanti. Tutti gli organi e i sistemi sono quasi completamente maturi. Resta solo da preparare per un futuro incontro con la mamma.

I cambiamenti più evidenti nel corpo del bambino:

  • Il lanugo (la lanugine che copre la pelle) e il grasso primordiale del corpo del bambino continuano a scomparire.
  • Le caratteristiche facciali sono arrotondate.
  • Il grasso si deposita su tutta la superficie del corpo. Il feto sta diventando sempre più come un neonato.
  • La maturazione del sistema immunitario ed endocrino continua. Tutti gli altri organi sono quasi al 100% pronti per un lavoro indipendente al di fuori del corpo della madre.
  • C'è ancora un piccolo buco tra gli atri (finestra ovale).

Le ossa del bambino si stanno indurendo attivamente e la cartilagine si indurisce. Tuttavia, tra le ossa del cranio, sono ancora conservate isole separate di tessuto connettivo, fontanelle, che sono necessarie per consentire al cranio di cambiare forma durante il passaggio attraverso il canale del parto.

La crescita del bambino in questa fase raggiunge 46-47 cm con un peso di 2,4-2,8 kg. Tuttavia, questi indicatori possono variare in modo significativo, a seconda della dieta e dell'eredità della madre, che determina la crescita e il tipo di costituzione.

Analisi, procedure diagnostiche

A 36 settimane di gestazione, potrebbe essere necessario un ulteriore esame clinico della donna per monitorare l'andamento del portamento del bambino. A seconda della particolare clinica, la serie di test diagnostici necessari può differire, tuttavia i più comuni sono:

  • Esame del sangue clinico e biochimico.
  • Analisi generale delle urine.
  • Esame del sangue per la rilevazione di anticorpi specifici per HIV, epatite B, C e altre infezioni.
  • Analisi microscopica di striscio vaginale sulla flora.

Parallelamente a questi esami, viene eseguito un esame ginecologico generale, misurando il peso, l'altezza e la circonferenza della donna incinta, la sua pressione sanguigna. Viene stabilita l'altezza della posizione del fondo dell'utero e si sente il battito cardiaco fetale.

La 36a settimana di gravidanza non richiede la diagnostica ecografica. È trascorso il tempo per la terza proiezione programmata. Tuttavia, se si sospetta la possibilità di una patologia, il medico può prescrivere una procedura aggiuntiva.

Principalmente valutato:

  • La condizione della placenta, il suo spessore (media 36 mm), il grado di maturità.
  • Abbinamento delle dimensioni e dell'altezza del feto all'età gestazionale.
  • Conteggio dei liquidi amniotici.
  • Si sente il battito cardiaco fetale.
  • Controlla l'intrappolamento del collo del bambino con un cordone ombelicale. In alcuni casi, quando compaiono diversi nodi stretti, viene prescritta una consegna operativa.

L'ecografia in questa fase è uno dei metodi più semplici, economici e sicuri per monitorare le condizioni del feto nell'utero.

Consigli, suggerimenti e trucchi

La settimana 36 è un periodo in cui può essere necessaria una restrizione dell'attività sessuale. I medici non riescono ancora a giungere a un'unica conclusione su questo problema, ma nella maggior parte dei casi raccomandano un po 'di moderazione per prevenire in anticipo le contrazioni uterine..

La dieta rimane invariata. Tuttavia, il vantaggio dovrebbe essere dato al cibo fresco e naturale. L'apporto calorico dovrebbe essere compreso tra 2500-3000 kcal. L'enfasi dovrebbe essere su carne dietetica, pesce, verdure, frutta. Si consiglia di evitare fast food, cibi pronti, condimenti piccanti e spezie, cibi fritti e affumicati. Tutti questi prodotti aumentano il carico sul tratto digestivo, il che è molto inappropriato, data la compressione dello stomaco e dell'intestino..

L'automedicazione non è raccomandata. Se compaiono sintomi della malattia, è meglio cercare l'aiuto di un medico. Sarà in grado di valutare la situazione e scegliere i farmaci necessari che non influenzeranno le condizioni del bambino e non provocheranno un parto prematuro.

Perché sono possibili dolori addominali alla 36a settimana di gravidanza

Il nono mese ostetrico sta finendo, il che significa che l'incontro tanto atteso con il bambino non è lontano. Molto presto apparirà una nuova persona nella tua famiglia e la donna dovrà essere pronta in qualsiasi momento per andare all'ospedale di maternità. 36-37 settimane di gestazione sono un buon momento per il parto. Tuttavia, è possibile che questo grande evento accada tra qualche settimana..

Gravidanza 36-37 settimane - un periodo in cui puoi aspettarti l'inizio del travaglio in qualsiasi momento. Naturalmente, per la maggior parte delle donne, il parto si verifica un po 'più tardi, ma ogni gravidanza è individuale, quindi nessuno può dire quando il bambino "vuole" nascere.

Lo sviluppo del feto alla settimana 36 è completato, è pronto per esistere autonomamente dal corpo della madre. Nelle restanti settimane di gestazione, il bambino aumenterà solo di peso.

Sentirsi bene

Quindi, è arrivata la 36a settimana di gravidanza: cosa succede in questo periodo? I principali cambiamenti nel corpo della madre durante questo periodo:

  • In questa fase della gravidanza, il peso è aumentato di 8-13 chilogrammi rispetto al periodo precedente al concepimento. Una pancia grande e un aumento del peso corporeo rendono una donna pigra, diventa più difficile per lei servirsi, ad esempio, mettersi le scarpe.
  • Molte donne hanno un prolasso addominale a 36 settimane di gestazione, ora la testa del bambino è più vicina alla cervice. Il prolasso addominale si sentirà fisicamente, diventerà più facile per una donna respirare, il bruciore di stomaco passerà, perché l'utero non comprime più lo stomaco e non esercita pressione sul diaframma.

Se la pancia è ancora alta a 36 settimane di gravidanza, allora il bambino non ha fretta di nascere e il parto è previsto tra poche settimane.

  • L'edema in questo momento è quasi la norma. Per sbarazzartene, cerca di rilassarti di più, periodicamente siediti sulle panchine durante una passeggiata. A casa, prova a riposare sdraiato con un cuscino sotto i piedi.

L'edema grave in questa fase della gravidanza può essere un segno di gestosi. Pertanto, è necessario controllare la pressione sanguigna e sottoporsi regolarmente a test delle urine. Se hai la norma per questi indicatori, non dovresti preoccuparti del verificarsi di edema.

  • Le allocazioni a 36 settimane di gestazione dovrebbero essere incolori e inodori. È possibile che lo scarico diventi un po 'più denso, in questo momento - questa è la norma. Abbondanti secrezioni liquide (è possibile che il liquido amniotico stia perdendo, il che aumenta il rischio di infezione del bambino) e lo spotting (specialmente se il basso addome fa male) dovrebbe allertare. Se a 36 settimane di gestazione lo scarico è diventato giallo o sono comparsi grani simili alla ricotta, allora devi passare uno striscio ginecologico. Forse questa è una manifestazione di un'infezione batterica o fungina, che deve essere curata prima del parto. Altrimenti, c'è un alto rischio di infezione del bambino durante il suo passaggio attraverso il canale del parto.
  • Se lo stomaco si irrigidisce periodicamente alla 36a settimana di gravidanza, allora con un alto grado di probabilità possiamo dire che si tratta di combattimenti di allenamento. Quando si verificano tali contrazioni, l'addome inferiore non dovrebbe ferire molto, si possono avvertire lievi dolori che fanno male. I combattimenti di allenamento non sono mai regolari. Se l'addome inferiore si tira a lungo e il dolore si intensifica nel tempo, forse questo non è allenamento, ma l'inizio del travaglio.
  • Le sensazioni spiacevoli a 36 settimane di gravidanza possono essere integrate da ciò che attira periodicamente il perineo. Ciò è dovuto alla divergenza delle ossa pelviche in previsione del parto..
  • La gravidanza di 36 settimane è il momento in cui i movimenti del bambino non sono così intensi. Il bambino è già così grande che non può muoversi nell'utero e i suoi movimenti sono sotto shock molto tangibili. I movimenti del bambino possono causare disagio significativo alla madre. La norma del numero di movimenti durante questo periodo è di circa 10 shock in 12 ore.
  • La nutrizione a 36 settimane di gestazione dovrebbe essere leggera, specialmente se sono già comparsi precursori del travaglio. Se si mangia troppo durante questo periodo, può verificarsi nausea. Ma la dieta dovrebbe essere completa, includendo una quantità sufficiente di proteine ​​e vitamine. 36 settimana ostetrica di gravidanza è il momento in cui il peso del feto cresce attivamente, quindi è necessario garantire l'apporto di una quantità sufficiente di nutrienti.

Gravidanza multipla

La 36a settimana di gravidanza gemellare è spesso l'ultima. Con una gravidanza multipla, il parto può verificarsi prima. E se sei riuscito a portare i bambini in questo momento, allora puoi essere perfettamente calmo per la loro salute, i bambini sono già completamente pronti per un'esistenza autonoma. Ciascuno dei bambini peserà circa 2 chilogrammi, che per i gemelli è considerato un eccellente indicatore di peso..

Con una gravidanza multipla in questo momento, la donna dovrebbe essere sotto costante controllo medico. Se durante l'esame si scopre che un gemello o entrambi i bambini soffrono di ipossia, allora una donna può essere cesareo o effettuare la stimolazione del travaglio, se sono previste nascite indipendenti.

Sviluppo del bambino

Scopriremo cosa succede al bambino a 36 settimane di gestazione. In questa fase, il bambino è già abbastanza grande, occupa quasi l'intera cavità uterina. Il peso del bambino supera 2,5 kg, quindi anche se è nato durante questo periodo, il bambino non sarà considerato leggero.

Il feto a 36 settimane di gestazione è già completamente formato e pronto per la nascita. In questa fase della gravidanza:

  • il fegato del bambino accumula ferro, sarà necessario per i processi di formazione del sangue dopo la nascita;
  • il bambino alla 36a settimana di gravidanza allena attivamente il suo sistema respiratorio. Ma dal momento che non ha ancora nulla da respirare, ingoia liquido amniotico;
  • il feto alla 36a settimana di gravidanza ha un riflesso di suzione ben sviluppato. Pertanto, spesso si succhia le dita, allenando i muscoli facciali;
  • la posizione del bambino a 36 settimane di gestazione è statica, ha preso la posizione in cui sarà fino alla nascita.

Se, a trentasei settimane di gravidanza, il bambino non ha assunto la postura più vantaggiosa per il parto (a testa in giù), allora la probabilità che si ribalti in questo momento è molto piccola.

  • In questa fase, la madre ha una connessione emotiva molto forte con il feto, quindi una donna dovrebbe cercare di evitare emozioni e sentimenti negativi. Tutto ciò influisce negativamente sul bambino.

Esami necessari

L'ecografia a 36 settimane di gestazione, di regola, viene eseguita solo secondo le indicazioni. Inoltre, alla 36a settimana di gravidanza, può essere prescritta un'ecografia se la donna non è stata in grado di sottoporsi a una terza ecografia per qualche motivo..

Il tempo ottimale per la terza selezione è di 32-34 settimane..

Devi visitare il ginecologo settimanalmente. Alla reception:

  • misurare la circonferenza dell'addome, determinare la posizione della parete uterina;
  • misurazione della pressione arteriosa;
  • ascoltando la pressione sanguigna o il CTG di un bambino.

Prima di prendere, dovrai eseguire dei test, viene condotto uno studio di laboratorio per determinare il livello di zucchero ed emoglobina nel sangue e le proteine ​​nelle urine.

Precursori del parto

Mentre il giorno della nascita si avvicina, la futura mamma deve sapere quali segni indicano il loro approccio. La comparsa di precursori suggerisce che il parto può iniziare in pochi giorni o anche in poche settimane. Descrizione dei Harbingers:

  • Prolasso dell'addome. Allo stesso tempo, le donne sentono che è diventato molto più facile per loro respirare, il bruciore di stomaco scompare.

Di norma, nelle donne che partoriscono per la prima volta, l'addome cade molto prima della nascita - in 2-4 settimane. Ma se la donna sta affrontando una seconda nascita, allora la pancia si abbassa pochi giorni prima dell '"X-hour".

  • Uso frequente della toilette. Alla vigilia del parto, devi spesso visitare il bagno e in un giorno o due molti hanno feci molli.
  • Molte donne notano che nei giorni precedenti al parto hanno un mal di schiena e la schiena inizia a dolere particolarmente forte se la donna è stata nella stessa posizione per molto tempo.
  • Spesso, le mamme in attesa affermano di avere una tensione allo stomaco per diversi giorni di seguito.

Ma i seguenti sintomi non sono più presagi, ma segni che il travaglio è iniziato:

  • Alla 36a settimana di gravidanza, lo stomaco è pietroso e questo non è allenamento, ma vere contrazioni. Sono più intensi e non passano dopo 10-15 minuti, ma piuttosto diventano più frequenti..
  • C'è uno scarico del tappo mucoso, che copriva il collo, proteggendo la cavità interna dalle infezioni.
  • Foglie fluide amniotiche.

La comparsa di questi segni suggerisce che il bambino nascerà tra poche ore, quindi è ora di andare all'ospedale di maternità.

Se alla 36a settimana di gravidanza il tuo stomaco fa male e il dolore è crampo e si verifica periodicamente, non dovresti aspettare la comparsa di altri segni di parto, chiama immediatamente l'ambulanza.

Possibili complicazioni

Le complicazioni della gravidanza possono verificarsi alla settimana 36, ​​quindi è necessario fare attenzione alla propria salute.

gestosi

La tossicosi tardiva o la gestosi sono una grave complicazione potenzialmente letale. Al fine di identificare tempestivamente i segni dello sviluppo di questa condizione, è importante eseguire regolarmente test e monitorare il livello della pressione sanguigna.

Eccesso o mancanza di liquido amniotico

Questa patologia viene rilevata dagli ultrasuoni. Con un volume insufficiente di liquido amniotico, viene diagnosticata una diagnosi di oligoidramnios. Potrebbe essere dovuto a problemi con la placenta, perdite e una serie di altri motivi..

L'oligoidramnios grave è pericoloso per il bambino, per eliminare la patologia è necessario un trattamento in ospedale. Il polidramnios è meno pericoloso, ma può anche influenzare negativamente il bambino, quindi è necessario un trattamento in ospedale con i farmaci.

Quindi, la 36a settimana di gravidanza è un periodo che può già essere considerato adatto al parto. Se il bambino è nato in questo momento, allora non sarà leggero e prematuro. Una donna deve monitorare attentamente la sua salute per non perdere l'aspetto dei precursori del parto. E se ha mal di stomaco alla 36a settimana di gravidanza e in questo contesto ci sono spotting o se ne è rimasta dell'acqua, allora devi andare urgentemente all'ospedale di maternità, poiché i segni descritti indicano che la nascita è iniziata.

36a settimana di gravidanza: cosa succede al feto e alla futura mamma?

Alla 36a settimana di gravidanza, tutti i pensieri di una donna sono occupati dalla nascita imminente. È tempo di decidere in un ospedale di maternità, leggere le recensioni delle donne in travaglio, visitare l'ospedale di maternità prescelto e firmare una carta di scambio. Non vale la pena, perché il bambino può "desiderare" nel nostro mondo in qualsiasi momento.

Secondo le statistiche, circa il 10% dei bambini è nato durante questo periodo e, in caso di gravidanza multipla, la probabilità di dare alla luce questa settimana è del 30%.

Quanti mesi sono?

Il terzo trimestre continua. 35-36 settimana ostetrica di gravidanza completa il nono mese ostetrico. Secondo gli standard di calendario più convenzionali, sono trascorsi 8 mesi e una settimana e sono trascorse 34 settimane dal concepimento. La regola Negale utilizzata dagli ostetrici afferma che la gravidanza dura 280 giorni dal primo giorno dell'ultima mestruazione. Pertanto, la gravidanza ostetrica dura 10 mesi e non 9, come si ritiene comunemente.

Prima di dare alla luce una donna, rimane molto poco - circa un mese. La data stimata di nascita, calcolata secondo la regola di cui sopra, è solo una linea guida approssimativa per la futura mamma e i dottori che la osservano. In effetti, solo il 5% delle donne partorisce rigorosamente nel DA, in tutti gli altri casi, il parto avviene prima o dopo.

Pertanto, è difficile rispondere inequivocabilmente alla domanda su quanto rimane prima del parto, se l'inizio della 36a settimana di gravidanza. Possono accadere sia in pochi giorni che in poche settimane: tutto è puramente individuale. Cosa sta succedendo con una donna e il suo bambino?

Sentimenti di una futura madre

Anche le donne molto pazienti e filosofiche alla 36a settimana iniziano a "lamentarsi", lamentarsi e lamentarsi della stanchezza insopportabile. Tutti capiscono che è meglio che un bambino sia a tempo pieno fino a 40 settimane, ma il desiderio di partorire il prima possibile ora è al di là del buon senso. Diventa difficile per una donna camminare, fare le faccende domestiche e persino dormire non porta sollievo, dal momento che la maggior parte delle mamme in attesa stanno iniziando a soffrire di insonnia.

Circa un terzo delle donne ha una pancia "abbassata" alla settimana 36. Ciò significa che il bambino cade più in basso nella cavità uterina, premendo la testa verso l'uscita dalla piccola pelvi. Abbassare l'utero in basso riduce l'altezza del fondo, immediatamente diventa molto più facile respirare, il bruciore di stomaco scompare, ma qui cresce la pressione sull'osso pubico e sulla vescica.

Se il bambino decide di scendere questa settimana, questo non significa che abbia fretta di nascere. Potrebbero essere necessarie diverse settimane dal momento in cui il bambino arriva al parto.

Pertanto, solo un terzo delle donne in gravidanza inizia a sentirsi più leggero. Il resto deve diventare più forte e prendere coraggio: tutti gli "incantesimi" delle ultime date di questa settimana si apriranno in tutto il suo splendore.

Movimenti fetali

L'attività motoria del feto è notevolmente diminuita. Il bambino non può più fare ampi movimenti e sconvolgimenti. L'utero divenne molto affollato e scomodo. Pertanto, il bambino trascorre la maggior parte del tempo in una posa di flessione compatta, premendo le gambe sullo stomaco e premendo il mento sul petto. I suoi movimenti ora causano il disagio della futura madre: possono essere dolorosi e spiacevoli.

Tuttavia, tali movimenti rari devono ancora essere conteggiati quotidianamente. Come prima, ci dovrebbero essere almeno 10 in 12 ore. Le regole per il calcolo di questa scadenza sono di solito già ben note alla futura mamma: il singhiozzo del bambino non viene preso in considerazione per l'agitazione e una serie di 2-3 movimenti non viene considerata come più episodi, ma come un unico movimento.

Le cause delle deviazioni nell'attività motoria del bambino possono essere diverse. La causa più comune è l'ipossia. La carenza di ossigeno nella fase iniziale provoca movimenti troppo frequenti, acuti e dolorosi. Quindi il bambino sta cercando di ottenere più ossigeno, massaggiando la placenta con le mani. Se l'ipossia è già lunga e profonda, l'attività del bambino è ridotta. Quindi il bambino inizia a risparmiare ossigeno, il meccanismo di protezione "funziona".

L'ipossia è estremamente pericolosa per il feto, perché può causare processi irreversibili nel cervello, nel sistema nervoso e persino portare alla morte del bambino. La carenza di ossigeno rilevata in tempo consente ai medici di decidere rapidamente sulla consegna anticipata per salvare il bambino. Ecco perché i medici raccomandano alle donne di contare ogni giorno i movimenti del proprio bambino, scrivere il risultato in una tabella che può essere ottenuta presso la clinica prenatale o detta e stampata su Internet.

Tuttavia, una diminuzione o un aumento dell'attività non è sempre causata dalla carenza di ossigeno. Qualsiasi cosa può influenzare i movimenti del bambino, o meglio il suo desiderio di fare movimenti: il clima esterno e il livello di pressione atmosferica, il benessere della futura madre, la sua dieta, l'umore e le condizioni generali. Se la donna stessa vuole dormire, il suo bambino dormirà.

La routine quotidiana per madre e figlio è approssimativamente la stessa, anche se ci sono eccezioni: i bambini che testardamente non vogliono dormire la notte. Con un alto grado di probabilità, tale regime continuerà nel bambino nelle prime settimane dopo la sua nascita.

Il dolore nella 36a settimana di gravidanza è presente in ogni donna, anche se la gravidanza procede senza complicazioni, aumento di peso patologico e altri "problemi". Il corpo della futura madre, come un coraggioso astronauta, subisce coraggiosamente un enorme sovraccarico. Le sensazioni di questa settimana sono piuttosto scomode, le donne si sentono come "foche" e "ippopotami", la fatica aumenta.

L'utero, sebbene ora più lentamente, ma continua ad aumentare di volume, ma perché l'apparato legamentoso, che contiene l'organo riproduttivo, è notevolmente allungato. Ciò provoca un lieve dolore alla schiena. Se una donna deve stare in piedi per un po 'o sedersi in una posizione, allora la sua schiena inizia a far male. Questo dolore è doloroso. Nella zona del coccige e della parte bassa della schiena, tira, formica e fa male alcune volte al giorno.

Pertanto, una donna non dovrebbe andare lontano da casa, in modo che in qualsiasi momento abbia l'opportunità di sdraiarsi, rilassarsi, fare un pisolino, per migliorare le sue condizioni.

Le contrazioni di allenamento che non sono familiari alla stragrande maggioranza delle donne in gravidanza a 36 settimane ostetriche possono diventare più frequenti. Non aver paura: il corpo della donna incinta si sta preparando per l'importante processo, che è il parto.

Un modello interessante: nelle donne in gravidanza con il loro primogenito, sono quasi sempre presenti false contrazioni, iniziano molto prima della nascita stessa, quindi, entro la 36a settimana, la futura mamma ha il tempo di abituarsi. Ma con una seconda o terza gravidanza, gli spasmi di Braxton-Hicks possono prima apparire in questo momento o una settimana o due dopo.

I combattimenti di allenamento non possono essere considerati precursori del parto. Non influenzano in alcun modo l'apertura della cervice, non causano processi di levigatura della cervice, il suo accorciamento. Non preoccuparti se non si osservano affatto combattimenti di allenamento: ci sono donne che non hanno combattimenti falsi, ma ciò non influisce in alcun modo sul processo di nascita. I sintomi delle false contrazioni sono i seguenti: l'utero si presenta in un tono a breve termine, lo stomaco "calcola", dopo alcuni secondi o minuti le contrazioni si ritirano e non ritornano. Questa è la principale differenza tra tali combattimenti e quelli reali..

Se il travaglio è iniziato, le contrazioni verranno ripetute a intervalli regolari e questi intervalli diventeranno sempre più brevi e le contrazioni stesse diventeranno più dolorose..

È semplice "combattere" con false lotte: basta bere "No-shpu", sdraiarsi con calma per mezz'ora, leggere un libro o guardare la TV, fare una doccia calda. Se la lotta è autentica, non di allenamento, tali metodi non daranno alcun risultato..

Il dolore perineale è un'altra lamentela comune alla settimana 36. L'osso pubico fa male a causa della pressione della testa del feto, nonché a causa del processo specifico di divergenza e ammorbidimento delle ossa del piccolo bacino. Sotto l'influenza dell'ormone relaxin, l'apparato legamentoso e osseo diventa più mobile, questo è necessario in modo che durante il parto la testa del bambino possa uscire dalla piccola pelvi. Le donne notano che il pube fa più male di notte, quando una donna va a letto, e anche al mattino, quando arriva il momento di alzarsi dal letto. A volte è difficile camminare, ma di solito un forte dolore scompare se si "diverge".

Se il dolore è costante, acuto, è impossibile da sopportare, mentre i movimenti sono difficili, dovresti assolutamente informarne il medico, lo sviluppo della sinfisite non è escluso - una pericolosa discrepanza nelle ossa pelviche, in cui si consiglia a una donna di partorire con taglio cesareo.

Il dolore alle gambe a 36 settimane ostetriche di solito peggiora. Il peso del feto cresce, così come il peso della donna incinta. Le articolazioni del ginocchio e le caviglie con grande difficoltà resistono a un tale carico, l'arco del piede è leggermente appiattito e quindi le scarpe che sono sempre state “sedute” comodamente sul piede possono diventare scomode. Per far fronte a questo, una donna ha bisogno di riposare e dormire più spesso con le gambe sollevate, posizionando un piccolo cuscino o un rullo a quadri sotto di loro.

Se un dente fa male alla settimana 36, ​​dovresti assolutamente visitare un dentista. Il trattamento dentale in un secondo momento è considerato pericoloso in termini di probabilità di un inizio improvviso del travaglio, perché visitare un dentista è sempre un grande stress per una futura madre. Qualsiasi dolore acuto, non importa in quale parte del corpo è localizzata, è un motivo per consultare un medico. Se il dolore acuto è accompagnato da una strana scarica incomprensibile, diversa dal solito, è necessario chiamare immediatamente un'ambulanza.

Tra le nuove sensazioni a 36 settimane di gestazione c'è il "formicolio con gli aghi" nella vagina. È così che le future madri descrivono queste sensazioni insolite e spaventose. Si tratta di preparare la cervice per la nascita imminente. Un leggero formicolio è un segno di graduale ammorbidimento del collo, levigandolo e accorciandolo..

Scarico

A 36 settimane, una donna dovrebbe monitorare lo scarico in modo particolarmente attento, perché spesso i primi sintomi di una nascita nascente sono lo scarico o la perdita di liquido amniotico, lo scarico del cosiddetto tappo mucoso. In questa gravidanza i semplici prodotti per l'igiene aiuteranno: cuscinetti sottili. Esse "dimostreranno chiaramente" eventuali cambiamenti nella natura della secrezione vaginale.

Se qualche settimana fa la quantità di secrezioni è diventata più abbondante, ora il muco può apparire da loro. Le miscele di muco viscoso indicano l'inizio dello scarico del tappo mucoso - uno strato che copre strettamente il canale cervicale durante la gravidanza. Comincia ad espandersi sotto l'influenza degli estrogeni poco prima del parto. Se nelle secrezioni si trova un intero grumo di muco, ciò indica uno scarico completo del tappo mucoso. Da questo momento dovresti essere estremamente attento: il parto può iniziare in qualsiasi momento, douching e sesso dovrebbero essere evitati in modo che l'infezione non penetri nella cavità uterina.

Ma non sempre la preparazione per il processo di nascita nel corpo si manifesta con il passaggio del tappo mucoso. A volte parte contemporaneamente alle acque e da sola può passare inosservata. L'acqua, a sua volta, viene scaricata completamente (si tratta di una discreta quantità di liquido) o in parti (i punti bagnati senza colore e odore rimarranno sulla guarnizione).

Normale per il periodo specificato sono considerati leggeri, consistenza omogenea, inodori o accompagnati da un leggero odore di latte acido. Lo scarico sanguinante indica quasi sempre l'inizio del travaglio, distacco di placenta, trauma cervicale. Scarico verdastro, grigio sporco con prurito e un odore sgradevole è un segno di infezione genitale, e uno scarico simile a un lievito bianco con prurito è un mughetto.

Qualsiasi dimissione anomala dovrebbe essere la ragione per una visita non programmata dal medico, una macchia per l'analisi e l'inizio del trattamento.

La terapia è urgente, perché la salute del bambino dipende dalla purezza e dalla salute del tratto genitale, che dovrà andare avanti durante la nascita. Scarico sanguinante e acquoso - un'occasione per assumere immediatamente una posizione orizzontale e chiamare un'ambulanza - è necessario il ricovero immediato.

Lo stato psicologico e l'umore della gravidanza

La 36a settimana di gravidanza non aggiunge ottimismo alla donna, perché il parto è proprio dietro l'angolo e la paura di loro sta crescendo rapidamente. In Russia, non è consuetudine rivolgersi a specialisti con tale paura, questo è considerato qualcosa di vergognoso, perché nella comprensione del pubblico la futura mamma dovrebbe essere coraggiosa e risoluta, pronta a tutto per il bene del suo bambino. In tutto il mondo, la pratica di rivolgersi a uno psicologo con paura del dolore alla nascita è un fenomeno del tutto normale. In ogni clinica prenatale lavora uno psicologo. La ricezione è gratuita e quindi non pensare agli stereotipi.

Se la paura è forte e una donna non può farcela, è meglio contattare uno specialista che ti dirà come rilassarsi, smettere di essere nervoso e tormentare te stesso e gli altri con un panico vuoto.

In generale, il personaggio di una donna nelle fasi avanzate è un po 'viziato. La donna incinta diventa lunatica, esigente, irritabile, piangente, intrattabile e molto permalosa. Ecco perché nell'ultimo mese di gravidanza, il numero di equivoci nelle relazioni, i conflitti familiari sta crescendo rapidamente, perché gli uomini semplicemente non riescono a sentire fisicamente ciò che provano le loro mogli in quel momento e, di conseguenza, non è facile per loro capirli.

Sta diventando sempre più difficile per una donna godersi piccole cose come una deliziosa barretta di cioccolato o un buon film. È già abbastanza stanca di avere un bambino, voglio provare di nuovo leggerezza. La posizione dipendente in cui ora cade una donna incinta, che ha costantemente bisogno di un aiuto esterno per indossare le scarpe, prendere una borsa della spesa, non contribuisce alla fiducia in se stessi e all'umore gioioso.

Il meglio che i parenti possono ora fare per la futura mamma è tollerare la sua dimenticanza, temperamento, rimostranze e rimostranze. Tutto passerà non appena il bambino nasce. Appariranno altre preoccupazioni, lo sfondo ormonale cambierà e l'umore normale tornerà gradualmente.

Cambiamenti del corpo

Il corpo della donna incinta è in piena attività preparando per il parto. Questi processi sono invisibili e procedono a un livello cellulare e ormonale sottile, ma abbastanza rapido. Il progesterone, che durante tutto il periodo ha garantito la sicurezza della gravidanza, ha creato un normale "ambiente" per lo sviluppo del bambino, inizia a essere prodotto in quantità molto più piccole.

Ma la concentrazione di estrogeni aumenta, che ora "esegue" l'intera preparazione, che coinvolge i muscoli, i legamenti, lo scheletro della donna incinta, il suo utero, il tratto genitale, le ghiandole mammarie, il cuore, i vasi sanguigni, le ossa e il cervello.

Crescita dell'utero

L'utero non cresce più velocemente di prima. L'altezza della posizione eretta del fondo in questa settimana è di 34-36 cm. Il fondo sostiene il seno, la distanza dalla linea dell'ombelico alla linea estrema del fondo uterino è già di circa 17 cm. Se l'addome non si è "abbassato", questa posizione dell'utero porta a grandi difficoltà per una donna: è difficile per lei respirare, è tormentata dal bruciore di stomaco, perché un grande utero stringe il diaframma e lo stomaco.

Quasi l'intera cavità addominale di una donna è occupata dall'utero, i restanti organi interni sono spostati, costretti. L'incapacità di fare un respiro completo fa sì che la donna abbia la netta sensazione di non avere abbastanza aria. Se non è possibile dormire con la finestra aperta (ad esempio, è inverno fuori), si consiglia di fare una posa di tanto in tanto al ginocchio e di fare diversi respiri lenti e profondi dentro e fuori. Ciò impedirà le vertigini causate dalla mancanza di ossigeno. La mancanza di respiro diminuirà quando il bambino abbassa la testa più vicino all '"uscita".

Una delle più "sofferenze" in questo momento è la vescica della futura mamma. Questo organo è così fortemente schiacciato dall'utero che la minzione diventa frequente, la donna non può assolutamente "tollerare", e nei momenti più inopportuni possono verificarsi problemi come la fuoriuscita involontaria di urina se la donna incinta tossisce o ride. "Ottiene" e l'intestino. I suoi anelli sono fortemente spinti indietro, schiacciati lungo la parete anteriore, a seguito della quale la donna è tormentata dalla costipazione.

La pressione dell'utero e il calcio del bambino nel fegato e nella cistifellea non sono solo dolorosi, ma causano anche disturbi nel flusso della bile, che si manifesta con indigestione periodica - diarrea, nausea. La pressione uterina interrompe l'afflusso di sangue alla parte inferiore del corpo, a seguito della quale si sviluppano spesso emorroidi e vene varicose.

I maggiori cambiamenti nella 36a settimana ostetrica si verificano con la cervice. La sua maturazione è in pieno svolgimento. Secondo alcuni segni, i medici possono ora giudicare la probabilità di una nascita precoce. La lunghezza della cervice ora è normalmente nell'intervallo di 26-27 mm. Ma il collo è accorciato. Se si apre, quindi in base a quante dita passa il collo dell'ostetrico, concludono quando aspettarsi la nascita di un bambino.

Se a una donna era stata precedentemente diagnosticata un'insufficienza istmico-cervicale e si metteva un pessario sul collo o aveva suture chirurgiche, ora è necessario un monitoraggio più attento..

Si consiglia a molte donne in gravidanza con questo problema di avere un ricovero precoce in modo che i medici in ospedale prolungino al massimo la gravidanza, dopo di che possono rimuovere i punti o il pessario e attendere una nascita precoce.

Una cervice corta, la cui lunghezza è molto inferiore alla norma, è un segno che il parto inizierà prima del giorno definito come previsto per il parto. Un collo lungo può indicare che la gravidanza non può essere limitata a 40 settimane..

Aumento di peso

Si consiglia di pesare a 36 settimane ogni giorno. Questo è importante per notare possibili complicazioni come la gestosi nel tempo, perché l'edema interno può essere spesso rilevato solo da forti fluttuazioni del peso corporeo. I numeri sulla bilancia a questo punto sono molto spaventati dalla maggior parte delle donne in gravidanza. Per capire meglio da dove vengono, una donna dovrebbe sapere che il suo peso ora consiste immediatamente in una serie di "buone ragioni".

Circa un terzo della massa aggiunta al peso iniziale della donna è il peso del feto. La placenta e il liquido amniotico insieme hanno anche "investito" nella causa comune: il loro peso è circa l'11% dell'aumento. L'aumento della quantità di sangue che circola nel corpo della futura madre è circa il 12% dell'aumento, più del 5% è assegnato al peso delle ghiandole mammarie. Le riserve di grasso della donna sono in realtà piccole. Compongono solo circa il 4% dell'aumento.

Il fluido che si accumula all'esterno delle strutture cellulari richiede circa il 13%. È da esso che è necessario liberarsene al massimo, se c'è un notevole "vantaggio", l'aumento è patologico o è apparso gonfiore.

Quale dovrebbe essere il normale aumento di peso per il periodo indicato? La risposta a questa domanda sta nelle peculiarità del fisico della donna stessa. Se prima dell'inizio della "situazione interessante" la donna era magra e minuta, il suo peso può aumentare di 13,5 kg. Per le future mamme che non hanno avuto problemi con i chili in più, ma che non differivano nella magrezza, gli standard "consentono" di non superare i 12 kg in più rispetto al loro peso questa settimana. Le donne che avevano l'obesità prima della gravidanza, avevano problemi di sovrappeso, non puoi guadagnare più di 8 kg entro la settimana 36.

Ogni settimana, una donna non può aggiungere più di 300 grammi. Al fine di "rimanere dentro" un quadro così stretto, in questo momento è necessario mangiare cibi meno calorici, perché il bambino sta crescendo e sta ingrassando in modo molto dinamico. Il problema dell'eccesso di peso durante la gravidanza non è affatto esagerato, non si deve presumere che i medici possano “spaventare” le future madri. I chili in più complicano il processo del parto, allungano il periodo di recupero. Se si sviluppa la gestosi, esiste il pericolo di distacco della placenta, ipossia fetale, morte, sindrome convulsiva nella donna incinta stessa. La gestosi non è invano considerata uno dei "leader" a causa della mortalità di madri e bambini.

Se a 36 settimane le gambe, le braccia, il viso si gonfiano, dovresti assolutamente visitare un medico e superare un esame delle urine generale. Le proteine ​​nelle urine sono un segno sicuro di gestosi. E poi tutto dipenderà dal grado e dalle manifestazioni della complicazione. Con un piccolo idropisia, una donna incinta può benissimo trasmettere il bambino al termine e con la preeclampsia è indicata una consegna urgente.

Altre modifiche

Il torace della donna inizia a cambiare rapidamente. Era già grande, ma ora le ghiandole si stanno allargando e stanno diventando più sensibili. I capezzoli sono ruvidi, il colostro può risaltare. La probabilità che il colostro sia maggiore è maggiore nel multipare, perché i dotti delle loro ghiandole mammarie sono più larghi e i capezzoli, indeboliti dall'allattamento al seno del primo figlio, non sono in grado di trattenere il fluido nutritivo all'interno.

Il colostro, che era giallastro e denso, a 36 settimane può cambiare e diventare più fluido, bianco. Questo è un processo normale, dopo il parto questa sostanza diventerà latte materno, ma non immediatamente. Durante i primi giorni, il bambino consumerà il colostro, che è completamente coerente nella composizione con tutte le esigenze del neonato.

C'è un'opinione errata tra le donne che se il colostro non è presente nelle fasi successive, possono sorgere gravi problemi con l'allattamento. Queste due cose non sono in alcun modo interconnesse. Per quanto riguarda una grande quantità di colostro, anche questo non dovrebbe essere motivo di preoccupazione. Se provoca disagi fisici, sporcando i vestiti della donna, lasciando unte e difficili da rimuovere le macchie su di lei, allora puoi indossare un reggiseno per le madri che allattano, che ha inserti speciali che aiuteranno a risolvere completamente il problema.

Il mal di testa a 36 settimane ostetriche è una conseguenza dell'aumento del volume del sangue, nonché dell'instabilità della pressione sanguigna. Il carico sul cuore e sui vasi sanguigni è ora più grande che mai, il cuore batte più spesso. La condizione generale non contribuisce alla compensazione di queste differenze, c'è mal di testa, vertigini, sensazione di debolezza e affaticamento.

Si raccomanda che una donna riposi in una stanza buia, ben ventilata, in posizione orizzontale. Ciò contribuisce a un netto miglioramento del benessere..

L'emoglobina nel sangue inizia a salire gradualmente. Se anche una settimana o due settimane fa una donna veniva informata della presenza di anemia nelle sue donne in gravidanza, ora l'emoglobina sta notevolmente crescendo. A questo proposito, gli episodi di vertigini, cianosi, "cerchi" sotto gli occhi recedono, la salute migliora. La norma dell'emoglobina per le donne “in posizione” inizia a 109 g / l. Tuttavia, come prima, la dieta della futura mamma dovrebbe avere abbastanza cibi ricchi di ferro: grano saraceno, succo di melograno, mele verdi, cachi, barbabietole e fegato.

Sotto l'influenza dell'estrogeno in una donna, i capelli possono iniziare a crescere più velocemente e, sfortunatamente, non solo sulla testa. Tutti i luoghi in cui è presente la crescita fisiologica dei capelli possono diventare più "arruffati". Allo stesso tempo, c'è una notevole mancanza di calcio: le unghie iniziano a rompersi, la pelle diventa più secca e più vulnerabile, le gengive sanguinano durante la spazzolatura e le gambe "crampi" quasi ogni notte.

Aumenta la suscettibilità di una donna incinta a vari allergeni. Anche una piccola quantità di polline o polvere di casa può causare tosse, naso che cola o macchie della pelle..

Ora è necessario escludere l'uso di nuovi cosmetici, creme e il numero di cosmetici testati e familiari dovrebbe essere ridotto al minimo.

Le ghiandole sudoripare e sebacee di una donna incinta sono molto attive durante questo periodo. Questo fatto richiede a una donna di osservare rigorosamente le regole di igiene personale. Nelle donne, la forfora appare spesso alla settimana 36, ​​talpe e lentiggini diventano più luminose.

Sviluppo del bambino

Il bambino ogni giorno stabilisce nuovi record per l'aumento di peso. Alla settimana 36, ​​diventa più pesante di altri 200-300 gr. È questo aumento che è ora caratteristico di ciascuna delle settimane rimanenti. Il peso del feto a 36 settimane di gestazione si avvicina a 3 kg. Molto spesso, il peso stimato del feto in questo momento è 2700 - 2900 gr. Ma queste norme sono piuttosto arbitrarie. Alcuni bambini riescono a raggiungere un peso superiore a tre chilogrammi e alcuni (abbastanza normali e sani) raggiungono a malapena 2,5 kg. L'altezza media dei bambini di questa settimana è di 45-48 cm..

Il bambino è quasi pronto per la nascita. Sembra un neonato, i suoi organi e sistemi sono formati e funzionano. Tuttavia, per lui, ovviamente, è meglio trascorrere qualche settimana in più nell'utero materno di una madre, perché ora il bambino ha raggiunto il suo “traguardo”: sta imparando ad adattarsi alle nuove condizioni che lo attendono dai primi secondi dopo la nascita.

Che aspetto ha il bambino

A 36 settimane, il tuo bambino è una creatura abbastanza carina, moderatamente grassoccia e carina. Il grasso sottocutaneo si è accumulato a sufficienza per garantire che il bambino perdesse magrezza, apparisse guance e glutei. Mani, gambe si gonfiarono, lo stomaco crebbe. La pelle è diventata rosa, le rughe e le rughe sono levigate, i vasi sanguigni non "fanno capolino" attraverso gli strati della pelle.

La pelle stessa è diventata più forte, più liscia, questa settimana il bambino si libererà quasi completamente di lanugo - l'attaccatura originale. Insieme alla perdita di questi capelli sottili, c'è notevolmente meno lubrificante simile al formaggio. Ora il grasso è presente solo nei luoghi in cui è possibile l'irritazione meccanica dovuta all'attrito: sotto le braccia, sotto il mento, nelle pieghe sulle braccia e sulle gambe sotto le ginocchia, e anche nella zona inguinale.

Quindi ora circa il 90% dei frutti sembra. Tuttavia, c'è un altro 10%: non hanno ancora lanugo o solo una piccola parte di esso.

Se il bambino nasce con frammenti di capelli, non accadrà nulla di brutto: questi peli sottili, che sono popolarmente chiamati "setole per bambini", cadranno nelle prime settimane di vita indipendente delle briciole fuori dall'utero.

In alcuni bambini, alla 36a settimana, i peli sulla testa crescono attivamente, la loro lunghezza può raggiungere i cinque centimetri ed è già abbastanza ovvio che il bambino sarà bruna o biondo, perché i capelli hanno la pigmentazione. Le orecchie e il naso sono diventati più duri, il tessuto cartilagineo del bambino in questo momento in termini di durezza si è quasi avvicinato alla cartilagine del neonato. I bambini ora si differenziano l'uno dall'altro in unici, solo per le loro caratteristiche facciali, il colore degli occhi. Ognuno ha il suo modello individuale sulla punta delle dita (impronte digitali), le ciglia sono diventate più lunghe, ci sono sopracciglia, le unghie crescono. Questa settimana, le unghie sono già estese oltre le falangi..

Il corpo della briciola è diventato più proporzionale. Gli arti inferiori sono ora più lunghi di quelli superiori, la testa ha forme normali, anche se le ossa del cranio rimangono ancora abbastanza morbide e mobili. Ciò è necessario affinché la testa del bambino passi attraverso il canale del parto senza alcun problema per il cervello. La posa in cui si trova il bambino non è troppo conveniente per lui, ma è una necessità necessaria. Ora il bambino è raggruppato al massimo, perché deve ancora passare circa 4 settimane nell'utero.

Presentazione del feto

La posizione che il bambino occupa ora nella cavità uterina ha il 99% di probabilità di rimanere fino alla nascita. Presentazione della testa, quando il bambino è posizionato per uscire dal bacino con la testa - più naturalmente, la stragrande maggioranza dei bambini si trova in questa posizione ora. Se il medico accerta che il bambino è nella presentazione pelvica o si trova trasversalmente nell'utero, a 36 settimane sarà determinato quale metodo specifico verrà utilizzato per il parto.

Presentazione pelvica e trasversale - indicazioni per un taglio cesareo. La nascita indipendente può rappresentare un pericolo per la salute del bambino e di sua madre. Tali pose del bambino aumentano la probabilità che riceva una grave lesione alla nascita invalidante, così come l'ipossia acuta, le cui conseguenze nella maggior parte dei casi sono irreversibili e talvolta fatali per il bambino. Una donna è prevista per un taglio cesareo.

Questo di solito accade come previsto tra 38 e 39, o 39 e 40 settimane. È importante avere il tempo di eseguire l'operazione esattamente come previsto, senza attendere l'inizio della nascita indipendente. Altrimenti, l'operazione dovrà essere eseguita in modalità di emergenza..

Le donne il cui bambino si trova ora "in modo errato" si preoccupano della questione se il bambino può ancora trasformarsi in una posizione più adatta alla nascita. Tale probabilità esiste, ma purtroppo è minima: nell'utero è diventata troppo affollata per tali cambiamenti nella posizione del corpo. Tuttavia, il medico consiglierà ancora una ginnastica speciale, in piedi nella posizione del ginocchio-gomito (posa del gatto) - in rari casi, ciò contribuisce a un cambiamento nella presentazione del feto.

Sistema nervoso

A 36 settimane ostetriche, il sistema nervoso del bambino è quasi formato e funziona con successo. La tassazione delle terminazioni nervose con una sostanza speciale, la mielina, è terminata. Il cervello "è diventato più pesante", la corteccia cerebrale ha "acquisito" gyrus e solchi. Nuove cellule nervose continuano ad apparire: i neuroni. Formano connessioni neurali. Grazie a questo processo, il bambino può già sopravvivere se decide di nascere prematuramente. In effetti, anche le connessioni neurali sono responsabili dei riflessi. Ora il bambino ha già formato diverse dozzine di diversi riflessi e questo processo non si ferma.

Il bambino ha riflessi di suzione e deglutizione, un riflesso di presa è abbastanza ben sviluppato. Dozzine di tendini e muscoli, nonché i riflessi tonici forniscono attività motoria..

La pelle del bambino reagisce alle variazioni di temperatura, al tatto, al dolore dovuto alle terminazioni nervose sviluppate. Se gli anelli del cordone ombelicale toccano accidentalmente i palmi oi piedi del bambino, le sue dita divergono in modo riflesso in diverse direzioni, distese come una ventola. Se il cordone ombelicale tocca l'addome inferiore, il bambino si piega ancora di più, cercando di chiudere il posto più importante e più debole del corpo umano: la cavità addominale.

Nel cervello, le connessioni con i centri di respirazione, logica e pensiero, nonché con i centri responsabili del riconoscimento del linguaggio umano, funzionano "riflessivamente". Sono lontani i giorni in cui il midollo spinale "controllava" tutti i processi nervosi nel corpo. Ora sono controllati dal cervello. Riceve segnali da tutti gli organi e sistemi, dai sensi. Il bambino sente bene. Reagisce alla voce di sua madre, suo padre, ha paura delle voci non familiari e dei suoni forti. La sua visione è finora limitata alla percezione delle macchie di colore, ma esiste già un senso dell'olfatto e delle preferenze gustative. L'organizzazione del sistema nervoso del bambino è già strettamente individuale e si manifesterà immediatamente dopo la nascita.

Organi interni

La formazione di organi interni è stata completata nel periodo embrionale. Da allora, il bambino ha fatto molta strada per diventare le capacità funzionali di tutti gli organi del suo piccolo corpo. I testicoli dei feti maschi a 36 settimane erano nella maggior parte dei casi già abbassati nello scroto. Questo può essere valutato durante un'ecografia. Se le ghiandole sessuali del bambino sono ancora fuori dallo scroto, nella piccola pelvi, dove sono migrate dalla cavità addominale, questo non è un motivo di eccitazione: per la maggior parte dei ragazzi, i testicoli scendono al parto.

Tutti gli organi interni sono aumentati di dimensioni. La formazione di lobuli del fegato e tutte le strutture dei reni è stata completata, i polmoni del bambino continuano ad accumulare tensioattivo. Una quantità sufficiente si è già accumulata in modo che il bambino, in caso di parto prematuro, possa respirare da solo, ma per il regolare funzionamento dei polmoni, è necessario aggiungere un po 'più di tensioattivo. Questo processo continuerà durante le ultime settimane di gravidanza.

I reni dei bambini producono più di mezzo litro di urina al giorno. La quantità di liquido amniotico, dove scrive il bambino, sta gradualmente iniziando a diminuire. A causa del liquido del bambino rimosso dai reni, la sua quantità viene mantenuta a un livello normale per una determinata età gestazionale. Le acque rinnovano la loro composizione ogni 3 ore e, a causa di ciò, viene mantenuto un ambiente sterile all'interno della vescica fetale, che è completamente sicuro per il bambino.

Il bambino si allena a deglutire e succhiare i riflessi più volte al giorno, perché non lo lasceranno morire di fame dopo la sua nascita. Il bambino succhia le camme, ingoia il liquido amniotico. Entra nello stomaco, da lì nell'intestino.

Le particelle non digerite di lanugo si depositano con la bile nell'intestino come le prime feci, che ha un colore verde scuro e si chiama meconio. Il bambino inizia a svuotare l'intestino dopo la sua nascita. Il meconio sarà rilasciato il primo giorno dopo la sua nascita. In alcuni casi, ad esempio, con un conflitto Rh, intrecciato con un cordone ombelicale, ipossia, il bambino commette un atto di defecazione proprio nell'utero. Le acque diventano nuvolose e verdi. Questa condizione richiede una consegna anticipata..

Il piccolo cuore è completamente formato, solo la "finestra ovale" rimane aperta. Si chiuderà durante il primo anno di vita di un bambino. Il cuore pompa oltre 20 litri di sangue al giorno.

vitalità

La paura della nascita pretermine a 36 settimane non ne vale la pena. I bambini nati in questo momento sono abbastanza vitali. Anche le complicazioni per un piccolo organismo dopo il parto alla settimana 36 non possono essere temute. Succedono abbastanza raramente. Il tessuto polmonare e il sistema nervoso sono abbastanza maturi per aiutare il bambino a sopravvivere nel suo nuovo ambiente. Il grasso sottocutaneo, che ha reso il bambino grassoccio e carino, lo aiuterà a mantenere il calore interno e non troppo freddo.

Tuttavia, la mamma dovrebbe essere preparata per il fatto che al suo bambino, che decide di nascere questa settimana, verrà mostrato un controllo medico speciale. Nei primi giorni, sarà nel reparto di terapia intensiva sotto la supervisione di neonatologi. Verrà posto in uno speciale letto riscaldato in modo che il bambino sia più caldo, perché ha ancora meno grasso sottocutaneo rispetto ai bambini di un mese in gestazione.

Se ci sono problemi con la respirazione, gli verrà fornito ossigeno e nutrizione attraverso una sonda. Tuttavia, non dovresti aver paura di questo: le possibilità di sopravvivere e crescere sani e forti in un bambino sono molto alte.

Il tuo bambino su un'ecografia

Gli esami principali sono stati lasciati indietro, compresi gli ultrasuoni. Ma a 36 settimane di gestazione, potrebbe essere ancora necessario uno studio del genere. Se il medico insiste su un parto urgente, viene eseguita un'ecografia per valutare il grado di maturità dei polmoni, la posizione del feto e il suo peso stimato. Gli ultrasuoni possono ora essere raccomandati alle donne con una diagnosi precedentemente stabilita di "ritardo della crescita intrauterina" per valutare come il bambino è cresciuto. Con la gravidanza multipla, con la gravidanza dopo la fecondazione in vitro, l'ecografia viene eseguita più spesso rispetto alla gravidanza ordinaria. Questa settimana è possibile eseguire uno studio ecografico di controllo su tali donne per valutare la prontezza del feto o del feto al parto.

Il protocollo standard include ancora la fetometria del feto, la valutazione della sua attività motoria e dell'attività cardiaca, lo stato della placenta (ha già iniziato a invecchiare e sviluppare la sua risorsa), la quantità di acque amniotiche, la presentazione del bambino.

Gli standard di fetometria per il feto a 36 settimane ostetriche sono presentati nella seguente tabella:

BPR, mm

LZR, mm

Lunghezza coscia mm

La lunghezza delle ossa della gamba, mm

La lunghezza dell'omero, mm

La lunghezza delle ossa dell'avambraccio, mm

Circonferenza della testa, mm

Circonferenza addominale, mm

Tali valori sono considerati la norma media, il bambino può essere più grande o, al contrario, in miniatura rispetto a loro. Una deviazione normale dalla norma è considerata una deviazione non superiore a 2 settimane. L'indice del liquido amniotico alla settimana 36 è di 10-20 cm, lo spessore della placenta è di 28-46 mm, il suo grado di maturità è 2-3. La faringe esterna e interna della cervice secondo i risultati della diagnostica ecografica deve essere chiusa.

Se ora una donna vuole conoscere il sesso del bambino, allora non sarà facile considerare le differenze di genere. Il bambino è in una posizione in cui i suoi genitali sono coperti di gambe e cordone ombelicale. La probabilità di errata determinazione del sesso in questo momento è alta.

Rischi e rischi

Un'andatura instabile e traballante, tipica per tutte le donne incinte a 36 settimane di gravidanza, crea il pericolo di cadere e ferirsi. A causa dell'enorme ventre, una donna quasi non vede le proprie gambe e questo stato di cose è più pericoloso in inverno, quando è scivoloso per strada.

La difesa immunitaria della donna incinta è indebolita in questo momento, quindi c'è una maggiore probabilità di sviluppare ARVI, influenza, varicella, infezione batterica e persino il raffreddore più comune può causare molti inconvenienti a una donna. Per il feto, infatti, le infezioni che non sono sessuali non sono pericolose come prima, ma per la madre sono indesiderabili.

Se mal di gola, naso che cola, febbre, è necessario chiamare un medico a casa. Ti dirà cosa e come è ora meglio essere trattati per evitare complicazioni pericolose e non danneggiare il bambino durante il trattamento. Molte medicine sono già state autorizzate per questo periodo, ma per ognuna dovresti assolutamente consultare un medico.

Sollevamento pesi, forte stress e ansia possono ora contribuire all'insorgenza della nascita pretermine - è meglio astenersi da loro. Il motto principale di questa settimana è pace e tranquillità! Solo uno stile di vita sano e un atteggiamento riverente verso la tua salute aiuteranno una donna a prolungare la gravidanza di un bambino prima della data di scadenza. Le cattive abitudini - alcol e nicotina - aumentano anche la probabilità di dare alla luce un bambino prematuramente..

Alla settimana 36, ​​le donne possono spesso avere sangue dal naso. Il naso dal naso in questo momento nella maggior parte dei casi non è pericoloso e abbastanza fisiologico. Tuttavia, è necessario informare il medico curante su di loro. Pericolosi in questo momento sono i tentativi della donna di combattere la costipazione con l'aiuto di lassativi. La magnesia ubriaca o potenti droghe che assottigliano le feci possono provocare un altro estremo: la diarrea, che ora è indesiderabile dal punto di vista dell'alta probabilità di disidratazione.

Test ed esami

Poiché la donna ora visita la clinica prenatale circa una volta alla settimana, dovrebbe essere eseguito un esame delle urine generale con la stessa frequenza. Prima di ogni appuntamento, una donna deve assolutamente esaminare il laboratorio della clinica prenatale e consegnare un barattolo di materiali di ricerca. La 36a settimana non fa eccezione. Questa analisi, nonostante la sua semplicità, è molto istruttiva. Secondo la composizione delle urine, il medico sarà ora in grado di valutare come funziona il corpo della donna, se i reni affrontano un aumento dello stress e se la donna ha gestosi e diabete gestazionale.

Con le patologie rivelate della placenta, il suo invecchiamento precoce, a una donna viene prescritto un esame del sangue per gli ormoni. Se la gravidanza è gravata da complicazioni, a una donna può essere prescritto CTG a 36 settimane. Se non ci sono state complicazioni e non ce ne sono, al CTG secondo il piano arriveranno la prossima settimana ostetrica 36-37.

I restanti test sono prescritti per le singole indicazioni. In caso di emostasi, viene creato un coagulogramma. Con una differenza nei fattori Rh, se è negativa nella mamma, il sangue venoso della donna deve essere esaminato per la presenza di anticorpi anti-Rhesus.

Raccomandazioni alla futura mamma

Alla 36a settimana di gravidanza, oltre a tutte le raccomandazioni di cui sopra, i seguenti suggerimenti possono aiutare una donna:

  • cerca di mangiare meno alimenti con il calcio, poiché questo ora può portare a un indurimento prematuro delle ossa del cranio del bambino e complicare notevolmente il processo di nascita;
  • un volo alla settimana 36 è pericoloso per una donna e un bambino, quindi è meglio pianificare viaggi e viaggi per dopo;
  • il sesso non è vietato a condizione che la donna non abbia alcuna minaccia di parto prematuro e che non sia stato rimosso il tappo mucoso (un orgasmo è utile per una donna incinta, aiuta il canale del parto e l'utero a prepararsi al parto); nel caso opposto, così come se la futura mamma ha un pessario ostetrico, sono proibite le relazioni intime.

Recensioni in gravidanza

A 36 settimane, molte future mamme si lamentano non solo delle loro condizioni generali e del peggioramento del benessere, ma anche del fatto che ora non c'è più appetito. Le persone credono che la mancanza di appetito sia un segno sicuro di una nascita precoce. C'è un'altra spiegazione per questo in medicina: il corpo inizia a sbarazzarsi di tutto "extra" al parto, per purificarsi..

È meglio mangiare in piccole porzioni, ma regolarmente. Mantieni una dieta equilibrata.

Riguardo a ciò che accade al feto e alla futura mamma a 36 settimane di gestazione, guarda il prossimo video.

  • Cosa sta succedendo
  • Sviluppo fetale
  • Terza proiezione
  • Ecografia
  • harbingers
  • Parto

osservatore medico, specialista in psicosomatica, madre di 4 bambini

Leggi Gravidanza Pianificazione