Ad oggi, il bambino ha un senso molto sviluppato di "movimento"; quindi, può sentire come stai ballando. Inoltre, ora che è alto 11 cm e pesa 0,5 kg, puoi vedere i movimenti del corpo contorto di un piccolo osservatore più vicino alla superficie del suo addome! I vasi sanguigni si stanno ora sviluppando nei polmoni, preparando così il bambino alla respirazione; e orecchie sempre più sensibili iniziano a captare molti nuovi suoni, allenandoli prima di entrare in una nuova vita. L'abbaiare di un cane o il ruggito di un aspirapolvere probabilmente non disturberà il bambino, poiché questo è un palcoscenico già passato per lui.

Nota: ogni bambino si sviluppa in modo diverso nell'utero. Le nostre informazioni utili hanno lo scopo di darti una breve panoramica dello sviluppo di tuo figlio, a 23 settimane..

Quanti mesi? - risposta in fondo all'articolo.

Tu e il tuo corpo a 23 settimane.

Sai già qual è il gonfiore delle caviglie e delle gambe in generale, soprattutto a fine giornata o durante la calura estiva. Nelle prossime settimane o addirittura mesi, avrai la stessa circolazione lenta nelle estremità inferiori, esacerbata dai cambiamenti nella composizione chimica del sangue. Di conseguenza, tali processi nel corpo portano alla ritenzione idrica e al gonfiore. Il tuo corpo inizierà a liberarsi intensamente del liquido in eccesso solo dopo il parto, ed è per questo che spesso urini e sudi molto per diversi giorni dopo di loro. A questo punto, ascolta i seguenti suggerimenti:

  • Sdraiati sul lato sinistro e solleva le gambe di tanto in tanto.
  • Allunga le gambe mentre sei seduto.
  • Non sedersi o stare in piedi per lunghi periodi.
  • Esercitati regolarmente per la circolazione intensa.
  • Indossa calze elastiche (indossando la mattina) e scarpe comode e spaziose.
  • Bere molta acqua.

Il gonfiore degli arti inferiori è un evento assolutamente normale durante la gravidanza, ma l'eccessivo gonfiore può essere un segno di una grave malattia chiamata preeclampsia. In caso di gonfiore anormale di gambe, braccia e viso, nonché gonfiore intorno agli occhi, consultare immediatamente il proprio supervisore.

Se hai problemi a dormire questa settimana di gravidanza, prova a fare esercizi o fare passeggiate. Secondo tutte le madri che soffrono di un problema simile, aiuta davvero a dormire "come se fosse uccisa".

Come trascorrere la 23a settimana di gravidanza?

Scrivi una lettera al tuo bambino! Se lo fai ascoltando il tuo cuore e soccombendo all'ispirazione, un tale tesoro delizierà te e tuo figlio per molti anni. Non sai di cosa scrivere? Ecco alcune idee:

  • Descrivi i tuoi veri sentimenti verso il bambino e i sentimenti su come cresce e si sviluppa dentro di te.
  • Immagina un giorno perfetto con il tuo bambino non ancora nato e racconta per iscritto cosa e come farai insieme.
  • Scrivi tutte le tue speranze, i sogni e le aspettative di tuo figlio.
  • Pensa e esprimi i tuoi pensieri su cosa significhi per te essere una buona madre.

Bene, se la lettera non è il tuo stile, fai un collage o raccogli una scatola di momenti memorabili della gravidanza, gli psicologi consigliano di preparare le donne in gravidanza per la maternità.

23 settimane = 5 mesi e mezzo.

Cosa fare se le gambe si gonfiano durante la gravidanza?

Con l'inizio della gravidanza, si verificano cambiamenti ormonali nel corpo di una donna. In questo contesto, possono svilupparsi vari edemi, che è un problema comune nella maggior parte delle donne in gravidanza. A volte solo la gamba destra o sinistra possono gonfiarsi. Dopo 35 settimane, questi disagi sono sempre più avvertiti.

Perché le gambe si gonfiano nelle fasi successive

Per questo periodo, il bambino sta crescendo attivamente. Pertanto, un utero notevolmente ingrandito esercita una pressione sui grandi vasi, di conseguenza, il deflusso del sangue venoso rallenta. Le vene piene di sangue si espandono notevolmente. Il ristagno di liquidi in alcuni casi è grave e quindi è necessario l'aiuto di un medico che, sulla base di ulteriori test ed ultrasuoni, prescriverà il trattamento con farmaci.

Il gonfiore delle gambe può essere una conseguenza di una certa condizione del corpo - malattie che possono essere sia croniche che temporanee. Anche le donne sopra i 35 anni sono a rischio..

Le cause più comuni sono malattie renali e cardiovascolari, vene varicose progressive, sovrappeso, scarpe scomode, molto tempo in una posizione scomoda, bere pesantemente, ecc..

Se la gamba sinistra si gonfia, potrebbe indicare una malattia cardiaca.

Un grande carico sul corpo porta a un malfunzionamento nel lavoro di molti organi. Anche i coaguli di sangue, varie infezioni, comprese quelle precedenti, possono influire sulle ustioni. Inoltre, il problema potrebbe essere il risultato di una malattia (ad esempio, la gotta).

Per evitare possibili problemi o minimizzarli, una donna dovrebbe sottoporsi a un esame completo prima di pianificare la gravidanza. In ogni caso, questi sintomi nelle donne in gravidanza sono temporanei e scompaiono molto rapidamente. La cosa principale è prendere misure tempestive per eliminarle e prevenire complicazioni.

Tipi di edema

In realtà, si tratta di un eccesso di liquido negli organi o nello spazio extracellulare del corpo. Tali manifestazioni sono inevitabili nel tardo periodo della gravidanza (35-36 settimane). Le ragioni principali sono l'aumento di peso di una donna e il metabolismo dei fluidi nel corpo. Il gonfiore delle gambe durante la gravidanza può essere fisiologico e patologico.

  • La causa dell'edema fisiologico è la ritenzione di sodio e acqua. Molto spesso questo accade nel caldo, quando si mangiano cibi salati o stress eccessivo. Non sono pericolosi per il bambino. Dopo il parto, quando la figura è completamente restaurata, le gambe riprenderanno la loro forma e leggerezza..
  • L'edema patologico può essere un sintomo di una malattia. In alcuni casi, può svilupparsi idropisia delle donne in gravidanza, che è accompagnata da un forte aumento del peso corporeo (oltre 20 kg). Questa è la fase iniziale della gestosi..

Il pericolo sia per una donna che per un bambino è una grave forma di idropisia, in cui sono caratteristici la comparsa di proteine ​​nelle urine e un aumento della pressione sanguigna. La manifestazione più pericolosa della preeclampsia può essere lo sviluppo di preeclampsia (visione alterata, coordinazione dei movimenti, febbre, dolore nell'addome inferiore) ed eclampsia, in cui può svilupparsi un attacco convulsivo e può verificarsi un arresto respiratorio. In alcuni casi, anche la morte è possibile..

Con piccoli gonfiori, viene eseguito un trattamento ambulatoriale. Se non si osserva alcun miglioramento durante il trattamento, la donna incinta sarà ricoverata in ospedale per parto prematuro. Dopo 35 settimane, il bambino è completamente formato, quindi i rischi sono minimi. Ma il problema dovrebbe essere trattato in modo tempestivo per evitare lo sviluppo della gestosi tardiva (tossicosi), che può portare a ipossia infantile o una violazione del suo sviluppo. Pertanto, la futura madre dovrebbe prendersi cura della propria salute e frequentare regolarmente le cliniche prenatali.

Come riconoscerlo

35 settimane di gestazione sono una condizione limite. Molti bambini nati in quel momento erano completamente sani e non avevano bisogno di supporto per l'ossigeno. Tuttavia, questo periodo può essere definito non il più semplice per una donna incinta. Quasi ogni futura mamma si trova ad affrontare un fenomeno così spiacevole come il gonfiore delle gambe, che può durare diverse settimane.

  • È necessario prestare attenzione a sensazioni spiacevoli inaspettate nelle gambe o difficoltà quando si indossano le scarpe.
  • Se una parte del corpo aumenta improvvisamente di peso, ad esempio, la gamba destra è aumentata di dimensioni, allora questo indica edema del pastous.
  • È possibile identificare il sintomo con una leggera pressione sulla parte problematica del corpo. In questo punto apparirà una stampa bianca, che non scomparirà immediatamente. Molto spesso, si osserva gonfiore durante il giorno. Ciò è dovuto al fatto che la maggior parte delle volte una donna trascorre in posizione verticale e la parte principale del fluido è localizzata nella parte inferiore del corpo (ad esempio nella parte inferiore della gamba, dei piedi, delle caviglie). Al mattino, c'è una distribuzione più uniforme del fluido nel corpo nel corpo, quindi durante questo periodo è molto difficile diagnosticare i sintomi.
  • Il medico può diagnosticare il problema con un esame visivo. Tuttavia, in alcuni casi, può essere necessario un ulteriore esame (analisi della diuresi, misurazione della circonferenza della gamba, campione di vesciche). Si ritiene che questo sia un fenomeno naturale, ma non dimenticare che in uno stato trascurato può rappresentare una minaccia sia per la madre che per il bambino.

Trattamento

Nonostante il fatto che tali sintomi per un periodo di circa 35 settimane siano considerati normali, causano molti problemi e disagi a una donna. Prima di iniziare il trattamento, è necessario identificare il motivo per cui sono sorti.

Se il gonfiore non è accompagnato da malattie croniche, puoi massaggiare, fare bagni freschi o una doccia a contrasto per le gambe. Puoi usare unguenti speciali.

Il trattamento per la gestosi dovrebbe includere:

  • Rispetto della dieta. Gli alimenti salati dovrebbero essere esclusi dalla dieta, l'assunzione di zucchero dovrebbe essere limitata..
  • Rispetto della routine quotidiana. Durante il giorno è necessario riposare più spesso in posizione orizzontale.
  • Per normalizzare l'equilibrio acido-base, si consiglia di effettuare l'infusione endovenosa di soluzioni.
  • L'uso di droghe per normalizzare la pressione.

Durante il trattamento durante la gravidanza, devono essere presi in considerazione tutti i rischi per la madre e il bambino. Pertanto, se possibile, evitare i farmaci che potrebbero entrare nel flusso sanguigno. Se i metodi di cui sopra non aiutano a sbarazzarsi del problema, si raccomanda un ulteriore trattamento in ospedale. Se c'è una esacerbazione della patologia cronica, allora in questi casi, dovrebbe essere fatto un taglio cesareo.

Prevenzione

Più recentemente, è stato consigliato di ridurre l'assunzione di liquidi per la profilassi. Tuttavia, studi recenti dimostrano che con questo metodo, il corpo cerca di conservare l'acqua in riserva. Il risultato è l'effetto opposto..

A volte è sufficiente per la futura mamma semplicemente cambiare la sua dieta e la routine quotidiana, e i sintomi stessi scompaiono.

  • La dieta dovrebbe essere composta da alimenti contenenti proteine ​​(carne, latte, ricotta, pesce), grassi e carboidrati. Grazie a questa alimentazione, la permeabilità vascolare è ridotta..
  • Ma è meglio rifiutare salati e piccanti, dolci, caffè, bevande gassate possono essere consumati in quantità limitate.
  • Una donna in posizione non dovrebbe limitarsi all'assunzione di liquidi (questo include anche zuppe e frutta). Puoi ridurne il numero solo quando è passato il limite di 35 settimane.
  • La futura mamma dovrebbe rinunciare a lunghe passeggiate e un lungo soggiorno in una posa.
  • Si consiglia di massaggiare i piedi, di volta in volta fare una posa del ginocchio-gomito, scaricare i muscoli del bacino e normalizzare la circolazione del fluido nei reni e nei loro vasi.
  • Il riposo notturno dovrebbe essere abbastanza lungo (8-10 ore), il giorno dovrebbe essere un paio d'ore. Un cuscino posizionato sotto i piedi durante il sonno previene il ristagno di liquidi.
  • Alcune settimane prima della nascita, a partire da 35 anni, il medico può raccomandare di indossare una benda e fare esercizi fisici speciali. Nuoto molto utile. Per prevenire il ristagno di liquidi, la donna incinta dovrebbe muoversi molto, ma non lavorare troppo ed essere meno al sole.

esercizi

  • Esercizio sul pavimento. Posiziona i cuscini per farti stare comodo. Sdraiati sulla schiena vicino al muro, metti i piedi sul muro. Sdraiati in questa posizione per circa 1 minuto
  • Rimanendo sdraiato, allarga le gambe ai lati il ​​più lontano possibile. Rimani in questa posizione per circa un minuto.
  • Collega i piedi. Sdraiati così per circa un minuto
  • Ripeti l'esercizio 1.
  • Alla fine di questa serie, sdraiati su un fianco in una posizione comoda. Rilassare.

Questi esercizi riducono il gonfiore a causa dell'effetto del deflusso per gravità del fluido. Ci sono anche alcune asana di un corso di yoga per donne in gravidanza che possono guidare il liquido in eccesso attraverso il lavoro muscolare..

  • Seduto sul pavimento: 1-tirare le calze su di te, 2 - lontano da te. Ripeti 20-30 volte. Prova a farlo con la massima ampiezza..
  • Nella stessa posizione: ruota i piedi. 20-30 volte
  • Esercizio successivo: 1- tira via le calze da te; 2 - piega la gamba e tocca le ginocchia dell'altra gamba con le dita. La calza rimane disegnata. Muoviti alternativamente con il piede sinistro e destro, 10-15 volte.


Lezioni video

Maggiori dettagli nei seguenti video.

Il trattamento deve essere effettuato sotto la stretta supervisione di un medico. In alcuni casi, possono essere prescritti antistaminici, Eufillina, vitamine per rafforzare i vasi sanguigni, fitopreparazioni con effetto diuretico (equiseto, tè ai reni). Tuttavia, non dovresti lasciarti trasportare da questi tè: possono portare a disidratazione. Dai rimedi popolari, il succo di frutta di mirtilli rossi o mirtilli rossi aiuterà a far fronte a un eccesso di liquido. Una volta alla settimana puoi organizzare una giornata di digiuno.

Al fine di proteggere te stesso e il tuo bambino, in nessun caso dovresti automedicare e trascurare il consiglio di un medico.

Cosa fare se le gambe si gonfiano durante la gravidanza nelle fasi successive

La gravidanza è un periodo speciale nella vita di una donna in cui è necessario monitorare attentamente la propria salute, poiché qualsiasi deterioramento può influire negativamente sul bambino. Il gonfiore del viso, delle braccia o delle gambe è un segnale allarmante, sebbene le donne in posizione raramente prendano sul serio questo problema. I sintomi sono espressi all'interno della norma fisiologica, ma si considera un intenso gonfiore delle gambe durante la gravidanza a seguito della progressione di patologie che, senza trattamento, possono essere pericolose per la salute della madre e del nascituro.

Perché le gambe si gonfiano durante la gravidanza

In molti casi, soprattutto dall'inizio del terzo trimestre di gravidanza, le donne sono disturbate dalla sensazione di "pienezza" nelle gambe, dolore, caviglie "nuotano", è difficile stare in piedi per lunghi periodi, voglio sedermi e rilassarmi più velocemente. È necessario capire perché il gonfiore delle gambe si verifica durante la gravidanza per rispondere adeguatamente alle circostanze attuali. Con i cambiamenti a cui il corpo è soggetto durante il periodo di gravidanza, tali situazioni sono dovute alla fisiologia:

  • maggiore necessità di assunzione di liquidi per garantire il funzionamento di tutti gli organi e sistemi in condizioni di aumento del carico;
  • con una dieta squilibrata, quando c'è un eccesso di sodio, il fluido viene trattenuto nei tessuti, causando gonfiore di diverse parti del corpo;
  • se una donna aveva segni di vene varicose prima della gravidanza, durante la crescita fetale il decorso di questa malattia è aggravato a causa del carico aggiuntivo sulla rete venosa;

A causa dell'aumento del volume dell'utero con liquido amniotico, la maggior parte del carico è distribuito nella direzione degli arti inferiori, quindi c'è una sensazione di pesantezza nei muscoli del polpaccio, nei piedi, si gonfiano e si stancano rapidamente.

  • durante il regime potenziato di funzionamento della maggior parte degli organi e dei sistemi durante la gravidanza, alcuni di essi potrebbero non funzionare correttamente, ad esempio i reni difficilmente possono far fronte alla loro funzione;
  • se la gamba sinistra è gonfia durante la gravidanza, questo può essere il risultato del fatto che l'utero in crescita, spostandosi a sinistra, stringe una porzione della vena pelvica, provocando ristagno e, di conseguenza, provoca gonfiore di una sola: l'arto inferiore sinistro;
  • il problema della gestosi, come complicanze della gravidanza, quando il paziente ha salti di pressione sanguigna, ipertensione, sviluppo di nefropatia con la minaccia di eclampsia.

Oltre a fattori esterni fisiologici, sfavorevoli contribuiscono al verificarsi di edema, che includono:

  • consumo incontrollato di piatti contenenti sale a causa di cambiamenti nelle abitudini di gusto, che porta ad una rapida serie di chili in più;
  • inattività fisica, mancanza di attività fisica fattibile;
  • l'uso di scarpe scomode, stringendo i piedi, i polpacci, una cattiva abitudine di gettare un piede sull'altro;
  • soggiorno prolungato all'aria aperta nelle condizioni di caldo estivo;
  • dipendenza dal fumo, perché gli effetti negativi della nicotina sui vasi sanguigni sono noti a tutti.

Oltre all'edema, le donne si trovano ad affrontare il fatto che durante la gravidanza le loro gambe diventano insensibili, la sensibilità dei tessuti degli arti inferiori diminuisce. Il motivo è che l'utero in crescita (di solito per un periodo di 24 settimane) esercita una maggiore pressione sui fasci nervosi del pavimento pelvico, schiacciando i vasi. Il flusso di sangue nelle aree dei fianchi e delle gambe è ridotto, quindi c'è una sensazione di formicolio e intorpidimento.

Come riconoscere il gonfiore

Grave edema alle gambe durante la gravidanza colpisce molte donne, tale gonfiore è visivamente evidente. Il riconoscimento di un sintomo lieve è difficile a causa del graduale aumento di peso. Ma per un certo numero di segni, possono ancora essere identificati:

  • Se un paio di scarpe che erano state distribuite prima della gravidanza improvvisamente si restringe, i piedi si gonfiano. Alcune persone pensano che questo sia normale quando le scarpe abituali vengono schiacciate a causa dell'aumento di peso. Ma nei piedi, i depositi di grasso non vengono immagazzinati. Scarpe più vicine indicano gonfiore.
  • Quando si rimuovono calze o gambaletti, una donna può trovare un segno sulla pelle lasciato da una fascia elastica che non si livella per lungo tempo. Un semplice test aiuterà anche a identificare la presenza di edema: premendo leggermente sulla pelle del polpaccio o del piede, puoi notare che c'è un approfondimento. Se normale, scompare immediatamente, quindi con gonfiore, la fossa rimane per 4-5 s.
  • L'ombra della pelle cambia. L'eccesso di liquido nello spazio extracellulare dei tessuti lo rende pallido. La solita ottusità scompare, la pelle sembra tesa.
  • Se si monitora attentamente il livello di fluido rilasciato, si può vedere che il suo volume è molto più basso di quello che viene fornito con cibi e bevande.

L'intensità del gonfiore delle gambe nelle donne in gravidanza è evidente nel tardo pomeriggio, soprattutto se la donna ha dovuto camminare o stare in piedi per lungo tempo tutto il giorno. Dopo una notte di riposo, la loro gravità diminuisce.

Numerosi indicatori possono anche rivelare l'edema in forma latente, quando il liquido in eccesso si accumula negli organi interni:

  • Usando una pesatura regolare. Un rapido aumento di peso (oltre 500 g a settimana) può indicare edema latente.
  • Con misurazioni settimanali sull'impugnatura del polpaccio. Se la differenza supera 1 cm - il problema esiste.
  • Analisi dei dati diuretici. La produzione giornaliera di urina dovrebbe essere entro i tre quarti della quantità totale di liquidi consumati, compresi i cibi liquidi e da bere. Se questo indicatore viene ridotto, l'acqua in eccesso viene trattenuta nello spazio extracellulare dei tessuti degli organi interni.

Qual è il pericolo di edema durante la gravidanza?

Quando non vengono rilevate deviazioni significative nelle analisi della donna incinta (la pressione sanguigna è normale, non ci sono proteine ​​nelle urine), non è necessaria una terapia speciale. Se viene rivelato che durante l'inizio della gravidanza, le gambe si gonfiano e la causa era la disfunzione d'organo dovuta allo sviluppo di un processo patologico in esse, allora devono essere prese misure.

La complicata gravidanza durante la gestosi si manifesta con la nefropatia, in cui il funzionamento dei reni e il normale afflusso di sangue sono disturbati, la condizione peggiora senza trattamento, il che minaccia lo sviluppo di preeclampsia ed eclampsia. Può verificarsi un aborto spontaneo o il parto inizierà prima della scadenza..

Se l'edema colpisce i tessuti della placenta, ciò influisce negativamente sullo sviluppo del feto, poiché non riceve la quantità necessaria di ossigeno con sostanze nutritive.

Pronto soccorso per gonfiore delle gambe in donne in gravidanza

Se le gambe si gonfiano durante la gravidanza, devi sapere cosa fare e come aiutare il corpo senza danneggiare il bambino. Per quanto riguarda il gonfiore fisiologico, è sufficiente seguire queste raccomandazioni:

  • Per regolare la dieta riducendo l'assunzione di cibi con eccesso di sale (marinate, cibi affumicati, verdure in scatola, olive, carne fritta). Dovresti anche moderare il consumo di dolci..
  • Una moderata attività fisica (camminata, ginnastica) aiuta ad attivare il flusso sanguigno e migliora il deflusso di liquidi in eccesso dai tessuti..
  • L'acqua purificata dovrebbe prevalere nella dieta bevente. Di tisane, si consigliano infusi con cinorrodi, mirtilli rossi e mirtilli rossi.

Durante il giorno, concediti un breve riposo ai piedi, è consigliabile sdraiarsi per mezz'ora o un'ora, sollevando le gambe a un'altezza.

  • È preferibile che una donna incinta si trovi in ​​una stanza ben ventilata, in strada, al caldo è meglio andare all'ombra.
  • Eseguire periodicamente un massaggio agli arti inferiori per migliorare la circolazione sanguigna.
  • Scegli scarpe comode in modo da poter regolare la posizione di fibbie e cinturini.

In caso di rilevazione di gonfiore patologico, è necessario un trattamento diretto. Se le gambe gonfie durante la gravidanza in un secondo momento, il ginecologo, insieme a specialisti pertinenti, sviluppa un regime di trattamento che aiuterà ad eliminare la causa dell'edema. Quando si conferma lo stato della gestosi, il paziente viene ricoverato in ospedale.

Come sbarazzarsi di edema

La presenza di pastosità e gonfiore degli arti inferiori viene eliminata da una selezione competente di terapia farmacologica. È impossibile ricorrere al trattamento farmacologico da soli, questo può influire negativamente sullo sviluppo del feto.

Trattamento farmacologico

I consigli su come alleviare il gonfiore dovrebbero essere dati solo da un medico. Nel complesso trattamento dell'edema grave, vengono utilizzati farmaci che aiutano ad accelerare l'eliminazione del liquido, aumentare il tono e l'elasticità della rete vascolare. È preferibile utilizzare una crema speciale per i piedi per le donne in gravidanza - Varicobuster. Aiuta anche:

  • unguento eparinico;
  • gel contenente Troxevasin;
  • gel per piedi rinfrescante gravidanza (Green mama, Venocrepin).

In caso di gestosi, i medici prescrivono un corso di antisettici, farmaci antinfiammatori:

I complessi vitaminici migliorano il flusso sanguigno placentare.

Deviazioni gravi dal funzionamento degli organi interni richiedono un monitoraggio costante da parte dei medici e lo sviluppo di un regime terapeutico individuale.

Massaggio, biancheria

In presenza di problemi varicosi, si consiglia a una donna di indossare maglieria a compressione con un adeguato grado di compressione.

Il massaggio ai piedi, selezionato individualmente per le donne in gravidanza, migliora qualitativamente l'effetto dei farmaci. Viene eseguito da uno specialista o indipendentemente, ma solo dopo aver familiarizzato con la metodologia. Il fatto è che durante il massaggio delle gambe durante la gravidanza, tali movimenti dovrebbero essere eseguiti che escludono la pressione sui punti chiamati "interruzione". Hanno ottenuto un nome così specifico a causa del fatto che un'eccessiva esposizione a loro influenza negativamente il tono dell'utero. Alle estremità inferiori, si trovano vicino al tendine di Achille e al calcagno.

Si consiglia di eseguire il massaggio ai piedi durante la gravidanza una volta alla settimana, nell'ultimo mese, le sessioni possono essere eseguite fino a 3 volte a settimana e alla vigilia del parto - tutti i giorni. L'uso competente delle procedure di massaggio non solo riduce le manifestazioni di gonfiore, ma ha anche un effetto stimolante su tutto il corpo, facilita la condizione durante le contrazioni e fa tonificare le fibre muscolari pelviche.

Dieta per l'edema

Nutrizione - un aspetto importante per garantire il normale corso della gravidanza.

Se appare gonfiore, dovrebbe:

  • rifiutare alimenti contenenti elevate quantità di sale;
  • limitare il consumo di dolci, soda zuccherata, caffè;
  • dare la preferenza a piatti al vapore o bolliti invece di friggere;
  • consumare frutta e verdura succosa, che non solo contribuisce alla vitaminizzazione della dieta, ma satura anche il corpo di idratazione utile con oligoelementi;
  • utilizzare prodotti che stimolano la rimozione del liquido in eccesso (radice di prezzemolo, agrumi, succo di mirtillo rosso).

In caso di grave gonfiore delle gambe a 38 settimane di gestazione, è necessario scaricare i reni il più possibile. Come farlo meglio, un nutrizionista consiglierà.

Metodi popolari

Il gonfiore delle gambe disturberà di meno se si completa la dieta con ricette popolari:

  • Brodo d'avena Chicchi di avena nella quantità di 1 cucchiaio. l versare 0,5 litri di acqua, lasciare bollire, insistere per circa 2 ore. Dopo lo sforzo, bevono 3 volte al giorno..
  • Dessert di mirtilli rossi con miele. I mirtilli freschi vengono macinati, viene aggiunto il miele, la miscela viene presa 1 cucchiaio. l 2-3 volte al giorno.
  • I succhi di betulla, zucca, carota sono ottimi diuretici e rimedi naturali. Usando mezzo bicchiere di succo due volte al giorno, puoi ridurre significativamente l'intensità dell'edema degli arti inferiori.
  • Tè al gelsomino alla menta.
  • Un decotto di stimmi di mais o foglie di ribes viene utilizzato per migliorare la funzionalità renale (se concordato con il medico).

esercizi

È un errore pensare che durante la gravidanza, l'attività fisica sia dannosa. Nuoto utile, escursioni. Il divieto è rilevante solo per casi complessi. Se una donna è in buona forma fisica e la sostiene durante la gravidanza facendo esercizi a casa, questo ha un effetto positivo sul flusso sanguigno, elimina la congestione.

  • agire come prevenzione del gonfiore;
  • prevenire il guadagno in sovrappeso;
  • prevenire la comparsa di smagliature nell'addome e nel torace;
  • contribuire allo sviluppo dei muscoli pelvici, preparandoli per un parto sicuro.
  • stimolare il flusso sanguigno verso la placenta, fornendo al feto nutrienti essenziali e ossigeno.

In una serie di esercizi progettati per 15-20 minuti, esegui:

  • semi-squat appoggiati a un muro;
  • rotazione con le gambe dritte e piegate da una posizione seduta;
  • altalene alternate a gambe dritte da una posizione basata su ginocchia e braccia;
  • arcuando di nuovo su e giù (posa di gatto);
  • altalene con le gambe dritte in direzione orizzontale come le forbici;
  • sollevando le gambe dalla posizione supina (alternativamente, a sinistra ea destra).

Ricorda! Devi dormire negli ultimi mesi di gravidanza dalla tua parte in modo che l'utero non prema sul sito della vena cava inferiore, rendendo difficile il flusso sanguigno.

Prevenzione dell'edema durante la gravidanza

Le misure preventive aiutano a ridurre al minimo la comparsa di edema durante la gravidanza. Gli esperti raccomandano:

  • Scegli abiti e scarpe comodi in modo da non limitare i movimenti e non schiacciare diverse parti del corpo.
  • Correggere il regime di consumo e la dieta, a seconda dello stato generale di salute (monitorare la quantità di liquido consumato e prevenire un aumento di peso eccessivo).
  • Dose livello di attività fisica.
  • Evitare di stare in stanze non ventilate, rifiutare di visitare la sauna, prendere il sole meno.
  • Indossa speciali indumenti compressivi.
  • Non fumare o bere alcolici..
  • Riposa più spesso, sollevando le gambe su una piattaforma sollevata.
  • Eseguire massaggi, fitovochki per le gambe.
  • Visita regolarmente un ginecologo, fai un esame in caso di sintomi di avvertimento.

Importante! La gravidanza che si manifesta con segni di gonfiore, richiede un monitoraggio costante da parte dei medici. L'automedicazione è inaccettabile, consultare sempre gli specialisti.

Gambe gonfie durante la gravidanza nelle fasi successive. Quali misure adottare

Abbastanza spesso, tutte le future madri affrontano un problema come il gonfiore delle gambe. Questo disturbo si manifesta chiaramente negli ultimi mesi di gravidanza. L'edema può essere osservato sul viso e sulle mani. Tuttavia, molto spesso compaiono sulle gambe. Nelle estremità inferiori, una donna di solito avverte pesantezza e dolore. Di conseguenza, è più difficile per lei muoversi e rimanere in un posto per molto tempo. Il gonfiore delle gambe durante la gravidanza non è la norma. Pertanto, è necessario considerare attentamente questo problema. La comparsa di edema al momento della gravidanza può indicare la presenza della malattia nella madre o nel feto. In generale, questo articolo si concentrerà sul gonfiore delle gambe di una donna incinta e su come sbarazzarsi di questa malattia.

Perché si verifica il gonfiore delle gambe

Il gonfiore delle gambe nelle donne in gravidanza è un fenomeno fisiologico che si verifica estremamente spesso. Questo accade a causa di cambiamenti ormonali nel corpo di una donna. Le donne in gravidanza dovrebbero bere molti liquidi. Allo stesso tempo, il sodio, che si trova nei vasi e nei tessuti, trattiene l'acqua. Il risultato è gonfiore. L'aspetto che provoca il sodio. L'edema può verificarsi in qualsiasi parte del corpo. Ricorderanno il gonfiore. Nelle estremità inferiori, questo sintomo appare estremamente spesso. Il motivo è il seguente: l'utero esercita una forte pressione sui vasi delle vene pelviche. Pertanto, il sangue ristagna nelle vene e questo porta al verificarsi di edema. Nelle donne in posizione, la gamba destra o sinistra possono gonfiarsi alternativamente. Ciò è dovuto al fatto che l'utero in crescita preme a sinistra, quindi a destra..

Cause di edema delle gambe durante la gravidanza

Perché le gambe in gravidanza si gonfiano? Probabilmente ci sono molte risposte a questa domanda. Di seguito diamo un nome alle cause di questo disturbo.

  • Il gonfiore delle gambe nella tarda gravidanza è un fenomeno fisiologico. Ulteriore pressione sulle estremità inferiori viene esercitata dall'utero, dal feto in crescita e dal liquido amniotico. Di conseguenza, una donna sente nelle sue gambe: stanchezza, dolore e gonfiore.
  • Nel caso in cui la futura mamma abbia una malattia come le vene varicose, la situazione potrebbe peggiorare. La gravidanza metterà a dura prova le vene di una donna.
  • Anche i disturbi nei reni di una donna incinta portano a edema. Durante il portamento del bambino nel corpo di una donna, tutti gli organi lavorano intensamente. Ciò può causare gonfiore..
  • Abiti e scarpe scomodi portano a un flusso sanguigno alterato. In questo caso, le scarpe che hanno un tacco alto possono causare gravi danni. Pertanto, le future mamme dovrebbero abbandonare questa opzione. Le scarpe strette possono anche portare a gonfiore dei piedi. Allo stesso tempo, le gambe si gonfiano nelle caviglie. Pertanto, pesantezza e altri sintomi associati compaiono nelle gambe. Come sonnolenza, indigestione e affaticamento.
  • Malattia intestinale. Vale la pena notare che a causa di un malfunzionamento dell'intestino, può apparire anche edema.
  • La gestosi può anche causare la comparsa di edema. Questa patologia è molto seria. Richiede un monitoraggio costante da parte dei medici. Vale la pena sapere che questo disturbo è una minaccia per madre e figlio.

Fattori esterni che causano gonfiore:

  • Il gonfiore degli arti inferiori può anche essere causato da fattori esterni. In particolare, può essere: long sitting, long standing.
  • Un'immagine sedentaria e un eccesso di peso portano anche alla formazione di edema..
  • Il gonfiore può verificarsi a causa di essere in una stanza soffocante in estate.
  • L'alimentazione scorretta e il consumo di grandi quantità di acqua portano a gonfiore.
  • Il gonfiore può anche provocare fumo. Ciò è dovuto al fatto che la nicotina influisce negativamente sui vasi sanguigni..

Sintomi di edema

Durante la gravidanza, si osserva un aumento di peso molto rapido. Questo fenomeno è considerato normale. Tuttavia, sullo sfondo di questo fenomeno, è abbastanza difficile notare il gonfiore. Prima di tutto, l'edema appare sui piedi e sulle caviglie. Ginocchia e polpacci possono gonfiarsi ulteriormente. Per notare un gonfiore nel tempo, vale la pena ricordare alcuni segni che verranno descritti di seguito:

Improvvisamente, le scarpe si sono strette. Molte persone pensano che ciò sia accaduto a causa dell'eccesso di peso. Ma non è così. Si scopre che i piedi non possono accumulare grasso. Lì, di norma, si accumula un eccesso di liquido.

Un piccolo test. Questa manipolazione identificherà rapidamente questo disturbo. In questo caso, è necessario premere un dito sulla parte inferiore della gamba. Se un'ammaccatura si forma durante la pressione e non può risolversi per molto tempo, allora questo è un segno di edema. Se anche la traccia dalla punta della gomma non passa per molto tempo, allora questo è un segno di gonfiore.

Un cambiamento nel colore della pelle è anche un segno di gonfiore. Il fluido accumulato macchia la pelle in una tonalità pallida che non è sana. La pelle sembra tesa e avrà una lucentezza..

Aumento di peso veloce. Il gonfiore può essere indicato da un rapido aumento di peso, anche con una corretta alimentazione..

Se poco fluido viene rilasciato dal corpo durante molto tempo. Ciò indica anche gonfiore..

Alla fine della giornata si possono vedere abbastanza sintomi di gonfiore delle gambe. Con una posizione prolungata, appare anche il gonfiore. Di norma, l'edema diminuisce in una donna dopo aver riposato bene.

Edema all'inizio della gravidanza

Questo articolo ti fornirà la risposta alla domanda su cosa fare in caso di gonfiore delle gambe nelle donne in gravidanza. Di norma, questo sintomo è facile da notare ad occhio nudo nelle prime fasi della gravidanza. Ma nel primo trimestre di gravidanza, il gonfiore è estremamente difficile da notare. Le principali cause di gonfiore nelle prime fasi sono:

  • L'aumento della massa dell'utero, che preme sui vasi e sulle vene situati nel bacino.
  • Cambiamenti nella dieta. Un consumo eccessivo di dolce e salato porta alla comparsa di questo sintomo..
  • Il gonfiore alle gambe non è la norma. Questo può essere considerato come un segnale che indica un malfunzionamento degli organi interni. Prima di tutto, l'edema indica un malfunzionamento dei reni. L'edema può essere non solo ovvio, ma anche riservato. Certo, i più pericolosi sono l'edema segreto. Per identificarli, è necessario confrontare la quantità di fluido consumato e rilasciato. Se meno del 75% del fluido viene escreto dal corpo, ciò indica che si accumula all'interno. Per stabilire la causa della comparsa di edema. È necessario visitare un medico di medicina generale. Prescriverà i test e, se necessario, invierà la donna incinta a: urologo, endocrinologo e flebologo.

Quale pericolo sta nel gonfiore delle gambe

Se il gonfiore delle gambe è apparso nelle ultime fasi della gravidanza e allo stesso tempo la donna non ha proteine ​​nelle urine e ipertensione, allora questa è la norma. Il gonfiore allo stesso tempo non minaccia il bambino e la madre. Inoltre non è richiesto alcun trattamento.

Se il gonfiore è stato causato da una violazione del lavoro degli organi interni, allora questa è considerata una patologia. In questo caso, viene creata una minaccia per il bambino. In particolare, possono verificarsi parto prematuro o aborto spontaneo. L'edema del feto e dei tessuti della placenta è il fenomeno più pericoloso per la vita della madre e del bambino.

Cosa prendere contro il gonfiore delle gambe

Per sbarazzarsi del gonfiore delle gambe nelle ultime settimane di gravidanza, si consiglia alle donne di seguire alcune semplici regole:

  • Per l'escrezione di liquidi in eccesso e per migliorare la circolazione sanguigna, si raccomanda un leggero esercizio fisico..
  • Sbarazzarsi del gonfiore consentirà il riposo con le gambe sollevate. È sufficiente rimanere in questa posizione ogni giorno per un'ora. Allo stesso tempo, un rullo o un cuscino viene posizionato sotto le gambe.
  • In questo caso, puoi usare un massaggio leggero..
  • I bagni di mare alleviano la fatica e il gonfiore.
  • Durante il giorno, si consiglia di utilizzare quanta più acqua pulita possibile..
  • Non puoi mangiare cibi salati con questa malattia. Questi alimenti intrappolano il fluido. I cibi dolci possono anche intrappolare i liquidi..
  • In estate, le donne in gravidanza non dovrebbero essere al caldo per molto tempo. Inoltre, non stare nelle stanze calde..

Trattamento del gonfiore delle gambe durante la gravidanza

Prima di iniziare il trattamento del gonfiore, si consiglia a una donna incinta di visitare un medico per scoprire la causa del suo aspetto. Dopo aver stabilito la causa, verranno prescritti: medicinali e altre procedure utili.

Quindi, se durante la gravidanza si è verificato un grave gonfiore delle gambe, sorge immediatamente la domanda su cosa fare in questo caso. Naturalmente, vale la pena contattare un medico, dove verrà selezionato un trattamento completo. In particolare, il medico prescriverà la maglieria a compressione da indossare. È già stato dimostrato che indossare questa biancheria intima riduce la pressione e allevia il gonfiore delle gambe..

Per uso esterno, il medico prescriverà: gel e unguenti che aumenteranno il tono e l'elasticità dei vasi sanguigni, oltre ad attivare la circolazione sanguigna. Abbastanza spesso in questi casi, è prescritto:

  • Unguento troxevasin,
  • Unguento eparina,
  • Varicobuster.

Con la gestosi, possono essere prescritti antisettici diuretici che possono rimuovere rapidamente l'acqua dal corpo. Inoltre, avranno effetti anti-infiammatori. Questi possono essere i seguenti farmaci:

  • Eufilin,
  • Kanefron.
  • Vitamina E e acido lipico.

Questi farmaci prevengono il gonfiore segreto e migliorano le condizioni generali della donna incinta. In caso di sintomi gravi e di un malfunzionamento degli organi interni, il medico prescriverà un trattamento speciale e un ricovero in ospedale.

Raccomandazioni dietetiche

Se le gambe si gonfiano durante la gravidanza nelle fasi successive, allora dovresti assolutamente passare alla dieta corretta. E in questo caso, il primo è una riduzione dell'assunzione di sale. Il sale non solo trattiene il fluido, ma altera anche l'equilibrio idrico-salino del corpo. Di conseguenza, appare l'edema. Pertanto, durante la sete, vale la pena bere solo acqua pura. La sua quantità non può essere limitata. Limitare l'uso raccomandato: soda, caffè e tè. Con l'edema, è molto buono mangiare frutti succosi e tutti i tipi di agrumi. Buono anche da mangiare: cipolla, prezzemolo e sedano.

Metodi popolari

Metodi alternativi possono essere utilizzati liberamente per il gonfiore delle gambe durante la gravidanza. Di seguito dovresti citare solo i più efficaci:

  • Brodo d'avena Per preparare il brodo, avrai bisogno di un litro di acqua e 1 cucchiaio di cereali. L'avena viene portata a ebollizione e quindi filtrata. Il brodo risultante in forma fredda viene bevuto 3 volte al giorno.
  • Mirtillo. Oltre alle stesse bacche di becco fresche, in questo caso è necessario il miele. Si strofina con le bacche.
  • Succo di betulla, zucca e succo di carota. Questi succhi aiutano a rimuovere il liquido in eccesso.
  • Albicocche in umido. Per cucinare la composta, le albicocche secche vengono versate con acqua bollente di notte. Questa composta viene bevuta al mattino a stomaco vuoto mezz'ora prima di colazione.

Prevenzione dell'edema

L'edema non infastidirà una donna incinta nel caso in cui riposerà e si ricorderà della leggera attività fisica.

Su una nota! Il gonfiore è meglio prevenire che affrontarli.

Esercizi speciali per le gambe per donne in gravidanza, yoga, passeggiate: tutto ciò migliora la circolazione sanguigna e previene l'accumulo di liquidi. Inoltre, dovresti assolutamente indossare abiti e scarpe comodi..

È necessario regolare la dieta e l'assunzione di liquidi. Sono esclusi gli alimenti contenenti grandi quantità di sale. Al contrario, frutta e verdura sono i benvenuti.

Su una nota! 1,5-2 litri di acqua dovrebbero essere consumati al giorno.

È importante monitorare l'aumento di peso. L'obesità provoca non solo edema, ma anche malattie cardiovascolari..

Finalmente

Naturalmente, il gonfiore delle gambe è un segno serio. Pertanto, questo fenomeno non è negligentemente raccomandato. Dovresti assolutamente visitare un medico e ricevere un trattamento.

Leggi Gravidanza Pianificazione